T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» You Tube Music
Oggi alle 7:52 Da GP9

» Botta e un mm
Oggi alle 1:44 Da giucam61

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 1:19 Da fritznet

» Autocostruzione cavi segnale/alimentazione
Oggi alle 1:13 Da franzfranz

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 1:02 Da lello64

» Ottenere un canale mono da due stereo
Ieri alle 21:56 Da valterneri

» Dac Raspberry I2s o Usb?
Ieri alle 20:28 Da xmnemox

» Brano tratto dal CD Audio B&W Audiophile Collection Vol. 2
Ieri alle 14:36 Da jimmix93

» [Vendo] Amplificatore cuffie Little Dot 1+ a 90 euro + s.s.
Ieri alle 13:48 Da Nadir81

» (GE) Cuffie AKG 601+ Ampli Bravo Ocean 150€
Ieri alle 13:23 Da Alessandro Asborno

» multipresa
Ieri alle 10:39 Da antbom

» Subwoofer per Klipsch La Scala
Ieri alle 10:11 Da audiophile.1963

» Vendo Arcam rPlay Music Streamer [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 1:19 Da wings

» Quanto conta la posizione degli
Ieri alle 0:54 Da lello64

» Sostituzione puntina Pioneer PL-512X
Mar 19 Giu 2018 - 23:09 Da valterneri

» [MI-VA] Vendo Boston Acoustic M25
Mar 19 Giu 2018 - 23:07 Da frugolo80

» Kingrex T20 + PRE + PSU
Mar 19 Giu 2018 - 23:05 Da frugolo80

» Connessione Pre Phono NAD PP2 e ampli
Mar 19 Giu 2018 - 22:51 Da valterneri

» Amp valvolare Hirtel c70s
Mar 19 Giu 2018 - 21:05 Da Sirio

» Alimentatore lineare 12V
Mar 19 Giu 2018 - 19:04 Da fritznet

» Consiglio sostituzione lettre cd con nuova sorgente sacd/dsd
Mar 19 Giu 2018 - 18:11 Da Pinve

» Premplificatore Marantz PM14 e finale Quad 405
Mar 19 Giu 2018 - 18:06 Da mauro.f

» Canton Quinto 540 a 209 euro con garanzia
Mar 19 Giu 2018 - 13:27 Da lello64

» quattro chiacchere su finali Classe AB vs CLASSE D
Lun 18 Giu 2018 - 21:34 Da Pinve

» SCHIIt multibit ?
Lun 18 Giu 2018 - 21:28 Da Pinve

» Trasformare DVD in traccia audio
Lun 18 Giu 2018 - 21:16 Da SubitoMauro

» [Roma] Vendo cavi bilanciati XLR
Lun 18 Giu 2018 - 19:04 Da dsotm

» cronaca di un cambio testina annunciato
Lun 18 Giu 2018 - 16:03 Da Pinve

» un cinesino estremamente ben suonante
Lun 18 Giu 2018 - 13:24 Da Olegol

» (CB) vendo coppia di Canton Karat 930 dc nere
Lun 18 Giu 2018 - 12:09 Da pentrio

Statistiche
Abbiamo 11692 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Lindir

I nostri membri hanno inviato un totale di 814574 messaggi in 52898 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
Nadir81
 
fritznet
 
giucam61
 
SubitoMauro
 
nerone
 
Olegol
 
Pinve
 
antbom
 
kalium
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
nerone
 
SubitoMauro
 
Nadir81
 
fritznet
 
antbom
 
sportyerre
 
mumps
 
giucam61
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9619)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 34 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 29 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

audiophile.1963, Brontolo, mumps, nerone, poldohifi

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Il diffusore in ambiente secondo SF

Andare in basso

Il diffusore in ambiente secondo SF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Gen 2010 - 16:11

Particolari attenzioni dovranno essere poste nella scelta della sala d’ascolto e nel posizionamento dei diffusori: scelte, queste, che infl uenzeranno in modo decisivo il buon equilibrio timbrico di tutto il sistema di riproduzione.
Sarà preferibile scegliere una stanza dove l’irregolarità delle pareti e del soffi tto sia la maggiore possibile. L’irregolarità delle pareti, infatti, può migliorare la risposta dell’ambiente proprio perché il diffrangersi delle onde sonore contro numerose superfi ci limita la formazione di onde stazionarie. Tappeti e tendaggi influiscono positivamente sulla risposta acustica, contribuendo a loro volta all’assorbimento delle onde stazionarie che si generano nella sala d’ascolto; tuttavia essi, se presenti in quantità eccessiva, possono influenzare anche negativamente la timbrica della sala d’ascolto. Passando al tema della disposizione vera e propria dei diffusori nel locale prescelto, tenendo conto dei sopra esposti criteri, si deve preliminarmente precisare che non esistono regole fi sse e valide universalmente per ogni ambiente. Tuttavia un buon approccio al problema è quello di partire dividendo idealmente la stanza d’ascolto in tre superfici equivalenti, così come mostrato dalle linee tratteggiate nella figura 1. Sarà opportuno, a questo punto, posizionare i diffusori sulla prima delle linee così individuate e ben distanti dalle pareti laterali, nonché posizionare la postazione d’ascolto sulla seconda, come mostrato dalla figura 1 posizione A; per questa via si assicura la presenza di una buona quantità d’aria tutto intorno ai soggetti coinvolti nella riproduzione stereofonica ponendo, da un lato, gli altoparlanti in condizione di lavorare in totale libertà e, dall’altro, l’ascoltatore al riparo dalle riflessioni acustiche che si generano in prossimità dei muri e degli angoli della stanza. Ancora, la fi gura 1 posizione A ci mostra come gli assi dei diffusori dovrebbero esser fatti convergere verso il punto d’ascolto, incrociandosi su di esso, e creando in questo modo la classica confi gurazione a “triangolo isoscele”. Questo ultimo accorgimento, consistente, in definitiva, nell’orientare i diffusori prendendo letteralmente di mira le orecchie dell’ascoltatore, permette di migliorare nettamente la messa a fuoco dell’immagine stereofonica. Il grafico 1 indica invece l’effetto che il posizionamento dei diffusori genera sul modulo della risposta in frequenza. A questo proposito è importante sottolineare come la posizione A, che secondo quanto sin qui enunciato rappresenta la situazione ottimale, generi la curva A la quale, a sua volta, evidenzia una risposta lineare, corretta e sostanzialmente equilibrata al variare della frequenza. Si consideri invece come la posizione B, caratterizzata dalla vicinanza dei diffusori e della postazione d’ascolto alle pareti di fondo e laterali, generi la curva B, tratteggiata, la quale invece evidenzia una risposta tutt’altro che lineare, caratterizzata da una forte enfasi della gamma bassa e da una parallela forte attenuazione della gamma acuta; si tratta di alterazioni, queste, che infi ciano sensibilmente la qualità dell’immagine stereofonica. Nella consapevolezza che il procedimento esposto, volto a creare delle condizioni d’ascolto vicine a quelle ideali, non sarà applicabile da molti dei nostri clienti a causa di oggettive problematiche legate alla vivibilità degli ambienti domestici, ci sentiamo comunque di consigliare di posizionare i diffusori lontani dagli angoli della sala e di tenerli lontani dalle pareti laterali e di fondo di almeno 70-80 cm. Per quanto riguarda la distanza tra i diffusori, consigliamo di mantenerli entro i 150-250 cm.


avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: Il diffusore in ambiente secondo SF

Messaggio  shantim il Sab 9 Gen 2010 - 16:38

fondamentale è però eliminare le riflessioni primarie altrimenti il suond stage "si va a far benedire" Very Happy
questo può essere fatto con assorbitori o difrattori (anche con oggetti d'arredamento) drappeggi, tende tappeti..
(l'elemento più trascurato e il soffitto.. però)
ho sentito molti impianti in cui anche se i diffusori erano molto distanziati dalle pareti ed avevano "aria in torno", le elettroniche erano valide, ma nonostante tutto non riuscivano a creare un immagine credibile... o meglio non c'era!
avatar
shantim
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 993
Località : torino
Impianto : lpp: project RPM1 2Mred
cdp: harman kardon hd950
dac:1543 pre: srpp CHF ecc86
ampli: triodino 300B
diffusori:tnt nues, grundig box


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum