T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» è ora di rivalvolare!
Oggi alle 0:13 Da Albert^ONE

» Conferma casse Mission lx2 e consiglio amplificatore
Oggi alle 0:10 Da theRIDDIK

» Testina nuova per il mio Thorens TD-160
Ieri alle 23:10 Da panologo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 22:09 Da lello64

» ronzio amplificatore Pioneer
Ieri alle 22:08 Da franzfranz

» musica dal pc
Ieri alle 21:10 Da 22b5g41b5dw

» pilotare cerwin veg p10
Ieri alle 20:55 Da 22b5g41b5dw

» Doppia polarità nel potenziometro
Ieri alle 18:49 Da TheJumper

» Software APM Tool Lite
Ieri alle 17:15 Da PietroM84

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Ieri alle 16:21 Da dinamanu

» Giradischi suona anche se collegato a stereo
Ieri alle 14:33 Da lello64

» Sure Tk 2050 anti bumb
Ieri alle 13:59 Da MetalBat

» [PU+ss] Coppia woofer 10" Ciare HW250 upgradati
Ieri alle 13:53 Da Rino88ex

» Subwoofer ripolo- Lo faccio o lascio perdere?
Ieri alle 12:14 Da SubitoMauro

» Anniversario dei 10 anni!
Ieri alle 11:39 Da pallapippo

» [MB] Cambridge Audio DacMagic 100
Ieri alle 10:20 Da verderame

» Cavi potenza Neutral Cable Mantra 2 - Euro 200
Ieri alle 8:50 Da Enry

» rame con purezza 7N
Ieri alle 2:03 Da lello64

» corso di chitarra libro
Ieri alle 1:34 Da lello64

» Project pre dac s2
Ieri alle 0:36 Da giucam61

» thorens td 160
Ieri alle 0:24 Da gaspare

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Lun 19 Feb 2018 - 23:42 Da Nadir81

» consigli su casse, ampli, dac..
Lun 19 Feb 2018 - 23:10 Da Kha-Jinn

» ASUS Clique R100, alternativa ai network player?
Lun 19 Feb 2018 - 21:55 Da bru.b

» aiuto, consiglio impianto, budget 7500.
Lun 19 Feb 2018 - 21:28 Da Albert^ONE

» Vendo coppia diffusori Grundig Box 1500 A Professional
Lun 19 Feb 2018 - 20:50 Da silver surfer

» Consiglio T Amp con bose + sub per locale pubblico
Lun 19 Feb 2018 - 19:09 Da blackpixie

» Canton CT-1000............ follia audiofila [mini-recensione]
Lun 19 Feb 2018 - 17:41 Da lello64

» Acquisto giradischi
Lun 19 Feb 2018 - 14:07 Da Ivan

» [PN] Vendo alimentatore variabile ideale per lasse D o TA
Lun 19 Feb 2018 - 13:11 Da magistercylindrus

Statistiche
Abbiamo 11432 membri registrati
L'ultimo utente registrato è manuel-pablo

I nostri membri hanno inviato un totale di 807204 messaggi in 52379 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
22b5g41b5dw
 
scontin
 
p.cristallini
 
giucam61
 
Carlol
 
Ivan
 
Albert^ONE
 
sportyerre
 
SGH
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15512)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9356)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 51 utenti in linea: 4 Registrati, 0 Nascosti e 47 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Carlol, SGH, SubitoMauro, vds

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Andare in basso

Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Smanetton il Gio 2 Ott 2008 - 15:16

Quanto vi riporto sotto non è farina del mio sacco, ma la sintesi dei suggerimenti che dà un progettista di amplificatori in classe D.

Quale alimentazione?
Per i classe D, Tripath compresi, si può usare qualunque tipo di alimentazione in C.C.: batteria, switching e stabilizzata e non.
Per i chip TA2024 la cosa fondamentale è mai superare i 13,2 volt di alimentazione, nemmeno a vuoto (vedi datasheet).
Per i TA2020 e TA2021 il massimo ammissibile è 14,6 volt.
Per il TA2022 l'alimentazione è duale, max +/- 36 volt.
Se si usa una batteria, un condensatore in parallelo è caldamente raccomandato (provare per credere!).
La sua capacità, indicativamente può essere 10.000 uF o superiore.

Alimentatori stabilizzati
Gli amplificatori in classe D hanno un sistema di stabilizzazione interno della tensione di alimentazione e una notevole insensibilità ai disturbi provenienti dalla stessa, per cui di per sé una alimentazione stabilizzata non è indispensabile.
In realtà questa ha notevoli vantaggi.
Prendiamo, ad esempio, un trasformatore che eroga in uscita una tensione di 9 volt CA.
A valle del raddrizzatore la tensione CC teorica è 1,41 x 9 = 12,7 volt sotto carico.
Sottraendo 1 volt circa di caduta di tensione provocata dai diodi, rimangono 11,7 volt sotto carico. Ma va tenuto presente che senza carico la tensione misurata è circa 14 volt (cioè il 20% in più)!
Dunque se non si usa una alimentazione stabilizzata, i chip Tripath non possono arrivare ad erogare la loro massima potenza.

Le mie scelte
Nelle mie sperimentazioni l'alimentazione a batteria 12 volt ha dato i risultati musicali più soddisfacenti ma, tutto sommato, preferisco la praticità di un alimentatore da rete.
Lo schema che ho seguito nella costruzione dei due esemplari che uso l'ho preso qui: http://hobbytron.altervista.org/progetti/minisupply.htm
Più semplice di così...


Ultima modifica di Smanetton il Gio 2 Ott 2008 - 18:54, modificato 1 volta
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2885
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Silver Black il Gio 2 Ott 2008 - 15:57

Fantastico post! Clap Clap Clap
Lo marco come IMPORTANTE così resta sempre in alto, a disposizione di future agevoli consultazioni.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Maverick il Ven 23 Gen 2009 - 18:31

Scusate ma allora i 13.8V degli Zetagi non sarebbero il massimo considerato che sul 2024 non è consigliato superare i 13.2?

meglio prendere un modello con tensione regolabile?
avatar
Maverick
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.01.09
Numero di messaggi : 174
Località : Vicenza
Impianto : under costruction

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  pallapippo il Ven 23 Gen 2009 - 22:21

@Maverick ha scritto:Scusate ma allora i 13.8V degli Zetagi non sarebbero il massimo considerato che sul 2024 non è consigliato superare i 13.2?

meglio prendere un modello con tensione regolabile?
Personalmente, non ho mai avuto problemi, né con gli Zetagi, né con la batteria, che quando è a piena carica è a 13,8V. Comunque i miei Zetagi, da nominali 13,8V, buttano in realtà fuori 12,5V.

Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5231
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; cavo usb: Audioquest Cinnamon;dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.


cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor";
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.

distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Alessandro LXIV il Mer 24 Giu 2009 - 17:38

Visto che avrei intenzione di alimentare a batteria il mio Virtue Two e premesso che non capisco niente di tecnica, ma che conto di farmi aiutare da qualcuno in zona, Vi chiedo:

1) considerando che l’alimentatore del VT porta come uscita 30v i 12v/7Ah della batteria di cui leggo spesso saranno sufficienti o devo aumentare e se si, a quanto? 2 da 12?v
2) Leggo anche che ci vogliono un condensatore grande ed uno piccolo potreste darmi dei dati precisi su quanto grandi e quanto piccoli?
3) Il fusibile dovrebbe essere a monte della batteria, giusto?
4) Ci vogliono altri elementi oltre ovviamente al carica batterie?
5) Si potrebbe raccattare da qualche parte uno schema completo in cui compaia il posizionamento di tutti questi elementi?
6) Vorrei mettere il tutto dentro un case decente, mi segnalate qualche sito che li venda?
7) Altri consigli?

P.S. Ho visto che avete segnalato anche il Powercenter BPS della Audiomagus, ma non si riesce ad accedere al suo sito, qualcuno sa se potrebbe essere una soluzione per alimentare il VT, e quanto costa?

Un saluto al gentilissimo Piermario

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Smanetton il Mer 24 Giu 2009 - 18:48



1) considerando che l’alimentatore del VT porta come uscita 30v i 12v/7Ah della batteria di cui leggo spesso saranno sufficienti o devo aumentare e se si, a quanto? 2 da 12?v
Sì. Per la cronaca il Virtue Two funziona (discretamente) alimentato anche a 12 Volt!
Due batterie in serie, come da disegno danno 24 Volt.

2) Leggo anche che ci vogliono un condensatore grande ed uno piccolo potreste darmi dei dati precisi su quanto grandi e quanto piccoli?
Il Virtue Two non ha bisogno di condensatori aggiunti. Nella sua pancia ha ben 22.000 uF (cioè una cifra esagerata!).

3) Il fusibile dovrebbe essere a monte della batteria, giusto?
Va messo in serie a uno dei fili collegati al VT (vedi scarabocchio).

4) Ci vogliono altri elementi oltre ovviamente al carica batterie?
No, che io sappia. Okkio solo a non far andare l'ampli con il caricabatterie attaccato!!!

5) Si potrebbe raccattare da qualche parte uno schema completo in cui compaia il posizionamento di tutti questi elementi?
Servito!

6) Vorrei mettere il tutto dentro un case decente, mi segnalate qualche sito che li venda?
Passo il microfono a qualcuno più esperto. Io, pigramente, lo metterei in una scatola di biscotti vuota Rolling Eyes

7) Altri consigli?
Sì, "Buoni ascolti"! Ok Ok Ok
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2885
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Alessandro LXIV il Gio 25 Giu 2009 - 7:24

Ciao Piermario, grazie delle informazioni, sul case mi hai anticipato visto che ti avrei proprio chiesto se una scatola di biscotti poteva andar bene perchè ne avevo viste sul web usate come case, Adesso so che va bene anche per questo utilizzo, faccio un salto al supermercato e me la scelgo delle dimensioni giuste.
Come sempre sei disponibilissimo, mi spiace solo che non potrò mai contraccambiare data la mia totale ignoranza in questa materia.

Un saluto Alessandro

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Smanetton il Gio 25 Giu 2009 - 7:43

@Alessandro LXIV ha scritto:Ciao Piermario, grazie delle informazioni, sul case mi hai anticipato visto che ti avrei proprio chiesto se una scatola di biscotti poteva andar bene perchè ne avevo viste sul web usate come case, Adesso so che va bene anche per questo utilizzo, faccio un salto al supermercato e me la scelgo delle dimensioni giuste.
Come sempre sei disponibilissimo, mi spiace solo che non potrò mai contraccambiare data la mia totale ignoranza in questa materia.

Un saluto Alessandro
...Stile T-forum: io qui imparo un sacco di cose e, a mia volta, ridistribuisco quello che so. E' una ruota che gira...

P.S. off topic
Molto probabilmente vengo a Vasto a fine Luglio per lavoro. Magari ci possiamo trovare per una birra o un Centerba on the rocks (dipende dall'ora) Smile
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2885
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Alessandro LXIV il Gio 25 Giu 2009 - 8:43

Disponibilissimo, fammi sapere in tempo.

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  ceccomd il Mar 1 Dic 2009 - 15:24

Ciao a tutti
Questo è il mio primo intervento nel Forum
naturalmente con delle richieste..... Laughing

Grazie a voi ( vi considero un riferimento in questo ambito ) ho scoperto un mondo nuovo.
finalmente l'hi fi torna ad essere divertente e diciamo per tutti ....

Infatti dopo aver SPOLPATO questo forum in lungo e largo, mi sono deciso ad acquistare un bellissimo TRENDS TA 10.1.
Che dire FA PAURA.... Very Happy
ho subito montato una batteria al Piombo 12v 7a come dai vari consigli e devo dire che effettivamente merita.

ora tra tutti i vari dubbi che mi sorgono e che non riesco a dare risposta cercando tra le vostre discussioni è :
(per mia ignoranza e non perchè voi non ne abbiate gia parlato)

1) DEVO METTERE UN FUSIBILE CON PORTA FUSIBILE SUL FILO DELL'ALIMENTATORE ( IL POSITIVO )...
sono poco esperto non l'ho mai fatto ma come si fa' si può vedere qualche foto?

2) il fusibile di che tipo? dipende anche dai diffusori ? ....
i miei sono da 8 hom mi sembrava di aver capito di dover mettere un fusibile da ( 2A ) è giusto?
o posso metterne uno piu grande che è meglio abbondare? implicherebbe qualche deficenza?

3) ma il fusibile si mette per non far bruciare il T-Amp ?

4) Si parla di mettere un condensatore per Godere di piu dell'efficenza del T-Amp.... ( meglio internamente )
Ma quale condensatore ? che grandezza quale marca ?
Ma sopratutto ragazzi quello interno dove va messo e come? (si possono avere foto?)
Sono propio un disastro di queste cose non me ne intendo per nulla. ho bisogno di capire bene perchè non vorrei ritrovarmi con un mucchio di cenere

Spero di poter essere utile un giorno anche io...
per il momento grazie mille Oki
avatar
ceccomd
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 24.11.09
Numero di messaggi : 11
Località : Pescara
Impianto : Treands TA 10.1 lettore pioneer diff Tannoy Mx3
..:::.. ALLA RICERCA DI UN DAC USATO per il PC ..:::..

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indicazioni su alimentatori per ampli basati su chip Tripath

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum