T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818591 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


ma voi ... dove tenete la liquida ?

Condividi

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@scontin Dimenticavo, ti volevo ringraziare per questa discussione perché mi hai fatto venire seriamente voglia di acquistare e leggere "An introduction to Digital Audio" di J. Watkinson. Smile

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
Io, per il disaster recovery, faccio cosi

sorgente dati su PCnetbook sorgente, quello che condivide i dati

copia1
copia con sincro
(cancella nella destinazione i file che non ci sono più nella sorgente)
su pc fisso (quello che è collegato al NAD)
via network
nella destinazione2 che è sempre online


copia2
copia con sincro
(cancella nella destinazione i file che non ci sono più nella sorgente)
via network
nella destinazione3 che è sempre online
su hd esterno (collegato al router)

copia3
copia con sincro
(cancella nella destinazione i file che non ci sono più nella sorgente)
via network
nella destinazione4 che è sempre online
su pc portatile
(quello che uso normalmente per collegarmi a internet e ascoltare musica con la cuffia di sera)

copia4
copia con sincro parziale dei dati (esclusa musica)
via pcportatile
su numero 3 sd o hd esterni di opportuna dimensione che ciclano circa ogni mese
quellI non in uso NON SONO IN CASA MIA

copia5
copia con sincro su hd esterno usb da 2TB
più
COPIA IN INCREMENTALE (aggiunge file e NON cancella quelli vecchi/obsoleti/cancellati)
quest'ultima copia è indispensabile per pararmi il c..o dai ransomware che criptano i file
questo hd esterno è collegato solo il tempo necessari ai backup e basta

p.s.
non ho raid ma mi sento relativamnete sicuro per
cancellazioni accidentali...(non necessariamnete mie)
rotture hd
furto/distruzione in casa di tutte le apparecchiature
incendi
terremoti, esplosioni nucleari, inondazioni, invasioni cavallette, ecc ecc

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@SubitoMauro ha scritto:
Io, per il disaster recovery, faccio cosi

sorgente dati su PCnetbook sorgente, quello che condivide i dati

copia1
copia con sincro
(cancella nella destinazione i file che non ci sono più nella sorgente)
su pc fisso (quello che è collegato al NAD)
via network
nella destinazione2 che è sempre online


copia2
copia con sincro
(cancella nella destinazione i file che non ci sono più nella sorgente)
via network
nella destinazione3 che è sempre online
su hd esterno (collegato al router)

copia3
copia con sincro
(cancella nella destinazione i file che non ci sono più nella sorgente)
via network
nella destinazione4 che è sempre online
su pc portatile
(quello che uso normalmente per collegarmi a internet e ascoltare musica con la cuffia di sera)

copia4
copia con sincro parziale dei dati (esclusa musica)
via pcportatile
su numero 3 sd o hd esterni di opportuna dimensione che ciclano circa ogni mese
quellI non in uso NON SONO IN CASA MIA

copia5
copia con sincro su hd esterno usb da 2TB
più
COPIA IN INCREMENTALE (aggiunge file e NON cancella quelli vecchi/obsoleti/cancellati)
quest'ultima copia è indispensabile per pararmi il c..o dai ransomware che criptano i file
questo hd esterno è collegato solo il tempo necessari ai backup e basta

p.s.
non ho raid ma mi sento relativamnete sicuro per
cancellazioni accidentali...(non necessariamnete mie)
rotture hd
furto/distruzione in casa di tutte le apparecchiature
incendi
terremoti, esplosioni nucleari, inondazioni, invasioni cavallette, ecc ecc


Shocked

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
OK forse è un po' confusionario
In sintesi e in pratica i backup importanti sono tre

Il primo è quello sincronizzato con l' HD in uso il più frequentemente possibile
Questo mette al riparo da eventuali rotture dell HD sorgente

Il secondo è quello incrementale che non cancella file non più presenti nel HDsorgente
questo mette al sicuro da malware che criptano i files modificando il nome o l'estensione

Il terzo è quello fatto su almeno 2 o 3 hd che NON si tengono a casa/ufficio e che vengono sostituiti ciclicamente ogni settimana o alcuni giorni
mette al riparo da furti, il ladruncolo che entra in casa/ufficio e ruba il pc sulla scrivania ruba anche lo scatolotto nero che c'è accanto (l' HD di backup che usate) e quindi si resta senza pc e senza backup
mette al riparo da incendi, il fuoco brucia sia il pc che lo scatolotto nero che c'è accanto
mette al riparo da cancellazioni involontarie (l'amico del figlio che vuole fare uno scherzo, il dipendente che si è licenziato, ecc, ecc)
mette al riparo da malware che cripta i files e non li rinomina (fetente)
mette al riparo da malware che cancella i files da pc e dallo scatolotto nero che c'è accanto

Questo in effetti è quello più importante e si può tenere a casa dei genitori/fratelli/figli
cassette di sicurezza/altro ufficio o sede oppure presso aziende che offrono questo servizio


_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
ma che siti visitate che avete paura dei malware che modificano gli hdd?!
ma poi esistono i malware che criptano gli hdd?!
credo sia tutto un level..

cmq, ritornando al discorso dei trasporti, in buona sostanza credo sia sensato dire che un trasporto da 100 euro migliora l'uscita usb di apparecchi non all'altezza come possono essere il mio nuc o il portatile di giucam.
invece che spendere 800 euro per avere un fisso fatto bene uno risolve con molto meno.
per il resto è come parlare di politica con un ultranazionalista o con un antifa..può aver senso?

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@mumps ha scritto:
ma che siti visitate che avete paura dei malware che modificano gli hdd?!
ma poi esistono i malware che criptano gli hdd?!
credo sia tutto un level..

...


1) Esistono, ho diretta conoscenza di due attività professionali che se li sono beccati, non tramite visita siti, ma tramite apertura allegati pervenuti via mail;
2) Cosa significa "level", in questo caso ?

Hello

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
ah ok se c'è chi ancora nel 2018 apre gli allegati delle mail senza verificarli allora va bene.
level nel linguaggio internettiano significa "presa in giro"
curiosità, ma era con te che ci siamo sentiti per telefono qualche anno fa per avere delle dritte su un giradischi?
come si mette "spoiler" nell'impianto?

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@mumps ha scritto:
ah ok se c'è chi ancora nel 2018 apre gli allegati delle mail senza verificarli allora va bene.

Secondo te, delle persone che usano internet, che percentuale ce ne capisce anche solo un minimo, a parte ovviamente l'utilizzo di FB ? Laughing
@mumps ha scritto:
level nel linguaggio internettiano significa "presa in giro"

Non lo sapevo, grazie  Smile .
@mumps ha scritto:
curiosità, ma era con te che ci siamo sentiti per telefono qualche anno fa per avere delle dritte su un giradischi?

Non ne sono certo, ma non mi sembra Smile .

Hello

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
Sprezzante del pericolo NON è il termine esatto

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@mumps ha scritto:

ma poi esistono i malware che criptano gli hdd?!


Per te non esiste tutto quello che non conosci ?

Comunque criptano i files, non gli hd

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@mumps ha scritto:
...
come si mette "spoiler" nell'impianto?


Basta scriverei all'inizo: spoiler
ed alla fine: /spoiler .

Quanto sopra deve essere inserito dentro parentesi quadre [ ].

Risultato:
Spoiler :
...


Hello

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
grazie : )

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@mumps ha scritto:
ma che siti visitate che avete paura dei malware che modificano gli hdd?!
ma poi esistono i malware che criptano gli hdd?!
credo sia tutto un level..

cmq, ritornando al discorso dei trasporti, in buona sostanza credo sia sensato dire che un trasporto da 100 euro migliora l'uscita usb di apparecchi non all'altezza come possono essere il mio nuc o il portatile di giucam.
invece che spendere 800 euro per avere un fisso fatto bene uno risolve con molto meno.
per il resto è come parlare di politica con un ultranazionalista o con un antifa..può aver senso?


Non serve andare su siti sconci o di dubbia fama, ci sono stati casi di siti grossi e importanti compromessi a causa di bug nel sistema operativo, per esempio Windows Server, o nel software che gira su quest'ultimo. WordPress è sempre una sana fonte di divertimento:
http://www.securityinfo.it/2017/02/08/strage-siti-wordpress-100-000-defacement/
Purtroppo la sicurezza su Internet è una mezza illusione.

I malware a cui stai pensando si chiamano CryptoLocker, la loro funzione è criptare con password i file sul tuo hard disk, ma i più avanzati riescono a colpire anche gli hard disk di tutti i PC e i dispositivi connessi alla rete locale. Prova ad immaginare le risate dell'amministratore di sistema quando una cosa del genere accade in un posto di lavoro con decine se non centinaia di PC online. Bene, fatto ciò appare un messaggio a schermo che ti invita a pagare una certa somma in BitCoin, in media equivalente a 800-1200€, per ricevere la password per decifrare i file oppure entro un tot di ore verranno cancellati irrimediabilmente.
Poi figurati, è vero che attualmente la maggior parte dei virus gira via mail ma non è l'unico modo, le vulnerabilità software sono sempre esistite, Java e FlashPlayer storicamente sono state delle porte d'ingresso fenomenali. Tanto per ridere, ti parrà strano ma salendo di livello, ovvero attacchi mirati ad aziende molto grosse, un modo estremamente efficace di portare a termine l'infezione è abbandonare una chiavetta USB infetta nel parcheggio dell'azienda da colpire, il pirla che preso dalla curiosità la collega ad un PC aziendale lo trovi sempre. Se ritrovo la notiza te la linko.
Comunque sia, nessuno è al sicuro:
https://www.tomshw.it/ibm-distruggete-quelle-chiavette-usb-contengono-malware-85341

Qualcosa per non farti dormire sonni tranquilli: a parte i CryptoLocker e poche altre eccezioni, sono finiti da un bel pezzo i tempi dei virus distruttivi. Quando i PC non erano collegati ad Internet non c'era molto da poter fare, li l'obiettivo di chi scriveva virus era distruggere il più possibile. Più un virus risultava inarrestabile e più virus e creatore diventavano famosi.
Da diversi anni a questa parte i PC infetti sono diventati una fonte non solo di informazioni ma di guadagno e mantenere l'infezione silente è la prima priorità. Per dire, sul tuo PC potresti benissimo avere un Keylogger, un Cryptominer o peggio ancora essere parte di una botnet e non venirlo mai a scoprire. Bello, eh?


Riguardo i trasporti hai capito bene, almeno per come la vedo io. Ok

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
preparatissimo, come sempre

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
che esistono i cryptolocker lo so, girando su internet da sempre li ho presi quasi tutti gli scam, ci ho rimesso pure dei soldi, questo in particolare mi manca ma è capitato anche a mio zio noto pollastrone frequentatore di siti di donnine e apritore di mail a caso.
per come la vedo io il problema è quasi sempre tra il pc e la sedia quindi se uno fa le cose come si devono fare rischia poco..il rischio c'è sempre ma non è che perché ho un 0.001% di non tornare a casa dal lavoro a lavoro non ci vado..metto sempre le cinture non bevo mai ecc ecc ma più di così non posso fare anche perché se uno deve stare sempre a pensare al peggio si campa male.
e poi parliamo di file musicali e stronzate varie..se il tipo mi chiede 1000 euro per decriptarmi le cose che ho scaricato gli rido sullo schermo..
per il resto ok è sensato tenere una copia di backup staccata dalla connessione.

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
@mumps ha scritto:
..metto sempre le cinture ...


Fare i backups come si deve (come ho indicato) equivale a mettere le cinture...






Non è detto che tutto quello che hai sul pc lo puoi riscaricare da internet

Possono essere documenti TUOI o cose che hai pagato...

_________________
Ciao
Mauro

Think before click

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
ma fai bene a fare come fai eh..per le mie esigenze un backup normale basta.
e se perdo tutto amen, tanto è tutto talmente effimero che sticavoli..certo se un incendio mi bruciasse le centinaia di dischi che ho un po' ci resterei male ma più di quello...

descriptionRe: ma voi ... dove tenete la liquida ?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum