T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Audio Bronze 2 o Elac Debut B6?
Oggi alle 1:11 Da maoc65

» primo impianto hifi
Oggi alle 0:57 Da stepad

» Dodocool DA106 di nuovo disponibile, con sconto
Ieri alle 23:40 Da silver surfer

» consiglio diffusori pavimento
Ieri alle 23:26 Da p.cristallini

» Raspberry, Volumio e software volume control
Ieri alle 22:47 Da alexdz

» Multilettore usato max 250€, consigli?
Ieri alle 21:39 Da homesick

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 20:32 Da mumps

» (Bo) Gustard x20 usb
Ieri alle 19:56 Da homesick

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ieri alle 17:59 Da giucam61

» Pioneer pl 320 stroboscopio
Ieri alle 17:42 Da scontin

» TPA3116 2.1 collegamento a Scythe Kro Craft
Ieri alle 17:11 Da MATTGTR

» La scelta è fatta !
Ieri alle 15:24 Da Ark

» Ampli HiFi con valvole anni 30
Ieri alle 14:56 Da Albert^ONE

» Nuova xmos u216
Ieri alle 13:01 Da Telstar

» DIY Sb acoustic e Fabrix di Audiojam
Ieri alle 12:27 Da giucam61

» Sabaj A3 vs altri...(AD18, D8)
Ieri alle 10:07 Da mumps

» AR3a
Ieri alle 7:00 Da frugolo80

» Meglio sansui 217 ll oppure nad 60
Ieri alle 3:43 Da mauretto

» 24/192 ?
Ieri alle 3:35 Da mauretto

» t-amp ...fritto ?
Gio 18 Gen 2018 - 22:31 Da Saxabar

» scelta DAC o AMPLI/DAC "definitivo" - mia lista - un vostro aiuto/consiglio
Gio 18 Gen 2018 - 22:28 Da Saxabar

» Mopidy, come funziona?
Gio 18 Gen 2018 - 22:19 Da silvio.napoli

» Migliorare il Pro-ject DEBUT III carbon DC...
Gio 18 Gen 2018 - 21:43 Da Pinve

» Lettore file lossless con uscita digitale coassiale
Gio 18 Gen 2018 - 19:50 Da poldo

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Gio 18 Gen 2018 - 19:42 Da gigetto

» lettura file SACD compattati
Gio 18 Gen 2018 - 18:06 Da Masterix

» CONSIGLIO AMPLI INTEGRATO
Gio 18 Gen 2018 - 15:14 Da silver surfer

» preamp economico per spotify?
Gio 18 Gen 2018 - 15:13 Da danilopace

»  Asus XONAR U7 MKII
Gio 18 Gen 2018 - 12:53 Da timido

» Consiglio su Amplificatore-ricevitore
Gio 18 Gen 2018 - 12:09 Da Sandrogall

Statistiche
Abbiamo 11332 membri registrati
L'ultimo utente registrato è maoc65

I nostri membri hanno inviato un totale di 804942 messaggi in 52191 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
scontin
 
Masterix
 
mumps
 
silver surfer
 
Telstar
 
sportyerre
 
danilopace
 
Pinve
 
p.cristallini
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9332)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 26 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 26 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Hi-fi e ambiente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Hi-fi e ambiente

Messaggio  Andrea Gianelli il Mer 30 Dic 2009 - 12:10

Un tempo gli unici amplificatori hi-fi degni di questo nome erano i classe A, costosi, ingombranti, che scaldavano come stufe e consumavano di conseguenza.
Poi, con la classe AB, fu raggiunto un buon compromesso.
Successivamente fa la sua comparsa la classe D, compatta, efficiente e parsimoniosa, ma inizialmente inadeguata ai canoni della vera alta fedeltà, sino a quando il dott. Tripathi lascia la IBM, fonda la sua azienda (Tripath) e trova una soluzione con la classe T, la quale combina l’efficienza della classe D con la qualità sonora della classe AB, dando così vita ad un circuito di amplificazione ad alta fedeltà e alta efficienza. Non a caso il TA2020 (primo esempio applicativo) è entrato nel breve elenco dei chip che hanno cambiato il mondo (dal titolo di quella stessa classifica promossa da un importante comitato scientifico).
Finalmente un ottimo amplificatore che rispetta anche i consumi e dunque l’ambiente!
Vediamo come sono riuscito nel mio impianto hi-fi a conciliare questi due aspetti: l’esigenza di una riproduzione sonora di elevata qualità e quell’attenzione al risparmio energetico che caratterizza il mio modo di essere e il mio stile di vita:
sia l’amplificatore che il pre phono vengono alimentati da una batteria per auto (che tiene la carica per mesi);
il giradischi (che uso pochissimo) consuma 5W;
il lettore consuma 11W acceso e 1W in stand-by, ma ho provveduto a collegarlo ad una presa multipla munita di interruttore, in modo da spegnerlo completamente alla fine di ogni ascolto.
Scelte e piccoli accorgimenti che, se adottati da tutti, possono produrre significativi benefici: le fonti energetiche non sono inesauribili!
Buon ascolto a tutti, nel migliore dei modi e… dei mondi!
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hi-fi e ambiente

Messaggio  iano il Mer 30 Dic 2009 - 21:43

E a proposito di ambiente,già che avevo frainteso,anche costruire case con un ambiente potenzialmente dedicato all'ascolto potrebbe avere un valore di ecologia mentale.Anche di quella c'è bisogno.E poi pannelli solari ovunque.Andranno bene anche come trattamento acustico ambientale?Very Happy
Ciao,Sebastiano.
Buon anno a tutti.
avatar
iano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.03.09
Numero di messaggi : 82
Località : genova
Impianto : cd player Pioneer,pre passivo Albarry,finali Lector ibrido/diffusori Cabasse Bora,cavi tutti autocostruiti su progetto originale.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hi-fi e ambiente

Messaggio  Andrea Gianelli il Gio 31 Dic 2009 - 15:36

Hello Bellissima riflessione, questa: se il mondo, anzichè essere pieno di puttanate (stile Grande Fratello & C.) che tengono la gente incollata alla tv, con televisori sempre migliori e trasmissioni sempre più patetiche, fosse popolato da persone ancora capaci di commuoversi di fronte ad emozioni vere e autentiche, sarebbero gli acquirenti stessi a chiederlo come requisito base: case ben isolate e con un locale adatto al posizionamento dell'impianto e ottimale resa dei diffusori.
Auguri di cuore per uno slendido 2010!
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hi-fi e ambiente

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum