T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 36
No, era meglio quello vecchio
52% / 39
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 1:40Calbas
ALIENTEK D8Oggi alle 1:21GP9
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 21%
14 Messaggi - 13%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
8 Messaggi - 8%
8 Messaggi - 8%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
6 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
92 Messaggi - 7%
85 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 23 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 23 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 17:51
E allora???

Prendi quel volume che ho preso io, caricalo con 11K (visto che il tuo è 10) mettigli un buon alimentatorino con un regolatore 7805 e risolvi il tuo problema
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 18:09
@piero7 ha scritto:E allora???

Prendi quel volume che ho preso io, caricalo con 11K (visto che il tuo è 10) mettigli un buon alimentatorino con un regolatore 7805 e risolvi il tuo problema

Cosa intendi con caricalo?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 18:26
Quel sistema ha impedenza costante (a differenza di un potenziometro comune) e con il kit non vengono date 2 resistenze, quelle che servono ad abbinarlo alla tua elettronica. Se il tuo ampli ha impedenza 10K, lo devi caricare con 11K (c'è la formuletta che spiega nel manuale) e quell'impedenza resterà costante per tutti gli steps.

Al di la che fa quel piccolo click ad ogni step (che non ho capito ed il tizio ancora non mi risponde) ora anche al primo step (minimo voume) è chiaro e brillante l'impianto e non si scurisce come faceva prima con l'attenuatore.

I potenziometri classici, a prescindere che siano della alps o della ciccio polenta, non hanno nessuna ragione di essere utilizzati se si cercano le prestazioni. E con 64 steps hai per davvero un'ottimo controllo. Prima col l'attenuatore cinese da 23 step era molto più limitata l'escursione nella parte bassa del volume, ed era un attenuatore e non un potenziometro con contatto strisciante...

Lo consiglio caldamente (al di la del click Mad )
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 19:31
@piero7 ha scritto:Quel sistema ha impedenza costante (a differenza di un potenziometro comune) e con il kit non vengono date 2 resistenze, quelle che servono ad abbinarlo alla tua elettronica. Se il tuo ampli ha impedenza 10K, lo devi caricare con 11K (c'è la formuletta che spiega nel manuale) e quell'impedenza resterà costante per tutti gli steps.

Al di la che fa quel piccolo click ad ogni step (che non ho capito ed il tizio ancora non mi risponde) ora anche al primo step (minimo voume) è chiaro e brillante l'impianto e non si scurisce come faceva prima con l'attenuatore.

I potenziometri classici, a prescindere che siano della alps o della ciccio polenta, non hanno nessuna ragione di essere utilizzati se si cercano le prestazioni. E con 64 steps hai per davvero un'ottimo controllo. Prima col l'attenuatore cinese da 23 step era molto più limitata l'escursione nella parte bassa del volume, ed era un attenuatore e non un potenziometro con contatto strisciante...

Lo consiglio caldamente (al di la del click Mad )

Mmm l'impedenza è costante in uscita in ingresso o in entrambi? Che hai lo schema?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 19:35
@Fabio ha scritto:
@piero7 ha scritto:Quel sistema ha impedenza costante (a differenza di un potenziometro comune) e con il kit non vengono date 2 resistenze, quelle che servono ad abbinarlo alla tua elettronica. Se il tuo ampli ha impedenza 10K, lo devi caricare con 11K (c'è la formuletta che spiega nel manuale) e quell'impedenza resterà costante per tutti gli steps.

Al di la che fa quel piccolo click ad ogni step (che non ho capito ed il tizio ancora non mi risponde) ora anche al primo step (minimo voume) è chiaro e brillante l'impianto e non si scurisce come faceva prima con l'attenuatore.

I potenziometri classici, a prescindere che siano della alps o della ciccio polenta, non hanno nessuna ragione di essere utilizzati se si cercano le prestazioni. E con 64 steps hai per davvero un'ottimo controllo. Prima col l'attenuatore cinese da 23 step era molto più limitata l'escursione nella parte bassa del volume, ed era un attenuatore e non un potenziometro con contatto strisciante...

Lo consiglio caldamente (al di la del click Mad )

Mmm l'impedenza è costante in uscita in ingresso o in entrambi? Che hai lo schema?

solo di principio, non dettagliato.


The attenuator is normally setup with 64 1dB steps, but other step sizes like 1.5dB are also possible. The attenuator has a constant input impedance, and any impedance value can be delivered at no extra cost. Standard values are 1k, 5k, 10k, 20k, 50k and 100k.

Fabio è più trasparente dell'attenutore che c'avevo montato, sopratutto a volume basso. Fidete
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 19:47
@piero7 ha scritto:E allora???

Prendi quel volume che ho preso io, caricalo con 11K (visto che il tuo è 10) mettigli un buon alimentatorino con un regolatore 7805 e risolvi il tuo problema

I rumori prodotti dai relè? Come hai risolto il problema?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 19:50
Non ho risolto, sebbene bypassati da diodo e/o capacità il leggero click lo sento sempre nelle casse Mad Gli ho scritto ed attendo una risposta. Per il momento l'ho montato e sonicamente parlando: ne sono soddisfatto!!!
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 20:00
@piero7 ha scritto:Non ho risolto, sebbene bypassati da diodo e/o capacità il leggero click lo sento sempre nelle casse Mad Gli ho scritto ed attendo una risposta. Per il momento l'ho montato e sonicamente parlando: ne sono soddisfatto!!!

Grazie,tienici informati,anche io voglio un potenziometro telecomandato e con impedenza costante.
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 20:32
@piero7 ha scritto:
Fabio è più trasparente dell'attenutore che c'avevo montato, sopratutto a volume basso. Fidete

E so fatto così, me piace capirle le cose fin dove arrivo.


Ultima modifica di Fabio il Mer 4 Nov 2009 - 20:38, modificato 2 volte
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 20:37
Di più non so dirti, c'ho un generatore, c'ho un specie d'oscilloscopio, ma non m'azzecca proprio di usarli... sennò ce le facevo due misure.

E poi mi fido delle mie trombe d'eustachio Laughing
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 20:39
@piero7 ha scritto:Di più non so dirti, c'ho un generatore, c'ho un specie d'oscilloscopio, ma non m'azzecca proprio di usarli... sennò ce le facevo due misure.

E poi mi fido delle mie trombe d'eustachio Laughing

Due sole resistenze che cambiano tutto Rolling Eyes , ma non è che ha un chip a guadagno variabile?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 20:41
@Fabio ha scritto:
@piero7 ha scritto:Di più non so dirti, c'ho un generatore, c'ho un specie d'oscilloscopio, ma non m'azzecca proprio di usarli... sennò ce le facevo due misure.

E poi mi fido delle mie trombe d'eustachio Laughing

Due sole resistenze che cambiano tutto Rolling Eyes , ma non è che ha un chip a guadagno variabile?

Shocked Fabio, ma che dici? Guarda le foto...
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 20:59
@piero7 ha scritto:
Shocked Fabio, ma che dici? Guarda le foto...

Che te devo di', credevo lavorasse come un encoder, 6 rele' = 64 combinazioni di partizione resistiva, ma non capisco come con due resistenze diverse cambi tutta l'impedenza dell'accrocco.
Mi arrendo Laughing
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 21:12
sul manualetto c'è uno schema di principio... boh!
avatar
roby2k
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 1392
Località : santa maria capua vetere
Provincia (Città) : CE
Impianto : 1) HTPC, scheda audio esi U46XL, pre SRPP di ECC82 con controllo volume a relais 50k, Adcom GFA-545, TDL MC, clone proac 2.5, sistema 3 vie triamplificato.
DRCizzato.

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 21:46
@piero7 ha scritto:
@Fabio ha scritto:
@piero7 ha scritto:Quel sistema ha impedenza costante (a differenza di un potenziometro comune) e con il kit non vengono date 2 resistenze, quelle che servono ad abbinarlo alla tua elettronica. Se il tuo ampli ha impedenza 10K, lo devi caricare con 11K (c'è la formuletta che spiega nel manuale) e quell'impedenza resterà costante per tutti gli steps.

Al di la che fa quel piccolo click ad ogni step (che non ho capito ed il tizio ancora non mi risponde) ora anche al primo step (minimo voume) è chiaro e brillante l'impianto e non si scurisce come faceva prima con l'attenuatore.

I potenziometri classici, a prescindere che siano della alps o della ciccio polenta, non hanno nessuna ragione di essere utilizzati se si cercano le prestazioni. E con 64 steps hai per davvero un'ottimo controllo. Prima col l'attenuatore cinese da 23 step era molto più limitata l'escursione nella parte bassa del volume, ed era un attenuatore e non un potenziometro con contatto strisciante...

Lo consiglio caldamente (al di la del click Mad )

Mmm l'impedenza è costante in uscita in ingresso o in entrambi? Che hai lo schema?

solo di principio, non dettagliato.


The attenuator is normally setup with 64 1dB steps, but other step sizes like 1.5dB are also possible. The attenuator has a constant input impedance, and any impedance value can be delivered at no extra cost. Standard values are 1k, 5k, 10k, 20k, 50k and 100k.

Fabio è più trasparente dell'attenutore che c'avevo montato, sopratutto a volume basso. Fidete

Appunto, da quello che si legge sembra parli di impedenza di ingresso e non di uscita. Quindi il finale che impedenza vedrebbe?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Re: Scelta potenziometro

il Mer 4 Nov 2009 - 21:51
Vabbè, fa n'po come te pare pure te...
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum