T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820060 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionscelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
è giunto il momento di scegliere i cavi potenza definitivi.
dato che il mio impianto HT può sfruttare la biamplificazione e le torri pure la tri, volevo scegliere direttamente dei cavi iodenei per la gamma alta e quella medio-bassa.
per adesso sfrutterei il biwiring, mentre in futuro se decido di mettere dei fianali raffinati e pocco potenti solo per i twetter, lasciando i rotel a smuovere per bene midrange e woofer, che sono belli duri nel mio caso, vado per l'apputo di multiamplificazione e semmai riseparo le estremità per fare una biamplificaizone in biwiring sul lato finali di potenza, così non spreco preziosi cavi.

tempo fa avevo già preso uno spezzone di ricable H6S, quindi vorrei utilizzare quello fare la gamma medio bassa di tutti i diffusori, e prendere qualcos'altro per quella alta, sempre cavo schermato ovviamente.
può andare bene ?

cosa poi importante, i back surround sono gli unici che non hanno i doppi morsetti, quindi per forza di cose cavo singolo.
la potenza di quelli non è tantissima, massimo 180 watt, però la metratura sarà abbastanza generosa, quindi può essere utile usare sempre il ricable H6S o meglio scendere con qualcosa di più economico ?


tenete conto che il giorno che faccio upgrade dei diffusori conto di riutilizzare sempre questi cavi, quindi non mi conviene usare cavi economici.

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@dogma ha scritto:
è giunto il momento di scegliere i cavi potenza definitivi.
dato che il mio impianto HT può sfruttare la biamplificazione e le torri pure la tri, volevo scegliere direttamente dei cavi iodenei per la gamma alta e quella medio-bassa.
per adesso sfrutterei il biwiring, mentre in futuro se decido di mettere dei fianali raffinati e pocco potenti solo per i twetter, lasciando i rotel a smuovere per bene midrange e woofer, che sono belli duri nel mio caso, vado per l'apputo di multiamplificazione e semmai riseparo le estremità per fare una biamplificaizone in biwiring sul lato finali di potenza, così non spreco preziosi cavi.

tempo fa avevo già preso uno spezzone di ricable H6S, quindi vorrei utilizzare quello fare la gamma medio bassa di tutti i diffusori, e prendere qualcos'altro per quella alta, sempre cavo schermato ovviamente.
può andare bene ?

cosa poi importante, i back surround sono gli unici che non hanno i doppi morsetti, quindi per forza di cose cavo singolo.
la potenza di quelli non è tantissima, massimo 180 watt, però la metratura sarà abbastanza generosa, quindi può essere utile usare sempre il ricable H6S o meglio scendere con qualcosa di più economico ?


tenete conto che il giorno che faccio upgrade dei diffusori conto di riutilizzare sempre questi cavi, quindi non mi conviene usare cavi economici.



ciao
proprio neofita non direi

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
ciao, su altri lidi da cui provengo in più di un'occasione mi avevano redarguito di essere troppo neofita, quindi non sapendo com'era qui l'ambiente ho preferito non alzare troppo il livello di autostima.
ad ogni modo stai pur tranquillo che in futuro qualche bello scivolone lo farò sicuramente Laughing
magari già nel topic che sto per aprire riguardo l'equalizzazione attiva.

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@dogma ha scritto:
è giunto il momento di scegliere i cavi potenza definitivi.
tenete conto che il giorno che faccio upgrade dei diffusori conto di riutilizzare sempre questi cavi, quindi non mi conviene usare cavi economici.


Caro dogma, l'argomento che tiri fuori crea da sempre controversie e scompiglio.
E' la tua domanda che ha all'interno diverse contraddizioni..
Non esiste il cavo migliore, ma esiste quello che nel proprio impianto, con le proprie orecchie, e nel proprio ambiente offre la miglior ricostruzione del suono, cioè porta ai diffusori quello che esce dalle elettroniche mettendoci il meno possibile del suo.
La scelta è soggettiva, e la sola via è quella di provare, provare...
Affidarsi all'esperienza di altri non è una buona cosa.
Utilizzare cavi diversi per le varie vie di un diffusore può essere una soluzione soltanto se si hanno problemi...non è certo una via normale, visto che può rendere difficoltosa la sinergia/fusione tra bassi e medi etc.
Ne ho provati tanti e per un impianto HT ne ho uno da consigliarti che a differenza di altri sicuramente non fa danni!
Il problema è che costa poco...e non so a fronte di un basso esborso quanto lo prenderai in considerazione.

Comunque è questo, ciao

https://www.thomann.de/it/sommer_cable_sc_meridian_sp240.htm?sid=a251d6609abf172c6854b43065c2cab9

Se vuoi proprio spendere di più (aumento del focus e della trasparenza) prendi il Quadra Blu sempre della sommercable, ma per un HT io non lo riterrei necessario.

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
Quoto tutta la prima parte e anche il cavo sembra interessante, quasi un T-Cavo


_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@dogma ha scritto:
... per adesso sfrutterei il biwiring,
mentre in futuro, se decido di mettere dei finali raffinati e poco potenti solo per i tweeter ...

non so se ho capito bene,
ma presumo che i cross-over siano sempre e solo passivi
dentro alle casse,

se è così,
è pur vero che i tweeter richiederanno meno potenza dei mid-range
e molto meno dei woofer,
ma in un sistema biamplificato o triamplificato
con cross-over passivo,
i due o i tre amplificatori devono essere sempre
di assoluta uguale potenza tra loro.

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
grazie a tutti per le risposte come prima cosa.

poi, specifico subito che meno devo spendere e più sono felice, però di solito quando il materiale costa davvero poco vale anche poco.
per questo volevo qualcosa non di buon costo, bensì di buona qualità.
devo poi ammettere che ignoro i benefici di un cavo quadripolare, quindi se a qualcuno gli va di spiegarmelo ne sarei felice.
io puntavo su quel modelli di ricable per la gamma medio bassa visto che sono di ottima sezione, ben schermati, e ne ho già uno spezzone di 10 metri a casa.
dato però che capisco ancora ben poco delle proprietà dei cavi, avrei bisogno di conferma se come colorazione di segnale ed altre caratteristiche ben si adattano per quello che voglio fare io.
allo stesso modo avrei bisogno di essere indirizzato verso i cavi più idonei per la gamma alta.
avevo già letto da qualche parte che il biwiring si fa proprio per questo ma ripeto, non sono ancora in grado di scegliere da solo i cavi più adatti.

riguardo la futura biamplificazione, anche qui avevo letto che sarebbero meglio, non obbligatori finali della stessa potenza, ma così il gioco non mi vale più la candela.
un negoziante che ho sentito mi ha detto che finchè la differenza di watt non supera il 50% problemi non ce ne sono.
inoltre suui mie diffusori posso regolare entro un ceto range i decibel tramite ponticelli posti sui crossover

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
dogma, i condizionamenti generano delle aspettative che divengono certezze nel neofita, ma che certezze non sono davvero.
Leggiti un po' del thread ..."poi cambi i cavi e l'impianto diventa un altro", scoprirai tanta diversità nelle opinioni e arricchirai il tuo bagaglio sull'argomento. Ti darà una visione più ampia su cosa ci si può aspettare da un cavo e cosa no.
Qui c'è gente che ha 40 anni di ascolti, confronti, prove alle spalle.
Non esiste per i cavi la ricetta magica "questo è migliore di quest'altro".
Il tuo condizionamento si lieterebbe di una risposta del tipo, prendi questo cavo che nel tuo caso è il migliore, costa solo 150 euro al metro. Ma non esiste...
Ti ho consigliato un ottimo cavo neutro, confrontato con top di gamma di certi blasonati nomi e vincente, e non lo prendi nemmeno in considerazione... cosa vuoi che altro ti scriva...
Il Quadra blu non suona leggermente meglio perchè quadripolare. Io lo ho tagliato longitudinalmente e uso solo 2 dei quattro fili; eliminato calza schermante e rivestimento esterno e suona eattamente come quando era integro.
Sta nella tecnologica litz e nel dielettrico del sincolo filo la bella scena e focus che lascia passare.

>avrei bisogno di conferma se come colorazione di segnale ed altre caratteristiche ben si adattano per quello che voglio fare io.

Il cavo non deve apportare colorazioni...altrimenti non è il tuo cavo...

>allo stesso modo avrei bisogno di essere indirizzato verso i cavi più idonei per la gamma alta.

Un buon cavo lascia passare un'ottima gamma bassa e un'ottima gamma alta, altrimenti non è il tuo cavo...

Nella biamplificazione i finali devono essere identici, pena la comparsa di incoerenze che vanificano l'adozione della stessa. Ma se non ci credi, puoi sempre provare...

Saluti

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@dogma ha scritto:
grazie a tutti per le risposte come prima cosa.

poi, specifico subito che meno devo spendere e più sono felice, però di solito quando il materiale costa davvero poco vale anche poco.


4 euro al metro non mi sembrano pochi...

bisogna vedere se in quelli che costano di più c'è valore aggiunto o guadagno aggiunto

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@SubitoMauro ha scritto:
@dogma ha scritto:
grazie a tutti per le risposte come prima cosa.

poi, specifico subito che meno devo spendere e più sono felice, però di solito quando il materiale costa davvero poco vale anche poco.


4 euro al metro non mi sembrano pochi...

bisogna vedere se in quelli che costano di più c'è valore aggiunto o guadagno aggiunto


in molti casi io parlerei proprio di tuffa... tra l'altro aggravata dal fatto di essere perpetrata ai danni di incapaci....

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
Dico anche la mia...
Tu hai un buon impianto, i tuoi diffusori costano non poco, secondo me sei "giustificato" a pensare di investire una certa cifra sui cavi (non fosse altro, per essere psicologicamente soddisfatto). Sfidando i sostenitori della piattina, direi che fino a 10 euro al metro per cavo sfuso non sarebbe una pazzia.
Senza cercare cose complicate, su questa cifra trovi diversi quadripolari in geometria starquad, che assicura un' ottima reiezione ai disturbi EMI senza bisogno di ulteriore schermatura, che secondo molti sui cavi per diffusori none' per nulla necessaria e anzi attuferebbe un po' il suono (per inciso, i Quadra Blue sono schermati).
Penso agli Audioquest Flex Slip https://www.audioteka.it/cavi-di-potenza/audioquest-flx-slip-14-4.html
oppure ai piu' sofisticati Audioquest Type 2 (miglior dielettrico, polietilene espanso, e rame LGC) http://www.videosell.it/cavi-per-diffusori/14595-cavo-di-potenza-audioquest-type2.html (se ti basta la sezione)
Un altro ottimo quadripolare e' il Canare serie S4, ma in Italia sembra irreperibile. Lo trovi pero' gia confezionato in prodotto finito sul sito Ghent Audio, a prezzi molto onesti (es https://www.ghentaudio.com/part/s01.html )
Riguardo il rapporto costo/qualita' dei cavi, confermo che non e' per niente costante, ho avuto cavi blasonati che nel mio impianto sono stati surclassati da altri che costavano 10 volte meno.

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@antbom ha scritto:
Dico anche la mia...
..... secondo me sei "giustificato" a pensare di investire una certa cifra sui cavi (non fosse altro, per essere psicologicamente soddisfatto)


questo è il problema, si fanno alcune cose perchè è psiscologicamente rassicurante
se si rimanesse nel campo del "lo faccio perchè sono sicuro che porta a qualcosa" molta della fuffa sparirebbe
e non parlo di cavi, anche ovviamente
ma anche tutto attorno c'è un mondo di allucinazioni collettive
prendi la conversione ad esempio
da un po su melius ci sono diversi elementi portatori o ex portatori di impianti costosissimi compresa tutta la parte accessoria fatta di cavi e ammenicoli di ogni tipo che si battono per fare digerire alla massa un concetto:
sulla conversione i 1000 euro della rme adi (adesso poi conoscono tutti rme.... fino e ieri manco sapevano cosa fosse) che scherniscono con il nome di "autoradio", è anche troppo
i dac da 40.000 euro sono una presa per il culo
e non lo dice lello64
lo dice gente che fa le foto dove mette l'autoradio di fianco ad un dac da 30.000 euro
c'è chi è arrivato a prendere un focal pro di alta gamma attiva e usa l'autoradio anche come pre utilizzando per connetterli, orrore, gli xlr standard da negozio di strumenti musicali
parlo di gente che dimostra con foto che ha o ha avuto ogni genere di ammenicolo in casa e che compra questi oggetti come un gioco, della serie... facciamolo strano... andiamo al ribasso... dove arriviamo?
non sono persone che dicono voi siete gonzi e noi no
dicono che sono stati e forse ancora lo sono gonzi
ma hanno ormai la consapevolezza di dire, ok, ho 20.000 euro di cavi in casa
ma un plugin come fabfilter pro q può fare 1.000 volte di più, che cazzo dobbiamo fare? abbiamo buttato sodi fino ad ora....
intendiamoci, sono persone che dicono che per le casse e gli ampli devi spendere tanti quattrini eh.... ma accessoristica e conversione è una roba comunista... se la possono permettere tutti al top
eso es

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@lello64 ha scritto:
@antbom ha scritto:
Dico anche la mia...
..... secondo me sei "giustificato" a pensare di investire una certa cifra sui cavi (non fosse altro, per essere psicologicamente soddisfatto)


questo è il problema, si fanno alcune cose perchè è psiscologicamente rassicurante
se si rimanesse nel campo del "lo faccio perchè sono sicuro che porta a qualcosa" molta della fuffa sparirebbe
e non parlo di cavi, anche ovviamente
ma anche tutto attorno c'è un mondo di allucinazioni collettive
prendi la conversione ad esempio
da un po su melius ci sono diversi elementi portatori o ex portatori di impianti costosissimi compresa tutta la parte accessoria fatta di cavi e ammenicoli di ogni tipo che si battono per fare digerire alla massa un concetto:
sulla conversione i 1000 euro della rme adi (adesso poi conoscono tutti rme.... fino e ieri manco sapevano cosa fosse) che scherniscono con il nome di "autoradio", è anche troppo
i dac da 40.000 euro sono una presa per il culo
e non lo dice lello64
lo dice gente che fa le foto dove mette l'autoradio di fianco ad un dac da 30.000 euro
c'è chi è arrivato a prendere un focal pro di alta gamma attiva e usa l'autoradio anche come pre utilizzando per connetterli, orrore, gli xlr standard da negozio di strumenti musicali
parlo di gente che dimostra con foto che ha o ha avuto ogni genere di ammenicolo in casa e che compra questi oggetti come un gioco, della serie... facciamolo strano... andiamo al ribasso... dove arriviamo?
non sono persone che dicono voi siete gonzi e noi no
dicono che sono stati e forse ancora lo sono gonzi
ma hanno ormai la consapevolezza di dire, ok, ho 20.000 euro di cavi in casa
ma un plugin come fabfilter pro q può fare 1.000 volte di più, che cazzo dobbiamo fare? abbiamo buttato sodi fino ad ora....
intendiamoci, sono persone che dicono che per le casse e gli ampli devi spendere tanti quattrini eh.... ma accessoristica e conversione è una roba comunista... se la possono permettere tutti al top
eso es


Il campo della conversione D/A e' forse quello in piu' rapida evoluzione, difficile mantenere punti di riferimento e facile prendere cantonate. Sono convinto che qui piu' che altrove la nascita di nuovi piccoli mostriciattoli campioni nel rapporto Q/P mettera' in crisi i marchi blasonati...
Ma tutto questo che hai scritto mi ricorda molto da vicino, fatte le debite proporzioni, quello che e' successo all' estero con la comparsa dei piccoli FDA, che hanno messo in crisi molti proprietari di ampli tradizionali molto piu' costosi...

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@antbom ha scritto:

Il campo della conversione D/A e' forse quello in piu' rapida evoluzione, difficile mantenere punti di riferimento e facile prendere cantonate. Sono convinto che qui piu' che altrove la nascita di nuovi piccoli mostriciattoli campioni nel rapporto Q/P mettera' in crisi i marchi blasonati...


se ci agganciamo al discorso sopra direi che più che la nascita di nuovi mostriciattoli (rme esiste da una vita e quello è il suo standard, nulla di nuovo) quello che può nascere di diverso è la consapevolezza che in quell'ambito, quello della conversione, certi eccessi sono fini a se stessi e senza nessuna utilità pratica
e magari per osmosi questo concetto può passare ad altri elementi


@antbom ha scritto:


Ma tutto questo che hai scritto mi ricorda molto da vicino, fatte le debite proporzioni, quello che e' successo all' estero con la comparsa dei piccoli FDA, che hanno messo in crisi molti proprietari di ampli tradizionali molto piu' costosi...


qui siamo in piena lotta tra poveri
un d8 lo paragoni ad un integrato scarso e magari se la gioca alla pari
prima si parlava in termini assoluti
cioè, chi avesse spazio e risorse per comprare diffusori e amplificazioni senza compromessi potrebbe, in teoria, fermare li le sue spese folli e sentire bene come chi di fianco ci ha speso altrettanti soldi in porcherie

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
Si propone agli iscritti al T-forum l'inizio di un'attività di vendita prodotti hi-fi

Ai candidati si propone un lavoro ben pagato previa adesione a statuto insindacabile.

I connettori che suonano bene sono solo quelli in oro massiccio.

I cavi contano moltissimo sul risultato finale, ma solo quelli che costano più di 50 euro al metro.

Il biwiring e ogni altra cosa in più è sempre meglio di qualcosa in meno.

L'attività offre rivendita, acquisto usato e installazione presso il proprio domicilio.

Ora, io avrei già qualche nome...ma non vi conosco bene...si accettano consigli!

Nadir lo metterei all'installazione impianti...

Lello lo metterei al ritiro dell'usato...

Fritznet ai software e ascolto differenze cavi...

SubitoMauro ai problemi di acustica ambientale...ma anche altro visto che è un tuttofare...in poche settimane è arrivato al primo posto dei postatori...

Sportyerre alle misurazioni delle differenze tra cavi (devi trovare il modo di misurare delle differenze che non ci sono... so che ne sei capace)

Giucam alla vendita diffusori e adozione subwoofer

Fabio Menozzi, vendita cavi fino a 100 euro

Antbom, vendita cavi oltre i 100 euro...


continua.....

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@Fabio Menozzi ha scritto:
Si propone agli iscritti al T-forum l'inizio di un'attività di vendita prodotti hi-fi

Ai candidati si propone un lavoro ben pagato previa adesione a statuto insindacabile.

I connettori che suonano bene sono solo quelli in oro massiccio.

I cavi contano moltissimo sul risultato finale, ma solo quelli che costano più di 50 euro al metro.

Il biwiring e ogni altra cosa in più è sempre meglio di qualcosa in meno.

L'attività offre rivendita, acquisto usato e installazione presso il proprio domicilio.

Ora, io avrei già qualche nome...ma non vi conosco bene...si accettano consigli!

Nadir lo metterei all'installazione impianti...

Lello lo metterei al ritiro dell'usato...

Fritznet ai software e ascolto differenze cavi...

SubitoMauro ai problemi di acustica ambientale...ma anche altro visto che è un tuttofare...in poche settimane è arrivato al primo posto dei postatori...

Sportyerre alle misurazioni delle differenze tra cavi (devi trovare il modo di misurare delle differenze che non ci sono... so che ne sei capace)

Giucam alla vendita diffusori e adozione subwoofer

Fabio Menozzi, vendita cavi fino a 100 euro

Antbom, vendita cavi oltre i 100 euro...
continua.....


Quindi sono quello che guadagnerà di più... o è solo a provvigioni?

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
La cosa bella per me è invece che io non ho proprio nulla da vendere, neanche l'idea, perchè devi vendere quella per poter vendere i prodotti...

E più o meno non ho neanche da comprare, visto che compro un ampli ogni 25 anni...

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz


Quindi sono quello che guadagnerà di più... o è solo a provvigioni?[/quote]


Per il tuo contributo al t-forum (impegno e presenza) io ti propongo come capo reparto, di conseguenza guadagnerai qualcosa in più, ma sopratutto ti potrai portare a casa qualsiasi cosa da provare, e questo è un grande privilegio.
Per Grundig, telefunken, saba etc devi però chiedere il permesso a lello Laughing

Scusate l'ot, ma oggi a lavorare il condizionatore non funzionava, e sono cotto...

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
allora, che siete simpatici è ufficiale Laughing

senza andare sui cavi esoterici, posso però assicurarvi che quando ho sostituito i cavi di segnale da pochi spicci presi su amazon con quelli attuali la differenza l'ho percepita eccome.
non dico che l'impianto sia diventato un altro, ma per me il gico ne è valso la candela.
quindi, per i cavi di potenza volevo provare a fare la stessa cosa, ovvero sperando che nessuno incominci a darmi dello spendaccione, starei su quelli da 10 euro al metro, di marchi con alto rapporto qualità prezzo, tipo per intenderci ricable, mogami e supra.

se qualcuno ha qualcosa da dire parli ora o taccia per sempre Hehe e per la gamma bassa vado del ricable di cui ho già uno spezzone così risparmio pure.
per i twetter invece qualcosa di sezione più piccola e dire dal suono più freddo, quindi mi vengono in mente i supra, o magari quegli audioquest che mi avete citato qualche post più sopra.



cosa poi importante, sapete dirmi se a milano c'è qualche posto specializzato nella terminazione dei cavi ?
che però non faccia anche rivendita dei cavi, altrimenti finisce che se non li compro da lui mi spolpa.....
terminarli direttamente io è fattibile solo se prendo le forcelle a vite, altrimenti di saldare non se ne parla.

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@Fabio Menozzi ha scritto:


... ma sopratutto ti potrai portare a casa qualsiasi cosa da provare, e questo è un grande privilegio.
Per Grundig, telefunken, saba etc devi però chiedere il permesso a lello  Laughing

...


Io intanto mi porto avanti col lavoro (da me il condi funziona), sto preparando l'elenco dei diffusori che mi piacerebbe ascoltare, o almeno i pareri di quelli che li hanno gia sentiti.
Diviso per categorie, rigorosamente decise da me, l'elenco è lungo...
Appena pronto, posto

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
@Fabio Menozzi ha scritto:


Per Grundig, telefunken, saba etc devi però chiedere il permesso a lello  Laughing

...


Allora meno male che sono interessato ad altro...

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
[quote="dogma"]allora, che siete simpatici è ufficiale Laughing

senza andare sui cavi esoterici, posso però assicurarvi che quando ho sostituito i cavi di segnale da pochi spicci presi su amazon con quelli attuali la differenza l'ho percepita eccome.
non dico che l'impianto sia diventato un altro, ma per me il gico ne è valso la candela.
quindi, per i cavi di potenza volevo provare a fare la stessa cosa, ovvero sperando che nessuno incominci a darmi dello spendaccione, starei su quelli da 10 euro al metro, di marchi con alto rapporto qualità prezzo, tipo per intenderci ricable, mogami e supra.

se qualcuno ha qualcosa da dire parli ora o taccia per sempre  Hehe  e per la gamma bassa vado del ricable di cui ho già uno spezzone così risparmio pure.
per i twetter invece qualcosa di sezione più piccola e dire dal suono più freddo, quindi mi vengono in mente i supra, o magari quegli audioquest che mi avete citato qualche post più sopra.

Avrei qualcosa da dire...ma tanto so che hai già deciso, perchè si fa così... Rolling Eyes
La qualità del cavo è abbastanza importante, ma molto più importante è come suona.
Un catenaccio arruginito che suona da Dio, lo metteresti nell'impianto? Risponditi!
Che suono prediligi?
Io sono convinto che soltanto la ricerca del suono più neutro possibile dia la migliore soddisfazione con tutti i generi e consente di alzare anche molto il volume, quando occorre.
Ho provato diversi audioquest e supra, e non mi sono piaciuti (colorati). Poi magari nel mio impianto suonano diversamente, mi dirai, ma io non lo credo.
Compra quello che vuoi ma ti serve anche un'alternativa per fare paragoni, altrimenti come fai a giudicare la tua scelta?
Confronta tutto con il sommer cable meridian che ti ho consigliato, poi mi saprai dire.
30 euro per fare una prova si possono "buttare"...e nessuno ti darà dello spendaccione Laughing
Forse saranno i migliori 30 euro spesi per la musica...

descriptionRe: scelta cavi potenza per bi/tri-wiring

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum