T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Trova le differenze...
Oggi a 12:51 Da Snap

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 12:38 Da CHAOSFERE

» Autocostruzione casse
Oggi a 12:34 Da dinamanu

» Ho comprato due nuovi gingilli, cosa ci costruisco attorno?
Oggi a 12:29 Da dinamanu

» Testina Sanyo tp 625 help
Oggi a 12:28 Da Hiroshi1977

» Quali diffusori Low Cost?
Oggi a 11:20 Da MIND82

» collegamento pc - ampli - diffusori
Oggi a 10:54 Da Masterix

» The Ten Biggest Lies in Audio
Oggi a 10:38 Da Calbas

» partiamo da zero ma proprio zero?
Oggi a 9:18 Da alexdelli

» Lottando con raspberry e volumio
Oggi a 9:16 Da dtraina

» (GE) Vendo DAC per Raspberry IQAudio Pi-DAC+ e Pi-CASE+ (Matt Black) - € 35
Oggi a 9:06 Da dtraina

» Venture Electronics VE Monk
Oggi a 8:10 Da sportyerre

» Cuffia chiusa economica
Oggi a 1:46 Da sportyerre

» Consigli per impianto entry level
Ieri a 23:58 Da p.cristallini

» Ampli+DAC+bluetooth tutto-in-uno: Sabaj Audio A2?
Ieri a 19:59 Da GP9

» Partitore resistivo per collegamento amplificatore-cuffie
Ieri a 19:22 Da sportyerre

» Consiglio su impianto ta2024
Ieri a 19:03 Da dinamanu

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Ieri a 18:49 Da nelson1

» Player hi fi
Ieri a 18:35 Da nelson1

» Cavi component Hama 1,5m.
Ieri a 18:13 Da wolfman

» Consigliatemi un buon all in One...Alientek oppure...
Ieri a 13:40 Da dtraina

» WarmTone - nuova macchina per stampare i dischi in vinile
Ieri a 13:01 Da dinamanu

» SKETCH ARDUINO PER CONTROLLO SERVOMOTORI
Ieri a 12:27 Da audiomaniaco

» CERCO Alientek d8
Ieri a 11:53 Da dtraina

» Collegamento MacBook Air e ampli
Ieri a 11:11 Da Fazz

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri a 5:45 Da natale55

» Lettore cd Nad
Ieri a 2:04 Da dtraina

» Supporti Giradischi
Ieri a 0:15 Da fritznet

» Che Jazz state ascoltando?
Ven 17 Feb 2017 - 22:21 Da domar

» mini hi fi con diffusori a eccitazione tattile piu' sub woofer
Ven 17 Feb 2017 - 20:35 Da tamerlano

» Le mie Vitriol personalizzate ed autocostruite
Ven 17 Feb 2017 - 19:33 Da CHAOSFERE

» Foobar2000 x Android e Flac+CUE
Ven 17 Feb 2017 - 17:32 Da chopper77

» Cuffie Sennheiser con filo o WiFi?
Ven 17 Feb 2017 - 17:30 Da chopper77

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ven 17 Feb 2017 - 14:25 Da antbom

» A/D D/A
Ven 17 Feb 2017 - 13:48 Da p.cristallini

» Pre Audiolab 8200Q
Ven 17 Feb 2017 - 11:48 Da sound4me

» Riparare Emu 1212m.
Ven 17 Feb 2017 - 10:22 Da Nekro

» DAC wireless/wirelessizzato?
Ven 17 Feb 2017 - 10:11 Da Gert87

» Royd A7 Serie II
Ven 17 Feb 2017 - 9:43 Da thechain

» ANCORA SUI FILTRI tANNOY
Ven 17 Feb 2017 - 9:09 Da Wolf

» ALIENTEK D8
Ven 17 Feb 2017 - 9:02 Da metalgta

» Collybia Mambo Player HIFI: Setup e alimentatori
Ven 17 Feb 2017 - 0:23 Da mikelangeloz

» Amplificatore per vecchi diffusori Pioneer CS-444
Gio 16 Feb 2017 - 23:34 Da lollo

» disco "bassoso"
Gio 16 Feb 2017 - 23:04 Da fritznet

» Un aiuto per migliorare il mio impianto...
Gio 16 Feb 2017 - 22:21 Da nelson1

» Vendo (o scambio) Klipsch Heresy HIP-2
Gio 16 Feb 2017 - 21:06 Da dtraina

» Collegare computer ad ampli in wireless
Gio 16 Feb 2017 - 15:49 Da Snap

» Consigli Tangent ampster bt
Gio 16 Feb 2017 - 13:40 Da Zio Luca

» [BS+ss] Vendo DAP Hisound studio 6
Gio 16 Feb 2017 - 11:41 Da turo91

» EntryLevel, 300€?
Gio 16 Feb 2017 - 11:01 Da CHAOSFERE

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

77% 77% [ 156 ]
23% 23% [ 47 ]

Totale dei voti : 203

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
Aunktintaun
 
natale55
 
GP9
 
TODD 80
 
dinamanu
 
dtraina
 
Kha-Jinn
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
fritznet
 
TODD 80
 
dinamanu
 
natale55
 
Kha-Jinn
 
sportyerre
 
sonic63
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15402)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10252)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8764)
 

Statistiche
Abbiamo 10611 membri registrati
L'ultimo utente registrato è energiafredda

I nostri membri hanno inviato un totale di 778489 messaggi in 50630 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 61 utenti in linea :: 8 Registrati, 0 Nascosti e 53 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Bertotheblack, CHAOSFERE, emmeci, enrico massa, landrupp, potowatax, Snap, tix88

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Quanta continua in uscita è accettabile?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  R!ck il Gio 17 Dic 2009 - 1:26

Dando per scontato che il miglior valore di continua in uscita è zero...è normale misurare in uscita dai tripath (ma più in generale dagli amplificatori in genere ) generali valori di 80-90 mV di continua?
Ma sopratutto lasciando l'ampli acceso h24 si possono danneggiare gli altoparlati alla lunga?

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4587
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  madqwerty il Gio 17 Dic 2009 - 2:29

la mia impressione (da poca esperienza Very Happy ) è che i classe T siano leggermente "sensibili" in merito, se noti molte di questi hanno le regolazioni fini apposite..anche la tua? Wink
con 100mV penso che sei ancora entro i limiti della decenza, ma eviterei oltre, e se possibile andrei sotto.. (con la Sure vai sotto i 10mV tranquillamente, per quanto possa fare il tester cinese..)

ampli acceso 24h? Shocked

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  piero7 il Gio 17 Dic 2009 - 11:41

Il meno possibile...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  R!ck il Gio 17 Dic 2009 - 15:57

@madqwerty ha scritto:ampli acceso 24h? Shocked
Acceso ma con la sorgente spenta...va collegato alla tv!
E' il buon vecchio lepai che non ha i trimmer per regolare la continua.

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4587
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  madqwerty il Gio 17 Dic 2009 - 17:17

Lepai in classe T ?
nel caso, credo che non venga per niente difficile una modifichina che introduca questa regolazione.. Wink

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  R!ck il Gio 17 Dic 2009 - 17:33

@madqwerty ha scritto:Lepai in classe T ?
nel caso, credo che non venga per niente difficile una modifichina che introduca questa regolazione.. Wink
Mi pare che smanetton definisse regolare la continua come cercare di acchiappare una goccia di mercurio con le dita...non so quanto valga la pena...l'importante è che non sia così alto da bruciare i woofer alla lunga ma mi pare di capire che tante certezze non ve ne siano... Penso che farò le solite modifichine e poi stop con i tripattini.

Mi sono un pò disinnamorato per via della difficoltà di implementare le protezioni sulla continua sui ta 2024/2020/2021....se mi fa saltare un woofer anche sulle mie "economiche" f3 non so quanto valga l'esperimento. Mi sa che passo ai gainclone o al classd (che ha la protezione della continua on board) tanto tra modifiche ed altro alla fine con tutto si arriva sempre ad almeno 60-70 euro sui trippattini quindi il gioco vale la candela fino ad un certo punto.
Spendo di più ma ho più birra e posso proteggermi da eventuali "failures". E' sempre roba cinese eh! Laughing

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4587
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  PiHeich il Ven 25 Dic 2009 - 12:16

Il fatto di avere una continua sul woofer vuol dire avere il woofer "spostato" in avanti o indietro a seconda se la continua ü positiva o negativa. se hai il woofer che non ha il punto di lavoro a 0V vorrà dire che (ad esempio con tensione positiva) avrà meno escursione nella parte positiva.


provate a collegare un woofer ad una batteria da 1.5V evedrete cosa succede (a dipendenza di come la si pollarizza "esce" o "entra"). capito il concetto?

esempio con dati alla ca***:
poniamo l'escursione in avanti del woffer 5cm, con una componente DC di +100mV che fa rimanere il woofer di 0.5cm in avanti, tutto ciò vuol dire che il woofer può avanzare di 4.5cm (va prima in distorsione) e retrocedere di 5.5cm


su come costruire un regolatore di tensione bisognerebbe vedere il caso specifico per ogni amplificatore (se è alimentazione singola o duale)




se ho sbagliato qualcosa criticate pure, siamo qui per imparare Smile



Ps. BUON NATALE

PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 517
Località : Ticino- Svizzera
Occupazione/Hobby : Studente, SUPSI
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  Barone Rosso il Ven 25 Dic 2009 - 12:27

@PiHeich ha scritto:
Il fatto di avere una continua sul woofer vuol dire avere il woofer "spostato" in avanti o indietro a seconda se la continua ü positiva o negativa. se hai il woofer che non ha il punto di lavoro a 0V vorrà dire che (ad esempio con tensione positiva) avrà meno escursione nella parte positiva.
......

Con 1.5v non succede nulla (almeno spero).
Ma come hai detto sotto la distorsione del diffusore finisce per aumentare quindi sarebbe meglio se restasse sempre a zero.
Inoltre tieni presente che i woofer sono fatti per funzionare bene con 0v di continua.

La protezione diffusori la si deve usare in caso di rottura dell'amplificatore o di incidenti simili che manderebbero sul diffusore tensioni continue anche di 60v.

Ps. I classe t come il ta2020 tk2050 dovrebbero avere dei potenziometri per regolare la continua in uscita (cosa che non ha nulla a che fare col la protezione diffusori).

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  PiHeich il Ven 25 Dic 2009 - 14:56

@Barone Rosso ha scritto:
@PiHeich ha scritto:
Il fatto di avere una continua sul woofer vuol dire avere il woofer "spostato" in avanti o indietro a seconda se la continua ü positiva o negativa. se hai il woofer che non ha il punto di lavoro a 0V vorrà dire che (ad esempio con tensione positiva) avrà meno escursione nella parte positiva.
......

Con 1.5v non succede nulla (almeno spero).

Prova, vedrai il cono avanzare o retrocedere a seconda di come inserisci la batteria Smile
per questo deve rimanere a 0V la continua, senno come ho spiegato sopra ha più escursione in un senso che nell'altro

PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 517
Località : Ticino- Svizzera
Occupazione/Hobby : Studente, SUPSI
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  piero7 il Ven 25 Dic 2009 - 16:42

con 1,5 volt il cono si sposta e questo spostamento infuirà negativamente all'ascolto, la cc in uscita è meglio che non ci sia, e non solo perchè può romperlo il woofer

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  PiHeich il Sab 26 Dic 2009 - 15:11

@piero7 ha scritto:con 1,5 volt il cono si sposta e questo spostamento infuirà negativamente all'ascolto, la cc in uscita è meglio che non ci sia, e non solo perchè può romperlo il woofer

Il fatto di romperlo non è perchè si applica una tensione. è che a questa tensione devi sommare la tensione sinusoidale dell'amplificazioni quindi arriva prima a fine corsa..

PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 517
Località : Ticino- Svizzera
Occupazione/Hobby : Studente, SUPSI
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  piero7 il Sab 26 Dic 2009 - 15:15

@PiHeich ha scritto:
@piero7 ha scritto:con 1,5 volt il cono si sposta e questo spostamento infuirà negativamente all'ascolto, la cc in uscita è meglio che non ci sia, e non solo perchè può romperlo il woofer

Il fatto di romperlo non è perchè si applica una tensione. è che a questa tensione devi sommare la tensione sinusoidale dell'amplificazioni quindi arriva prima a fine corsa..

il rompere è un'altra cosa. Con tensione cc presente, anche se non in grado di rompere il woofer, avrai uno spostamento in avanti (o dietro) del woofer che ti inficierà il buon funzionamento dello stesso quando poi ci passa il segnale perchè la bobina non sarà in posizione di riposo, ma più in qua o più in la della normale posizione. Stiamo parlando però di tensioni cc rilevanti, non nell'ordine di qualche millivolt o decina di millivolt

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  PiHeich il Sab 26 Dic 2009 - 15:22

@piero7 ha scritto:
@PiHeich ha scritto:
@piero7 ha scritto:con 1,5 volt il cono si sposta e questo spostamento infuirà negativamente all'ascolto, la cc in uscita è meglio che non ci sia, e non solo perchè può romperlo il woofer

Il fatto di romperlo non è perchè si applica una tensione. è che a questa tensione devi sommare la tensione sinusoidale dell'amplificazioni quindi arriva prima a fine corsa..

il rompere è un'altra cosa. Con tensione cc presente, anche se non in grado di rompere il woofer, avrai uno spostamento in avanti (o dietro) del woofer che ti inficierà il buon funzionamento dello stesso quando poi ci passa il segnale perchè la bobina non sarà in posizione di riposo, ma più in qua o più in la della normale posizione. Stiamo parlando però di tensioni cc rilevanti, non nell'ordine di qualche millivolt o decina di millivolt

ma è quello ke ho spiegato io grossolanamente.

PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 517
Località : Ticino- Svizzera
Occupazione/Hobby : Studente, SUPSI
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  Fabio il Sab 26 Dic 2009 - 16:03

Per valori di offset rilevanti, anche non considerando il discorso della massima escursione lineare, bisogna contemplare che, se il cono non lavora mediamente nella posizione di riposo, la resistenza che oppone la sospensione alle due semionde non e speculare e questo puo introdurre ulteriore distorsione a quella specifica di quel trasduttore.

Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  Barone Rosso il Sab 26 Dic 2009 - 16:42

@Fabio ha scritto:Per valori di offset rilevanti, anche non considerando il discorso della massima escursione lineare, bisogna contemplare che, se il cono non lavora mediamente nella posizione di riposo, la resistenza che oppone la sospensione alle due semionde non e speculare e questo puo introdurre ulteriore distorsione a quella specifica di quel trasduttore.

Da un punto di vista meccanico e considerando che il woofer si comporta come una molla se la posizione media non è quella di riposo si avrà una situazione dove sul woofer, per lo spostamento fra la posizione media e quella di riposo, viene esercitata una forza positiva e poi di colpo viene esercitata una forza negativa.

O nel caso migliore per una semi-onda la 'molla' del woofer eserciterà una forza che ha la stessa direzione della semi-onda e per l'alta semi-onda la molla eserciterà una forza opposta alla semi-onda.

Tutto ciò rovina il suono.
Quindi zero volt di continua e senza discutere troppo. Cool

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  cucicu il Lun 29 Ago 2011 - 23:15

riesumo questo 3D per capire una cosa: la misurazione della continua in uscita dovrebbe essere effettuata sui morsetti dell'ampli con volume a zero. in questo modo io misuro una cc che oscilla tra-1 e +1 mv (più o meno). misurando invece la continua ai a volume elevato, rilevo valori che oscillano tra -60mv e +70mv.
da ignorante in materia, vi chiedo se sia normale che all'aumentare del volume arrivi qualche decina di mV di CC al diffusore, o se questa dovrebbe essere sempre 0...

a voi la palla Laughing

cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  madqwerty il Mar 30 Ago 2011 - 11:49

ti serve uno strumento molto valido (perlomeno un tester "True RMS", che riesca a misurare correttamente su tutte le frequenze audio)
per poter misurare la sola componente continua di un segnale "misto" (continua+alternata)

tieni buona la misurazione con volume a 0 (ergo, con la componente alternata quanto più bassa possibile) Smile

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanta continua in uscita è accettabile?

Messaggio  cucicu il Mar 30 Ago 2011 - 11:52

@madqwerty ha scritto:ti serve uno strumento molto valido (perlomeno un tester "True RMS", che riesca a misurare correttamente su tutte le frequenze audio)
per poter misurare la sola componente continua di un segnale "misto" (continua+alternata)

tieni buona la misurazione con volume a 0 (ergo, con la componente alternata quanto più bassa possibile) Smile

ok grazie Wink

cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum