T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 21:01 Da giucam61

» Il vintage, quello buono.
Oggi alle 20:39 Da dinamanu

» amplificatore rotto?
Oggi alle 20:36 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi alle 20:32 Da CHAOSFERE

» Miglior Integrato usato per 500 euro
Oggi alle 19:43 Da silver surfer

» Ifi iPurifier2
Oggi alle 19:29 Da dinamanu

» SOS: Impianto AKAI 1980
Oggi alle 19:26 Da mikunos

» DAC con 2-3 ingressi ottici
Oggi alle 18:31 Da erduca

» Teac cd-p800nt
Oggi alle 18:21 Da Luca Marchetti

» Il mio angolo e non solo
Oggi alle 18:16 Da SubitoMauro

» Wrapping Rega RP1
Oggi alle 17:58 Da bob80

» Nuovo amplificatore ...ritorno al futuro?
Oggi alle 15:30 Da lello64

» Multipresa
Oggi alle 15:14 Da sportyerre

» sostituzione testina vecchio piatto Marantz TT275
Oggi alle 13:46 Da franci92

» Douk dac vs altri
Oggi alle 7:26 Da Luca Marchetti

» [to] Canton gle 496
Oggi alle 0:42 Da krell2

» Trasmettitore bt
Ieri alle 22:27 Da Luca Marchetti

» Trovatemi un DAC
Ieri alle 19:03 Da Calbas

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Ieri alle 16:09 Da dieggs

» Cannucce nel condotto reflex
Ieri alle 14:32 Da Sestante

» Alimentatore Lineare Audiophonics per RaspBerry PI 3 B
Ieri alle 14:21 Da Adr2016

» Ci risiamo
Lun 26 Giu 2017 - 22:42 Da zimone-89

» Consiglio sull usato
Lun 26 Giu 2017 - 20:34 Da giucam61

» (PD) vendo m2tech Young prima serie
Lun 26 Giu 2017 - 17:00 Da alluce

» vendo: Focusrite, Scarlett 2I4 2Nd Gen, 2 In 4 Out Interfaccia Audio Usb
Lun 26 Giu 2017 - 15:38 Da mumps

» cd723 + SL PG200A
Lun 26 Giu 2017 - 15:32 Da arivel

» La mia opinione sul tpa3116
Lun 26 Giu 2017 - 13:02 Da fritznet

» Ciare PH 250 - Le contro Zu in stile italiano
Lun 26 Giu 2017 - 9:08 Da Tancredi76

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Dom 25 Giu 2017 - 23:30 Da uncletoma

» Collegamento tra sorgenti digitali
Dom 25 Giu 2017 - 23:28 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10868 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Marco Sospiri

I nostri membri hanno inviato un totale di 789433 messaggi in 51254 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15508)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9068)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 62 utenti in linea: 6 Registrati, 1 Nascosto e 55 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alessandro Smarrazzo, arivel, bob80, gattoflo, Nadir81, nerone

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Messa in fase dell'impianto.

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  scorpio92 il Lun 8 Mar 2010 - 18:54

@ITACA ha scritto:Come ti invidio , 17 anni ed hai gia capito tutto.
Io ho quasi 3 volte la tua eta e credo ancora a queste stupidaggini, comunque ripeto stiamo discutendo di un argomento che puo essere condiviso o no .
Very Happy Very Happy
Beh, non voglio passare la vita a mettere in fase cose che una fase non ce l'hanno. Hai mai provato a mettere in fase due tappeti? Laughing

A proposito, sapete che dire "mettere in fase" un impianto, è anche un errore di semantica?

Quoto il fatto che la fase è per normativa blu (mi pare che lo tabiliva la CEI 16 e qalcosa). Ad esempio, quando ho iniziato ad indagare sull'impianto di casa mia, ho fatto scoperte agghiaccianti. Tra fase e terra c'erano appena 40 V, così ho deciso di misurare la resistenza di terra (un numero che tendeva a infinito) ed ho inseguito il percorso del cavo di terra per scoprirne la causa. Quando sono arrivato negli scaninati, ho aperto tutte le scatole di derivazione e ho scoperto che il cavo era mozzato. Shocked

E pensare che il tipo che l'ha fatto era pure laureato. Non mi farei neanche progettare la cuccia del mio cane da uno così. E preciso che non ho cani (ho solo pennuti e pesci).

P.S.: ora è tutto apposto, e mi posso sentire un ragazzo sereno quando, per le varie vicissitudini, ho la necessità di sfiorare il case del computer. Laughing
avatar
scorpio92
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.09
Numero di messaggi : 434
Località : Jesi
Impianto :  

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  Drakan il Lun 8 Mar 2010 - 19:08

io, che sono vicino alla cinquantina vi posso dire avendo ascoltato molti impianti importanti , avendo frequentato e frequentando ancora oggi molti negozi di prodotti hi end (come si dice oggi) mi sento di aggiungere un pensiero, nel mondo dell'audio nulla è certo e assoluto nessuno ha la verità in tasca, giocando si fanno delle grandi scoperte, il gioco, che è alla base di questo hobby deve sempre essere presente e vitale, deve stimolare ulteriori curiosità, se manca questo credo che questo mondo dorato per tanti versi non avrebbe certamente senso. Ci sono impianti da 5.000 € che suonano divinamente se bene assortiti ma ci sono impianti da decina di migliaia di euro che purtroppo suonano ancora meglio (qualche volta no).

ciao Giuseppe
avatar
Drakan
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.12.09
Numero di messaggi : 118
Località : Catania
Occupazione/Hobby : Professionista
Provincia (Città) : molto variabile
Impianto : vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  scorpio92 il Lun 8 Mar 2010 - 19:30

E mi pare il minimo. Il gioco è tutto. Spero di continuare tutta la vita a giocare col mio impianto, scoprendo cose che magari hanno scoperto altri in passato, cogliendo quelle sfumature che si nascondono tra una RIAA ben progettata e quella progettata dal tipo che ha fatto l'impianto elettrico a casa mia, le stesse sfumature che magari posso cogliere con un crossover a 24 db/oct abbinato ad un certo altoparlante ed un altro, eccetera. Per me, l'alta fedeltà è al primo posto è uno svago, al secondo è tecnica ed al terzo è un gioco. Un po' come "L'utile per iscopo, il vero per soggetto e l'interessante per mezzo".

Ma tra giocare e affermare il falso, ne passa. E quando ci sono i dindini di mezzo, solo Iddio sa quante sono quelle configurazioni semplicemente perfette che si sono sputtanate, quei dati di fatto stradimostrati, accettati, documentati e dimostrati che si sono rimessi in dubbio solo perché qualche mezzo venditore di fumo con la banda d'udito ormai ristretta dall'età da 80 Hz a 16 kHz ha mandato in giro la sua voce per vendere i suoi giochini, semplicemente perché non era in grado di progettare apparati dignitosi... Pensate alla retroazione negativa che improvvisamente fa danni al suono, alla risonanza di Shumann, i dischi che vanno smagnetizzati con -guardacaso- costosi apparecchi perché contengono strane sostanze magnetiche, le vernici che se usate nei cabinet aumentano ulteriormente l'ampiezza e la profondità del palcoscenico...

E alla fine tutto il progresso dell'elettronica, gli studi dell'acustica, i principi di fisica vanno a finire a denominatore e bistrattati da quell'ignoranza della quale siamo tutti, io in primis, vittime.

Ormai, per quanto riguarda vernici magiche, contrappesi smorzanti, retroazioni, condensatori, cavi... Insomma, su tutto, ho fatto le mie esperienze, le mie misure strumentali e occhiometriche (o meglio, audiometriche), ci ho ragionato e sono giunto alla conclusione che tutti dovrebbero capire...



Così ho deciso di farmi un po' di cultura prima, così ho le basi per ragionare con la mia testa (così so pure cosa dire prima di aprire bocca e dargli fiato), sto affinando il mio udito per imparare a sentire con le mie orecchie (cosa importante, questi anni d'oro voglio godermeli tutti) ed ho imparato come si fanno le esperienze per conto proprio. Risultati?

Zero suggestione, pochi soldi spesi, tanta resa, tante ore ad ascoltare la musica e non l'impianto, che ora come ora "fa la sua porca figura", ma soprattutto tanto, ma tanto gioco. Razz

Se poi uno si diverte a cambiare senso alle prese, buon per lui. Avrà di che giocare.
avatar
scorpio92
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.09
Numero di messaggi : 434
Località : Jesi
Impianto :  

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  albamaiuscola il Lun 8 Mar 2010 - 21:10

@traspar ha scritto:se il tuo impianto usa il blu per la fase non è a norma Wink

Dopo questa non ti spiego neppure il resto (anzi, lo faccio più tardi, quando smetto di ridere... ) Laughing

Per la fase, il neutro o la terra puoi usare qualsiasi colore. Il Pirelli ScreenFlex non ha ne il blu ne il nero. Che, non è a norma?
È uno scherzo vero? Si... Wink
L'impianto non è a norma, ad esempio, se non ha la terra (alcuni vecchi condomini ad esempio).

Più tardi ti posto come ho fatto in particolare (sempre che la tua domanda sia sincera e non nasconda invece il solito metafisico "ma perché mettere tutto in fase", perché se mi fai aprire la ciabatta, fotografarla,e postare il tutto per niente mi inc... Laughing )

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  piero7 il Lun 8 Mar 2010 - 21:31

@scorpio92 ha scritto:E mi pare il minimo. Il gioco è tutto. Spero di continuare tutta la vita a giocare col mio impianto, scoprendo cose che magari hanno scoperto altri in passato, cogliendo quelle sfumature che si nascondono tra una RIAA ben progettata e quella progettata dal tipo che ha fatto l'impianto elettrico a casa mia, le stesse sfumature che magari posso cogliere con un crossover a 24 db/oct abbinato ad un certo altoparlante ed un altro, eccetera. Per me, l'alta fedeltà è al primo posto è uno svago, al secondo è tecnica ed al terzo è un gioco. Un po' come "L'utile per iscopo, il vero per soggetto e l'interessante per mezzo".

Ma tra giocare e affermare il falso, ne passa. E quando ci sono i dindini di mezzo, solo Iddio sa quante sono quelle configurazioni semplicemente perfette che si sono sputtanate, quei dati di fatto stradimostrati, accettati, documentati e dimostrati che si sono rimessi in dubbio solo perché qualche mezzo venditore di fumo con la banda d'udito ormai ristretta dall'età da 80 Hz a 16 kHz ha mandato in giro la sua voce per vendere i suoi giochini, semplicemente perché non era in grado di progettare apparati dignitosi... Pensate alla retroazione negativa che improvvisamente fa danni al suono, alla risonanza di Shumann, i dischi che vanno smagnetizzati con -guardacaso- costosi apparecchi perché contengono strane sostanze magnetiche, le vernici che se usate nei cabinet aumentano ulteriormente l'ampiezza e la profondità del palcoscenico...

E alla fine tutto il progresso dell'elettronica, gli studi dell'acustica, i principi di fisica vanno a finire a denominatore e bistrattati da quell'ignoranza della quale siamo tutti, io in primis, vittime.

Ormai, per quanto riguarda vernici magiche, contrappesi smorzanti, retroazioni, condensatori, cavi... Insomma, su tutto, ho fatto le mie esperienze, le mie misure strumentali e occhiometriche (o meglio, audiometriche), ci ho ragionato e sono giunto alla conclusione che tutti dovrebbero capire...



Così ho deciso di farmi un po' di cultura prima, così ho le basi per ragionare con la mia testa (così so pure cosa dire prima di aprire bocca e dargli fiato), sto affinando il mio udito per imparare a sentire con le mie orecchie (cosa importante, questi anni d'oro voglio godermeli tutti) ed ho imparato come si fanno le esperienze per conto proprio. Risultati?

Zero suggestione, pochi soldi spesi, tanta resa, tante ore ad ascoltare la musica e non l'impianto, che ora come ora "fa la sua porca figura", ma soprattutto tanto, ma tanto gioco. Razz

Se poi uno si diverte a cambiare senso alle prese, buon per lui. Avrà di che giocare.

scusa, ma se vogliono mettere in fase, falli mettere in fase... ma a te, chi te lo fa fare? Boh! Fate vobis... Laughing
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  traspar il Lun 8 Mar 2010 - 21:58

@albamaiuscola ha scritto:
@traspar ha scritto:se il tuo impianto usa il blu per la fase non è a norma Wink

Dopo questa non ti spiego neppure il resto (anzi, lo faccio più tardi, quando smetto di ridere... ) Laughing

Per la fase, il neutro o la terra puoi usare qualsiasi colore. Il Pirelli ScreenFlex non ha ne il blu ne il nero. Che, non è a norma?
È uno scherzo vero? Si... Wink
L'impianto non è a norma, ad esempio, se non ha la terra (alcuni vecchi condomini ad esempio).

Più tardi ti posto come ho fatto in particolare (sempre che la tua domanda sia sincera e non nasconda invece il solito metafisico "ma perché mettere tutto in fase", perché se mi fai aprire la ciabatta, fotografarla,e postare il tutto per niente mi inc... Laughing )
nel caso tra una risata e l'altra trovi un po di tempo pui puoi dare un'occhiata a questi due link trovati a caso
http://it.wikipedia.org/wiki/Codice_colore_CEI#Codice_colore_CEI

http://www.voltimum.it/files/it/attachments/gii/r/scheda_colori_conduttori.pdf

http://www.rossielettroforniture.it/res/site64311/res435671_Colori-cavi-elettrici.pdf

ciao e compimenti al tuo elettricista ed alla tua modestia.
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  madqwerty il Lun 8 Mar 2010 - 22:20

BBBBBBOOONI !!!

orsù prendete esempio da Itaca che..

@ITACA ha scritto:
Come ti invidio , 17 anni ed hai gia capito tutto.
Io ho quasi 3 volte la tua eta e credo ancora a queste stupidaggini, comunque ripeto stiamo discutendo di un argomento che puo essere condiviso o no .
Very Happy Very Happy
ti invidio anch'io, per il modo Ok in cui stai cmq portando avanti questa discussione, in mezzo a discrete difficoltà Wink
già te lo dico che in caso di guerra starei dall'altra parte Very Happy (pardon, troppe formule a scuola, troppi strumenti..) però la curiosità a priori è alta (e genuina) percui ti chiederei qualche impressione in più in merito ai cambiamenti da te percepiti, e anch'io mi accodo per sapere la logica con cui "metti in fase" i vari pezzi (tutti in fase relativamente tra loro? o qualcosa in contro-fase? o c'è un riferimento "assoluto" pure?)
Hello
tieni duro, è un mondo difficile questo qui Laughing
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  Barone Rosso il Lun 8 Mar 2010 - 22:21

@albamaiuscola ha scritto:

Dopo questa non ti spiego neppure il resto (anzi, lo faccio più tardi, quando smetto di ridere... ) Laughing

Per la fase, il neutro o la terra puoi usare qualsiasi colore. Il Pirelli ScreenFlex non ha ne il blu ne il nero. Che, non è a norma?
È uno scherzo vero? Si... Wink
L'impianto non è a norma, ad esempio, se non ha la terra (alcuni vecchi condomini ad esempio).

Più tardi ti posto come ho fatto in particolare (sempre che la tua domanda sia sincera e non nasconda invece il solito metafisico "ma perché mettere tutto in fase", perché se mi fai aprire la ciabatta, fotografarla,e postare il tutto per niente mi inc... Laughing )

Se non metti i colori corretti il tuo impianto non è a norma, e se lo vendi e qualcuno lo vede potresti avere qualche problema con avvocati vari.

E se gli metti sopra il marchio CE potresti beccarti delle multe che non ti scorderai più per il resto della vita (considerando le rate che dovrai pagare).

I colori
blu->neutro marrone->fase e giallo/verde->terra
VANNO RISPETTATI per motivi di sicurezza e qui valgono le norme europee (e non quelle USA) .

Consigli del genere su questo forum non devono essere dati!
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8021
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  sondav il Lun 8 Mar 2010 - 22:53

@scorpio92 ha scritto:
@ITACA ha scritto:Come ti invidio , 17 anni ed hai gia capito tutto.
Io ho quasi 3 volte la tua eta e credo ancora a queste stupidaggini, comunque ripeto stiamo discutendo di un argomento che puo essere condiviso o no .
Very Happy Very Happy
Beh, non voglio passare la vita a mettere in fase cose che una fase non ce l'hanno. Hai mai provato a mettere in fase due tappeti? Laughing

A proposito, sapete che dire "mettere in fase" un impianto, è anche un errore di semantica?

Quoto il fatto che la fase è per normativa blu (mi pare che lo tabiliva la CEI 16 e qalcosa). Ad esempio, quando ho iniziato ad indagare sull'impianto di casa mia, ho fatto scoperte agghiaccianti. Tra fase e terra c'erano appena 40 V, così ho deciso di misurare la resistenza di terra (un numero che tendeva a infinito) ed ho inseguito il percorso del cavo di terra per scoprirne la causa. Quando sono arrivato negli scaninati, ho aperto tutte le scatole di derivazione e ho scoperto che il cavo era mozzato. Shocked


E pensare che il tipo che l'ha fatto era pure laureato. Non mi farei neanche progettare la cuccia del mio cane da uno così. E preciso che non ho cani (ho solo pennuti e pesci).

P.S.: ora è tutto apposto, e mi posso sentire un ragazzo sereno quando, per le varie vicissitudini, ho la necessità di sfiorare il case del computer. Laughing

Fino a 50 volts di tensione totale di terra sei ancora a norma, e le protezioni possono anche non intervenire.... peraltro vorrei capire come hai fatto a misurare 40 volts se il conduttore di terra non era collegato a terra.

Credo invece che il collegamento a terra ci fosse (tramite un collegamento equipotenziale supplementare=tulazioni nel bagno ma anche altro).. ovviamente il collegamento al dispersore principale andava ripristinato

Se avessi usato un prova differenziale probabilmente sarebbe scattato=c'è percorso di messa a terra.

Il neutro in un impianto va sempre blu

E comunque, tanto per essere precisi, tu non potresti toccare l'impianto elettrico a meno che non abbia i requisiti tecnico professionali di un installatore elettrico... se succede qualcosa perchè hai manomesso l'impianto rischi pure la galera (gia successo vedi Tuttonormel.it) e il tizio laureato che l'ha realizzato se ne lava pure le mani.

Ciao Davide


Ultima modifica di sondav il Mar 9 Mar 2010 - 7:04, modificato 1 volta
avatar
sondav
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 10.11.08
Numero di messaggi : 397
Località : Cagliari
Occupazione/Hobby : Fotografia, Musica
Provincia (Città) : Mah...
Impianto : Daphile su Thin Client IGEL, Panasonic DMP-BDT220, DAC Douk Audio Xmos, TEAC A-H01, Tannoy SIXES 611



Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  sondav il Lun 8 Mar 2010 - 23:07

@Barone Rosso ha scritto:
@albamaiuscola ha scritto:

Dopo questa non ti spiego neppure il resto (anzi, lo faccio più tardi, quando smetto di ridere... ) Laughing

Per la fase, il neutro o la terra puoi usare qualsiasi colore. Il Pirelli ScreenFlex non ha ne il blu ne il nero. Che, non è a norma?
È uno scherzo vero? Si... Wink
L'impianto non è a norma, ad esempio, se non ha la terra (alcuni vecchi condomini ad esempio).

Più tardi ti posto come ho fatto in particolare (sempre che la tua domanda sia sincera e non nasconda invece il solito metafisico "ma perché mettere tutto in fase", perché se mi fai aprire la ciabatta, fotografarla,e postare il tutto per niente mi inc... Laughing )

Se non metti i colori corretti il tuo impianto non è a norma, e se lo vendi e qualcuno lo vede potresti avere qualche problema con avvocati vari.

E se gli metti sopra il marchio CE potresti beccarti delle multe che non ti scorderai più per il resto della vita (considerando le rate che dovrai pagare).

I colori
blu->neutro marrone->fase e giallo/verde->terra
VANNO RISPETTATI per motivi di sicurezza e qui valgono le norme europee (e non quelle USA) .

Consigli del genere su questo forum non devono essere dati!

La marcatura CE è relativa solo ai prodotti e non agli impianti

I colori vanno rispettati negli impianti di distribuzione, ma ad esempio un cablaggio interno di una apparecchiatura (che so una lavatrice) può anche non rispettare la colorazione (anche se sarebbe meglio) anche perchè se l'apparecchiatura ha una spina il discorso identificativo del cablaggio decade non avendo la spina un inserimento obbligato.

Con la tensione di rete bisogna veramente stare attenti, è la prima causa di incedienti casalinghi e anche la prima causa di incendi.

Ciao Davide
avatar
sondav
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 10.11.08
Numero di messaggi : 397
Località : Cagliari
Occupazione/Hobby : Fotografia, Musica
Provincia (Città) : Mah...
Impianto : Daphile su Thin Client IGEL, Panasonic DMP-BDT220, DAC Douk Audio Xmos, TEAC A-H01, Tannoy SIXES 611



Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  albamaiuscola il Lun 8 Mar 2010 - 23:22

@Barone Rosso ha scritto:
E se gli metti sopra il marchio CE potresti beccarti delle multe che non ti scorderai più per il resto della vita (considerando le rate che dovrai pagare).

Mettere il marchio CE a cosa?? Mi spieghi cosa stai dicendo?

@Barone Rosso ha scritto:
I colori
blu->neutro marrone->fase e giallo/verde->terra
VANNO RISPETTATI per motivi di sicurezza e qui valgono le norme europee (e non quelle USA) .

Il blu non è il neutro, ma la fase dato che vuo fare il preciso...

@Barone Rosso ha scritto:
Consigli del genere su questo forum non devono essere dati!

Non ho consigliato niente, se hai voglia di fare attachi personali (che tra l'altro in questo forum mi sembrano, verso il sottoscritto, sempre più frequenti), capiti male.
Se invece hai mangiato pesante, un pò di bicarbonato non fa mai male.

E dato che vuoi essere preciso, leggi qui

http://www.elektro.it/colori_elettrici/colori_elettrici_03.htm

"La colorazione dell'isolamento dei cavi unipolari senza guaina deve presentare i seguenti colori:

* giallo/verde per il conduttore di protezione;
* blu per il conduttore di neutro.

I colori marrone, nero o grigio sono consigliati per i conduttori di fase. Se il conduttore di fase è ben identificato si possono utilizzare anche altri colori ( arancione, rosa, rosso, turchese, violetto, bianco ). Per i cavi unipolari con guaina non è necessaria un'identificazione mediante colorazione continua dell'isolante purché le loro estremità siano individuate in modo permanente dal bicolore giallo/verde per il conduttore di protezione e dal colore blu per il conduttore di neutro.

Per i cavi unipolari senza guaina, ulteriori colori possono essere scelti fra quelli prescritti nelle singole norme di prodotto (es. CEI 20-19 e CEI 20-20 e relative Norme CEI UNEL)."


Questo intendevo. Se mi sono spiegato male me ne scuso, ora è più chiaro. Non intendevo "consigliare" nulla di pericolso.
E se tu Barone Rosso non hai capito, evita inutili panegirici (che ripeto, puzzano di "ad personam").

Quando ho scritto prima

@albamaiuscola ha scritto:
Ps. Siamo tutti adulti e vaccinati. Se non sappiamo PERFETTAMENTE cosa fare, lasciamo stare. Potrebbe finire molto, molto male, con la 220V.
Piuttosto chiamate un elettooricista. Dategli il materiale, e in mezz'ora vi fa tutto: presa e ciabatta.
E voi siete ancora vivi Smile

non mi ha cagato nessuno. Appena invece "al mod" gli gira, si erige a paladino degli impianti.
Lasciamo stare che è meglio.

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  albamaiuscola il Lun 8 Mar 2010 - 23:32

@traspar ha scritto:
ciao e compimenti al tuo elettricista ed alla tua modestia.

Come sopra, hai voglia di discutere o solo di criticare?
Perchè, nel primo dei casi, disponibilissimo a mettermi sempre in discussione (orecchie comprese Wink). Nel secodo, buona serata... Laughing

Riguardo a questa tua domanda

@traspar ha scritto:
Ok ti sei impostato le fase in tutte le prese e nei cavi, ma in base a quale principio?

continuo a non capire...

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  traspar il Lun 8 Mar 2010 - 23:34

@albamaiuscola ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
E se gli metti sopra il marchio CE potresti beccarti delle multe che non ti scorderai più per il resto della vita (considerando le rate che dovrai pagare).

Mettere il marchio CE a cosa?? Mi spieghi cosa stai dicendo?

@Barone Rosso ha scritto:
I colori
blu->neutro marrone->fase e giallo/verde->terra
VANNO RISPETTATI per motivi di sicurezza e qui valgono le norme europee (e non quelle USA) .

Il blu non è il neutro, ma la fase dato che vuo fare il preciso...

Il blu è il neutro
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  traspar il Lun 8 Mar 2010 - 23:36

@albamaiuscola ha scritto:
@traspar ha scritto:
Ok ti sei impostato le fase in tutte le prese e nei cavi, ma in base a quale principio?

continuo a non capire...
La mia domanda non è com'è ma picch'è Laughing
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  mgiombi il Lun 8 Mar 2010 - 23:36

@albamaiuscola ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
I colori
blu->neutro marrone->fase e giallo/verde->terra
VANNO RISPETTATI per motivi di sicurezza e qui valgono le norme europee (e non quelle USA) .

Il blu non è il neutro, ma la fase dato che vuo fare il preciso...
Ho modificato io il post di Barone, pensando a una sua svista.
Questo è quello che lui aveva scritto:

blu->fase marrone->neutro e giallo/verde->terra
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  madqwerty il Lun 8 Mar 2010 - 23:42

l'ho vista, è sparita ma ce la rimetto io Very Happy
@traspar ha scritto:
Il blu è il neutro
cerchiamo di rimanere incardinati su questo concetto,
scritto più volte in modo errato, e ribadito nel corretto modo..
gli attacchi personali stanno a zero,
basta e avanza quello che c'è scritto nelle righe,
per stare a guardare tra le righe Laughing

p.s. thank you mgiombi Wink
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  Vincenzo il Lun 8 Mar 2010 - 23:43

@madqwerty ha scritto:l'ho vista, è sparita ma ce la rimetto io Very Happy
@traspar ha scritto:
Il blu è il neutro
Birbante... Hehe

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  madqwerty il Lun 8 Mar 2010 - 23:44

apparizioni scomparizioni Hehe Hehe
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  mgiombi il Lun 8 Mar 2010 - 23:48

Spoiler:
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  Vincenzo il Lun 8 Mar 2010 - 23:49

@madqwerty ha scritto:apparizioni scomparizioni Hehe Hehe

Cumpari Turiddu:



Sumpari Turiddu:



Laughing Wink

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  albamaiuscola il Lun 8 Mar 2010 - 23:50

@mgiombi ha scritto:
@albamaiuscola ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
I colori
blu->neutro marrone->fase e giallo/verde->terra
VANNO RISPETTATI per motivi di sicurezza e qui valgono le norme europee (e non quelle USA) .

Il blu non è il neutro, ma la fase dato che vuo fare il preciso...
Ho modificato io il post di Barone, pensando a una sua svista.
Questo è quello che lui aveva scritto:

blu->fase marrone->neutro e giallo/verde->terra



Io non ho postao questo!!!
Il messaggio che ho postato era questo:

@albamaiuscola ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
I colori
blu->fase marrone->neutro e giallo/verde->terra
VANNO RISPETTATI per motivi di sicurezza e qui valgono le norme europee (e non quelle USA) .

Il blu non è la fase, ma il neutro dato che vuoi fare il preciso...

Tanto che sotto poi ho postato:

@albamaiuscola ha scritto:
[i]"La colorazione dell'isolamento dei cavi unipolari senza guaina deve presentare i seguenti colori:

* giallo/verde per il conduttore di protezione;
* blu per il conduttore di neutro.

I colori marrone, nero o grigio sono consigliati per i conduttori di fase.

Qualcuno mi dia delle spiegazioni.

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  Vincenzo il Lun 8 Mar 2010 - 23:54

qua si raschia il fondo...
Buonanotte forum,
vado in disintossicazione

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  albamaiuscola il Lun 8 Mar 2010 - 23:55

@traspar ha scritto:
@albamaiuscola ha scritto:
@traspar ha scritto:
Ok ti sei impostato le fase in tutte le prese e nei cavi, ma in base a quale principio?

continuo a non capire...
La mia domanda non è com'è ma picch'è Laughing

Ho sempre letto che è meglio avere tutti gli apparecchi in fase, e dato che mi stavo costruendo tutto, ho pensato che male non faceva.
Probabilmente non serve a nulla, ma non mi costava nulla. Tutto qui.

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  albamaiuscola il Lun 8 Mar 2010 - 23:56

@Vincenzo ha scritto:qua si raschia il fondo...

Riferito a me? se si mi spieghi perchè?

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  traspar il Lun 8 Mar 2010 - 23:58

@albamaiuscola ha scritto:
@traspar ha scritto:
@albamaiuscola ha scritto:
@traspar ha scritto:
Ok ti sei impostato le fase in tutte le prese e nei cavi, ma in base a quale principio?

continuo a non capire...
La mia domanda non è com'è ma picch'è Laughing

Ho sempre letto che è meglio avere tutti gli apparecchi in fase, e dato che mi stavo costruendo tutto, ho pensato che male non faceva.
Probabilmente non serve a nulla, ma non mi costava nulla. Tutto qui.
Okappa!!
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Messa in fase dell'impianto.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum