T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» consiglio su tecnico hi-fi Roma
Oggi a 19:57 Da gigihrt

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Oggi a 19:54 Da Mario Fabrizio Guerci

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Oggi a 19:52 Da argon

» [an]cerco ciare hw 321-320-hm500
Oggi a 19:51 Da Rino88ex

» Quale amplificatore?
Oggi a 19:12 Da Alep84

» ALIENTEK D8
Oggi a 19:10 Da kalium

» preamplificatore per Breeze Audio ?
Oggi a 18:29 Da Smanetton

» Consiglio PC fanless per utilizzo Audio
Oggi a 18:05 Da R!ck

» Quale PRE per i miei BANTAM monoblock ?
Oggi a 17:02 Da Pinve

» Indeciso su 2 ampli ....quale la miglior scelta......?
Oggi a 17:00 Da gigetto

» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 16:59 Da Saiph

» Fenice 20 alla Fiera di Pordenone
Oggi a 16:43 Da gigetto

» La grande sfida: Nuforce vs Hypex vs Fx audio vs SMSL
Oggi a 16:40 Da gigetto

» scheda audio per Ubuntu
Oggi a 16:17 Da M61

» Ps3
Oggi a 15:51 Da DrJack

» Scheda audio per ubuntu
Oggi a 15:27 Da M61

» Smsl ad18
Oggi a 15:01 Da Massimo

» Vendo Breeze tpa3116 modificato 60 euro spedito
Oggi a 13:10 Da kalium

» (TO) Aether audio Timepiece 3.2 MK5 - € 800
Oggi a 13:02 Da bru.b

» Da cd a flac
Oggi a 12:55 Da CHAOSFERE

» Oneaudio Oneclassic
Oggi a 12:09 Da Edo1

» Ampli per Smart TV e Scythe Kro Craft
Oggi a 11:16 Da Kha-Jinn

» [VA] Vendo diffusori Focal Chorus 807V - € 450,00 -
Oggi a 10:40 Da sacha.85

» [ MI ] Vendo Cuffie Grado HF 2 #63
Oggi a 10:22 Da Mirko Orlando

» Aiuto Dac - Audinst HUD-MX2
Oggi a 9:45 Da Mirko Orlando

» Denon Pma 520ae
Oggi a 9:30 Da p.cristallini

» I migliori album del 2017
Oggi a 9:06 Da nd1967

» s.o.s.
Oggi a 8:41 Da Armando Fioretti

» Costruire Subwoofer
Ieri a 23:54 Da dado70

» MC Vendo alienteck d8
Ieri a 23:53 Da Massimo

» Ci risiamo
Ieri a 23:34 Da zimone-89

» Denon 2311
Ieri a 23:06 Da savi

» Cosa mi regalo? (Diffusori da pavimento ed ampli)
Ieri a 23:03 Da CHAOSFERE

» Integrato Mimetism
Ieri a 22:58 Da frugolo80

» Un buon pre phono
Ieri a 19:04 Da silentscreambt

» Alientek d8 collegato a diffusori celestion 66 studio monitor
Ieri a 19:00 Da CHAOSFERE

» Un aiuto per migliorare il mio impianto...
Ieri a 17:30 Da The_Big_Lebowsky

» Indiana Line Diva 552
Ieri a 16:35 Da dieggs

» [va + s.s.] Cerco Royd Merlin o Sapphire II
Ieri a 16:21 Da Luca brh

» IRAUD-550 con IRS2092 IRFB23N15D un ruzzino da 700 W su 4 Ohm
Ieri a 12:48 Da sonic63

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Ieri a 10:39 Da thema2000ie

» impianto entry -level
Ieri a 10:13 Da giucam61

» Technics SU VX700 ecc.ecc. [ OT da mercatino ]
Ieri a 10:11 Da davidlight

» Kef Coda 8 150 euro
Ieri a 9:48 Da mako

» wtfplay
Ieri a 8:32 Da luigigi

» informazioni amplificatori in kit LesaHiFi
Ieri a 1:54 Da Easlay

» Thread di considerazioni su modifiche alle cuffie Grado (TTVJ flat pads, ricablaggio, ecc.)
Ieri a 0:35 Da sh4d3

» AtcElectronix che fine ha fatto?
Ieri a 0:32 Da Easlay

» Rotel RB 1090 che ne pensate ?
Dom 22 Gen 2017 - 23:40 Da sound4me

» Mike Oldfield, dopo tanti anni finalmente un nuovo disco
Dom 22 Gen 2017 - 23:38 Da scontin

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 151 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 198

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
p.cristallini
 
DrJack
 
scontin
 
Kha-Jinn
 
Massimo
 
silentscreambt
 
Rame
 
nd1967
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15391)
 
nd1967 (12791)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10220)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8632)
 

Statistiche
Abbiamo 10519 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gusss

I nostri membri hanno inviato un totale di 775233 messaggi in 50432 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 81 utenti in linea :: 11 Registrati, 1 Nascosto e 69 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, CHAOSFERE, DarioKreutzer, Deki, enrico massa, Fedelta, giucam61, Luca brh, Luchezard, Mario Fabrizio Guerci, ray

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

A proposito di meccaniche CD

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Ven 5 Mar 2010 - 14:43

Questo, quello bla bla bla bla, eccome come Peter Daniel interpreta una meccanica partendo da una base che costa 50$ (un compattone da supermercato) alla faccia delle meccaniche milionarie! Laughing



Come al solito il buon Daniel a fare questi lavori è davvero bravo...

http://www.diyaudio.com/forums/audio-sector/160373-cd-transport.html

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  Flightangel il Ven 5 Mar 2010 - 14:46

Non si vede la foto. Sad

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  madqwerty il Ven 5 Mar 2010 - 15:43

c'è c'è (enorme pure Wink )
cmq le trovi al primo post del link Smile

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  elenesther il Ven 5 Mar 2010 - 16:15

qualcuno registrato sul sito le posterebbe per piacere Smile

elenesther
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.10
Numero di messaggi : 612
Località : roma
Occupazione/Hobby : informatico /danza
Provincia (Città) : variabile tendente al sereno
Impianto :
Sorgente: pc
Dac/Pre: m-audio prof. 610
Ampli: Dayton DTA-100a
Diffusori: Mission 732i



Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Ven 5 Mar 2010 - 16:37

ti consiglio di registrarti, il buon Daniel, come suo solito (è davvero un grande!) ha fatto un "come fare passo passo" le foto da postare sono tante e fai prima se ti registri e ti vedi tutto l'articolo li Wink

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  thema2000ie il Ven 5 Mar 2010 - 16:42

Comunque la meccanica è questa:

thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5002
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Ven 5 Mar 2010 - 17:41

più precisamente, la meccanica è di questo coso qua Laughing



che costa, tutto compreso, poco più di 50 dollari (non euro) con buona pace delle meccaniche milionarie

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  hawui1 il Ven 5 Mar 2010 - 18:29


Comunque la meccanica è questa:
A guardarla BENE, rame e ammortizzatori stile Range Rover a parte, se ci si focalizza sulla meccanica vera e propria si vede che è una robetta da poco prezzo..

Comunque come già detto la meccanica, una volta che permette una lettura sufficientemente sicura del disco (e basta poco) va più che bene..
Chiaramente se si vuole qualcosa di più bello esteticamente o di più durevole (senza quegli ingranaggetti di plastica autolubrificante) lo si può ottenere anche senza spendere per meccaniche da migliaia di €..

hawui1
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 14.12.09
Numero di messaggi : 177
Località : Prato (PO)
Impianto : YAMAHA-Pioneer

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Ven 5 Mar 2010 - 18:41

@hawui1 ha scritto:

Comunque la meccanica è questa:
A guardarla BENE, rame e ammortizzatori stile Range Rover a parte, se ci si focalizza sulla meccanica vera e propria si vede che è una robetta da poco prezzo..

Comunque come già detto la meccanica, una volta che permette una lettura sufficientemente sicura del disco (e basta poco) va più che bene..
Chiaramente se si vuole qualcosa di più bello esteticamente o di più durevole (senza quegli ingranaggetti di plastica autolubrificante) lo si può ottenere anche senza spendere per meccaniche da migliaia di €..

il cd che uso attualmente è una robetta di plastica come quella di non so quanti anni fa (almeno 10), dentro era nero (per i calore) e il laser è ancora quello, e legge i cd in pochi secondi. Se tengo presente che ho avuto lettori del costo esagerato, con meccanica tutta in metallo che però erano più lente nel leggere il cd, e che, tra l'altro, m'è stato cambiato il laser dopo manco sei mesi, be', c'è davvero poco da dire...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  hawui1 il Ven 5 Mar 2010 - 19:48


il cd che uso attualmente è una robetta di plastica come quella di non so quanti anni fa (almeno 10), dentro era nero (per i calore) e il laser è ancora quello, e legge i cd in pochi secondi. Se tengo presente che ho avuto lettori del costo esagerato, con meccanica tutta in metallo che però erano più lente nel leggere il cd, e che, tra l'altro, m'è stato cambiato il laser dopo manco sei mesi, be', c'è davvero poco da dire...
c'è da dire che sei stato sfortunato da un lato e sfortunato dall'altro..
normalmente le cose costruite meglio durano di più quelle costruite in economia.. ma ovviamente la legge dei guasti è una legge statistica e come tutte le leggi statistiche funziona sui grandi numeri.. quindi questo non vieta che ci siano eccezioni.. nel caso specifico tu..

Senza contare che c'è plastica e plastica.. quanto al Laser la qualità non si può valutare "ad occhio"..

Io ho due compatti (un pioneer di 15 anni fa) e un philips più o meno della stessa età.. in entrambi la meccanica non funziona più.. le gomme si sono indurite con il tempo .. nel philips un ingranaggio ha perso due denti e a volte il cassettino si blocca.. del resto era plastica autolubrificante non è che si possa pretendere..
per contro tutti i lettori CD da tavolo che ho (compreso un Sony che di anni ne ha 20) e sono stati usati molto di più funzionano ancora perfettamente e riconoscono un CD in pochi secondi.. Wink

Nota che non sto parlando di qualità audio.. parlo solo di qualità costruttiva..

hawui1
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 14.12.09
Numero di messaggi : 177
Località : Prato (PO)
Impianto : YAMAHA-Pioneer

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  Virgilio il Ven 5 Mar 2010 - 20:31

@hawui1 ha scritto: riconoscono un CD in pochi secondi.. Wink

i CDP vecchiotti erano in genere tutti più veloci, perché ora quelli nuovi ci mettono in genere di più? cosa hanno di peggiore?

Virgilio
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 233
Località : Como
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Ven 5 Mar 2010 - 20:37

Oggi la classe S della mercedes è di plastica... certo, c'è plastica e plastica, ma sempre plastica è! Infatti, anche le mercedes odierne fanno il milione di km di quelle tutte in lamiera dei tempi andati.

Lo standard CD è vetusto ed è sempre quello. Hanno provato a fare cose diverse, ma non hanno attecchito, il mercato ha stroncato sacd et similia, ed oggi si può ascoltare musica da cd che costano poco e che hanno poco da invidiare a cose che anni fa costavano quanto un'automobile. Gira e rigira, non son per niente spariti i cd, i vetusti 1541 (che non sono certo l'ultimo ritrovato tecnico della conversione ma suonano ancora, nonostante l'età, più che bene). Ma perchè?

Perchè lo standard è quello, si tratta di tradurre 0 e 1 (che sono fossette sugli originali, o annerimenti sui masterizzati) in un segnale elettrico. E non ci vuole nessun generatore nucleare, o meccaniche in tantalio del peso di kg e kg per fare questo.

La vera differenza all'ascolto la fa quello che c'è dopo questa coversione di 0 e di 1, ecco perchè anche meccaniche di plastica fanno più che egregiamente il loro lavoro.

Che poi per soddisfare l'ego audiofilo in un progetto di un lettore multimilionario ci mettano il tantalio invece della plastica nella meccanica (so solo 2, diconsi due rotelle in fondo), va bene. Ma lo paghi davvero caro il tantalio!! Laughing Pagare un trasport only oggi quelle cifre, imho, è fuori dal mondo, io non li spenderei MAI quei soldi! Infatti sto con un lettore di 20 euro modificato in attesa di passare alla musica liquida (ma senza ingombranti e rumorosi pc).

Ruote e pulegge so de plastica pure nelle CDM

http://www.marantzphilips.nl/Philips_cdm1_cd-drive/

Senza dimenticare che molti "blasonati" te fanno pagà meccaniche come quella che tanto hai disprezzato 100 volte il costo, e addirittura hanno avuto il coraggio di mettere lettori CD per PC in molti lettori che costavano una vergogna... me sa che un po' di plastica in un lettore CD, tanto schifosa alla fin fine, non è...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  hawui1 il Sab 6 Mar 2010 - 13:57


Oggi la classe S della mercedes è di plastica... certo, c'è plastica e plastica, ma sempre plastica è!
in quel "c'è plastica e plastica" è compreso il 50% di quello che ho detto l'altro 50% è nell'implementazione del meccanismo di blocco del piattino e nel servo.. basta poco a fare qualcosa di buono e durevole che non sia quella robetta.. che intendiamoci va benissimo per il "compattone" da 50$.. che magari lo porti in spiaggia e l'anno dopo lo butti..


La vera differenza all'ascolto la fa quello che c'è dopo questa coversione di 0 e di 1,
cioè puoi convertire ad onda quadra e quello che c'è dopo la rimette a posto? perdonami ma è la stessa superficialità della tua considerazione precedente.. E' ovvio che un convertitore ben implementato FA ECCOME la differenza.. come è ovvio che non c'è certo bisogno di spendere 60.000$ per avere un convertitore ben implementato..


agare un trasport only oggi quelle cifre, imho, è fuori dal mondo, io non li spenderei MAI quei soldi!
Guarda proprio ieri ho aperto il mio CD6000OSE.. comprato per la cifra mostruosa di ben 600€ qualche anno fa.. la meccanica è in parte di plastica ma rispetto a quella scatoletta fa tutt'altra figura.. dal punto di vista squisitamente audio suonerà uguale (o quasi) ma come meccanismo e precisione è ben altra cosa


Senza dimenticare che molti "blasonati" te fanno pagà meccaniche come quella che tanto hai disprezzato 100 volte il costo
Non a me
se nell'ambiente c'è chi compra la piattina dell'abatjour della nonna pagandola 6000€ al metro o il CD con la meccanica in plasticona dozzinale pagandola 10.000€ non è un mio problema..

Giusto per concludere, ovviamente liberissimo di comprare quello che preferisci.. come me del resto.. Wink

hawui1
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 14.12.09
Numero di messaggi : 177
Località : Prato (PO)
Impianto : YAMAHA-Pioneer

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Sab 6 Mar 2010 - 14:23

@hawui1 ha scritto:

Oggi la classe S della mercedes è di plastica... certo, c'è plastica e plastica, ma sempre plastica è!
in quel "c'è plastica e plastica" è compreso il 50% di quello che ho detto l'altro 50% è nell'implementazione del meccanismo di blocco del piattino e nel servo.. basta poco a fare qualcosa di buono e durevole che non sia quella robetta.. che intendiamoci va benissimo per il "compattone" da 50$.. che magari lo porti in spiaggia e l'anno dopo lo butti..


La vera differenza all'ascolto la fa quello che c'è dopo questa coversione di 0 e di 1,
cioè puoi convertire ad onda quadra e quello che c'è dopo la rimette a posto? perdonami ma è la stessa superficialità della tua considerazione precedente.. E' ovvio che un convertitore ben implementato FA ECCOME la differenza.. come è ovvio che non c'è certo bisogno di spendere 60.000$ per avere un convertitore ben implementato..


agare un trasport only oggi quelle cifre, imho, è fuori dal mondo, io non li spenderei MAI quei soldi!
Guarda proprio ieri ho aperto il mio CD6000OSE.. comprato per la cifra mostruosa di ben 600€ qualche anno fa.. la meccanica è in parte di plastica ma rispetto a quella scatoletta fa tutt'altra figura.. dal punto di vista squisitamente audio suonerà uguale (o quasi) ma come meccanismo e precisione è ben altra cosa


Senza dimenticare che molti "blasonati" te fanno pagà meccaniche come quella che tanto hai disprezzato 100 volte il costo
Non a me
se nell'ambiente c'è chi compra la piattina dell'abatjour della nonna pagandola 6000€ al metro o il CD con la meccanica in plasticona dozzinale pagandola 10.000€ non è un mio problema..

Giusto per concludere, ovviamente liberissimo di comprare quello che preferisci.. come me del resto.. Wink

Non ho capito tutta questa disquisizione... Dove vuoi arrivare? Che non vale la pena realizzarla perchè la meccanica è di un compattone di 50 dollari e che sotto a 600 euri non si può ascoltare musica che escono onde quadre invece di sinusoidali?

E' un progettino di autocostruzione in classe T che non pretende di ammazzare nessuno, è basato su una meccanica di un compattone di 50 dollari, che fa il suo lavoro: legge i cd e manda un segnale elettrico su una coassiale. E' realizzata artigianalmente ed è pure molto carina (la ragione per cui l'ho pubblicato è proprio la realizzazione artigianale del contenitore), quindi? Meccanismo di precisione... ma non è un orologio meccanico che deve funzionare 24/24 365/365!! So due rotelle che devono aprire un cassetto e richiuderlo! Tanto anche le rotelle del tuo lettore da 600 euri so di plastica... Perchè non gliel'hanno messe di metallo che son di sicuro più robuste e affidabili di quelle di plastica? 600 euri di rotelle di plastica so buone e 40euri di rotelle di plastica non so buone? In fondo è un progetto economico senza pretesa di diventare IL riferimento delle meccaniche nel panorama audiofilo mondiale!

Certe disquisizioni sul sesso degli angeli, certe volte, proprio non le capisco...

Quindi io che uso un lettore di 20 euro che è tutto di plastica all'interno sento solo onde quadre distorte? Dato che qualche lettore che costava pure più di 600 euro l'ho avuto, c'ho le orecchie tappate visto che non distinguo le onde quadre distorte da un segnale musicale... mah! Sleep

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  hawui1 il Sab 6 Mar 2010 - 14:46


Non ho capito tutta questa disquisizione... Dove vuoi arrivare? Che non vale la pena realizzarla perchè la meccanica è di un compattone di 50 dollari e che sotto a 600 euri non si può ascoltare musica che escono onde quadre invece di sinusoidali?
Me ne sono accorto..


Certe disquisizioni sul sesso degli angeli, certe volte, proprio non le capisco...
vedo


Quindi io che uso un lettore di 20 euro che è tutto di plastica all'interno sento solo onde quadre distorte? Dato che qualche lettore che costava pure più di 600 euro l'ho avuto, c'ho le orecchie tappate visto che non distinguo le onde quadre distorte da un segnale musicale... mah!
vedi sopra..

forse magari leggere una volta in più i post altrui prima di rispondere sarebbe meglio.. vediamo se riesco a spiegarmi meglio..

frasi del tipo..

- la plastica è plastica..
- 600 euri di rotelle di plastica so buone e 40euri di rotelle di plastica non so buone?
- tanto basta convertire qualche 0 e 1 in un segnale musicale non ci vuole un reattore nucleare

sono, a mio giudizio, troppo superficiali.. quindi così come sono sbagliate (sempre a mio giudizio) le posizioni di chi compra il cavo in lega di tantalio-samario-cobalto da 10.000€ al metro pensando di sentire la differenza, sono non corrette anche le posizioni di chi schiaccia tutto sullo stesso livello e al livello più basso..
C'è un "giusto mezzo" in cui c'è la qualità costruttiva e la qualità audio.. Non tutte le meccaniche sono uguali, non tutte le plastiche sono uguali (per non parlare del meccanismo di caricamento) non tutti i convertitori sono uguali..
Questo "giusto mezzo" come livello non è a milioni di euro al pezzo, ma nemmeno alla meccanica del compattone.. e a qualcosa sopra alla meccanica del compattone ma molto più in basso di queste chimere vendute a prezzi da sproposito..

hawui1
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 14.12.09
Numero di messaggi : 177
Località : Prato (PO)
Impianto : YAMAHA-Pioneer

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Sab 6 Mar 2010 - 15:08

E qual'è il giusto mezzo? I 600 euri del tuo lettore? Laughing Scusami la battuta ma m'è venuta spontanea...

Intanto Daniel, nel bene e nel male, si prende la briga di mettersi in gioco e le cose che realizza (giuste o sbagliate) le pubblica e ci mette la sua faccia. Se avessi letto il post su DIYAUDIO, Daniel non spaccia questo lettore come il migliore, e la ragione per cui ho pubblicato il link è la realizzazione meccanica del contenitore, che puo' servire come spunto a qualcuno che voglia fare una cosa del genere. Stai dimenticando che questo forum è classe T, dove c'è gente che ascolta musica con le mossacade (che hanno solo un bipolarizzato sul tweeter) ed una fenice di 20 euro. Non la vedo tanto male quella meccanica in questo contesto... Tu no?

Io 600 euro per una meccanica, oggi, non li spenderei MAI, infatti sto con un lettore di 20 euro e ti assicuro (parola di scout) che non escono onde quadre, non ho la pretesa di ammazzare nessun gigante, il disco lo legge in un attimo, e si lascia ascoltare piuttosto bene. Sopratutto visto come suonava prima delle modifiche quel cacaturo di lettore. E ho pubblicato tutto, mettendo la mia di faccia.

Ora ci fai vedere un po' cosa tu sai fare? Perchè la differenza sta tutta qua. Nel "fare" e non solo nel "parlare".

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  tino84 il Sab 6 Mar 2010 - 15:36

@piero7 ha scritto:
Io 600 euro per una meccanica, oggi, non li spenderei MAI, i

io nemmeno ieri nè domani Laughing Laughing Laughing
600€ mi rifaccio 2 volte l'impianto tutto compreso Laughing Laughing

che poi,con 600€,non l'avessi preso ad una pizza+birra,io ho visto il mio attuale denon1920,multilettore con meccanica e supporti ai vari moduli in plasticaccia pura.
la playstation m'è costata 27€ spedita,gli fa barba baffi capelli e pure ceretta Laughing
meccanica o no,il progetto è molto più importante che non una meccanica di ferro,ghisa nutella o gommapiuma.
inoltre anche l'impianto posseduto fà una bella differenza a prescindere dalla meccanica di 20€ o 500€
personalissime opinioni di un ignorantone eh Wink

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  Flightangel il Sab 6 Mar 2010 - 15:57

La faccenda può vedersi anche in un altro modo. Per fare un paragone con un altro mondo, gli orologi casio in plastica da 25 euro segnano l'ora in maniera impeccabile come fanno anche Breguet Vacheron-Costantin o Ebehrard, ma con quest'ultimi non hanno proprio nulla in comune come progetto o qualità costruttiva. Chi compra un orologio da 45000 euro, non lo fa per vedere bene l'ora, come chi decide di acquistare una meccanica costosa non lo fa solo perchè legge bene i cd senza errori. Sottolineo che una buona meccanica si compra con 200/250 euro e non oltre. Chi volesse vedere come sia fatta una meccanica con progetto,prestazioni e qualità costruttiva perenne, vada a cercarsi qualche immagine di una CDM 4/36 metallic, o di una KSS190a. Poi è ovvio che la PEA1179 del Pioneer, come i Casio, funziona bene.

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  tino84 il Sab 6 Mar 2010 - 16:12

ovviamente si può anche mettere un discorso tipo,fino ad un tot di spesa per l'impianto in sè,spendere 20 o 600€ di meccanica non cambia nulla,mentre da un tot la differenza c'è eccome.
o ancora,più complicato,in un impianto con una certa "filosofia",una meccanica da 600€ si esprimerà peggio che non una 20€ (e viceversa in altri impianti).
per spiegarmi,un impianto in classe-t costa poco e rende molto perchè,via i fronzoli,ci si basa sui fatti.
un pò come una squadra di gregari che corrono tutta la partita e di fuoriclasse supertecnici che durano 45'.
magari un gregario in mezzo ai fuoriclasse,li aiuta non poco,mentre un fuoriclasse in uno squadrone di gregari non riuscirebbe ad integrarsi in uno stile di gioco non suo,giocando peggio e dando un grattacapo in più agli altri gregari.
questo non vuol dire che una cosa che costa quanto l'impianto intero non possa essere usata od esprimersi al meglio (come una cosa che costa poco in mezzo a un impianto costato una fortuna),ma probabilmente dovrebbe avere determinate caratteristiche,dove la meccanica se in plastica o in fil di ferro,influisce poco o nulla.

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Sab 6 Mar 2010 - 16:15

@Flightangel ha scritto:La faccenda può vedersi anche in un altro modo. Per fare un paragone con un altro mondo, gli orologi casio in plastica da 25 euro segnano l'ora in maniera impeccabile come fanno anche Breguet Vacheron-Costantin o Ebehrard, ma con quest'ultimi non hanno proprio nulla in comune come progetto o qualità costruttiva. Chi compra un orologio da 45000 euro, non lo fa per vedere bene l'ora, come chi decide di acquistare una meccanica costosa non lo fa solo perchè legge bene i cd senza errori. Sottolineo che una buona meccanica si compra con 200/250 euro e non oltre. Chi volesse vedere come sia fatta una meccanica con progetto,prestazioni e qualità costruttiva perenne, vada a cercarsi qualche immagine di una CDM 4/36 metallic, o di una KSS190a. Poi è ovvio che la PEA1179 del Pioneer, come i Casio, funziona bene.

Ma certo, in un progetto di alto lignaggio devi mettere tutto di alto livello, altrimenti è una truffa. Ma da qui a dire che solo quelle meccaniche suonano e le altre no, dai che ce ne passa...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  Flightangel il Sab 6 Mar 2010 - 16:35

Infatti, mi ripeto, per avere tutto senza spendere milioni delle vecchie lire basta procurarsi una meccanica di quelle che ho indicato così si ha "capra&cavoli". Laughing Laughing

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  hawui1 il Sab 6 Mar 2010 - 19:09


E qual'è il giusto mezzo? I 600 euri del tuo lettore? Scusami la battuta ma m'è venuta spontanea...
Perchè è una battuta ?


Daniel non spaccia questo lettore come il migliore, e la ragione per cui ho pubblicato il link è la realizzazione meccanica del contenitore, che puo' servire come spunto a qualcuno che voglia fare una cosa del genere. Stai dimenticando che questo forum è classe T, dove c'è gente che ascolta musica con le mossacade (che hanno solo un bipolarizzato sul tweeter) ed una fenice di 20 euro. Non la vedo tanto male quella meccanica in questo contesto... Tu no?
Vedi che continui a non leggere..
Io ti ho semplicemente detto che SECONDO ME per quelle che sono LE MIE aspettative in materia, pur non volendo spendere certo migliaia di euro preferisco prendere un qualcosa di intermedio che ha una buona qualità costruttiva.. Se poi tu preferisci una radiolina cinese.. cavolo, puoi comprare quello che credi meglio, ci mancherebbe !! Non ti vengo certo ad imporre delle scelte e tantomeno voglio convincerti..
Però dire che quella meccanica sia della stessa qualità di quella di un lettore medio da tavolo.. beh questo è un altro discorso..
e nota bene, parlo di qualità costruttiva.. di qualità sonora se ne può discutere..


Io 600 euro per una meccanica, oggi, non li spenderei MAI,
Si ma scusa, 600€ mica sono solo per la meccanica !! Dentro il CD6000OSE c'è tutto.. meccanica e DAC..
tra l'altro guarda facevo giusto due prove tra un lettore DVD Telesystem ed il mio CD.. non ci crederai ma la differenza si sente eccome..
anche usando un DAC esterno..


Ora ci fai vedere un po' cosa tu sai fare? Perchè la differenza sta tutta qua. Nel "fare" e non solo nel "parlare".
E che cosa vorresti vedere esattamente? dimmi.. sono proprio curioso.. Very Happy Very Happy

hawui1
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 14.12.09
Numero di messaggi : 177
Località : Prato (PO)
Impianto : YAMAHA-Pioneer

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  tino84 il Sab 6 Mar 2010 - 19:47

[quote="hawui1"][
Si ma scusa, 600€ mica sono solo per la meccanica !! Dentro il CD6000OSE c'è tutto.. meccanica e DAC..
tra l'altro guarda facevo giusto due prove tra un lettore DVD Telesystem ed il mio CD.. non ci crederai ma la differenza si sente eccome..
anche usando un DAC esterno..
[quote]

non dirlo a me,il mio denon 1920 si è lasciato battere da un philips ak601,che a suo tempo veniva venduto come integrazione nelle linee di compattoni della philips,fa un pò te. Shocked peccato che quello all'epoca non mi pare proprio raggiungesse le 300mila lire,mentre il denon andava oltre i 600€.
la batosta che si son presi dalla play1 primo modello,ancora peggio,ora la play mi è costata poco meno di 30€,(a suo tempo però costava ancora in lire,200mila.)
come dire,non giudicare il libro dalla copertina? Very Happy Very Happy Laughing

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  hawui1 il Sab 6 Mar 2010 - 20:02


come dire,non giudicare il libro dalla copertina?
si ma meglio anche andare a leggere bene le pagine dentro..
Come mai la Play1 (le prime serie) suonavano bene e invece quelle successive no? Wink

In ogni caso mi sembra di averlo scritto.. si parla di meccanica e di qualità costruttiva che non c'entra se non indirettamente con la qualità audio..
Una meccanica, lo ripeto, influenza fino ad un certo punto la qualità audio di un CD Player.. Inoltre dipende da com'è concepito il lettore e da altri parametri..
Per me non è solo la qualità acustica ad avere importanza.. mi fa piacere che l'apparecchio sia costruito e ingegnerizzato bene..

per la cronaca il Telesystem è un lettore da 35€ .. e anche usando il coassiale digitale ed un DAC esterno TC-7510 al CD6000OSE non gli scioglie neanche le stringhe delle scarpe.. e la differenza si sente 1-2 chiaramente passando il cavo dall'uno all'altro..

C'è apparecchio e apparecchio.. ognuno ha le sue caratteristiche.. se si sa scegliere si riesce ad avere ad un prezzo abbordabile un buonissimo apparecchio senza spendere una fortuna.. il CD6000OSE l'ho pagato 600€ ma oggi un'elettronica di qualità migliore si trova a meta del prezzo grazie ai progressi fatti in questi ultimi anni.. Non occorre spendere 10.000€ secondo me.. poi se qualcuno lo ritiene necessario o anche indispensabile buon per lui..

hawui1
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 14.12.09
Numero di messaggi : 177
Località : Prato (PO)
Impianto : YAMAHA-Pioneer

Tornare in alto Andare in basso

Re: A proposito di meccaniche CD

Messaggio  piero7 il Sab 6 Mar 2010 - 20:12

guarda che suona davvero bene il lettore da 20 euro modificato che sto utilizzando, altro che baubau micio micio, le orecchie ce l'ho ed ho la possibilità di comprarmi qualunque lettore presente sul mercato, e ne ho avuti in passato diversi che costavano mooooooooooooolto ma mooooooooooolto di più.

Il giorno che morirà il laser lo butterò nella monnezza se il costo della sostituzione supererà l'accettabile, tanto, ho speso solo pochi euro!!!!

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum