T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Oggi alle 8:23 Da GP9

» Indiana Line Dj 308
Oggi alle 8:17 Da Sanfilippo Roberto

» Consiglio Primo impianto HiFi
Oggi alle 7:54 Da Rock86

» Dac
Oggi alle 7:45 Da Masterix

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Oggi alle 7:26 Da valterneri

» hertz hd8 vs audison bit one
Oggi alle 7:13 Da rhaino

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Oggi alle 0:25 Da antbom

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Ieri alle 23:33 Da donluca

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 23:07 Da uncletoma

» [NA] Vendo Asus Xonar Essence One - 280 euro spedita
Ieri alle 17:27 Da MrTheCarbon

» Radio Internet
Ieri alle 17:24 Da Lhifi

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Ieri alle 17:01 Da mastri81

» mcintosh mx 132 sempre "mute"
Ieri alle 16:59 Da marco stentella

» player di rete denon o marantz , ne vale la pena?
Ieri alle 16:46 Da ftalien77

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Ieri alle 16:29 Da lello64

» "Soundbreaking", una serie di documentari che mi entusiasma
Ieri alle 11:50 Da pallapippo

» Cavo I2S
Ieri alle 11:06 Da dinamanu

» Diffusore triste, voglio provare
Ieri alle 10:19 Da V-Twin

» (TE) Vendo cuffia HiFiMan HE560 VENDUTE
Ieri alle 9:46 Da 55dsl

» Cavi per questo sistema
Ieri alle 1:16 Da MaxBal

» [RM] Pre phono - Cambridge Audio 651P
Mer 18 Ott 2017 - 22:48 Da diechirico

» [RM] Amplificatore Cambridge Audio Azur 640A V2.0
Mer 18 Ott 2017 - 22:47 Da diechirico

» DAC per Raspberry
Mer 18 Ott 2017 - 20:19 Da gabri65

» Nuovo Douk Dac
Mer 18 Ott 2017 - 19:17 Da MaurArte

» Audio pessimo su giradischi GBC TDJ-101
Mer 18 Ott 2017 - 18:12 Da p.cristallini

» Mission LX-2
Mer 18 Ott 2017 - 14:45 Da lello64

» Dubbi su Bluetooth
Mer 18 Ott 2017 - 12:12 Da clipper

» Consiglio gruppi power metal
Mer 18 Ott 2017 - 12:00 Da Luca Marchetti

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Mer 18 Ott 2017 - 11:53 Da ghiglie

» Minidisc & Batteria
Mer 18 Ott 2017 - 9:36 Da ftalien77

Statistiche
Abbiamo 11087 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sanfilippo Roberto

I nostri membri hanno inviato un totale di 797540 messaggi in 51711 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
ftalien77
 
lello64
 
nicola.corro
 
Kha-Jinn
 
dinamanu
 
clipper
 
Pinve
 
GP9
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15484)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9198)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 77 utenti in linea: 4 Registrati, 2 Nascosti e 71 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

mecoc, pallapippo, Pedro, sonic63

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


[SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  schwantz34 il Lun 3 Mag 2010 - 15:03

Silver Black ha scritto:
Quindi smettila di intervenire se devi solo scrivere frasi senza senso e provocatorie (è da troll), se no sei sospeso.

capisco ...l'ironia e l'autoironia non sono cose ben accette ... , non preoccuparti la cosa DA TE non mi sorprende ...

mi sospenda , sono COLPEVOLE !!!!
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15532
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Silver Black il Lun 3 Mag 2010 - 15:10

schwantz34 ha scritto:
Silver Black ha scritto:
Quindi smettila di intervenire se devi solo scrivere frasi senza senso e provocatorie (è da troll), se no sei sospeso.

capisco ...l'ironia e l'autoironia non sono cose ben accette ... , non preoccuparti la cosa non mi sorprende ...

mi sospenda , sono COLPEVOLE !!!!

Gli ot ripetuti e inutili sono da evitare, un po' vanno bene ma cerchiamo di limitarci, tu sei sempre il solito senza freni.
Hai scritto:

schwantz34 ha scritto:che interventi misurati , che bel minestrone ... , complimenti per le risposte ...

Le risposte sono misurate, la discussione è interessante, gli unici interventi non misurati, atti solo a provocare le persone, sono i tuoi. Di ironia non ce n'è, di trollate invece a bizzeffe. Per cui non intervenire più in questo modo (senza i tuoi interventi questa discussione non sarebbe stata rovinata) e non scherzare sulle moderazioni.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15484
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  schwantz34 il Lun 3 Mag 2010 - 15:14

Silver Black ha scritto:

schwantz34 ha scritto:che interventi misurati , che bel minestrone ... , complimenti per le risposte ...

Le risposte sono misurate, la discussione è interessante, gli unici interventi non misurati, atti solo a provocare le persone, sono i tuoi. Di ironia non ce n'è, di trollate invece a bizzeffe. Per cui non intervenire più in questo modo (senza i tuoi interventi questa discussione non sarebbe stata rovinata) e non scherzare sulle moderazioni.

e lo ribadisco , quel post c'entra a quello precedente come i cavoli a merenda ...ed è un bel minestrone ..., ma il doppiopesismo ... è una brutta bestia ....

Scusate tutti se ho rovinato il thread ... , chiedo venia ...

e poi ci domandiamo perchè gente come Oscar , Vincenzo , Patrick etc ...sia sempre meno invogliata a scrivere ...

massì PROSONiamoci ...

e sapete che vi dico : STENDING OVESCION

Clap Clap Clap


ciao a tutti


Ultima modifica di schwantz34 il Lun 3 Mag 2010 - 15:23, modificato 1 volta
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15532
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Patrick il Lun 3 Mag 2010 - 15:15

Silver Black ha scritto:
P.S. per i tecnici audio: ma perchè fate quelle zozzerie sui file registrati e non lasciate invece tutto come sta? Suspect

Eheh caro Silver, sarebbe bello! Tutto il lavoro sta proprio lì, nell'editing...la fatica arriva quando chi viene a registrare da te va via...perchè si modifica tutto? Perchè non si vuole apparire come si è, ma più bravi...
Sapessi per quante ragazzine che partecipavano a concorsi canori ho dovuto registrare...anche cantanti neomelodici...
Tutto quello che ascoltiamo è mostruosamente alterato, persino nei live, dove la differenza di capacità rispetto al cd si sente, in molti usano processori che correggono in tempo reale le stonature dei cantanti.

P.S.: lo sai che in buona parte dei dischi anche prodotti ad alto livello professionale la batteria è totalmente programmata? Si, finta! Eppure posso assicurarti che è impossibile accorgersene. Io stesso realizzo drums che sono una meraviglia! Cool
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico

Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.



http://www.youtube.it/patrickfisichella

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  piero7 il Lun 3 Mag 2010 - 15:26

Patrick ha scritto:
Silver Black ha scritto:
P.S. per i tecnici audio: ma perchè fate quelle zozzerie sui file registrati e non lasciate invece tutto come sta? Suspect

Eheh caro Silver, sarebbe bello! Tutto il lavoro sta proprio lì, nell'editing...la fatica arriva quando chi viene a registrare da te va via...perchè si modifica tutto? Perchè non si vuole apparire come si è, ma più bravi...
Sapessi per quante ragazzine che partecipavano a concorsi canori ho dovuto registrare...anche cantanti neomelodici...
Tutto quello che ascoltiamo è mostruosamente alterato, persino nei live, dove la differenza di capacità rispetto al cd si sente, in molti usano processori che correggono in tempo reale le stonature dei cantanti.

P.S.: lo sai che in buona parte dei dischi anche prodotti ad alto livello professionale la batteria è totalmente programmata? Si, finta! Eppure posso assicurarti che è impossibile accorgersene. Io stesso realizzo drums che sono una meraviglia! Cool

una domanda tecnica: ma se negli studi di registrazione ci sono attrezzature al di sopra di ogni sospetto, perchè ci sono così tanti dischi incisi male?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Silver Black il Lun 3 Mag 2010 - 15:26

Patrick ha scritto:
Silver Black ha scritto:
P.S. per i tecnici audio: ma perchè fate quelle zozzerie sui file registrati e non lasciate invece tutto come sta? Suspect

Eheh caro Silver, sarebbe bello! Tutto il lavoro sta proprio lì, nell'editing...la fatica arriva quando chi viene a registrare da te va via...perchè si modifica tutto? Perchè non si vuole apparire come si è, ma più bravi...
Sapessi per quante ragazzine che partecipavano a concorsi canori ho dovuto registrare...anche cantanti neomelodici...
Tutto quello che ascoltiamo è mostruosamente alterato, persino nei live, dove la differenza di capacità rispetto al cd si sente, in molti usano processori che correggono in tempo reale le stonature dei cantanti.

P.S.: lo sai che in buona parte dei dischi anche prodotti ad alto livello professionale la batteria è totalmente programmata? Si, finta! Eppure posso assicurarti che è impossibile accorgersene. Io stesso realizzo drums che sono una meraviglia! Cool

Sì, è vero che in molti CD i cantanti sembrano più bravi (i Maroon 5 dal vivo sono PESSIMI!!! ma pessimi è dire poco! Sick Tutti vogliono fare i cantautori, anche se sono solo bravi a comporre e non a cantare...). Però a volte voi tecnici audio esagerate, so che è il vostro lavoro e dovete fare come vi dicono, però bisognerebbe tornare a registrazioni un po' più naturali, imho.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15484
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Silver Black il Lun 3 Mag 2010 - 15:29

MODERAZIONE - AVVISO DI SOSPENSIONE
L'utente "schwantz34" ci lascia per 7 giorni.


Ultima modifica di Silver Black il Lun 3 Mag 2010 - 16:35, modificato 2 volte (Motivazione : Corretto numero di giorni di sospensione, da 3 a 7.)

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15484
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Marco Ravich il Lun 3 Mag 2010 - 15:37

Allora pongo un paio di domande (retoriche):
  1. Conoscete qualche apparecchiatura professionale (o qualche studio) che registra direttamente in LOSSY ?
  2. A parità di prezzo acquistereste un file LOSSLESS od un LOSSY (a qualsiasi bitrate) ?


Sono anch'io un fonico (ed anche musicista) e devo dire che spesso il troppo storpia.

Nel senso che sono stato in studi "della Maddalena" e - talvolta per giustificare le tariffe orarie - fanno e ti fanno sentire i missaggi con Genelec XYZ che costano 5000€ (non tutti hanno le NS10) e ti dicono "senti come suona !". E grazie al piffero (penso io).

Poi però non sempre i missaggi fatti su tali impianti suonano correttamente dappertutto...
Ecco perché, con l'associazione di cui faccio parte, cerchiamo di far capire ai musicisti che seguiamo che la via da seguire è l'autoproduzione (preferibilmente non overdub), con tutto quello che ne consegue...
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3944
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  HypFra il Lun 3 Mag 2010 - 16:32

Visto che ero qui mi sono messo a leggere il thread dall'inizio, per capire i motivi del ban a schwantz34 (esagerato direi... ma si sa, l'admin ha sempre ragione).
Nel merito della discussione, devo dire invece che l'unico intervento che mi pare assolutamente incontrovertibile è questo (quello di Patrick):

Patrick ha scritto:
piero7 ha scritto:
audiomalato? Shocked Audiomalato è chi da importanza al suono di un fusibile, non chi vuole ascoltare la musica rispettando come è stata concepita dall'autore registrata!

Consiglio vivamente a tutti una gitarella di un paio d'ore nella più vicina sala di incisione/produzione musicale. Avrete modo di rendervi conto che l'autore, dopo il lavoro di chi effettua mixing/editing/mastering finale, spesso non riconosce neppure la propria voce, strumenti e quant'altro, che vengono violentemente modificati a livello timbrico, tonale, esecutivo. Io, nel mio piccolo, alle voci che registro aggiungo e correggo anche i vibrati sulle note sostenute quando lo ritengo necessario. Vi assicuro, non è così facile associare il termine Hi-fi con "ascolto dell'esecuzione originale dell'autore", anzi spesso è la cosa più sbagliata e più lontana dalla realtà, per questi motivi a volte mi sembra di leggere concetti quantomeno "esagerati". Per carità, massimo rispetto per le idee d tutti.

...e mi sorprende anche che più di uno si chieda perchè non si lascia la registrazione pura così com'è... ma questo è un altro discorso.

Quello che dico lo dico da produttore folle di .FLAC (tutto ciò che ...ehm... condivido sul web è .FLAC, per una questione di "condivisione del sapere", diciamo) e da consumatore folle di .MP3: questa discussione mi sembra alquanto sterile.
I gusti, le convinzioni, le "percezioni", le necessità, i modi d'ascolto influenzano il nostro approccio all'argomento, che non dovrebbe essere assolutamente "religiosa".
Quelli che dicono "AH, SOLO FLAC PER ME! IL RESTO NON SERVE, NON VALE LA PENA, MP3 SOPRA 192 E' DA IGNORANTI..." evidentemente non viaggiano mai in auto (o ascoltano la radio, o si portano dietro un sacco di cd), nè in treno, nè passeggiano, nè vanno a correre, nè hanno piacere a sdraiarsi su un prato con la loro musica preferita, nè tantomeno sono così generosi da far conoscere agevolmente un po' di buona musica a qualche amico meno audiofilo di loro. Hanno tutto questo tempo libero per starsene a casa ad ascoltare musica? Beati loro (son sincero).
Di converso chi dice che un mp3 a 320kbs è uguale come percezione a un .FLAC ha ragione a metà. Mi spiego: è vero che adesso nel 99% dei casi è così, ma perchè mi devo privare della mia vena archivistica che mi porta a rippare i miei acquisti in .FLAC o scaricare rip da SACD o da DVD-AUDIO? Voglio preservare il passato nella sua forma migliore, è un male? E inoltre, OGGI la tecnologia non ci fa sfruttare tutti quei bei bit in più, che ci "avanzano", ma domani? La ricostruzione mediata del reale è in continua evoluzione: meglio trovarsi pronti con le migliori armi possibili, a meno di non avercelo piccolo (l'hard disc, che avete capito?!).

Alla fine, concordando con il fin troppo scherzoso (ma troppo poco apprezzato) schwantz34 devo dire che mi pare si disquisisca sul sesso degli angeli, da queste parti...
avatar
HypFra
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 147
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Informatica / Cucina, Vino, Musica ecc... ecc... :)
Provincia (Città) : Bah... dipende dai giorni...
Impianto : HTPC ION WMC7 / ?TBD? / NAD T763 / Mordaunt-Short 914
(C: Mission M7C1 / R: Indiana Line TH ??? / SUB: Indiana Line TH S101)


Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Silver Black il Lun 3 Mag 2010 - 16:46

HypFra ha scritto:I gusti, le convinzioni, le "percezioni", le necessità, i modi d'ascolto influenzano il nostro approccio all'argomento, che non dovrebbe essere assolutamente "religiosa".
Quelli che dicono "AH, SOLO FLAC PER ME! IL RESTO NON SERVE, NON VALE LA PENA, MP3 SOPRA 192 E' DA IGNORANTI..." evidentemente non viaggiano mai in auto (o ascoltano la radio, o si portano dietro un sacco di cd), nè in treno, nè passeggiano, nè vanno a correre, nè hanno piacere a sdraiarsi su un prato con la loro musica preferita, nè tantomeno sono così generosi da far conoscere agevolmente un po' di buona musica a qualche amico meno audiofilo di loro. Hanno tutto questo tempo libero per starsene a casa ad ascoltare musica? Beati loro (son sincero).
Di converso chi dice che un mp3 a 320kbs è uguale come percezione a un .FLAC ha ragione a metà. Mi spiego: è vero che adesso nel 99% dei casi è così, ma perchè mi devo privare della mia vena archivistica che mi porta a rippare i miei acquisti in .FLAC o scaricare rip da SACD o da DVD-AUDIO? Voglio preservare il passato nella sua forma migliore, è un male? E inoltre, OGGI la tecnologia non ci fa sfruttare tutti quei bei bit in più, che ci "avanzano", ma domani? La ricostruzione mediata del reale è in continua evoluzione: meglio trovarsi pronti con le migliori armi possibili, a meno di non avercelo piccolo (l'hard disc, che avete capito?!).

Concordo pienamente. Anche'io ascolto - purtroppo - più musica al PC o in macchina che non davanti al mio hifi... Crying or Very sad E quindi mi sento proprio di appoggiare il discorso di HypFra: ci possono essere diverse sorgenti in base all'utilizzo, quindi MP3 su un lettore portatile per compatibilità e problemi di spazio, oppure in macchina dove le differenze sono irrisorie, oppure FLAC o APE per la massima compatibilità e qualità su lettori che lo supportano, o ancora WAVE per l'HiFi di casa, per sveltire le operazioni di ripping e garantirsi compatibilità anche futura.

Quindi anch'io non vedo grossi problemi, basta usare il formato più idoneo in base ai compromessi a cui vogliamo (e dobbiamo) scendere. Nel caso dell'ascolto da HiFi di casa però resta il discorso più teorico sulla massima qualità di riproduzione, perchè lì non devono esserci compromessi (se no tutta l'audiofilia non ha motivo di esistere), vale solo la qualità.

Detto questo, mi autocito: l'HiFi è zero, la musica è tutto.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15484
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  piero7 il Lun 3 Mag 2010 - 19:27

Infatti, estrarre a 320 un mp3 ci mette pure un po' di più rispetto a flac, usando EAC con codec esterno, ed il risparmio di spazio tra un'estrazione flac normale e non alla massima compressione ed un mp3 a 320, ed avere comunque un file lossy, non è che abbia molto senso se l'uso è per casa, dove un disco da 1 tera costa meno di un ipod che comunque ha capacità limitata


avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Marco Ravich il Mar 4 Mag 2010 - 11:26

HypFra ha scritto:(tutto ciò che ...ehm... condivido sul web è .FLAC, per una questione di "condivisione del sapere", diciamo)
Questo - da musicista e produttore - non mi sembra corretto: va bene condividere, ma non LOSSLESS !!!
In questo modo si incentiva al "non acquisto" della musica che riteniamo valida.

MP3 SOPRA 192 E' DA IGNORANTI..." evidentemente non viaggiano mai in auto, nè in treno
Viaggio spesso in treno ed in auto - dove preferisco ascoltare la radio - ma non sopporto gli auricolari (che peraltro fanno perdere l'udito): per questo tipo di applicazioni vanno benissimo MP3 a 128 Kbps (come ho già detto io ascolto senza problemi e condivido Vorbis a 32KHz/64Kbps/mono, qualità più che sufficiente per valutare se la musica è valida o meno).

In altre parole per archiviare uso LOSSLESS per "l'uso quotidiano" LOSSY (anche perché man mano i codec evolvono, quindi meglio tenere i files originali in modo da poter ri-codificare in caso di necessità).

Però ripeto: archiviare in LOSSY (a qualsiasi bitrate) è semplicemente sbagliato.

Infine: rilancio la proposta di una sezione wiki per le "conoscenze di base"...
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3944
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Artinside il Mar 4 Mag 2010 - 11:58

HypFra ha scritto:...non ascoltano la radio, o si portano dietro un sacco di cd), nè in treno, nè passeggiano, nè vanno a correre, nè hanno piacere a sdraiarsi su un prato con la loro musica preferita, nè tantomeno sono così generosi da far conoscere agevolmente un po' di buona musica a qualche amico meno audiofilo di loro. Hanno tutto questo tempo libero per starsene a casa ad ascoltare musica? Beati loro (son sincero)....
...devo dire che mi pare si disquisisca sul sesso degli angeli, da queste parti...
Ok
avatar
Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  andreac il Mar 4 Mag 2010 - 12:08

Marco Ravich ha scritto: da musicista e produttore - non mi sembra corretto: va bene condividere, ma non LOSSLESS !!!
In questo modo si incentiva al "non acquisto" della musica che riteniamo valida.

In linea di massima concordo, ma a prescindere dalla qualita' del materiale condiviso, e' la coscienza del singolo che spinge al non acquisto e mancato riconoscimento del lavoro altrui.

Trovo che internet e la "condivisione" siano risorse meravigliose per accrescere la propria cultura (in questo caso musicale).
Non so piu' quanti gruppi ho scoperto grazie ad internet...ed alla possibilita' di ascoltarli liberamente.
Di quelli che mi sono piaciuti ho poi acquistato il cd, gli altri li ho cancellati. Meglio di cosi'...
Tra l'altro oltre alla conoscenza, c'e' anche la possibilita' del risparmio grazie ad internet... (es. Play.com Wink )
avatar
andreac
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.09.09
Numero di messaggi : 1044
Occupazione/Hobby : Tecnico aeronautico / motociclismo, basket

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Silver Black il Mar 4 Mag 2010 - 12:18

andreac ha scritto:
Marco Ravich ha scritto: da musicista e produttore - non mi sembra corretto: va bene condividere, ma non LOSSLESS !!!
In questo modo si incentiva al "non acquisto" della musica che riteniamo valida.

In linea di massima concordo, ma a prescindere dalla qualita' del materiale condiviso, e' la coscienza del singolo che spinge al non acquisto e mancato riconoscimento del lavoro altrui.

Trovo che internet e la "condivisione" siano risorse meravigliose per accrescere la propria cultura (in questo caso musicale).
Non so piu' quanti gruppi ho scoperto grazie ad internet...ed alla possibilita' di ascoltarli liberamente.
Di quelli che mi sono piaciuti ho poi acquistato il cd, gli altri li ho cancellati. Meglio di cosi'...
Tra l'altro oltre alla conoscenza, c'e' anche la possibilita' del risparmio grazie ad internet... (es. Play.com Wink )

E' stato anche dimostrato che chi fa più acquisti musicali è proprio chi scarica più musica. Se per assurdo si togliesse, quindi, la possibilità di scaricare musica da internet, il mercato di CD non aumenterebbe.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15484
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  wincenzo il Mar 4 Mag 2010 - 14:31

Allora a parte la sterilità presunta di questa discussione, vorrei solo chiarire la mia posizione e credo anche quella di qualche altro:

nesuno ha mai pensato ne sostenuto che archiviare in lossy sia meglio che farlo in loseless, mi sembra piuttosto stupida come idea, ovvio che più informazioni si archiviano meglio è! Ovviamente avendo a disposizione molto Byte di memoria. Io l'Hd da un Tera non ce l'ho, per esempio, e molto probabilmente sarei costretto a scegliere un formato lossy semplicemente perchè mi consente di raddoppiare la musica archiviata con ottimi risultati sonori.

Ciò detto, quello che cerco di dire è che secondo me è sbagliato avere un atteggiamento "fondamentalista" contro i cosidetti mp3, solo perchè ci definiamo audiofili. Io capisco che dopo avere speso tempo e denaro per assemblare un impianto degno di nota (ahimè il mio non lo è Hehe ) la stessa idea di dargli in pasto musica compressa non ci faccia dormire la notte Very Happy, ma la cruda realtà dei fatti dimostra (se qualcuno non ci crede, basta provare) che anche un mp3 degnamente compresso è altrettanto soddisfacente che un flac.
Tutto qui, nessuna battaglia di religione e nessuna discussione a vuoto.

Poi ribadisco ormai tra cloud computing, Hd enormi e soprattutto musica in streaming è molto probabile che gli stessi formati lossy spariranno, e quando sarà saremo tutti felici, io per ora mi ascolto felicemente in miei m4a a 320 in VBR Very Happy ( non lo dite a nessuno ma talvolta anch'io carico qualche flac Cool )

Ultima considerazione, per quanto qualcuno guardi l'mp3 quale il male della musica, io invece sono convintissimo che ha fatto mooooolto bene alla musica, nonostante qualche musicista rosichi all'idea di sua musica scaricata liberamente Twisted Evil


Ultima modifica di wincenzo il Mar 4 Mag 2010 - 14:50, modificato 1 volta
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  H. Finn il Mar 4 Mag 2010 - 14:42

A me questo mi fa venire da pensare alle patatine fritte.
Sapete quelle che si comprano al supermercato, magari al sapore di panna acida + cipolla (le mie preferite!!).
Ovviamente non c'é traccia né della panna né della cipolla.
Ma che buone che sono
E sanno VERAMENTE di PANNA ACIDA e CIPOLLA!
No?
.....
Ovviamente mio nonno direbbe: ......si, ma vuoi mettere delle patatine fritte fatte in casa Ironic Ironic Ironic Ironic Ironic con della VERA panna e VERE cipolle!!
Anyway, just a thought!

Ironic

Non per essere contro i fondamentalisti,....per carità!
Wink
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2601
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Cresce... ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Abulafia il Mar 4 Mag 2010 - 14:52

wincenzo ha scritto:Allora a parte la sterilità presunta di questa discussione, vorrei solo chiarire la mia posizione e credo anche quella di qualche altro:

nesuno ha mai pensato ne sostenuto che archiviare in lossy sia meglio che farlo in loseless, mi sembra piuttosto stupida come idea, ovvio che più informazioni si archiviano meglio è! Ovviamente avendo a disposizione molto Byte di memoria. Io l'Hd da un Tera non ce l'ho, per esempio, e molto probabilmente sarei costretto a scegliere un formato lossy semplicemente perchè mi consente di raddoppiare la musica archiviata con ottimi risultati sonori.

Ciò detto, quello che cerco di dire è che secondo me è sbagliato avere un atteggiamento "fondamentalista" contro i cosidetti mp3, solo perchè ci definiamo audiofili. Io capisco che dopo avere speso tempo e denaro per assemblare un impianto degno di nota (ahimè il mio non lo è Hehe ) la stessa idea di dargli in pasto musica compressa non ci faccia dormire la notte Very Happy, ma la cruda realtà dei fatti dimostra (se qualcuno non ci crede, basta provare) anche un mp3 degnamente compresso è altrettanto soddisfacente che un flac.
Tutto qui, nessuna battaglia di religione e nessuna discussione a vuoto.

Poi ribadisco ormai tra cloud computing, Hd enormi e soprattutto musica in streaming è molto probabile che gli stessi formati lossy spariranno, e quando sarà saremo tutti felici, io per ora mi ascolto felicemente in miei m4a a 320 in VBR Very Happy ( non lo dite a nessuno ma talvolta anch'io carico qualche flac Cool )

Ultima considerazione, per quanto qualcuno guardi l'mp3 quale il male della musica, io invece sono convintissimo che ha fatto mooooolto bene alla musica, nonostante qualche musicista rosichi all'idea di sua musica scaricata liberamente Twisted Evil

Quoto tutto. Pur avendo cd e flac in accettabile quantità.
E ovviamente meglio un bel brano in mp3 a 128kb che un brutto brano in flac in hd. Spero siate d'accordo.

(in realtà qualcosa del discorso non approvo. Gli m4a. Li odio proprio. mi rovinano la visione dei file, rompono lo schema visivo delle cartelle... infatti li converto in mp3. Ma questo solo perché sono ossessivo-compulsivo e mi piace leggere .mp3 ripetuto migliaia di volte. Dà un senso d'ordine Razz )
avatar
Abulafia
Giovane Saggio Polemico del Forum
Giovane Saggio Polemico del Forum

Data d'iscrizione : 26.03.08
Numero di messaggi : 2655
Località : Sora (frosinone)
Occupazione/Hobby : Praticante Avvocato abilitato al patrocinio® / Lettura (Libri&Fumetti), Pc, Musica, Fantascienza
Provincia (Città) : E sempre allegri bisogna stare / che il nostro piangere fa male al re
Impianto :
Spoiler:
Giradischi Technics SL-BD22
Preamplificatore TCC TC-754
Amplificatore Sonic Impact T-Amp Prima Versione
Diffusori Indiana Line HC504


http://psogos.splinder.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  wincenzo il Mar 4 Mag 2010 - 15:04

E sanno VERAMENTE di PANNA ACIDA e CIPOLLA!

Masochista! Punishment

Laughing Laughing


(in realtà qualcosa del discorso non approvo. Gli m4a. Li odio proprio. mi rovinano la visione dei file, rompono lo schema visivo delle cartelle... infatti li converto in mp3. Ma questo solo perché sono ossessivo-compulsivo e mi piace leggere .mp3 ripetuto migliaia di volte. Dà un senso d'ordine Razz )

Cool Cool Cool

l'importare è essere appagati! Happy shock ( a parte l'appagamento sperando che non sia solo psicoacustica, ma a me gli m4a sembrano meglio degli mp3, poi quel quattro mi fa sentire su un livello superiore I see )
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  HypFra il Mar 4 Mag 2010 - 15:58

Marco Ravich ha scritto:
HypFra ha scritto:(tutto ciò che ...ehm... condivido sul web è .FLAC, per una questione di "condivisione del sapere", diciamo)
Questo - da musicista e produttore - non mi sembra corretto: va bene condividere, ma non LOSSLESS !!!
In questo modo si incentiva al "non acquisto" della musica che riteniamo valida.

MP3 SOPRA 192 E' DA IGNORANTI..." evidentemente non viaggiano mai in auto, nè in treno
Viaggio spesso in treno ed in auto - dove preferisco ascoltare la radio - ma non sopporto gli auricolari (che peraltro fanno perdere l'udito): per questo tipo di applicazioni vanno benissimo MP3 a 128 Kbps (come ho già detto io ascolto senza problemi e condivido Vorbis a 32KHz/64Kbps/mono, qualità più che sufficiente per valutare se la musica è valida o meno).

In altre parole per archiviare uso LOSSLESS per "l'uso quotidiano" LOSSY (anche perché man mano i codec evolvono, quindi meglio tenere i files originali in modo da poter ri-codificare in caso di necessità).

Però ripeto: archiviare in LOSSY (a qualsiasi bitrate) è semplicemente sbagliato.

Infine: rilancio la proposta di una sezione wiki per le "conoscenze di base"...

Sinceramente qua dentro non so quanta gente ha più musica originale di me. Non sarò il primo, ma credo di piazzarmi bene. Secondo me, se fai una statistica, quelli che scaricano (e condividono, va da sè) musica a qualità migliore sono quelli che ne acquistano di più. E direi che è pure logico, se uno ci pensa 2 minuti.

Boh?! Io fra un mp3 a 128kbs e uno a 256 sento differenza eccome, in auto. Per non parlare degli auricolari, dove la differenza è marcatissima.

Comunque rimane (secondo me, eh) oziosa la questione: ognuno ha le sue ragioni e va bene così Sleep

PS: non vi "esarcerbate" per il "zzz", mi raccomando Smile
avatar
HypFra
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 147
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Informatica / Cucina, Vino, Musica ecc... ecc... :)
Provincia (Città) : Bah... dipende dai giorni...
Impianto : HTPC ION WMC7 / ?TBD? / NAD T763 / Mordaunt-Short 914
(C: Mission M7C1 / R: Indiana Line TH ??? / SUB: Indiana Line TH S101)


Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  wincenzo il Mar 4 Mag 2010 - 16:13

Boh?! Io fra un mp3 a 128kbs e uno a 192 sento differenza eccome, in auto. Per non parlare degli auricolari, dove la differenza è marcatissima.

è proprio quello che diciamo, se poi comprimi a 320 kbps scoprirari che l'mp3 non è quella terribile piaga dell'hi-fi, anzi io uso il VBR (variable bitrate) a 320kps medi, perchè ritengo che sia la soluzione ottimale, in quanto adattandosi al segnale musicale, riduce il bitrate nei passaggi meno complessi e arriva anche a 380Kbps quando serve, mantenendo una dimensione del file simile al CBR (costant bitrate).
Ovviamente migliore è il codec migliore sarà il risultato e a mio modesto parere il codec migliore attualmente è l'AAC (advanced audio codec) elaborato dalla Apple per il suo itunes, che spesso e volentieri fa le cose per bene Wink

Comunque rimane (secondo me, eh) oziosa la questione: ognuno ha le sue ragioni e va bene così

ma non siamo qui per oziare? Razz
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  H. Finn il Mar 4 Mag 2010 - 16:18

wincenzo ha scritto:il codec migliore attualmente è l'AAC (advanced audio codec) elaborato dalla Apple per il suo itunes, che spesso e volentieri fa le cose per bene Wink P

wincenzo, pensavo che per iTunes il loro Apple Lossless Encoder fosse meglio..........infatti di solito trasferivo con il loro wav encoder (al massimo della definizione) se ho un wav, altrimenti con apple lossless............allora ho fatto una cagata!
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2601
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Cresce... ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  wincenzo il Mar 4 Mag 2010 - 16:28

Claudio Arzani ha scritto:
wincenzo ha scritto:il codec migliore attualmente è l'AAC (advanced audio codec) elaborato dalla Apple per il suo itunes, che spesso e volentieri fa le cose per bene Wink P

wincenzo, pensavo che per iTunes il loro Apple Lossless Encoder fosse meglio..........infatti di solito trasferivo con il loro wav encoder (al massimo della definizione) se ho un wav, altrimenti con apple lossless............allora ho fatto una cagata!

L'AAC è il loro codec LOSSY, credo che tu invece usassi il formato LOSELESS per trasferire i wav che va benissimo, anzi è la cosa sicuramente migliore a patto che tu non abbia problemi di spazio.
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  H. Finn il Mar 4 Mag 2010 - 16:36

Mmm Mmm Mmm Mmm
cioé io uso questo per i "non wav"






e codesto per i wav




son sulla buona strada?
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2601
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Cresce... ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  wincenzo il Mar 4 Mag 2010 - 16:43

Claudio Arzani ha scritto:Mmm Mmm Mmm Mmm
cioé io uso questo per i "non wav"






e codesto per i wav




son sulla buona strada?

Premesso che non conosco itunes, comunque usare un codec loseless per importare i "non wav" mi sembra giusto, poichè mantieni inalterata la qualità dei file. Mi chiedo però la dimensione del file aumenta?
Riguardo i file "wav" anche questo mi sembra corretto, però se non sbaglio anche la apple ha il suo formato loseless compreeso, nel senso che anche rimanendo il segnale inalterato riesce a ridurre la dimensione sul disco (come fanno flac o ape in windows), se non sbaglio è l' ALAC che dovrebbe essere lo stesso che usi per i "non wav"


Ultima modifica di wincenzo il Mar 4 Mag 2010 - 16:45, modificato 1 volta
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Tornare in alto Andare in basso

Re: [SOLE24ore] La riscossa dell'alta fedeltà dal giradischi al computer

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum