T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820133 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionBiwiring su D8

more_horiz
Salve a tutti, ho acquistato un Alientek D8 con dhl e dovrebbe arrivare la prossima settimana. Io ho delle B&W CM1 prima versione, che consentono il biwiring, e 10 metri di cavo di rame della DCSk da 4mm quadri(https://www.amazon.it/dp/B01G1K9Z7Q/ref=twister_B00UVHIVNU?_encoding=UTF8&psc=1).
Il mio problema è come faccio a fare biwiring con il D8? Nel mio vecchio amplificatore c'era lo speaker A e lo speaker B, ma ho paura che non riesca a far entrare 2 cavi da 4mm in una banana o nel connettore dell'ampli con cavo spelato. Consigli?
PS: vorrei utilizzare quel cavo senza spendere altri soldi, visto che i cavi sarebbero anche già tagliati e sistemati per il vecchio ampli.

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Ci sono anche delle banane che permettono il collegamento laterale con altre banane. Io lascerei perdere e connetterei in monowiring, non penso ci siano differenze udibili.

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@giucam61 ha scritto:
Ci sono anche delle banane che permettono il collegamento laterale con altre banane. Io lascerei perdere e connetterei in monowiring, non penso ci siano differenze udibili.


Lascia perdere goditelo così in mono

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Puoi fare in molti modi basta un pò di fantasia, lasciane uno un pelo più lungo l'altro ce lo saldi sopra, puoi tagliarli in sezione, li saldi e esci con un più fino, allarghi le banane col trapano, saldi sulla banana, prendiun fast e ce lo schiacci intorno tagli il resto lo fai fino con la pinza ecc. ec.. ecc.
Io lo farei assolutamente visto che hai tutto pronto, cavo compreso.
La soluzione biwiring non è nata a caso, è un sistema economico per risolvere un grosso problema che si hai sui cavi dato dall'interazione delle basse sulle alte frequenze, che anche su cavi supercostosi è difficile da eliminare.
--
Ciao

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Il problema è che io non ho mai fatto nessuna saldatura.. Quindi non ho niente per farle e non ho la manualità..

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Ti consiglio allora di andare di monowiring. Hai dei bei diffusori e il D8 saprà pilotarli a dovere anche così. Cool

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Ok, mi dispiace un po' mettere tutti quei cavi in cantina però vabbe.. Ah e per il mono-wiring non uso i ponticelli originali, vero? Mi avevano detto che posso anche fare dei dei mini ponticelli con lo stesso cavo che usò per i diffusori lunghi tipo 5/10 cm.. Giusto?

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@MaxBal ha scritto:
Puoi fare in molti modi basta un pò di fantasia, lasciane uno un pelo più lungo l'altro ce lo saldi sopra, puoi tagliarli in sezione, li saldi e esci con un più fino, allarghi le banane col trapano, saldi sulla banana, prendiun fast e ce lo schiacci intorno tagli il resto lo fai fino con la pinza ecc. ec.. ecc.
Io lo farei assolutamente visto che hai tutto pronto, cavo compreso.
La soluzione biwiring non è nata a caso, è un sistema economico per risolvere un grosso problema che si hai sui cavi dato dall'interazione delle basse sulle alte frequenze, che anche su cavi supercostosi è difficile da eliminare.
--
Ciao



Quindi dici che in questo modo il "grosso problema" si risolverà??

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@Tommaso Lenzi ha scritto:
Ok, mi dispiace un po' mettere tutti quei cavi in cantina però vabbe.. Ah e per il mono-wiring non uso i ponticelli originali, vero? Mi avevano detto che posso anche fare dei dei mini ponticelli con lo stesso cavo che usò per i diffusori lunghi tipo 5/10 cm.. Giusto?


Sono 2 soluzioni valide.

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Era per via del materiale, essendo il rame meglio dell'ottone.. Comunque non sono uno che si fa tanti problemi, a meno che ci siano grossi cambiamenti (dubito fortemente), per me basta non sia uno Sbatti e una vale l'altra

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@CHAOSFERE ha scritto:

Quindi dici che in questo modo il "grosso problema" si risolverà??


CErtamente gli dai una grossa mano, le frequenze alte non dovranno più viaggiare assieme all'alta corrente per le frequenze basse, risultando di sicuro meno distorte, visti i minori campi presenti.
--
Ciao!

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
....strano allora non sia una soluzione universalmente adottata, non credi ??

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
...è da anni e anni che qualsiasi cassettina anche di dubbia qualità, ha i collegamenti biwiring, dopo se tu non li usi......è affar tuo.
--
Ciao!

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@MaxBal ha scritto:
...è da anni e anni che qualsiasi cassettina anche di dubbia qualità, ha i collegamenti biwiring, dopo se tu non li usi......è affar tuo.
--
Ciao!


Marketing simil hi end Smile
Ultimamente molti diffusori di classe medio/alta mette solo i connettori monow. Mmm

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@MaxBal ha scritto:
CErtamente gli dai una grossa mano, le frequenze alte non dovranno più viaggiare assieme all'alta corrente per le frequenze basse, risultando di sicuro meno distorte, visti i minori campi presenti.
--
Ciao!

Non ho mai affrontato seriamente il problema... Puoi spiegarti meglio?
Io sapevo che quello che cambiava era legato all'impedenza dei cavi che con il biwiring permetteva di tenere maggiormente lontane e quindi divise le interferenze reciproche tra gli altoparlanti, anche se mi rendo conto che questa spiegazione trova il tempo che trova...
Ma sono altrettanto scettico sulla spiegazione che "le frequenze alte non dovranno più viaggiare assieme all'alta corrente per le frequenze basse, risultando di sicuro meno distorte".

Tra l'altro più di una volta avrei avuto la possibilità di provare, ma non l'ho mai fatto perchè non la ritenevo (ritengo...) significativa a livello di ascolto. Se riuscite a darmi una spiegazione che ritengo valida prima o poi ci proverò, ma per ora non è ancora giunto il momento...

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Purtroppo bisognerebbe scrivere un mezzo poema, comunque riguardo all'impedenza forse è in relazione al fatto che l'ampli vede il cavo connesso al tw o wf tramite il crossover con impedenza infinita per le frequenze escluse, quindi li non entrano.
Il problema delle correnti che percorrono un conduttore è che tutte si portano dietro un campo magnetico variabile al variare di freq ed intensità.
Purtroppo le alte frequenze, oltre a viaggiare molto all'esterno del conduttore (effetto pelle) sono anche molto deboli rispetto alle basse, ed i campi introdotti dalle basse influiscono molto sulle alte cambiandone i connotati, generando così un cambiamento nel segnale.
Col biwiring questo viene di molto attutito, un mix di frequenze diverse rimane comunque.
Nel caso di questo tread un cavo da 4mm quindi con un diametro di 2 e passa, è a mio parere il vero anticavo, già su un cavo da 1mm di diamentro il centro del cavo ha circa un 70% in meno di intensità su frenquenze di 20khz, figuriamoci su un cavo da 2,5mm, contando poi che è anche un multifilare e le cariche salteranno in continuazione da ul filo all'altro con altre perdite, alla fine arriveranno a destinazione molti bassi e pochi alti molto distorti.
Qui anche in biwiring la situazione non può migliorare di molto, un 10% in meno ad un 80% (è unesempio!) non fà molto.
Su un cavo migliore tipo conduttore centrale pieno con altri attorno e isolati tra loro max da 0,8mm, penso si ottengano già degli ottimi risultati, biwiring parlando.
Dalle prove che avevo fatto anni fà ti assicuro che la differenza sui piatti dellla batteria si sente eccome, ovviamente il resto della catena deve essere decente, ma questo neanche isognerebbe scriverlo.
Va beh la chiudo qui, in questo forum ci sono ancora consigli sull'uso dei cavi da elettricista, quindi è meglio che me ne stia buono.
--
Ciao!

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Non solo abbiamo i cavi che suonano
ma abbiamo anche gli ampli che vedono

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@MaxBal ha scritto:
Purtroppo bisognerebbe scrivere un mezzo poema, comunque riguardo all'impedenza forse è in relazione al fatto che l'ampli vede il cavo connesso al tw o wf tramite il crossover con impedenza infinita per le frequenze escluse, quindi li non entrano.
Il problema delle correnti che percorrono un conduttore è che tutte si portano dietro un campo magnetico variabile al variare di freq  ed intensità.
Purtroppo le alte frequenze, oltre a viaggiare molto all'esterno del conduttore (effetto pelle) sono anche molto deboli rispetto alle basse, ed i campi introdotti dalle basse influiscono molto sulle alte cambiandone i connotati, generando così un cambiamento nel segnale.
Col biwiring questo viene di molto attutito, un mix di frequenze diverse rimane comunque.
Nel caso di questo tread un cavo da 4mm quindi con un diametro di 2 e passa, è a mio parere il vero anticavo, già su un cavo da 1mm di diamentro il centro del cavo ha circa un 70% in meno di intensità su frenquenze di 20khz, figuriamoci su un cavo da 2,5mm, contando poi che è anche un multifilare e le cariche salteranno in continuazione da ul filo all'altro con altre perdite, alla fine arriveranno a destinazione molti bassi e pochi alti molto distorti.
Qui anche in biwiring la situazione non può migliorare di molto, un 10% in meno ad un 80% (è unesempio!) non fà molto.
Su un cavo migliore tipo conduttore centrale pieno con altri attorno e isolati tra loro max da 0,8mm, penso si ottengano già degli ottimi risultati, biwiring parlando.
Dalle prove che avevo fatto anni fà ti assicuro che la differenza sui piatti dellla batteria si sente eccome, ovviamente il resto della catena deve essere decente, ma questo neanche isognerebbe scriverlo.
Va beh la chiudo qui, in questo forum ci sono ancora consigli sull'uso dei cavi da elettricista, quindi è meglio che me ne stia buono.
--
Ciao!


Io uso proprio cavi elettrici di buona sezione,non nego che cavi migliori e più costosi migliorino una catena ben implementata non entry level,ma in maniera molto marginale non rapportata certo alla differenza di costo.
Il biwiring ,secondo me,in un piccolo impianto è solo un costo aggiuntivo e dal miglioramento inudibile.
Ho visto cavi monowiring per diffusori da 3+3mt da oltre 3.000€ Orrified Orrified ,com'è possibile giustificare un simile prezzo? Suspect
Vorrei fare un ascolto cieco con vari cavi e vedere chi percepisce differenze reali e non psicoacustiche.

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
@giucam61 Il problema è che bisogna provare, io ho avuto la fortuna di avere un negozio abbastanza vicino, precisamente si trova a Montebelluna, che mi ha prestato un pò di roba, anche ampli, tutto usato, ottimo per prove rapide.
Li ho capito le differenze, alla fine penso che ti stai perdendo un bel pò di hifi.
Non posso neanche consigliarti l'autocostruzione, perchè ai prezzi attuali, di sat o cat5 usabili per hifi, a mio parere neanche conviene.
Io ne ho fatti parecchi di cavi uno in particolare che andava bene alla fine l'ho ceduto dopo suppliche ad un'amico, un misto cat5 e cat.
Adesso ho su un prototipo misto biwire, che promette molto bene, induttanze a zero resistenza pure bassissima, la capacità è a 2500pf quindi devo sistemare sguainando, ma non ho mai tempo.
Ti dico questo perchè già con questo ultimo cavo, siamo su un'altro pianeta da un monofilare, e sono cose che da appassionato devi provare.
Di quelli che vedo sugli online shop, diciamo che mi piacciono come costruzione i wireworld, non li ho mai sentiti però, conduttori solidi sottili e biwirig a prezzo basso.
Buonaotte!
--
CIao!


descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Se trovassi chi mi da dei cavi di alto livello una prova la farei volentieri ...ma come la mettiamo con il cablaggio interno? Le mie Revox hanno ancora i connettori punto/ linea sul sub e a molla minuscoli sui satelliti Mmm

descriptionRe: Biwiring su D8

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum