T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11775 utenti, con i loro 820012 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Scelta tipo di legno

Condividi

descriptionScelta tipo di legno

more_horiz
Salve ragazzi,

facendo un giro quì da keidea hanno come legno Abete Naturale (chiaro) da 18mm di spessore.
Dite che va bene per un set di diffusori da scrivania? il costo mi pare molto accessibile.

Come si potrebbe rifinire? si può scurire in qualche modo?

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
L'abete, anche per esperienza diretta, risuona molto.
Può andare bene per una tavola armonica di una chitarra acustica ma non per un diffusore (anche se ci sono degli esempi di particolari diffusori come questi:
http://www.operesonore.it/
Se la cassa è abbastanza grande dovresti mettere molti traversi per smorzare le vibrazioni all'interno del tuo diffusore e al quel punto la quantità usata di legno costa come il multistrato.
Tra le altre cose tende a rilasciare resina specialmente quello venduto in grosse quantità nei brico.
Ti consiglio quindi di usare multistrato o MDF.
Io preferisco il multistrato ma moltissimi diffusori, anche di marca, sono realizzati in MDF e impiallacciati con vinili o essenze di vero legno.

Questa è la mia opinione, ovviamente...

_________________
Gianni
Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica. Puskin Aleksandr

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Sull'abete hai gia' avuto risposta.
A me piace l'mdf che si lavora molto bene, poi lo fai del colore che preferisci.

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
nei diffusori che ho quì sono tutti in mdf, anche se poi rimane il problema della rifinitura.

Per l'abete un mio amico mi ha anche fatto notare che con il tempo potrebbe pure spaccarsi :|

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Se intendi le tavole, potrebbe anche svergolarsi (anche su casse piccole) se è lamellare no.

Se cerchi un legno da lasciare naturale per dei piccoli diffusori da desktop potresti prendere in considerazione del faggio lamellare.
Anche finito naturale è bello(se ti piace il legno), ed è sicuramente più smorzato dell'abete.

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
ciao gianni
non usare l'abete , sembra il legno meno indicato x diffusori, visto che stai facendo dei piccoli diffusori da scrivania prova a cercare del multistrato di okume a me piace tantissimo è un po' costoso ma date le dimensioni del progetto non credo che la spesa salga piu' di tanto poi io li finirei solo con varie passate di gommalacca , ad ogni passata il legno si scurisce e quindi hai subito un controllo visivo del risultato, se usi gomma lacca mi raccomando tra una passata e l'altra falla asciugare bene e passa un po' di carta abrasiva 1000 ( molto fine ). altrimenti mdf secondo me il migliore x ogni tipo di diffusore poi vernici come ti pare , non da assolutamente problemi

http://www.ilmiopannello.it/prodotti/pannelli-a-taglio/multistrati/multistrato-marino-okume/multistrati-marino-okume-spessore-15mm-detail

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Quoto anche io x l'MDF senza dubbio sia x la compattezza che x l'assenza di risonanze (ovviamente ci vuole il rivestimento acustico)non si crepa e non si gonfia in piu puo essere fresato x ricavare la sede degli altoparlanti

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Ragazzi grazie mille per i preziosi consigli ne farò tesoro!!!

Vedo un pò che spesa arrivo in totale e se conviene o meno fare l'intero progetto da zero da me oppure andare su altro già assemblato. Sto valutando tutti i pro ed i contro.

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
consiglio ? usa mdf e falle come le mie piccoline , arriverai credo ai cento euro tutto compreso o poco piu'  

ecco il progetto completo



http://www.audiojam2.com/doc/Diffusori_W3AJ2.pdf

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
@natale55 ha scritto:
consiglio ? usa mdf e falle come le mie piccoline , arriverai credo ai cento euro tutto compreso o poco piu'  

ecco il progetto completo



http://www.audiojam2.com/doc/Diffusori_W3AJ2.pdf


Ok Ottimo consiglio, ho ascoltato una versione di questi diffusori, ma non il kit di Bellino, e mi sono sembrati veramente versatili.

_________________
Gianni
Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica. Puskin Aleksandr

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Costa quasi come il MDF, pero lo si può solamente verniciare con un prodotto semitrasparente lasciando a vista le caratteristiche naturali del legno.

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
@Rino88ex ha scritto:
Costa quasi come il MDF, pero lo si può solamente verniciare con un prodotto semitrasparente lasciando a vista le caratteristiche naturali del legno.

Intrndi il faggio?

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Abete

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
@Rino88ex ha scritto:
Abete

eh vabbè, abbiamo detto però che non è troppo indicato per costruire diffusori. o no? Shocked

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Stralcio preso da TNT:

"....un buon MDF, 16 o 19 mm di spessore e smorzare dove possibile con del bitume di varia provenienza. Ottima alternativa è poi il multistrato marino (più costoso), sempre abbastanza rigido e forse meno cupo nel mediobasso.
Bene il multistrato classico, tipo di betulla, ma solo di elevati spessori (sopra i 2,5 cm) ed ancora ottimo un eventuale abbinamento multistrato-MDF, magari utilizzando la prima essenza per le pareti più piccole del diffusore o per rinforzi interni.
Bene anche un buon legno massello, sempre gradevole alla vista, da scegliere però ben rigido, smorzato e stagionato. Ottimo ad esempio il faggio, il ciliegio, il legno di rosa (ed i prezzi stanno salendo alle stelle), pessimo invece l'abete.
Da scartare il truciolato, difficile da lavorare e da rifinire. La soluzione che io ritengo migliore è comunque l'utilizzo di un sandwitch MDF-multistrato (1 cm + 1 cm); i pannelli costruiti in questo modo sono rigidi e molto smorzati e le poche vibrazioni possono essere poi ulteriormente fagocitate da antirombo o guaina di catrame, del tipo utilizzata in edilizia.
L'assemblaggio non è particolarmente difficile e la lavorazione piuttosto precisa, consentendo poi una rifinitura piacevole, magari con una buona impiallacciatura (maggior dettagli in un prossimo articolo). Non elevato infine il costo complessivo."

Articolo completo

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Ok Ok Ok

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
@CHAOSFERE ha scritto:
Stralcio preso da TNT:

"....un buon MDF, 16 o 19 mm di spessore e smorzare dove possibile con del bitume di varia provenienza. Ottima alternativa è poi il multistrato marino (più costoso), sempre abbastanza rigido e forse meno cupo nel mediobasso.
Bene il multistrato classico, tipo di betulla, ma solo di elevati spessori (sopra i 2,5 cm) ed ancora ottimo un eventuale abbinamento multistrato-MDF, magari utilizzando la prima essenza per le pareti più piccole del diffusore o per rinforzi interni.
Bene anche un buon legno massello, sempre gradevole alla vista, da scegliere però ben rigido, smorzato e stagionato. Ottimo ad esempio il faggio, il ciliegio, il legno di rosa (ed i prezzi stanno salendo alle stelle), pessimo invece l'abete.
Da scartare il truciolato, difficile da lavorare e da rifinire. La soluzione che io ritengo migliore è comunque l'utilizzo di un sandwitch MDF-multistrato (1 cm + 1 cm); i pannelli costruiti in questo modo sono rigidi e molto smorzati e le poche vibrazioni possono essere poi ulteriormente fagocitate da antirombo o guaina di catrame, del tipo utilizzata in edilizia.
L'assemblaggio non è particolarmente difficile e la lavorazione piuttosto precisa, consentendo poi una rifinitura piacevole, magari con una buona impiallacciatura (maggior dettagli in un prossimo articolo). Non elevato infine il costo complessivo."

Articolo completo


Thank you Ok Very Happy

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Per piccoli diffusori, va bene qualsiasi cosa. Tanto i centimetri tra una giuntura e l'altra forse forse arriveranno a 20cm.

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Io invece, proprio perchè sono piccoli opterei per il legno migliore.... Hello

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
@CHAOSFERE ha scritto:
Io invece, proprio perchè sono piccoli opterei per il legno migliore.... Hello


Certo, si spende poco. Wink

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Ok Ok

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
oltretutto l'mdf e' cancerogeno

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Ahshah si è vero, ma anche tutti i legni artificiali, come compensati e multistrati compresi.

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
mi riferisco specificatamente alla formaldeide

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
E' il momento di andare controcorrente, specialmente se sono piccoli diffusori.
Se ti piace il calore delle venature naturali del legnoprova a fare così.
Prendi l'abete, ritaglia una forma ad "U" con lunghezza a profondità di progetto e la larghezza delle ali equivalente allo spessore dei diffusori. Fai tante fette fino ad arrivare all'altezza specifica per il volume richiesto dal progetto
Poi incollale alternando il verso delle venature e serra bene con dei morsetti il tutto.
A questo punto ti manca sono il baffle frontale, la base e il top che puoi fare anche un pannello di multistrato anche di pioppo da 8 mm incollando sopra ad esso un pannello listellare di abete da 10 mm.
Rifinisci tutto con carta abrasiva sempre più fina e poi con la ceralacca come indicato da natale.
Avrai un piccolo gioiellino anche da arredamento che, con gli strati incollati e le venature traversali, non dovrebbe risuonare come un pannello sano di massello di abete.



_________________
Gianni
Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica. Puskin Aleksandr

descriptionRe: Scelta tipo di legno

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum