T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11775 utenti, con i loro 819934 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionL'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
Ciao scimmie urlanti,

quali artisti fra tutti quelli che avete sentito, non hanno secondo voi riscosso il successo che

meritavano a causa della lingua in cui si esprimono ???

Uno dei molti esempi da citare,(ma ce ne saebbero a bizzeffe) imho è quest'uomo, mai rimpianto

abbastanza ...

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
voi non avete nessun esempio ???

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
[quote="dtraina"]Ciao scimmie urlanti,

quali artisti fra tutti quelli che avete sentito, non hanno secondo voi riscosso il successo che

meritavano a causa della lingua in cui si esprimono ???

Uno dei molti esempi da citare,(ma ce ne saebbero a bizzeffe) imho è quest'uomo, mai rimpianto

abbastanza ...

Grande Ivan. Era uno dei pochi cantautori italiani che io ascoltavo molto volentieri insieme a Lucio Battisti , De Andrè e De Gregori.
L'ho sentito due volte dal vivo.
Aveva un bassista che suonava DA PAURA....... mai visto niente del genere ..... nemmeno al concerto di Frank Zappa al palaeur di Roma!!!!!

Luciano.

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
@dtraina ha scritto:
Ciao scimmie urlanti,



Laughing Laughing Laughing

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
@dtraina ha scritto:
Ciao scimmie urlanti,

quali artisti fra tutti quelli che avete sentito, non hanno secondo voi riscosso il successo che

meritavano a causa della lingua in cui si esprimono ???

Uno dei molti esempi da citare,(ma ce ne saebbero a bizzeffe) imho è quest'uomo, mai rimpianto

abbastanza ...


Sicuramente Ivan Graziani è il primo di una lunga serie, lo ha detto anche Ron in un suo concerto qui dalle mie parti, e cantò in suo onore "Firenze (canzone triste)" solo voce e piano.
Ma ci sarebbe anche: Pierangelo Bertoli, Nicola Arigliano, Mia Martini ( anche se c'è un premio per la critica a lei dedicato) ecc... Purtroppo in italia si canta e si ricorda solo Lucio Battisti

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
A parte il tormentone del suo brano più famoso forse non sta raccogliendo ciò che veramente merita Caparezza, Per la qualità dei testi, la gigantesca fantasia, la capacità di giocare con la lingua e il suo suono, l'ironia e tragi-comicità con la quale affrontare temi quotidiani ma, certo, il gusto medio ama "cantanti" le cui vette liriche arrivano a "sono ancora impantanato con te"......

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
@Artinside ha scritto:
A parte il tormentone del suo brano più famoso forse non sta raccogliendo ciò che veramente merita Caparezza, Per la qualità dei testi, la gigantesca fantasia, la capacità di giocare con la lingua e il suo suono, l'ironia e tragi-comicità con la quale affrontare temi quotidiani ma, certo, il gusto medio ama "cantanti" le cui vette liriche arrivano a "sono ancora impantanato con te"......


verissimo ...

il discorso comprende anche artisti non Italiani non di lingua Inglese, coraggio, altri esempi !!!

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
Non possiamo dimenticare i grandi Afterhours per la qualità delle liriche e, ma in questo caso dipende molto dai gusti, della musica

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
......e i Massimo Volume...

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
@Artinside ha scritto:
A parte il tormentone del suo brano più famoso forse non sta raccogliendo ciò che veramente merita Caparezza, Per la qualità dei testi, la gigantesca fantasia, la capacità di giocare con la lingua e il suo suono, l'ironia e tragi-comicità con la quale affrontare temi quotidiani ma, certo, il gusto medio ama "cantanti" le cui vette liriche arrivano a "sono ancora impantanato con te"......

quotissimo! il capa ha davvero un respiro internazionale. ma nuovi album? più niente... e neanche concerti... sarà in pausa ricreativa.
e poi penso che se capossela fosse anche solo stato francese sarebbe diventato il nuovo gainsbourg.

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
Cadrò nel retorico, ma i vari proggaroli nostrani, Pfm e Banco in primis, se fossero stati Inglesi ...???

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
il primo gruppo che viene in mente "cccp" GRANDIOSI!!!!!!!!!!!

poi una voce stupenda "giuni russo"

Ragazzi mi permetto di consigliarvi "NADA TRIO"

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
@fabrizio ha scritto:
il primo gruppo che viene in mente "cccp" GRANDIOSI!!!!!!!!!!!

poi una voce stupenda "giuni russo"

Ragazzi mi permetto di consigliarvi "NADA TRIO"


Verissimo, Fedeli alla Linea è un disco epocale per il rock italiano e i testi di Ferretti qualcosa di assolutamente mai sentito nelle lande italiche.....

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
il migliore album dei csi " in quiete "

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
fedeli alla linea

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
@fabrizio ha scritto:
fedeli alla linea

E' una questione di qualità.... Smile

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
ti invio la foto di un mio quadro " l'addio "

descriptionRe: L'importanza di essere Anglofoni

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum