T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Oggi a 14:51 Da Zio

» nuove diva 262
Oggi a 14:50 Da lello64

» Aiuto Elenco L75s
Oggi a 14:19 Da savi

» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 13:52 Da Masterix

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 10:22 Da Sistox

» fissa lettore CD
Oggi a 8:51 Da gigetto

» Cd conviene ripararlo o....
Oggi a 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 8:43 Da gigetto

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Oggi a 8:13 Da Gaiger

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 1:05 Da bob80

» Cavi component Hama 1,5m.
Oggi a 0:26 Da wolfman

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 23:26 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 23:03 Da lello64

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 18:39 Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 14:59 Da Tasso

» Marble Machine
Ieri a 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Ieri a 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Ieri a 12:24 Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Ieri a 12:17 Da rx78

» Lettore CD max 200 euro
Ieri a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Ieri a 9:07 Da Tasso

» JRiver 22
Ieri a 8:44 Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Ieri a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Sab 3 Dic 2016 - 19:41 Da CHAOSFERE

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Sab 3 Dic 2016 - 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
lello64
 
fritznet
 
CHAOSFERE
 
rx78
 
scontin
 
gigetto
 
natale55
 
savi
 
sportyerre
 
dinamanu
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
natale55
 
gigetto
 
R!ck
 
fritznet
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15372)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8478)
 

Statistiche
Abbiamo 10365 membri registrati
L'ultimo utente registrato è alos 68

I nostri membri hanno inviato un totale di 769120 messaggi in 50044 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 78 utenti in linea :: 11 Registrati, 0 Nascosti e 67 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

CHAOSFERE, emmeci, enrico massa, Hermann77, meraviglia, onewhiskey, pallapippo, potowatax, savi, SGH, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  adicenter il Lun 7 Giu 2010 - 18:00

@perfidoclone ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:qualcuno l'ha provato??
mi sembra un insulto all'intelligenza umana.. 900€..
con quella cifra mi compro pc+hiface+dac+foobar.. e anche i cavi..

tra un po' ci diranno che ci sono dei cavi al tungsteno che scacciano il malocchio..

Io l'ho provato e anche un paio d'altri almeno, qui.
Va bene, non da giustificare 900 euro, ma va bene, secondo me.
Meglio ancora, sempre secondo me, va Pure Music che oltre a suonar bene permette di controllare parecchi parametri. In questo caso vale quello che costa.

In linea di principio non vedo niente di male a spendere soldi in software se serve a migliorare l'impianto, perchè per gli altri componenti si e per un software no?
Un preconcetto?

Quelli di Amarra ci marciano su è chiaro, ma è un mondo questo dove quei soldi c'è chi li spende per un cavo o dei piedini in legno giapponese.... è il mercato, ognuno lo approccia come meglio crede e può, di insulti all'intelligenza umana ce ne sono di ben peggiori, viviamo in un paese dove chi ruba è premiato, Quelo è realtà, anzi una professione e si spendono ziliardi in lotterie promosse dallo stato, che vuoi che sia Amarra non è un obbligo comprarlo, mica rubano ai poveri.

rispetto a Foobar non migliora l'impianto..
vale si e no 29$..

non si puo' giustificare uno che truffa perche' tanto lo fanno tutti..
se vendo un prodotto a 10 volte il suo prezzo per me e' una truffa.. anche se sei libero di non comprarlo.. poi magari mi sbaglio.
neanche Wanna Marchi ti costringeva a comprare gli scaccia malocchio.. era una tua scelta!

Scusa ma il senso della domanda iniziale?
Se uno intavola una discussione si presuppone che sia disposto a discutere, mi sembra che tu invece abbia convinzioni talmente forti che non ammettono repliche, stabilisci che non è migliorativo, fai tu il prezzo, stabilisci che si tratta di una truffa, parli di utenti Mac che amano prenderlo in quel posto.... mah?!?

Forse ho capito male io il senso, probabilmente si trattava di una domanda retorica per dare il via a una stura di maledizioni contro la "Spectre dell'audio" che con i suoi potenti mezzi abbindola noi poveri allocchi.

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  schwantz34 il Lun 7 Giu 2010 - 18:03

@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:qualcuno l'ha provato??
mi sembra un insulto all'intelligenza umana.. 900€..
con quella cifra mi compro pc+hiface+dac+foobar.. e anche i cavi..

tra un po' ci diranno che ci sono dei cavi al tungsteno che scacciano il malocchio..

Io l'ho provato e anche un paio d'altri almeno, qui.
Va bene, non da giustificare 900 euro, ma va bene, secondo me.
Meglio ancora, sempre secondo me, va Pure Music che oltre a suonar bene permette di controllare parecchi parametri. In questo caso vale quello che costa.

In linea di principio non vedo niente di male a spendere soldi in software se serve a migliorare l'impianto, perchè per gli altri componenti si e per un software no?
Un preconcetto?

Quelli di Amarra ci marciano su è chiaro, ma è un mondo questo dove quei soldi c'è chi li spende per un cavo o dei piedini in legno giapponese.... è il mercato, ognuno lo approccia come meglio crede e può, di insulti all'intelligenza umana ce ne sono di ben peggiori, viviamo in un paese dove chi ruba è premiato, Quelo è realtà, anzi una professione e si spendono ziliardi in lotterie promosse dallo stato, che vuoi che sia Amarra non è un obbligo comprarlo, mica rubano ai poveri.

rispetto a Foobar non migliora l'impianto..
vale si e no 29$..

non si puo' giustificare uno che truffa perche' tanto lo fanno tutti..
se vendo un prodotto a 10 volte il suo prezzo per me e' una truffa.. anche se sei libero di non comprarlo.. poi magari mi sbaglio.
neanche Wanna Marchi ti costringeva a comprare gli scaccia malocchio.. era una tua scelta!

Scusa ma il senso della domanda iniziale?
Se uno intavola una discussione si presuppone che sia disposto a discutere, mi sembra che tu invece abbia convinzioni talmente forti che non ammettono repliche, stabilisci che non è migliorativo, fai tu il prezzo, stabilisci che si tratta di una truffa, parli di utenti Mac che amano prenderlo in quel posto.... mah?!?

Forse ho capito male io il senso, probabilmente si trattava di una domanda retorica per dare il via a una stura di maledizioni contro la "Spectre dell'audio" che con i suoi potenti mezzi abbindola noi poveri allocchi.

adicenter ciao , c'e' poco da discutere con certi individui ...basta guardare il tenore di certi interventi a seguito del mio ...

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15480
Località : bassa padan(i?)a
Impianto :
setup:
IMPIANTO MAIN :casse: EPOS ES22, amps: NVA TSS MKII + NVA A70 MONO (biamp), preamp: NVA P90, cdp:NAIM 5I2, SONY ESD227 "termoionico" , sorgente su "files" e internet radio: SQUEEZEBOX TOUCH+ AUDIOLAB M-DAC pre phono:NVA PHONO2, tt:PIONEER PL71, cart: DENON DL 302, TECHNICS SL1200MK2, cart:DENON DL160, cableria:NVA LS5, NVA SSP

SETUP SCUFF: amp: NVA AP10P, LITTLE DOT MKII, DOCET SCUFFAMP cdp: ARCAM CD192 DIVA, scuff: BEYERD DT990PRO, AKG K550, GRADO SR225, C. AURVANA L! , CABLERIA:NVA


casse in standby:ROYD MINSTREL, REGA XEL, ROYD SINTRA, PODIUM SOUND .5, SONUS FABER PARVA FM2

amp in standby:NVA AP70, INCA TECH CLAYMORE

phono in standby: SONNETEER SEDLEY

tt in standby: SONY, cart: stanton



http://www.youtube.com/watch?v=rbFtVzS1sYY‎

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  madqwerty il Lun 7 Giu 2010 - 19:18

cortesemente, ognuno pensi al proprio, di tenore..
non é che abbia troppa voglia di rincorrervi anche stasera ok? Wink

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  adicenter il Lun 7 Giu 2010 - 19:52

Ciao Sergio, ho letto, ma di volata non amo le polemiche.

Una cosa mi dispiace, che ogni volta che su questo forum si parla di software per la riproduzione audio finisce sempre o in diatriba Mac vs PC o nel nulla in quanto l'assioma è: "Non c'è nulla oltre Foobar".

Peccato perché a mio avviso è un argomento molto interessante e ricco di possibilità (anche senza spendere 900 Euro)
Se qualcuno più scafato di me lo esplorasse con maggior cognizione di causa del sottoscritto lo ascolterei davvero volentieri.

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  perfidoclone il Lun 7 Giu 2010 - 20:08

@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:qualcuno l'ha provato??
mi sembra un insulto all'intelligenza umana.. 900€..
con quella cifra mi compro pc+hiface+dac+foobar.. e anche i cavi..

tra un po' ci diranno che ci sono dei cavi al tungsteno che scacciano il malocchio..

Io l'ho provato e anche un paio d'altri almeno, qui.
Va bene, non da giustificare 900 euro, ma va bene, secondo me.
Meglio ancora, sempre secondo me, va Pure Music che oltre a suonar bene permette di controllare parecchi parametri. In questo caso vale quello che costa.

In linea di principio non vedo niente di male a spendere soldi in software se serve a migliorare l'impianto, perchè per gli altri componenti si e per un software no?
Un preconcetto?

Quelli di Amarra ci marciano su è chiaro, ma è un mondo questo dove quei soldi c'è chi li spende per un cavo o dei piedini in legno giapponese.... è il mercato, ognuno lo approccia come meglio crede e può, di insulti all'intelligenza umana ce ne sono di ben peggiori, viviamo in un paese dove chi ruba è premiato, Quelo è realtà, anzi una professione e si spendono ziliardi in lotterie promosse dallo stato, che vuoi che sia Amarra non è un obbligo comprarlo, mica rubano ai poveri.

rispetto a Foobar non migliora l'impianto..
vale si e no 29$..

non si puo' giustificare uno che truffa perche' tanto lo fanno tutti..
se vendo un prodotto a 10 volte il suo prezzo per me e' una truffa.. anche se sei libero di non comprarlo.. poi magari mi sbaglio.
neanche Wanna Marchi ti costringeva a comprare gli scaccia malocchio.. era una tua scelta!

Scusa ma il senso della domanda iniziale?
Se uno intavola una discussione si presuppone che sia disposto a discutere, mi sembra che tu invece abbia convinzioni talmente forti che non ammettono repliche, stabilisci che non è migliorativo, fai tu il prezzo, stabilisci che si tratta di una truffa, parli di utenti Mac che amano prenderlo in quel posto.... mah?!?

Forse ho capito male io il senso, probabilmente si trattava di una domanda retorica per dare il via a una stura di maledizioni contro la "Spectre dell'audio" che con i suoi potenti mezzi abbindola noi poveri allocchi.

la mia domanda iniziale era se qualcuno l'aveva provato..
speravo che qualcuno avesse delle argomentazioni basate su fatti.. o teorie documentabili.

non ho detto che gli utenti mac amano prenderlo in quel posto, ho detto che usano la vaselina che credo sia un modo per sentire meno dolore... tutti lo prendiamo prima o poi in quel posto.. c'e' chi usa la vaselina chi no'..

la mia era una considerazione su come spendere i soldi che chiedono quelli di Amarra se sei possessore di un mac come me..

credo e ne sono quasi certo che gli algoritmi per decodificare un mp3 o un flac siano uguali per tutti i lettori visto che sono standard universali, mac o pc.
quindi con il presupposto che non e' il lettore che trasforma in analogico ma legge e invia i dati al dac tramite un bus dati, non penso ci possano essere delle diversita' di ascolto a parita' di catena cambiando solo il lettore..

sono aperto a qualsiasi tipo di discussione ovviamente con i dovuti toni di rispetto
il rispetto lo porto a chi mi porta rispetto

perfidoclone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.03.10
Numero di messaggi : 344
Occupazione/Hobby : nessun hobby tutte occupazioni
Provincia (Città) : umore?
Impianto :
Spoiler:

Ampli x cuffia:
TPaudio 2A3 modificato
Mhz Marrano NOS
VHF-N (il mio preferito)
Lighting in costruzione

Grado:
PS1000 Black Dragon Cable
GS1000
RS1
HP2i
HP2

AKG K1000
Magnum v.4 + Norse Audio
LCD2.0
Ultrasone Ed. 10
JVC DX1000
Denon D5000 Cocobolo Premium Wood Cup
Fidelio X1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  kurt10 il Lun 7 Giu 2010 - 20:21

@adicenter ha scritto:
Una cosa mi dispiace, che ogni volta che su questo forum si parla di software per la riproduzione audio finisce sempre o in diatriba Mac vs PC o nel nulla in quanto l'assioma è: "Non c'è nulla oltre Foobar".

I player sotto windows...(foobar,jriver,winamp,mediamonkey....)......
impostati correttamente...asio,wasapi...suonano tutti in ugual modo.....bitperfect...non cambia una virgola.........

http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?ARCHIVE=&TOPIC_ID=141809

Amarra invece....ci mette del suo....cosa faccia di preciso.....bhoo ....
E comunque ricordo che è ottimizzato per i dac Weiss............. Smile

kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1621
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  perfidoclone il Lun 7 Giu 2010 - 20:35

@kurt10 ha scritto:
@adicenter ha scritto:
Una cosa mi dispiace, che ogni volta che su questo forum si parla di software per la riproduzione audio finisce sempre o in diatriba Mac vs PC o nel nulla in quanto l'assioma è: "Non c'è nulla oltre Foobar".

I player sotto windows...(foobar,jriver,winamp,mediamonkey....)......
impostati correttamente...asio,wasapi...suonano tutti in ugual modo.....bitperfect...non cambia una virgola.........

http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?ARCHIVE=&TOPIC_ID=141809

Amarra invece....ci mette del suo....cosa faccia di preciso.....bhoo ....
E comunque ricordo che è ottimizzato per i dac Weiss............. Smile

grazie, per aver messo il link, cosi ci si puo' capire meglio..
ma in che senso ci mette del suo?

perfidoclone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.03.10
Numero di messaggi : 344
Occupazione/Hobby : nessun hobby tutte occupazioni
Provincia (Città) : umore?
Impianto :
Spoiler:

Ampli x cuffia:
TPaudio 2A3 modificato
Mhz Marrano NOS
VHF-N (il mio preferito)
Lighting in costruzione

Grado:
PS1000 Black Dragon Cable
GS1000
RS1
HP2i
HP2

AKG K1000
Magnum v.4 + Norse Audio
LCD2.0
Ultrasone Ed. 10
JVC DX1000
Denon D5000 Cocobolo Premium Wood Cup
Fidelio X1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  piero7 il Lun 7 Giu 2010 - 20:51

be' mi sarei meravigliato del contrario, l'unica cosa che un pc sa far bene è 2+2

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  adicenter il Lun 7 Giu 2010 - 21:02

@perfidoclone ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:qualcuno l'ha provato??
mi sembra un insulto all'intelligenza umana.. 900€..
con quella cifra mi compro pc+hiface+dac+foobar.. e anche i cavi..

tra un po' ci diranno che ci sono dei cavi al tungsteno che scacciano il malocchio..

Io l'ho provato e anche un paio d'altri almeno, qui.
Va bene, non da giustificare 900 euro, ma va bene, secondo me.
Meglio ancora, sempre secondo me, va Pure Music che oltre a suonar bene permette di controllare parecchi parametri. In questo caso vale quello che costa.

In linea di principio non vedo niente di male a spendere soldi in software se serve a migliorare l'impianto, perchè per gli altri componenti si e per un software no?
Un preconcetto?

Quelli di Amarra ci marciano su è chiaro, ma è un mondo questo dove quei soldi c'è chi li spende per un cavo o dei piedini in legno giapponese.... è il mercato, ognuno lo approccia come meglio crede e può, di insulti all'intelligenza umana ce ne sono di ben peggiori, viviamo in un paese dove chi ruba è premiato, Quelo è realtà, anzi una professione e si spendono ziliardi in lotterie promosse dallo stato, che vuoi che sia Amarra non è un obbligo comprarlo, mica rubano ai poveri.

rispetto a Foobar non migliora l'impianto..
vale si e no 29$..

non si puo' giustificare uno che truffa perche' tanto lo fanno tutti..
se vendo un prodotto a 10 volte il suo prezzo per me e' una truffa.. anche se sei libero di non comprarlo.. poi magari mi sbaglio.
neanche Wanna Marchi ti costringeva a comprare gli scaccia malocchio.. era una tua scelta!

Scusa ma il senso della domanda iniziale?
Se uno intavola una discussione si presuppone che sia disposto a discutere, mi sembra che tu invece abbia convinzioni talmente forti che non ammettono repliche, stabilisci che non è migliorativo, fai tu il prezzo, stabilisci che si tratta di una truffa, parli di utenti Mac che amano prenderlo in quel posto.... mah?!?

Forse ho capito male io il senso, probabilmente si trattava di una domanda retorica per dare il via a una stura di maledizioni contro la "Spectre dell'audio" che con i suoi potenti mezzi abbindola noi poveri allocchi.

la mia domanda iniziale era se qualcuno l'aveva provato..
speravo che qualcuno avesse delle argomentazioni basate su fatti.. o teorie documentabili.

non ho detto che gli utenti mac amano prenderlo in quel posto, ho detto che usano la vaselina che credo sia un modo per sentire meno dolore... tutti lo prendiamo prima o poi in quel posto.. c'e' chi usa la vaselina chi no'..

la mia era una considerazione su come spendere i soldi che chiedono quelli di Amarra se sei possessore di un mac come me..

credo e ne sono quasi certo che gli algoritmi per decodificare un mp3 o un flac siano uguali per tutti i lettori visto che sono standard universali, mac o pc.
quindi con il presupposto che non e' il lettore che trasforma in analogico ma legge e invia i dati al dac tramite un bus dati, non penso ci possano essere delle diversita' di ascolto a parita' di catena cambiando solo il lettore..

sono aperto a qualsiasi tipo di discussione ovviamente con i dovuti toni di rispetto
il rispetto lo porto a chi mi porta rispetto

Amarra è un mistero si sa, non rivelano nulla e difatti per quanto mi riguarda se lo tengono.
Se sei interessato all'argomento player software e sei così folle da usare un Mac fatti un giro qui: http://www.channld.com/pure-music1.html e scaricati la demo, c'è anche un corposo manuale dove un po' spiegano cosa fa il software e le possibiltà che offre.
Come già ho detto per me Pure music è davvero valido ad orecchio ma non solo, non converte ovviamente da analogico a digitale (come tutti i player del resto), il segnale viene inviato al Dac che è preposto a fare quel mestiere, il punto è "cosa" invia al Dac, ci sono vari parametri su cui intervenire e ci sono delle diversità di ascolto e pure sensibili.
Per dirne solo una da Fabfilter ProQ puoi variare fase lineare e latenza e il suono cambia eccome ti assicuro, così come cambia se imposti l'upsampling direttamente da Pure Music.
Qualcuno potrà dire che non è Bit Perfect, però è singolare come nessuno si stupisca che i Dac abbiano diversi filtri e algoritmi mentre se è il software ad averli apriti cielo.
Chissà che cosa fanno mai in sala di registrazione, editing e master prima di mettere in commercio un cd? Forse che non alterano il registrato? Certo è "Il Master", ma il master è una reliquia intoccabile?
Personalmente sono aperto a tutto quello che può contribuire (sia esso un software, un dac,un cavo costosissimo o uno da due lire) a tirare fuori se non un suono migliore o più fedele dal mio impianto, almeno il suono che cerco.
Ho i miei gusti, se provo maggior piacere d'ascolto magari con un suono non propriamente corretto sono un imbecille, un eretico o uno che si gode in santa pace il suo hobby?

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  kurt10 il Lun 7 Giu 2010 - 21:13

@perfidoclone ha scritto:
@kurt10 ha scritto:
@adicenter ha scritto:
Una cosa mi dispiace, che ogni volta che su questo forum si parla di software per la riproduzione audio finisce sempre o in diatriba Mac vs PC o nel nulla in quanto l'assioma è: "Non c'è nulla oltre Foobar".

I player sotto windows...(foobar,jriver,winamp,mediamonkey....)......
impostati correttamente...asio,wasapi...suonano tutti in ugual modo.....bitperfect...non cambia una virgola.........

http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?ARCHIVE=&TOPIC_ID=141809

Amarra invece....ci mette del suo....cosa faccia di preciso.....bhoo ....
E comunque ricordo che è ottimizzato per i dac Weiss............. Smile

grazie, per aver messo il link, cosi ci si puo' capire meglio..
ma in che senso ci mette del suo?

Che qualcosa va a cambiare.....aggiunge,taglia...ma di preciso cosa........è un mistero commerciale... Laughing
Comunque su videohifi ci sono discussioni infinite su amarra..........

Per quanto mi riguarda a 900 euro se lo possono tenere........ Hehe

kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1621
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  perfidoclone il Lun 7 Giu 2010 - 21:14

ti ringrazio per il consiglio.. lo provero'.

ho aperto il post per capire meglio come funzionasse o cosa ci fosse di meglio rispetto ad un foobar..
purtroppo secondo me quando c'e' un mistero, c'e' l'inghippo..
perche' non dire cosa fa'?
dire che suona meglio e basta, capisci che e' un po' un presa per i fondelli.. soprattutto quando il costo e' a due zeri..
che sia stato ottimizzato con alcuni DAC, sicuramente puo' essere un pro.. ma dovrebbero darlo in bundle con quei DAC.

Amarra It just sound better.. e' li che mi incazzo.. Evil or Very Mad

perfidoclone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.03.10
Numero di messaggi : 344
Occupazione/Hobby : nessun hobby tutte occupazioni
Provincia (Città) : umore?
Impianto :
Spoiler:

Ampli x cuffia:
TPaudio 2A3 modificato
Mhz Marrano NOS
VHF-N (il mio preferito)
Lighting in costruzione

Grado:
PS1000 Black Dragon Cable
GS1000
RS1
HP2i
HP2

AKG K1000
Magnum v.4 + Norse Audio
LCD2.0
Ultrasone Ed. 10
JVC DX1000
Denon D5000 Cocobolo Premium Wood Cup
Fidelio X1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  piero7 il Lun 7 Giu 2010 - 21:28

ma ragà, se il contenuto di un cd (estratto o no) è quello, è chiaro che amarra ci mette qualcosa di suo che comunque NON E' SUL DISCO questo qualcosa, non vi pare? Ma invece di andar dietro a queste cose che comunque sono artefici esterni al messaggio musicale originale (ma che hifi è se io mi cambio il suono della chitarra di hendrix?) ma cambiare quello che non va (o che non soddisfa a pieno) nell'impianto non è un'idea migliore?

Ma davvero qualcuno pensa che un po' di cm di filo o un player possano far diventare un papero in un cigno? 300 euro? Ma con 300 euro te piji la pennetta hiface, la fai modificare, un buon dac, e ci stai abbondantemente dentro! Boh, fate vobis...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  adicenter il Lun 7 Giu 2010 - 21:33

@perfidoclone ha scritto:ti ringrazio per il consiglio.. lo provero'.

ho aperto il post per capire meglio come funzionasse o cosa ci fosse di meglio rispetto ad un foobar..
purtroppo secondo me quando c'e' un mistero, c'e' l'inghippo..
perche' non dire cosa fa'?
dire che suona meglio e basta, capisci che e' un po' un presa per i fondelli.. soprattutto quando il costo e' a due zeri..
che sia stato ottimizzato con alcuni DAC, sicuramente puo' essere un pro.. ma dovrebbero darlo in bundle con quei DAC.

Amarra It just sound better.. e' li che mi incazzo.. Evil or Very Mad

La cosa più probabile è che sia così semplice quello che fa che divulgandolo sarebbe copiato e messo in commercio a cifre umane.
Cmq come vedi già qualcuno grida all'eresia, come dicevo è un argomento tabù.

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  perfidoclone il Lun 7 Giu 2010 - 21:34

@piero7 ha scritto:ma ragà, se il contenuto di un cd (estratto o no) è quello, è chiaro che amarra ci mette qualcosa di suo che comunque NON E' SUL DISCO questo qualcosa, non vi pare? Ma invece di andar dietro a queste cose che comunque sono artefici esterni al messaggio musicale originale (ma che hifi è se io mi cambio il suono della chitarra di hendrix?) ma cambiare quello che non va (o che non soddisfa a pieno) nell'impianto non è un'idea migliore?

Ma davvero qualcuno pensa che un po' di cm di filo o un player possano far diventare un papero in un cigno? 300 euro? Ma con 300 euro te piji la pennetta hiface, la fai modificare, un buon dac, e ci stai abbondantemente dentro! Boh, fate vobis...

sono pienamente d'accordo con te! Oki

perfidoclone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.03.10
Numero di messaggi : 344
Occupazione/Hobby : nessun hobby tutte occupazioni
Provincia (Città) : umore?
Impianto :
Spoiler:

Ampli x cuffia:
TPaudio 2A3 modificato
Mhz Marrano NOS
VHF-N (il mio preferito)
Lighting in costruzione

Grado:
PS1000 Black Dragon Cable
GS1000
RS1
HP2i
HP2

AKG K1000
Magnum v.4 + Norse Audio
LCD2.0
Ultrasone Ed. 10
JVC DX1000
Denon D5000 Cocobolo Premium Wood Cup
Fidelio X1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  perfidoclone il Lun 7 Giu 2010 - 21:39

@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:ti ringrazio per il consiglio.. lo provero'.

ho aperto il post per capire meglio come funzionasse o cosa ci fosse di meglio rispetto ad un foobar..
purtroppo secondo me quando c'e' un mistero, c'e' l'inghippo..
perche' non dire cosa fa'?
dire che suona meglio e basta, capisci che e' un po' un presa per i fondelli.. soprattutto quando il costo e' a due zeri..
che sia stato ottimizzato con alcuni DAC, sicuramente puo' essere un pro.. ma dovrebbero darlo in bundle con quei DAC.

Amarra It just sound better.. e' li che mi incazzo.. Evil or Very Mad

La cosa più probabile è che sia così semplice quello che fa che divulgandolo sarebbe copiato e messo in commercio a cifre umane.
Cmq come vedi già qualcuno grida all'eresia, come dicevo è un argomento tabù.

nell'informatica e' tutto brevettabile.. a meno che qualcun'altro non l'abbia gia brevettato.
quando fai un brevetto e' pubblico...
quindi i casi sono 2.
o l'hanno brevettato e quindi potrebbero raccontarlo a tutti, ma non vogliono ??
o non l'hanno brevettato perche' non si puo' quindi ci stanno a piglia per il ..lo

perfidoclone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.03.10
Numero di messaggi : 344
Occupazione/Hobby : nessun hobby tutte occupazioni
Provincia (Città) : umore?
Impianto :
Spoiler:

Ampli x cuffia:
TPaudio 2A3 modificato
Mhz Marrano NOS
VHF-N (il mio preferito)
Lighting in costruzione

Grado:
PS1000 Black Dragon Cable
GS1000
RS1
HP2i
HP2

AKG K1000
Magnum v.4 + Norse Audio
LCD2.0
Ultrasone Ed. 10
JVC DX1000
Denon D5000 Cocobolo Premium Wood Cup
Fidelio X1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  adicenter il Lun 7 Giu 2010 - 21:53

@perfidoclone ha scritto:
@piero7 ha scritto:ma ragà, se il contenuto di un cd (estratto o no) è quello, è chiaro che amarra ci mette qualcosa di suo che comunque NON E' SUL DISCO questo qualcosa, non vi pare? Ma invece di andar dietro a queste cose che comunque sono artefici esterni al messaggio musicale originale (ma che hifi è se io mi cambio il suono della chitarra di hendrix?) ma cambiare quello che non va (o che non soddisfa a pieno) nell'impianto non è un'idea migliore?

Ma davvero qualcuno pensa che un po' di cm di filo o un player possano far diventare un papero in un cigno? 300 euro? Ma con 300 euro te piji la pennetta hiface, la fai modificare, un buon dac, e ci stai abbondantemente dentro! Boh, fate vobis...

sono pienamente d'accordo con te! Oki

Mai sentito parlare di jitter o latenza o fase lineare?
Forse che un Dac non opera con algoritmi e che ogni catena ha le "sue" caratteristiche e chi ha registrato in sala non le conosceva di certo.
Trattare il Cd come un totem è assurdo, e quando esce un Remaster cosa succede si è ascoltato schifezze sino ad allora? Si è stati abbindolati? Per come la penso io si può provare a sentire lo stesso disco in maniera diversa e decidere quale suona meglio "al proprio orecchio" tanto non si era presenti alla registrazione. Gli ascolti filologici e malsuonanti non mi interessano.
Poi mi piacerebbe davvero capire perchè è consentito alterare il suono cambiando l'ampli, i diffusori e quant'altro ma non via software. Mah?

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  piero7 il Lun 7 Giu 2010 - 22:43

@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:
@piero7 ha scritto:ma ragà, se il contenuto di un cd (estratto o no) è quello, è chiaro che amarra ci mette qualcosa di suo che comunque NON E' SUL DISCO questo qualcosa, non vi pare? Ma invece di andar dietro a queste cose che comunque sono artefici esterni al messaggio musicale originale (ma che hifi è se io mi cambio il suono della chitarra di hendrix?) ma cambiare quello che non va (o che non soddisfa a pieno) nell'impianto non è un'idea migliore?

Ma davvero qualcuno pensa che un po' di cm di filo o un player possano far diventare un papero in un cigno? 300 euro? Ma con 300 euro te piji la pennetta hiface, la fai modificare, un buon dac, e ci stai abbondantemente dentro! Boh, fate vobis...

sono pienamente d'accordo con te! Oki

Mai sentito parlare di jitter o latenza o fase lineare?
Forse che un Dac non opera con algoritmi e che ogni catena ha le "sue" caratteristiche e chi ha registrato in sala non le conosceva di certo.
Trattare il Cd come un totem è assurdo, e quando esce un Remaster cosa succede si è ascoltato schifezze sino ad allora? Si è stati abbindolati? Per come la penso io si può provare a sentire lo stesso disco in maniera diversa e decidere quale suona meglio "al proprio orecchio" tanto non si era presenti alla registrazione. Gli ascolti filologici e malsuonanti non mi interessano.
Poi mi piacerebbe davvero capire perchè è consentito alterare il suono cambiando l'ampli, i diffusori e quant'altro ma non via software. Mah?

a me non piace alterare il suono originale di un disco, io non vado dietro a quelle cose che modulano e rimodulano il segnale, ci iniettano un'onda quadra o dente di sega e poi te la rifiltrano in uscita, come fanno i fan della classe T. Jitter? Se facessero i vinili così come fanno i cd non li userei i dischetti argentati, ma ci sono costretto, e pure che ci sia un po' di jitter? E cos'è un po' di jitter in proporzione all'immondizia che la classe T tira fuori in uscita? Però il jitter è no buono e bisogna combatterlo fino alla morte, le carriole di spurie che una classe T tira fuori grazie a quelle schifezze di alimentatori switching da quattro soldi, e che di suo comunque ci mette, invece non fa niente, è buono?

Comunque, e che c'entra il jitter con un player? Ma perchè amarra lo elimina al 100% come fa omino bianco con le macchie? Tu, io o qualcuno è in grado di avvertire lo 0,0 non so quanto di jitter? Così come tu, io o chiunque altro riesce a sentire il 5% di distorsione? Questi sono i problemi dell'ascolto in salotto? 10 cm di cavo, lo 0,0XXX di jitter, il suono di un fusibile o avere il salotto pieno d tube traps, risuonatori ambientali, basette anti sismiche per poi usare un ampli in classe C che modula e rimodula il segnale? Il problema è il medio basso? Usare casse da 81dB che per farle suonare serve dietro una centrale nucleare? Mah!

Io mi accontento di ascoltare il suono della chiatarra di hendrix così come è stata registrata (anche male) sul supporto (ahimé cd o file digitale), fili, risuonatori, basette anti sismiche e player che equalizzano (equalizzano come poi? ho diritto di saperlo questo come visto che pago?) non mi interessano, perchè mi son fatto capace di una cosa: la musica riprodotta è cosa completamente diversa dalla musica eseguita dal vivo con te li di fronte ai musicisti in un auditorium (che ha il suo suono), una chiesa (che ha il suo suono) e che entrambi, NON POTRANNO MAI ESSERE RIPRODOTTI UGUALMENTE nel mio salotto di casa. Tube traps, fili, risuonatori e player miracolosi inclusi.

Se riproduco un ampli del progettista XXX cerco di avere gli stessi componenti che il progettista ha previsto, sopratutto su determinati parti. Perchè? Perchè quell'ampli l'ha progettato lui non io, e se voglio che suoni come lui l'ha progettato, non mi metto a cambiare il trafo d'uscita, altrimenti non è più quel progetto. Poi può pure non piacermi, ma non è più quell'ampli, ma una cosa mia e non più di quel progetto. Idem per i dischi. Anche se continuo a meravigliarmi della capacità uditiva di tanti fonici, e continuo a non capire perchè anche incisioni recenti realizzate con attrezzature milionarie continuano a sentirsi una chiavica, ma quel suono fa parte di quell'esecuzione. Faccio sempre l'esempio del primo disco del Banco del Mutuo Soccorso, una chiavica di incisione vista, anzi ascoltata, con l'orecchio dell'appassionato di hifi, ma che adoro proprio perchè è così. Il mio salotto non potrà MAI suonare come un auditorium, aivoglia a mettere tube traps ed equalizzatori, quindi che senso ha tutto questo?

Io non sono Hendrix, così come non sono Aloia. E la chitarra di Hendrix deve suonare come Hendrix l'ha voluta. Così come l'ampli di Aloia deve avere i suoi ferri per suonare come Aloia l'ha progettato. Altrimenti diviene la chitarra di piero e l'ampli di piero, che è cosa completamente differente. Io sono per quello che serve nella catena hifi. Quello che serve, senza strafare a tutti i costi, dato che ho strafatto in passato e non ho mai visto la madonna nel mio salotto. Oggi, invece, viene prima lo strafare per poi usare casse da 81dB, ampli in classe C, 0,000x di jitter e 2000 ampere di corrente per muovere dei pezzi di muro. E magari si ascolta pure gli MP3, tanto, non c'è differenza! Very Happy

Gira e rigira, ma il vecchio suono analogico di una puntina su un disco di plastica, un ampli con tecnologia di 60 anni fa e membrane leggere che si muovono con un soffio stanno sempre la, come riferimento a tutto questo strafare moderno degli audiofili insoddisfatti che cambiano cose come cambiano i pedalini, e son sempre alla ricerca del tocco "magico" che possa far diventare un papero in uno splendido cigno... E poi un dac da 99$ solo grazie ad un ferro di 30 anni fa suona quasi magico, ed un furbone chiamato Fikus oggi si vende queste cose a migliaia di euro mentre fino a ieri chiedeva max 150 euro per queste piccole magie quando non te le diceva aggratis...

Finché questi venditori di magici apparecchi e soluzioni, non spiegano come ottengono quello che promettono ed affermano, io diffido. Ma lo devono spiegare tecnicamente il come ed il perchè, e non "è così perchè è così". Questo va bene con le religioni, in cui o credi o non credi, ma non con la tecnologia, ed oggi si confonde la tecnologia con la magia ed il misticismo.

Boh, che te devo di de più, vedi tu... Smile

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  adicenter il Lun 7 Giu 2010 - 23:07

@piero7 ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@perfidoclone ha scritto:
@piero7 ha scritto:ma ragà, se il contenuto di un cd (estratto o no) è quello, è chiaro che amarra ci mette qualcosa di suo che comunque NON E' SUL DISCO questo qualcosa, non vi pare? Ma invece di andar dietro a queste cose che comunque sono artefici esterni al messaggio musicale originale (ma che hifi è se io mi cambio il suono della chitarra di hendrix?) ma cambiare quello che non va (o che non soddisfa a pieno) nell'impianto non è un'idea migliore?

Ma davvero qualcuno pensa che un po' di cm di filo o un player possano far diventare un papero in un cigno? 300 euro? Ma con 300 euro te piji la pennetta hiface, la fai modificare, un buon dac, e ci stai abbondantemente dentro! Boh, fate vobis...

sono pienamente d'accordo con te! Oki

Mai sentito parlare di jitter o latenza o fase lineare?
Forse che un Dac non opera con algoritmi e che ogni catena ha le "sue" caratteristiche e chi ha registrato in sala non le conosceva di certo.
Trattare il Cd come un totem è assurdo, e quando esce un Remaster cosa succede si è ascoltato schifezze sino ad allora? Si è stati abbindolati? Per come la penso io si può provare a sentire lo stesso disco in maniera diversa e decidere quale suona meglio "al proprio orecchio" tanto non si era presenti alla registrazione. Gli ascolti filologici e malsuonanti non mi interessano.
Poi mi piacerebbe davvero capire perchè è consentito alterare il suono cambiando l'ampli, i diffusori e quant'altro ma non via software. Mah?

a me non piace alterare il suono originale di un disco, io non vado dietro a quelle cose che modulano e rimodulano il segnale, ci iniettano un'onda quadra o dente di sega e poi te la rifiltrano in uscita, come fanno i fan della classe T. Jitter? Se facessero i vinili così come fanno i cd non li userei i dischetti argentati, ma ci sono costretto, e pure che ci sia un po' di jitter? E cos'è un po' di jitter in proporzione all'immondizia che la classe T tira fuori in uscita? Però il jitter è no buono e bisogna combatterlo fino alla morte, le carriole di spurie che una classe T tira fuori grazie a quelle schifezze di alimentatori switching da quattro soldi, e che di suo comunque ci mette, invece non fa niente, è buono?

Comunque, e che c'entra il jitter con un player? Ma perchè amarra lo elimina al 100% come fa omino bianco con le macchie? Tu, io o qualcuno è in grado di avvertire lo 0,0 non so quanto di jitter? Così come tu, io o chiunque altro riesce a sentire il 5% di distorsione? Questi sono i problemi dell'ascolto in salotto? 10 cm di cavo, lo 0,0XXX di jitter, il suono di un fusibile o avere il salotto pieno d tube traps, risuonatori ambientali, basette anti sismiche per poi usare un ampli in classe C che modula e rimodula il segnale? Il problema è il medio basso? Usare casse da 81dB che per farle suonare serve dietro una centrale nucleare? Mah!

Io mi accontento di ascoltare il suono della chiatarra di hendrix così come è stata registrata (anche male) sul supporto (ahimé cd o file digitale), fili, risuonatori, basette anti sismiche e player che equalizzano (equalizzano come poi? ho diritto di saperlo questo come visto che pago?) non mi interessano, perchè mi son fatto capace di una cosa: la musica riprodotta è cosa completamente diversa dalla musica eseguita dal vivo con te li di fronte ai musicisti in un auditorium (che ha il suo suono), una chiesa (che ha il suo suono) e che entrambi, NON POTRANNO MAI ESSERE RIPRODOTTI UGUALMENTE nel mio salotto di casa. Tube traps, fili, risuonatori e player miracolosi inclusi.

Se riproduco un ampli del progettista XXX cerco di avere gli stessi componenti che il progettista ha previsto, sopratutto su determinati parti. Perchè? Perchè quell'ampli l'ha progettato lui non io, e se voglio che suoni come lui l'ha progettato, non mi metto a cambiare il trafo d'uscita, altrimenti non è più quel progetto. Poi può pure non piacermi, ma non è più quell'ampli, ma una cosa mia e non più di quel progetto. Idem per i dischi. Anche se continuo a meravigliarmi della capacità uditiva di tanti fonici, e continuo a non capire perchè anche incisioni recenti realizzate con attrezzature milionarie continuano a sentirsi una chiavica, ma quel suono fa parte di quell'esecuzione. Faccio sempre l'esempio del primo disco del Banco del Mutuo Soccorso, una chiavica di incisione vista, anzi ascoltata, con l'orecchio dell'appassionato di hifi, ma che adoro proprio perchè è così. Il mio salotto non potrà MAI suonare come un auditorium, aivoglia a mettere tube traps ed equalizzatori, quindi che senso ha tutto questo?

Io non sono Hendrix, così come non sono Aloia. E la chitarra di Hendrix deve suonare come Hendrix l'ha voluta. Così come l'ampli di Aloia deve avere i suoi ferri per suonare come Aloia l'ha progettato. Altrimenti diviene la chitarra di piero e l'ampli di piero, che è cosa completamente differente. Io sono per quello che serve nella catena hifi. Quello che serve, senza strafare a tutti i costi, dato che ho strafatto in passato e non ho mai visto la madonna nel mio salotto. Oggi, invece, viene prima lo strafare per poi usare casse da 81dB, ampli in classe C, 0,000x di jitter e 2000 ampere di corrente per muovere dei pezzi di muro. E magari si ascolta pure gli MP3, tanto, non c'è differenza! Very Happy

Gira e rigira, ma il vecchio suono analogico di una puntina su un disco di plastica, un ampli con tecnologia di 60 anni fa e membrane leggere che si muovono con un soffio stanno sempre la, come riferimento a tutto questo strafare moderno degli audiofili insoddisfatti che cambiano cose come cambiano i pedalini, e son sempre alla ricerca del tocco "magico" che possa far diventare un papero in uno splendido cigno... E poi un dac da 99$ solo grazie ad un ferro di 30 anni fa suona quasi magico, ed un furbone chiamato Fikus oggi si vende queste cose a migliaia di euro mentre fino a ieri chiedeva max 150 euro per queste piccole magie quando non te le diceva aggratis...

Finché questi venditori di magici apparecchi e soluzioni, non spiegano come ottengono quello che promettono ed affermano, io diffido. Ma lo devono spiegare tecnicamente il come ed il perchè, e non "è così perchè è così". Questo va bene con le religioni, in cui o credi o non credi, ma non con la tecnologia, ed oggi si confonde la tecnologia con la magia ed il misticismo.

Boh, che te devo di de più, vedi tu... Smile

Ti dirò una cosa Piero, la sorgente è l'unica cosa moderna nei miei impianti (non ho solo quello in firma) tutto il resto è "vintage" sono arrivato a costruirmi i diffusori su un progetto anni 60 pur non sapendo una cippa di elettronica perchè tutto quello che trovavo non mi dava quel che volevo, ho 3 ampli classe T ma non li ascolto più, subisco il fascino delle valvole... ma la vedo diversamente da te. Io credo che" l'orecchio" abbia delle abitudini, dei suoni graditi e dei suoni sgraditi e tendo ad assecondare queste caratteristiche non ad andargli contro per rincorrere la registrazione in maniera filologica tanto come suonò la chitarra di jimi quando incise All along the Watchtower non lo sa nessuno e in ogni caso le registrazioni vengono trattate eccome da ingegneri del suono e produttori e come dici anche tu spesso male (ho dei Rudy Van Gelder remix che sono peggio dell'originale), cambiare dac o la fase lineare via software per me è la stessa cosa, quel che conta è se quello che esce dai diffusori mi soddisfa oppure no. La bellezza di quest'hobby è anche la scoperta, la ricerca, l'innovazione e la possibilità che ti rimane di ascoltare in analogico o in mono o un 78 giri su un Lesaphone, perché mettere degli steccati, la lotta al relativismo la lascio volentieri a Ratzinger.

P.S. imiei diffusori preferiti fanno 86 db e hanno bisogno di una centrale nucleare per marciare ma non li cambierei per nulla al mondo, adoro come suonano Wink

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  piero7 il Mar 8 Giu 2010 - 0:05

ma non mi riferivo a te, ma in generale...

L'orecchio si abitua (e sopratutto si educa) ad ogni cosa. Se parli con quei ragazzi che vanno in brodo di giuggiole per quei party all'aperto che si mettono con la testa nelle casse per intronarsi, nulla è meglio di quel suono e di quel tunz tunz continuo, ma da qui a dire che quello è il massimo ce ne passa. Idem per quei dj che mettono dischi e dicono "vado a suonare" perchè pare che oggi, premere due tasti ed incollare un po' di tunz tunz sia "suonare" non è il massimo di un'esecuzione musicale non ti pare?

Ma ai tempi del vintage, visto che siamo in argomento, non sapevano ascoltare la musica? Ma Von Karajan che è vissuto ai tempi della Western Electric, del filo di semplice rame e senza risuonatori e ammortizzatori o jitter non sapeva ascoltare la musica? La domanda che io pongo è: ma siamo sicuri che per ascoltare la musica c'è bisogno che il jitter sia 0,000X? 30 anni fa gli ampli dovevano avere distorsioni inferiori ad almeno due o tre cifre dopo la virgola ed oggi è un dato che non interessa più a nessuno e manco viene quasi riportato più. Ma non è che cavalcano un'onda a spese dell'audiofilo, un po' babbione diciamocelo francamente, di turno con queste cose? Prediamo proprio fikus di lampizator. Ha dato un servizio di informazione davvero notevole, magari anche un po' raffazzonato, aggratis, poi su richiesta modificava i cd player ed i dac spesa max 150 euro, ed ora chiede per le modifche di un dac da ebay 1500 euro? Stiamo parlando delle stesse cose e delle stesse modifiche che l'hanno reso famoso... E vogliamo parlare del CCI? Del cavo epigenetico o come si chiama, o di questo player? Tutte cose che non costano poco e che promettono cose, cose che a pensarci un po' su, a prescindere che siano vere o no, ne facciamo tranquillamente a meno, e manco ce ne saremmo accorti, pero', come fikus che ha scoperto un chip miracoloso (che strano che non l'avesse scoperto quando le diceva aggratis le cose) però se gli dai 1500 euro te lo da il chip miracoloso... ma un po' presi per i fondelli, non vi sentite?

Ma perchè audionote che dal primo giorno che è stato sul mercato, ha sempre reso disponibile schemi elettrici e misure dei suoi apparati, a differenza di tanti blasonati americani che guai ad aprire le loro cose, manco avessero inventato chissa che cosa, ma queste cose segrete (che poi si son rivelati segreti di pulcinella) non vi fanno girare un po' le scatole? Ha brevettato cosa questi del player? Jobs a brevettato il movimento delle dita per ingrandire una foto su uno schermo, ma di grazia, ma che brevetto è che solo apple puo' fare con le dita quel movimento per ingrandir le foto? Questi sono i segreti? Si nascondono dietro frasi d'effetto, paroloni per descrivere che cosa? Che si sente meglio? Ma meglio di cosa? Qual'è l'unità di misura del meglio per fare paragoni? Ma esiste poi questo meglio? E se è davvero così meglio, perchè tutti non abbiamo questo meglio? Se è meglio è meglio e basta, non ti pare? Se le tue casse, a cui tieni tanto, so tanto eccezionali, perchè io non le ho? E perchè tu non hai le mie, a mio giudizio il meglio del meglio? Very Happy

A margherita hack chiesero, lei crede nel mistero della fede? Lei rispose: credo nel mistero della mente umana, perchè il giorno che capiremo come funziona la mente umana non ci sarà più nessun mistero di fede! Laughing

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  adicenter il Mar 8 Giu 2010 - 9:22

Il meglio non è meglio è basta ovviamente, esiste la soggettività che dipende da una quantità infinita di fattori.
L'arte, la musica e a mio avviso a anche il suono di un impianto non sono definibili precisamente attraverso formule matematiche univoche ed universalmente riconosciute, non esiste ne mai esisterà uno strumento in grado di misurare se la riproduzione di un dato brano musicale è assolutamente fedele all'esecuzione originale oppure no.
E quindi? Dovrei forse smettere di provare piacere nell'ascolto perchè non sto ascoltando ciò che era esattamente nelle intenzioni del compositore o dell'esecutore o del producer?
Nel mio piccolo mi accontento di godermela la musica, per come piace a me, nel mio studio o salotto.

Se per godermela passo attraverso un filtro oppure ho dovuto dare due lire (Pure Music l'ho pagato 60 Euro) a un programmatore non ci vedo niente di male ne mi sento meno corretto.

Quanto ai brevetti e alle presunte truffe della Spectre dell'Audio esiste un'altra faccia della medaglia da considerare, un'idea semplice spesso è possibile averla solo dopo anni di studi ed esperienze e prove fallimentari e rischi d'impresa per cui il progettista non è remunerato.

Il mondo non è popolato solo da furbetti del quartiere di là e gente onesta di qua, è molto più complesso, se tutto fosse bianco o nero è la verità fosse evidente sarebbe tutto semplice ma la realtà è diversa complessa e difficile, cerchiamo di renderla semplice noi attraverso delle categorie mentali per quieto vivere o per non impazzire.

È il mercato, uno propone un determinato prodotto a un determinato prezzo, se ha successo di vendita vuol dire che il valore attribuitogli dagli acquirenti è consono altrimenti no e il prodotto non ha successo e viene ritirato dal mercato o il prezzo si abbassa.
È molto ma molto peggio quello che subiamo quotidianamente senza dire a, con banche, telefoniche e il prezzo della benzina per fare solo qualche esempio, quelle si che sono cose che mi fanno davvero incazzare, non certo chi chiede prezzi alti ai "ricchi" per prodotti "esclusivi".

Chiudo va che diventa noiosa sta tiritera.

P.S.
Certi DJ sono musicisti, magari non nell'accezione tradizionale del termine ma dei meravigliosi "creatori di musica"
capaci di generare emozioni incredibili attraverso combinazioni di elementi musicali, linee di basso e persino fischi, veri eredi della defunta per limiti d'età era psichedelica. Molti ci sentono solo un tunz tunz ma i principi compositivi che reggono quella musica sono gli stessi che stanno dietro alla composizione della musica rituale e sacra e producono la stessa generazione di serotonina all'interno del cervello, rendendo felici molti (me compreso ovviamente).
Ho provato gioia vera sia un concerto di Frank Zappa o dei Radiohead in uno stadio sia a sentire Richard Galliano o i Kronos Quartet in teatro sia di Path Metheney o John Zorn in un parco sia a sentire Timo Mass che "girava i dischi" al DC10 o Carl Cox allo Space o a un dj set degli Underworld.
Anche qui, chi può dire quale è musica buona e quale cattiva?

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  albamaiuscola il Mar 8 Giu 2010 - 9:55

@adicenter ha scritto:Il meglio non è meglio è basta ovviamente, esiste la soggettività che dipende da una quantità infinita di fattori.
L'arte, la musica e a mio avviso a anche il suono di un impianto non sono definibili precisamente attraverso formule matematiche univoche ed universalmente riconosciute, non esiste ne mai esisterà uno strumento in grado di misurare se la riproduzione di un dato brano musicale è assolutamente fedele all'esecuzione originale oppure no.
E quindi? Dovrei forse smettere di provare piacere nell'ascolto perchè non sto ascoltando ciò che era esattamente nelle intenzioni del compositore o dell'esecutore o del producer?
Nel mio piccolo mi accontento di godermela la musica, per come piace a me, nel mio studio o salotto.

Se per godermela passo attraverso un filtro oppure ho dovuto dare due lire (Pure Music l'ho pagato 60 Euro) a un programmatore non ci vedo niente di male ne mi sento meno corretto.

Quanto ai brevetti e alle presunte truffe della Spectre dell'Audio esiste un'altra faccia della medaglia da considerare, un'idea semplice spesso è possibile averla solo dopo anni di studi ed esperienze e prove fallimentari e rischi d'impresa per cui il progettista non è remunerato.

Il mondo non è popolato solo da furbetti del quartiere di là e gente onesta di qua, è molto più complesso, se tutto fosse bianco o nero è la verità fosse evidente sarebbe tutto semplice ma la realtà è diversa complessa e difficile, cerchiamo di renderla semplice noi attraverso delle categorie mentali per quieto vivere o per non impazzire.

È il mercato, uno propone un determinato prodotto a un determinato prezzo, se ha successo di vendita vuol dire che il valore attribuitogli dagli acquirenti è consono altrimenti no e il prodotto non ha successo e viene ritirato dal mercato o il prezzo si abbassa.
È molto ma molto peggio quello che subiamo quotidianamente senza dire a, con banche, telefoniche e il prezzo della benzina per fare solo qualche esempio, quelle si che sono cose che mi fanno davvero incazzare, non certo chi chiede prezzi alti ai "ricchi" per prodotti "esclusivi".

Chiudo va che diventa noiosa sta tiritera.

P.S.
Certi DJ sono musicisti, magari non nell'accezione tradizionale del termine ma dei meravigliosi "creatori di musica"
capaci di generare emozioni incredibili attraverso combinazioni di elementi musicali, linee di basso e persino fischi, veri eredi della defunta per limiti d'età era psichedelica. Molti ci sentono solo un tunz tunz ma i principi compositivi che reggono quella musica sono gli stessi che stanno dietro alla composizione della musica rituale e sacra e producono la stessa generazione di serotonina all'interno del cervello, rendendo felici molti (me compreso ovviamente).
Ho provato gioia vera sia un concerto di Frank Zappa o dei Radiohead in uno stadio sia a sentire Richard Galliano o i Kronos Quartet in teatro sia di Path Metheney o John Zorn in un parco sia a sentire Timo Mass che "girava i dischi" al DC10 o Carl Cox allo Space o a un dj set degli Underworld.
Anche qui, chi può dire quale è musica buona e quale cattiva?

Quoto tutto, mi hai tolto le parole di bocca Marco

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  schwantz34 il Mar 8 Giu 2010 - 10:00

@adicenter ha scritto:

P.S.
Certi DJ sono musicisti, magari non nell'accezione tradizionale del termine ma dei meravigliosi "creatori di musica"
capaci di generare emozioni incredibili attraverso combinazioni di elementi musicali, linee di basso e persino fischi, veri eredi della defunta per limiti d'età era psichedelica.

come non essere d'accordo con quello che dici , in special modo nella parte del PS .
Ma si sa ...le teste dei contestatori da bar dello sport sono l'humus ideale per i luoghi comuni ...
Visto che tempo fa si parlava dei Faithless ...per dirne una ..., magari certi fan del luogo comune non sanno che sister bliss è una musicista (polistrumentista ) fatta e finita con tanto di studi al conservatorio o Fat boy Slim vanta un passato piuttosto celebre di musicista "che suona" ...ma va bene istess ...

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15480
Località : bassa padan(i?)a
Impianto :
setup:
IMPIANTO MAIN :casse: EPOS ES22, amps: NVA TSS MKII + NVA A70 MONO (biamp), preamp: NVA P90, cdp:NAIM 5I2, SONY ESD227 "termoionico" , sorgente su "files" e internet radio: SQUEEZEBOX TOUCH+ AUDIOLAB M-DAC pre phono:NVA PHONO2, tt:PIONEER PL71, cart: DENON DL 302, TECHNICS SL1200MK2, cart:DENON DL160, cableria:NVA LS5, NVA SSP

SETUP SCUFF: amp: NVA AP10P, LITTLE DOT MKII, DOCET SCUFFAMP cdp: ARCAM CD192 DIVA, scuff: BEYERD DT990PRO, AKG K550, GRADO SR225, C. AURVANA L! , CABLERIA:NVA


casse in standby:ROYD MINSTREL, REGA XEL, ROYD SINTRA, PODIUM SOUND .5, SONUS FABER PARVA FM2

amp in standby:NVA AP70, INCA TECH CLAYMORE

phono in standby: SONNETEER SEDLEY

tt in standby: SONY, cart: stanton



http://www.youtube.com/watch?v=rbFtVzS1sYY‎

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  albamaiuscola il Mar 8 Giu 2010 - 11:51

@schwantz34 ha scritto:Fat boy Slim vanta un passato piuttosto celebre di musicista "che suona" ...ma va bene istess ...



Album strepitoso...

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  perfidoclone il Mer 9 Giu 2010 - 12:04

bella la comparativa con il player A (Amarra):
http://www.channld.com/pure-music3.html
questo sulla carta sembra essere una buona alternativa ad Amarra..

perfidoclone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.03.10
Numero di messaggi : 344
Occupazione/Hobby : nessun hobby tutte occupazioni
Provincia (Città) : umore?
Impianto :
Spoiler:

Ampli x cuffia:
TPaudio 2A3 modificato
Mhz Marrano NOS
VHF-N (il mio preferito)
Lighting in costruzione

Grado:
PS1000 Black Dragon Cable
GS1000
RS1
HP2i
HP2

AKG K1000
Magnum v.4 + Norse Audio
LCD2.0
Ultrasone Ed. 10
JVC DX1000
Denon D5000 Cocobolo Premium Wood Cup
Fidelio X1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Amarra?? o non Amarra.. ma quanto e' Amarra!

Messaggio  piero7 il Mer 9 Giu 2010 - 13:13

@adicenter ha scritto:Il meglio non è meglio è basta ovviamente, esiste la soggettività che dipende da una quantità infinita di fattori.
L'arte, la musica e a mio avviso a anche il suono di un impianto non sono definibili precisamente attraverso formule matematiche univoche ed universalmente riconosciute, non esiste ne mai esisterà uno strumento in grado di misurare se la riproduzione di un dato brano musicale è assolutamente fedele all'esecuzione originale oppure no.
E quindi? Dovrei forse smettere di provare piacere nell'ascolto perchè non sto ascoltando ciò che era esattamente nelle intenzioni del compositore o dell'esecutore o del producer?
Nel mio piccolo mi accontento di godermela la musica, per come piace a me, nel mio studio o salotto.

Appunto, la soggettività: tu non cambieresti mai le tue casse perchè a te piacciono, idem per me. Quindi il meglio non esiste, ma opinioni soggettive (soggettive, è questo il punto focale importante)

@adicenter ha scritto:
Se per godermela passo attraverso un filtro oppure ho dovuto dare due lire (Pure Music l'ho pagato 60 Euro) a un programmatore non ci vedo niente di male ne mi sento meno corretto.

E pagare 900 euro un risuonatore? E spendere 60 euro per un metro di cavo da collegare ad una fenice20 che ne costa 1/4? Premessa. Ognuno fa quel che vuole con le proprie cose e soldi, ma giustificare (e non parlo di te ma in generale) spese folli per 1 metro di cavo scarso paragonato al valore dell'ampli, è come spendere 4 volte il costo di un'auto per quattro gomme. Domanda: ma quattro gomme possono mai costare 4 volte il costo di un'auto?

@adicenter ha scritto:
Quanto ai brevetti e alle presunte truffe della Spectre dell'Audio esiste un'altra faccia della medaglia da considerare, un'idea semplice spesso è possibile averla solo dopo anni di studi ed esperienze e prove fallimentari e rischi d'impresa per cui il progettista non è remunerato.

Il mondo non è popolato solo da furbetti del quartiere di là e gente onesta di qua, è molto più complesso, se tutto fosse bianco o nero è la verità fosse evidente sarebbe tutto semplice ma la realtà è diversa complessa e difficile, cerchiamo di renderla semplice noi attraverso delle categorie mentali per quieto vivere o per non impazzire.

Questo mondo è popolato da tantissimi furbetti!!! Domanda: ma se un metro di cavo di alimentazione è tanto determinante, perchè Audio Research con il suo nuovo pre Ref.3 (parliamo di 13.000 euro di pre) non lo fornisce? Tanto 13.000, tanto 14.000 euro, di cui 1000 per 1 metro di cavo d'alimentazione, non cambia nulla. Chi è disposto a spendere tutti quei soldi per un pre non si spaventa mica di altri 1000 euro non ti pare? Perchè se il biwiring è così magico tutti i produttori di casse acustiche non lo adottano? Si tratta di una coppia in più di connettori e nient'altro! Eppure ci sono una marea di casse di altissimo livello che son monowiring. E vogliamo parlare di cose più terrene, come fikus di lampizator.eu, che oggi propone quello che ha divulgato fino a ieri aggratis a migliaia di euro? Ma può un pugno di fet costare decine di milioni di vecchie lire? E 4XLM3886 montati da Jeff Rowland in un finale 10.000 e passa euro? E non ci sono furbetti in giro? E come li chiami tu questi personaggi?


@adicenter ha scritto:
È il mercato, uno propone un determinato prodotto a un determinato prezzo, se ha successo di vendita vuol dire che il valore attribuitogli dagli acquirenti è consono altrimenti no e il prodotto non ha successo e viene ritirato dal mercato o il prezzo si abbassa.
È molto ma molto peggio quello che subiamo quotidianamente senza dire a, con banche, telefoniche e il prezzo della benzina per fare solo qualche esempio, quelle si che sono cose che mi fanno davvero incazzare, non certo chi chiede prezzi alti ai "ricchi" per prodotti "esclusivi".

Il mercato lo costruisci con la complicità di una manica di imbonitori ed una pletora di babbioni. I primi che osannano quello che gli conviene, i secondi, che si fidano di un prezzolato recensore, che incensa questo e quello, senza sapere tecnicamente di quello che scrive, e che in privato poi ti dice: e mica potevo dire in pubblico, nero su bianco, che l'azienda XXX son dei banditi, e che al primo problema abbandonano l'utente chiedendogli solo soldi per un problema creato da un cattivo progetto! Ma quella rivista la pagano i lettori, non le aziende che manco si fanno la pubblicità su di esse!!!


@adicenter ha scritto:
P.S.
Certi DJ sono musicisti, magari non nell'accezione tradizionale del termine ma dei meravigliosi "creatori di musica"
capaci di generare emozioni incredibili attraverso combinazioni di elementi musicali, linee di basso e persino fischi, veri eredi della defunta per limiti d'età era psichedelica. Molti ci sentono solo un tunz tunz ma i principi compositivi che reggono quella musica sono gli stessi che stanno dietro alla composizione della musica rituale e sacra e producono la stessa generazione di serotonina all'interno del cervello, rendendo felici molti (me compreso ovviamente).

Certi, alias pochi e sono l'eccezione che conferma la regola. Perchè il resto, ahiloro, son solo braccia strappate all'agricoltura. E' vero che la musica è composta di sole sette note, ma un tunz tunz (uno), sempre quello, sempre lo stesso, imperante e martellante, è terribile!!! E che questo piaccia a qualcuno non vuol dire che è arte sublime! Qualcuno si ricorda qualche tunz tunz famoso dell'anno scorso? E di 5 anni fa? Quasi nessuno eh? E perchè nessuno si ricorda di quest'arte (se è arte) ed invece, se vai da un bambino di 12 anni e gli canticchi "da da da daaaa, da da da daaaa" (la quinta di Beethoven) te la riconosce? Diamo a cesare quel che è di cesare...

Domanda: perchè ancor oggi, con la tecnologia così alla portata di chiunque, attrezzature da sogno, ci son più dischi che si sentono male di quelli che si sentono bene? E nessuno che spiega come questo, oggi, possa ancora accadere! Ma non è che che molti, tanti, tantissimi (forse la maggioranza) dei fonici abbiano le orecchie tappate?

La musica è arte. Se ce l'hai ce l'hai, se non ce l'hai non ce l'hai. E non è vero che un diplomato di conservatorio è per forza un grande artista. Non è un'assioma, altrimenti non si spiegherebbe perchè un "maestro" poi chieda lo spartito per accompagnare "o sole mio" o si giustifica "non ce l'ho nel repertorio" quando gli chiedi di accompagnare una melodia che qualunque musicista di feste conosce... Laughing

Tutti i gusti sono gusti, e su questo non ci piove. Ma non facciamo diventare Giuseppe Verdi chi "taglia-copia&incolla" un tunz tunz per piacere!!! Con tutto il rispetto verso il tunz tunz e chi lo ha inventato.

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum