T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11753 utenti, con i loro 818628 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Suono sbilanciato dal giradischi

Condividi

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Ma l'overhang è necessario qualunque sia la forma della puntina che si appoggia al solco, è necessario, insieme all'offset del braccio per minimizzare l'errore radiale.
Insomma è un parametro legato alla geometria del braccio non alla forma della puntina, forma che è tanto migliore quanta più superficie del solco riesce a "contattare" sia lateralmente che in profondità....
Insomma una puntina conica anche se montata di traverso potrebbe andare bene!!! ma solo se lo sbalzo dal centro del disco è quello previsto dalla geometria del braccio (questo tralasciando le considerazioni sulla cedevolezza verticale e laterale dello stilo)
O no...?

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Ah Valter.... già che mi sovviene, con i 45 giri ed i 78 giri che devi masterizzare come ti adegui per l'antiskating?

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Beppe ciao,
cercherò di essere serio, anzi, serissimo,
perché la situazione non è per nulla messa bene.

Le tue risposte sono in parte sbagliate, in parte lacunose e spesso dispersive,
a partire dalla prima: che il braccio tondo non si dice "ad arco".
Questa è mancanza di cultura! meritevole di bannazione!

Si muove descrivendo un arco, e questo lo si sa,
ma che lo ha inventato Robin Hood intagliandolo ad arco perfetto da un albero
nel profondo della foresta nera per passare il tempo nell'attesa
del ricco di turno da depredare …… lo sapevi?
Per ricompensarlo del merito gli hanno anche dedicato il coperchio dei giradischi:
"turntable hood"
un po' come al povero James Watt, che di tutto ha inventato,
come il suo regolatore per le fabbriche tessili di cui si guasi parlava 22 mesi fa,
gli hanno dedicato la misura della potenza per unità di tempo
che lui neppure ne sapeva qualcosa!
Il mondo è cosí!

Tra mezz'ora qui nel paese faranno i fuochi artificiali
e la mia gatta ne aveva terrore fin dai primi mesi.
Per "salvarsi dalla fine del mondo " … (come credeva lei)
si nascondeva nello spazio tra il letto di mia figlia
e il lettino estraibile che c'era sotto.
Solo 6 centimetri! che i primi 3 anni le bastavano,
ma dopo ci entrava strisciando come un verme che nuota a rana
sembrando piú un pollo cotto al mattone che una gatta dignitosa.
Tutti gli anni ci si ficcava, per restarci almeno un'ora finito il finimondo:
"se sono rimasta viva il primo anno, funzionerà anche quest'anno!"
avrà pensato.

Io, impietosito, per prima cosa cercavo di riportarla in casa per tempo,
in modo che il "giudizio universale" non la cogliesse per strada,
poi rialzavo il letto di sopra per far piú spazio con quello di sotto
mettendo dei giornaletti sotto i quattro piedi del letto:
Linus, Johnny Hart, Topolino …….
non potevo usare libri, in casa non ce n'erano mai,
io di lavoro in verità faccio il tecnico del suono delle campane di paese
che faccio suonare a ritmo giusto pei funerali e matrimoni,
mia moglie (ex)
lavora in un fienile per i cavalli perché parla sempre di crusca,
nostra figlia non lo so, ma penso che faccia le pulizie in una discoteca
perché dice che dove sta è pieno di laser potenti che se li accende tutti
abbuia la città e si squagliano le particelle.


La gatta è morta alcuni anni fa.
È sepolta in un microbosco in un microaltipiano che vede decine di chilometri
di colline e vallate e non c'è un filo di rumore, vicino a dove abitavo.

Adesso con la mia bicicletta rossa vado a vedere i fuochi a naso all'insú,
come i bambini,
da due anni li fanno silenziosi, probabilmente per non disturbare gli audiofili.

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
@valterneri ha scritto:
Beppe ciao,
cercherò di essere serio, anzi, serissimo,
perché la situazione non è per nulla messa bene.

Le tue risposte sono in parte sbagliate, in parte lacunose e spesso dispersive,
a partire dalla prima: che il braccio tondo non si dice "ad arco".
Questa è mancanza di cultura! meritevole di bannazione!

Si muove descrivendo un arco, e questo lo si sa,
ma che lo ha inventato Robin Hood intagliandolo ad arco perfetto da un albero
nel profondo della foresta nera per passare il tempo nell'attesa
del ricco di turno da depredare …… lo sapevi?
Per ricompensarlo del merito gli hanno anche dedicato il coperchio dei giradischi:
"turntable hood"
un po' come al povero James Watt, che di tutto ha inventato,
come il suo regolatore per le fabbriche tessili di cui si guasi parlava 22 mesi fa,
gli hanno dedicato la misura della potenza per unità di tempo
che lui neppure ne sapeva qualcosa!
Il mondo è cosí!

Tra mezz'ora qui nel paese faranno i fuochi artificiali
e la mia gatta ne aveva terrore fin dai primi mesi.
Per "salvarsi dalla fine del mondo " … (come credeva lei)
si nascondeva nello spazio tra il letto di mia figlia
e il lettino estraibile che c'era sotto.
Solo 6 centimetri! che i primi 3 anni le bastavano,
ma dopo ci entrava strisciando come un verme che nuota a rana
sembrando piú un pollo cotto al mattone che una gatta dignitosa.
Tutti gli anni ci si ficcava, per restarci almeno un'ora finito il finimondo:
"se sono rimasta viva il primo anno, funzionerà anche quest'anno!"
avrà pensato.

Io, impietosito, per prima cosa cercavo di riportarla in casa per tempo,
in modo che il "giudizio universale" non la cogliesse per strada,
poi rialzavo il letto di sopra per far piú spazio con quello di sotto
mettendo dei giornaletti sotto i quattro piedi del letto:
Linus, Johnny Hart, Topolino …….
non potevo usare libri, in casa non ce n'erano mai,
io di lavoro in verità faccio il tecnico del suono delle campane di paese
che faccio suonare a ritmo giusto pei funerali e matrimoni,
mia moglie (ex)
lavora in un fienile per i cavalli perché parla sempre di crusca,
nostra figlia non lo so, ma penso che faccia le pulizie in una discoteca
perché dice che dove sta è pieno di laser potenti che se li accende tutti
abbuia la città e si squagliano le particelle.


La gatta è morta alcuni anni fa.
È sepolta in un microbosco in un microaltipiano che vede decine di chilometri
di colline e vallate e non c'è un filo di rumore, vicino a dove abitavo.

Adesso con la mia bicicletta rossa vado a vedere i fuochi a naso all'insú,
come i bambini,
da due anni li fanno silenziosi, probabilmente per non disturbare gli audiofili.



Di tutto questo sono spiacente, sopratutto per la gatta.......
in discoteca e nei fienili mi dicono si guadagni bene e di questi tempi......
Beato a te che ti vai a vedere i fuochi, buona continuazione......

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Beppe se tracciamo un arco cercando di seguire una retta, possiamo scegliere di tangere la retta ideale in un solo punto, in questo modo prima di questo punto e dopo , l' errore di lettura aumenterà toccando il massimo a inizio e fine disco, con scostamenti notevoli.
Se invece intersechiamo la retta
Ideale con l'arco descritto dal braccio in due punti, avremo mediamente un errore minore.

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
@fritznet ha scritto:
Beppe se tracciamo un arco  cercando di seguire una retta, possiamo scegliere di tangere la retta ideale in un solo punto, in questo modo prima di questo punto  e dopo , l' errore di lettura aumenterà toccando il massimo a inizio e fine disco, con scostamenti notevoli.
Se invece intersechiamo la retta
Ideale con l'arco descritto dal braccio in due punti, avremo mediamente un errore minore.

Ti ringrazio Fritz, ormai mi sono incaponito a cercare di capire cose delle quali non ero minimamente edotto e una spiegazione diretta e semplice, alle castronerie che scrivo, mi è molto gradita.

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
In realtà non sono per niente convinto di non aver scritto a mia volta qualche minchiata Mad
Forse l' allineamento è giusto solo in un punto, e forse quello sopra è il riassunto dei due principali allineamenti ( Baerwald e Loefgrehn) , ma mi piace la spiegazione "grafica" che mi dò quando guardo le dime. Alcuni addirittura sostengono che l'antiskating sia in sostanza inutile, non se faccia parte dell'oscurantismo di ritorno o meno, ma tant'è.

C'è perfino gente con impianti da decine di migliaia di euro con quattro dischi ( o cd) in croce, pensa te, sta cosa non la capirò mai Laughing

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Ultima domanda di riserva ...
(poi c'è l'affidamento ai servizi sociali)

Esisterà mai un modo, un punto e un istante
nei quali skating e antiskating
potranno mai essere anche sol fuggevolmente
simmetrici?

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Voglio scusarmi con Magliano per l'inquinamento del suo 3d ( Rolling Eyes non si è più sentito...) e per il parziale ( Laughing ) OT.
Valter.. le tue domande imbarazzano sempre, sembrano le profezie della Sibilla ( Twisted Evil Twisted Evil...cosa avrà voluto dire? parla a nuora perchè suocera intenda? lui sa che io so che lui sa?...etc etc.. Twisted Evil Twisted Evil ).
Dal basso della mia conoscenza so che la forza antiskating applicata tramite magnete o contrappeso dei bracci imperniati ( la definizione "ad arco" l'ho appresa solo dopo il tuo post Sad ) contrasta la forza di skating efficacemente e son convinto che almeno in punto si pareggino, quale non so, essendo diversi i fattori da valutare!!
Che tale forza sia maggiore nei solchi più esterni del disco per la maggior velocità relativa della testina sul solco rispetto ai solchi più interni mi dicono sia compensato nei sistemi magnetici dal braccio che gradualmente, avvicinandosi ai solchi più interni si allontana dal magnete che lo attira, e nei sistemi a contrappeso dalla minore angolazione (e quindi minore forza applicata) che il contrappeso assume man mano che il braccio si avvicina al centro.

Oppure la tua domanda va intesa come: teoricamente esiste la possibilità che un braccio imperniato, dati alcuni valori (peso di lettura, offset, overhang etc etc..), non abbia necessità in un determinato punto di una forza che contrasti lo skating?

P.s. sono dispersivo perchè ad ogni variabile mi si affastellano in mente tante domande...
P.p.s. reitero la domanda, se la forza di skating è dipendente dalla velocita' relativa della puntina sul solco, per i 45 giri (forse per i 78 giri è un'altra storia) l'antiskating andrà aumentato? Mmm

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
@beppe61 ha scritto:
Voglio scusarmi con Magliano per l'inquinamento del suo 3d ( Rolling Eyes non si è più sentito...) e per il parziale ( Laughing ) OT.
Valter.. le tue domande imbarazzano sempre, sembrano le profezie della Sibilla ( Twisted Evil Twisted Evil...cosa avrà voluto dire? parla a nuora perchè suocera intenda? lui sa che io so che lui sa?...etc etc.. Twisted Evil Twisted Evil ).
Dal basso della mia conoscenza so che la forza antiskating applicata tramite magnete o contrappeso dei bracci imperniati ( la definizione "ad arco" l'ho appresa solo dopo il tuo post  Sad ) contrasta la forza di skating efficacemente e son convinto che almeno in punto si pareggino, quale non so, essendo diversi i fattori da valutare!!
Che tale forza sia maggiore nei solchi più esterni del disco per la maggior velocità relativa della testina sul solco rispetto ai solchi più interni mi dicono sia compensato nei sistemi magnetici dal braccio che gradualmente, avvicinandosi ai solchi più interni si allontana dal magnete che lo attira, e nei sistemi a contrappeso dalla minore angolazione (e quindi minore forza applicata) che il contrappeso assume man mano che il braccio si avvicina al centro.

Oppure la tua domanda va intesa come: teoricamente esiste la possibilità che un braccio imperniato, dati alcuni valori (peso di lettura, offset, overhang etc etc..), non abbia necessità in un determinato punto di una forza che contrasti lo skating?

P.s. sono dispersivo perchè ad ogni variabile mi si affastellano in mente tante domande...
P.p.s. reitero la domanda, se la forza di skating è dipendente dalla velocita' relativa della puntina sul solco, per i 45 giri (forse per i 78 giri è un'altra storia) l'antiskating andrà aumentato?  Mmm  


Non mi sono fatto piú sentire perché è assolutamente lontano da me intervenire in argomenti che non conosco, ma comunque il mio pensiero è che (non me ne vogliate) state discutendo del sesso degli angeli.

A me è bastata un'indicazione e ho preso la via corretta per arrivare alla meta e di questo vi ringrazio.

Il resto è lontano sia dalle mie conoscenze che dalla mia volontà

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
@beppe61 ha scritto:
.... reitero la domanda,
se la forza di skating è dipendente dalla velocita' ...... per i 45 giri  Mmm  

una volta venni intervistato da Rai3 perché si stava diffondendo la voce
che i CD non erano poi cosí longevi come si credeva,
io dissi "per fortuna no" ma la mia risposta non piacque al giornalista
perché auspicavo quel che lui voleva scongiurare.
Non abbiamo il diritto di soffocare le generazioni future:
non rimproveriamo agli etruschi e ai greci di averci lasciato
poche anfore e padelle, agli egiziani poche mummie,
i nostri miliardi di CD e copertine che contengono "la nostra musica"
è un peso tanto quanto una gigantesca lezione di catechismo,
insegnamo per non morire, differente è l'altruismo intellettuale.

3 anni fa ho "rippato" 50 45 giri,
erano di canti popolari e l'operazione era per arricchire
un archivio digitale fruibile.
Da 3 anni devo "rippare" 89 78 giri di opera lirica
con cantanti storicamente importanti.

Ogni volta che raramente rippo …..

(io rippo tu rippi egli rippa ….
io rippai tu rippasti egli rippò ….
che io avessi rippato che tu avessi ….
io ripperei tu ripperesti egli ripperebbe ….
io ripperò tu ripperai egli ripperà ….
rippa!)

rippando dolcemente
e lasciandosi cullare
se ne scende lentamente
sotto i ponti verso il mare
verso il mare se ne va ……….


https://www.youtube.com/watch?v=Mmm5_hZ7X6w

…. Ogni volta che raramente rippo penso tra me e me di nascosto
che tra 100 anni quei file saranno spariti
ma che il vecchio disco sarà ancora suonabile ………

Sul Voyager,
che solo soletto dopo 35 anni alcuni anni fa è uscito dal sistema solare
ed è entrato nel buio per perdersi
oltre al disco in oro con Beethoven Bach Strawinsky e Chuck Berry
c'è anche una puntina Shure,
ma si sono dimenticati di metterci le viti e le istruzioni per l'overhang …..

tra 40.000 anni ci arriverà un messaggio dagli abitanti di Gliese 445  …..

"come mai si è consumata di piú a destra?"
"ma è ellittica o c'avete mandato una sola?"
"come si lavano i dischi?"




45 giri:
la maggiore velocità e modulazione impongono un'antiskating piú energico,
io ho lasciato l'antiskating inalterato perché ogni disco veniva lavato
e passato ancora umido.

78 giri:
oltre alla maggiore velocità c'è un maggior peso di lettura (non sempre)
e una puntina di raggio ben piú ampio,
il disco non è di vinile e ha un differente attrito
e la modulazione solo orizzontale e monofonica facilita le cose,
ma nei 78 la quantità di antiskating va trovata empiricamente
e il mio lavoro mi impone di saper giudicare ascoltando.

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Non esiste l'emoticon con la faccia che si asciuga il sudore.....fai come se la vedessi.
Al di là delle castronerie che ho detto mi hai tolto un tarlo, e non è che faccia queste domande per mie esigenze urgenti, ma è solo, passo passo, per capire ( vabbè, provare a capire...).
Ora una altra domanda mi sovviene Rolling Eyes come coniugare il gerundio di "rippare" ?
(è consolante, comunque, pensare che le cavolate che dico e scrivo, tra una manciata di anni non lasceranno traccia.....ma le azioni che compio forse si)

descriptionRe: Suono sbilanciato dal giradischi

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum