T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 16:49 Da dinamanu

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Oggi a 14:59 Da Tasso

» nuove diva 262
Oggi a 14:50 Da CHAOSFERE

» Marble Machine
Oggi a 13:31 Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 13:28 Da pallapippo

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 13:04 Da embty2002

» fissa lettore CD
Oggi a 12:45 Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Oggi a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 12:24 Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 12:17 Da rx78

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 12:15 Da dinamanu

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Oggi a 9:07 Da Tasso

» JRiver 22
Oggi a 8:44 Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 19:00 Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 16:11 Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
sportyerre
 
MaurArte
 
giucam61
 
gigetto
 
thepescator
 
R!ck
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
Angel2000
 
lello64
 
giucam61
 
gigetto
 
natale55
 
sportyerre
 
R!ck
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10364 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sandro1959

I nostri membri hanno inviato un totale di 768952 messaggi in 50039 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 86 utenti in linea :: 10 Registrati, 1 Nascosto e 75 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, emmeci, marcorosati, Masterix, maurizio_m, Pinve, puglies, Sistox, Stigmata, SubitoMauro

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  Marko il Gio 25 Mar 2010 - 10:03

Molte delle case dei player multimediali sono orientate maggiormente ai file video che audio. Ma anche per motivi di versatilità un pc htpc credo possa fare meglio.
Queste le mie scelte, e chiedo cosa ne pensate:
case: http://www.moddingextreme.com/it-product_info-n-Aerocool-M40-BB-pId-7426.html
così da mettere nel frontale questo:

http://cgi.ebay.it/3-5-Sata-HDD-Rom-Internal-HD-Enclosure-Mobile-Rack-Kit_W0QQitemZ320496127832QQcmdZViewItemQQptZPCC_Drives_Storage_Internal?hash=item4a9f0ecf58

scheda madre una micro atx + cpu
scheda audio:
www.digital.it/prodotti/S5795497/asus-xonar-d1.html
telecomando:
http://cgi.ebay.it/Asus-Remote-Control-Windows-XP-Vista-7-Media-Center-UK_W0QQitemZ350325901784QQcmdZViewItemQQptZUK_Collectables_InputDevices_RL?hash=item51910d09d8
Budget di spesa sotto i 200 euro.

Marko
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 09.09.09
Numero di messaggi : 146
Località : Italia
Impianto : Sacd sony XA3000ES Pre single-end 211& Pre single-ended Jfet Pass, Finale clone Conrad-Johnson EV.2000 ibrido tube-mosfet; ampli SE-845 . Dac Gigawork e Musiland SVDAC05‎ Mini PC pentium 4 dual core intel x solo musica liquida 2Tb Lettore multimediale kaiboer h1055 .Diffusori dipolo Hawthorne Audio

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 10:13

nessuno che si preoccupa della cosa più importante: se se scassa il disco addio a tutta la collezione di files audio... e i dischi si rompono e senza avvisare! Un raid in mirror con due dischi!!!!!

Il case è carino assai! Oki

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  Marko il Gio 25 Mar 2010 - 10:23

@piero7 ha scritto:nessuno che si preoccupa della cosa più importante: se se scassa il disco addio a tutta la collezione di files audio... e i dischi si rompono e senza avvisare! Un raid in mirror con due dischi!!!!!

Il case è carino assai! Oki

Credo che chiunque possa fare copia di sicurezza con un hd di scorta. Ma poi che sfiga! Suicide

Marko
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 09.09.09
Numero di messaggi : 146
Località : Italia
Impianto : Sacd sony XA3000ES Pre single-end 211& Pre single-ended Jfet Pass, Finale clone Conrad-Johnson EV.2000 ibrido tube-mosfet; ampli SE-845 . Dac Gigawork e Musiland SVDAC05‎ Mini PC pentium 4 dual core intel x solo musica liquida 2Tb Lettore multimediale kaiboer h1055 .Diffusori dipolo Hawthorne Audio

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  ITACA il Gio 25 Mar 2010 - 10:24

www.antec.com/Believe_it/product.php?Series=MTE=

dai un occhiata qui

ITACA
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.09.09
Numero di messaggi : 1722
Occupazione/Hobby : Scissionista.
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  madqwerty il Gio 25 Mar 2010 - 10:42

quotone, i raid lasciamoli ai server, e ai vandali Very Happy

disco fisso esterno come contenitore principale, backup speculare sul disco del PC (pari dimensioni)
e un sw semplice efficace e freeware tipo http://allwaysync.com/ (*) per gestire con 2 click la sincronizzazione..

quando finirà lo spazio disco sul pc di casa, comprerò un disco esterno pari dimensioni a quello principale,
per fare backup speculare preciso,
che accenderò (e smuoverò) il meno possibile, per avere ancora più garanzie di affidabilità Cool

(*) freeware solo per utilizzo privato, però mi dicono dalla regia che,
se messo a sincronizzare grosse quantità di dati e molto sovente,
lui si confonde, pensa ad un utilizzo aziendale, e si blocca Sad
cmq in un mese e 3-4 sincronizzazioni da quasi mezzo tera, non mi è ancora successo..


Ultima modifica di madqwerty il Gio 25 Mar 2010 - 10:49, modificato 1 volta

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  mgiombi il Gio 25 Mar 2010 - 10:47

@madqwerty ha scritto:
e un sw semplice efficace e freeware tipo http://allwaysync.com/ (*) per gestire con 2 clink la sincronizzazione..
Carino questo...grazie!

mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  kurt10 il Gio 25 Mar 2010 - 10:47

....Ma se con 200 euro prendi un bel dac.(v-dac,audiofire....)..e succesivamente ti fai un htpc....???


Smile

kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1621
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 11:46

I raid lasciamoli ai server? Shocked

Ti devi fare un pc per la musica e lasciare una cosa così importante solo ai server? Anzi, metti un'altro scatolotto esterno per farti la copia e che, tra l'altro, costa più di un disco singolo? Altro scatolotto, altro alimentatore e sopratutto ti devi ricordare di fare la copia? argh!

Oggi quasi tutte le schede madri ti danno la possibilità di abilitare in hardware, perchè presente sulla MB, due dischi da configurare in mirror (sicurezza) o stripe (prestazioni) devi solo aggiungere un secondo disco. Tutto dentro allo stesso case. Niente fili, scatoli e massima sicurezza. Abiliti il raid, selezioni Mirror ed il sistema, in automatico, duplica, con assoluta trasparenza, quello che c'è sul disco 1 sul 2. Se si rompe un disco, lo levi, ne metti uno nuovo ed il sistema riduplica il tutto! In automatico, non te ne devi ricordare tu di fare la copia, e quando avrai migliaia e migliaia di files rippati e ti si rompe il disco, perchè un disco si può rompere in qualunque momento, e non hai la copia aggiornata, allora capirai se vale la pena o no che due dischi è meglio di uno solo! Laughing

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  florin il Gio 25 Mar 2010 - 12:02

@piero7 ha scritto:I raid lasciamoli ai server? Shocked

Ti devi fare un pc per la musica e lasciare una cosa così importante solo ai server? Anzi, metti un'altro scatolotto esterno per farti la copia e che, tra l'altro, costa più di un disco singolo? Altro scatolotto, altro alimentatore e sopratutto ti devi ricordare di fare la copia? argh!

Oggi quasi tutte le schede madri ti danno la possibilità di abilitare in hardware, perchè presente sulla MB, due dischi da configurare in mirror (sicurezza) o stripe (prestazioni) devi solo aggiungere un secondo disco. Tutto dentro allo stesso case. Niente fili, scatoli e massima sicurezza. Abiliti il raid, selezioni Mirror ed il sistema, in automatico, duplica, con assoluta trasparenza, quello che c'è sul disco 1 sul 2. Se si rompe un disco, lo levi, ne metti uno nuovo ed il sistema riduplica il tutto! In automatico, non te ne devi ricordare tu di fare la copia, e quando avrai migliaia e migliaia di files rippati e ti si rompe il disco, perchè un disco si può rompere in qualunque momento, e non hai la copia aggiornata, allora capirai se vale la pena o no che due dischi è meglio di uno solo! Laughing

Grazie,una buona idea,finora ho copiato le foto,canzoni sui dvd,ma col tempo anche questi si rovinano.

florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  vicarious il Gio 25 Mar 2010 - 12:38

@piero7 ha scritto:I raid lasciamoli ai server? Shocked

Ti devi fare un pc per la musica e lasciare una cosa così importante solo ai server? Anzi, metti un'altro scatolotto esterno per farti la copia e che, tra l'altro, costa più di un disco singolo? Altro scatolotto, altro alimentatore e sopratutto ti devi ricordare di fare la copia? argh!

Oggi quasi tutte le schede madri ti danno la possibilità di abilitare in hardware, perchè presente sulla MB, due dischi da configurare in mirror (sicurezza) o stripe (prestazioni) devi solo aggiungere un secondo disco. Tutto dentro allo stesso case. Niente fili, scatoli e massima sicurezza. Abiliti il raid, selezioni Mirror ed il sistema, in automatico, duplica, con assoluta trasparenza, quello che c'è sul disco 1 sul 2. Se si rompe un disco, lo levi, ne metti uno nuovo ed il sistema riduplica il tutto! In automatico, non te ne devi ricordare tu di fare la copia, e quando avrai migliaia e migliaia di files rippati e ti si rompe il disco, perchè un disco si può rompere in qualunque momento, e non hai la copia aggiornata, allora capirai se vale la pena o no che due dischi è meglio di uno solo! Laughing

Io quoto Piero, mi sembra la soluzione migliore per prestazioni e costo.
Per la mia esperienza un hd interno da pc è sempre più sicuro di un hd esterno...

vicarious
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 2833
Località : Ortonovo
Impianto : RadioMarelli

http://www.cospe.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  madqwerty il Gio 25 Mar 2010 - 12:50

@piero7 ha scritto:I raid lasciamoli ai server? Shocked
...
ok, capisco cosa vuoi dire (qui dentro "abito" a 50 cm. dalla sala server aziendale Wink )
la mia soluzione è più semplice e universale ! chiaramente meno efficace ma..

- l'aggiornamento del backup è puramente una questione di imporsi un metodo di aggiornamento "sicuro",
per esempio, con sw di sincronizzazione attivo, aggiungi la musica direttamente sul supporto di backup e poi fai l'update sul supporto di lavoro..chiaro, c'è la possibilità di errore umano in mezzo..
- vero, il thread nasce riferito chiaramente ai PC multimediali (quindi questa obiezione sarebbe OT) ma se uno per esempio ha un WAP-2200 Wink che fa? [fa niente, se il WAP si fuma a cosa serve l'hard-disk Hehe Crying or Very sad]
- in un RAID1 i dischi sono sempre entrambi accesi e in funzione (dovrà pur leggere da entrambi per verificare la correttezza) quindi sottoposti ad uguale stress di lavoro (coi rischi annessi, vero che devono rompersi contemporaneamente perchè succeda il danno, ipotesi assai remota, ma non nulla Wink ). Un disco spento, riparato in luogo protetto da polvere luce temperatura e umidità, mi da altre garanzie... (mettiti nei panni di un fulmine che decida di entrarti nell'impianto di casa..preferirà farsi un giro dentro al pc, quindi su entrambi i dischi contemporaneamente, oppure dentro l'armadio, dove c'è il disco esterno spento e scollegato? Wink )

boh,
io vedo che i sistemi di backup aziendale hanno dei RAID clamorosi come repository di backup "primario" ,
principalmente per questioni di velocità di accesso e banda disponibile all'utenza,
ma poi di notte i dischi vengono riversati su nastri,
il giorno dopo i nastri vengono estratti e chiusi in cassaforte a tenuta stagna..
quand'anche ci fosse uno storage interno al server multi-cassetta,
sono tutte solitamente parcheggiate e rigorosamente scollegate elettricamente..

my 2 cents Smile

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  wasky il Gio 25 Mar 2010 - 12:56

@vicarious ha scritto:

Io quoto Piero, mi sembra la soluzione migliore per prestazioni e costo.
Per la mia esperienza un hd interno da pc è sempre più sicuro di un hd esterno...

2 HDD = Doppio Rumore Smile

la cosa conveniente è comprare un NAS Raid 1 e usarlo per il Back up

con solo 190 giga ad oggi ho 685 CD dentro il PC e il disco è da 1 TB Laughing

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  vicarious il Gio 25 Mar 2010 - 13:12

@wasky ha scritto:
@vicarious ha scritto:

Io quoto Piero, mi sembra la soluzione migliore per prestazioni e costo.
Per la mia esperienza un hd interno da pc è sempre più sicuro di un hd esterno...

2 HDD = Doppio Rumore Smile

A questo non avevo pensato... Mmm
Mi illumini sempre Robè!

vicarious
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 2833
Località : Ortonovo
Impianto : RadioMarelli

http://www.cospe.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 13:22

@wasky ha scritto:
@vicarious ha scritto:

Io quoto Piero, mi sembra la soluzione migliore per prestazioni e costo.
Per la mia esperienza un hd interno da pc è sempre più sicuro di un hd esterno...

2 HDD = Doppio Rumore Smile

la cosa conveniente è comprare un NAS Raid 1 e usarlo per il Back up

con solo 190 giga ad oggi ho 685 CD dentro il PC e il disco è da 1 TB Laughing

robè, bastano dischi a 5400 giri o i 4200 tanto non servono prestazioni ma solo affidabilità, ma che rumore fanno due dischi rispetto a ventole, ventoline e alimentatori switching?

Un NAS esterno costa minimo altri 300 sacchi, oltre alla spesa del PC per la musica, se si va avanti così tanto vale comprarsi l'Olive Laughing Ma che consiglio è?

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 13:33

@madqwerty ha scritto:
@piero7 ha scritto:I raid lasciamoli ai server? Shocked
...
ok, capisco cosa vuoi dire (qui dentro "abito" a 50 cm. dalla sala server aziendale Wink )
la mia soluzione è più semplice e universale ! chiaramente meno efficace ma..

- l'aggiornamento del backup è puramente una questione di imporsi un metodo di aggiornamento "sicuro",
per esempio, con sw di sincronizzazione attivo, aggiungi la musica direttamente sul supporto di backup e poi fai l'update sul supporto di lavoro..chiaro, c'è la possibilità di errore umano in mezzo..
- vero, il thread nasce riferito chiaramente ai PC multimediali (quindi questa obiezione sarebbe OT) ma se uno per esempio ha un WAP-2200 Wink che fa? [fa niente, se il WAP si fuma a cosa serve l'hard-disk Hehe Crying or Very sad]
- in un RAID1 i dischi sono sempre entrambi accesi e in funzione (dovrà pur leggere da entrambi per verificare la correttezza) quindi sottoposti ad uguale stress di lavoro (coi rischi annessi, vero che devono rompersi contemporaneamente perchè succeda il danno, ipotesi assai remota, ma non nulla Wink ). Un disco spento, riparato in luogo protetto da polvere luce temperatura e umidità, mi da altre garanzie... (mettiti nei panni di un fulmine che decida di entrarti nell'impianto di casa..preferirà farsi un giro dentro al pc, quindi su entrambi i dischi contemporaneamente, oppure dentro l'armadio, dove c'è il disco esterno spento e scollegato? Wink )

boh,
io vedo che i sistemi di backup aziendale hanno dei RAID clamorosi come repository di backup "primario" ,
principalmente per questioni di velocità di accesso e banda disponibile all'utenza,
ma poi di notte i dischi vengono riversati su nastri,
il giorno dopo i nastri vengono estratti e chiusi in cassaforte a tenuta stagna..
quand'anche ci fosse uno storage interno al server multi-cassetta,
sono tutte solitamente parcheggiate e rigorosamente scollegate elettricamente..

my 2 cents Smile

Ma non devi acquistare un server, basta scegliere una MB con il raid a bordo (ed oggi sono comunissime) e a differenza dei server dove oltre all'affidabilità serve la velocità, a noi per l'uso che ne dobbiamo fare non abbiamo bisogno della velocità di trasferimento, quindi dischi a 5400 giri, più silenziosi e tiepidi dei 7200 bastano ed avanzano, ed inoltre, e questa è esperienza personale, il backup lasciato in mano all'utente è una iattura! Se ne dimenticano e spesso se ne infischiano, quando il danno è fatto, ed i dischi aivoglia che si rompono, poi si recrimina soltanto sulla inaffidabilità di questo e di quello. E' na tragedia nelle aziende per i backup lasciati in mano agli utenti.

Non sono informato, ma ci sono dischi capienti da 4200 giri? Perchè sarebbero l'ideale per questo utilizzo. Silenziosi, piccini ed economici e con un adattatore, se si usano quelli dei portatili, occupano pure poco spazio nei case, e non si rinuncia alla sicurezza dei dati che, ricordo, se hai centinaia e centinaia di CD rippati, poi so dolori se te sei scordato di fare il backup. E un disco quando ti abbandona, non t'avvisa .

Per i wap e dispositivi simili, un NAS col raid mirror su due dischi è la soluzione migliore. Ma spendere quei 300 e passa euro (minimo) per collegarlo ad un PC quando con un secondo disco e la scelta oculata della scheda madre (o di una schedina raid su slot) lo trovo davvero molto poco conveniente... poi, ognuno si regola come meglio crede. Smile

Se mi farò un PC al posto dell'ambaradam che aspetto, lo farò su tre dischi: il primo con sopra SOLO il sistema operativo e due in raid mirror SOLO per i files musicali. Per windows basta pure un vecchio disco da pochi giga tanto non servono prestazioni e velocità...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  wasky il Gio 25 Mar 2010 - 14:19

@piero7 ha scritto:

robè, bastano dischi a 5400 giri o i 4200 tanto non servono prestazioni ma solo affidabilità, ma che rumore fanno due dischi rispetto a ventole, ventoline e alimentatori switching?

Piero qualsi tutti i migliori HDD ovvero i WD hanno la gestione intellipower quindi, il problema non è quello del rumore o dei giri e cmq a livello professionale un RAID 1 lo si fa su altra merce vedi seagate SAS 15.6k o i miei Velociraptor Wink il problema è un'altro, se prendi un cabinet diciamocelo di M3rd4 le lamiere da 2 mm con 2 motori vibrano Piero Laughing quindi a volte il risparmio ti frega

cmq non è che sia sbagliato il tuo pensiero intendiamoci Wink

Imho per contenere le spese basta un Caviar Audio Video GP con gestione Intellipower da 1.5 Tb e prima che lo si riempie ce ne vuole poi, un comune disco di scorta con il back up o magari come me due che non fa mai male Laughing


Roberto

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  pippo1999 il Gio 25 Mar 2010 - 14:43

@piero7 ha scritto:
Se mi farò un PC al posto dell'ambaradam che aspetto, lo farò su tre dischi: il primo con sopra SOLO il sistema operativo e due in raid mirror SOLO per i files musicali. Per windows basta pure un vecchio disco da pochi giga tanto non servono prestazioni e velocità...

Da vecchio sistemista e programmatore, ti consiglio invece di usare solo 2 dischi in raid (risparmi qualche watt) e creare sul raid una partizione per il SO (pochi GB) ed un'altra per i files.

Ma è solo la mia opinione.

Ciao

pippo1999
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 117
Località : Provincia di Napoli
Occupazione/Hobby : Programmatore / Ciclismo, musica
Impianto : PopPulse T150+Chario s200+Wap 2200+Dac 707 usb, Ta3020+Klipsh RF82

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 14:56

robè, di raid per motivi professionali e non (e tralascio le macchine server) ne ho fatti davvero tanti. La macchina con cui sto scrivendo è un PC normale, configurato con due raptor a 10.000 giri in stripe (per windows) ed un 7200 giri per i dati, quindi di dischi ne ho ben tre di cui due a 10.000 giri. Fa più rumore la ventola sul processore e quella sull'alimentatore che i dischi. Ed il case è un normale case da tenere a terra mid tower, e quindi con lamierini alti e che vibrano facilmente, non vibra per niente. Ed è un case normale cinese, non un terlmaltake. Chi si fa un PC per il salotto, prende di sicuro un case il più piccolo possibile, quindi niente mid tower o tower verticali, ed inoltre per fare un buon lavoro, attacca un po' di lastre bituminose sulle lamiere (come ho fatto sul mio lettore CD) mandando a riposo ogni possibile vibrazione, aumentando pure lo smorzamento del case ed attutendo i rumori interni.



Nel nostro caso è molto più conveniente usare dischi a 5400 giri (quindi ancora più silenziosi) o i 4200 proprio per minimizzare i rumori che non i 7200. Per suonare un file flac o wav bastano e avanzano le prestazioni di questi dischi. E non è affatto vero che per fare il raid servono dischi particolari: nel caso del mirror, bastano due dischi uguali (e se si usano due dischi di capacità differente, ad esempio 1 tera e 750giga quello più grande non utilizzerà tutta la capacità disponibile e bisogna metterlo come slave e non com master) provvederà il controller raid a copiare il master sullo slave in maniera del tutto trasparente per l'utente e senza intaccare minimamente le prestazioni. Tutto qui. Le prestazioni di un raid mirror con dischi normali daranno prestazioni normali, a noi più che sufficienti, deve solo suonare quella macchina, non fare CAD. Però guadagneremo in silenziosità e sopratutto calore. Due dischi a 5400 giri o meglio, due dischi a 4200 giri scaldano moooolto meno dei 7200 o 10.000 e passa giri. A tutto vantaggio dell'affidabilità del sistema.

Unica avvertenza. Sui controller raid economici non per i server, basta segnarsi quale dei dischi si monta come master. Nel caso di guasto dello slave, si leva il disco rotto, si monta il disco nuovo ed il sistema ricostruisce il raid. Se si rompe il master, bisogna mettere lo slave come master (perchè è quello funzionante) ed il nuovo come slave. Questo è l'unico impiccio per i controller economici che si trovano sulle MB per i computer da casa. Per i controller seri per i server a più dischi, non serve lo scambio dei dischi.

Chissa se ci sono dischi da 1 tera a 4200 giri disponibili sul mercato, magari proprio quelli per i portatili, così si che basta una case davvero lillipuziano, smorzato con le lastre bituminose, silenzioso e sopratutto che non scaldi! Oki

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  tino84 il Gio 25 Mar 2010 - 15:00

@piero7 ha scritto:bastano due dischi uguali (e se si usano due dischi di capacità differente, ad esempio 1 tera e 750giga quello più grande non utilizzerà tutta la capacità disponibile e bisogna metterlo come slave e non com master)

che mi ricordi io,non serve nemmeno che siano uguali,ma dischi qualsiasi,o sbaglio?
prima o poi farò anche io un benedetto raid1,son sempre li li per unire i miei 2 dischetti,poi nada Laughing

piero,comunque in generale i dischi che siano 5400/7200 non è che scaldino/consumino chissàche,a quel punto si va a convenienza no?
poi se ad uno piace,si prende anche un bel case dal prezzo non esagerato con sistemi tool-free antivibrazione e sente meno di zero.
io dopo aver regolato i voltaggi del processore,è già tanto se sento la ventola dell'alimentatore Wink

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  wasky il Gio 25 Mar 2010 - 15:06

@piero7 ha scritto:
Chissa se ci sono dischi da 1 tera a 4200 giri disponibili sul mercato, magari proprio quelli per i portatili, così si che basta una case davvero lillipuziano, smorzato con le lastre bituminose, silenzioso e sopratutto che non scaldi! Oki

Ti quoto su tutta la linea, essendo io in fanless ho preferito affidarmi ad un Solo HDD WD Green con gestione intellipower.

Prova a vederti i dati di targa dei WD A/V con la gestione da 5400 @ 7200 rpm Piero io spero di provarne uno molto presto

Ottimo il discorso del bitume c'è anche un ottimo articolo su metku mod

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 16:08

@tino84 ha scritto:
@piero7 ha scritto:bastano due dischi uguali (e se si usano due dischi di capacità differente, ad esempio 1 tera e 750giga quello più grande non utilizzerà tutta la capacità disponibile e bisogna metterlo come slave e non com master)

che mi ricordi io,non serve nemmeno che siano uguali,ma dischi qualsiasi,o sbaglio?
prima o poi farò anche io un benedetto raid1,son sempre li li per unire i miei 2 dischetti,poi nada Laughing

piero,comunque in generale i dischi che siano 5400/7200 non è che scaldino/consumino chissàche,a quel punto si va a convenienza no?
poi se ad uno piace,si prende anche un bel case dal prezzo non esagerato con sistemi tool-free antivibrazione e sente meno di zero.
io dopo aver regolato i voltaggi del processore,è già tanto se sento la ventola dell'alimentatore Wink

Be' partiamo dal principio del voler spender poco, perchè se non ci son limiti di spesa ci son un sacco di soluzioni che suonano bene e che non fanno nessun rumore, ma quanti vorrebbero spendere un paio di migliaia di euro? Io mi riferivo ai dischi per portatili proprio per le loro dimensioni piccine picciò! Very Happy In un salotto meglio un mediacenter piccino e carino di un cassone!!

Si per il raid in mirror possono anche non essere uguali, il sistema comunque, vedrà il tutto della capacità del disco più piccolo, perdendo un po' di gigabyte del disco più grande.

Circa le temperature. Io vivo nel profondo sud, qui in estate ci son 40 gradi, e d'estate sai a che temperatura arriviamo dentro ad un case di computer? Al pc di casa mia ho dovuto montare una ventola davanti ai dischi perchè d'estate stare acceso ore e ore, sopratutto in quelle più calde, davano i numeri i dischi (file corrotti, errore di sistema etc etc). E' una cosa da non sottovalutare la temperatura nei case dei pc sopratutto nelle estati torride, e dischi a 4200 scaldano molto di meno dei fratelli più veloci a 7200.

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  tino84 il Gio 25 Mar 2010 - 16:16

@piero7 ha scritto:
il sistema comunque, vedrà il tutto della capacità del disco più piccolo, perdendo un po' di gigabyte del disco più grande.

ecco,mi hai ricordato l'altro motivo per cui non ho ancora impostato il raid,tra 160 e 500 la differenza è...un bel pò Sad però soprattutto mancanza di voglia Laughing (aò son pigro )

@piero7 ha scritto:Circa le temperature. Io vivo nel profondo sud, qui in estate ci son 40 gradi .


vabbè,su quello sono un pelino più fortunato,anche se qui spesso e volentieri si raggiungono comunque 40° e spesso il 100% di umidità Shocked meno male che ogni tanto si accende il condizionatore Very Happy
comunque si,i dischi buono son buoni a prescindere dalla velocità,poi ognuno valuta cosa gli serve no? Laughing
io in mancanza di raid,al momento ho salvato tutto su dvd vari come seconda copia,ma non vedo l'ora di prendere al più presto un altro disco Rolling Eyes

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  Silver Black il Gio 25 Mar 2010 - 16:17

@madqwerty ha scritto:[- in un RAID1 i dischi sono sempre entrambi accesi e in funzione (dovrà pur leggere da entrambi per verificare la correttezza) quindi sottoposti ad uguale stress di lavoro (coi rischi annessi, vero che devono rompersi contemporaneamente perchè succeda il danno, ipotesi assai remota, ma non nulla Wink ). Un disco spento, riparato in luogo protetto da polvere luce temperatura e umidità, mi da altre garanzie... (mettiti nei panni di un fulmine che decida di entrarti nell'impianto di casa..preferirà farsi un giro dentro al pc, quindi su entrambi i dischi contemporaneamente, oppure dentro l'armadio, dove c'è il disco esterno spento e scollegato? Wink )

Confermo, anch'io la penso come Mad: i raid lasciamoli alle workstation (per prestazioni, RAID 0+1) o ai server (per affidabilità, RAID 5).
A noi basta un disco esterno, molto più affidabile di qualsiasi RAID se implementata una buona politica di backup.

Inoltre, per avere una sicurezza assoluta... facciamo il backup on-line su un server remoto, come Memopal (che offre 3 GB gratis): quando aggiungiamo alle cartelle monitorate un file o ne modifichiamo uno, questo è automaticamente e immediatamente copiato in modo trasparente sul server, mettendo così al sicuro tutti i nostri preziosi dati.

Io sul mio sistema ho un Velociraptor per Windows e programmi, per i dati un Caviar Black da 1 TB . Al tutto è affiancato un disco esterno WD MyBook da 1 TB sempre connesso tramite eSATA. Sì lo so, sempre connesso non è il massimo, ma ho bisogno che il backup venga eseguito in modo automatico spesso e più volte al giorno, per il lavoro che faccio. Per la musica, basterà collegare il disco esterno solo quando si aggiungono nuovi file musicali al sistema.

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 16:56

@Silver Black ha scritto:
@madqwerty ha scritto:[- in un RAID1 i dischi sono sempre entrambi accesi e in funzione (dovrà pur leggere da entrambi per verificare la correttezza) quindi sottoposti ad uguale stress di lavoro (coi rischi annessi, vero che devono rompersi contemporaneamente perchè succeda il danno, ipotesi assai remota, ma non nulla Wink ). Un disco spento, riparato in luogo protetto da polvere luce temperatura e umidità, mi da altre garanzie... (mettiti nei panni di un fulmine che decida di entrarti nell'impianto di casa..preferirà farsi un giro dentro al pc, quindi su entrambi i dischi contemporaneamente, oppure dentro l'armadio, dove c'è il disco esterno spento e scollegato? Wink )

Confermo, anch'io la penso come Mad: i raid lasciamoli alle workstation (per prestazioni, RAID 0+1) o ai server (per affidabilità, RAID 5).
A noi basta un disco esterno, molto più affidabile di qualsiasi RAID se implementata una buona politica di backup.

Inoltre, per avere una sicurezza assoluta... facciamo il backup on-line su un server remoto, come Memopal (che offre 3 GB gratis): quando aggiungiamo alle cartelle monitorate un file o ne modifichiamo uno, questo è automaticamente e immediatamente copiato in modo trasparente sul server, mettendo così al sicuro tutti i nostri preziosi dati.

Io sul mio sistema ho un Velociraptor per Windows e programmi, per i dati un Caviar Black da 1 TB . Al tutto è affiancato un disco esterno WD MyBook da 1 TB sempre connesso tramite eSATA. Sì lo so, sempre connesso non è il massimo, ma ho bisogno che il backup venga eseguito in modo automatico spesso e più volte al giorno, per il lavoro che faccio. Per la musica, basterà collegare il disco esterno solo quando si aggiungono nuovi file musicali al sistema.

Shocked ma che state a di? Shocked alla partenza il raid se s'accorge che uno dei due dischi non va te lo segnala ed il sistema parte (comunque) escludendo in automatico l'altro disco e continuando a funzionare senza batter ciglio. Al prossimo riavvio della macchina riavrai la segnalazione di un disco "fault" ma il sistema parte comunque e funziona traquillamente, sennò a che servirebbe il mirroring? Il backup su un server esterno? Con le nostre adsl che in upload fanno 40k quando va bene? Te ce voglio vedè a fare un backup online di mezzo tera di files wav o flac a 3oK al minuto!! Stai li una mezza giornata? Laughing Ma che c'avete voi, l'HDSL a casa? Perchè con le ADSL normali a 7mega (700K in download) l'upload è solo 256, alias 25K!!!!

Sergio, io ne ho due di raptor da 70Gb sul mio pc in stripe (140 totali), ed il sistema proprio grazie allo stripe su due dischi è molto più efficiente di uno solo!! Seven parte in pochi secondi!

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'alternativa ai lettori multimediali 24/192khz

Messaggio  piero7 il Gio 25 Mar 2010 - 17:00

@tino84 ha scritto:
@piero7 ha scritto:
il sistema comunque, vedrà il tutto della capacità del disco più piccolo, perdendo un po' di gigabyte del disco più grande.

ecco,mi hai ricordato l'altro motivo per cui non ho ancora impostato il raid,tra 160 e 500 la differenza è...un bel pò Sad però soprattutto mancanza di voglia Laughing (aò son pigro )

@piero7 ha scritto:Circa le temperature. Io vivo nel profondo sud, qui in estate ci son 40 gradi .


vabbè,su quello sono un pelino più fortunato,anche se qui spesso e volentieri si raggiungono comunque 40° e spesso il 100% di umidità Shocked meno male che ogni tanto si accende il condizionatore Very Happy
comunque si,i dischi buono son buoni a prescindere dalla velocità,poi ognuno valuta cosa gli serve no? Laughing
io in mancanza di raid,al momento ho salvato tutto su dvd vari come seconda copia,ma non vedo l'ora di prendere al più presto un altro disco Rolling Eyes

si faceva per parlare, se devi farti un media center da zero e acquistare tutto, meglio partire con le idee chiare. Circa il raid, una volta abilitato da bios, alla partenza parte il wizard di configurazione che ti chiede che vuoi fare. Basta solo dire "mirror" e fare ok. Poi fa tutto lui. Metti il CD di windows ed installi il sistema operativo. E' più difficile da spiegare che da fare

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum