T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?
Ieri alle 23:31 Da lello64

» Acid Jazz
Ieri alle 23:30 Da lello64

» Steely Dan
Ieri alle 23:30 Da lello64

» The Yellowjackets
Ieri alle 22:51 Da andy65

» Spyro Gyra
Ieri alle 22:48 Da andy65

» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Ieri alle 22:47 Da diechirico

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 22:38 Da Zio

» Arcam FMJ A19
Ieri alle 22:35 Da dinamanu

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 22:15 Da giucam61

» il dubbio...
Ieri alle 22:10 Da dinamanu

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Ieri alle 22:06 Da dinamanu

» Quali dischi di Pat Metheny?
Ieri alle 21:53 Da andy65

» Miles Davis: Live at Montreux (1991)
Ieri alle 21:47 Da andy65

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Ieri alle 21:45 Da andy65

» Puro e sano Rock blues
Ieri alle 21:34 Da andy65

» Roberto Ciotti
Ieri alle 21:26 Da andy65

» Film e documentari sul Blues
Ieri alle 21:15 Da andy65

» Robert Johnson
Ieri alle 21:08 Da andy65

»  the bluesman Pinetop Perkin
Ieri alle 21:00 Da andy65

» tom scott
Ieri alle 20:52 Da andy65

» Pat Metheny Group - We live here
Ieri alle 20:47 Da andy65

» bill evans trio 64
Ieri alle 20:39 Da andy65

» Michel Petrucciani, Stéphane Grappelli - Flamingo
Ieri alle 20:36 Da andy65

» Rotel Ra 12 alla fine l'ho preso...
Ieri alle 20:10 Da dieggs

» Bill Evans - The Complete Village Vanguard Recordings, 1961 [Box set]
Ieri alle 19:25 Da andy65

» [Risolto]Vendo Davis Acoustic Maya
Ieri alle 19:24 Da wolfman

» Behringer EP 2500 e Behringer A500
Ieri alle 18:27 Da Collins

» Problema impianto hi fi
Ieri alle 17:01 Da dinamanu

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 14:29 Da CappaMatto

» Jazz al femminile...
Ieri alle 14:24 Da Albert^ONE

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795204 messaggi in 51569 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
Peppe Guercia
 
Albert^ONE
 
wolfman
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 70 utenti in linea: 3 Registrati, 2 Nascosti e 65 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

giatz83, Masterix, Nadir81

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  ANDR3A101 il Gio 4 Feb 2010 - 16:05

salve a tutti, mi sono sempre chiesto come si fa a sapere all'incirca il valore di uF che vanno bene per un amp...

su TNT audio, c'è un interessante articolo, ma da valori assurdi, mi spiego meglio
sara sicuramente corretto, io sono uno di quelli da 50.000uF a canale... Laughing

pero volevo capire perche tanti amp, esempio stupido quelli col chip ta2022
che hanno due o quattro da 4700uf
oppure da 8200...

insomma come faccio a capire quando fermarmi?

perche non ne parliamo un po?
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  scorpio92 il Ven 5 Feb 2010 - 14:55

Per il dimensionamento delle capacità di livellamento negli alimentatori si usa questa formula:

C = (I*T)/Vr

C = Capacità (F)
I = Corrente assorbita dal carico (A)
T = Periodo delle pulsazioni (s)
Vr = Tensione del ripple (V)

La corrente dovrebbe essere quella di picco. T è tipicamente 0,01 s se si usa un raddrizzatore a doppia semionda e Vr di solito si tiene sotto ad 1 V.

Se non te la cavi con le conversioni e ti piacciono le semplificazioni, va altrettanto bene questa (famosa):

µF > (A/V)*40000

Dove V è la tensione, A la corrente di picco e 4000 una costante che se vuoi ti spiego.

Consdera che alcuni elettrolitici possono anche avere una tolleranza del 40%, quindi teoricamente si potrebbe avere la necessià di surdimensionare di un 30-40%.
avatar
scorpio92
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.09
Numero di messaggi : 434
Località : Jesi
Impianto :  

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  piero7 il Ven 5 Feb 2010 - 16:51

Un'alimentatore lo si calcola, non lo si improvvisa. Certo è che con i semiconduttori è facile pure esagerare e mettere milioni di microfarad, tanto, con i diodi da decine di A che si montano non ci son problemi. Con le valvole è un po' più complicato, pena l'uccisione della raddrizzatrice, o, come nel caso di un utente di questo forum che dopo aver fatto l'alimentatore "casual" valvolare, vedeva il woofer muoversi da solo senza segnale, causa scelta di valore "ad capocchiam"! Very Happy
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  scorpio92 il Ven 5 Feb 2010 - 17:30

piero7 ha scritto:Un'alimentatore lo si calcola, non lo si improvvisa. Certo è che con i semiconduttori è facile pure esagerare e mettere milioni di microfarad, tanto, con i diodi da decine di A che si montano non ci son problemi. Con le valvole è un po' più complicato, pena l'uccisione della raddrizzatrice, o, come nel caso di un utente di questo forum che dopo aver fatto l'alimentatore "casual" valvolare, vedeva il woofer muoversi da solo senza segnale, causa scelta di valore "ad capocchiam"! Very Happy

Quoto.
avatar
scorpio92
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.09
Numero di messaggi : 434
Località : Jesi
Impianto :  

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  kingbowser il Ven 5 Feb 2010 - 17:58

scorpio92 ha scritto:Per il dimensionamento delle capacità di livellamento negli alimentatori si usa questa formula:

C = (I*T)/Vr

C = Capacità (F)
I = Corrente assorbita dal carico (A)
T = Periodo delle pulsazioni (s)
Vr = Tensione del ripple (V)

La corrente dovrebbe essere quella di picco. T è tipicamente 0,01 s se si usa un raddrizzatore a doppia semionda e Vr di solito si tiene sotto ad 1 V.

Se non te la cavi con le conversioni e ti piacciono le semplificazioni, va altrettanto bene questa (famosa):

µF > (A/V)*40000

Dove V è la tensione, A la corrente di picco e 4000 una costante che se vuoi ti spiego.

Consdera che alcuni elettrolitici possono anche avere una tolleranza del 40%, quindi teoricamente si potrebbe avere la necessià di surdimensionare di un 30-40%.

1 volt di ripple è tantissimo, soprattutto per chip quali ta2024 alimentati a 12V

1 mV è un ottimo valore

Conta che se ti serve per un classe D il PSRR dell'ampli è sempre basso (ciò che arriva all'altoparlante è la corrente di alimentazione nuda e cruda)
avatar
kingbowser
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.04.09
Numero di messaggi : 1176
Località : Aosta
Impianto : iMac & PlayStation scph-1002, sure board TK2050, diffusori fulrange autocostruiti con TB W4 657B (da verniciare)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  scorpio92 il Ven 5 Feb 2010 - 18:12

1 V è indubbiamente un valore di ripple estremo in un amplificatore da 25 W, però non devi considerare il valore di ripple come un valore assoluto, ma come un valore da rapportare con la tensione di alimentazione. Se, ad esempio, hai un finale alimentato con ±83 V, un 1,5-2% di ripple potrebbe essere trascurabile. Poi dipende molto anche della tecnologia che si intende alimentare (vedi reiezione del ripple)

A scanso di equivoci, preciso (anche se si evince dalla stessa) che la secoda formula indica il valore minimo per realizzare un alimentatore. Considera che con quella formula, il ripple è ad 1/4 della tensione V (se V è 20 V, il ripple sarà di 5 V) quindi è utile solo se si intende stabilizzare ed aggiungere ulteriori capacità di livellamento (quindi non idonea per amplificatori finali nei quali solitamente non si stabilizza).

Se qualcuno è interessato alla dimostrazione della seconda formula, ora che ho un po\' di tempo la posto.

Considerate


convertite opportunamente per preservare unità di misura omogenee, si mettono a confronto


sapendo che T = 0,01 s (a 50 Hz con un ponte di diodi), si può semplificare ulteriormente


Proprio per l\'elevato ripple è consigliato aumentare il valore ottenuto o portare la costante a valori pù elevati (es. 12000 per avere 1/12 di ripple sulla tensione desiderata).
avatar
scorpio92
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.09
Numero di messaggi : 434
Località : Jesi
Impianto :  

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  Silver Black il Ven 5 Feb 2010 - 18:56

scorpio92 ha scritto:Se qualcuno è interessato alla dimostrazione della seconda formula, ora che ho un po\' di tempo la posto.

Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15477
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  ANDR3A101 il Ven 5 Feb 2010 - 20:08

va be ho capito, ho 46800 Uf, vaganti... in varie forme

li metto tutti... Laughing
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  madqwerty il Ven 5 Feb 2010 - 22:25

li metti tutti... dove? Very Happy
(tanto per vedere cosa fanno gli altri Wink )
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  ANDR3A101 il Mar 23 Feb 2010 - 3:59

FENICE 100...

pero alla fine i pana Fc2200uf... me li tengo...

quindi ho fatto, 32800uf, in 4 per 8200...

dovo varie vicissitudini prove e menate varie...

ritornero stabilmente al 2024... probabilmente l'audiophonics, solo la pcb, non la versione gia inscatolata... è ottima completa e di qualita i componenti...

me la terro per un po a batteria, e poi se la dogana ma la libera, usero lo switch 12volt 2ampere... filtrato sia a monte che dopo...

sn un convinto utilizzatore della batteria, ma è una specie di TI PIACE VINCERE FACILE...

cioe su internet si vedono tanti grafici di rumore con batterie perdere sulla carta in modo pauroso...

pero ai T non fa molto perche hano un buon sistema interno di regolazione...

ma 8800uf a basso esr con dei polipropilene cambiano un bel po le cose... Smile

solo che sono curioso di un buon switching filtrato...
o meglio ancora una batteria a cui poi ci sia appunto un buon filtro di condensatori e dopo un sistema di regolazione a basso rumore Hehe

(e dopo tutto cio qualcosa di esoterico tipo cavi con rivestimento in pelle umana)

anche se potrei pure mettere solo l'amp e i condensatori dentro uno scatolo con una batteria e un pot a scatti e vivere felice per un bel pezzo... Smile
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  kingbowser il Mar 23 Feb 2010 - 7:42

Ancora quei grafici! Han fatto più danni che altro... L'autore non ha mai spiegato come mai i picchi di rumore sono a 50/60Hz e subarmoniche...
Era evidentemente un alimentatore lineare passato ber batteria
avatar
kingbowser
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.04.09
Numero di messaggi : 1176
Località : Aosta
Impianto : iMac & PlayStation scph-1002, sure board TK2050, diffusori fulrange autocostruiti con TB W4 657B (da verniciare)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capacita condensatori in uno stadio di alimentazione lineare

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum