T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Q Acoustic, Deli, Wharfedale o Indiana Line
Oggi a 2:35 Da Kha-Jinn

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Oggi a 0:56 Da Rikkardo92

» Ok, sto uscendo un po' fuori di testa.... :|
Oggi a 0:39 Da Kha-Jinn

» SMSL ad18
Oggi a 0:35 Da Massimo

» informazioni amplificatori in kit LesaHiFi
Oggi a 0:19 Da Easlay

» UPS?
Oggi a 0:15 Da Kha-Jinn

» Quale amplificatore per TAS5630 2.1
Oggi a 0:12 Da ergmt

» PyCorePlayer
Ieri a 23:41 Da Nadir81

» wtfplay
Ieri a 22:29 Da Nadir81

» back to the vinyl
Ieri a 21:13 Da Pinve

» consiglio cuffie circumaurali e relativo dac/ampli
Ieri a 21:11 Da sportyerre

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 21:03 Da savi

» Breeze tpa3116 60 euro spedito
Ieri a 20:50 Da kalium

» TPA 3116
Ieri a 20:43 Da kalium

» consiglio ampli valvolare moooolto semplice per montaggio in aria!
Ieri a 20:38 Da Easlay

» Ps3
Ieri a 20:23 Da PolleriaOsvaldo

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Ieri a 19:50 Da micio_mao

» Giro la manopola e sento un fruscio
Ieri a 19:34 Da jenw84

» Testina per thorens td 160
Ieri a 17:38 Da giorginhos

» Consiglio per diffusori: meglio nuovo o vecchio?
Ieri a 16:37 Da R!ck

» Quale amplificazione per diffusori muscolosi come le Cerwin Vega?
Ieri a 16:26 Da Bc9999

» Alimentatore per Kt88
Ieri a 15:00 Da Easlay

» Technics SL-QD22
Ieri a 14:20 Da mrcrowley

» RCA da pannello
Ieri a 9:49 Da dinamanu

» Neofita alle prese con amplificatore problematico toppong vx2
Ieri a 7:28 Da Kha-Jinn

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Ieri a 1:15 Da argon

» NUPRIME IDA8 Vs CYRUS ONE
Lun 16 Gen 2017 - 23:51 Da GP9

» Nuprime ida-8 è il riferimento?
Lun 16 Gen 2017 - 23:37 Da GP9

» [VA] Vendo diffusori Focal Chorus 807V - € 450,00 -
Lun 16 Gen 2017 - 21:16 Da Gi0

» Pilotaggio dynavoice fx7
Lun 16 Gen 2017 - 20:42 Da andreaje

» Canton GLE
Lun 16 Gen 2017 - 20:32 Da scontin

» Technics SU-7300 - Riparazione leva On/Off
Lun 16 Gen 2017 - 20:28 Da michele.bartolettistella

» Pensil-R70.3 Mark Audio CHR-70.3
Lun 16 Gen 2017 - 18:22 Da gianni1879

» da vinile a 24/96
Lun 16 Gen 2017 - 17:38 Da fritznet

» partiamo da zero ma proprio zero?
Lun 16 Gen 2017 - 17:36 Da giucam61

» Upgrade impianto
Lun 16 Gen 2017 - 16:13 Da Cesfa

» Starter Kit.
Lun 16 Gen 2017 - 16:13 Da cooljazzz

» VENDO LOTTO RED HOT CHILI PEPPERS
Lun 16 Gen 2017 - 15:07 Da quatermass

» [PU+RN] Svendo altoparlanti, nuovi e usati tra tweeter, medi e woofer
Lun 16 Gen 2017 - 14:19 Da Rino88ex

» I migliori album del 2016
Lun 16 Gen 2017 - 13:18 Da nd1967

» Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?
Lun 16 Gen 2017 - 12:49 Da dinamanu

» Cambio fonorivelatore MM: da Om10 a...?
Lun 16 Gen 2017 - 11:17 Da Curelin

» costruzione cavo mini jack --> mini jack e mini jack -->rca
Lun 16 Gen 2017 - 11:08 Da xax

» Griglia protettiva per Woofer da 10"
Lun 16 Gen 2017 - 9:43 Da gianni1879

» Kit Shunt Salas BIB LV
Lun 16 Gen 2017 - 9:21 Da ghiglie

» Alientek D8 quale sub ??
Lun 16 Gen 2017 - 9:10 Da gianni1879

» Scelta difficile diffusori da scaffale
Lun 16 Gen 2017 - 0:06 Da dieggs

» Cuffie Sennheiser con filo o WiFi?
Dom 15 Gen 2017 - 22:59 Da sportyerre

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Dom 15 Gen 2017 - 20:22 Da CHAOSFERE

» [RM]Vendo Grado SR80 80 euro
Dom 15 Gen 2017 - 14:21 Da green marlin

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 151 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 198

I postatori più attivi della settimana
Kha-Jinn
 
giucam61
 
giorginhos
 
dinamanu
 
Nadir81
 
Easlay
 
gigihrt
 
Pinve
 
pallapippo
 
scontin
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15498)
 
Silver Black (15391)
 
nd1967 (12785)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10220)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8614)
 

Statistiche
Abbiamo 10494 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ergmt

I nostri membri hanno inviato un totale di 774544 messaggi in 50368 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 29 utenti in linea :: 3 Registrati, 0 Nascosti e 26 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

DarioKreutzer, Easlay, Kha-Jinn

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  david fabrizi il Mer 19 Mag 2010 - 17:05

Ciao a tutti, vorrei chiedere, a chi ne sa più di me, lumi su una questione.
Ascolto i miei cd, preventivamente convertiti in forma liquida, mandandoli dal netbook direttamente
all'ingresso usb del Kingrex t20u, alimentato dalla relativa psu.
I file sono conservati su un hard disk esterno e vorrei proteggere tutto l'impianto dai problemi
della rete elettrica enel (ma anche dall'interazione con gli altri elettrodomestici della casa e dallo
"scatto" del contatore quando supero la potenza contrattuale) tramite un UPS
tipo questo Riello iDialog 40 o uno di altra marca similare.
La domanda è: essendo le alimentazioni fondamentali per la classe T (e con il King Rex
c'è davvero un salto tra l'alimentazione standard e l'alimentatore dedicato), far passare
la corrente che serve attraverso l'UPS cambia il comportamento dell'amplificatore?

david fabrizi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.04.08
Numero di messaggi : 104
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : Grafico / Musica, Filosofia, Bicicletta, Letteratura
Provincia (Città) : Solitamente allegro
Impianto : Principale: Sorgente 1: Aspire One (Foobar + Driver Asio), Sorgente 2: JVC XV-N322 (solo meccanica) + TCC TC-7510 (DAC), Amplificatore: King Rex T20U, Diffusori: Indiana Line HC 206.

Secondo impianto: Sorgente: PC (Foobar + Asio4all), Amplificatore: Trends Audio TA10.1, Diffusori: Indiana Line TH 210.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  Ivan il Mer 19 Mag 2010 - 17:12

@david fabrizi ha scritto:
c'è davvero un salto tra l'alimentazione standard e l'alimentatore dedicato), far passare
la corrente che serve attraverso l'UPS cambia il comportamento dell'amplificatore?
Sicuramente non ne so più di te ma ti faccio una domanda, perchè devi mettere anche l'amplificatore collegato al gruppo di continuità? Mettici solo il computer, se salta la corrente l'amplificatore "rischia" solo di spegnersi e basta. O la corrente si salta spesso?

Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4746
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  nd1967 il Mer 19 Mag 2010 - 17:16

@david fabrizi ha scritto:
La domanda è: essendo le alimentazioni fondamentali per la classe T (e con il King Rex
c'è davvero un salto tra l'alimentazione standard e l'alimentatore dedicato), far passare
la corrente che serve attraverso l'UPS cambia il comportamento dell'amplificatore?
So che qualcuno aveva fatto delle prove...
a memoria mi sembra che il suono peggiorasse....

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12785
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  piero7 il Mer 19 Mag 2010 - 17:17

lassa perde, e fatte na copia su un'altro disco dei tuoi files piuttosto che è molto più importante... Oki

Se vuoi fare una cosa buona, cambia l'alimentatore switching che alimenta il PC piuttosto

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  david fabrizi il Mer 19 Mag 2010 - 17:42

grazie a tutti per l'interesse.
Volevo collegare tutto con l'idea di proteggere l'impianto intero.
In effetti potrei anche limitare la cosa all'informatica stretta!
Quanto alla copia sul secondo HD è certamente una sicurezza,
ma non esclude il tenere in esercizio le cose nel miglior modo possibile.
Mi incuriosisce la tesi dell'alimentatore del netbook: davvero influenza
il suono anche quello?

david fabrizi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.04.08
Numero di messaggi : 104
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : Grafico / Musica, Filosofia, Bicicletta, Letteratura
Provincia (Città) : Solitamente allegro
Impianto : Principale: Sorgente 1: Aspire One (Foobar + Driver Asio), Sorgente 2: JVC XV-N322 (solo meccanica) + TCC TC-7510 (DAC), Amplificatore: King Rex T20U, Diffusori: Indiana Line HC 206.

Secondo impianto: Sorgente: PC (Foobar + Asio4all), Amplificatore: Trends Audio TA10.1, Diffusori: Indiana Line TH 210.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  piero7 il Mer 19 Mag 2010 - 18:01

@david fabrizi ha scritto:grazie a tutti per l'interesse.
Volevo collegare tutto con l'idea di proteggere l'impianto intero.
In effetti potrei anche limitare la cosa all'informatica stretta!
Quanto alla copia sul secondo HD è certamente una sicurezza,
ma non esclude il tenere in esercizio le cose nel miglior modo possibile.
Mi incuriosisce la tesi dell'alimentatore del netbook: davvero influenza
il suono anche quello?

Guarda, allo squeezebox gli ho cambiato l'alimentatore originale: suona meglio, è un upgrade che mi sento di consigliare. E' vero che sulle schede madri comunque ci passa qualunque cosa, avendo regolatori a gogò, ma sopratutto per quegli alimentatorini in stile telefonino che danno con gli Asus EEE per fare un esempio e che lo SB aveva, io lo cambierei immediatamente con un buon regolatore a basso rumore e con trasformatore convenzionale della potenza adeguata

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  nd1967 il Mer 19 Mag 2010 - 18:05

@piero7 ha scritto:io lo cambierei immediatamente con un buon regolatore a basso rumore e con trasformatore convenzionale della potenza adeguata
ma come si fa a cambiare un alimentatore su un notebook...

Sui desktop l'ho fatto, ma non ho mai aperto un portatile....

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12785
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  Miclaud il Mer 19 Mag 2010 - 18:09

@nd1967 ha scritto:
ma come si fa a cambiare un alimentatore su un notebook...

Sui desktop l'ho fatto, ma non ho mai aperto un portatile....

Io non ho mai provato a cambiarlo, ma in teoria non dovrebbe essere un problema. I portatili hanno un alimentatore esterno al loro case, quindi non dovresti smontare nulla.
In effetti, potrei vedere se il mio zetagi sia sufficientemente potente per il mio netbook... mumble, mumble...

Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  piero7 il Mer 19 Mag 2010 - 18:35

@nd1967 ha scritto:
@piero7 ha scritto:io lo cambierei immediatamente con un buon regolatore a basso rumore e con trasformatore convenzionale della potenza adeguata
ma come si fa a cambiare un alimentatore su un notebook...

Sui desktop l'ho fatto, ma non ho mai aperto un portatile....

è esterno... e quello degli Asus EEE è pure piccolino di potenza rispetto a quello dei portatili

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  david fabrizi il Mer 19 Mag 2010 - 20:16

Non so come è l'alimentatore degli EEE, ma quello dell'Aspire One è come
quello dei notebook, solo più piccolo necessitando di molta meno corrente.
Perdonatemi se sono scettico, ma l'alimentazione dello squeezebox può avere
(leggi "ha senz'altro") qualche influenza sul suono essendo un apparecchio stand alone,
ovvero: integrando anche dac e stadio di uscita non è incredibile che
qualcosa cambi al cambiare dell'alimentazione; il netbook invece deve solo
inviare i dati alla porta USB e da qui al ricevitore USB del King Rex.
Nel T20U poi l'USB non alimenta nemmeno il DAC interno, che prende la corrente dalla PSU
insieme al resto dell'amplificatore, quindi non vedo cosa possa cambiare.
Per altro se l'alimentatore del netbook fosse influente il suono cambierebbe
anche facendolo andare solo con la sua batteria, invece vi assicuro che
con il mio setup non cambia assolutamente nulla tra le due situazioni.
Certo mi manca comunque una prova diretta, ma se tanto mi da tanto... Ironic

david fabrizi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.04.08
Numero di messaggi : 104
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : Grafico / Musica, Filosofia, Bicicletta, Letteratura
Provincia (Città) : Solitamente allegro
Impianto : Principale: Sorgente 1: Aspire One (Foobar + Driver Asio), Sorgente 2: JVC XV-N322 (solo meccanica) + TCC TC-7510 (DAC), Amplificatore: King Rex T20U, Diffusori: Indiana Line HC 206.

Secondo impianto: Sorgente: PC (Foobar + Asio4all), Amplificatore: Trends Audio TA10.1, Diffusori: Indiana Line TH 210.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  piero7 il Mer 19 Mag 2010 - 21:14

@david fabrizi ha scritto:Non so come è l'alimentatore degli EEE, ma quello dell'Aspire One è come
quello dei notebook, solo più piccolo necessitando di molta meno corrente.
Perdonatemi se sono scettico, ma l'alimentazione dello squeezebox può avere
(leggi "ha senz'altro") qualche influenza sul suono essendo un apparecchio stand alone,
ovvero: integrando anche dac e stadio di uscita non è incredibile che
qualcosa cambi al cambiare dell'alimentazione; il netbook invece deve solo
inviare i dati alla porta USB e da qui al ricevitore USB del King Rex.
Nel T20U poi l'USB non alimenta nemmeno il DAC interno, che prende la corrente dalla PSU
insieme al resto dell'amplificatore, quindi non vedo cosa possa cambiare.
Per altro se l'alimentatore del netbook fosse influente il suono cambierebbe
anche facendolo andare solo con la sua batteria, invece vi assicuro che
con il mio setup non cambia assolutamente nulla tra le due situazioni.
Certo mi manca comunque una prova diretta, ma se tanto mi da tanto... Ironic

Shocked che? Spero tu stia scherzando... A prescindere che io uso un dac esterno collegato tramite l'uscita coax dello SB, e ti posso garantire che differenza c'è, aivoglia che c'è tra il suo alimentatore switching da 4 soldi fornito, ed un buon regolatore a basso rumore! Infatti proprio per migliorare la qualità della pennetta hiface c'è proprio la modifica di NON alimentarla tramite l'USB ma con una batteria proprio per separare tutta l'immondizia che viene dall'alimentazione della motherboard che non è nata per usi audio per ascoltatori esigenti. Su diyaudio c'è un post bello lungo fatto proprio da italiani sulla modifica della Hiface con tutte le info, e l'interruzione dell'alimentazione è proprio la prima cosa. Dacci un'occhiata che è molto istruttivo Oki

Mo che ci penso, non ho ancora mai ascoltato lo SB con le sue uscite analogiche....

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  david fabrizi il Gio 20 Mag 2010 - 21:32

@piero7 ha scritto:
Shocked che? Spero tu stia scherzando... A prescindere che io uso un dac esterno collegato tramite l'uscita coax dello SB, e ti posso garantire che differenza c'è, aivoglia che c'è tra il suo alimentatore switching da 4 soldi fornito, ed un buon regolatore a basso rumore! Infatti proprio per migliorare la qualità della pennetta hiface c'è proprio la modifica di NON alimentarla tramite l'USB ma con una batteria proprio per separare tutta l'immondizia che viene dall'alimentazione della motherboard che non è nata per usi audio per ascoltatori esigenti.

mi pare che diciamo la stessa cosa: lo sb diversamente alimentato suona diversamente (su tnt audio l'argomento è ampiamente trattato per esempio). L'alimentazione del pc, nel caso in cui il dac usb collegato riceva alimentazione autonoma (come quello integrato nel t20u) non cambia la resa sonora. Nel caso in cui il dac è alimentato solo via usb le cose sono diverse: l'alimentatore del pc rientra in gioco perché alimenta anche il dac.

david fabrizi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.04.08
Numero di messaggi : 104
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : Grafico / Musica, Filosofia, Bicicletta, Letteratura
Provincia (Città) : Solitamente allegro
Impianto : Principale: Sorgente 1: Aspire One (Foobar + Driver Asio), Sorgente 2: JVC XV-N322 (solo meccanica) + TCC TC-7510 (DAC), Amplificatore: King Rex T20U, Diffusori: Indiana Line HC 206.

Secondo impianto: Sorgente: PC (Foobar + Asio4all), Amplificatore: Trends Audio TA10.1, Diffusori: Indiana Line TH 210.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hard disk, netbook, gruppi di continuità e classe T...

Messaggio  piero7 il Gio 20 Mag 2010 - 22:18

@david fabrizi ha scritto:
@piero7 ha scritto:
Shocked che? Spero tu stia scherzando... A prescindere che io uso un dac esterno collegato tramite l'uscita coax dello SB, e ti posso garantire che differenza c'è, aivoglia che c'è tra il suo alimentatore switching da 4 soldi fornito, ed un buon regolatore a basso rumore! Infatti proprio per migliorare la qualità della pennetta hiface c'è proprio la modifica di NON alimentarla tramite l'USB ma con una batteria proprio per separare tutta l'immondizia che viene dall'alimentazione della motherboard che non è nata per usi audio per ascoltatori esigenti.

mi pare che diciamo la stessa cosa: lo sb diversamente alimentato suona diversamente (su tnt audio l'argomento è ampiamente trattato per esempio). L'alimentazione del pc, nel caso in cui il dac usb collegato riceva alimentazione autonoma (come quello integrato nel t20u) non cambia la resa sonora. Nel caso in cui il dac è alimentato solo via usb le cose sono diverse: l'alimentatore del pc rientra in gioco perché alimenta anche il dac.

io stavo parlando dell'alimentazione della pennetta hiface, che la prende dall'USB del pc l'alimentazione, non del dac esterno che ha la propria




piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum