T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11775 utenti, con i loro 820012 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Modifica diffusori autocostruiti

Condividi

descriptionRe: Modifica diffusori autocostruiti

more_horiz
Avevo anticipato che avrei postato alcune foto della modifica fatta da me ormai diversi anni fa...
Eccole!









Il legno è miltistrato di betulla da 24mm, colla a volontà e pannello posteriore aspertabile con un buon numero di viti e guardizione sigillante.
Posteriormente i bordi che escono nascondono alla vista l'attenuatore e i connettori.
Inoltre ho volutamente messo il reflex in alto e frontale perchè vanno su scaffale.
I 2 lembi che sporgono sul frontale sopra e sotto servono per incastrare la protezione (in casa dei miei girano troppi nipoti!). Questi 2 lembi non sono il massimo per via delle difrazioni, ma io non ho notato problemi particolari, anche se per accorgersene occorrerebbe forse realizzare le 2 versioni, con e senza pordi, e poi confrontarle.
L'attenuatore posteriore è quasi al massimo pechè i miei le utilizzano principalmente come musica di sottofondo, ma se le usassi io mi metterei al massimo, anzi... li toglierei (che è meglio...).
Il crossover è quello originale progettato da Bellino, cablato in aria e senza alcuna modifica.
PS: notato i cavi ai end (si fa per dire...) recuperati da una bajour vintage...

I tuoi lavori avanzano?

descriptionRe: Modifica diffusori autocostruiti

more_horiz
Ti ringrazio per le foto.

Anche io volevo mettere una griglia davanti al diffusore, ma ho pensato ad un sistema diverso che utilizza dei magnetini (tipo quelli tondi che si attaccano al frigorifero).

I lavori avanzano nel senso che ho preso tutte le misure necessarie per andare a farmi tagliare i pannelli in mdf, ma con l'imminente inizio dell'università faccio fatica a trovare il tempo. Comunque i prossimi giorni dovrei riuscire a recuperare tutto il materiale per cominciare i lavori, oggi mi metto a smontare i vecchi diffusori per recuperare i componenti e aggiustare i crossover.

descriptionRe: Modifica diffusori autocostruiti

more_horiz
Attenzione alla potenza dei magneti, non tutti ce la fanno a sostenere il peso della mascherina. Per le AN ho preso dal ferramenta delle chiusure per armadietti, le ho smontate e utilizzato solo le calamite. Semplice ed economico.

descriptionRe: Modifica diffusori autocostruiti

more_horiz
Personalmente, anche se con la mia scarsa esperienza in car audio (ma neanche così scarsa), dopo aver realizzato vari supporti per altoparlanti, sono arrivato alla conclusione che il modo migliore di creare delle griglie sia con dei magneti al neodimio di piccola taglia...

Purtroppo, non ho nemmeno una foto di un lavoro finito, ma vi spiego meglio che riesco...

Questi sono dei supporti per un fronte 2 vie, realizzato per una Volkswagen new beetle seconda serie, per degli altoparlanti della Scan Speak



Successivamente, ho acquistato dei magneti cilindrici 5x6 millimetri (diametro 5, altezza 6), costo pochi euro

ho forato i supporti, prima della verniciatura finale col trasparente, in 3 punti...



Poi, tramite dei "segna spine da legno" levigate (le avevo in casa da 6mm) ho replicato i segni sul disco di legno per la griglia...

Per fermare la tela sul disco di legno, prima l'ho tirata dietro, legandola al centro, e poi ho passato il bordo del disco (10mm di altezza se non ricordo male) con della colla simil Attak, ma che non lascia residui bianchi...
in alternativa, va benissimo anche dello smalto trasparente per unghie...
Una volta asciugato, rifilate a pelo la tela dal lato interno, e fidatevi che non si muove più...

Forate anche il disco in corrispondenza dei segni per i magneti, e inserite i magneti a piccoli e DELICATI colpi col martello, fino a farli arrivare a livello...
I magneti al neodimio sono molto fragili, e se li rompete dentro al foro è un problema...
Fate i fori un paio di millimetri più profondi del magnete, e se volete, acquistatene qualcuno in più, e fate prima delle prove...

Con 3 magneti 5x6mm, si sostiene più che adeguatamente una griglia da circa 20cm di diametro (i woofer in foto sono da 18), in auto, con tutte le varie vibrazioni...

A mio avviso, in casa, con 4 magneti di questo tipo sul rettangolo, sostenete tutte le griglie che volete...

Se dovete colorare l'anello di legno, ovviamente fatelo prima di mettere la tela...

Per esperienza, sia sul tondo che sul quadrato, lasciate il disco interno (o il rettangolo che sia) circa 3 millimetri più stretto del foro in cui andrà inserito...
sembra che la tela acustica non faccia spessore, ma fra quella e la colla, poi vi ritrovate una griglia che non passa più sul foro  Crying or Very sad  (già provato  Laughing )

Di seguito 2 foto di una griglia di "scarto" (troppo grande) che ho ancora qui a casa...

descriptionRe: Modifica diffusori autocostruiti

more_horiz
Ti ringrazio davvero tanto per il tuo intervento, che chiaramente mi sono perso perché il sistema di feed fa vomitare.

Pensavo anche io di usare dei magnetini al neodimio, ne ho già qualcuno in casa di taglia media ma sono troppo potenti e ho paura che possano interferire con gli altoparlanti.

Scusate se non sto postando nulla ma procede tutto molto a rilento per impegni personali. Ma con calma e sangue freddo si fa tutto Hehe

descriptionRe: Modifica diffusori autocostruiti

more_horiz
pluto i revelator in auto ti tratti bene! bravo

descriptionRe: Modifica diffusori autocostruiti

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum