T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Wynton Marsalis
Oggi alle 14:45 Da andy65

» ECM Selected Recording
Oggi alle 14:32 Da andy65

» LP jazz a Roma da non perdere
Oggi alle 14:25 Da andy65

» Gegè Telesforo - Nu Joy
Oggi alle 14:22 Da andy65

» Arcam FMJ A19
Oggi alle 14:10 Da uncletoma

» Roy Hargrove
Oggi alle 14:09 Da andy65

» Mel Lewis & The Jazz Orchestra - Make Me Smile & Other New Works by Bob Brookmeyer
Oggi alle 14:04 Da andy65

» Bill Evans - From Left to Right
Oggi alle 14:02 Da andy65

» concerti al manzoni di milano
Oggi alle 14:01 Da andy65

» John Coltrane - Giant Steps
Oggi alle 13:58 Da andy65

» ecco l'onesto epigono ...Johnny Winter con Muddy Waters e JL Hooker
Oggi alle 13:44 Da andy65

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Oggi alle 13:38 Da andy65

» Un incredibile diluvio sonoro lungo 11 minuti!
Oggi alle 12:48 Da giucam61

» Nuovo Douk Dac
Oggi alle 12:40 Da giucam61

» Tre magiche chitarre
Oggi alle 11:24 Da Zio

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Oggi alle 10:43 Da nerone

» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Oggi alle 9:56 Da giucam61

» CD SPECIALE! Di HANK JONES "blueseggiante" (per amanti jazz alla Oscar Peterson)
Oggi alle 9:33 Da andy65

» [Vendo] Schiit Modi Multibit
Oggi alle 8:47 Da Kha-Jinn

» [Vendo] Marantz PM6005
Oggi alle 8:38 Da Kha-Jinn

» Acid Jazz
Oggi alle 1:35 Da giucam61

» Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?
Ieri alle 23:31 Da lello64

» Steely Dan
Ieri alle 23:30 Da lello64

» The Yellowjackets
Ieri alle 22:51 Da andy65

» Spyro Gyra
Ieri alle 22:48 Da andy65

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 22:15 Da giucam61

» il dubbio...
Ieri alle 22:10 Da dinamanu

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Ieri alle 22:06 Da dinamanu

» Quali dischi di Pat Metheny?
Ieri alle 21:53 Da andy65

» Miles Davis: Live at Montreux (1991)
Ieri alle 21:47 Da andy65

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795247 messaggi in 51572 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Kha-Jinn
 
Nadir81
 
Albert^ONE
 
Peppe Guercia
 
wolfman
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 79 utenti in linea: 5 Registrati, 1 Nascosto e 73 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Agassi1976, Albert^ONE, andy65, Nadir81, potowatax

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  thechain il Ven 18 Dic 2009 - 17:53

Eccomi qua per la mia seconda recensione (spero la seconda di una lunga serie sempre che mia moglie non mi cacci di casa prima per via dei miei mille ammenicoli e giocattolini).
Come detto in precedenza il coso + l'alimentatore è arrivato abbastanza in fretta (24-11 spedito 4-12 a casa) ma la botta di culo è finita li perchè poi ho avuto un problema con l'alimentazione (secondario trasformatore staccato) e con morsettiera diversa rispetto alla foto del cinesino....pazienza risolto.
Premetto che ero scettico ma ho voluto ascoltare il consiglio del buon (e molto paziente) Andrea Gianelli.....tanto x dire frequentando questo luogo di perdizione mi ero quasi convinto a cambiare le casse della mia catena hi-fi e, invece, nell'ordine ho sostituito il vecchio finale quad 405II con un Gainclone e poi sorgente cd e infine t-amp....per la serie evviva la coerenza!!!!
Pensavo che 15w malbecciati (termine tecnico tipicamente genovese) non facessero manco il solletico alle concertino ma mi sono fidato e..... e ho fatto dannatamente bene!
Sono a 20 e rotte ore di ascolto con il nano (come chiamo affettuosamente il t-amp) e che dire....all'inizio forse abituato alla morbidezza del GC mi sembrava maledettamente secco e troppo acuto nonostante le concertino non figurino come casse urlatrici! Forse il dargli in pasto il marantz cd6000ose k.i. un pò urlante di suo non ha aiutato ma pazienza....o forse ci si doveva semplicemente fare l'orecchio non so.
Fatto sta, facezie a parte, che ora suona più rotondo diciamo "+ pieno" e col volume a ore 10 sonorizzo più che bene la mia stanza (4x5).
Dovrei dire che ho buttato via i miei soldi in passato? No non lo dico! In fondo il passaggio è stato sempre fatto gradualmente e con coscienza.....forse con nostalgia (quad 405 mkII) ma ha rappresentato comunque una crescita.....dal vecchio sansui fine anni 80 al minimale sudgen a21b (a tutt'oggi uno degli amplificatori + morbidosi che abbia mai sentito) al pre clone marantz 7 + quad 405 mkII fino ad arrivare alla prima costruzione GC based e al t-amp.
Ebbene bando alle ciancie....
Al nano ho voluto far digerire vari generi....da moby col suo sempre splendido 18, a collected dei massive attack, a vecchi cd di prog rock anni 70 passando per norah jones fino ad arrivare alle classiche overture di rossini e cd assortiti di mozart (in fondo ho pur sempre le concertino Very Happy).
Come detto da molti l'analiticità e il dettaglio è la maggior dote del nano....ti sbatte in faccia la scena volente o nolente con tutti i pro (in caso si sia in possesso di una buona registrazione) e i contro (mp3 o roba male incisa). Forse è questo carattere dolce salato che mi ha fatto riscoprire il piacere di ascoltare vecchie incisioni che non consideravo da tanto e che hanno assunto un altro colore.
Ok finite le lodi Very Happy mica si possono sempre dire ovvietà....
Contro:
- 2 giorni fa a volume moderato il nano si è "spento".....ho fatto uno spegn e riacc ed è ripartito e tuttora va bene ma che cavolo è windows powered?! A parte gli scherzi è andato in protezione ma a volume così moderato mi preoccupa! Any idea o suggerimento è ben venuto ovviamente!!!!
- quando si deciderà qualche buon sant'uomo a produrre un coso vendibile con un fantomatico selettore degli ingressi? Ok è una stupidaggine uno tweaka, modifica, mette un pre, ma mica sono tutti matti ascimmiottati come noi!!! Razz Un parente ha sentito il nano e nel raccogliere la mascella mi ha detto si ma io voglio sentire il cd la radio e il lettore multimediale e mettere un selettore esterno "non è fashion"! Very Happy Vedete ora, questo scellerato, quasi convinto a tenersi le sue gloriose vecchie e sensibili b&w allora pilotate da un vecchio pioneer (con i finali ora andati).....si andrà a prendere un boseacousticmasslifesystem22conlasupercazzolaadestra che fa tanto fiko grrrrrrrrr.
Domani ho una prova con un altro scettico, premesso che il signore ha un impianto di tutto rispetto almeno a sentirlo dal vivo (cd arcam nuovo di pacca, ampli aaavt M34 e casse JBL dell'epoca di carlo cutica a 3 vie e decisamente sensibili)...chissà come si comporterà il nano!!
Ora però mi avete fatto venire la scimmia e ho in arrivo un dac e un buffer....che proverò a montare & inscatolare....hanno la stessa alimentazione (12 v) e magari uno scatolo unico è + gradito alla mujera.....in seguito arriverà l'xtreamer per la riproduzione dei flac et similia.....si mia moglie mi sbatterà fuori di casa mi sa! Very Happy

Saluti!!!

thechain
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.03.09
Numero di messaggi : 243
Località : genova
Provincia (Città) : Genova
Impianto : Finale ICEPower 125ASX2 , per passivo TVC-1 Temaad Audio, cd Marantz CD 6000 OSE KI Signature, Zero DAC 09 upgraded OPA 627, HAMA DIT2010MBT, Diffusori AVI Neutron III + SUB Anthony GAllo TR-2, cavi Proel, hama cartec white, wires xs

http://www.mosoguai.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  panterone il Dom 20 Dic 2009 - 8:27

ciao possiedo ormai questo gioiellino da quasi 2 mesi abbinato con i diffusori indiana line hc 206, dvd marvell & luois dx 750, cavi sorgente-amply audioquest-topax, mentre per i diffusori il banale G&BL da 2 euro al metro.
Partendo subito ad escludere porcherie sonore derivate da mp3 o da altri tipi di compressione, e per me è da idioti utilizzarli per sentire le pontezialità di un impianto o come altri utilizzatino l'ipod come sorgenti o il Notebook e dopo dicono UAOOOO si sente benissimo, Maledetti MP3!!!
L'amplificatore eroga 15Watts con un alimentazione da 12v e minimo 3A, mentre il mio alimentatore è un banalissimo 5A made in cina da meno di 20 euro in italia, ma paragonato ai vari giapponesi degli anni 80 potrebbe essere tranquillamente un 40watts. Un'altra cosa che ho notato è che se si ascolta piano come volume o al massimo la sonorità rimane inalterata, mentre in passato bisognava inserire il loudness ecc ecc.
Partendo con l'ascolto di brani di Donald Faghen tratti dal suo ultimo cd "Morph the cat", si nota subito che il suono risulta dettagliato, la scena sonora si apre e tutti gli strumenti e il cantante si collocano, nessuna sbavatura, il suono è preciso e sembra che ti accarezzi l'orecchio, si potrebbe ascoltare per ore e ore la musica, anzi già lo faccio.
In alcuni passaggi sembra quasi di ascoltare dal vivo e nonostante i soli 15 watts, le senzazioni quelle fisiche si cominciano a sentire, ho ordinato il 50 watts della muse e mi auguro di rimanere ai stessi livelli sonori ma con l'aggiunta di questa senzazione. Poi non sento l'esigenza di avere un commuttatore per avere diversi ingressi, anzi voglio sottolineare che meno strada fa il segnale e meno componenti passa migliore è il suono, percui la filosofia minimalista con cui è stato progettato è segno di grande intelligenza. Mi ricordo i vecchi amplificatori pieni di filtri audio e connettori dei vecchi amplificatori ed il ribrezzo di molti quando venivano messi in vendita amplificatori solo con la manopola Twisted Evil
In conclusione l'attuale equilibrio di componenti con cui risulta composto l'impianto risulta vincente dal rapporto prezzo/prestazione insuperabile, si parla di un costo al di sotto dei 230 euro!!!! Il dvd preso usato su ebay a 15 Euro ed il venditore saputo si sta mangiando le dita Laughing
Consiglio vivamente l'acquisto di questi amplificatore di classe T che solo per un'occulta e non tanto scelta commerciale con la complicità di altri non vengono rivelati al mercato ma solo a pochi appassionati, mi bisogna dire francamente che non c'è più senso acquistare amplificatori tradizionali. Il gap della potenza ormai è in via di soluzione con l'ingresso di un ventaglio più ampio di potenze e bisogna ricordare che questi progetti sono giovani e quindi hanno ancora un ampio margine di miglioramento.....solo in potenza perchè a livello timbrico sono al top o giù di li

panterone
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 21.11.09
Numero di messaggi : 53
Località : treviso
Occupazione/Hobby : Figlio di mamma Poste Italiane/aereomodellismo
Provincia (Città) : tipo paziente e incazzato
Impianto : Amplificatore serie t-amp: Muse, Casse: Indiana Line HC 206, lettore dvd Marvel & louis DX750

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  thechain il Lun 21 Dic 2009 - 8:50

panterone ha scritto:ciao possiedo ormai questo gioiellino da quasi 2 mesi abbinato con i diffusori indiana line hc 206, dvd marvell & luois dx 750, cavi sorgente-amply audioquest-topax, mentre per i diffusori il banale G&BL da 2 euro al metro.
Partendo subito ad escludere porcherie sonore derivate da mp3 o da altri tipi di compressione, e per me è da idioti utilizzarli per sentire le pontezialità di un impianto o come altri utilizzatino l'ipod come sorgenti o il Notebook e dopo dicono UAOOOO si sente benissimo, Maledetti MP3!!!
L'amplificatore eroga 15Watts con un alimentazione da 12v e minimo 3A, mentre il mio alimentatore è un banalissimo 5A made in cina da meno di 20 euro in italia, ma paragonato ai vari giapponesi degli anni 80 potrebbe essere tranquillamente un 40watts. Un'altra cosa che ho notato è che se si ascolta piano come volume o al massimo la sonorità rimane inalterata, mentre in passato bisognava inserire il loudness ecc ecc.
Partendo con l'ascolto di brani di Donald Faghen tratti dal suo ultimo cd "Morph the cat", si nota subito che il suono risulta dettagliato, la scena sonora si apre e tutti gli strumenti e il cantante si collocano, nessuna sbavatura, il suono è preciso e sembra che ti accarezzi l'orecchio, si potrebbe ascoltare per ore e ore la musica, anzi già lo faccio.
In alcuni passaggi sembra quasi di ascoltare dal vivo e nonostante i soli 15 watts, le senzazioni quelle fisiche si cominciano a sentire, ho ordinato il 50 watts della muse e mi auguro di rimanere ai stessi livelli sonori ma con l'aggiunta di questa senzazione. Poi non sento l'esigenza di avere un commuttatore per avere diversi ingressi, anzi voglio sottolineare che meno strada fa il segnale e meno componenti passa migliore è il suono, percui la filosofia minimalista con cui è stato progettato è segno di grande intelligenza. Mi ricordo i vecchi amplificatori pieni di filtri audio e connettori dei vecchi amplificatori ed il ribrezzo di molti quando venivano messi in vendita amplificatori solo con la manopola Twisted Evil
In conclusione l'attuale equilibrio di componenti con cui risulta composto l'impianto risulta vincente dal rapporto prezzo/prestazione insuperabile, si parla di un costo al di sotto dei 230 euro!!!! Il dvd preso usato su ebay a 15 Euro ed il venditore saputo si sta mangiando le dita Laughing
Consiglio vivamente l'acquisto di questi amplificatore di classe T che solo per un'occulta e non tanto scelta commerciale con la complicità di altri non vengono rivelati al mercato ma solo a pochi appassionati, mi bisogna dire francamente che non c'è più senso acquistare amplificatori tradizionali. Il gap della potenza ormai è in via di soluzione con l'ingresso di un ventaglio più ampio di potenze e bisogna ricordare che questi progetti sono giovani e quindi hanno ancora un ampio margine di miglioramento.....solo in potenza perchè a livello timbrico sono al top o giù di li

Beh sappi che ne sono reduce dalla prova preannunciata nel post....
ieri confronto del nano con un push pull con kt88 (aavt). Il nano ha pilotato due jbl jubal comandato da un arcam cd17 (che pensavo fosse molto meglio invece suona un pò freddino x i miei modestissimi gusti). Ebbene....non siamo andati oltre metà volume.....roba da urlo. La stessa persna ha potuto solo ammettere che il livello di dettaglio è ottimo è "molto pro"....e lui al lavoro è abituato a lavorare con icepower et similia Very Happy Poi gli ho aperto il coso.....è tutto qui.....tiè e costa ben 68 usd compreso alimentatore stabilizzato Very Happy.
Oraa ho in arrivo-> costruzione dac + buffer. Il dac è sempre della muse il buffer no.....vediamo!!!!
Ciao!

thechain
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.03.09
Numero di messaggi : 243
Località : genova
Provincia (Città) : Genova
Impianto : Finale ICEPower 125ASX2 , per passivo TVC-1 Temaad Audio, cd Marantz CD 6000 OSE KI Signature, Zero DAC 09 upgraded OPA 627, HAMA DIT2010MBT, Diffusori AVI Neutron III + SUB Anthony GAllo TR-2, cavi Proel, hama cartec white, wires xs

http://www.mosoguai.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  maurizio3929 il Lun 21 Dic 2009 - 10:42

Perdonatemi,
ma di quale modello Muse TA2024 state disquisendo? Forse mi è sfuggito qualcosa....
grazie
ciao
m.
Smile
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  thechain il Lun 21 Dic 2009 - 10:50

maurizio3929 ha scritto:Perdonatemi,
ma di quale modello Muse TA2024 state disquisendo? Forse mi è sfuggito qualcosa....
grazie
ciao
m.
Smile

Quello che sul negozio di muse audio è definito come MU T-15 che viene venduto anche insieme all'alimentatorino se non erro a 68 usd.
Come ho avuto già modo di dire le foto coincidono esattamente con quanto consegnato e parlo di componenti come condensatori, diodi mur, resistenze etc etc

thechain
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.03.09
Numero di messaggi : 243
Località : genova
Provincia (Città) : Genova
Impianto : Finale ICEPower 125ASX2 , per passivo TVC-1 Temaad Audio, cd Marantz CD 6000 OSE KI Signature, Zero DAC 09 upgraded OPA 627, HAMA DIT2010MBT, Diffusori AVI Neutron III + SUB Anthony GAllo TR-2, cavi Proel, hama cartec white, wires xs

http://www.mosoguai.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  maurizio3929 il Lun 21 Dic 2009 - 10:58

thechain ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:Perdonatemi,
ma di quale modello Muse TA2024 state disquisendo? Forse mi è sfuggito qualcosa....
grazie
ciao
m.
Smile

Quello che sul negozio di muse audio è definito come MU T-15 che viene venduto anche insieme all'alimentatorino se non erro a 68 usd.
Come ho avuto già modo di dire le foto coincidono esattamente con quanto consegnato e parlo di componenti come condensatori, diodi mur, resistenze etc etc

Mica l'ho trovato sto prodotto. Qual è il link?
Ciao
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  thechain il Lun 21 Dic 2009 - 11:22

maurizio3929 ha scritto:
thechain ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:Perdonatemi,
ma di quale modello Muse TA2024 state disquisendo? Forse mi è sfuggito qualcosa....
grazie
ciao
m.
Smile

Quello che sul negozio di muse audio è definito come MU T-15 che viene venduto anche insieme all'alimentatorino se non erro a 68 usd.
Come ho avuto già modo di dire le foto coincidono esattamente con quanto consegnato e parlo di componenti come condensatori, diodi mur, resistenze etc etc

Mica l'ho trovato sto prodotto. Qual è il link?


ecco a te:

http://cgi.ebay.it/MUSE-T-AMP-TA2024-Amplifier-60W-Linear-Power-supply_W0QQitemZ280428598631QQcmdZViewItemQQptZLH_DefaultDomain_0?hash=item414ad8d567
Ciao

thechain
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.03.09
Numero di messaggi : 243
Località : genova
Provincia (Città) : Genova
Impianto : Finale ICEPower 125ASX2 , per passivo TVC-1 Temaad Audio, cd Marantz CD 6000 OSE KI Signature, Zero DAC 09 upgraded OPA 627, HAMA DIT2010MBT, Diffusori AVI Neutron III + SUB Anthony GAllo TR-2, cavi Proel, hama cartec white, wires xs

http://www.mosoguai.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  panterone il Lun 21 Dic 2009 - 15:37

thechain ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:Perdonatemi,
ma di quale modello Muse TA2024 state disquisendo? Forse mi è sfuggito qualcosa....
grazie
ciao
m.
Smile

Quello che sul negozio di muse audio è definito come MU T-15 che viene venduto anche insieme all'alimentatorino se non erro a 68 usd.
Come ho avuto già modo di dire le foto coincidono esattamente con quanto consegnato e parlo di componenti come condensatori, diodi mur, resistenze etc etc
esatto stiamo parlando dello stesso modello.
Se lo hai sentito un po' freddino sicuramente è perchè non si trova nella sua catena impianto ideale, si deve creare il giusto equilibrio: ci sono tanti casi emblematici, comunque il nannerotolo c'è l'ha DURO Laughing

panterone
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 21.11.09
Numero di messaggi : 53
Località : treviso
Occupazione/Hobby : Figlio di mamma Poste Italiane/aereomodellismo
Provincia (Città) : tipo paziente e incazzato
Impianto : Amplificatore serie t-amp: Muse, Casse: Indiana Line HC 206, lettore dvd Marvel & louis DX750

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  thechain il Lun 21 Dic 2009 - 15:39

panterone ha scritto:
thechain ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:Perdonatemi,
ma di quale modello Muse TA2024 state disquisendo? Forse mi è sfuggito qualcosa....
grazie
ciao
m.
Smile

Quello che sul negozio di muse audio è definito come MU T-15 che viene venduto anche insieme all'alimentatorino se non erro a 68 usd.
Come ho avuto già modo di dire le foto coincidono esattamente con quanto consegnato e parlo di componenti come condensatori, diodi mur, resistenze etc etc
esatto stiamo parlando dello stesso modello.
Se lo hai sentito un po' freddino sicuramente è perchè non si trova nella sua catena impianto ideale, si deve creare il giusto equilibrio: ci sono tanti casi emblematici, comunque il nannerotolo c'è l'ha DURO Laughing

Nono l'ampli non è freddino lo è il cd17 della arcam a mio modesto parere.....molto meglio il sound del marantz che ho a casa!!!!

thechain
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.03.09
Numero di messaggi : 243
Località : genova
Provincia (Città) : Genova
Impianto : Finale ICEPower 125ASX2 , per passivo TVC-1 Temaad Audio, cd Marantz CD 6000 OSE KI Signature, Zero DAC 09 upgraded OPA 627, HAMA DIT2010MBT, Diffusori AVI Neutron III + SUB Anthony GAllo TR-2, cavi Proel, hama cartec white, wires xs

http://www.mosoguai.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  maurizio3929 il Lun 21 Dic 2009 - 15:54

thechain ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:
thechain ha scritto:
maurizio3929 ha scritto:Perdonatemi,
ma di quale modello Muse TA2024 state disquisendo? Forse mi è sfuggito qualcosa....
grazie
ciao
m.
Smile

Quello che sul negozio di muse audio è definito come MU T-15 che viene venduto anche insieme all'alimentatorino se non erro a 68 usd.
Come ho avuto già modo di dire le foto coincidono esattamente con quanto consegnato e parlo di componenti come condensatori, diodi mur, resistenze etc etc

Mica l'ho trovato sto prodotto. Qual è il link?


ecco a te:

http://cgi.ebay.it/MUSE-T-AMP-TA2024-Amplifier-60W-Linear-Power-supply_W0QQitemZ280428598631QQcmdZViewItemQQptZLH_DefaultDomain_0?hash=item414ad8d567
Ciao

Grazie ora ho capito. Il Muse senza alimentatore costa davvero molto poco ed è provvisto dei trimmerini per i più esigenti...
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muse T-AMP (TA2024) + Alimentazione lineare 60W

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum