T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 32
No, era meglio quello vecchio
54% / 37
Ultimi argomenti
HelP! DAC!Oggi alle 0:39Snap
POPU VENUS Ieri alle 23:37kalium
ALIENTEK D8Ieri alle 21:17nerone
DAC fatto in casaLun 27 Mar 2017 - 23:17Calbas
preamplificatoreLun 27 Mar 2017 - 22:38Sandrogall
Consiglio cuffia chiusaLun 27 Mar 2017 - 22:08carlo.bat
...and Kirishima for all!Lun 27 Mar 2017 - 16:03giucam61
Cambio Amplificatore Lun 27 Mar 2017 - 15:25Lele67
I postatori più attivi della settimana
13 Messaggi - 19%
12 Messaggi - 18%
12 Messaggi - 18%
5 Messaggi - 7%
5 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 6%
4 Messaggi - 6%
4 Messaggi - 6%
4 Messaggi - 6%
4 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
288 Messaggi - 22%
255 Messaggi - 19%
144 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
87 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
66 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15438)
15438 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 17 utenti in linea :: 2 Registrati, 0 Nascosti e 15 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Cosi, joe1976

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Lun 23 Ago 2010 - 12:47
@giovyy ha scritto:Giovanni, sei un grande!
quotone galattico Razz Cool

@Giobax ha scritto:
Ok...vedo nei prossimi giorni di realizzare una PCB con un pic, un paio di pulsanti e due moduletti per gli ic pot come i miei e di inviarteli, giusto per avere tra le mani qualcosa che sicuramente funziona, magari con il 16F88 che mi pare hai detto di avere.
semplicemente s-t-r-e-p-i-t-o-s-o Kiss
ma non perdere tempo coi miei PIC a 18pin, io ho gli F819 , F87 e F88 semplicemente perchè solo con quelli avevo fatto esperienza ai tempi, e quando ho comprato il PicKit2+Eval.Board (senza progetti per la testa) ho preferito muovermi sul sicuro..
In questo progetto i 18 pin non sono sufficienti (ci vogliamo mettere molte interfacce, e va bene così Cool ) quindi tanto vale investire subito sul tuo F877, che se non erro è pienamente debuggabile anche da PicKit2...

come dici te una pcb minimale da "work in progress" con
- F877, con predisposizione per collegamento a PicKit2 e alimentazione esterna (eviterei qualsivoglia oscillatore esterno, per economia) e tutti i suoi pin accessibili tramite piazzole, per "test" attuali e per espansioni future..
- i due IC-pot stereo (configurati in Daisy Chain, se hai già verificato che funziona, altrimenti in parallelo con 2 ChipSelect) e tutti i pin di tutti i pot su piazzole per verificare i singoli valori di resistenza..
- qualche predispozione per pulsanti e LED che fan sempre comodo
il mio indirizzo già ce l'hai Wink ma questa volta pretendo di risarcirti economicamente Wink
ah, dimenticavo..
Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap mitico! Cool


A proposito, ti posto se interessa l'indirizzo del mio spacciatore di PIC (ultimamente neanche su ebay polonia si compra a questi prezzi..es: 16f877 a 5€ con spese di spedizione ridicole).
posta posta !
se poi ci sono dei minimi d'ordine, o spese di spedizione elevate, potremmo organizzare un mini-GroupBuy Smile
tanto per riferimento, su RS : http://it.rs-online.com/web/search/searchBrowseAction.html?method=getProduct&R=6989000

@Giobax ha scritto:Bene...pomeriggio di lavoro con esito molto appagante: abbiamo il telecomandoooooooo!
Sono riuscito a "leggere" i codici di un telecomando con protocollo RC5-Philips (piuttosto diffuso, quindi si potranno facilmente impiegare telecomandi "universali").
WOW !!! Cool
e con il relativo hardware del sensore, hai idea di come approvvigionarti?

Bene...l'ultimo dubbio per quello che riguarda il software me lo sono tolto...adesso siamo nelle mani (e nelle orecchie....) di Marco (Mad).
Giovanni
troppa grazia cumpà, veramente.. Embarassed

dal mio, ieri sera sono rientrato dalla 2a trance di ferie ( Crying or Very sad ) e per farmela passare ho domato il Logic Analyzer del PicKit2, mi sa che avevo configurato male la polarità del clock, stasera investigherò meglio Wink


avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mar 24 Ago 2010 - 18:10
@madqwerty ha scritto:
ma non perdere tempo coi miei PIC a 18pin, io ho gli F819 , F87 e F88 semplicemente perchè solo con quelli avevo fatto esperienza ai tempi, e quando ho comprato il PicKit2+Eval.Board (senza progetti per la testa) ho preferito muovermi sul sicuro..
In questo progetto i 18 pin non sono sufficienti (ci vogliamo mettere molte interfacce, e va bene così Cool ) quindi tanto vale investire subito sul tuo F877, che se non erro è pienamente debuggabile anche da PicKit2...

Vada per il 16F877. Ma continuo a propendere per un bel quarzo da 20MHz che costa due lire. Oltretutto è pin to pin compatibile con molti PIC della serio 18FXXX, quindi, un domani (per ora il problema non si crea...implementando tutto tutto......ma proprio tutto non si dovrebbe andare oltre il 50% di utilizzo ROM)

@madqwerty ha scritto:
come dici te una pcb minimale da "work in progress" con
- F877, con predisposizione per collegamento a PicKit2 e alimentazione esterna (eviterei qualsivoglia oscillatore esterno, per economia) e tutti i suoi pin accessibili tramite piazzole, per "test" attuali e per espansioni future..
- i due IC-pot stereo (configurati in Daisy Chain, se hai già verificato che funziona, altrimenti in parallelo con 2 ChipSelect) e tutti i pin di tutti i pot su piazzole per verificare i singoli valori di resistenza..
- qualche predispozione per pulsanti e LED che fan sempre comodo

Pensavo a qualcosa di moooolto più semplice....sinceramente mi trovo bene con il mio sistema (che però ha ormai qualche annetto e di cui non so se ho ancora i "master" per farne un altro..). Giusto il pic, un quarzo e relativi condensatori, magari un paio di pulsanti e l'uscita SPI. Quello che mi manca è il tempo...se riesci a disegnare qualcosa te mandami pure il file che ti faccio la pcb. Per gli IC pot ti mando i supporti come quelli che ho fatto per me.....molto pratici. Il daisy chain funziona alla grande e semplifica la vita.

mIiadqwerty ha scritto:
se poi ci sono dei minimi d'ordine, o spese di spedizione elevate, potremmo organizzare un mini-GroupBuy Smile
tanto per riferimento, su RS : http://it.rs-online.com/web/search/searchBrowseAction.html?method=getProduct&R=6989000

Hai MP...
Nessun ordine minimo e prezzi concorrenziali, spese di spedizione 2,50€ totali (gratis sopra i 20€.)

@madqwerty ha scritto:[
WOW !!! Cool
e con il relativo hardware del sensore, hai idea di come approvvigionarti?

Il classico TSOP1736: basta una resistenza ed un condensatore e si "entra" diritti nel PIC. Si trova ovunque, anche su ebay a 1,50€ . Io ne ho usato uno di recupero da un termoconvettore.... Shocked
Ulteriori prove con RC5 me ne hanno confermato la gestibilità: basta un telecomando universale da due lire e siamo sicuri che quando useremo il "potenziometro" non romperemo le @@ a tv, dvd, cd ecc..ecc.

@madqwerty ha scritto:
troppa grazia cumpà, veramente.. Embarassed
dal mio, ieri sera sono rientrato dalla 2a trance di ferie ( Crying or Very sad ) e per farmela passare ho domato il Logic Analyzer del PicKit2, mi sa che avevo configurato male la polarità del clock, stasera investigherò meglio Wink


Implementato sul mio PICKIT2 (clone) che vedi nelle foto..ma mai utilizzato..(come del resto confesso di non avere mai utilizzato il debug.... Surprised io sono tradizionalista e conservatore.... Smile ...scrivo, compilo, programmo, testo.e a volte bestemmio...)

Dai...guarda di far funzionare quei due pot e fammi sapere....se poi passi al mikrobasic (ho già contagiato Giovvy...) ti posso essere molto più di aiuto.

Cmq, l'idea che mi sta frullando per la testa è quella di realizzare un modulo universale per volume e selezione ingressi, dotato d un uscita SPI e i2c che possa essere di volta in volta accoppiata a moduli diversi quali i "nostri pot", oppure i PGA2311, o, idea che i attizza da morire, i nostri pot con i Lightspeed...l'apoteosi!

Giovanni.
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mar 24 Ago 2010 - 19:16
@Giobax ha scritto:Vada per il 16F877
o cosa ritieni meglio, guardavo ieri sera, 40 pin potrebbero essere tantini in fin di fiera..
esiste una via di mezzo?
basta che sia debuggabile Hehe


@Giobax ha scritto:Ma continuo a propendere per un bel quarzo
quarzo sia! Oki
come mai te gusta, per avere più mips, o cosa?

implementando tutto tutto......ma proprio tutto non si dovrebbe andare oltre il 50% di utilizzo ROM)
Oki cosa stimi, 2K di codice suppergiù?


Pensavo a qualcosa di moooolto più semplice....sinceramente mi trovo bene con il mio sistema
te credo Dribbling
ricordo ancora quelle foto e le ho viste una volta sola Razz

se riesci a disegnare qualcosa te mandami pure il file che ti faccio la pcb.
urca, io qui, a parte qualche esperimento didattico con orcad,
son fermo ai trasferelli della ViBo Hehe cosa usi te?

Nessun ordine minimo e prezzi concorrenziali, spese di spedizione 2,50€ totali (gratis sopra i 20€.)
serio Cool


Il classico TSOP1736: basta ..
ecc..ecc..
Ok Ok STRA serio Cool Cool


Implementato sul mio PICKIT2 (clone) che vedi nelle foto..ma mai utilizzato..
bel giochino Smile anche se solo per 1000 punti


(come del resto confesso di non avere mai utilizzato il debug.... Surprised io sono tradizionalista e conservatore.... Smile ...scrivo, compilo, programmo, testo.e a volte bestemmio...)
Shocked
ti piace vincere difficile eh? Very Happy và che si bestemmia anche debuggando, se è per quello Hehe
(a partire dal singolo breakpoint, l' ICD2 che ricordo ne aveva ben d+ Don't know )

se poi passi al mikrobasic
immagino non sia uno scoglio insuperabile, ma a parte 2 macro in VBA, non ho mai scritto una riga di basic.. non c'è il MikroC ? Razz


Cmq, l'idea che mi sta frullando per la testa è quella di realizzare un modulo universale per volume e selezione ingressi, dotato d un uscita SPI e i2c che possa essere di volta in volta accoppiata a moduli diversi quali i "nostri pot", oppure i PGA2311, o, idea che i attizza da morire, i nostri pot con i Lightspeed...l'apoteosi!
sei un Vulcano!! Oki
gli LDR sono stati il motivo percui ho comprato il pickit Wink oltretutto a quel prezzo ..
qualche idea in merito? pwm software non penso, i 10bit degli ADC son troppo pochi (credo), avevo provato con un integratore a OpAmp ma anche qui.. Disagree
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mar 24 Ago 2010 - 21:02
Ci sarebbe il 18F2550 come quello che hai sul tuo PICKIT...28 pin.
Cmq considera che per un 40 pin gli I/O effettivi sono 33 ed ad un rapitdo conto della serva:
6 per il display LCD (o addirittura 14 per un LCD grafico 128x64...)
1 per il sensore IR
3 per lo SPI dei pot
3 per pulsanti volume (up, down, mute) o eventuale encoder (me piace) con switch centrale
2 per il selettore di ingressi (o 3 se non 4 se si vuele aggiungere anche quello di uscite) o il solo encoder
4 per i relè d'ingresso
1 (minimo) per le due uscite
1 non ce lo vogliamo mettere un leddino che lampeggia quando riceve comandi IR?

e siamo a 21....e...
1 o 2 per la possibilità di bypassare il pre usando cmq il controllo di volume e i selettori i/o come la vedi?
1 per cicalino-ino ino per un beeppino quando seleziono un ingresso?
Siamo a far 30...facciamo 31! un paio o tre relè ausiliari (magari per accendere l'ampli....abbiamo il telecomando...)

28! dai che bene il 40 pin!

Il quarzo....perchè a mio avviso stabilità e performance valgon bene la pena di mettere un quarzetto e due cond....

4K....sul 16F877 ne abbiamo 8

Uso i trasferibili R41! Laughing
Reminescenze a parte, ho poca simpatia per i vari Eagle o simili. Mi trovo benissimo con il Fidocad, che alla fine della fiera è proprio come usare i trasferibili. Ultimamente ho cominciato a far qualcosina con dip trace......ma son sempre a favore dello sbroglio manuale (Bartali o Coppi?...)

altra cosa su cui prima o poi metto le mani sarà il debug...giuro!

Certo che c'è il MikroC ....che poi non è troppo diverso dal Mikrobasic.

Per quel poco che ho visto la più classica delle configurazioni prevede due ldr per ogni canale (1 per il segnale e una per lo shunt...) controllate da un potenziometro doppio (da 100K... Laughing). Il pwm ho letto da diverse parti che è da lasciar perdere. I notri IC a regolare i led degli ldr come li vedi? Finisce che me ne procuro un paio di coppie matchate....una 30ina di dollari sembrano bastare..

Giovanni.

ps...scusate ma si sono incasinato con la quotatura...
avatar
giovyy
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.01.10
Numero di messaggi : 1073
Località : Napoli
Impianto : Casse JBL + Proton
GC con LM3875

Re: IC per potenziometro

il Mar 24 Ago 2010 - 22:21
Non usate nessun buffer in uscita? Mi sembra di no..
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mar 24 Ago 2010 - 23:03
@Giobax ha scritto:Ci sarebbe il 18F2550 come quello che hai sul tuo PICKIT...28 pin.
Cmq considera che per un 40 pin gli I/O effettivi sono 33 ed ad un rapitdo conto della serva:
6 per il display LCD (o addirittura 14 per un LCD grafico 128x64...)
1 per il sensore IR
3 per lo SPI dei pot
3 per pulsanti volume (up, down, mute) o eventuale encoder (me piace) con switch centrale
2 per il selettore di ingressi (o 3 se non 4 se si vuele aggiungere anche quello di uscite) o il solo encoder
4 per i relè d'ingresso
1 (minimo) per le due uscite
1 non ce lo vogliamo mettere un leddino che lampeggia quando riceve comandi IR?

e siamo a 21....e...

1 per cicalino-ino ino per un beeppino quando seleziono un ingresso?
Siamo a far 30...facciamo 31! un paio o tre relè ausiliari (magari per accendere l'ampli....abbiamo il telecomando...)

28! dai che bene il 40 pin!
manca il pin che fa il caffè ! Laughing
a 'sto punto ci vanno anche gli input per selezionare direttamente i canali, sia in che out..
e l' rs232, che magari torna comoda..

come funzionano 'sti encoder che dici? (ricordo vago di due onde quadre, sfasate a seconda del verso di rotazione..)

dove li si compra?

1 o 2 per la possibilità di bypassare il pre usando cmq il controllo di volume e i selettori i/o come la vedi?
molto bene,
pensavo anche di peggio Very Happy regolazione di un offset di volume indipendente su ogni canale, per avere sorgenti con diverse tensioni in uscita che suonano allo stesso volume Smile
da qui a implementare il tastino "Test Doppio Cieco FaiDaTe" il passo è proprio breve..
auidiofilissimo!!! Laughing



Per quel poco che ho visto la più classica delle configurazioni prevede due ldr per ogni canale (1 per il segnale e una per lo shunt...) controllate da un potenziometro doppio (da 100K... Laughing). Il pwm ho letto da diverse parti che è da lasciar perdere. I notri IC a regolare i led degli ldr come li vedi? Finisce che me ne procuro un paio di coppie matchate....una 30ina di dollari sembrano bastare..
Shocked
se ti dico che non ci avevo mai pensato tu cosa rispondi,
che devo cambiare pusher? Crying or Very sad
così a naso, li vedo bene sì !!
e magari nemmeno matchati, il match lo facciamo col firmware (è un chiodo fisso da sempre Wink )
che dici, ci smezziamo 'nabbusta?
se ben ricordo a pari prezzo di 4 matchati ne uscivano parecchi non matchati..
o magari li si prende entrambi i tipi e si prova se è fattibile..

òtimo òtimo Clap Clap Clap

dal mio, è da circa 15 minuti che parlo col pot digitale .. Smile
ora dovrei trovare la voglia per filare su millefori l'altro chip, e fare il daisychain Party

@giovyy ha scritto:Non usate nessun buffer in uscita? Mi sembra di no..
e no, sennò c'erano i PGA belli che pronti.. Wink
avatar
giovyy
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.01.10
Numero di messaggi : 1073
Località : Napoli
Impianto : Casse JBL + Proton
GC con LM3875

Re: IC per potenziometro

il Mar 24 Ago 2010 - 23:17
@madqwerty ha scritto:
e no, sennò c'erano i PGA belli che pronti.. Wink

Allora lo collegate come un normale pot? Senza condensatori o altro?
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mar 24 Ago 2010 - 23:21
Ok

[EDIT]
Habemus doppio chip, e DaisyChain funzionante Cool
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 9:34
@madqwerty ha scritto:Ok

[EDIT]
Habemus doppio chip, e DaisyChain funzionante Cool

Standing ovationnnnnnnnnnnnnnn!

Ora mi devi subitisssssimo far saper come "suonano" sti cosi!

Giovanni
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 9:37
@giovyy ha scritto:
@madqwerty ha scritto:
e no, sennò c'erano i PGA belli che pronti.. Wink

Allora lo collegate come un normale pot? Senza condensatori o altro?

Gio...sti cosi SONO potenziometri puri e semplici...vedili come pot motorizzati...il loro valore resistivo varia non con la rotazione dell'alberino...ma con una "stinga" che gli viene inviata dal pic.

Giovanni.
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 10:32
@Giobax ha scritto:Ora mi devi subitisssssimo far saper come "suonano" sti cosi!
eheh, prima mi devo inventare una scala di valori consona,
e anche capire dove sistemarli, i 256byte di EEPROM sono un ottimo candidato Cool

sto approcciando FidoCAD, grazie anche all'ottima guida di Wasky ( Kiss Kiss Kiss ) ..
ho capito bene, si possono disegnare anche schemi elettrici, non solo layer di pcb? Happy shock
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 10:43
@madqwerty ha scritto:
@Giobax ha scritto:Ora mi devi subitisssssimo far saper come "suonano" sti cosi!
eheh, prima mi devo inventare una scala di valori consona,
e anche capire dove sistemarli, i 256byte di EEPROM sono un ottimo candidato Cool

sto approcciando FidoCAD, grazie anche all'ottima guida di Wasky ( Kiss Kiss Kiss ) ..
ho capito bene, si possono disegnare anche schemi elettrici, non solo layer di pcb? Happy shock

Ok per la scala di valori.....ma li sistemerei in un array del tipo variabile[volume][valore pot1][valore pot2]

Con Fidocad si disegnano anche gli schemi....solo che poi non si passa allo sbroglio automatico della pcb...ma per quelli come noi che vengono dai trasferibili non è un problema... Very Happy

Giovanni.
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 11:12
@madqwerty ha scritto:
manca il pin che fa il caffè ! Laughing
a 'sto punto ci vanno anche gli input per selezionare direttamente i canali, sia in che out..
e l' rs232, che magari torna comoda..
come funzionano 'sti encoder che dici? (ricordo vago di due onde quadre, sfasate a seconda del verso di rotazione..)
dove li si compra?
Aggiungiamo anche the e cappuccino? (magari cioccolata calda...)
OK per la 232...ho giusto una 20ina di max232 che cercano una destinazione...
Gli encoder ottici fondamentalmente sono composti da due switch. A riposo entrambi aperti, quando si ruota si chiudono prima uno poi l'altro, a seconda della direzione: quello che si chiude per primo indica la direzione, il ritorno a riposo di entrambi il completamento del passo....
si trovano su ebay (china spesso)..una decina sui 12€ (di quelli a 20 passi, ma per il volume sarebbe meglio averne a più passi, anche se una routine potrebbe anche controllare la velocità di rotazione e variare di conseguenza il numero di step di livelli di volume)

@madqwerty ha scritto:
molto bene,
pensavo anche di peggio Very Happy regolazione di un offset di volume indipendente su ogni canale, per avere sorgenti con diverse tensioni in uscita che suonano allo stesso volume Smile
da qui a implementare il tastino "Test Doppio Cieco FaiDaTe" il passo è proprio breve..
auidiofilissimo!!! Laughing

Beh...se dedichiamo ore del nostro tempo a una cosa che si trova già fatta per poche decine di euro...in fondo un po auIDIOfili forse lo siamo...

@madqwerty ha scritto:
Shocked
se ti dico che non ci avevo mai pensato tu cosa rispondi,
che devo cambiare pusher? Crying or Very sad
così a naso, li vedo bene sì !!
e magari nemmeno matchati, il match lo facciamo col firmware (è un chiodo fisso da sempre Wink )
che dici, ci smezziamo 'nabbusta?
se ben ricordo a pari prezzo di 4 matchati ne uscivano parecchi non matchati..
o magari li si prende entrambi i tipi e si prova se è fattibile..

òtimo òtimo Clap Clap Clap

E che ti devo dire? Che a volte ci si fossilizza su cose astruse quando invece la soluzione è li a portata di saldatore? Laughing
Ottimo smezzarne una busta di quelli non matchati....risolviamo con il firmware. Che poi nella busta si riesca a trovare pure qualche coppia che "matcha" non è da escludersi. Ci pensi te o ci penso io?

Giovanni...


avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 11:22
@Giobax ha scritto:
OK per la 232...ho giusto una 20ina di max232 che cercano una destinazione...
per qualcuno di questi, volendo... Embarassed Wink

Gli encoder ottici fondamentalmente sono composti da due switch. A riposo entrambi aperti, quando si ruota si chiudono prima uno poi l'altro, a seconda della direzione: quello che si chiude per primo indica la direzione, il ritorno a riposo di entrambi il completamento del passo....
si trovano su ebay (china spesso)..una decina sui 12€ (di quelli a 20 passi, ma per il volume sarebbe meglio averne a più passi, anche se una routine potrebbe anche controllare la velocità di rotazione e variare di conseguenza il numero di step di livelli di volume)
idem, se ti avanza qualcosa.. Razz

Ottimo smezzarne una busta di quelli non matchati....risolviamo con il firmware. Che poi nella busta si riesca a trovare pure qualche coppia che "matcha" non è da escludersi. Ci pensi te o ci penso io?
non trovo più alcun link in merito Don't know puoi postarli te? per l'ordine no prob, il tipo accetta PayPal o VISA?
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 12:04
Mi pare che fusse Uriah il venditore più referenziato...ho trovato qualcosa qui:
http://www.buildanamp.com/2-Light-Dependent-Resistors-LDRs_c2.htm
1,80$ per quelle non matchate... ma che secondo lui possono esserlo
1$ per quelle che proprio manco si sa perchè stiano al mondo... Very Happy

Giovanni.
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 12:47
non capisco di quali ldr parla, immagino i Silonex NSL-32SR2 di cui avevo trovato traccia su DiyAudio tempo fa?
anche i costi di spedizione sono ignoti...
se avessi del surplus di materiale da girarmi dietro compenso (zoccoli, quarzi, pic 877, encoder, led IR, varie ed eventuali Very Happy ) potresti intercedere tu e farmi un pacchetto unico,
se invece hai il magazzino snello Very Happy potrei fare io e cogliere l'occasione per sdebitarmi Wink
ipotesi, 12 a cranio di quelli da 1,8$ ? (quelli da 1$ non inspirano troppa fiducia..)
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 14:22
@madqwerty ha scritto:non capisco di quali ldr parla, immagino i Silonex NSL-32SR2 di cui avevo trovato traccia su DiyAudio tempo fa?
anche i costi di spedizione sono ignoti...
se avessi del surplus di materiale da girarmi dietro compenso (zoccoli, quarzi, pic 877, encoder, led IR, varie ed eventuali Very Happy ) potresti intercedere tu e farmi un pacchetto unico,
se invece hai il magazzino snello Very Happy potrei fare io e cogliere l'occasione per sdebitarmi Wink
ipotesi, 12 a cranio di quelli da 1,8$ ? (quelli da 1$ non inspirano troppa fiducia..)

Devo ordinare sia gli encoder (ne ho 1 e neanche troppo messo bene visto le prove che si è fatto...) che i ricevitori ir....per il resto più che qualche max232 non ho particolari eccedenze.
Andiamo subito per la strada LDR o prima vediamo come si comportano gli IC da soli?

Giovanni.
avatar
giovyy
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.01.10
Numero di messaggi : 1073
Località : Napoli
Impianto : Casse JBL + Proton
GC con LM3875

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 14:52
@Giobax ha scritto:
Andiamo subito per la strada LDR o prima vediamo come si comportano gli IC da soli?

Giovanni.

Se posso, vi consiglio di provare prima con gli IC da soli..
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 15:32
a prescindere da come vadano gli IC da soli,
cosa centra con come possano andare assieme agli LDR ? Very Happy

cmq sì, direi che si può partire (e concretizzare) con gli IC da soli,
e poi ipotizzare una variante di progetto abbastanza radicale (e costosetta) con gli LDR..

Giobax quando è ora di fare click su encoder e ricevitori IR, fà un fischio Wink e 2-3 max232 te li accatto volentieri Smile

tempo fa avevo comprato questi cosi : http://www.electronic.it/product/18998/Ricevitore-infrarossi.html sperando di riuscire a recuperare qualcosa (tipo il sensore IR) ho speranze secondo te? se vuoi visionare da vicino te ne spedisco un paio..

tornando (+o-) al discorso quarzo di ieri , avevo comprato anche un tot di questi Wink http://www.electronic.it/product/18118/Oscillatore-18%2c432-MHz.html quante str***ate compro in quel negozio, pur di arrivare al minimo d'ordine Hehe
avatar
giovyy
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.01.10
Numero di messaggi : 1073
Località : Napoli
Impianto : Casse JBL + Proton
GC con LM3875

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 15:46
(OT) Ma quel negozio è serio?? Hanno prezzi bassissimi..
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 15:56
tranx Ok
comprato + e + volte, e non solo io Oki (va pure a braccetto con Grix.it Wink )
l'ultima ordine mi è successa una cosa poco piacevole, ma potrebbe benissimo essere stata colpa mia, quindi no comment...
registrati che ti mandano le news con sconti promozioni ecc.ecc...
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 18:38
Si si...tranquillo. Io li ho conosciuti grazie a Grix e non mi pare che li si sia mai lamentato nessuno.

Marco, quando hai occasione (prossimo scambio di materiale) mandamene uno di quei sensori. Il TSOP1736 è un ricevitoe a 36KHz ...ma non è detto che non se ne ricavi qualcosa anche da quelli li....

Giovanni
avatar
giovyy
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.01.10
Numero di messaggi : 1073
Località : Napoli
Impianto : Casse JBL + Proton
GC con LM3875

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 20:16
Ma non c'è ancora uno schema di base per questo progetto?
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 21:11
@giovyy ha scritto:Ma non c'è ancora uno schema di base per questo progetto?

Calma Gio.....per ora stiamo verificando la fattibilità delle nostre idee....la cosa si sta ingrossando parecchio. Per ora sono solo idee e montaggi sperimentali. Manca ancora il "GO" finale per quello che riguarda la qualità dei pot....poi si deciderà cosa implementare e a quel punto cominceremo a metter su uno schema. Oltretutto il 90% di questo progetto sarà il "software", visto che in fondo l'hardware non è nulla di particolarmente nuovo se non una serie di interpretazioni dei ds di alcuni componenti un po' particolari. E poi..... c'è una cosa chiamata lavoro...un'altra chiamata famiglia....e altre chiamate c@##i nostri Laughing ...il tempo da dedicarci è quello che rimane...pertanto (come ti ho già detto in pvt), potrebbe essere il caso di "studiare" un po' invece di aspettare che qualcuno lo faccia per te. Credo che anche Marco sia daccordo a fare di questo un progetto "pubblico" con (almeno per quello che mi riguarda..) la disponibilità a risolvere ed adattare il software alle diverse esigenze di chi ne avrà bisogno. Per cui firmware e aggiornamenti liberi (con un occhio di riguardo agli utenti di questo forum)...ma (e anche su questo devo trovarmi daccordo con Marco) i "sorgenti" sono qualcosa di diverso...della serie " questo lo schema, questa la pcb, questo il software da schiaffarci dentro....non aspettarti i sorgenti, perchè se sei abbastanza capace di modificare quelli fatti da altri in ore e ore di studio sei anche capace di farne uno dal principio....". Ovviamente IMHO.


Giovanni


Giovanni
avatar
giovyy
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.01.10
Numero di messaggi : 1073
Località : Napoli
Impianto : Casse JBL + Proton
GC con LM3875

Re: IC per potenziometro

il Mer 25 Ago 2010 - 21:23
@Giobax ha scritto:
@giovyy ha scritto:Ma non c'è ancora uno schema di base per questo progetto?

Calma Gio.....per ora stiamo verificando la fattibilità delle nostre idee....la cosa si sta ingrossando parecchio. Per ora sono solo idee e montaggi sperimentali. Manca ancora il "GO" finale per quello che riguarda la qualità dei pot....poi si deciderà cosa implementare e a quel punto cominceremo a metter su uno schema. Oltretutto il 90% di questo progetto sarà il "software", visto che in fondo l'hardware non è nulla di particolarmente nuovo se non una serie di interpretazioni dei ds di alcuni componenti un po' particolari. E poi..... c'è una cosa chiamata lavoro...un'altra chiamata famiglia....e altre chiamate c@##i nostri Laughing ...il tempo da dedicarci è quello che rimane...pertanto (come ti ho già detto in pvt), potrebbe essere il caso di "studiare" un po' invece di aspettare che qualcuno lo faccia per te. Credo che anche Marco sia daccordo a fare di questo un progetto "pubblico" con (almeno per quello che mi riguarda..) la disponibilità a risolvere ed adattare il software alle diverse esigenze di chi ne avrà bisogno. Per cui firmware e aggiornamenti liberi (con un occhio di riguardo agli utenti di questo forum)...ma (e anche su questo devo trovarmi daccordo con Marco) i "sorgenti" sono qualcosa di diverso...della serie " questo lo schema, questa la pcb, questo il software da schiaffarci dentro....non aspettarti i sorgenti, perchè se sei abbastanza capace di modificare quelli fatti da altri in ore e ore di studio sei anche capace di farne uno dal principio....". Ovviamente IMHO.


Giovanni


Giovanni

Giovanni, io avevo chiesto lo schema solo per iniziare a farmi un idea di PCB..tutto qua..
Se ti ho chiesto il sw in pvt era per curiosità..non credo che con le mie attuali conoscenze di Basic riuscirei a modificare il sw prodotto e studiato da Voi..

Don't know
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum