T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» upgrade 2500 max
Oggi a 13:01 Da titonic

» R.I.P GREG LAKE
Oggi a 12:54 Da alfio quinza

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Oggi a 12:39 Da Angel2000

» Madame Butterfly
Oggi a 12:27 Da valterneri

» Una storia di cavi
Oggi a 12:25 Da Suono56

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 12:23 Da Angel2000

» Antenna FM
Oggi a 12:15 Da danout

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Oggi a 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Oggi a 11:45 Da ricky84

» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 11:23 Da giucam61

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Oggi a 11:01 Da giucam61

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Oggi a 10:54 Da Masterix

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Oggi a 10:51 Da CHAOSFERE

» Dac per Koss PortaPro?
Oggi a 10:48 Da lello64

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Oggi a 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 0:33 Da RAMONE67

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 23:52 Da giucam61

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 23:43 Da CHAOSFERE

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Ieri a 21:08 Da zimone-89

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:53 Da dinamanu

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Ieri a 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Ieri a 18:13 Da dinamanu

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 16:31 Da Gabriele Barnabei

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Ieri a 16:26 Da rx78

» impianto entry -level
Ieri a 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Ieri a 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Ieri a 8:41 Da luigigi

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 7:57 Da gigetto

» CAIMAN SEG
Ieri a 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Ieri a 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

» Aiuto lenco L75s
Mar 6 Dic 2016 - 20:36 Da Angel2000

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Mar 6 Dic 2016 - 19:02 Da dinamanu

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Mar 6 Dic 2016 - 18:22 Da Tasso

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mar 6 Dic 2016 - 18:05 Da enrico massa

» [to]Vincent sp 997 finali mono
Mar 6 Dic 2016 - 14:51 Da krell2

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Mar 6 Dic 2016 - 14:47 Da sportyerre

» [AN] Teac UD-H01
Mar 6 Dic 2016 - 14:27 Da Masterix

» Player hi fi
Mar 6 Dic 2016 - 11:38 Da santidonau

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Mar 6 Dic 2016 - 6:01 Da Tommaso Cantalice

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Lun 5 Dic 2016 - 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Lun 5 Dic 2016 - 22:14 Da potowatax

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Lun 5 Dic 2016 - 21:05 Da Sistox

» Giradischi - quesiti & consigli
Lun 5 Dic 2016 - 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Lun 5 Dic 2016 - 19:00 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Lun 5 Dic 2016 - 17:48 Da MrTheCarbon

» JRiver 22
Lun 5 Dic 2016 - 15:57 Da gigihrt

» Cd conviene ripararlo o....
Lun 5 Dic 2016 - 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Lun 5 Dic 2016 - 8:43 Da gigetto

» Cavi component Hama 1,5m.
Lun 5 Dic 2016 - 0:26 Da wolfman

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
lello64
 
dinamanu
 
rx78
 
giucam61
 
gigetto
 
savi
 
Angel2000
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
rx78
 
gigetto
 
R!ck
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15483)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10217)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8493)
 

Statistiche
Abbiamo 10369 membri registrati
L'ultimo utente registrato è titonic

I nostri membri hanno inviato un totale di 769419 messaggi in 50060 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 64 utenti in linea :: 7 Registrati, 2 Nascosti e 55 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

bob80, fritznet, scontin, ssaandur, Stefynus, titonic, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Pagina 4 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Artinside il Ven 6 Mar 2009 - 12:07

@Andrea Gianelli ha scritto:
@Silver Black ha scritto:Andrea mi conosce: sono da sempre un grossissimo estimatore di magneti pesanti, woofer dal diametro largo e litraggio dei cabinet generoso. Oki
Mi piace l'impatto e la dinamica, secondo me due elementi chiave nel ricreare la musica dal vivo.
Hello Confermo!
Comunque è importante dar seguito ai buoni propositi e quindi potresti fare un vantaggioso scambio con tuo papà e successivamente abbinare le RCF ad una Fenice 20 alimentata a batteria. Wink
A me la fenice 20 intriga molto...Ma quella in vendita su 3shop a 27 euro è già pronta per funzionare? Viene definita già montata e testata (non ho alcuna dimestichezza con l'autocostruzione Smile ) Va molto meglio del t amp classico?

Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Silver Black il Ven 6 Mar 2009 - 12:24

@Andrea Gianelli ha scritto:Comunque è importante dar seguito ai buoni propositi e quindi potresti fare un vantaggioso scambio con tuo papà e successivamente abbinare le RCF ad una Fenice 20 alimentata a batteria. Wink [/justify]

E con cosa le scambio le RCF? Con le Proson?! Orrified Ma le RCF non arrivano nemmeno a un terzo della qualità di riproduzione delle Proson... Happy shock

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  madqwerty il Ven 6 Mar 2009 - 12:24

@Artinside ha scritto:Ma quella in vendita su 3shop a 27 euro è già pronta per funzionare? Viene definita già montata e testata (non ho alcuna dimestichezza con l'autocostruzione Smile
pronta al 99,9 periodico % .. Smile
l'unica fregatura è che (se compri il buon ali da 7 euro che S3 ci abbina) l'ali ha un connettore di quelli classici, mentre la scheda l'ingresso di alimentazione con i morsetti, devi trovare un connettorino per adattare, o tagli il connettore dell'ali DOPO la ferrite e ne spelli i fili..è banale, più facile a farsi che a dirsi...

dopo ciò, è tutto ok, hai un ingresso RCA vicino alla regolazione del volume (senza manopola ma utilizzabile ugualmente, una manopola costa 2-3 euro e forse la vende persino S3, o il tuo negozio di elettronica sotto casa..)
l'interruttore on/off, il led di acceso/spento, colleghi le casse ai morsetti dietro e godi come un riccio.. Very Happy

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Artinside il Ven 6 Mar 2009 - 12:32

@madqwerty ha scritto:
@Artinside ha scritto:Ma quella in vendita su 3shop a 27 euro è già pronta per funzionare? Viene definita già montata e testata (non ho alcuna dimestichezza con l'autocostruzione Smile
pronta al 99,9 periodico % .. Smile
l'unica fregatura è che (se compri il buon ali da 7 euro che S3 ci abbina) l'ali ha un connettore di quelli classici, mentre la scheda l'ingresso di alimentazione con i morsetti, devi trovare un connettorino per adattare, o tagli il connettore dell'ali DOPO la ferrite e ne spelli i fili..è banale, più facile a farsi che a dirsi...

dopo ciò, è tutto ok, hai un ingresso RCA vicino alla regolazione del volume (senza manopola ma utilizzabile ugualmente, una manopola costa 2-3 euro e forse la vende persino S3, o il tuo negozio di elettronica sotto casa..)
l'interruttore on/off, il led di acceso/spento, colleghi le casse ai morsetti dietro e godi come un riccio.. Very Happy


Grazie per le informazioni, era proprio il collegamento dell'alimentazione l'aspetto che che mi lasciava perplesso! Mi sa che ci faccio un pensierino, la compro e provo a fargli un contenitorino per non tenerla così nuda

Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  madqwerty il Ven 6 Mar 2009 - 12:43

fai bene a farci un pensiero... Smile
ti posso dire che da sola suona così bene che la voglia di fare modifiche scende alquanto...
attenzione a smontare e rimontare connettori di ingresso e uscita con altri tuoi "custom", magari prolungati da cavetti per arrivare al tuo involucro, a seconda della qualità del lavoro e dei materiali potresti incappare in qualche ronzio di fondo, o robe simili...nella mia è successo ahimè, non so di chi sia colpa perchè ho fatto tante modifiche Very Happy e la cosa non è così fastidiosa, ma di fatto è peggiorata..

ah, valuta che la vendono già ingusciata se vuoi, te tra scatolo connettori e lavoro, non ci vai a risparmiare molto, anzi, e in + bypassi qualsivoglia problema di integrazione.. Smile

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Artinside il Ven 6 Mar 2009 - 12:57

In effetti mi sa che hai proprio ragione, con le mie poche conoscienze tecniche rischio di fare danno. Ho visto che inscatolata costa solo 49 euro...

Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Andrea Gianelli il Ven 6 Mar 2009 - 13:46

@Silver Black ha scritto:E con cosa le scambio le RCF? Con le Proson?! Orrified Ma le RCF non arrivano nemmeno a un terzo della qualità di riproduzione delle Proson... Happy shock
Mmm Non l'avrei mai detto, soprattutto dopo aver ascoltato le 5010 al mio meeting...
Inoltre il padre di un mio amico ha le vecchie BR-40 (se non sbaglio), della stessa serie di quelle di tuo papà ma ancora più grandi (il modello di punta) e sono in assoluto tra le migliori casse ascoltate in vita mia, ancor più belle delle AR-3.
Come vedi, insieme alle RCF, ti ho indicato anche un'amplificazione all'altezza della situazione: non è tanto vero che i diffusori a sospensione pneumatica richiedono amplificatori particolarmente potenti, ma quel che esigono è che a monte vi sia molta ma molta qualità (magari un integratino dall'impostazione timbrica dolce e dettagliata nel contempo, veloce e con buon pompaggio). La Fenice 20 alimentata con batteria ha tutte queste caratteristiche.

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  madqwerty il Ven 6 Mar 2009 - 15:25

@Artinside ha scritto:In effetti mi sa che hai proprio ragione, con le mie poche conoscienze tecniche rischio di fare danno. Ho visto che inscatolata costa solo 49 euro...
quante belle cosine ha aggiunto S3 da quando ho comprato la mia Fenice.. Smile
valuta anche (per 16 euro in più) la presenza di una seconda entrata RCA, sai mai che non ti possa servire..
poi se non ti serve, stai sulla singola, togli un deviatore dal percorso di segnale che male non fa (se non ti serve)

e poi nel conto metti l'alimentatore ovviamente...
preparati a far stupire i tuoi amici, a cui dirai "mah, ho comprato questa robettina per 50euro, ha solamente 20W di potenza, non so come suoni, voi che ne dite.." e poi la accendi.. Hehe

effetto Shocked ancor più pronunciato con la versione nuda, a 27 euri, i miei hanno smesso di prendermi in giro.. Laughing

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Artinside il Ven 6 Mar 2009 - 16:30

@madqwerty ha scritto:
@Artinside ha scritto:In effetti mi sa che hai proprio ragione, con le mie poche conoscienze tecniche rischio di fare danno. Ho visto che inscatolata costa solo 49 euro...
quante belle cosine ha aggiunto S3 da quando ho comprato la mia Fenice.. Smile
valuta anche (per 16 euro in più) la presenza di una seconda entrata RCA, sai mai che non ti possa servire..
poi se non ti serve, stai sulla singola, togli un deviatore dal percorso di segnale che male non fa (se non ti serve)

e poi nel conto metti l'alimentatore ovviamente...
preparati a far stupire i tuoi amici, a cui dirai "mah, ho comprato questa robettina per 50euro, ha solamente 20W di potenza, non so come suoni, voi che ne dite.." e poi la accendi.. Hehe

effetto Shocked ancor più pronunciato con la versione nuda, a 27 euri, i miei hanno smesso di prendermi in giro.. Laughing
Volevo chiederti se hai mai confrontato il Si t amp con la Fenice 20...A me piace già molto il t amp (col quale, peraltro ho stupito diversi amici!)....C'è una grossa differenza tra i due? Cn le mie casse Esb xl5 con woofer da 25 ho compensato la leggera carenza di bassi tipica del t amp (adesso sono molto profondi e dinamici) La fenice 20 in cosa si discosta(sempre se hai fatto il confronto)?

Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Silver Black il Ven 6 Mar 2009 - 17:19

@Andrea Gianelli ha scritto:
@Silver Black ha scritto:E con cosa le scambio le RCF? Con le Proson?! Orrified Ma le RCF non arrivano nemmeno a un terzo della qualità di riproduzione delle Proson... Happy shock
Mmm Non l'avrei mai detto, soprattutto dopo aver ascoltato le 5010 al mio meeting...

Mi spiace, ma per le RFC BR35 non c'è storia, lo stesso per le Jamo che avevo prima. E amici con le Indiana Line Harbour che hanno sentito il mio impianto si sono stupiti di quello che usciva dalle Proson 6030.

Come vedi, insieme alle RCF, ti ho indicato anche un'amplificazione all'altezza della situazione: non è tanto vero che i diffusori a sospensione pneumatica richiedono amplificatori particolarmente potenti, ma quel che esigono è che a monte vi sia molta ma molta qualità (magari un integratino dall'impostazione timbrica dolce e dettagliata nel contempo, veloce e con buon pompaggio). La Fenice 20 alimentata con batteria ha tutte queste caratteristiche.

Vorrei proprio farti ascoltare il mio Gainclone... Con le 6030 magari.

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Andrea Gianelli il Sab 7 Mar 2009 - 11:26

@Silver Black ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:
@Silver Black ha scritto:E con cosa le scambio le RCF? Con le Proson?! Orrified Ma le RCF non arrivano nemmeno a un terzo della qualità di riproduzione delle Proson... Happy shock
Mmm Non l'avrei mai detto, soprattutto dopo aver ascoltato le 5010 al mio meeting...

Mi spiace, ma per le RFC BR35 non c'è storia, lo stesso per le Jamo che avevo prima. E amici con le Indiana Line Harbour che hanno sentito il mio impianto si sono stupiti di quello che usciva dalle Proson 6030.

Come vedi, insieme alle RCF, ti ho indicato anche un'amplificazione all'altezza della situazione: non è tanto vero che i diffusori a sospensione pneumatica richiedono amplificatori particolarmente potenti, ma quel che esigono è che a monte vi sia molta ma molta qualità (magari un integratino dall'impostazione timbrica dolce e dettagliata nel contempo, veloce e con buon pompaggio). La Fenice 20 alimentata con batteria ha tutte queste caratteristiche.

Vorrei proprio farti ascoltare il mio Gainclone... Con le 6030 magari.

Hello Beh, più che "dispiacerti" dovresti essere contento, molto contento! Wink
Che possano essere più piene delle (al confronto lillipuziane) Arbour non lo metto in dubbio, mentre per le RCF la cosa mi sorprende molto...di conseguenza cresce la mia curiosità di ascoltare queste Proson.
Tieni comunque presente che i bass-reflex di qualità hi-fi tendono a colpire di più al primo ascolto, "a pelle", mentre da una più critica analisi (con ben presente il suono di una vera orchestra, aperta e dinamica, ma anche molto coesa e corposa) ne esce spesso vincente la sospensione pneumatica, purchè di qualità!
L'esperienza di Artinside (al quale suggerisco di provare anche la Fenice 20, meglio se alimentata a batteria) è molto significativa... Wink
Ciò detto, buon ascolto (con le tue Proson) e, soprattutto, ancora auguroni: BUON COMPLEANNO e a presto! Hello

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  fuscusmic il Dom 8 Mar 2009 - 18:47

Incuriosito da questa interessante discussione, mi sono tolto lo sfizio di riascoltare a distanza di tempo, le mie vecchie RCF BR1042 a sospensione pneumatica. Si tratta di diffusori 3vie, 321x639x266mm di 16kg di peso, con woofer di 25cm, da me "rigommati"... Innanzitutto sono nuovamente rimasto sorpreso di come il TA 10.1 sia in grado di pilotare anche diffusori accreditati di una sensibilità di 88db. Quindi mi sono concentrato sull'ascolto, per la verità durato poco, a causa della drammatica superiorità delle klipsch rf52, soprattutto sui medioalti, incredibilmente più puliti e dettagliati; per la verità m'interessava più l'ascolto dei bassi: a quanto pare il mio lavoro di "rigommatura" non era stato così terribile, dato che, secondo me il meglio di questi diffusori è proprio lì in basso; i woofer da 25cm regalano dei bassi molto controllati, meno presenti e direi "spettacolari" di quelli delle mie klipsch rf52, tuttavia, soprattutto su certe frequenze, molto piacevoli direi molto "leggibili", tralaltro con un bel punch (compatibilmente alla spinta del TA 10.1, s'intende); certamente l'ascolto ha insinuato in me la voglia di ascoltare in futuro qualche diffusore a sospensione pneumatica di livello, tuttavia ritengo che quest'approccio sia meno compatibile ai miei gusti, rispetto ad un bass reflex ed alla sua "cavernosità"; credo però sia appunto una questione di gusti...

fuscusmic
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 24.06.08
Numero di messaggi : 430
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Andrea Gianelli il Dom 8 Mar 2009 - 19:27

Hello Caro Michele, innazitutto un grazie di cuore per il tuo prezioso e graditissimo contributo all'argomento: le BR1042 a sospensione pneumatica non sono male come casse, ma probabilmente inferiori al modello di punta (di dimensioni simili) della serie precedente (il BR 40 se non sbaglio), più curata (anche esteticamente) in quanto creata per competere (tra l'altro a prezzo decisamente più basso) con le americane AR. Wink
Il chip TA2024, nonostante la sua modesta potenza d'uscita, rimane quello in grado di "muovere" di più gli altoparlanti (nemmeno i vecchi DC Servo degli anni ottanta riuscivano ad arrivare a tanto...). La brevità dell'ascolto mi lascia perlesso: tieni presente che spesso il diffusore migliore è quello che impressiona meno "al primo colpo", in quanto il nostro orecchio gradisce un'attenuazione delle medie frequenze e/o un'esaltazione delle basse (cosa che il reflex fa).
Per quanto riguarda la resa sui medioalti, probabilmente le klipsch sono più dettagliate, anche se una buona cassa chiusa dovrebbe riuscire a fare (almeno) altrettanto bene: resta il fatto che, non uscendo aria, al primo momento il suono potrebbe apparire più cupo. Tuttavia si tratta appunto di apparenza: in verità non si tratta quasi mai di suono chiuso o meno dettagliato, ma solo e soltanto di maggior coesione.
La cosa invece importante (e potrebbe essere quel che forse manca alle tue RCF) è che, nei 3 vie a sospensione pneumatica, il midrange venga "isolato" dal woofer. A tale scopo vi sono diversi metodi costruttivi: 1) sezione interna separata per il woofer (AR 3 e Philips con woofer Bombardon); 2) midrange (se a cono) con calotta posteriore riempita di materiale fonoassorbente (Philips, sia il modello sopra citato sia le successive serie Hi-Fi degli anni settanta); 3) midrange caricato in volume indipendente (Boston Acoustics).
Sui bassi molto controllati e "leggibili" mi trovo pienamente d'accordo con te, così come sul punch (vero): se da un lato il bass reflex estende la risposta in basso, dall'altro (se consideriamo anche la disorsione) la cassa chiusa riesce a garantire bassi più profondi senza distorsione. Proprio qui potrebbe a mio avviso riesiedere la principale ragione del successo delle piccole Mosscade...
Accogliendo positivamente il tuo desiderio di ascoltare diffusori a sospensione pneumatica di buon livello, colgo l'occasione per invitarti da me con qualche tuo cd. Oki
Teniamoci in contatto e, spero davvero, a presto! Hello

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  QUALITY SOUND il Lun 9 Mar 2009 - 0:06

@Andrea Gianelli ha scritto:
Hello Caro Michele, innazitutto un grazie di cuore per il tuo prezioso e graditissimo contributo all'argomento: le BR1042 a sospensione pneumatica non sono male come casse, ma probabilmente inferiori al modello di punta (di dimensioni simili) della serie precedente (il BR 40 se non sbaglio), più curata (anche esteticamente) in quanto creata per competere (tra l'altro a prezzo decisamente più basso) con le americane AR. Wink
Il chip TA2024, nonostante la sua modesta potenza d'uscita, rimane quello in grado di "muovere" di più gli altoparlanti (nemmeno i vecchi DC Servo degli anni ottanta riuscivano ad arrivare a tanto...). La brevità dell'ascolto mi lascia perlesso: tieni presente che spesso il diffusore migliore è quello che impressiona meno "al primo colpo", in quanto il nostro orecchio gradisce un'attenuazione delle medie frequenze e/o un'esaltazione delle basse (cosa che il reflex fa).
Per quanto riguarda la resa sui medioalti, probabilmente le klipsch sono più dettagliate, anche se una buona cassa chiusa dovrebbe riuscire a fare (almeno) altrettanto bene: resta il fatto che, non uscendo aria, al primo momento il suono potrebbe apparire più cupo. Tuttavia si tratta appunto di apparenza: in verità non si tratta quasi mai di suono chiuso o meno dettagliato, ma solo e soltanto di maggior coesione.
La cosa invece importante (e potrebbe essere quel che forse manca alle tue RCF) è che, nei 3 vie a sospensione pneumatica, il midrange venga "isolato" dal woofer. A tale scopo vi sono diversi metodi costruttivi: 1) sezione interna separata per il woofer (AR 3 e Philips con woofer Bombardon); 2) midrange (se a cono) con calotta posteriore riempita di materiale fonoassorbente (Philips, sia il modello sopra citato sia le successive serie Hi-Fi degli anni settanta); 3) midrange caricato in volume indipendente (Boston Acoustics).
Sui bassi molto controllati e "leggibili" mi trovo pienamente d'accordo con te, così come sul punch (vero): se da un lato il bass reflex estende la risposta in basso, dall'altro (se consideriamo anche la disorsione) la cassa chiusa riesce a garantire bassi più profondi senza distorsione. Proprio qui potrebbe a mio avviso riesiedere la principale ragione del successo delle piccole Mosscade...
Accogliendo positivamente il tuo desiderio di ascoltare diffusori a sospensione pneumatica di buon livello, colgo l'occasione per invitarti da me con qualche tuo cd. Oki
Teniamoci in contatto e, spero davvero, a presto! Hello
Ciao Andrea,
In effetti i diffusori in sospensione peneumatica presentano dei vantaggi, ma a livello industriale spesso non viene utilizzata tale tipologia per diversi fattori:1)sicuramente si perde in efficienza e quindi al consumatore sembra che "SUONI POCO" 2) ti fa' salire il target di spesa in quanto sei costretto ad acquistare un amplifier piu' potente per ottenere pressioni acustiche soddifacenti 3) sulle frequenze basse inevitabilmente i woofers scendono meno.Il sistema bass reflex interviene esattamente su quanto cui sopra ed e' un artifizio molto usato per ridurre i costi drasticamente. Ma per esempio Il Colonnello Paul W klipsh progetto' oltre 60 anni fa un diffusore addirittura con tromba piegata piu' volte, chiamato klipshorn (quindi esattamente il contrario della sospensione pneumatica)che a tutt'oggi e' un mirabile diffusore sempre che venga configurato con un amplifier di alto lignaggio,anche di pochissimi watts ma che sia di qualita'.Comunque come precisione (sempre che venga bene accordato)con la sospensione pneumatica si ottengono eccezionali performance.(per concludere e' sicuramente piu' oneroso).........ciao...

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  fuscusmic il Lun 9 Mar 2009 - 16:28

@Andrea Gianelli ha scritto:
La brevità dell'ascolto mi lascia perlesso: tieni presente che spesso il diffusore migliore è quello che impressiona meno "al primo colpo", in quanto il nostro orecchio gradisce un'attenuazione delle medie frequenze e/o un'esaltazione delle basse (cosa che il reflex fa).
(...)
Accogliendo positivamente il tuo desiderio di ascoltare diffusori a sospensione pneumatica di buon livello, colgo l'occasione per invitarti da me con qualche tuo cd.
Teniamoci in contatto e, spero davvero, a presto!

Hai ragione per la brevità: non è un approccio corretto nei riguardi di un ascolto degno di questo nome. Purtroppo sono stato colto da un po' di smania per gli spostamenti e\o pulizie di pre-primavera... Pensandoci a posteriori, non è possibile (lo chiedo dall'alto della mia ignoranza) che il tweeter ed il mid range abbiano risentito dell'incuria nella quale versavano i diffusori che poi mi sono stati regalati? Le sospensioni dei woofer erano disintegrate e le ho sostituite, dal mio punto di vista con un buon risultato, per il resto ho solo smontato tutti i restanti driver ispezionandoli, pulendoli etc (non mi sembrava di rilevare anomalie)... Certamente in futuro mi riserverò di riascoltarli, proprio perché, essendo impostati così diversamente rispetto alle klipsch, entra in gioco l'abitudine ad un particolare suono; quando li ascoltavo, prima di entrare in possesso del TA 10.1, erano pilotati da un vecchio ampli molto ma molto meno raffinato del TA stesso, il giudizio dell'insieme, ha poi forse influenzato quello sui diffusori...
Spero davvero in un futuro prossimo di riuscire ad organizzare un ascolto, ti ringrazio davvero della disponibilità e gentilezza Ok

fuscusmic
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 24.06.08
Numero di messaggi : 430
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 9 Mar 2009 - 22:08

Hello Grazie a voi, Antonio e Michele, per i preziosi e graditi feedback.
C'è a mio avviso da sperare che la sospensione pneumatica possa tornare in auge, soprattutto nei diffusori più grandi, dove darebbe i maggiori vantaggi: per il pilotaggio è più una questione di qualità che di quantità... gli ampli basati sul chip TA2024 (soprattutto se alimentati a batteria) ne sono un'esempio eclatante (mai ho visto muoversi i woofer delle casse in firma in quel modo e nel contempo con un perfetto controllo).
Anche la riserva di potenza è più che abbondante, nonostante le notevoli dimensioni della sala.
La cosa davvero importante è scegliere woofer adeguati: equipaggio mobile leggero, buona cedevolezza, elevato fattore di merito. Da quel che ho potuto vedere da una precedente tabella pubblicata qui sul Forum, i woofer Cocaine dovrebbero andare molto bene a tale scopo, senza per questo costare una fortuna. Wink

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  edobike il Lun 9 Mar 2009 - 22:19

Andrea, conosci le Advent 3002? cosa ne pensi? ne ho trovato un paio con la sospensione del woofer da poco rifatta......

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  rattaman il Lun 9 Mar 2009 - 22:41

Per chi vorrebbe cimentarsi nell'autocostruzione io farei questa:
http://www.ciare.com/pdf/Progetti/MyPersonalSpeaker/h05.2.pdf
Sembrano veramente ottime!!!!! Laughing Laughing Laughing Laughing

rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5128
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  edobike il Lun 9 Mar 2009 - 22:50

@rattaman ha scritto:Per chi vorrebbe cimentarsi nell'autocostruzione io farei questa:
http://www.ciare.com/pdf/Progetti/MyPersonalSpeaker/h05.2.pdf
Sembrano veramente ottime!!!!! Laughing Laughing Laughing Laughing


già che ci sei...... costruisci 2 mobili anche per me? Wink

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 9 Mar 2009 - 23:04

@edobike ha scritto:Andrea, conosci le Advent 3002? cosa ne pensi? ne ho trovato un paio con la sospensione del woofer da poco rifatta......
Hello Non le ho mai ascoltate, ma credo che molto dipenda dai risultati dopo la ribordatura... e dal prezzo: a quanto le vendono?
Tienimi aggiornato! Wink

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 9 Mar 2009 - 23:08

@rattaman ha scritto:Per chi vorrebbe cimentarsi nell'autocostruzione io farei questa:
http://www.ciare.com/pdf/Progetti/MyPersonalSpeaker/h05.2.pdf
Sembrano veramente ottime!!!!! Laughing Laughing Laughing Laughing
Hello Ma ora dì chi era stato il primo ad indicartele! Wink
Le voglio anch'io!!! Dribbling

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Artinside il Lun 9 Mar 2009 - 23:27

In effetti l'idea di continuare ad ascoltare la musica con un diffusore in sospensione pneumatica (come le mie vecchie rcf) è stato un pò casuale ma era difficile rinunciare a provare un paio di interessanti Esb con il woofer da 25 perfettamente ribordato, il tutto per 80 euro. Debbo dire che sembrano concepite per il t amp. Le mie vecchie br 33 soffrivano di una certa carenza in basso (duvuta anche alla sostituzione dei woofer originali con altri di inferiore qualità) e di un pò di mancanza di punch. Con le Esb Xl 5 profondità e potenza del basso sono aumentati. Sto autocostruendo 2 piedistalli per un posizionamento ottimale. LA presenza di bassi più profondi ha leggermente diminuito l'apertura in alto che percepivo con le rcf ma, sono sicuro, cercando il miglior posizonamento possibile credo (e spero) di riuscire ad ottere un equilibrio complessivo notevole

Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Artinside il Lun 9 Mar 2009 - 23:29

Anche se appena avrò un pò di soldi in più da spendere pensavo di orientarmi verso un paio di klipsch f2 o f3...Sono molto incuriosito dalla chiarezza che viene accreditata a tali diffusori...Chi le ha che mi dice in proposito?

Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  Cyan il Mar 10 Mar 2009 - 10:57

Ma una cassa reflex, può andare bene in sospensione penumatica? Ci sono varie marche, come psb, energy, xtz, che offrono dei tappi di gomma da mettere nel reflex, se si posizionano le casse vicino al muro. Avevo letto che in genere un woofer progettato per andare in reflex, non va bene in cassa chiusa, eppure queste eccellenti marche propongono dei tappi. Cosa ne pensate?

Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sospensione pneumatica: una soluzione davvero del tutto abbandonata?

Messaggio  edobike il Mar 10 Mar 2009 - 12:50

@Andrea Gianelli ha scritto:
@edobike ha scritto:Andrea, conosci le Advent 3002? cosa ne pensi? ne ho trovato un paio con la sospensione del woofer da poco rifatta......
Hello Non le ho mai ascoltate, ma credo che molto dipenda dai risultati dopo la ribordatura... e dal prezzo: a quanto le vendono?
Tienimi aggiornato! Wink


un centinaio di euro, ed il lavoro dovrebbe esser stato fatto da persona molto competente........

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum