T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Denon pma1500 vs Rega Brio
Oggi alle 19:24 Da giucam61

» Botta e un mm
Oggi alle 19:15 Da giucam61

» Canton Quinto 540 a 209 euro con garanzia
Oggi alle 18:49 Da hsh1979

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 14:48 Da lello64

» Autocostruzione cavi segnale/alimentazione
Oggi alle 13:53 Da SubitoMauro

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 13:49 Da kalium

» You Tube Music
Oggi alle 12:38 Da lello64

» [VENDO] Interfaccia USB MHDT labs USBridge 50 Euro
Oggi alle 12:07 Da blackhole

» Ottenere un canale mono da due stereo
Ieri alle 21:56 Da valterneri

» Dac Raspberry I2s o Usb?
Ieri alle 20:28 Da xmnemox

» Brano tratto dal CD Audio B&W Audiophile Collection Vol. 2
Ieri alle 14:36 Da jimmix93

» [Vendo] Amplificatore cuffie Little Dot 1+ a 90 euro + s.s.
Ieri alle 13:48 Da Nadir81

» (GE) Cuffie AKG 601+ Ampli Bravo Ocean 150€
Ieri alle 13:23 Da Alessandro Asborno

» multipresa
Ieri alle 10:39 Da antbom

» Subwoofer per Klipsch La Scala
Ieri alle 10:11 Da audiophile.1963

» Vendo Arcam rPlay Music Streamer [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 1:19 Da wings

» Quanto conta la posizione degli
Ieri alle 0:54 Da lello64

» Sostituzione puntina Pioneer PL-512X
Mar 19 Giu 2018 - 23:09 Da valterneri

» [MI-VA] Vendo Boston Acoustic M25
Mar 19 Giu 2018 - 23:07 Da frugolo80

» Kingrex T20 + PRE + PSU
Mar 19 Giu 2018 - 23:05 Da frugolo80

» Connessione Pre Phono NAD PP2 e ampli
Mar 19 Giu 2018 - 22:51 Da valterneri

» Amp valvolare Hirtel c70s
Mar 19 Giu 2018 - 21:05 Da Sirio

» Alimentatore lineare 12V
Mar 19 Giu 2018 - 19:04 Da fritznet

» Consiglio sostituzione lettre cd con nuova sorgente sacd/dsd
Mar 19 Giu 2018 - 18:11 Da Pinve

» Premplificatore Marantz PM14 e finale Quad 405
Mar 19 Giu 2018 - 18:06 Da mauro.f

» quattro chiacchere su finali Classe AB vs CLASSE D
Lun 18 Giu 2018 - 21:34 Da Pinve

» SCHIIt multibit ?
Lun 18 Giu 2018 - 21:28 Da Pinve

» Trasformare DVD in traccia audio
Lun 18 Giu 2018 - 21:16 Da SubitoMauro

» [Roma] Vendo cavi bilanciati XLR
Lun 18 Giu 2018 - 19:04 Da dsotm

» cronaca di un cambio testina annunciato
Lun 18 Giu 2018 - 16:03 Da Pinve

Statistiche
Abbiamo 11692 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Lindir

I nostri membri hanno inviato un totale di 814634 messaggi in 52898 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
Nadir81
 
SubitoMauro
 
giucam61
 
fritznet
 
nerone
 
Olegol
 
Pinve
 
antbom
 
kalium
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
SubitoMauro
 
Nadir81
 
nerone
 
fritznet
 
antbom
 
sportyerre
 
giucam61
 
mumps
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9619)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 33 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 28 Ospiti

giucam61, mumps, nerone, pallapippo, riccardik

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


chf un numero da non perdere

Andare in basso

chf un numero da non perdere

Messaggio  shantim il Lun 14 Dic 2009 - 18:37

Volevo segnalare il numero di costruire hi fi di questo mese perchè contiene molti articoli interessanti.
Ma due in particolare di definirei illunianti.. in particolar modo perchè parlano di argomenti molto discussi ma di cui si sa poco..
1°articolo Compatibilità elettromagnaetica EMC e ambiente d'ascolto hi fi (tra gli spunti di riflessione di questo articolo finalmente si giunge anche a teorizzare tramite prove strumentali che i connettori dei cavi di segnale sono importanti, cosa che la pratica empirica aveva già dimostrato)
2° articolo) De ambienti, automobile compresa (si continua la discussione sull'elemento "più" importante dell'impianto)

Poi diffusori con driver TB, un pre con la 6c33-b (che può essere anche convertito in integrato! Shocked )
avatar
shantim
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 993
Località : torino
Impianto : lpp: project RPM1 2Mred
cdp: harman kardon hd950
dac:1543 pre: srpp CHF ecc86
ampli: triodino 300B
diffusori:tnt nues, grundig box


Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  ANDR3A101 il Lun 14 Dic 2009 - 18:56

scusa e come possono influenzare la cosa i connettori?

poi apparte prenderli dorati cosa potresti farci?

nn capisco come gli ultimi due cm, possono iinfluenzare un cavo lungo anche 30cm...
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  piero7 il Lun 14 Dic 2009 - 19:01

@ANDR3A101 ha scritto:scusa e come possono influenzare la cosa i connettori?

poi apparte prenderli dorati cosa potresti farci?

nn capisco come gli ultimi due cm, possono iinfluenzare un cavo lungo anche 30cm...

li prendi d'oro puro? Laughing

Non ho ancora preso sto numero di CHF...
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  porfido il Lun 14 Dic 2009 - 19:05

@shantim ha scritto:Volevo segnalare il numero di costruire hi fi di questo mese perchè contiene molti articoli interessanti.
Ma due in particolare di definirei illunianti.. in particolar modo perchè parlano di argomenti molto discussi ma di cui si sa poco..
1°articolo Compatibilità elettromagnaetica EMC e ambiente d'ascolto hi fi (tra gli spunti di riflessione di questo articolo finalmente si giunge anche a teorizzare tramite prove strumentali che i connettori dei cavi di segnale sono importanti, cosa che la pratica empirica aveva già dimostrato)
2° articolo) De ambienti, automobile compresa (si continua la discussione sull'elemento "più" importante dell'impianto)

Poi diffusori con driver TB, un pre con la 6c33-b (che può essere anche convertito in integrato! Shocked )

Grazie Shantim!
Domani, vado in edicola!
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  ANDR3A101 il Lun 14 Dic 2009 - 19:23

naturalmente intendevo placcati oro... Cool
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  shantim il Lun 14 Dic 2009 - 19:29

@ANDR3A101 ha scritto:scusa e come possono influenzare la cosa i connettori?

poi apparte prenderli dorati cosa potresti farci?

nn capisco come gli ultimi due cm, possono iinfluenzare un cavo lungo anche 30cm...

@piero7 ha scritto:
@ANDR3A101 ha scritto:scusa e come possono influenzare la cosa i connettori?

poi apparte prenderli dorati cosa potresti farci?

nn capisco come gli ultimi due cm, possono iinfluenzare un cavo lungo anche 30cm...

li prendi d'oro puro? Laughing

Non ho ancora preso sto numero di CHF...

Intendiamoci sono sfumature! la differenza è stata rilevata tra i connetori di metallo (quelli dell'articolo erano ultraeconomici) e quelli di plastica...

Non sono stati messi a confronto metalli diversi, solitamente i connettori sono in ottone, quelli di rame secondo la mia opinione vanno meglio, ma non ne possiedo, avevo però fatto dei test comparativi con un negoziante, si era cambiato ad un cavo di segnale solo i connettori da ottone a rame (quelli dell avirtal dynamics) e la differenza c'era..
In teoria la placcatura d'oro non è ottimale per il trasferimento dei segnali e quindi al suono, si mette solo per prevenire l'ossidazione..
avatar
shantim
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 993
Località : torino
Impianto : lpp: project RPM1 2Mred
cdp: harman kardon hd950
dac:1543 pre: srpp CHF ecc86
ampli: triodino 300B
diffusori:tnt nues, grundig box


Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  ANDR3A101 il Lun 14 Dic 2009 - 23:17

si ma tra quelli metallici e quelli di plastica la differenza è nota...

perche quelli metallici non sono isolati dal case...

se sono isolati la massa confluisce dove l'avete messa, idealmente al centro di una stella...

o almeno cosi sapevo... Laughing
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  shantim il Mar 15 Dic 2009 - 0:11

@ANDR3A101 ha scritto:si ma tra quelli metallici e quelli di plastica la differenza è nota...

perche quelli metallici non sono isolati dal case...

se sono isolati la massa confluisce dove l'avete messa, idealmente al centro di una stella...

o almeno cosi sapevo... Laughing

A livello "elettrico" non vi è nessuna differenza..
la massa in ogni caso è sempre in contatto, anche nei connettori in plastica (al loro interno sono presenti comunque due conduttori) altrimenti il cavo non funzionerebbe, perchè il circuito sarebbe aperto.

La differenza è dovuta all'isolamento dei connettori (pvc nel 99% dei casi) che aumenta la capacità del cavo, e al fatto che al posto dell'ottone si utilizza la latta come materiale! er peggio! Laughing
inoltre se prendiamo in esame cavi schermati (semibilanciati) si avranno due punti in cui lo schermo è inefficace (perchè non c'è..)questo viene anche messo in evidenza nell'articolo, ma IMHO non è questa la ragione che li rende meno prestanti...
avatar
shantim
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 993
Località : torino
Impianto : lpp: project RPM1 2Mred
cdp: harman kardon hd950
dac:1543 pre: srpp CHF ecc86
ampli: triodino 300B
diffusori:tnt nues, grundig box


Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  ANDR3A101 il Mar 15 Dic 2009 - 1:18

a bene, questo nn lo sapevo...

ma con connettori in plastica cosa intende?

quelli tipo neutrik?
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  shantim il Mar 15 Dic 2009 - 2:04

@ANDR3A101 ha scritto:a bene, questo nn lo sapevo...

ma con connettori in plastica cosa intende?

quelli tipo neutrik?

plastica da evitare..:

metallo economici di latta (sono anche quelli usati nell'articolo) secondo me sono da evitare:


il miglior rapporto Q/P due euro l'uno e funzionano benissimo..

il top, il rame come materiale principale, difetti: deformabilità, ossidazione ... prezzo folle e secondo me ingiustificabile.. chi vince al lotto se li può permettere (si arriva a sino ai 50euro per singolo connettore) Crazy


Per come la vedo io 2/max 3 euro a connettore è la scelta più equilibrata, per quanto economici quelli di latta almeno un euro bisogna pagarli...
avatar
shantim
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 993
Località : torino
Impianto : lpp: project RPM1 2Mred
cdp: harman kardon hd950
dac:1543 pre: srpp CHF ecc86
ampli: triodino 300B
diffusori:tnt nues, grundig box


Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  madqwerty il Mar 15 Dic 2009 - 9:20

@shantim ha scritto:
plastica da evitare..:
sembrano quelli che uso.. Embarassed

metallo economici di latta (sono anche quelli usati nell'articolo) secondo me sono da evitare:
sottocasa (1€ l'uno versione "argento" 1,5-2 versione "oVo" Very Happy )
il miglior rapporto Q/P due euro l'uno e funzionano benissimo..
link link ! Smile
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  shantim il Mar 15 Dic 2009 - 13:30

io li prendo dal mio spacciatore elettronico Very Happy , al fondo di via rodolfo renier (ciro elettronica) per te è un po' scomodo.. ma solitamente si trovano nei negozi di elettronica ben forniti.
Su ebay si comprano bene in UK, questi per esempio vengono circa 1,60 l'uno della monster cable prendendone un po' si ammortizza la spedizione (circa 3 euro..) sono uguali ai connttori montati sui cavi monster cable interlink consigliati da Cadeddu, il connettore e placato oro 24K e "serra bene"
link: http://cgi.ebay.it/Connector-MONSTER-RCA-Phono-Plugs-Pair-Hi-Fi-Audio_W0QQitemZ220524558673QQcmdZViewItemQQptZUK_Computing_CablesConnectors_RL?hash=item335849b951
sempre nello stesso negozio si trovano altri connettori neutrik a poco più di un euro e molte altre delizie per autocostruttori Laughing (io ho già comprato da qst seller e mi sono trovato bene!)
avatar
shantim
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 993
Località : torino
Impianto : lpp: project RPM1 2Mred
cdp: harman kardon hd950
dac:1543 pre: srpp CHF ecc86
ampli: triodino 300B
diffusori:tnt nues, grundig box


Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  Telstar il Mar 15 Dic 2009 - 14:03

@shantim ha scritto:
Non sono stati messi a confronto metalli diversi, solitamente i connettori sono in ottone, quelli di rame secondo la mia opinione vanno meglio, ma non ne possiedo, avevo però fatto dei test comparativi con un negoziante, si era cambiato ad un cavo di segnale solo i connettori da ottone a rame (quelli dell avirtal dynamics) e la differenza c'era..
In teoria la placcatura d'oro non è ottimale per il trasferimento dei segnali e quindi al suono, si mette solo per prevenire l'ossidazione..

Sono daccordo con te, sono un fan del rame puro. Purtroppo si trova con fatica e a prezzi ingiustificatamente alti Sad
Un po' meno daccordo sulla placcatura in oro, che pur essendo un conduttore inferiore non fa così schifo e non si ossida. L'ossido di rame ha proprietà diverse dal rame.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1716
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Fanless PC > cavo usb iFi senza alimentazione > audio-gd DAC19DSP upgraded with singxer f1 > Siltech g5 rca > Classé CAP-100 > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione lessloss.

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  iano il Gio 17 Dic 2009 - 21:55

@Telstar ha scritto:

Sono daccordo con te, sono un fan del rame puro. Purtroppo si trova con fatica e a prezzi ingiustificatamente alti Sad
Forse perchè li fanno dal rame pieno?
Teoricamente la tua preferenza è ineccepibile,anche se io non li ho mai provati.
Per la mia inesausta e lunga sperimentazione coi cavi ho usato comunque diversi connettori,molti di fortuna,alcuni proprio inventati,senza che le differenze abbiano mai superato la soglia della mia sensibilità uditiva.
Stesso discorso per i sistemi di fantasia usati di volta in volta per velocizzare usati al posto delle saldature.
Gli effetti deleteri dell'ossidazione quelli invece li ho ben sentiti.Basta una settimana se il cavo non è ben protetto e lo si può buttare.Ben venga la dorutara quindi,che non è propriamente una stravaganza audiofila.
Ciao,Sebastiano.
avatar
iano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.03.09
Numero di messaggi : 82
Località : genova
Impianto : cd player Pioneer,pre passivo Albarry,finali Lector ibrido/diffusori Cabasse Bora,cavi tutti autocostruiti su progetto originale.

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  shantim il Gio 17 Dic 2009 - 22:32

@Telstar ha scritto:
Sono daccordo con te, sono un fan del rame puro. Purtroppo si trova con fatica e a prezzi ingiustificatamente alti Sad
Un po' meno daccordo sulla placcatura in oro, che pur essendo un conduttore inferiore non fa così schifo e non si ossida. L'ossido di rame ha proprietà diverse dal rame.

Che ladri! anche i connettori per le banane costano una fortuna se in rame puro...
La placatura in oro la definisco un male necessario, è di sicuro meglio dell'ossidazione!

@iano ha scritto:
Forse perchè li fanno dal rame pieno?
Teoricamente la tua preferenza è ineccepibile,anche se io non li ho mai provati.
Per la mia inesausta e lunga sperimentazione coi cavi ho usato comunque diversi connettori,molti di fortuna,alcuni proprio inventati,senza che le differenze abbiano mai superato la soglia della mia sensibilità uditiva.
Stesso discorso per i sistemi di fantasia usati di volta in volta per velocizzare usati al posto delle saldature.
Gli effetti deleteri dell'ossidazione quelli invece li ho ben sentiti.Basta una settimana se il cavo non è ben protetto e lo si può buttare.Ben venga la dorutara quindi,che non è propriamente una stravaganza audiofila.
Ciao,Sebastiano.

se hai del rame ossidato mettilo in bagno di sale e limone.. vedrai come brilla! Oki
avatar
shantim
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 993
Località : torino
Impianto : lpp: project RPM1 2Mred
cdp: harman kardon hd950
dac:1543 pre: srpp CHF ecc86
ampli: triodino 300B
diffusori:tnt nues, grundig box


Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  iano il Ven 18 Dic 2009 - 0:32

@shantim ha scritto:

se hai del rame ossidato mettilo in bagno di sale e limone.. vedrai come brilla! Oki
Grazie,non lo sapevo.Per le prove uso comunque rame stagnato.Quando avrò deciso la versione definitiva del mio cavo allora passerò al rame puro.Lo stagno comunque aggiunge al suono solo un pò di calore in più. Smile
Ciao,Sebastiano.
avatar
iano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.03.09
Numero di messaggi : 82
Località : genova
Impianto : cd player Pioneer,pre passivo Albarry,finali Lector ibrido/diffusori Cabasse Bora,cavi tutti autocostruiti su progetto originale.

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  iano il Ven 18 Dic 2009 - 9:23

Ho letto l'articolo di Marzullo.E' un grande tecnico e non solo.E' un grande divulgatore.Ma con tutto ciò,per miei limiti, non sono riuscito a capire qual'è l'effetto negativo del capocchietto di plastica sul connettore.
Simpatica poi l'ammissione da parte di un tecnico integerrimo come lui che anche l'occhio vuole la sua parte.Very Happy
Ciao,Sebastiano.
avatar
iano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.03.09
Numero di messaggi : 82
Località : genova
Impianto : cd player Pioneer,pre passivo Albarry,finali Lector ibrido/diffusori Cabasse Bora,cavi tutti autocostruiti su progetto originale.

Torna in alto Andare in basso

Re: chf un numero da non perdere

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum