T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818584 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Hi-res Audio

Condividi

descriptionHi-res Audio

more_horiz
Ciao a tutti,
allego due siti dove si possono scaricare assolutam. gratis brani di qualsiasi genere ad alta risoluzione.
Forse molti di voi li conoscono, ma per quelli che non lo sapessero....:

[link rimossi]

Ne conoscete altri che potete consigliare?

Ultima modifica di Silver Black il Mar 24 Ott 2017 - 13:43, modificato 2 volte (Motivazione : Violazione diritti d'autore, contenuto rimosso.)

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Ok che siano gratis ... ma mi sembra strano che siano legali Mmm ...

Hello

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
gratis...
col secondo ti si apre una pagina di abbonamento per poter poi fare il download , insomma non è legale e devi pure pagare Laughing

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Non devi pagare assolutamente nente..
su entrambi i link devi esclusivamente cliccare su Regular download
io sono anni che li uso
avro' scaricato centinaia di file in alta risoluzione

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Ok.........!
Dunque: il primo link penso che anche i bambini son capaci a usarlo ... Wink
Per il secondo, qui una "Guida for Dummies " passo per passo:

link e immagini rimosse

...e voilà.
Ovviamente non cliccate mai sul bottone azzurro....

Ma possibile che nessuno abbia altri link dove scaricare tracce ad alta risoluzione?..............

Ultima modifica di Silver Black il Mar 24 Ott 2017 - 13:43, modificato 1 volta (Motivazione : Violazione diritti d'autore, contenuto rimosso.)

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Classico sito di download, immediato se paghi, con attesa se non paghi. Ce ne sono mille così, per musica, film, software...

Ovviamente non è legale, quei contenuti sono soggetti a diritti d'autore e se non lo fossero per tutti gli anni passati lo sarebbero in questi formati, frutto del lavoro di qualcuno che ci ha messo le mani recentemente. Ah, sono anche prodotti a catalogo delle rispettive etichette.

Se li vuoi li devi pagare, probabilmente tutto ciò che hai scaricato da lì è illegale.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Immagino che quindi sei anche contro l'uso di fotocopiatrici e scanner...?

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@H. Finn ha scritto:
Immagino che quindi sei anche contro l'uso di fotocopiatrici e scanner...?


Capisco cosa intendi. L'informazione fondamentale da dare è che tali download sono illegali. In teoria non ci sarebbe da aggiungere altro. Prodotti per i quali qualcuno ha lavorato e che non vengono pagati.

Se mi consenti un piccolo ot allora posso dire che ritengo, in un mondo che offre streaming di ottima qualità a 10€ al mese, non più giustificabile la pirateria.

Infatti, pur non essendo ricco, in casa mia ho solo roba originale, comprata negli anni. Se non posso permettermi altro ascolto nuovamente ciò che posseggo, oppure pago Spotify. Ecco perché ho ben poco in HD, sono prodotti costosissimi e, personalmente, non ne ho percepito i benefici. Quindi ne faccio a meno.


descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Ok
Pero' é saggio non generalizzare, no?
Credo che i file ad alta def. di, per esempio, Miles Davis, ora rendono in copyright solo...alle case discografiche...
Wink

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@H. Finn ha scritto:
Ok
Pero' é saggio non generalizzare, no?
Credo che i file ad alta def. di, per esempio, Miles Davis, ora rendono in copyright solo...alle case discografiche...
Wink


Wink Chiaro che tutto vien detto senza polemica, ci mancherebbe!

Però segui il ragionamento:

1) forse i beneficiari dei diritti, tipo qualche erede, ci sono, che ne sappiamo noi? Presumere il contrario è certamente comodo, ma non corretto.
2) la filiera dietro al pulsante "metti nel carrello" è spesso fatta di persone che lavorano, negli store, negli uffici delle case discografiche, eccetera, il loro lavoro li mantiene, noi danneggiamo il loro lavoro. Nel caso di quel disco (Kind of Blue) qualcuno si è occupato della riedizione e va pagato, come ciascuno di noi vuole essere pagato per il suo lavoro.
3) una casa discografica fa tante cose, tra cui scoprire altri talenti, pagare le tasse, gli affitti, servizi... tutto questo grazie ai suoi prodotti, che noi abbiamo deciso di poter prelevare gratis...
4) se vogliamo con pochi spiccioli possiamo beneficiare di un ottimo ascolto con Spotify, ok non è HD, ma se non vogliamo pagare per avere di più è giusto non averlo.
5) siamo tutti pronti a puntare il dito contro evasori, politici, eccetera, poi nel nostro piccolo, quando possiamo, facciamo i furbi allo stesso modo, magari in proporzione. Se vogliamo un mondo diverso dobbiamo essere noi motore del cambiamento.
6) ogni volta che ascolterai quel file potrai trovarti a godere del fatto di non aver pagato il lavoro dell'artista, oppure potresti scoprire un velo di disagio per non averlo fatto. Ti auguro la seconda Wink

Mi permetto di consigliare Spotify per provare le cose, la qualità è notevole, poi quello che proprio vale è salubre comprarlo, ci fa sentire meglio essere a posto, secondo me.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Non facciamo gli schizzinosi...
Pseudoartisti/musicisti/dj guadagnano all'anno decine di milioni di dollari,anche se non gli diamo nulla per un download manco se ne accorgono Smile
Poi ci sarebbe da dire anche che non dando fisicamente nulla al massimo dovrebbero pretendere un euro...
Basterebbe mettere i CD nuovi a 5€... Mmm

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Rispetto la tua opinione, ma non la condivido. Se un artista guadagna milioni è perchè il suo lavoro piace ed è un suo merito. Lavoro e meriti vanno pagati quanto richiesto, oppure se ne fa a meno.

La musica a prezzo stracciato l'abbiamo con Spotify, l'abbiamo con i CD usati, l'abbiamo con le radio online e non.

Per me oggi la pirateria non ha più scuse, ma, anche questa, è solo un'opinione.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
I diritti d'autore dovrebbero avere una durata limitata a 10 anni, ci sono eredi che incassano migliaia dj euro per canzoni scritte nell'era fascista.
Ricordo che si tratta di riproduzioni,non di esebizioni live. Se guardo un'opera d'arte su un tablet non pago nulla, se invece entro in un museo pago per vedere l'originale, un'opera unica che deve essere mantenuta in perfette condizioni,non una riproduzione stampata in milioni di copie o su un file a costo zero.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
MODERAZIONE
Ragazzi ma di cosa stiamo parlando?! Non si possono condividere contenuti di questo tipo sul forum, ce lo chiudono!!!  Punishment

Senza contare che, chiusura a parte, se tutti non pagassimo software, film, musica, ecc. i rispettivi autori non li produrrebbero più, quindi non avremmo più i nostri film o dischi  preferiti. Chi ama il cinema e chi ama la musica non scarica illegalmente, così facendo li uccide per sempre. Grandi successi del passato non sarebbero mai stati inventati senza un adeguato compenso agli autori e parlo dagli anni 60 ad oggi, quando si guadagnava moltissimo dalla vendita dei dischi e non solo con i concerti live.

Per la cronaca, i diritti durano 70 anni DALLA MORTE dell'artista. Altro che 10 anni. E comunque non sta a noi decidere quanto dovrebbero durare e se sono finiti, dobbiamo solo attenerci alla legge. L'unica musica che non ha diritti d'autore, ormai, è la musica classica.

Non condividete più contenuti così sul forum, la prossima volta BAN immediato.  Punishment
Preferisco un utente in meno che il forum chiuso.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@ftalien77 ha scritto:
Rispetto la tua opinione, ma non la condivido. Se un artista guadagna milioni è perchè il suo lavoro piace ed è un suo merito. Lavoro e meriti vanno pagati quanto richiesto, oppure se ne fa a meno.

La musica a prezzo stracciato l'abbiamo con Spotify, l'abbiamo con i CD usati, l'abbiamo con le radio online e non.

Per me oggi la pirateria non ha più scuse, ma, anche questa, è solo un'opinione.

Ok

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Aggiungo solo una curiosità: ci sono altri elementi in un'opera, oltre all'opera stessa, che sono coperti da diritti d'autore, per esempio in campo letterario le traduzioni lo sono. Ecco che abbiamo ampi repository legali di ebook gratuiti, ma per la produzione estera spesso le traduzioni sono arcaiche e poco godibili.

Forse in campo musicale lo sono i lavori di post produzione, quasi certamente lo è il lavoro degli interpreti, ed ecco che anche la classica va valutata caso per caso. Credo (sottolineo che non lo so di per certo) che un "disco" di classica sia liberamente scaricabile se anche l'esecuzione alla base della registrazione ha 71 anni.

In ultimo una precisazione sulle cosidette copie di backup: mi pare siano ammesse dalla legge a patto di averne anche la copia originale. In questo contesto, per dire, non mi sentirei in difetto se possedessi il vinile ed il rip dello stesso da ascoltare, per esempio, in mobilità.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@Silver, il forum é tuo
hai rimosso i link (non illegali)
come preferisci...

@ftalien77,"5) siamo tutti pronti a puntare il dito contro evasori, politici, eccetera, poi nel nostro piccolo,":
io sono totalmente pro-evasori
da sempre e comunque
meno soldi ai governi = meno guerre, meno sprechi
Wink
...vedi quanti milioni di persone in meno avrebbero massacrato i Bush/Obama, Blair, Hollande...se il loro governo non avesse avuto soldi per gli armamenti

P.S.: "In ultimo una precisazione sulle cosidette copie di backup: mi pare siano ammesse dalla legge a patto ...": ripeto: ovviamente non usi né fotocopiatrice né scanner ecc...  Very Happy Very Happy

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@H. Finn ha scritto:

@ftalien77,"5) siamo tutti pronti a puntare il dito contro evasori, politici, eccetera, poi nel nostro piccolo,":
io sono totalmente pro-evasori
da sempre e comunque
meno soldi ai governi = meno guerre, meno sprechi
Wink
...vedi quanti milioni di persone in meno avrebbero massacrato i Bush/Obama, Blair, Hollande...se il loro governo non avesse avuto soldi per gli armamenti

P.S.: "In ultimo una precisazione sulle cosidette copie di backup: mi pare siano ammesse dalla legge a patto ...": ripeto: ovviamente non usi né fotocopiatrice né scanner ecc...  Very Happy Very Happy


Il primo punto è assai complesso. Si rischia di cadere nella politica e non farebbe bene al forum. Preferirei sorvolare; quando, da quasi poverello che sono, ne parlo con i miei amici mi danno del crumiro perché io vorrei prima aliquote uguali per tutti (ed ancora direi grazie ai ricchi perché pagherebbero comunque assai più di me) e poi, una volta fatte regole più eque, severità totale. Purtroppo capisco che si potrebbe fare all'inizio di una partita, mentre qui la partita è già iniziata su un tavolo che traballa assai...

Il secondo punto è quasi ancor più complesso. Non me la sento di dir nulla contro, per esempio, quegli studenti universitari che si vedono imporre tomi enormi e carissimi scritti dal medesimo professore che li pretende e ricorrono alle fotocopie... Fior di filosofi hanno infiammato il 20esimo secolo con le teorie sulla disobbedienza civile, considerata giusta contro un regime che non si approva e contro i soprusi. La stessa "grande anima" ha costruito l'indipendenza dell'India su tali teorie. Io non ho abbastanza sale in zucca per dibatterne.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Un'aggiunta un po' più utile rispetto alle mie ultime e, comprendo, noiose dissertazioni. Ci sono fonti di musica legale, gratuita e contemporanea.

Un esempio: http://freemusicarchive.org/music/The_Tall_Pines/Live_at_WFMU_with_Gaylord_Fields_9242017/

Musica sotto Creative Commons (deve essere esplicitamente dichiarato) fruibile online e scaricabile. C'è anche il gusto di assaggiare autori nuovi/ignoti prima del mercato mainstream.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@ftalien77 ha scritto:
Un'aggiunta un po' più utile rispetto alle mie ultime e, comprendo, noiose dissertazioni. Ci sono fonti di musica legale, gratuita e contemporanea.

Un esempio: http://freemusicarchive.org/music/The_Tall_Pines/Live_at_WFMU_with_Gaylord_Fields_9242017/

Musica sotto Creative Commons (deve essere esplicitamente dichiarato) fruibile online e scaricabile. C'è anche il gusto di assaggiare autori nuovi/ignoti prima del mercato mainstream.


Ma esattamente! Clap Clap Clap Clap Clap Clap

Qui non si sta a fare filosofia o politica, sono le regole di Forumattivo, la piattaforma che ci ospita. Quindi niente cazzate. Andate a scaricarvi le cose illegalmente a casa vostra. Se poi pensate che sia giusto copiare per dare meno soldi ai governi o agli artisti, pensate se quell'artista foste voi...

Io produco software, se mi copiano il programma mi girano le palle perché con minor introiti sono meno incentivato a svilupparlo, per cui alla fine se tutti dovessero copiarlo non lo produrrei più e allora non so quanto gli utenti pirata ne guadagnerebbero... Ormai ho tutti i software originali, anche Photoshop, che è stato l'ultimo baluardo (lo tenevo per "valutazione", ma visto l'uso più frequente che ne faccio adesso che sono appassionato di fotografia era giusto l'acquisto).

La stessa cosa anche per l'Arte: nessuno produrrebbe più niente che varrebbe la pena di essere visto o ascoltato. Allora poi cosa andrete a dire, che era meglio dare meno soldi alle case produttrici che fanno regole inique, o che era meglio poter provare emozioni per quei pochi soldi richiesti? Io preferisco emozionarmi. E sento che è più che legittimo ricompensare chi mi ha fatto emozionare con quel che gli spetta.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Ripeto: i siti non sono illegali.
...comunque non mi sembra che prima dell'introduzione delle leggi sul "copyright" ci fosse una "carenza" di arte..... Wink
PS: "Qui non si sta a fare filosofia o politica"......allora forse togli dall'indice:
"Il mondo oltre l'HiFi
Il mondo oltre l'HiFiTutto ciò che non riguarda l'HiFi: tecnologia, computer, sport, fitness, videogiochi, donne, politica, religione, esperienze personali da condividere, ecc."

Laughing Laughing

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@H. Finn ha scritto:
Ripeto: i siti non sono illegali.


La piattaforma li considera siti che condividono materiale protetto da copyright, per cui non sono ammissibili. Non si fa filosofia sulle norme, le norme sono quelle, stop.

...comunque non mi sembra che prima dell'introduzione delle leggi sul "copyright" ci fosse una "carenza" di arte..... Wink


E allora decidi tu se pagare o meno chi vuoi tu? No, lo fai e basta perché ADESSO le regole sono queste. Discorso chiuso. Le leggi non si discutono.

PS: "Qui non si sta a fare filosofia o politica"......allora forse togli dall'indice:
"Il mondo oltre l'HiFi
Il mondo oltre l'HiFiTutto ciò che non riguarda l'HiFi: tecnologia, computer, sport, fitness, videogiochi, donne, politica, religione, esperienze personali da condividere, ecc."

Laughing Laughing


Che stai dicendo? Nel regolamento c'è anche scritto chiaramente che è vietato condividere materiale protetto dal diritto d'autore. Quindi si può parlare di tutto, ma non di questo. Mi sembrava fosse facile da capire.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Caro Silver...
-1: basta dirlo con gentilezza, .....d'accordo?
-2: sto commentando semplicem. sul tuo "La stessa cosa anche per l'Arte: nessuno produrrebbe più niente ..." ....sbagliato
-3: stavo anche in questo caso commentando sul tuo "Qui non si sta a fare filosofia o politica....... niente cazzate. "..idem

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@H. Finn ha scritto:
-1: basta dirlo con gentilezza, .....d'accordo?


Dico le cose come stanno, né con gentilezza ma nemmeno con scortesia.

-2: sto commentando semplicem. sul tuo "La stessa cosa anche per l'Arte: nessuno produrrebbe più niente ..." ....sbagliato


Tu produrresti qualcosa per niente? Faresti un bel disco, un bel film, un bel software, senza avere nulla in cambio, dopo che ci hai dedicato mesi della tua vita? Vorrei capire.

-3: stavo anche in questo caso commentando sul tuo "Qui non si sta a fare filosofia o politica....... niente cazzate. "..idem


Esatto, perché non si può discutere una normativa.[/quote]

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
@H. Finn ha scritto:
Ripeto: i siti non sono illegali.
...comunque non mi sembra che prima dell'introduzione delle leggi sul "copyright" ci fosse una "carenza" di arte..... Wink


E' che allora non c'erano i mezzi per copiarla facilmente. C'erano certamente delle riproduzioni, ma a beneficio di quattro gatti.

E' la pirateria diffusa e sistemica che ammazza gli autori. Ai miei amici che scaricano roba copiata gli dico sempre "ricordati che il tuo godimento non è gratis, lo pago io e tutte le altre persone che fruiscono legalmente, quindi tu sei un parassita, non un furbo".

Da una parte penso che, soprattutto nel campo dell'HD, ci vorrebbe uno sforzo in più da parte degli autori e distributori, come rendere disponibile gratuitamente una traccia dell'album, per esempio, al fine di toccare con... orecchio, il prodotto. Dall'altra è ora di prendere coscienza tutti insieme di un fatto: usare un contenuto piratato non è diverso da rubare.

Ruberesti un libro cartaceo? Sono certo di no. E perché? Perché qualcuno lo ha stampato? ll costo di stampa e trasporto è ridicolo. Non è quello che rende rubabile un flac e non rubabile un libro.

Non lo ruberesti perché la sua materialità di fa percepire la sottrazione, ti fa intuitivamente riconoscere l'azione del furto. Ruberesti il CD allegato ad un rivista in edicola? Certamente no. Ma costa ancor meno del libro, quel cd è arrivato in edicola insieme al resto, produrlo costa 5 centesimi, parliamo di niente.

E perché non lo ruberesti?

Perché nel primo e nel secondo caso capiresti che stai sottraendo qualcosa a qualcuno.

La spersonalizzazione che la rete porta in dote crea questo estraniamento. Ti sembra di non sottrarre niente a nessuno, ma non è così, è un inganno. Il fatto che siano file, riproducibili in infinite copie, ti fa credere che non sottrai niente a nessuno, ma non è così, lo scopo di un prodotto, un vinile per esempio, non è consegnare a te un'opera, ma creare riconoscimento e profitto. Giusto profitto. E mantenere un mondo ed un mercato, che noi siamo ben felici esista.

Le etichette discografiche, con tutti i loro peccati e difetti, hanno permesso a noi di avere, oggi, questa infinita miniera di preziose risorse. Il tempo dei magnati è finito, sono cento anni che qualcuno deve scoprire, produrre e distribuire gli autori, se no saremmo ancora nelle balere a sentire la fisarmonica.

Riflettici, amico mio, sono certo che se acquisterai un flac hd, per esempio proprio l'ottimo "Kind of Blue", e te lo gusterai insieme ad un buon... diciamo Wiskey (pagalo eh Laughing ), essendo roba americana, ne godrai molto di più pensando "Questo album è MIO".

Perché sarebbe tuo, in effetti.

descriptionRe: Hi-res Audio

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum