T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Vendo SOtM tX-USBexp High End Audio External 2 Port USB Hub [MI-LC-MB-CO]
Oggi alle 2:08 Da wings

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 0:59 Da lello64

» Mi/MB Vendo cuffie Sony MDR 1A Hi Res 70 € + sped
Ieri alle 16:28 Da Roberto Mazzolini

» Nuovi cavi
Ieri alle 13:07 Da lello64

» Trasformare DVD in traccia audio
Ieri alle 12:39 Da uncletoma

» Alimentatore lineare 12V
Sab 16 Giu 2018 - 23:18 Da fritznet

» aiuto trasformatore cinese
Sab 16 Giu 2018 - 20:50 Da corradofrontoni

» Ottenere un canale mono da due stereo
Sab 16 Giu 2018 - 19:48 Da valterneri

» il DAC che mancava DAC YBA WD202
Ven 15 Giu 2018 - 23:08 Da yatahaze

» un cinesino estremamente ben suonante
Ven 15 Giu 2018 - 22:36 Da Olegol

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ven 15 Giu 2018 - 22:30 Da Olegol

» cronaca di un cambio testina annunciato
Ven 15 Giu 2018 - 18:49 Da fritznet

» mi consigliate qualche programma per ascoltare musica per imac?
Ven 15 Giu 2018 - 14:13 Da potowatax

» (RE) Acuhorn Nero 125
Ven 15 Giu 2018 - 13:52 Da Gappone

» Consiglio sostituzione lettre cd con nuova sorgente sacd/dsd
Ven 15 Giu 2018 - 11:49 Da Pinve

» [CERCO] stand Solidsteel SS6
Ven 15 Giu 2018 - 9:04 Da crazyforduff

» impianto entry -level
Gio 14 Giu 2018 - 22:05 Da SubitoMauro

» Vendo KingRex T20U 130 € Amplificatore Integrato con DAC USB
Gio 14 Giu 2018 - 19:55 Da Roberto Mazzolini

» Nuovo DAC Topping D10 con supporto DSD
Gio 14 Giu 2018 - 18:33 Da Nadir81

» Dolby Atmos
Gio 14 Giu 2018 - 18:14 Da Albert^ONE

» Diffusori per nad302
Gio 14 Giu 2018 - 17:25 Da fritznet

» Subwoofer per Klipsch La Scala
Gio 14 Giu 2018 - 17:17 Da SubitoMauro

» [PLEXIGLASS] consulenza elettrotecnica
Gio 14 Giu 2018 - 15:36 Da crazyforduff

» [VENDO] Interfaccia USB MHDT labs USBridge 50 Euro
Gio 14 Giu 2018 - 10:16 Da blackhole

» cuffie BT
Gio 14 Giu 2018 - 1:21 Da lello64

» Problema velocità musicassette
Mer 13 Giu 2018 - 22:33 Da Adriano61

» Collegamento secondari
Mer 13 Giu 2018 - 18:06 Da mauro.f

» Costruire monovia con Visaton bg 20
Mer 13 Giu 2018 - 17:50 Da corry24

» Dissipatori per HiFi ex Proel e Lem
Mer 13 Giu 2018 - 15:17 Da Easlay

» Scheda audio Audigy 2 Platinum
Mer 13 Giu 2018 - 12:27 Da franzfranz

Statistiche
Abbiamo 11686 membri registrati
L'ultimo utente registrato è claudio_61

I nostri membri hanno inviato un totale di 814298 messaggi in 52883 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Nadir81
 
lello64
 
wings
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
nerone
 
sportyerre
 
SubitoMauro
 
antbom
 
fritznet
 
Nadir81
 
mumps
 
giucam61
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9598)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 21 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 19 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nadir81, timido

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Filtri di rete (continua)

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  MaurArte il Lun 21 Feb 2011 - 22:11

@Stentor ha scritto:Personalmente i filtri ....anche molti di quelli realizzati hifi ...li ho spesso trovati dannosi Sad

E' un argomento molto complesso e non è possibile generalizzare
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7316
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Lun 21 Feb 2011 - 22:22

@emmeci ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
@gigi6c ha scritto:Allora ragazzi ma questo non è il forum di eccellenza per gli smanettoni e inventori-costruttori?
io in passato ho realizzato alcuni filtri molto efficaci e poco costosi.
oggi li recupero dei forni a micro onde che rompe la mia signora ed anche i miei figli a furia di fare popcorn
Cqm questo filtro è efficace le induttanze si fanno a mano, i nuclei si trovano un po ovunque, vecchi tv, apparecchi ecc.ecc
http://www.reoitalia.it/cnw101.pdf
spero di essere stato utile.
Mani al saldatore e via

E' efficace a frequenze elevate quindi per disturbi impulsivi.

Ovvero dannoso in un impianto hifi ?? Wink

Rolling Eyes Ovvero... scusate perchè un filtraggio di rete attivo su alte frequenze e quindi su eventuali disturbi impulsivi quali repentini picchi di tensione dovrebbe essere dannoso per un impianti HI-FI?
Mauro

Come dice Maurizio non è corretto generalizzare ..però, quelli che ho sperimentato io, non ne ho avuto grandi benefici.

Con molti ho trovato un certo indurimento del suono e con altri una compressione dinamica.

Ad esempio ho avuto l'isotek Titan ...che non è certo una cosuccia economica ...ma il suo intervento non è stato positivo Sad il suono diventava troppo affaticante.

Ho provato anche un vecchio AN audio e qui invece c'erano degli evidenti segni di compressione dinamica ...pur essendo di grande potenza Sad

....Alla fine ho rinunciato a qualsiasi filtro in serie e ho preferito solo quelli in parallelo come i kemp che attualmente utilizzo

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Lun 21 Feb 2011 - 22:25

@MaurArte ha scritto:
@Stentor ha scritto:Personalmente i filtri ....anche molti di quelli realizzati hifi ...li ho spesso trovati dannosi Sad

E' un argomento molto complesso e non è possibile generalizzare

Generalizzare no ..... ma la maggior parte delle volte ...e un po' di prodotti (anche di un certo livello) ne ho avuti....ho avuto più effetti negativi che positivi .... poi magari sono fortunato con l'Enel Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  piero7 il Mar 22 Feb 2011 - 0:21

su costruire hifi di questo mese c'è l'ultima parte di un interessantissimo articolo a firma di Piercarlo Boletti sulle alimentazioni e la rete elettrica, consiglio la lettura.

Vi anticipo qualche passaggio:

.... la rete elettrica, salvo guasti, fumini ed altri eventi distruttivi di per se esercita un'unfluenza piuttosto marginale sulla qualità timbrica di un impianto audio ....

... l'influenza dei trasformatori di alimentazione sulle prestazioni nelle elettroniche audio è molto meno definibile a priori di quanto farebbe pensare l'alternativa 'trasformatore toroidale/a lamierini' ...

... l'influenza dei consensatori di livellamento, bella o brutta che sia, ha oggi raggiunto i suoi limiti di migliorabilità ...

... la vera peste è regina di qualsiasi alimentatore durante il funzionamento è la corrente che vi circola e gli effetti che provoca nei suoi immediati dintorni. ... questa va giudiziosamente valutata sul campo sia in sede di progetto che in sede di costruzione delle elettroniche (cablaggio aggiungo io). E il primo posto sbagliato in cui può circolare e far danni è anzitutto un trasformatore sbagliato per scelta, costruzione e montaggio.

Quindi, a buon intenditor, poche parole Very Happy

I numeri sono 140/141/142. Davvero un ottimo articolo!!! Oki
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 0:25

@piero7 ha scritto:su costruire hifi di questo mese c'è l'ultima parte di un interessantissimo articolo a firma di Piercarlo Boletti sulle alimentazioni e la rete elettrica, consiglio la lettura.

Vi anticipo qualche passaggio:

.... la rete elettrica, salvo guasti, fumini ed altri eventi distruttivi di per se esercita un'unfluenza piuttosto marginale sulla qualità timbrica di un impianto audio ....

... l'influenza dei trasformatori di alimentazione sulle prestazioni nelle elettroniche audio è molto meno definibile a priori di quanto farebbe pensare l'alternativa 'trasformatore toroidale/a lamierini' ...

... l'influenza dei consensatori di livellamento, bella o brutta che sia, ha oggi raggiunto i suoi limiti di migliorabilità ...

... la vera peste è regina di qualsiasi alimentatore durante il funzionamento è la corrente che vi circola e gli effetti che provoca nei suoi immediati dintorni. ... questa va giudiziosamente valutata sul campo sia in sede di progetto che in sede di costruzione delle elettroniche (cablaggio aggiungo io). E il primo posto sbagliato in cui può circolare e far danni è anzitutto un trasformatore sbagliato per scelta, costruzione e montaggio.

Quindi, a buon intenditor, poche parole Very Happy

I numeri sono 140/141/142. Davvero un ottimo articolo!!! Oki

Certo che ne dicono di cavolate anche su CHF Hehe Hehe Hehe ...ho fatto bene a smettere di comprarlo!

Piero ...se tu venissi a casa mia ti dimostrerei nella pratica che differenze ci sono solo cambiando un cavo di alimentazione (e NON mi riferisco al suo prezzo !!!) ...figurati con i filtri di rete!

Ci sono anche grandi differenze timbriche Hehe Hehe Hehe


Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  piero7 il Mar 22 Feb 2011 - 1:11

1 metro di cavo di alimentazione cambia la timbrica? Tu scommetti che alla cieca con tre cavi (non due, così niente ambarabà cicì e cocò) e su almeno 10 test, tu riesci ad indovinare quale spezzone di 1 metro di cavo di rete sta suonando per almeno 7/8 volte ivà?

avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  andreac il Mar 22 Feb 2011 - 7:43

@Stentor ha scritto:Piero ...se tu venissi a casa mia ti dimostrerei nella pratica che differenze ci sono solo cambiando un cavo di alimentazione (e NON mi riferisco al suo prezzo !!!) ...figurati con i filtri di rete!

Nella serie di articoli si parla anche della insensibilita' ai disturbi di rete della sezione di alimentazione quando una apparecchiatura e' ben realizzata. Wink
E' una bella trilogia quella di Boletti (imho).
avatar
andreac
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.09.09
Numero di messaggi : 1045
Occupazione/Hobby : Tecnico aeronautico / motociclismo, basket

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 12:37

@piero7 ha scritto:1 metro di cavo di alimentazione cambia la timbrica? Tu scommetti che alla cieca con tre cavi (non due, così niente ambarabà cicì e cocò) e su almeno 10 test, tu riesci ad indovinare quale spezzone di 1 metro di cavo di rete sta suonando per almeno 7/8 volte ivà?


Dipende dai cavi ....se li scelgo io si e su una determinata apparecchiatura (il medesimo cavo ha effetti diversi a secondo dell'elettronica che ci monti)...scommetto alla cieca e su 10 test Laughing

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 13:04

@piero7 ha scritto:1 metro di cavo di alimentazione cambia la timbrica?

Ciao Piero, ...la questione non è del metro o due di cavo ...è insita nel fatto che un cavo realizzato in un determinato modo funziona come filtro di rete..... non sono un tecnico e non te lo posso spiegare ma all'ascolto le differenze a volte sono nette.

Nel mio impianto con un Nordost Shiva tutto si schiariva mentre con un Van Den Hul diventava gonfio sui bassi. Poi ovviamente ci sono casi in cui le differenze diventano sfumature e probabilmente li hai ragione tu..... però in altri non è così Smile

Cmq i cavi in genere NON suonano ma permettono alle elettroniche di esprimersi al meglio.
Che non valga la pena spendere una follia per un cavo è assolutamente vero ...e a maggior ragione pensando che un eventuale effetto benefico su una determinata elettonica non è detto che si ripresenti su un'altra!
Che ci siano delle differenze ...a volte importanti invece è vero...e non lo dicono solamente io e i produttori di cavi ... ma anche persone indipendenti come TNT-Audio: http://www.tnt-audio.com/clinica/tts.html


Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  piero7 il Mar 22 Feb 2011 - 14:11

ivano, Poletti parla di alimentazioni e rete elettrica, e non cavi... La cosa veramente importante è quella: l'alimentazione. Ben progettata e sopratutto ben realizzata. E non un trafo a caso, tanto so tutti uguali, un regolatore a caso, tanto 12V son 12V messo in croce, e cercare poi il mega condensatore di gran marca con esr sottozero, e poi mettersi alla ricerca del cavo magico o del filtro di rete miracoloso che possa rimettere a posto una delle cose più importanti della catena, proprio le alimentazioni. Perché quello che ascolti è la modulazione di quello che proviene dall'alimentatore.



P.S. scommetto 100 contro 1 che anche se lo scegli tu il cavo, la scommessa la perdi, ma con almeno 3 cavi (di cui uno a tua scelta e gli altri due normali) e almeno una decina di prove al buio. Se indovini almeno il 50% delle volte, vinci tu Ai tempi d'oro, quando i soldi erano tanti da spendere e la conoscenza poca, sai quanti ne son caduti? Very Happy

Ivà, è il "a volte" che ci frega a noi audiofili! Laughing Infatti, molti dei realizzatori di mega cavi, non son affatto tecnici, ma gente che s'è improvvistata costruttrice di cavi, e questo la dice lunga sui cavi iper costosi e sulla loro reale utilità. Se davvero fosse così, non sarebbe "a volte", ma "sempre". E il "a volte" fa sempre rima con il "mi sembra" e il "mi pare"
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  MaurArte il Mar 22 Feb 2011 - 15:21

Se volete faccio qualche misura sul potere filtrante dei cavi di alimentazione... Hehe Hehe Hehe Hehe
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7316
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  HistoireDuSoldat il Mar 22 Feb 2011 - 16:21

Attenzione però Maurarte... se lo strumento di misura non rileva differenze tra i vari casi è d'obbligo far permanere il dubbio.
Questo lo dico in astratto, senza entrare nel merito di una questione chesecondo me solo apparentemente è già risolta con il tuo post con le foto dello spettro FFT nei vari casi.
Però tentativi di misure come queste, come anche quelle di porfido nel 3d sui cavi potenza, mostrano solo che lo strumento di misura sia inadeguato.
Può essere che sia una questione di sensibilità, o che si è misurata la grandezza sbagliata, o che la grandezza risulta mediata nel tempo (e la FFT lo è per forza) mentre sarebbe necessario misurare una grandezza istantanea.
Il risultato sarebbe stato inequivocabile quando avessi trovato delle differenze nei vari casi insomma, sulle quali si sarebbe potuto costruire un qualche modello a sostegno dell'una o dell'altra tesi (che influiscano oppure no), ma non avendo misurato nulla, io dico "peccato"...

Tutta la storia della fisica delle particelle è basata su argomenti molto delicati di questo tipo. Non è che perché non si è trovato il bosone di Higgs sotto i 2TeV del Fermilab allora è stato concluso che non esiste... è stato costruito l'LHC del Cern che arriva ad energie ben superiori, per vedere se si riesce a provare la sua esistenza o meno (oltre che per molti altri esperimenti che la nuova macchina consente di fare).
avatar
HistoireDuSoldat
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.02.10
Numero di messaggi : 764
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Sviluppatore Java e PHP / Pianista irregolare / Clarinettista potenziale
Provincia (Città) : Buono assai
Impianto : ... Under construction ...

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Massimo il Mar 22 Feb 2011 - 16:31

@HistoireDuSoldat ha scritto:Attenzione però Maurarte... se lo strumento di misura non rileva differenze tra i vari casi è d'obbligo far permanere il dubbio.
Questo lo dico in astratto, senza entrare nel merito di una questione chesecondo me solo apparentemente è già risolta con il tuo post con le foto dello spettro FFT nei vari casi.
Però tentativi di misure come queste, come anche quelle di porfido nel 3d sui cavi potenza, mostrano solo che lo strumento di misura sia inadeguato.
Può essere che sia una questione di sensibilità, o che si è misurata la grandezza sbagliata, o che la grandezza risulta mediata nel tempo (e la FFT lo è per forza) mentre sarebbe necessario misurare una grandezza istantanea.
Il risultato sarebbe stato inequivocabile quando avessi trovato delle differenze nei vari casi insomma, sulle quali si sarebbe potuto costruire un qualche modello a sostegno dell'una o dell'altra tesi (che influiscano oppure no), ma non avendo misurato nulla, io dico "peccato"...

Tutta la storia della fisica delle particelle è basata su argomenti molto delicati di questo tipo. Non è che perché non si è trovato il bosone di Higgs sotto i 2TeV del Fermilab allora è stato concluso che non esiste... è stato costruito l'LHC del Cern che arriva ad energie ben superiori, per vedere se si riesce a provare la sua esistenza o meno (oltre che per molti altri esperimenti che la nuova macchina consente di fare).
Credo che maurizio non abbia dubbi che i cavi di segnale e di potenza possano suonare diversi, i suoi dubbi penso siano ristretti ai cavi di alimentazione, un pò come penso anche io.
Ciao
avatar
Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1999
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  MaurArte il Mar 22 Feb 2011 - 16:39

Pensate di apprezzare disturbi nell'ordine del millivolt?
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7316
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  HistoireDuSoldat il Mar 22 Feb 2011 - 16:57

@Massimo ha scritto:Credo che maurizio non abbia dubbi che i cavi di segnale e di potenza possano suonare diversi, i suoi dubbi penso siano ristretti ai cavi di alimentazione, un pò come penso anche io.
Ciao

Eppure anche lì la questione è perlomeno controversa, e probabilmente non si riesce facilmente ad avere una evidenza strumentale...
Non potrebbe essere lo stesso anche qui?

@MaurArte ha scritto:
Non entro nel merito, io differenze non ne ho mai sentite ma non faccio testo.
avatar
HistoireDuSoldat
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.02.10
Numero di messaggi : 764
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Sviluppatore Java e PHP / Pianista irregolare / Clarinettista potenziale
Provincia (Città) : Buono assai
Impianto : ... Under construction ...

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 17:40

@MaurArte ha scritto:Pensate di apprezzare disturbi nell'ordine del millivolt?

Le differenze tra i vari cavi di alimentazione sono chiare ..... poco o nulla importa il riscontro strumentale se nella pratica si sentono così evidenti !

E qui non stiamo parlando di costi o di giustificare chi li vende a peso d'oro ...ma solo sulla loro efficacia.


Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 17:42

@Massimo ha scritto:
Credo che maurizio non abbia dubbi che i cavi di segnale e di potenza possano suonare diversi, i suoi dubbi penso siano ristretti ai cavi di alimentazione, un pò come penso anche io.
Ciao

In alcuni casi le differenze sono anche più accentuate con i cavi di alimentazione !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  HistoireDuSoldat il Mar 22 Feb 2011 - 17:59

@Stentor ha scritto:
@MaurArte ha scritto:Pensate di apprezzare disturbi nell'ordine del millivolt?
Le differenze tra i vari cavi di alimentazione sono chiare ..... poco o nulla importa il riscontro strumentale se nella pratica si sentono così evidenti !
E qui non stiamo parlando di costi o di giustificare chi li vende a peso d'oro ...ma solo sulla loro efficacia.
Forse non importa a te, ma a me importerebbe Smile
avatar
HistoireDuSoldat
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.02.10
Numero di messaggi : 764
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Sviluppatore Java e PHP / Pianista irregolare / Clarinettista potenziale
Provincia (Città) : Buono assai
Impianto : ... Under construction ...

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 18:01

@HistoireDuSoldat ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@MaurArte ha scritto:Pensate di apprezzare disturbi nell'ordine del millivolt?
Le differenze tra i vari cavi di alimentazione sono chiare ..... poco o nulla importa il riscontro strumentale se nella pratica si sentono così evidenti !
E qui non stiamo parlando di costi o di giustificare chi li vende a peso d'oro ...ma solo sulla loro efficacia.
Forse non importa a te, ma a me importerebbe Smile

Qui io non posso aiutarti ..se non nell'assicurarti che è come dico. Se abiti dalle mie parti e passi da me te lo dimostro pure Smile

Il perché poi ...bohhh ...e in fondo ...a me non interessa nemmeno saperlo Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  HistoireDuSoldat il Mar 22 Feb 2011 - 18:05

@Stentor ha scritto:Qui io non posso aiutarti ..se non nell'assicurarti che è come dico. Se abiti dalle mie parti e passi da me te lo dimostro pure Smile
Ah io non ho pregiudizi: infatti confido solo in me stesso e nella mia ignoranza, in media Very Happy
Ma tu sei dalle parti di Rovereto, sbaglio?
avatar
HistoireDuSoldat
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.02.10
Numero di messaggi : 764
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Sviluppatore Java e PHP / Pianista irregolare / Clarinettista potenziale
Provincia (Città) : Buono assai
Impianto : ... Under construction ...

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 18:23

@HistoireDuSoldat ha scritto:
@Stentor ha scritto:Qui io non posso aiutarti ..se non nell'assicurarti che è come dico. Se abiti dalle mie parti e passi da me te lo dimostro pure Smile
Ah io non ho pregiudizi: infatti confido solo in me stesso e nella mia ignoranza, in media Very Happy
Ma tu sei dalle parti di Rovereto, sbaglio?

Non troppo distante Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  porfido il Mar 22 Feb 2011 - 18:24

@Stentor ha scritto:[Il perché poi ...bohhh ...e in fondo ...a me non interessa nemmeno saperlo Smile

Eh, ma vedi, è proprio questo che non riesco a condividere: a me interessa e molto!
Intendo dire: io, a voler essere sincero, non mi sono ancora fatto un'idea, ma non riesco a spiegarmi come possa esistere un fenomeno in questo campo che non si possa nè dimostrare, nè misurare, sul quale si disquisisce da decenni senza venirne a capo, con migliaia di utenti dalle opinioni del tutto contrastanti (basta leggere un pò di forum in giro per rendersene conto....)...
Bè, è davvero interessante! Smile
Se poi consideriamo come si possano intersecare discipline così diverse fra di loro in questa discussione (elettronica, psicoacustica, psicologia! Very Happy ), la questione è sicuramente affascinante! Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Mar 22 Feb 2011 - 18:34

@porfido ha scritto:
@Stentor ha scritto:[Il perché poi ...bohhh ...e in fondo ...a me non interessa nemmeno saperlo Smile

Eh, ma vedi, è proprio questo che non riesco a condividere: a me interessa e molto!
Intendo dire: io, a voler essere sincero, non mi sono ancora fatto un'idea, ma non riesco a spiegarmi come possa esistere un fenomeno in questo campo che non si possa nè dimostrare, nè misurare, sul quale si disquisisce da decenni senza venirne a capo, con migliaia di utenti dalle opinioni del tutto contrastanti (basta leggere un pò di forum in giro per rendersene conto....)...
Bè, è davvero interessante! Smile
Se poi consideriamo come si possano intersecare discipline così diverse fra di loro in questa discussione (elettronica, psicoacustica, psicologia! Very Happy ), la questione è sicuramente affascinante! Smile

Beh affascinante sicuramente Smile ...però badando al sodo è il risultato sonico che conta... e come quando incontri una bella figa e ti si arrapa ....potremmo disquisire sulle implicazioni chimiche e fisiche del caso ..... ma quel che conta è poi venirgli d.......

Spero di non essere stato troppo esplicito Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  alex79roma il Mar 22 Feb 2011 - 20:29

Ma la discussione non era sui filtri di rete? Mi interessava l'argomento.
Perché ora stiamo parlando di cavi? scratch

Comunque il mio impianto certi giorni è inascoltabile, non so quanto questo sia dovuto ad una mia cattiva predisposizione psicologica in qui momenti o alla cattiva qualità della corrente elettrica.

Un filtro di rete prima o poi provo a costruirlo e magari un giorno in cui l'impianto si sente male faccio delle prova di attacca/stacca con il filtro per cercare di capirci qualcosa (ma non ora perché sono alle prese con la costruzione del flexy e con l'acquisto di un nuovo amplificatore, il negoziante mi sta facendo impazzire...).
avatar
alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  flovato il Mar 22 Feb 2011 - 20:36

@Stentor ha scritto:
... e come quando incontri una bella figa e ti si arrapa ....potremmo disquisire sulle implicazioni chimiche e fisiche del caso ..... ma quel che conta è poi venirgli d.......

Spero di non essere stato troppo esplicito Hehe

No, no solo doppisensi, si fa fatica ad interpretare. Hehe Hehe Hehe

Cosa si beve stasera a casa, mi sa che il brunello è finito, sangiovese ?

A me piace disquisire sulle implicazioni chimiche, tipo <<senti tesoro preferisci i feromoni al mughetto o al tulipano oppure preferisci non pensarci più e beccartelo direttamente senza implicazioni>> Orrified Lol eyes shut
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum