T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 16:49 Da dinamanu

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Oggi a 14:59 Da Tasso

» nuove diva 262
Oggi a 14:50 Da CHAOSFERE

» Marble Machine
Oggi a 13:31 Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 13:28 Da pallapippo

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 13:04 Da embty2002

» fissa lettore CD
Oggi a 12:45 Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Oggi a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 12:24 Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 12:17 Da rx78

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 12:15 Da dinamanu

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Oggi a 9:07 Da Tasso

» JRiver 22
Oggi a 8:44 Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 19:00 Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 16:11 Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
sportyerre
 
MaurArte
 
giucam61
 
gigetto
 
thepescator
 
R!ck
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
Angel2000
 
lello64
 
giucam61
 
gigetto
 
natale55
 
sportyerre
 
R!ck
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10364 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sandro1959

I nostri membri hanno inviato un totale di 768952 messaggi in 50039 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 90 utenti in linea :: 10 Registrati, 1 Nascosto e 79 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, emmeci, marcorosati, Masterix, maurizio_m, Pinve, puglies, Sistox, Stigmata, SubitoMauro

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Ospite il Ven 19 Dic 2008 - 22:49

Io ho avuto un Marantz CD5000. Suonava bene, ma avevo sentito il bisogno di modificarlo... Quindi non abbastanza.


Per la mia modesta esperienza, nell'audio digitale non mi sembra ci sia motivo di fare troppo i nostalgici. Sad

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Sab 20 Dic 2008 - 0:10

@Mulo ha scritto:Io ho avuto un Marantz CD5000. Suonava bene, ma avevo sentito il bisogno di modificarlo... Quindi non abbastanza.


Per la mia modesta esperienza, nell'audio digitale non mi sembra ci sia motivo di fare troppo i nostalgici. Sad

Ognuno ha le sue opinioni.

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Ospite il Sab 20 Dic 2008 - 9:46

Tieni comunque presente che nel CD5000 c'è un JRC 4560, se ricordo bene, e componenti molto 'cheap' inclusi gli elettrolitici sul percorso del segnale.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Sab 20 Dic 2008 - 14:24

@Mulo ha scritto:Tieni comunque presente che nel CD5000 c'è un JRC 4560, se ricordo bene, e componenti molto 'cheap' inclusi gli elettrolitici sul percorso del segnale.

Ora controllo.Tuttavia un operazionale per entrambi i canali è una configurazione ideale.Vorrei infine sapere in compagnia di cosa hai fatto suonare il tuo cd5000, per sottovalutarne tanto le prestazioni. In fine , il suono è dato al 99,9999999999 % dal DAC, ed il restante da ciò che resta.

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Ospite il Sab 20 Dic 2008 - 15:55

@Flightangel ha scritto:
@Mulo ha scritto:Tieni comunque presente che nel CD5000 c'è un JRC 4560, se ricordo bene, e componenti molto 'cheap' inclusi gli elettrolitici sul percorso del segnale.

Ora controllo.Tuttavia un operazionale per entrambi i canali è una configurazione ideale.Vorrei infine sapere in compagnia di cosa hai fatto suonare il tuo cd5000, per sottovalutarne tanto le prestazioni. In fine , il suono è dato al 99,9999999999 % dal DAC, ed il restante da ciò che resta.
Sono fortemente in disaccordo con l'idea che il "DAC chip" dia cotanta percentuale Laughing del suono finale: sia per le mie numerose esperienze di modifiche su lettori CD e DAC, sia per aver letto l'opinione di un progettista che considera il suono di un DAC come determinato per il 30% dal DAC chip, per un altro 30% dallo stadio d'uscita, per un altro 30% dalle alimentazioni, e per il rimanente 10% dalla selezione di componenti come quarzi etc.

Bè, questa visione mi sembra molto condivisibile, molto corrispondente a quanto ho verificato io. Di certo, lo stadio analogico (specialmente l' opamp, quando sono usati, ma anche componenti passivi critici come i condensatori sul percorso del segnale) ha una notevole importanza. Purchè il DAC chip non sia uno schifo...



Comunque il Marantz CD17 (ascoltato in negozio, in una catena con diffusori bookshelf ProAC serie Response) suonava infinitamente meglio del CD5000, anche se ha DAC chip più evoluti dei Philips. Invece devo dire che il CD6000 a casa mia suonava male; meglio in effetti il CD5000; meglio ancora il Cambridge Audio D300SE che ho ancora (ma ho modificato), che ha un DAC delta/sigma Crystal CS4338, e stadio d'uscita con un NE5532, molto meglio suonante del 4560.

Sono d'accordo che un solo opamp doppio (o possibilmente due singoli) sia lo stadio d'uscita ideale, quando quest'ultimo è fatto con operazionali.


Non mi ricordo bene i componenti di contorno (al CD5000) che avevo all'epoca (le casse erano delle Tannoy 'trapezioidali' con tweeter in alluminio); direi però che non penso proprio d'averlo sottovalutato.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Sab 20 Dic 2008 - 17:34

In effetti sono stato un pò precipitoso; è vero che c'é un'altro fattore che influenza il suono dei cd player, ovvero la bontà della meccanica. Per cui direi che la responsabilità del buon suono è data da un 50% dal DAC ed il 50% dalla meccanica. Poi meno operazionali ci sono meglio è.

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Ospite il Sab 20 Dic 2008 - 17:41

Bè, purtroppo o per fortuna c'è molto di più in un lettore CD.

Inoltre, tutte le meccaniche odierne sono più che buone. Basta pensare, per esempio, alla solita meccanica OEM Sony, usata dai lettori più economici ai Rotel ad alcuni lettori molto ambiziosi.

Nell'idea di "meccanica di un lettore CD" invece va assolutamente incluso l'influsso del contenitore e della sua refrattarietà alle vibrazioni, interne & 'indotte'.


Quanto agli operazionali, fra un NJM4560 e un, che so, LT1358 o AD8599, c'è un abisso di differenza! Resta comunqe vero che gli operazionali sono un "male necessario".

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  stefano il Lun 16 Mar 2009 - 21:28

@Flightangel ha scritto:Vorrei mettervi conoscenza di alcune mie scoperte, recenti e non, riguardo alla conversione D/A.

Sono da sempre un appassionato collezionista di lettori cd che abbiano segnato qualcosa nel mondo audio, senza che però costassero una fortuna e senza per questo svenarmi su ebay. Praticamente cd players in filosofia “T”.
Attualmente rientrano o sono rientrati in nella mia collezione i seguenti lettori:

Marantz CD 273 KIS S.E.
Marantz CD 5000
SONY CDP x555ES
SONY CDP 227 ESD
PHILIPS CD 204

Ognuno di questi ha segnato qualcosa di importante nella lunga tappa dello sviluppo dei lettori CD.
Iniziamo dall'ultimo, PHILIPS CD 204. Dac a 14 bit TDA 1540 in doppia configurazione col filtro digitale di sovraccampionamento 4X. Questo è il primo dac di sempre, inventato da Philips. La meccanica è la famosissima ed indistruttibile CDM 1 interamente in alluminio. Dopo 24 anni, funziona ancora come al primo giorno. Se Philips avesse saputo che poteva durare così a lungo credo non l'avrebbe messo in vendita. Infatti dopo qualche anno fu prodotta la CDM 2, sempre uguale tecnicamente ma in resina composita e tuttavia indistruttibile. Un vero suicidio commerciale.
Oggi il CD204 sfodera un suono che non fa per niente rimpiangere lettori più costosi. E' molto gradevole, anche se il suono che esibisce è forse un po troppo “morbido” ma per questo rilassantissimo. C'è una foltissima schiera di estimatori dei PHILIPS serie 100 e 200 che non cambierebbe il proprio lettore con nessuno. All'epoca costava parecchio ( £ 900,000 circa) ed è pesantissimo, quasi 10Kg.
MARANTZ CD273 Kis S.E
Variazione sul tema: DAC TDA1541 S1 ( la versione più selezionata ) meccanica CDM 2 in resina composita. Questo lettore è un classico dell'applicazioni del TDA 1541 il primo DAC di Philips con una risoluzione reale di 16 bit. Allora molte macchine PHILIPS, MARANTZ ma anche MERIDIAN, NAIM,McINTOSH,REVOX e tutta la produzione mondiale di cd player erano impostate sullo stesso progetto. Suono simile ma estetica e prezzi diversi. Il tanto famoso NOS ( non oversampling ) ovvero conversione senza sovraccampionamento è una delle modifiche più in voga oggi. Chi ha la fortuna di saper modificare il lettore così, o trovare un DAC di questo tipo e sa costruire in DAC esterno, farà felici le proprie orecchie.
MARANTZ CD5000. Questo è, all'insaputa di molti, uno fra i cd player più rari mai prodotti. Attenzione dico più raro, perché adotta un DAC usato pochissimo, da pochissimi costruttori e per un solo anno. Poi è scomparso dai cataloghi della “Philips semiconductors”. La meccanica è l'affidabile ed ottima VAM 12.1 ed il DAC è il PHILIPS TDA 1549.
E' stato usato solo da 4 costruttori nei seguenti modelli:
1)ALCHEMIST – Nexus Apd32a
2)MARANTZ CD 48 - CD 5000,
3)MICROMEGA _ Minium,
4)PHILIPS CD750 (alcuni col 1549 altri col 1541) - CD751 - CD753.
5)SUGDEN – Master.
Se vi capita di trovare su Ebay uno di questi lettori, in special modo i Philips, con pochi euro li potrete prendere, e poi fate uno scherzo facendolo sentire ad un vostro amico audiofilo, coprendo il philips con un panno, chiedendogli di indovinare la marca del vostro nuovo acquisto. Vedrete cosa saprà rispondere,probabilmente vi citerà qualche lettore odierno da 2/3000 euro.

La PHILIPS ha dato il “colpo di coda” del gigante morente col TDA1549 prima di abbandonare completamente la progettazione di DAC e di affidare tutto ai giapponesi. Infatti i lettori successivi di MARANTZ tipo il cd63 od il cd67 adottano componentistica, seppur buona, della NPC.

SONY CDP 227 ESD. Variazione sul tema TDA 1541, in chiave di lettura Sony. DAC proprio Philips anche nei lettori Sony, all'inizio questi due grandi stabilirono una collaborazione che durò un paio di anni e che sforno alcuni fra i migliori Lettori di sempre, ad esempio il PHILIPS CD960, il CD 880, CD882( ho il dubbio che siano stati costruiti proprio da Sony poiché dietro c'è scritto Made by Philips Japan), CD304MKII e nella controparte famosissimo MARANTZ il CD94 e simili della stessa serie. Per SONY col TDA1541 abbiamo : CDP 222,333,555,505,507,227,337,557 e parecchi altri, ma soprattutto l'accoppiata Meccanica+DAC “CDP R1+DAS1”. Reperibili ancora dopo 24 anni su ebay, di tanto in tanto, a non meno di 3500/4000 euro.
Dal punto di vista elettrico il SONY CDP 227 ESD è identico al Philips CD960 o al REVOX B226, ma l'impostazione circuitale e la pulizia della PCB è assai più ordinata. La meccanica è la KSS151A con slitte su pattini a fluttuazione elettromagnetica, la stessa del CDP R3. Un gioiello di elettromeccanica al pari della PHILIPS CDM1 mkII.
Di questi lettori ne posseggo orgogliosamente due esemplari (mi volevo assicurare un donatore in caso di trapianto). Ha un suono meraviglioso, aperto e dinamicissimo, e poi quanto alla meccanica, l'accesso alla traccia è fulmineo, non si fa a tempo a chiudere il cassetto che sul display appare il contenuto del CD. Provate a fare lo stesso con un lettore DVD di oggi. Ci vuole un'eternità!

SONY CDP X555ES. Lettore del 1994 della fascia Hi End. Costava allora £ 1,600,000 lire dopo di lui solo il mod 777 da 3,500,000 lire. Progetto interamente SONY. Meccanica KSS272a,( adottata da Accuphase, Denon e Teac per le sue VRDS, che sono delle sony modificate) sempre a fluttuazione elettromagnetica, doppi trasformatori per la sezione digitale ed analogica; quest'ultima divisa in canale destro e sinistro, filtri CA in ingresso e DAC Sony CDX 2552Q duale.( lo stesso del CDP R1a)
Un suono impareggiabile, a mio avviso. Mi piace moltissimo e la dinamica che restituisce è infinita, unita ad una gamma bassa inimmaginabile quanto a profondità. Si può trovare ancora oggi su Ebay a non meno di 350 euro.

Qui finisce la mia collezione, volta a recuperare con pochi soldi le migliori macchine del passato, acquistabili senza sforzi eccessivi. Debbo tuttavia dire che altri produttori quali Burr Brown, Cristal, NPC, AD, SM ed in tempi recenti WOLFSON, hanno dato lustro a case come DENON ONKYO e qualche altro, che al pari di pochi, hanno segnato la storia dell'Hi Fi. Ma continuerò un'altra volta.


Ciao cari, riappaio dopo secoli.
Mi spiace, ma gli impegni si sommano e non ho letteralmente il tempo di respirare. La musica me la godo comunque... Very Happy
Rettifico. Me la godevo. Tre giorni fa il mio DCD Denon (quello sotto in firma) è morto tanto che adesso sto usando come sorgente il lettore mp3 con file wav almeno ;-)

Il morticino, appena acceso, produce un fischio fastidiosissimo e ovviamente non riconosce qualsiasi cd. Ho provato ad aprire il box per spolverare con il pennellino la lente, ma non è successo nulla.
Vista anche l'età e viste le quotazioni su ebay (57euri) non mi sembra il caso di provare l'azzardo di eventuali riparazioni.

Ho letto il tuo articolo, rimanendone folgorato.
Sono andato in giro sempre su mamma ebay a cercarmi qualche bella occasione.
Ce ne sono di Sony (il 555), Philips o Marantz quasi di vent'anni. Come dici lettori che hanno fatto la storia. Purtroppo non c'è modo di provarli (tutti all'estero) e quindi l'acquisto è a scatola chiusa... C'è qualche domanda da fare al venditore per capire se sto comprando una sola?

Domanda di riserva per tutta la folta platea competente: quale cd (usato) mi consigliate? Spesa 5-600 iuros max.
Ciaoooo!!!

p.s. silver b: ma allora l'icon non se lo è pappato nisciuno..... ehehehehe

stefano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 23.03.08
Numero di messaggi : 72
Località : Gorizia
Occupazione/Hobby : Forza INTER!!!
Provincia (Città) : Gorizia
Impianto : Marantz CD6004
Thorens TD160
Naim Nait XS
Dynaudio focus 110
____________________________________

Virtue Two
diffusori B&W DM 310
(attaccati di rado a qualche sorgente volante)




Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  robertor il Lun 16 Mar 2009 - 22:40

credo che con quel budget ti venga fuori anche un revox 226 con il 1541.
con la metà, quasi tutto il resto.
e meglio suonante anche del resto.

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  b.olivaw il Lun 16 Mar 2009 - 23:10

Andrews ed altri, cosa ne pensi del mio player? Ogni tanto penso di upgradare lo stadio di uscita...

b.olivaw
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.12.08
Numero di messaggi : 506
Occupazione/Hobby : Robot
Provincia (Città) : meteoropatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Michele il Mar 17 Mar 2009 - 0:01

Oltre al Revox che ti hanno consigliato, io proverei a cercare anche qualche Rega (macchine secondo me molto interessanti e ben suonanti).

Ciao Michele

Michele
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.02.08
Numero di messaggi : 560
Località : Roma
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Amp: Naim 140 + Naim 62; Casse: Aliante One SW Pininfarina; Sorg: Revox b226, PopPulse 707 modificato, Ariston RD80 con Grado gold. Ex T-ampista: senza rinnegare nulla ;-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Mar 17 Mar 2009 - 7:40

@robertor ha scritto:credo che con quel budget ti venga fuori anche un revox 226 con il 1541.
con la metà, quasi tutto il resto.
e meglio suonante anche del resto.

Quoto al 100%. REVOX con € 500 e Marantz CD94 con € 350.
Sony CDP X555 es con 350/370 e CDP x777es € 700 circa.
Secondo me le quattro migliori macchine. Razz Razz

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Mar 17 Mar 2009 - 7:52

@b.olivaw ha scritto:Andrews ed altri, cosa ne pensi del mio player? Ogni tanto penso di upgradare lo stadio di uscita...

Il tuo TEAC è un ottima macchina,con un DAC fra i miei preferiti. Un po meno la meccanica VRDS; che, tranne sui modelli realmente TOP di teac, fa qualche differenza. Al posto loro avrei lasciato le meccaniche sony " lisce", senza VRDS economici sui lettori di fascia media. Detto questo, pare che il modello in tuo possesso si giovi molto di un Up-grade del Clock. Ma è piuttosto costoso.

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  b.olivaw il Mer 18 Mar 2009 - 21:41

@Flightangel ha scritto:
@b.olivaw ha scritto:Andrews ed altri, cosa ne pensi del mio player? Ogni tanto penso di upgradare lo stadio di uscita...

Il tuo TEAC è un ottima macchina,con un DAC fra i miei preferiti. Un po meno la meccanica VRDS; che, tranne sui modelli realmente TOP di teac, fa qualche differenza. Al posto loro avrei lasciato le meccaniche sony " lisce", senza VRDS economici sui lettori di fascia media. Detto questo, pare che il modello in tuo possesso si giovi molto di un Up-grade del Clock. Ma è piuttosto costoso.

sì conosco quell'upgrade, lo faceva anche AM Audio. Ti dirò, questo lettore è un tank pesa più di dieci chili, la meccanica differisce dalla top di allora solo per il platorello in plastica anziché in metallo ma in compenso ha logica di controllo più avanzate.
Monta quattro 1702, Audio Rev. lo giudicò il migliore lettore VRDS mai prodotto da Teac e visto che fu anche l'ultimo prima di passare ad Esoteric...
L'unico punto di non eccellenza è lo stadio di uscita, in realtà non sento il bisogno di migliorarlo ma ogni tanto mi prende lo sfizio...

b.olivaw
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.12.08
Numero di messaggi : 506
Occupazione/Hobby : Robot
Provincia (Città) : meteoropatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

cdp x555es

Messaggio  stefano il Gio 26 Mar 2009 - 18:08

Detto fatto.
Trovato sulla baia il 555 a 400eurini spese incluse da negozio di antichità hifi olandese (Ruad70 gentilissimo).
E' arrivato questa mattina e sta suonando da circa 4 ore. Suona molto ma molto meglio ora che appena acceso... Collegato al Trends su uscita fixed.

Non sono amante dei grandi volumi ed in accoppiata con Trends e B&W 310 mi sembra molto bene.
Grazie Flight per il grande post sulle sorgenti "d'annata" :-)
Stefano





@Flightangel ha scritto:
@robertor ha scritto:credo che con quel budget ti venga fuori anche un revox 226 con il 1541.
con la metà, quasi tutto il resto.
e meglio suonante anche del resto.

Quoto al 100%. REVOX con € 500 e Marantz CD94 con € 350.
Sony CDP X555 es con 350/370 e CDP x777es € 700 circa.
Secondo me le quattro migliori macchine. Razz Razz
Smile

stefano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 23.03.08
Numero di messaggi : 72
Località : Gorizia
Occupazione/Hobby : Forza INTER!!!
Provincia (Città) : Gorizia
Impianto : Marantz CD6004
Thorens TD160
Naim Nait XS
Dynaudio focus 110
____________________________________

Virtue Two
diffusori B&W DM 310
(attaccati di rado a qualche sorgente volante)




Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  traspar il Lun 27 Apr 2009 - 17:12

@Flightangel ha scritto:Vorrei mettervi conoscenza di alcune mie scoperte, recenti e non, riguardo alla conversione D/A.

Sono da sempre un appassionato collezionista di lettori cd che abbiano segnato qualcosa nel mondo audio, senza che però costassero una fortuna e senza per questo svenarmi su ebay. Praticamente cd players in filosofia “T”.
Attualmente rientrano o sono rientrati in nella mia collezione i seguenti lettori:

Marantz CD 273 KIS S.E.
Marantz CD 5000
SONY CDP x555ES
SONY CDP 227 ESD
PHILIPS CD 204

Ognuno di questi ha segnato qualcosa di importante nella lunga tappa dello sviluppo dei lettori CD.
Iniziamo dall'ultimo, PHILIPS CD 204. Dac a 14 bit TDA 1540 in doppia configurazione col filtro digitale di sovraccampionamento 4X. Questo è il primo dac di sempre, inventato da Philips. La meccanica è la famosissima ed indistruttibile CDM 1 interamente in alluminio. Dopo 24 anni, funziona ancora come al primo giorno. Se Philips avesse saputo che poteva durare così a lungo credo non l'avrebbe messo in vendita. Infatti dopo qualche anno fu prodotta la CDM 2, sempre uguale tecnicamente ma in resina composita e tuttavia indistruttibile. Un vero suicidio commerciale.
Oggi il CD204 sfodera un suono che non fa per niente rimpiangere lettori più costosi. E' molto gradevole, anche se il suono che esibisce è forse un po troppo “morbido” ma per questo rilassantissimo. C'è una foltissima schiera di estimatori dei PHILIPS serie 100 e 200 che non cambierebbe il proprio lettore con nessuno. All'epoca costava parecchio ( £ 900,000 circa) ed è pesantissimo, quasi 10Kg.
MARANTZ CD273 Kis S.E
Variazione sul tema: DAC TDA1541 S1 ( la versione più selezionata ) meccanica CDM 2 in resina composita. Questo lettore è un classico dell'applicazioni del TDA 1541 il primo DAC di Philips con una risoluzione reale di 16 bit. Allora molte macchine PHILIPS, MARANTZ ma anche MERIDIAN, NAIM,McINTOSH,REVOX e tutta la produzione mondiale di cd player erano impostate sullo stesso progetto. Suono simile ma estetica e prezzi diversi. Il tanto famoso NOS ( non oversampling ) ovvero conversione senza sovraccampionamento è una delle modifiche più in voga oggi. Chi ha la fortuna di saper modificare il lettore così, o trovare un DAC di questo tipo e sa costruire in DAC esterno, farà felici le proprie orecchie.
MARANTZ CD5000. Questo è, all'insaputa di molti, uno fra i cd player più rari mai prodotti. Attenzione dico più raro, perché adotta un DAC usato pochissimo, da pochissimi costruttori e per un solo anno. Poi è scomparso dai cataloghi della “Philips semiconductors”. La meccanica è l'affidabile ed ottima VAM 12.1 ed il DAC è il PHILIPS TDA 1549.
E' stato usato solo da 4 costruttori nei seguenti modelli:
1)ALCHEMIST – Nexus Apd32a
2)MARANTZ CD 48 - CD 5000,
3)MICROMEGA _ Minium,
4)PHILIPS CD750 (alcuni col 1549 altri col 1541) - CD751 - CD753.
5)SUGDEN – Master.
Se vi capita di trovare su Ebay uno di questi lettori, in special modo i Philips, con pochi euro li potrete prendere, e poi fate uno scherzo facendolo sentire ad un vostro amico audiofilo, coprendo il philips con un panno, chiedendogli di indovinare la marca del vostro nuovo acquisto. Vedrete cosa saprà rispondere,probabilmente vi citerà qualche lettore odierno da 2/3000 euro.

La PHILIPS ha dato il “colpo di coda” del gigante morente col TDA1549 prima di abbandonare completamente la progettazione di DAC e di affidare tutto ai giapponesi. Infatti i lettori successivi di MARANTZ tipo il cd63 od il cd67 adottano componentistica, seppur buona, della NPC.

SONY CDP 227 ESD. Variazione sul tema TDA 1541, in chiave di lettura Sony. DAC proprio Philips anche nei lettori Sony, all'inizio questi due grandi stabilirono una collaborazione che durò un paio di anni e che sforno alcuni fra i migliori Lettori di sempre, ad esempio il PHILIPS CD960, il CD 880, CD882( ho il dubbio che siano stati costruiti proprio da Sony poiché dietro c'è scritto Made by Philips Japan), CD304MKII e nella controparte famosissimo MARANTZ il CD94 e simili della stessa serie. Per SONY col TDA1541 abbiamo : CDP 222,333,555,505,507,227,337,557 e parecchi altri, ma soprattutto l'accoppiata Meccanica+DAC “CDP R1+DAS1”. Reperibili ancora dopo 24 anni su ebay, di tanto in tanto, a non meno di 3500/4000 euro.
Dal punto di vista elettrico il SONY CDP 227 ESD è identico al Philips CD960 o al REVOX B226, ma l'impostazione circuitale e la pulizia della PCB è assai più ordinata. La meccanica è la KSS151A con slitte su pattini a fluttuazione elettromagnetica, la stessa del CDP R3. Un gioiello di elettromeccanica al pari della PHILIPS CDM1 mkII.
Di questi lettori ne posseggo orgogliosamente due esemplari (mi volevo assicurare un donatore in caso di trapianto). Ha un suono meraviglioso, aperto e dinamicissimo, e poi quanto alla meccanica, l'accesso alla traccia è fulmineo, non si fa a tempo a chiudere il cassetto che sul display appare il contenuto del CD. Provate a fare lo stesso con un lettore DVD di oggi. Ci vuole un'eternità!

SONY CDP X555ES. Lettore del 1994 della fascia Hi End. Costava allora £ 1,600,000 lire dopo di lui solo il mod 777 da 3,500,000 lire. Progetto interamente SONY. Meccanica KSS272a,( adottata da Accuphase, Denon e Teac per le sue VRDS, che sono delle sony modificate) sempre a fluttuazione elettromagnetica, doppi trasformatori per la sezione digitale ed analogica; quest'ultima divisa in canale destro e sinistro, filtri CA in ingresso e DAC Sony CDX 2552Q duale.( lo stesso del CDP R1a)
Un suono impareggiabile, a mio avviso. Mi piace moltissimo e la dinamica che restituisce è infinita, unita ad una gamma bassa inimmaginabile quanto a profondità. Si può trovare ancora oggi su Ebay a non meno di 350 euro.

Qui finisce la mia collezione, volta a recuperare con pochi soldi le migliori macchine del passato, acquistabili senza sforzi eccessivi. Debbo tuttavia dire che altri produttori quali Burr Brown, Cristal, NPC, AD, SM ed in tempi recenti WOLFSON, hanno dato lustro a case come DENON ONKYO e qualche altro, che al pari di pochi, hanno segnato la storia dell'Hi Fi. Ma continuerò un'altra volta.
Nessuno aveva ancora dato la meritata striscetta verde a questo post di riferimento.

traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  schwantz34 il Lun 27 Apr 2009 - 18:35

Hai fatto bene a dar la pecetta , ma secondo il mio modesto parere , a prescindere dalle pecette se non ci fosse Flightangel con i suoi consigli sulle sorgenti questo forum perderebbe molto .


Ultima modifica di schwantz34 il Lun 27 Apr 2009 - 18:57, modificato 1 volta

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15480
Località : bassa padan(i?)a
Impianto :
setup:
IMPIANTO MAIN :casse: EPOS ES22, amps: NVA TSS MKII + NVA A70 MONO (biamp), preamp: NVA P90, cdp:NAIM 5I2, SONY ESD227 "termoionico" , sorgente su "files" e internet radio: SQUEEZEBOX TOUCH+ AUDIOLAB M-DAC pre phono:NVA PHONO2, tt:PIONEER PL71, cart: DENON DL 302, TECHNICS SL1200MK2, cart:DENON DL160, cableria:NVA LS5, NVA SSP

SETUP SCUFF: amp: NVA AP10P, LITTLE DOT MKII, DOCET SCUFFAMP cdp: ARCAM CD192 DIVA, scuff: BEYERD DT990PRO, AKG K550, GRADO SR225, C. AURVANA L! , CABLERIA:NVA


casse in standby:ROYD MINSTREL, REGA XEL, ROYD SINTRA, PODIUM SOUND .5, SONUS FABER PARVA FM2

amp in standby:NVA AP70, INCA TECH CLAYMORE

phono in standby: SONNETEER SEDLEY

tt in standby: SONY, cart: stanton



http://www.youtube.com/watch?v=rbFtVzS1sYY‎

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  traspar il Lun 27 Apr 2009 - 18:45

@schwantz34 ha scritto:Hai fatto bene a dar la pecetta , ma secondo il mio modesto modo di parere , a prescindere dalle pecette se non ci fosse Flightangel con i suoi consigli sulle sorgenti questo forum perderebbe molto .
Parole sante.

traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Telstar il Lun 27 Apr 2009 - 18:50

bel thread Smile

Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  sasachess il Gio 7 Mag 2009 - 13:31

Ciao Andrews,
la tua passione per i lettori cd/DAC è davvero notevole!
Sono curioso di sapere se hai esperienza anche con i vecchi lettori Nakamichi.
Avevo un Naka CD Player 4 una volta, che mi sai dire in merito?
Ricordo il confronto tra il mio CD4 ed un Naka OMS-5.. a parità di diffusori (dei vecchi RFC a 3 vie con medio a cupola) ed amplificatore (un integrato Luxman L-210), l'OMS suonava in maniera sbalorditiva rispetto al mio modesto CD4!

sasachess
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.09
Numero di messaggi : 1214
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Consulente informatico
Provincia (Città) : Mah, non saprei definirlo
Impianto : Panta rei


Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Gio 7 Mag 2009 - 14:03

@sasachess ha scritto:Ciao Andrews,
la tua passione per i lettori cd/DAC è davvero notevole!
Sono curioso di sapere se hai esperienza anche con i vecchi lettori Nakamichi.
Avevo un Naka CD Player 4 una volta, che mi sai dire in merito?
Ricordo il confronto tra il mio CD4 ed un Naka OMS-5.. a parità di diffusori (dei vecchi RFC a 3 vie con medio a cupola) ed amplificatore (un integrato Luxman L-210), l'OMS suonava in maniera sbalorditiva rispetto al mio modesto CD4!

Sono quasi sicuro che c'é qualcosa che ti sfugge. Il cd4 è a mio avviso migliore del OMS5, l'unica differenza sta nelle meccaniche ( entrambe, nonostante il nome, mediocri; con una leggere preferenza per L'OMS 5 che ha un trasporto TOSHIBA, contro il cd 4 che è un SONY). Sono persuaso a credere che la colpa fosse delle vecchie RCF. Non credo avrebbero potuto esprimere tutte le potenzialità del CD4. Per onestà devo dire che il vecchiotto OMS 5 è un clone poco modificato del PHILIPS cd 104, onesto per carità, ma di una generazione precedente al CD4.

Il LUXMAN L 210 è al di sopra di ogni sospetto. Laughing

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  sasachess il Gio 7 Mag 2009 - 15:14

@Flightangel ha scritto:
@sasachess ha scritto:Ciao Andrews,
la tua passione per i lettori cd/DAC è davvero notevole!
Sono curioso di sapere se hai esperienza anche con i vecchi lettori Nakamichi.
Avevo un Naka CD Player 4 una volta, che mi sai dire in merito?
Ricordo il confronto tra il mio CD4 ed un Naka OMS-5.. a parità di diffusori (dei vecchi RFC a 3 vie con medio a cupola) ed amplificatore (un integrato Luxman L-210), l'OMS suonava in maniera sbalorditiva rispetto al mio modesto CD4!

Sono quasi sicuro che c'é qualcosa che ti sfugge. Il cd4 è a mio avviso migliore del OMS5, l'unica differenza sta nelle meccaniche ( entrambe, nonostante il nome, mediocri; con una leggere preferenza per L'OMS 5 che ha un trasporto TOSHIBA, contro il cd 4 che è un SONY). Sono persuaso a credere che la colpa fosse delle vecchie RCF. Non credo avrebbero potuto esprimere tutte le potenzialità del CD4. Per onestà devo dire che il vecchiotto OMS 5 è un clone poco modificato del PHILIPS cd 104, onesto per carità, ma di una generazione precedente al CD4.

Il LUXMAN L 210 è al di sopra di ogni sospetto. Laughing

Stai parlando di questo CD Player 4?
http://www.lampizator.eu/lampizator/REFERENCES/nakam/nakamichi_CD4.html

Ricordo che anche la classe economica dei due lettori era differente.. una cifra con uno zero in meno per il CD player 4, rispetto all'OMS-5.

sasachess
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.09
Numero di messaggi : 1214
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Consulente informatico
Provincia (Città) : Mah, non saprei definirlo
Impianto : Panta rei


Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Gio 7 Mag 2009 - 15:24

La prima generazione di cd player,quale OMS 5 era costosissima. Ecco la differenza di prezzo spiegata. Wink

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  sasachess il Gio 7 Mag 2009 - 15:28

@Flightangel ha scritto:La prima generazione di cd player,quale OMS 5 era costosissima. Ecco la differenza di prezzo spiegata. Wink

C'è qualcosa che non mi quadra.
Ora cercando in rete ho trovato questa immagine:


E' diverso da quello che avevo io.

Aggiungo il link che ho trovato:
http://www.hifi-wiki.de/index.php/Nakamichi_CD-4

sasachess
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.09
Numero di messaggi : 1214
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Consulente informatico
Provincia (Città) : Mah, non saprei definirlo
Impianto : Panta rei


Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia lunga storia d'amore coi "DAC" !!!

Messaggio  Flightangel il Gio 7 Mag 2009 - 15:39

L'OMS 5 è questo:


[img][/img]

Il cd 4 è quello con una linea più sfilata sul sito di lampizzator.
Quest'ultimo che hai inserito, non lo conosco. Probabile che sia una qualche versione del mercato esclusivo giapponese. Una pletora di macchine super eccellenti non hanno mai varcato la soglia del Giappone.

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum