T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?
Ieri alle 23:31 Da lello64

» Acid Jazz
Ieri alle 23:30 Da lello64

» Steely Dan
Ieri alle 23:30 Da lello64

» The Yellowjackets
Ieri alle 22:51 Da andy65

» Spyro Gyra
Ieri alle 22:48 Da andy65

» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Ieri alle 22:47 Da diechirico

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 22:38 Da Zio

» Arcam FMJ A19
Ieri alle 22:35 Da dinamanu

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 22:15 Da giucam61

» il dubbio...
Ieri alle 22:10 Da dinamanu

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Ieri alle 22:06 Da dinamanu

» Quali dischi di Pat Metheny?
Ieri alle 21:53 Da andy65

» Miles Davis: Live at Montreux (1991)
Ieri alle 21:47 Da andy65

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Ieri alle 21:45 Da andy65

» Puro e sano Rock blues
Ieri alle 21:34 Da andy65

» Roberto Ciotti
Ieri alle 21:26 Da andy65

» Film e documentari sul Blues
Ieri alle 21:15 Da andy65

» Robert Johnson
Ieri alle 21:08 Da andy65

»  the bluesman Pinetop Perkin
Ieri alle 21:00 Da andy65

» tom scott
Ieri alle 20:52 Da andy65

» Pat Metheny Group - We live here
Ieri alle 20:47 Da andy65

» bill evans trio 64
Ieri alle 20:39 Da andy65

» Michel Petrucciani, Stéphane Grappelli - Flamingo
Ieri alle 20:36 Da andy65

» Rotel Ra 12 alla fine l'ho preso...
Ieri alle 20:10 Da dieggs

» Bill Evans - The Complete Village Vanguard Recordings, 1961 [Box set]
Ieri alle 19:25 Da andy65

» [Risolto]Vendo Davis Acoustic Maya
Ieri alle 19:24 Da wolfman

» Behringer EP 2500 e Behringer A500
Ieri alle 18:27 Da Collins

» Problema impianto hi fi
Ieri alle 17:01 Da dinamanu

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 14:29 Da CappaMatto

» Jazz al femminile...
Ieri alle 14:24 Da Albert^ONE

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795204 messaggi in 51569 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
Peppe Guercia
 
Albert^ONE
 
wolfman
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 68 utenti in linea: 3 Registrati, 2 Nascosti e 63 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

giatz83, Masterix, Nadir81

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Filtri di rete (continua)

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  H. Finn il Ven 8 Gen 2010 - 19:28

in pratica devo usare 'sta roba qua?



e i cavi, cioé i colori, come li collego?
help
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2588
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Positivo ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  madqwerty il Ven 8 Gen 2010 - 22:43

allora, i cavi sono quelli da collegare alla presa di ingresso dell'alimentazione 220v,
l'uscita filtrata è composta da quei due cosi marroni (non si capisce, probabilmente sono viti su cui devi stringere dei connettori tramite un dado..
la terra la prendi direttamente dall'ingresso..
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Ivan il Sab 9 Gen 2010 - 1:22

Per il Cogema non serve il faston.
In genere sul corpo dei filtri c'è chiaramente indicato il lato del montaggio.
Ad esempio c'è scritto "LOAD" ad indicare il lato dei componenti.

Il Cogema c'è l'ho nell'armadio se non hai fretta domani lo prendo e vedo che c'è scritto su. Se non vado errato Mmm il mio filtro ha entrambi i lati cablati....ma quando la faccio sta ciabatta? Time
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4795
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  H. Finn il Dom 10 Gen 2010 - 8:53

Ok, grazie Ivan........non, non c'é fretta, visto che ancora sto aspettando le sospensioni degli AP...
Rolling Eyes
Quindi..niente faston. Cosa uso allora? Ha i dadi dalla parte dei componenti?
E dall'altra, se ho capito bene, ci sono i due cavi + e - che inserisco nella spina shuko...
non ti preoccupare, non voglio forzarti a farne uno: se riesco a farmelo io é anzi meglio, cosi' imparo qualcosa
Embarassed
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2588
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Positivo ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Ivan il Sab 16 Gen 2010 - 20:20

Embarassed mi ero dimenticato di risponderti!
Il mio filtro Cogema, è già terminato quindi nel mio caso non si pone il problema di come fissare i cablaggi al filtro.

Mentre per quello linkato, dovrai adoperarti per collegarci i cavi. Da quello che deduco dalla fotografia sono necessari dei semplici occhielli o forcelle capocorda (secondo me meglio i primi)
Anche in questo caso, se stringi bene il cavo con la pinza, non occorrono saldature.
Considera anche che questo filtro non è così piccolo come quello che ho usato io e molto probabilmente ti servirà una scatola stagna tipo quelle che ha usato Porfido per la sua megaciabatta.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4795
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  H. Finn il Sab 16 Gen 2010 - 20:41

Ok, grazie.
Ma quindi se prendo un Cogema...........é già pronto?
E in che senso?
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2588
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Positivo ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  filusico il Gio 3 Feb 2011 - 16:14

spero che cio' che state dicendo sia suffragato da prove reali.
E' vero che il filtro di rete modifica la timbrica, ma non la distorge affatto, anzi, se conoscete cosa trasporta la vostra corrente elettrica, non vi stupireste di sentire treni e aerei dove non i sono.

Mi piego meglio, sappiammo tutti che il famoso 230V 50Hz non e' proprio cosi stabile e pulito, ad esso infatti si sommano frequenze di disturbi generati dagli altri apparecchi di casa.
Percio' se per esempo noi abbiamo oltre al 50Hz un disturbo di 1000Hz questo disturbo lo ritroviamo nei vari step della riproduzione e purtroppo esso sara' o in fase al nostro segnale audio, o in controfase, generando cosi un segnale falso di ampiezza e di qualita' scadente.

Se il filtro che interponiamo e' di alta qualita' cio' non accade, ma anzi andremo ad eliminare tutto cio' che veramente non fa' parte del nostro messaggio musicale, ma come ripeto "DEVE" essere fatto veramente bene, quelli acquistati in negozi di elettrodomestici non sono in grado di garantirvi tali pretazioni.

Ne esistono molti in commercio realizzati appositamente per l'audio, ma pochi anche li sono veramente in grado di fare la differenza.
Un consiglio prima di prenderli fateveli portare a casa e provateli, poi deciderete con calma...
Per chi vuole averne uno veramente TOP, non mi resta che darvi il nome : Harmuni AC Filter Premium....

A buon intenditor poche parole.
Wink

filusico
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.02.11
Numero di messaggi : 10
Località : firenze
Impianto : Amplificatore cello + Casse sneill

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  MaurArte il Gio 3 Feb 2011 - 16:17

Una presentatina nella apposita zona no???
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7275
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  emmeci il Gio 3 Feb 2011 - 19:18

filusico ha scritto:spero che cio' che state dicendo sia suffragato da prove reali.
E' vero che il filtro di rete modifica la timbrica, ma non la distorge affatto, anzi, se conoscete cosa trasporta la vostra corrente elettrica, non vi stupireste di sentire treni e aerei dove non i sono.

Mi piego meglio, sappiammo tutti che il famoso 230V 50Hz non e' proprio cosi stabile e pulito, ad esso infatti si sommano frequenze di disturbi generati dagli altri apparecchi di casa.
Percio' se per esempo noi abbiamo oltre al 50Hz un disturbo di 1000Hz questo disturbo lo ritroviamo nei vari step della riproduzione e purtroppo esso sara' o in fase al nostro segnale audio, o in controfase, generando cosi un segnale falso di ampiezza e di qualita' scadente.

Se il filtro che interponiamo e' di alta qualita' cio' non accade, ma anzi andremo ad eliminare tutto cio' che veramente non fa' parte del nostro messaggio musicale, ma come ripeto "DEVE" essere fatto veramente bene, quelli acquistati in negozi di elettrodomestici non sono in grado di garantirvi tali pretazioni.

Ne esistono molti in commercio realizzati appositamente per l'audio, ma pochi anche li sono veramente in grado di fare la differenza.
Un consiglio prima di prenderli fateveli portare a casa e provateli, poi deciderete con calma...
Per chi vuole averne uno veramente TOP, non mi resta che darvi il nome : Harmuni AC Filter Premium....

A buon intenditor poche parole.
Wink

Muble Premesso che per quanto mi riguarda è tutto vero ... fino a prova contraria, ma qui, ultimamente mi sembra che manchino sempre le prove a favore!
Ovvero si fanno delle affermazioni spesso basate sulle percezioni personali e basta! Sarebbe bello vedere qualche volta delle analisi strumentali di quello che "entra" nei filtri e quello che "esce", purificato e in che misura!
Harmuni AC Filter Premium.... Bello! Ma 3000 eurozzi è più o meno quanto spendo di energia elettrica "zozza" Hehe in tre anni!
Insomma non proprio centrato in T-class!
Scusate adesso debbo andare... il forno ventilato ha ricominciato a "sparare a palla" Radio Vaticana
Laughing
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Charli48 il Gio 3 Feb 2011 - 20:14

Io ne ho due di questi che ormai hanno 25-30 anni ma hanno sempre funzionato e funzionano
ancora benissimo:ai tempi costavano una fortuna ma tolgono quasi tutti i disturbi presenti in rete
infatti come si vede attenuazione da 1Mhz a 100Mhz maggiore di 50dB.




avatar
Charli48
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 1839
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Varese Prov.
Impianto : I miei gingilli
Spoiler:

Sorgente: Oppo DV-983-H
Dac: Schiit Bifrost , Beresford Bushmaster MkI
Preamp. SS : Clone ML JC-2 (John Curl) Classe A
Preamp. Tubi : UTS (Diy HiFi Supply) con E188CC Mullard
Ampli T class: Virtue 2 , Trends TA-10.2 , TA2022 Ibrido
Ampli D class: TPA 3116 con Bluetooth , Abletec ALC180-2300
Ampli Tube : APPJ PA1601A con 6AK5 GE e E84L Siemens
Diffusori: Focal Aria 906
Cuffie: AKG K272HD ,AKG K340



Tornare in alto Andare in basso

belli mah.....

Messaggio  filusico il Gio 17 Feb 2011 - 21:44

Charli48 ha scritto:Io ne ho due di questi che ormai hanno 25-30 anni ma hanno sempre funzionato e funzionano
ancora benissimo:ai tempi costavano una fortuna ma tolgono quasi tutti i disturbi presenti in rete
infatti come si vede attenuazione da 1Mhz a 100Mhz maggiore di 50dB.





Sicuramente il loro lavoro lo fanno in maniera egregia, ma mi sorge un piccolo sospetto..... Ironic Ironic
I disturbi SOTTO i fatidici 1Mhz che fine fanno ???
In piu' come fanno a attenuarli di ben 50db visto che sono solo due sezioni (celle) che attenuano 6db l'uno?
Al massimo considerando anche la prima bobina si arriva ad una attenuazione totale di 18db.

Voglio ben sperare che li tratterai con un apposito filtro altrimenti hai da sudare per non sentire i disturbi dell'autoclave o della lavatrice del vicino (che tendenzialmente vengono accesi proprio quando TU decidi di fare un bell'ascolto in santa pace), perche' essi generano disturbi in armoniche doppie, triple ecc sulla base dei 50Hz di rete.
Quindi ricapitolando il tuo filtro NON blocca i 100Hz 200Hz ecc ma te li lascia passare...
E cosa pensi che essi siano FUORI della banda audio riproducibile dal tuo impianto??
Dai retta a me, crea un bel filtro passa banda solo per il 50Hz a 18db e avrai fatto un bellissimo filtro...

ciao Filusico

filusico
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.02.11
Numero di messaggi : 10
Località : firenze
Impianto : Amplificatore cello + Casse sneill

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  filusico il Gio 17 Feb 2011 - 22:13

emmeci ha scritto:
filusico ha scritto:spero che cio' che state dicendo sia suffragato da prove reali.
E' vero che il filtro di rete modifica la timbrica, ma non la distorge affatto, anzi, se conoscete cosa trasporta la vostra corrente elettrica, non vi stupireste di sentire treni e aerei dove non i sono.

Mi piego meglio, sappiammo tutti che il famoso 230V 50Hz non e' proprio cosi stabile e pulito, ad esso infatti si sommano frequenze di disturbi generati dagli altri apparecchi di casa.
Percio' se per esempo noi abbiamo oltre al 50Hz un disturbo di 1000Hz questo disturbo lo ritroviamo nei vari step della riproduzione e purtroppo esso sara' o in fase al nostro segnale audio, o in controfase, generando cosi un segnale falso di ampiezza e di qualita' scadente.

Se il filtro che interponiamo e' di alta qualita' cio' non accade, ma anzi andremo ad eliminare tutto cio' che veramente non fa' parte del nostro messaggio musicale, ma come ripeto "DEVE" essere fatto veramente bene, quelli acquistati in negozi di elettrodomestici non sono in grado di garantirvi tali pretazioni.

Ne esistono molti in commercio realizzati appositamente per l'audio, ma pochi anche li sono veramente in grado di fare la differenza.
Un consiglio prima di prenderli fateveli portare a casa e provateli, poi deciderete con calma...
Per chi vuole averne uno veramente TOP, non mi resta che darvi il nome : Harmuni AC Filter Premium....

A buon intenditor poche parole.
Wink

Muble Premesso che per quanto mi riguarda è tutto vero ... fino a prova contraria, ma qui, ultimamente mi sembra che manchino sempre le prove a favore!
Ovvero si fanno delle affermazioni spesso basate sulle percezioni personali e basta! Sarebbe bello vedere qualche volta delle analisi strumentali di quello che "entra" nei filtri e quello che "esce", purificato e in che misura!
Harmuni AC Filter Premium.... Bello! Ma 3000 eurozzi è più o meno quanto spendo di energia elettrica "zozza" Hehe in tre anni!
Insomma non proprio centrato in T-class!
Scusate adesso debbo andare... il forno ventilato ha ricominciato a "sparare a palla" Radio Vaticana
Laughing
Ciao Mauro



Carissimo Mauro
Sono del tuo stesso avviso, verificare cio' che entra e cio' che esce sarebbe l'unico modo per poter essere certi di cio' che si dice, ma (e tu sai che in tutte le frasi ce' sempre un MA ) a volte in questo piccolo nostro "mondo strano" di audiofili, le cose che si possono verificare e scientificamente spiegare, non trovano ahime riscontri reali.
Mi spiego meglio, ti sarai imbattuto anche te in prove che davano risultati contrastanti e irrazionali, un cavo collegato in un verso che suona meglio dello stesso cavo se collegato in maniera inversa, eppure l'elettronica non le spiega queste diversita' e nemmeno le accetta per veritiere, ma tu sai che e' cosi', punto e basta.
Fatta tale premessa vorrei invitarti a capire che a volte misurare con strumenti elettronici ( tester, oscilloscopi ecc) non serve, e' molto meglio fare la prova inserendo il CAVO (o quant'altro vuoi provare), direttamente nel tuo impianto, poi dopo qualche ascolto tirare le prime sommarie conclusioni e dopo un po di " TOGLI / METTI " arrivare alla tua affermazione che ti dara' o meno ragione ma che potra' migliorare la conoscenza di cio' che hai provato.
Stessa cosa e' avvenuta per molti audiofili che hanno accettato di provare sti' benedetti filtri.
Credo che il prezzo, (secondo il mio modesto parere), sia un problema secondario, e sai perche' dico cio' ?
Ci sono in giro cavi o antivibranti che promettono ascolti CELESTIALI e che comunque costano in confronto molto di piu' e fanno molto, credimi, molto meno e nessuno pero' si lamenta di spendere li i suoi euro.
Certamente che la liberta' di acquistare o provare GRATIS qualsiasi oggetto che possa farci migliorare il nostro impianto ci deve essere sempre e DEVE essere rispettata da tutti (non mi piace chi mi dice che non devo comprare un cavo perche non funziona, ma chi mi dice in tutta sincerita' che quel cavo nel SUO impianto non suona bene), percio' io credo che solo le prove possano fugare i tuoi dubbi, sempre che tu abbia voglia di dissolvere quell'alone di mistero e perplessita' nel rispetto di quel prodotto.
Ah dimenticavo una cosa, il forno lo puoi domare semplicemente con un bel filo messo a terra e addio RADIO VATICANA...

Saluti Filusico

filusico
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.02.11
Numero di messaggi : 10
Località : firenze
Impianto : Amplificatore cello + Casse sneill

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  emmeci il Gio 17 Feb 2011 - 23:02

Carissimo filusico,
diciamoci la verità, a volte certe cose non si spiegano, ma quando mi trovo di fronte a tali inspiegabili fenomeni, il mio primo pensiero e quello di ammettere che il problema sia la mia scarsissima capacità di comprenderle. Per questo chiedo spiegazioni, in questo forum so' di trovare persone molto più preparate del sottoscritto che spesso hanno dato una risposta a i miei interrogativi.
Per esempio ciabatta filtrata? Si me la sono autocostruita dopo avere seguito alcune discussioni qui in forum, con una "stecca" preforata a sei posizioni in metallo, di quelle industriali per gli armadi portaelettroniche, reperita in surplus, 6 prese SCHUKO Ticino, masse a stella collegate alla stecca metallica, filtro di rete, cavo schermato, spina tripolare standard tot. 25€. Che ti debbo dire... di interferenze non ne sento affatto, il tutto suona bene, insomma mi soddisfa e mi godo in santa pace... la MUSICA. Poche pretese? Non capisco nulla della vera HI-FI? E' possibile, ma quello che trovo veramente fondamentale è godere di quei piccoli miglioramenti, magari sfuttando le mie scarse capacità manuali, riesco ad ottenere con le mie scarse economie.
Questa è la mia trasparente posizione e ti posso assicurare che se qualcuno si può permettere di spendere 3000€ per una ciabatta filtrata e goderne a pieno degli effetti.... fortunato lui! Personalmente mi ci farei un gran bel viaggio con quei soldi, ma ripeto il problema è sempre il mio bassissimo punto di vista della questione!
Il forno ventilato? Ci ho messo la presa a terra ma adesso Orrified ci si vede SANREMO!!! lol!
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  filusico il Gio 17 Feb 2011 - 23:42

emmeci ha scritto:Carissimo filusico,
diciamoci la verità, a volte certe cose non si spiegano, ma quando mi trovo di fronte a tali inspiegabili fenomeni, il mio primo pensiero e quello di ammettere che il problema sia la mia scarsissima capacità di comprenderle. Per questo chiedo spiegazioni, in questo forum so' di trovare persone molto più preparate del sottoscritto che spesso hanno dato una risposta a i miei interrogativi.
Per esempio ciabatta filtrata? Si me la sono autocostruita dopo avere seguito alcune discussioni qui in forum, con una "stecca" preforata a sei posizioni in metallo, di quelle industriali per gli armadi portaelettroniche, reperita in surplus, 6 prese SCHUKO Ticino, masse a stella collegate alla stecca metallica, filtro di rete, cavo schermato, spina tripolare standard tot. 25€. Che ti debbo dire... di interferenze non ne sento affatto, il tutto suona bene, insomma mi soddisfa e mi godo in santa pace... la MUSICA. Poche pretese? Non capisco nulla della vera HI-FI? E' possibile, ma quello che trovo veramente fondamentale è godere di quei piccoli miglioramenti, magari sfuttando le mie scarse capacità manuali, riesco ad ottenere con le mie scarse economie.
Questa è la mia trasparente posizione e ti posso assicurare che se qualcuno si può permettere di spendere 3000€ per una ciabatta filtrata e goderne a pieno degli effetti.... fortunato lui! Personalmente mi ci farei un gran bel viaggio con quei soldi, ma ripeto il problema è sempre il mio bassissimo punto di vista della questione!
Il forno ventilato? Ci ho messo la presa a terra ma adesso Orrified ci si vede SANREMO!!! lol!
Ciao Mauro

Come ti ripeto, sono del tuo stesso pensiero, e riuscire a costruire qualcosa con le proprie mani non ha prezzo.
Ma (come ti dicevo prima, in ogni frase ce' un MA) a volte dobbiamo riuscire a capire che tutti abbiamo dei limiti e che solo alcuni riescono a superarli in maniera eccellente.
Cio' non vuol assolutamente dire che cio' che fai sia sbagliato o pericoloso, ma solamente che probabilmente che la strada intrapresa in modo hobbistico puo' avere dei limiti che solo dei professionisti possono aiutarci a superare.
E' bello ascoltare la musica con un impianto che ci e' costato poco, e ci da' soddisfazione per quello che siamo riusciti a fare, comunque ne hai mai sentito andare uno veramente al TOP?
Secondo me non ha niente a che vedere, anche se sinceramente le maldive sono piu' rilassanti.
Per il forno spero che stasera tu sia riuscito a vedere Benigni, e' stato fortissimo e anche squisitamente delicato con la nostra ITALIA.
Ciao Filusico

filusico
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.02.11
Numero di messaggi : 10
Località : firenze
Impianto : Amplificatore cello + Casse sneill

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  filusico il Gio 17 Feb 2011 - 23:59

H. Finn ha scritto:Volentieri.................
Ma come non serve il saldatore...........e come li colleghi i cavi a questo.........col patafix?

io se fossi in voi ci metterei anche un bel varistore all'ossido di metallo V275LA40A codice RS 238-952
piazzato sui cavi di arrivo.
Eliminerete eventuali extratensioni e spike transitori molto noisi.

filusico
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.02.11
Numero di messaggi : 10
Località : firenze
Impianto : Amplificatore cello + Casse sneill

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  roby2k il Ven 18 Feb 2011 - 10:15

Io mi sono costruito un filtro con un trasformatore d'isolamento e filtro di rete.
Il trasformantore è un 100va e il filtro è una scatola metallica con dentro chissà cosa, con dimensioni di circa 15x10x10 cm.

In realtà ne ho fatti due, ma uno ha il trasformatore d'isolamento di 50va.

Ci collego ad uno il dac e all'altro il pre.

avatar
roby2k
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 1392
Località : santa maria capua vetere
Provincia (Città) : CE
Impianto : 1) HTPC, scheda audio esi U46XL, pre SRPP di ECC82 con controllo volume a relais 50k, Adcom GFA-545, TDL MC, clone proac 2.5, sistema 3 vie triamplificato.
DRCizzato.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Ven 18 Feb 2011 - 12:20

filusico ha scritto:
H. Finn ha scritto:Volentieri.................
Ma come non serve il saldatore...........e come li colleghi i cavi a questo.........col patafix?
[/url]

io se fossi in voi ci metterei anche un bel varistore all'ossido di metallo V275LA40A codice RS 238-952
piazzato sui cavi di arrivo.
Eliminerete eventuali extratensioni e spike transitori molto noisi.

Già ..ma poi l'impianto suonerà peggio.

Io ne ho provati svariati e tutti mi hanno dato dei limiti. Imho...sopratutto se poi ci attacchi l'ampli .... meglio costruire la ciabatta con un filtro parallelo della Kemp:
http://www.kempelektroniks.com/Shunt-Conditioners/SNS-Plug-Module.aspx

...preso solo il filtro costa pochissimo (credo attorno a € 130,00) ma le prestazioni sono al top !!! ...una ciabatta costruita a regola d'arte (con anche il contenitore stesso della ciabatta connesso alla calza schermante del cavo che lo porta alla spina) con questo filtro ho ottenuto dei m iglioramenti sonici rispetto a un costosissimo Isoteck Titan (Filtro da oltre € 3000,00.....per me gettati alle ortiche) spendendo praticamente nulla Smile







Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Miclaud il Ven 18 Feb 2011 - 13:06

Stentor ha scritto:
Io ne ho provati svariati e tutti mi hanno dato dei limiti. Imho...sopratutto se poi ci attacchi l'ampli .... meglio costruire la ciabatta con un filtro parallelo della Kemp:
http://www.kempelektroniks.com/Shunt-Conditioners/SNS-Plug-Module.aspx

Ivano, io per il mio stereo uso uno di quei megaciabattoni in metallo che si usano per le sale server, connesso alla schermatura.
Penso ci possa essere lo spazio per inserire uno di questi filtri all'interno, tu ci filtri tutto tranne il finale di potenza (come di solito si raccomanda?). Al di là del fatto che il mio Trends lo alimento a batteria... Wink

Immagino che sia necessario un cablaggio completamente a stella per sfruttare in pieno il filtro, o è un'esagerazione?
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  juninho85 il Sab 19 Feb 2011 - 11:57

con una belkin isolator 8 pensate che possa avere benefici analoghi a questi filtri di rete da voi illustrati?

juninho85
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.01.11
Numero di messaggi : 165
Località : Cagliari
Impianto : HTPC:Creative Augigy 2 ZS in ottico coassiale
Onkyo 608+Frontali Dynavoice Challenger EX M-65;Centrale Dynavoice Challenger EX C-5;surround Dynavoice Dynamite C-61,Sub Indiana Line Basso 930

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  PiHeich il Sab 19 Feb 2011 - 16:05

filusico ha scritto:
Charli48 ha scritto:Io ne ho due di questi che ormai hanno 25-30 anni ma hanno sempre funzionato e funzionano
ancora benissimo:ai tempi costavano una fortuna ma tolgono quasi tutti i disturbi presenti in rete
infatti come si vede attenuazione da 1Mhz a 100Mhz maggiore di 50dB.





Sicuramente il loro lavoro lo fanno in maniera egregia, ma mi sorge un piccolo sospetto..... Ironic Ironic
I disturbi SOTTO i fatidici 1Mhz che fine fanno ???
In piu' come fanno a attenuarli di ben 50db visto che sono solo due sezioni (celle) che attenuano 6db l'uno?
Al massimo considerando anche la prima bobina si arriva ad una attenuazione totale di 18db.

Voglio ben sperare che li tratterai con un apposito filtro altrimenti hai da sudare per non sentire i disturbi dell'autoclave o della lavatrice del vicino (che tendenzialmente vengono accesi proprio quando TU decidi di fare un bell'ascolto in santa pace), perche' essi generano disturbi in armoniche doppie, triple ecc sulla base dei 50Hz di rete.
Quindi ricapitolando il tuo filtro NON blocca i 100Hz 200Hz ecc ma te li lascia passare...
E cosa pensi che essi siano FUORI della banda audio riproducibile dal tuo impianto??
Dai retta a me, crea un bel filtro passa banda solo per il 50Hz a 18db e avrai fatto un bellissimo filtro...

ciao Filusico

Usa tinalab per provare teoricamente.

non è detto che la cella attenui solo di 6dB
avatar
PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 519
Località : Ticino- Svizzera
Provincia (Città) : Giubiasco
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  gigi6c il Lun 21 Feb 2011 - 19:51

Allora ragazzi ma questo non è il forum di eccellenza per gli smanettoni e inventori-costruttori?
io in passato ho realizzato alcuni filtri molto efficaci e poco costosi.
oggi li recupero dei forni a micro onde che rompe la mia signora ed anche i miei figli a furia di fare popcorn
Cqm questo filtro è efficace le induttanze si fanno a mano, i nuclei si trovano un po ovunque, vecchi tv, apparecchi ecc.ecc
http://www.reoitalia.it/cnw101.pdf
spero di essere stato utile.
Mani al saldatore e via

gigi6c
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.10.10
Numero di messaggi : 1967
Località : MARINA DI GINOSA (TA)
Occupazione/Hobby : ASPIRANTE RIVOLUZIONARIO
Provincia (Città) : DIREI RU-MORE PIU CHE UMORE
Impianto : NU CASIN,
CASA=NON C'E' L'HO PIU'!!!!!!!!!
UFF.099-8495112(CHIAMATEMI TUTTI QUI COSÌ NON FACCIO UNA MAZZA)
scottiluigi@quipo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  MaurArte il Lun 21 Feb 2011 - 19:59

gigi6c ha scritto:Allora ragazzi ma questo non è il forum di eccellenza per gli smanettoni e inventori-costruttori?
io in passato ho realizzato alcuni filtri molto efficaci e poco costosi.
oggi li recupero dei forni a micro onde che rompe la mia signora ed anche i miei figli a furia di fare popcorn
Cqm questo filtro è efficace le induttanze si fanno a mano, i nuclei si trovano un po ovunque, vecchi tv, apparecchi ecc.ecc
http://www.reoitalia.it/cnw101.pdf
spero di essere stato utile.
Mani al saldatore e via

E' efficace a frequenze elevate quindi per disturbi impulsivi.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7275
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Lun 21 Feb 2011 - 21:56

MaurArte ha scritto:
gigi6c ha scritto:Allora ragazzi ma questo non è il forum di eccellenza per gli smanettoni e inventori-costruttori?
io in passato ho realizzato alcuni filtri molto efficaci e poco costosi.
oggi li recupero dei forni a micro onde che rompe la mia signora ed anche i miei figli a furia di fare popcorn
Cqm questo filtro è efficace le induttanze si fanno a mano, i nuclei si trovano un po ovunque, vecchi tv, apparecchi ecc.ecc
http://www.reoitalia.it/cnw101.pdf
spero di essere stato utile.
Mani al saldatore e via

E' efficace a frequenze elevate quindi per disturbi impulsivi.

Ovvero dannoso in un impianto hifi ?? Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  emmeci il Lun 21 Feb 2011 - 22:00

Stentor ha scritto:
MaurArte ha scritto:
gigi6c ha scritto:Allora ragazzi ma questo non è il forum di eccellenza per gli smanettoni e inventori-costruttori?
io in passato ho realizzato alcuni filtri molto efficaci e poco costosi.
oggi li recupero dei forni a micro onde che rompe la mia signora ed anche i miei figli a furia di fare popcorn
Cqm questo filtro è efficace le induttanze si fanno a mano, i nuclei si trovano un po ovunque, vecchi tv, apparecchi ecc.ecc
http://www.reoitalia.it/cnw101.pdf
spero di essere stato utile.
Mani al saldatore e via

E' efficace a frequenze elevate quindi per disturbi impulsivi.

Ovvero dannoso in un impianto hifi ?? Wink

Rolling Eyes Ovvero... scusate perchè un filtraggio di rete attivo su alte frequenze e quindi su eventuali disturbi impulsivi quali repentini picchi di tensione dovrebbe essere dannoso per un impianti HI-FI?
Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Stentor il Lun 21 Feb 2011 - 22:02

Personalmente i filtri ....anche molti di quelli realizzati hifi ...li ho spesso trovati dannosi Sad

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtri di rete (continua)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum