T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Sostutizione lampadine Grundig R1000
Oggi alle 12:54 Da mumps

» Come sparare da Chromecast AUDIO da NAS (no DLNA) con APP Android
Oggi alle 12:52 Da nerone

» cuffie BT
Oggi alle 12:27 Da mumps

» [Vendo] Breeze Audio TPA3116 + alimentatore lineare Alpha Elettronica modificato, a 45 EUR + S.S.
Oggi alle 12:20 Da Nadir81

» Quei buffi dischi di gente dimenticata
Oggi alle 12:00 Da ftalien77

» Google Home
Oggi alle 11:48 Da ftalien77

» Ampli integrato classe AB tra i 500 e i 700 Euro
Oggi alle 9:49 Da danilopace

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Oggi alle 1:13 Da lello64

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 0:49 Da lello64

» Consiglio casse-ampli
Ieri alle 16:50 Da Tankomicio

» [Vendo] Amplificatore cuffie Little Dot 1+ a 90 euro + s.s.
Ieri alle 12:17 Da maiale

» Cuffie home per pop rock.
Ieri alle 0:11 Da sportyerre

» Eliminare Bump
Sab 14 Lug 2018 - 22:34 Da ross71

» Testina Giradischi
Sab 14 Lug 2018 - 22:32 Da __Ale__

» Hard disk esterno per musica liquida
Sab 14 Lug 2018 - 17:44 Da scontin

» Solite Beyerdynamic Dt 990 Pro (250Ohm)
Sab 14 Lug 2018 - 16:29 Da mumps

» registrazione da pc
Ven 13 Lug 2018 - 23:54 Da Fabio Menozzi

» Cerco ampli piccolissimo ed economico per piccole casse
Ven 13 Lug 2018 - 12:43 Da ftalien77

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ven 13 Lug 2018 - 8:34 Da gubos

» [Ta+Sped] Cerco Amplificatore FDA
Gio 12 Lug 2018 - 18:08 Da NickOne

» DAC con selezione automatica ingressi (dac magic e V90)
Gio 12 Lug 2018 - 14:00 Da potowatax

» Denon PMA60 e PMA30
Gio 12 Lug 2018 - 8:06 Da gigetto

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 12 Lug 2018 - 7:21 Da gigetto

» Cyrus one d
Gio 12 Lug 2018 - 7:16 Da gigetto

» Consiglio mini hi fi
Gio 12 Lug 2018 - 6:50 Da Tankomicio

» da Nad 320bee a NAD 356bee
Mer 11 Lug 2018 - 17:42 Da giucam61

» Pre-buffer schedina cinese con 6J1...impressioni
Mar 10 Lug 2018 - 22:23 Da MasticoBass

» Alla ricerca del SUBWoofer perduto...per la musica
Mar 10 Lug 2018 - 16:35 Da giucam61

» Vendo SOtM tX-USBexp High End Audio External 2 Port USB Hub [MI-LC-MB-CO]
Mar 10 Lug 2018 - 12:15 Da wings

» Amplificatore a valvole autocostruito
Lun 9 Lug 2018 - 18:00 Da maiale

Statistiche
Abbiamo 11724 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Kelion

I nostri membri hanno inviato un totale di 815584 messaggi in 52957 argomenti
I postatori più attivi della settimana
ftalien77
 
mumps
 
lello64
 
nerone
 
danilopace
 
Kelion
 
Nadir81
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9640)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 43 utenti in linea: 8 Registrati, 1 Nascosto e 34 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

chiccoevani, diechirico, ftalien77, mumps, Nadir81, nerone, potowatax, TODD 80

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


FLAC/APE perchè usare i CUE?

Andare in basso

FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  traspar il Lun 14 Dic 2009 - 10:16

Ho acquisito (legalmente) diversi album in formato FLAC e APE, non capisco il perchè l'acquisizione dai CD venga di solito effettuata zippando i track in unico file associando il Text e il CUE, non capisco l'utilità di questo sistema quando con i track divisi e contenuti in unica cartella la loro gestione risulta già agevole. Io li ho splittati tutti e il File CUE li ho cancellati, conservo solo il Text. Faccio bene? Il file CUE mi può essere utile in futuro?
grazie
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  madqwerty il Lun 14 Dic 2009 - 11:15

@traspar ha scritto:Ho acquisito (legalmente) diversi album in formato FLAC e APE, non capisco il perchè l'acquisizione dai CD venga di solito effettuata zippando i track in unico file associando il Text e il CUE, non capisco l'utilità di questo sistema quando con i track divisi e contenuti in unica cartella la loro gestione risulta già agevole. Io li ho splittati tutti e il File CUE li ho cancellati, conservo solo il Text. Faccio bene? Il file CUE mi può essere utile in futuro?
grazie
non credo che il CUE ti serva più,
una volta che le tracce siano state correttamente divise, e i TAG dei file divisi siano stati correttamente compilati..

i dati per "tagliare" e per "riempire" i vari Tag sono all'interno del file .CUE stesso (che per inciso è un file di testo apribile con qualsiasi Notepad, se volessi renderti conto tu stesso di come è fatto e di cosa contiene..)
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  traspar il Lun 14 Dic 2009 - 11:50

@madqwerty ha scritto:
@traspar ha scritto:Ho acquisito (legalmente) diversi album in formato FLAC e APE, non capisco il perchè l'acquisizione dai CD venga di solito effettuata zippando i track in unico file associando il Text e il CUE, non capisco l'utilità di questo sistema quando con i track divisi e contenuti in unica cartella la loro gestione risulta già agevole. Io li ho splittati tutti e il File CUE li ho cancellati, conservo solo il Text. Faccio bene? Il file CUE mi può essere utile in futuro?
grazie
non credo che il CUE ti serva più,
una volta che le tracce siano state correttamente divise, e i TAG dei file divisi siano stati correttamente compilati..

i dati per "tagliare" e per "riempire" i vari Tag sono all'interno del file .CUE stesso (che per inciso è un file di testo apribile con qualsiasi Notepad, se volessi renderti conto tu stesso di come è fatto e di cosa contiene..)
Grazie, allora continuerò a buttarli. Ma non capisco il motivo per cui chi acquisisce con EAC (io non l'ho mai fatto) non scelga l'opzione dei file divisi invece di complicarsi la vita con il file compatto + file di testo. L'associazione dei TAG credo che EAC la possa fare già in origine, quindi boh!
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Telstar il Lun 14 Dic 2009 - 17:05

Anch'io li splitto e cancello o rinomino (.bak) i cue sheets.
Preferisco avere le singole tracce così da caricare al volo solo quella che voglio ascoltare, se mi gira.

Non c'è un perché. A me capita un 50% delle volte di trovarmi il megafile + cue e il resto sono singole tracce con o senza cue.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1716
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Fanless PC > cavo usb iFi senza alimentazione > audio-gd DAC19DSP upgraded with singxer f1 > Siltech g5 rca > Classé CAP-100 > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione lessloss.

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  madqwerty il Lun 14 Dic 2009 - 17:37

proprio a voler trovare una qualsivoglia utilità (anche dove non c'è Very Happy )
mi pare che esistano dei lettori (o dei programmi su PC) che si masticano il file intero, e poi tramite il file .CUE sono in grado di "interpretare" il file unico come se fosse spezzato.. l'utilità cmq rimane prossima allo zero Very Happy
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Telstar il Lun 14 Dic 2009 - 17:47

@madqwerty ha scritto:proprio a voler trovare una qualsivoglia utilità (anche dove non c'è Very Happy )
mi pare che esistano dei lettori (o dei programmi su PC) che si masticano il file intero, e poi tramite il file .CUE sono in grado di "interpretare" il file unico come se fosse spezzato.. l'utilità cmq rimane prossima allo zero Very Happy

Si, foobar fa così, ma parte cmq dalla prima traccia e devo indirizzarlo io su quella che voglio ascoltare.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1716
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Fanless PC > cavo usb iFi senza alimentazione > audio-gd DAC19DSP upgraded with singxer f1 > Siltech g5 rca > Classé CAP-100 > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione lessloss.

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  traspar il Lun 14 Dic 2009 - 22:54

Ok, grazie ragazzi, mi era venuto qualche dubbio ma alla fine è proprio come pensavo Oki
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Pier il Mar 15 Dic 2009 - 0:30

@traspar ha scritto:Ho acquisito (legalmente) diversi album in formato FLAC e APE, non capisco il perchè l'acquisizione dai CD venga di solito effettuata zippando i track in unico file associando il Text e il CUE, non capisco l'utilità di questo sistema quando con i track divisi e contenuti in unica cartella la loro gestione risulta già agevole. Io li ho splittati tutti e il File CUE li ho cancellati, conservo solo il Text. Faccio bene? Il file CUE mi può essere utile in futuro?
grazie

Lupus in fabula: Vi sarei grato se mi spiegaste come ottenere i singoli trak dal text e il CUE!
Ciao. Pier
avatar
Pier
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 1096
Località : Terra Mare Cielo
Occupazione/Hobby : ..........fin che dura!
Provincia (Città) : Pesaro-Urbino
Impianto : Diffusori vintage: Sony Carbocon SS-G3
Cuffie: Superlux HD-330 e HD-668B
Finali: Abletec ALC0240, TPA3116 Breeze Audio, Audiophonics TA2024
Alimentatore lineare: Mael
Pre: Myryad MP100
DAC: Dual ak4399 con xmos by weiliang, Musiland Monitor US02
Trasporto USB SPDF: Gustard U12
Sorgente: Foobar2000 + Noteboock IBM ThinkPad T42 + HD Seagate 1TB
Cavi di potenza: Qed Silver Anniversary
Cavo USB: Y by Pierpabass

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Telstar il Mar 15 Dic 2009 - 1:06

@Pier ha scritto:
Lupus in fabula: Vi sarei grato se mi spiegaste come ottenere i singoli trak dal text e il CUE!
Ciao. Pier

Scaricati Medieval cue splitter.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1716
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Fanless PC > cavo usb iFi senza alimentazione > audio-gd DAC19DSP upgraded with singxer f1 > Siltech g5 rca > Classé CAP-100 > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione lessloss.

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  audioman il Mar 15 Dic 2009 - 15:21

Il file .cue, io credo che sia indispensabile nel caso si rippa un cd intero e non si vogliono stacchetti o roba varia tra un brano e un altro.
Faccio un esempio, rippiamo the wall dei pink floyd se lo rippiamo e in un unico file wav col suo .cue ci troveremmo ad ascoltare tutto il cd(nel caso lo rimasterizziamo) per intero senza disturbi e stacchi tra un brano e l'altro.
Se invece lo rippiamo a file separati non riusciremo mai a rimasterizzarlo alla perfezione, in quanto avremo sempre degli stacchetti/disturbi avvertibili tra un brano e l'altro, the wall come molti altri cd, alcuni brani sono legati (la musica è continua) tra di loro, ed in questo caso è tassativo utilizzare un solo file wav con l'indice .cue
avatar
audioman
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.04.09
Numero di messaggi : 431
Località : Arzano (NA)
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  madqwerty il Mar 15 Dic 2009 - 15:29

@audioman ha scritto:Il file .cue, io credo che sia indispensabile nel caso si rippa un cd intero e non si vogliono stacchetti o roba varia tra un brano e un altro.
Faccio un esempio, rippiamo the wall dei pink floyd se lo rippiamo e in un unico file wav col suo .cue ci troveremmo ad ascoltare tutto il cd(nel caso lo rimasterizziamo) per intero senza disturbi e stacchi tra un brano e l'altro.
Se invece lo rippiamo a file separati non riusciremo mai a rimasterizzarlo alla perfezione, in quanto avremo sempre degli stacchetti/disturbi avvertibili tra un brano e l'altro, the wall come molti altri cd, alcuni brani sono legati (la musica è continua) tra di loro, ed in questo caso è tassativo utilizzare un solo file wav con l'indice .cue
mmh, dici? è da un po' che non masterizzo CD, ma ricordo di non aver avuto in passato problemi simili con CD le cui canzoni non erano interrotte, mi sembra che bastasse dire a Nero di fare in DiscAtOnce , e di mettere a 0 il PreGap su ogni traccia..

invece credo sia molto utile in riproduzione, non tanto per i software (oramai in molti hanno la funzione GapLess nel salto traccia) quanto piuttosto per i lettori hardware multimediali .. non ne ho ancora trovato uno veramente GapLess..
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Silver Black il Mar 15 Dic 2009 - 16:07

@audioman ha scritto:Il file .cue, io credo che sia indispensabile nel caso si rippa un cd intero e non si vogliono stacchetti o roba varia tra un brano e un altro.
Faccio un esempio, rippiamo the wall dei pink floyd se lo rippiamo e in un unico file wav col suo .cue ci troveremmo ad ascoltare tutto il cd(nel caso lo rimasterizziamo) per intero senza disturbi e stacchi tra un brano e l'altro.
Se invece lo rippiamo a file separati non riusciremo mai a rimasterizzarlo alla perfezione, in quanto avremo sempre degli stacchetti/disturbi avvertibili tra un brano e l'altro, the wall come molti altri cd, alcuni brani sono legati (la musica è continua) tra di loro, ed in questo caso è tassativo utilizzare un solo file wav con l'indice .cue

Assolutamente non vero. Come dice Madqwerty, il problema che lamenti è legato esclusivamente alla modalità di masterizzazione "Track at Once (TAO)"; usando invece la modalità "Disc at Once (DAO)", le tracce vengono masterizzate senza stacchi. Il disco masterizzato sarà IDENTICO all'originale.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15543
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Pier il Mer 16 Dic 2009 - 0:09

Mmm Ok Grazie a tutti voi, anche oggi ho appreso cose molto utili! Glasses
Oki
avatar
Pier
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 1096
Località : Terra Mare Cielo
Occupazione/Hobby : ..........fin che dura!
Provincia (Città) : Pesaro-Urbino
Impianto : Diffusori vintage: Sony Carbocon SS-G3
Cuffie: Superlux HD-330 e HD-668B
Finali: Abletec ALC0240, TPA3116 Breeze Audio, Audiophonics TA2024
Alimentatore lineare: Mael
Pre: Myryad MP100
DAC: Dual ak4399 con xmos by weiliang, Musiland Monitor US02
Trasporto USB SPDF: Gustard U12
Sorgente: Foobar2000 + Noteboock IBM ThinkPad T42 + HD Seagate 1TB
Cavi di potenza: Qed Silver Anniversary
Cavo USB: Y by Pierpabass

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Pier il Mer 16 Dic 2009 - 19:32

@Telstar ha scritto:
@Pier ha scritto:
Lupus in fabula: Vi sarei grato se mi spiegaste come ottenere i singoli trak dal text e il CUE!
Ciao. Pier

Scaricati Medieval cue splitter.

Veramente semplice e comodo, grazie! Solo una curiosità ignorante: a cosa serve il file di mmagine ed il file playlist MP3 che si creano?
avatar
Pier
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 1096
Località : Terra Mare Cielo
Occupazione/Hobby : ..........fin che dura!
Provincia (Città) : Pesaro-Urbino
Impianto : Diffusori vintage: Sony Carbocon SS-G3
Cuffie: Superlux HD-330 e HD-668B
Finali: Abletec ALC0240, TPA3116 Breeze Audio, Audiophonics TA2024
Alimentatore lineare: Mael
Pre: Myryad MP100
DAC: Dual ak4399 con xmos by weiliang, Musiland Monitor US02
Trasporto USB SPDF: Gustard U12
Sorgente: Foobar2000 + Noteboock IBM ThinkPad T42 + HD Seagate 1TB
Cavi di potenza: Qed Silver Anniversary
Cavo USB: Y by Pierpabass

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  madqwerty il Mer 16 Dic 2009 - 21:57

servono ad accelerare il consumo dei tasti SHIFT-CANC della tastiera.. Hehe
file immagine non so cosa sia, e la playlist mp3 è un file "indice" di tutti gli altri (carichi lui nel player e ti compaiono i file-canzoni in lista)
shiftcanc Hehe
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  traspar il Mer 16 Dic 2009 - 23:06

@madqwerty ha scritto:servono ad accelerare il consumo dei tasti SHIFT-CANC della tastiera.. Hehe
...shiftcanc Hehe
i miei tasti SHIFT-CANC sono ormai sbiaditi Hehe Hehe
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  david fabrizi il Mer 16 Dic 2009 - 23:36

forse nuoto contro corrente, ma io preferisco utilizzare i file cue per gestire
i miei dischi; è una questione di semplicità: usando foobar creo un unico file .flac
con il cue integrato dentro (il flac è un formato molto elastico, volendo si può includere anche la copertina). Quindi, nel caso del "the wall" di cui si parlava sopra
invece di una cartella contenente le tracce singole ho un unico file (ad es. thewall.flac)
che aperto con foobar restituisce le singole tracce, selezionabili secondo il bisogno.
Oltre a semplificare la gestione dei file (uno contro tanti) il file flac unico con cue incorporato permette di caricare in modo molto veloce le tracce.
Su un singolo disco la differenza è poco importante, ma con playlist lunghe si risparmia
molto tempo. Inoltre il formato flac+cue costituisce di fatto una "immagine" del cd,
rimasterizzabile identico a quello rippato e senza ulteriori accorgimenti da adottare sul software di burning, il che facilita la produzione di copie di back up dei nostri preziosi cd.
Più di una volta inoltre, ho notato che la cartella con i file singoli "pesa" a livello di memoria occupata sull'hard disc un po' più del file unico con il cue allegato.

david fabrizi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.04.08
Numero di messaggi : 104
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : Grafico / Musica, Filosofia, Bicicletta, Letteratura
Provincia (Città) : Solitamente allegro
Impianto : Principale: Sorgente 1: Aspire One (Foobar + Driver Asio), Sorgente 2: JVC XV-N322 (solo meccanica) + TCC TC-7510 (DAC), Amplificatore: King Rex T20U, Diffusori: Indiana Line HC 206.

Secondo impianto: Sorgente: PC (Foobar + Asio4all), Amplificatore: Trends Audio TA10.1, Diffusori: Indiana Line TH 210.

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Gibrus il Gio 17 Dic 2009 - 12:05

Concordo con quanto è stato detto.

Fondamentalmente la scelta di unico file (APE o FLAC) era dettata dall'esigenza di ottimizzare la gestione dei gap, visto che diversamento pur riconoscendo un programma come EAC i gap, occorre decidere se "attaccarli" in fondo ad ogni traccia o se all'inizio di quella successiva. Inoltre, specie per gli album dal vivo o per quelli di musica classica, l'unico file garantiva (con l'hardware di qualche anno fa) la certezza di non sentire stacchi tra un brano e l'altro.

Questo problema è sostanzialmente superato con i software odierni come Foobar, che essendo gapless fanno ascoltare tutte le tracce senza soluzione di continuità tra l'una e l'altra. Non sono però sicuro che tutti i lettori hardware di file audio abbiano implementato nel firmware tale funzione.

Pertanto oggi è in generale consigliato di acquisire i brani in tracce singole avendo però sempre cura di far generare da EAC il file *.cue in versione "non compliant".
Tale file continua ad essere utilissimo per masterizzare, sempre con EAC, il cd ed avere veramente una copia del tutto simile all'originale.
A quel punto, infatti, avendo le varie tracce in FLAC, ad esempio, si convertono in WAV con Foobar e poi si masterizza con EAC facendogli leggere il relativo file CUE.
Tra l'altro, se avete modo di aprire con il blocco note un file cue generato da EAC anche acquisendo le singole tracce FLAC, noterete che riporta le varie tracce in formato WAV, proprio perché la sua utilità diventa quella di permettere di masterizzare al meglio il cd.

Gibrus
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 18
Località : Arezzo
Impianto : Giradischi Technics SL-1500, Testina Shure M95ED, Lettore cd Pioneer PD-7700, Amplificatore Pioneer SA-8500II, Sintonizzatore Yamaha TX-10, Registratore Pioneer CT-F8080 (in riparazione), Diffusori TDL Studio 1m

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  traspar il Gio 17 Dic 2009 - 12:13

@Gibrus ha scritto:Concordo con quanto è stato detto.

Fondamentalmente la scelta di unico file (APE o FLAC) era dettata dall'esigenza di ottimizzare la gestione dei gap, visto che diversamento pur riconoscendo un programma come EAC i gap, occorre decidere se "attaccarli" in fondo ad ogni traccia o se all'inizio di quella successiva. Inoltre, specie per gli album dal vivo o per quelli di musica classica, l'unico file garantiva (con l'hardware di qualche anno fa) la certezza di non sentire stacchi tra un brano e l'altro.

Questo problema è sostanzialmente superato con i software odierni come Foobar, che essendo gapless fanno ascoltare tutte le tracce senza soluzione di continuità tra l'una e l'altra. Non sono però sicuro che tutti i lettori hardware di file audio abbiano implementato nel firmware tale funzione.

Pertanto oggi è in generale consigliato di acquisire i brani in tracce singole avendo però sempre cura di far generare da EAC il file *.cue in versione "non compliant".
Tale file continua ad essere utilissimo per masterizzare, sempre con EAC, il cd ed avere veramente una copia del tutto simile all'originale.
A quel punto, infatti, avendo le varie tracce in FLAC, ad esempio, si convertono in WAV con Foobar e poi si masterizza con EAC facendogli leggere il relativo file CUE.
Tra l'altro, se avete modo di aprire con il blocco note un file cue generato da EAC anche acquisendo le singole tracce FLAC, noterete che riporta le varie tracce in formato WAV, proprio perché la sua utilità diventa quella di permettere di masterizzare al meglio il cd.
Ok, ti chiedo, avendo le singole tracce e il file di testo, posso generare il file CUE?
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Pier il Dom 20 Dic 2009 - 0:11

@traspar ha scritto:
@Gibrus ha scritto:Concordo con quanto è stato detto.

Fondamentalmente la scelta di unico file (APE o FLAC) era dettata dall'esigenza di ottimizzare la gestione dei gap, visto che diversamento pur riconoscendo un programma come EAC i gap, occorre decidere se "attaccarli" in fondo ad ogni traccia o se all'inizio di quella successiva. Inoltre, specie per gli album dal vivo o per quelli di musica classica, l'unico file garantiva (con l'hardware di qualche anno fa) la certezza di non sentire stacchi tra un brano e l'altro.

Questo problema è sostanzialmente superato con i software odierni come Foobar, che essendo gapless fanno ascoltare tutte le tracce senza soluzione di continuità tra l'una e l'altra. Non sono però sicuro che tutti i lettori hardware di file audio abbiano implementato nel firmware tale funzione.

Pertanto oggi è in generale consigliato di acquisire i brani in tracce singole avendo però sempre cura di far generare da EAC il file *.cue in versione "non compliant".
Tale file continua ad essere utilissimo per masterizzare, sempre con EAC, il cd ed avere veramente una copia del tutto simile all'originale.
A quel punto, infatti, avendo le varie tracce in FLAC, ad esempio, si convertono in WAV con Foobar e poi si masterizza con EAC facendogli leggere il relativo file CUE.
Tra l'altro, se avete modo di aprire con il blocco note un file cue generato da EAC anche acquisendo le singole tracce FLAC, noterete che riporta le varie tracce in formato WAV, proprio perché la sua utilità diventa quella di permettere di masterizzare al meglio il cd.
Ok, ti chiedo, avendo le singole tracce e il file di testo, posso generare il file CUE?
La domanda interessa anche al sottoscritto
avatar
Pier
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 1096
Località : Terra Mare Cielo
Occupazione/Hobby : ..........fin che dura!
Provincia (Città) : Pesaro-Urbino
Impianto : Diffusori vintage: Sony Carbocon SS-G3
Cuffie: Superlux HD-330 e HD-668B
Finali: Abletec ALC0240, TPA3116 Breeze Audio, Audiophonics TA2024
Alimentatore lineare: Mael
Pre: Myryad MP100
DAC: Dual ak4399 con xmos by weiliang, Musiland Monitor US02
Trasporto USB SPDF: Gustard U12
Sorgente: Foobar2000 + Noteboock IBM ThinkPad T42 + HD Seagate 1TB
Cavi di potenza: Qed Silver Anniversary
Cavo USB: Y by Pierpabass

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Gibrus il Dom 20 Dic 2009 - 13:43

@traspar ha scritto:Ok, ti chiedo, avendo le singole tracce e il file di testo, posso generare il file CUE?

Per file di testo intendi il file di log di EAC?

Gibrus
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 18
Località : Arezzo
Impianto : Giradischi Technics SL-1500, Testina Shure M95ED, Lettore cd Pioneer PD-7700, Amplificatore Pioneer SA-8500II, Sintonizzatore Yamaha TX-10, Registratore Pioneer CT-F8080 (in riparazione), Diffusori TDL Studio 1m

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  traspar il Dom 20 Dic 2009 - 15:22

@Gibrus ha scritto:
@traspar ha scritto:Ok, ti chiedo, avendo le singole tracce e il file di testo, posso generare il file CUE?

Per file di testo intendi il file di log di EAC?
Si.
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Gibrus il Lun 21 Dic 2009 - 1:49

@traspar ha scritto:
Si.

Per poterlo fare occorre che, al momento del ripping del cd e della successiva creazione del file di log, tu abbia cliccato sul comando "Detect Gaps".

In pratica nel log, ad ogni traccia, ti visualizza la voce "Pre-gap length"?

Gibrus
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 18
Località : Arezzo
Impianto : Giradischi Technics SL-1500, Testina Shure M95ED, Lettore cd Pioneer PD-7700, Amplificatore Pioneer SA-8500II, Sintonizzatore Yamaha TX-10, Registratore Pioneer CT-F8080 (in riparazione), Diffusori TDL Studio 1m

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Smanetton il Mar 29 Dic 2009 - 14:19

@Telstar ha scritto:
@Pier ha scritto:
Lupus in fabula: Vi sarei grato se mi spiegaste come ottenere i singoli trak dal text e il CUE!
Ciao. Pier
Scaricati Medieval cue splitter.
Un versatile complemento a CueSplitter per editare le informazioni nei files secondo le proprie esigenze di catalogazione è:
MP3Tag

E' un programma freeware per Window$ che va bene per tutti i formati più diffusi.
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2888
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Pier il Mar 29 Dic 2009 - 23:49

@Smanetton ha scritto:
@Telstar ha scritto:
@Pier ha scritto:
Lupus in fabula: Vi sarei grato se mi spiegaste come ottenere i singoli trak dal text e il CUE!
Ciao. Pier
Scaricati Medieval cue splitter.
Un versatile complemento a CueSplitter per editare le informazioni nei files secondo le proprie esigenze di catalogazione è:
MP3Tag

E' un programma freeware per Window$ che va bene per tutti i formati più diffusi.
Grazie per le ottime dritte!!!
avatar
Pier
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 1096
Località : Terra Mare Cielo
Occupazione/Hobby : ..........fin che dura!
Provincia (Città) : Pesaro-Urbino
Impianto : Diffusori vintage: Sony Carbocon SS-G3
Cuffie: Superlux HD-330 e HD-668B
Finali: Abletec ALC0240, TPA3116 Breeze Audio, Audiophonics TA2024
Alimentatore lineare: Mael
Pre: Myryad MP100
DAC: Dual ak4399 con xmos by weiliang, Musiland Monitor US02
Trasporto USB SPDF: Gustard U12
Sorgente: Foobar2000 + Noteboock IBM ThinkPad T42 + HD Seagate 1TB
Cavi di potenza: Qed Silver Anniversary
Cavo USB: Y by Pierpabass

Torna in alto Andare in basso

Re: FLAC/APE perchè usare i CUE?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum