T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 21:14 Da lello64

» nuove diva 262
Oggi a 21:12 Da lello64

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 21:09 Da berdik

» Cd conviene ripararlo o....
Oggi a 21:09 Da gorillone

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 21:06 Da Pinve

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Oggi a 20:27 Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 18:39 Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Oggi a 14:59 Da Tasso

» Marble Machine
Oggi a 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 13:04 Da embty2002

» fissa lettore CD
Oggi a 12:45 Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Oggi a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 12:24 Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 12:17 Da rx78

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Oggi a 9:07 Da Tasso

» JRiver 22
Oggi a 8:44 Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 19:00 Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 16:11 Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
giucam61
 
sportyerre
 
MaurArte
 
gigetto
 
thepescator
 
R!ck
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
Angel2000
 
lello64
 
giucam61
 
R!ck
 
natale55
 
gigetto
 
sportyerre
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10364 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sandro1959

I nostri membri hanno inviato un totale di 768982 messaggi in 50041 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 92 utenti in linea :: 11 Registrati, 0 Nascosti e 81 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

berdik, emmeci, gorillone, legocity, lello64, pici53, Pinve, SGH, SubitoMauro, thepescator, vito

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

lettore Philips DVP-3040

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Mar 6 Apr 2010 - 14:08

ciao tutti Hello
scorrendo vecchi td sul forum, mi accorgo di arrivare con un anno di ritardo a quella che è stata la febbre degli op amp. in soli tre mesi, partendo da zero, sono arrivato a mettere insieme con poca spesa un impiantino che mi piaciucchia (son già diventato borioso) ed ora vorrei (far) mettere mano su un lettore che anche se si scassa pazienza, per sentir la differenza che fa'. mi rendo conto di porre ai più delle domande da asilo infantile, ma almeno comincerei a riconoscere qualcosa ad occhio. Wink
Grazie per la pazienza




mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Mer 14 Apr 2010 - 23:22

allora me la canto e me la suono Smile
magari però a qualcuno può essere utile conoscere l'esperienza di chi, preso bene dalle letture di modifiche minimali ma incapace di saldare, si prende un lettore che anche se si scassa pazienza, e dopo aver portato il tutto al tecnico che salda (nel mio caso a pagamento, dopo aver ricevuto più rifiuti in altri laboratori) si ritrova poi a fare le sue considerazioni sull'impresa.
innanzitutto, conviene? no, assolutamente no. ora questo io lo sapevo, ma è che il gioco mi attizzava e per cui ho deciso di sperimentare comunque.
dunque, lista della spesa:
15 euro + 10 di spese per un lettore philips dvp3040
10 euro + 3 di spese per due op amp
60 euro per il tecnico, compresi due condensatori (si, lo so...) Sad
tot. 98 euri, che la prossima volta mi compro direttamente l'oppo segnalato da Ivan: http://www.opposhop.com/en/article/12/oppo_dv_971h_dvd_player_1080i_dvi_hdmi

suona meglio ora?
un filo meglio di prima? forse. ma l'uscita coassiale collegata al dac continua a essere migliore, più ampia e con dettagli in maggiore evidenza.
continuerò però a giocarci cambiando op amp per sentire le differenze. bye Hello

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  robertor il Gio 15 Apr 2010 - 7:42

ma a parte il "divertimento" a cosa ti serve migliorare gli opamp per l'analogico se hai un'uscita digitale collegata ad un DAC?

anche i burson audio o gli audio-dg suoneranno sempre in maniera diversa e probabilmente peggiore della digitale.

forse e ripeto forse e se i valori lo permettevano era più "giusto" eliminare gli elettrolitici sul segnale e metterci dei film o dei pio.

con quali hai sostituito gli opamp?

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Ven 16 Apr 2010 - 0:48

Ciao Rob, intendevo usare solo l'uscita analogica per utilizzare il dac solo per il mac. non so quali condensatori siano stati usati perchè quando l'ho ritirato il tecnico non c'era. se recupero la macchina fotografica ci scatto una foto, anche perchè lo zoccolo emerge da una "torta" rotonda di materia plastica trasparente di un diametro (a memoria ) di un cm e mezzo/due cm che ricopre anche ciò che stà intorno all'op amp, e sarei cusioso di sapere come ci hanno lavorato sopra. domani lo apro e cerco di capire cosa sono i condensatori usati. Grazie per la tua risposta.

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  Cella il Ven 16 Apr 2010 - 3:04

Se non vuoi fare il secondo errore, evita di cambiare il lettore DVD e non sostituire più gli operazionali; tieni presente che nel caso teorico e solo tale dell'amplificatore ideale, la sostituzione di un operazionale con un altro dovrebbe essere non udibile dall'orecchio umano (e neppure dalla strumentazione).

Questo è uno dei casi in cui la realtà si discosta meno dalla teoria.

Purtroppo mi era sfuggito il tuo messaggio, altrimenti ti avrei risposto prima.

La maggior parte delle persone che conosco non distingue il DAC integrato da uno esterno di fascia elevata, figurati come può distinguere in modo certo lo stesso DAC seguito da due operazionali diversi.

A volte bisogna farci l'orecchio, altre basterebbe prendere atto che ad alcuni avanzi molto tempo e molti più soldi.

Ho provato a scrivere che in questo forum ci si dedica a modifiche non sostanziali e ho fatto il pieno di insulti, prendendomi del presuntuoso da chi lo è più di me e poi ascolta la musica da... mi censuro da solo.

La differenza che passa tra una sorgente ed un calcolatore (come la totalità delle sorgenti contemporanee inclusi i DVD e i SACD) è tanto più apprezzabile quanto ignorata, a partire da chi scrive.

La differenza è che alcuni scrivono a vanvera senza mai aver aperto un libro della materia e si giustificano scrivendo che il loro è solo un passatempo, non una professione. Io posso aggiungere solo: per fortuna!

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Sab 17 Apr 2010 - 0:04

christian.celona ha scritto:Se non vuoi fare il secondo errore, evita di cambiare il lettore DVD e non sostituire più gli operazionali; tieni presente che nel caso teorico e solo tale dell'amplificatore ideale, la sostituzione di un operazionale con un altro dovrebbe essere non udibile dall'orecchio umano (e neppure dalla strumentazione).
ciao, l'"esperimento" ha avuto per me l'unica finalità di potermi rendere conto delle differenze che prima non potevo fare altro che immaginare ed ha sicuramente più a che fare con il ferromodellismo che con l'hifi. infatti userei il lettore solo per questo scopo, proprio solo per giocare insensatamente un po'.

Questo è uno dei casi in cui la realtà si discosta meno dalla teoria.

Purtroppo mi era sfuggito il tuo messaggio, altrimenti ti avrei risposto prima.

La maggior parte delle persone che conosco non distingue il DAC integrato da uno esterno di fascia elevata, figurati come può distinguere in modo certo lo stesso DAC seguito da due operazionali diversi.
i cd li ascolto con un sony 338esd che, anche se a detta comune è inferiore ai modelli precedenti, quando l'ho staccato dal dac per sentirlo in analogico poi non ce l'ho più riattaccato. almeno al superpro che ho io, naturalmente.

A volte bisogna farci l'orecchio, altre basterebbe prendere atto che ad alcuni avanzi molto tempo e molti più soldi.
l'orecchio sarebbe pronto a misurarsi, ma purtroppo mi mancano riferimenti a portata di mano. tempo poco, soldi ancor meno, ahimé.

Ho provato a scrivere che in questo forum ci si dedica a modifiche non sostanziali e ho fatto il pieno di insulti, prendendomi del presuntuoso da chi lo è più di me e poi ascolta la musica da... mi censuro da solo.
su questo non sono d'accordo, hai fatto una presentazione esuberante in cui molti hanno colto il significato di ciò che intendevi e ti hanno risposto e accolto positivamente. altri non sono semplicemente stati d'accordo con te, ma mi sembra in maniera civile. poi se si mostrano i muscoli si ritiene in genere di doverli prima o dopo usare, non credi? ed è naturale trovare antagonisti che in natura sono sempre presenti Wink . o forse scambio muscoli per grande passione emotiva, ma il risultato non se ne discosta molto. un tono più pacato, secondo me, aiuta la distensione senza nulla togliere alla competenza.
La differenza che passa tra una sorgente ed un calcolatore (come la totalità delle sorgenti contemporanee inclusi i DVD e i SACD) è tanto più apprezzabile quanto ignorata, a partire da chi scrive.
se ho capito cosa intendi mi sembra però che non sia cosi facile mettere le mani su componenti che si comportino in modo così pulito, innanzitutto per una questione di costi, almeno per chi si deve comprare l'oggetto finito perché non in grado di effettuare le modifiche necessarie.
La differenza è che alcuni scrivono a vanvera senza mai aver aperto un libro della materia e si giustificano scrivendo che il loro è solo un passatempo, non una professione. Io posso aggiungere solo: per fortuna!
non so', applico l'equidistanza che la mia posizione di niubbo richiede ma ti ringrazio per avermi risposto.

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Sab 24 Apr 2010 - 13:18

Ciao Rob, la prodezza risulta questa, mi scuso ma non ho recuperato la macchina fotografica e col cellulare la foto è un vero schifo:



i condensatori sostituiti sono i due azzurri davanti all'op amp e su cui c'è scritto:
JH, che sembrerebbe il marchio
cd110x +85°
w-m 63v 22uf

la torta di silicone su cui è installato l'op amp invece mi lascia un po' così, perplesso...

però ho di nuovo cambiato op amp con il LME49860NA e l'esperimento, in linea teorica, comincia a dare i suoi frutti. la qualità è ora nettamente vicina a quella dell'uscita coassiale, dimostrandomi che è effettivamente possibile gustarsi la musica a costi* alla Che Guevara Smile

*se lo si sa' fare da sé è molto meglio

e quindi, pieno di orgoglio, posto pure una schifosa foto dell'impiantino che ho tirato su attraverso questo forum:


mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Sab 15 Mag 2010 - 23:06

esperimento riuscito Laughing
per il dvp3040 ho trovato nel TLE2062 l'ambientazione opampale che, in abbinata al TA10.1 e alle klipsch F1, funziona veramente molto bene, con bassi fermi ma potenti e belle voci in primo piano, soprattutto per il jazz e la musica acustica. per la classica il migliore sinora si è dimostrato il LM4562, anche se secondo me per questo genere ci vuole altro dalla classe T, che non scalda il fruscio dei legni e i soffi delle corde come piacerebbe a me.

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  Cella il Dom 16 Mag 2010 - 0:15

Per curiosità che strumenti suoni e di quali ritieni di poterne riconoscere precisamente il timbro.

I musicisti sono una risorsa importantissima Smile , anche se temo che la differenza che senti tra due generi come il jazz e la classica sia riconducibile ad una risposta da correggere.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Dom 16 Mag 2010 - 13:27

christian.celona ha scritto:Per curiosità che strumenti suoni e di quali ritieni di poterne riconoscere precisamente il timbro.

I musicisti sono una risorsa importantissima Smile , anche se temo che la differenza che senti tra due generi come il jazz e la classica sia riconducibile ad una risposta da correggere.

ciao christian, io purtroppo non suono nessuno strumento ma da sempre ho amici musicisti, anche professionisti, che mi capita di ascoltare quando suonano in casa con altri amici o in concerto. inoltre una volta ho anche cucinato il risotto per Brian Eno Cool Laughing
questo per dire che il pianoforte, le chitarre o le tabla le so' riconoscere quando suonano dal vivo Smile .
ma il punto per me era ed è: può un lettore pagato 15 euro e leggermente modificato acquistare una qualità sonora decisamente migliore se gli si sostituisce l'op amp?
la risposta, ormai banale perlomeno per i vecchi frequentatori di questo forum, è si!
poi sul fatto che questo non significhi alta fedeltà nel senso tecnico-scientifico del termine io non ci entro neanche. 28 euro una shure 2024C, 15 euro un lettore dvd e un altro centinaio per una coppia di cassette che ho ancora da trovare e avrò messo su un impiantino che con 150 euro teorici suonerà sicuramente meglio di qualsiasi cosa si possa trovare in giro per questa cifra Very Happy .
il tutto ha un senso se ridimensionato al puro ordine economico Smile .

mi chiariresti per favore cosa intendi quando dici:
"temo che la differenza che senti tra due generi come il jazz e la classica sia riconducibile ad una risposta da correggere".

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  Cella il Mar 18 Mag 2010 - 22:04

Scusami per il ritardo con cui ti rispondo.

Cercherò di essere il più chiaro possibile; il segnale che hai in ingresso al tuo amplificatore operazione è e deve essere in qualsiasi caso il termine di riferimento.

Se la risposta cambia è perché il circuito che hai sostituito non è equivalente al precedente ma ha solo una compatibilità dei terminali di ingressi, uscite e alimentazione.

Il blocco dell'amplificatore ideale include anche i pochi componenti che completano il blocco del nostro circuito; non è detto che tutti gli operazionali richiedano gli stessi valori nella controreazione e nel disaccoppiamento.

Dunque, al pari di chi costruisce un pre per affermare che migliora la risposta, la risposta non migliora, ma è modificata, e anche se lo è leggermente, o proprio quando lo è in misura minima, l'impressione che abbiamo può esser quella di aver migliorato qualcosa, specie quando la risposta di banda sale anche solo di 0,5dB tra gli estremi di banda e le frequenze intorno ai 2 KHz.

Comprendo che l'argomentazione possa non interessare ma in alta fedeltà l'unico compito che dovrebbe avere l'amplificatore è quello di darti in uscita lo stesso segnale con un guadagno, in tensione o in corrente. Il resto è un extra.

Quando un amplificatore funziona correttamente suona bene con tutti i generi musicali.

Io non sono rimasto molto entusiasto della Sure che hai tu e l'ho modificata. Comunque è migliore dei modelli precedenti, ma a patto di usarla con altoparlanti da 4ohm e di rimuovere il filtro sulle alte frequenze in ingresso.

Sul convertitore, per quanto possa servire saperlo dopo, l'uso di un convertitore esterno avrebbe risolto il problema, con una spesa inferiore.

Hai solo cambiato la risposta in frequenza della tua sorgente, che continua ad avere un convertitore economico, pur soddisfacendoti.

Non ti aspettare critiche, perché l'importante è che uno sia soddisfatto, tanto poi ti pruderanno ancora le mani, come capita a me di tanto in tanto.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Mer 19 Mag 2010 - 23:27

ciao christian

Cercherò di essere il più chiaro possibile; il segnale che hai in ingresso al tuo amplificatore operazione è e deve essere in qualsiasi caso il termine di riferimento.

Se la risposta cambia è perché il circuito che hai sostituito non è equivalente al precedente ma ha solo una compatibilità dei terminali di ingressi, uscite e alimentazione.

Il blocco dell'amplificatore ideale include anche i pochi componenti che completano il blocco del nostro circuito; non è detto che tutti gli operazionali richiedano gli stessi valori nella controreazione e nel disaccoppiamento.

si, ho letto delle differenze nella progettazione dei vari op amp e mi sembra che in alcuni casi siano tali da poter produrre anche dei danni all'apparecchio. però questo era calcolato e anche se si fosse flambato il dvd poco importava

Dunque, al pari di chi costruisce un pre per affermare che migliora la risposta, la risposta non migliora, ma è modificata, e anche se lo è leggermente, o proprio quando lo è in misura minima, l'impressione che abbiamo può esser quella di aver migliorato qualcosa, specie quando la risposta di banda sale anche solo di 0,5dB tra gli estremi di banda e le frequenze intorno ai 2 KHz.

Comprendo che l'argomentazione possa non interessare ma in alta fedeltà l'unico compito che dovrebbe avere l'amplificatore è quello di darti in uscita lo stesso segnale con un guadagno, in tensione o in corrente. Il resto è un extra.

ti faccio l'esempio della stanza dove io ascolto la musica, è di 4X5m con il soffitto voltato, muri spessi 60cm pieni di pietre, poche cose che si appoggiano alle pareti e nulla di appeso. i bassi rimbombano. se cambio op amp (sempre solo al dvd, mentre continuo a usare il dac per il mac) i bassi stanno più fermi, non perdono di forza ed i medi e le voci avanzano. certamente non è alta fedeltà ma la correzione ambientale che ne deriva è secondo me abbastanza interessante da valutarne l'uso. parliamo sempre di un lettore dvd costato 15 euro.

Quando un amplificatore funziona correttamente suona bene con tutti i generi musicali.

idealmente sono convinto che dovrebbe essere così ma in fondo in fondo non ci credo del tutto. se si applica un modello teorico si, ma poi ci sono i gusti personali e comunque deve pur sempre essere inserito in una catena di qualità come non mi sembra essere la mia Smile

Io non sono rimasto molto entusiasto della Sure che hai tu e l'ho modificata. Comunque è migliore dei modelli precedenti, ma a patto di usarla con altoparlanti da 4ohm e di rimuovere il filtro sulle alte frequenze in ingresso.

anche io la trovo squillante e per nulla paragonabile all'equilibrio del trends. grazie per la dritta sul filtro e sulle casse a 4ohm.

Sul convertitore, per quanto possa servire saperlo dopo, l'uso di un convertitore esterno avrebbe risolto il problema, con una spesa inferiore.

Hai solo cambiato la risposta in frequenza della tua sorgente, che continua ad avere un convertitore economico, pur soddisfacendoti.

certamente, hai ragione. il dvd ha un'uscita coassiale che, attaccata al dac che monta di serie un LT1364, mi consente di fare le prove di ascolto tra uscita analogica via op amp e coax. e per me il risultato raggiunto non è male.

Non ti aspettare critiche, perché l'importante è che uno sia soddisfatto, tanto poi ti pruderanno ancora le mani, come capita a me di tanto in tanto.

figurati! Laughing quello che mi interessa è solo ascoltare musica. in un modo che piaccia a me però. Hello

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  Cella il Gio 20 Mag 2010 - 12:30

@mauz ha scritto:
Io non sono rimasto molto entusiasto della Sure che hai tu e l'ho modificata. Comunque è migliore dei modelli precedenti, ma a patto di usarla con altoparlanti da 4ohm e di rimuovere il filtro sulle alte frequenze in ingresso.

anche io la trovo squillante e per nulla paragonabile all'equilibrio del trends. grazie per la dritta sul filtro e sulle casse a 4ohm.

I condensatori SMD posti dietro al potenziometro del volume mandano a massa le alte frequenze, mentre quelli di disaccoppiamento posti ancor dietro, oltre ad impedire che la componente continua della tensione di bias presente sugli ingressi possa raggiungere la sorgente, si comportano come una resistenza che aumenta al diminuire della frequenza.

Sure ha fatto questa scelta circuitale per ragioni economiche ed il rimedio consiste nell'eliminazione dei due condensatori SMD di cui ho già scritto e nella sostituzione dei due condensatori MKP da 1microFarad con altri da 2,2microFarad.

In tal modo il suono rimarrà aperto e senza perdita di dettaglio si otterranno nuovamente le basse frequenze che ci si aspetta.

Non utilizzare condensatori elettrolitici, al limite se vuoi fare delle prove nell'attesa che ti arrivino i condensatori adatti, prova con i condensatori al tantalio (che introdurranno una leggera distorsione) polarizzandoli con il positivo sulle piste che vanno agli ingressi del TA2024C.

Verificato il miglioramento potrai ordinarti con calma i condensatori di disaccoppiamento che nel nostro paese non si trovano a costi accettabili, almeno questa e la mia impressione e sarei felice se qualcuno la smentisse.

Secondo me le modifiche in ingresso sono quelle fondamentali, a patto di usare altoparlanti da 4ohm.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: lettore Philips DVP-3040

Messaggio  mauz il Gio 20 Mag 2010 - 19:37

Grazie mille christian, very very much! se trovo qualcuno disposto a farmi le modifiche senza chiedermi un botto seguirò sicuramente le tue indicazioni Oki

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum