T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
Diffusori Elac.Oggi alle 10:11Lele67
POPU VENUS Oggi alle 8:10gigetto
Smsl ad18Ieri alle 21:45giucam61
ALIENTEK D8Ieri alle 0:38giucam61
Griglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca Marchetti
Kit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04nerone
Autocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
sky in wi fiVen 24 Mar 2017 - 17:21gigihrt
queVen 24 Mar 2017 - 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
49% / 17
No, era meglio quello vecchio
51% / 18
I postatori più attivi della settimana
61 Messaggi - 22%
59 Messaggi - 22%
39 Messaggi - 14%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
16 Messaggi - 6%
15 Messaggi - 6%
15 Messaggi - 6%
13 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
279 Messaggi - 22%
241 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
135 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
81 Messaggi - 6%
79 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15429)
15429 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 55 utenti in linea :: 5 Registrati, 1 Nascosto e 49 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

dieggs, domemes, franzfranz, Seti, TODD 80

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Lun 6 Giu 2016 - 14:54
Salve "fanciulle e fanciulli".
Sono un nuovo utente e per capire un po' più di me ho lasciato un po' di cose nella presentazione.
Venendo invece al problema maggiore che ho in questo momento riguardo alla parte tecnico-musicale...
Il mio vecchio, e da quel che ho potuto capire, "scarso" piatto technics sl bd 22 d ha deciso di darmi buca dopo tanti anni passati insieme (certo l'ascolto non era così fantastico, ma ..aihmè, gli volevo bene e volevo aspettare a comprarne un altro migliore visto anche che non navigo nell'oro). Vogliono 75 euro per aggiustarlo se "forse" trovano il pezzo (un perno rotto che fa vibrare il tutto e che fa strusciare la puntina dall'inizio alla fine del vinile in un secondo).
Ho letto un bel po' di post su acquisti di nuovi (o usati) giradischi, e mi rendo conto che le possibilità sono infinite.
Mi sono fatto un po' un'idea, ma mi pare anche di capire che conti il tipo di impianto hi-fi che uno ha.
Tra le varie opzioni mi è stato consigliato un project da 189 euro (d'altronde non avevo specificato quanto volevo spendere).
Riassumendo : io ho questo impianto (credo mediocre)

ampli : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515

(di tuner fm, lettore cd, cassette player e masterizzatore audio non credo vi interessi nulla per l'acquisto giradischi...comunque cose a basso costo sony, onkyo e pioneer...anche se fin'ora indistruttibili da anni e anni.)

Domandone :

considerando che almeno su una cosa (il fatto che ho capito che lo preferisco a cinghia) sono chiaro e che non mi interessa usarlo per dj-ing ma SOLO per un "buon ascolto in sala" ... cosa fare?

Mi confermate che è assolutamente inutile spendere quella cifra per aggiustare il technics?
E quindi...cosa acquistare con l'impianto e le casse che mi ritrovo?

nuovo o usato?
e che modelli?

Ovviamente vi chiederete quanto voglia spendere :

questo è il problema. Non ho molti soldi ma mi rendo anche conto che alla fine la musica è per me molto importante e magari riuscire a fare un piccolo sacrificio non sarebbe del tutto sbagliato. quindi prima di decidere vorrei sapere da gente come voi, di certo più esperta di me, cosa può esser meglio nel mio caso, sia nuovo che usato, come rapporto qualità prezzo per ogni fascia di prezzo che vada dai 150 (credo che a meno non si trovi nulla, ed è la spesa che inizialmente mi ero prefisso) fino ai,toh,diciamo 500 euro, ma proprio a fare un mega mega mega sforzo o comunque giusto per sapere se vale davvero la pena, e soprattutto se c'è così tanta differenza , per quello che interessa a me e visto il mio impianto, fra il project a 189 euro che mi hanno consigliato (e che non mi da un gran feelings a vederlo così "giovane" Smile ) e i modelli superiori fino a quella cifra .... ma credo proprio che a quella cifra sarà difficile arrivi.
Ok ragazzi, grazie a tutti per la paziente lettura e spero saprete aiutarmi!
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2271
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...


Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Lun 6 Giu 2016 - 15:17
Io ti consiglierei di stanziare un po' più di 200 euro per un gira Project un po' più corposo.
Poi preventivamente sostituire la testina in dotazione con una di maggior valore, ossia sui 100-150 euro.
Magari lasciando indietro la testina originale come nuova ci rimedi anche uno sconto!
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Lun 6 Giu 2016 - 15:21
A me piacciono gli audio techica ampiamente segnalati sul forum, con 300/400 li prendi. Comunque se vuoi spendere poco e hai poche pretese mi sembra di vedere sul mercatino un giradischi che fa al caso tuo.

Non amo fare questo tipo di segnalazioni proprio per non creare dubbi agli utenti che chiedono informazioni, preciso che io non centro nulla con l'inserizione e non conosco, se non per la frequentazione sul forum, l'utente che l'ha inserita. Per altre cose c'è la sezione feed-back.
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Lun 6 Giu 2016 - 16:17
@Ivan ha scritto:A me piacciono gli audio techica ampiamente segnalati sul forum, con 300/400 li prendi. Comunque se vuoi spendere poco e hai poche pretese mi sembra di vedere sul mercatino un giradischi che fa al caso tuo.

Non amo fare questo tipo di segnalazioni proprio per non creare dubbi agli utenti che chiedono informazioni, preciso che io non centro nulla con l'inserizione e non conosco, se non per la frequentazione sul forum, l'utente che l'ha inserita. Per altre cose c'è la sezione feed-back.


grazie!

Ma secondo te fra gli audio technica ci sono dei modelli più adatti di altri alla mia richiesta o per il mio ampli?


per quello che riguarda invece il mercatino... mi sapresti mica dare il link?
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Lun 6 Giu 2016 - 16:18
@p.cristallini ha scritto:Io ti consiglierei di stanziare un po' più di 200 euro per un gira Project un po' più corposo.
Poi preventivamente sostituire la testina in dotazione con una di maggior valore, ossia sui 100-150 euro.
Magari lasciando indietro la testina originale come nuova ci rimedi anche uno sconto!


grazie per il consiglio.
Ma per più corposo in realtà cosa intendi....? e che tipo di puntina ci metteresti di quel prezzo?
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2271
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...


Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Lun 6 Giu 2016 - 22:43
Per più corposo intendo la differenza, più che altro estetica ma anche di peso, tra un Project Elemental ed un Essential.
Tieni conto inoltre che ben quotato, se vuoi spendere un po' di più, è l'Audio Technica 120 HC. Di norma è corredato già della testina AT95, discreta per iniziare.

Tra le testine che conosco: se prendessi il gira Audio Technica potresti comprare anche la testina AT120 della stessa marca, oppure Grado serie Prestige se vuoi un suono più caldo con belle voci, Ortofon per tonalità più brillanti.
Personalmente posseggo delle Goldring, la 1042 e la 2200, entrambe splendide specie la prima, però sono su budget più alto.
Se scegli di avere un po' di pazienza puoi cercare nell'usato, per es la 2200 l'ho trovata in condizioni MINT a 100 euro.
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 0:52
@p.cristallini ha scritto:Per più corposo intendo la differenza, più che altro estetica ma anche di peso, tra un Project Elemental ed un Essential.
Tieni conto inoltre che ben quotato, se vuoi spendere un po' di più, è l'Audio Technica 120 HC. Di norma è corredato già della testina AT95, discreta per iniziare.

Tra le testine che conosco: se prendessi il gira Audio Technica potresti comprare anche la testina AT120 della stessa marca, oppure Grado serie Prestige se vuoi un suono più caldo con belle voci, Ortofon per tonalità più brillanti.
Personalmente posseggo delle Goldring, la 1042 e la 2200, entrambe splendide specie la prima, però sono su budget più alto.
Se scegli di avere un po' di pazienza puoi cercare nell'usato, per es la 2200 l'ho trovata in condizioni MINT a 100 euro.


Cavolo. Grazie per la precisione. Ora darò un'occhiata ai modelli che dici. Però (e non ti spaventare per la mia ignoranza...in realtà con tutti i vinili che ascolto avrei dovuto interessarmene prima....) la puntina che poi devo mettere sulla testina...quanto costa? nel senso, immagino che inizialmente sia già inclusa ma poi? Quanto dura? Io mi ricordo che col vecchio technics la cambiavo veramente una volta al mille....quando il vinile si sentiva proprio male... Traduco : quante ore è la vita media di una puntina (oltre al costo)? E c'è un modo per accorgersi "chiaramente" quando sia giunto il momento?
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2271
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...


Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 8:32
Quando compri una testina nuova, oltre al corpo testina ti danno ovviamente anche la puntina premontata. La sua durata è argomento di discussione, dovrebbe essere un migliaio di ore. E' certamente difficile poi accorgersi quando inizia ad andare male perché il peggioramento è subdolo! Il costo della sola puntina è circa i 3/4 della testina intera.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 10:04
Sul nuovo questo è un buon giradischi:

http://www.whathifi.com/audio-technica/lp5/review

Per le testine, non posso che confermare i consigli di Cristallini, per iniziare puoi prendere una AT 95.

Per il gira usato se vuoi spendere poco, basta che vai nella sezione mercatino>sorgenti.


avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 10:21
@Ivan ha scritto:Sul nuovo questo è un buon giradischi:

http://www.whathifi.com/audio-technica/lp5/review

Per le testine, non posso che confermare i consigli di Cristallini, per iniziare puoi prendere una AT 95.

Per il gira usato se vuoi spendere poco, basta che vai nella sezione mercatino>sorgenti.



Wink Confermo! Ho avuto modo di vederlo in funzione e "maneggiarlo" ser pur brevemente. Mi ha dato una ottima impressione di robustezza e buona finitura. Se non ti spaventa avere un po' di elettronica a bordo "USB e pre phono integrato (disinseribile)" il prezzo mi sembra più che congruo. Inoltre di serie monta una testina "evoluzione" della AT95 classica con soluzioni presenti nei modelli superiori.

avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2271
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...


Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 11:28
Ok

Molto bello ed elegante. 10 Kg di peso significano più stabilità. La testina in dotazione è già buona, ovviamente migliorabile in futuro.
Poi puoi vedere se è meglio il pre-phono integrato nell'ampli Yamaha o quello integrato nel gira.
Street price sotto i 400.
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 13:50
Innanzitutto grazie a tutti per le risposte. Specie per il discorso costi e durata testine su cui ero completamente ignorante.

per quello che riguarda gli audiotechnica però...mi sorge un dubbio...l'unica cosa di cui mi ero convinto prima di scrivere sul forum, ascoltando un po' di persone, era di comprare un giradischi a cinghia... (ed è per questo che alcuni mi hanno indirizzato verso l'usato) forse, e ne chiedo umilmente scusa, non lo avevo specificato nel primo post, non ricordo...
così adesso, non vorrei riaprire una discussione che immagino divida totalmente in 2 i cultori del genere, ma rischio di andare di nuovo in cortocircuito ripensando anche al fatto che potrei non comprarlo a cinghia... se parliamo solo di cinghia? Devo escludere tutti gli audiotechnica?
Scusate davvero ancora se non lo avessi specificato nel primo post....


p.s.
il mio vecchio technics aveva una rotellina, chiamata ADJ che mi permetteva, con l'aiuto di una lucina rossa puntata sul piatto girevole, di trovare la giusta velocità del piatto . Siccome non la vedo praticamente più in nessuna foto dei nuovi giradischi...è una cosa superata? O perché non c'è più?
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 14:38
@lo-jedi ha scritto:per quello che riguarda gli audiotechnica però...mi sorge un dubbio...l'unica cosa di cui mi ero convinto prima di scrivere sul forum, ascoltando un po' di persone, era di comprare un giradischi a cinghia... (ed è per questo che alcuni mi hanno indirizzato verso l'usato) forse, e ne chiedo umilmente scusa, non lo avevo specificato nel primo post, non ricordo...
così adesso, non vorrei riaprire una discussione che immagino divida totalmente in 2 i cultori del genere, ma rischio di andare di nuovo in cortocircuito ripensando anche al fatto che potrei non comprarlo a cinghia...   se parliamo solo di cinghia? Devo escludere tutti gli audiotechnica?
Scusate davvero ancora se non lo avessi specificato nel primo post....


p.s.
il mio vecchio technics aveva una rotellina, chiamata ADJ che mi permetteva, con l'aiuto di una lucina rossa puntata sul piatto girevole, di trovare la giusta velocità del piatto . Siccome non la vedo praticamente più in nessuna foto dei nuovi giradischi...è una cosa superata? O perché non c'è più?
La velocità del giradischi la puoi vedere anche con uno stroboscopio di carta o con un'app da cellulare, naturalmente se hai lo stroboscopio illuminato sul piatto fai prima.

Trazione: Non è che esistono due "fazioni", ovviamente ciascuno ha le proprie preferenze. La cinghia è stata una tecnologia che ha permesso di realizzare dei giradischi sufficientemente silenziosi in economia.
La trazione diretta, è più adatta ai dj, ma è altrettanto una tecnologia valida per l'audio domestico anzi per alcuni è superiore per velocità e dinamica a quella a cinghia.

Se vuoi un giradischi esclusivamente a cingha devi escludere a priori quelli destinati ai Dj e all'uso professionale.
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 14:56
@Ivan ha scritto:.
Trazione: Non è che esistono due "fazioni", ovviamente ciascuno ha le proprie preferenze. La cinghia è stata una tecnologia che ha permesso di realizzare dei giradischi

Very Happy Anche perchè le fazioni sarebbero almeno 3... c'è anche la puleggia che comunque non trovi più sui giradischi "moderni" almeno di non andare su cose ultracostose!

E comunque... muovendomi in "economia" sul nuovo sarei un pochino "attento" alle cinghie. Qualunque sistema di trazione, se ben pregettato ed implementato, produce delle eccellenze, ma una cinghia "equatoriale" fa presto a dare problemi di slittamento e micro interruzioni di trazione, vanno curate e cambiate di sovente!

Nulla toglie che, parlando di cose che conosco, un "Project debut carbon espirit" è una ottima macchina per iniziare a godere con i dischi neri. Lascerei stare "quelli" tipo essential... Wink


lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 20:04
@Ivan ha scritto:
@lo-jedi ha scritto:per quello che riguarda gli audiotechnica però...mi sorge un dubbio...l'unica cosa di cui mi ero convinto prima di scrivere sul forum, ascoltando un po' di persone, era di comprare un giradischi a cinghia... (ed è per questo che alcuni mi hanno indirizzato verso l'usato) forse, e ne chiedo umilmente scusa, non lo avevo specificato nel primo post, non ricordo...
così adesso, non vorrei riaprire una discussione che immagino divida totalmente in 2 i cultori del genere, ma rischio di andare di nuovo in cortocircuito ripensando anche al fatto che potrei non comprarlo a cinghia...   se parliamo solo di cinghia? Devo escludere tutti gli audiotechnica?
Scusate davvero ancora se non lo avessi specificato nel primo post....


p.s.
il mio vecchio technics aveva una rotellina, chiamata ADJ che mi permetteva, con l'aiuto di una lucina rossa puntata sul piatto girevole, di trovare la giusta velocità del piatto . Siccome non la vedo praticamente più in nessuna foto dei nuovi giradischi...è una cosa superata? O perché non c'è più?
La velocità del giradischi la puoi vedere anche con uno stroboscopio di carta o con un'app da cellulare, naturalmente se hai lo stroboscopio illuminato sul piatto fai prima.


Trazione: Non è che esistono due "fazioni", ovviamente ciascuno ha le proprie preferenze. La cinghia è stata una tecnologia che ha permesso di realizzare dei giradischi sufficientemente silenziosi in economia.
La trazione diretta, è più adatta ai dj, ma è altrettanto una tecnologia valida per l'audio domestico anzi per alcuni è superiore per velocità e dinamica a quella a cinghia.

Se vuoi un giradischi esclusivamente a cingha devi escludere a priori quelli destinati ai Dj e all'uso professionale.

Ok, vedrò questo discorso dello stroboscopio, ma più che vederla la velocità mi interessa poi come si possa rallentare o aumentare su quelli a cinghia se non c'è la rotellina adj ...

Comunque si, per quello che ci ho capito ne vorrei uno a cinghia escludendo quindi quelli per dj...
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 20:10
.


Ultima modifica di lo-jedi il Mar 7 Giu 2016 - 20:13, modificato 1 volta
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 20:11
@lo-jedi ha scritto:
@emmeci ha scritto:

Very Happy Anche perchè le fazioni sarebbero almeno 3... c'è anche la puleggia che comunque non trovi più sui giradischi "moderni" almeno di non andare su cose ultracostose!

E comunque... muovendomi in "economia" sul nuovo sarei un pochino "attento" alle cinghie. Qualunque sistema di trazione, se ben pregettato ed implementato, produce delle eccellenze, ma una cinghia "equatoriale" fa presto a dare problemi di slittamento e micro interruzioni di trazione, vanno curate e cambiate di sovente!

Nulla toglie che, parlando di cose che conosco, un "Project debut carbon espirit" è una ottima macchina per iniziare a godere con i dischi neri. Lascerei stare "quelli" tipo essential... Wink



Grazie, ho capito, ma allora, restando all'interno delle 500 euro, testina e puntina compresa, mi consiglieresti il project carbon o di andare sull'usato? E in quel caso ...dove dirigermi entro quel prezzo?
Comunque...io non vorrei "iniziare" a godere i dischi neri... vorrei migliorare il godimento avuto fino ad ora con quello che era il mio vecchio (e mi pare di capire, scarso) technics... nel senso... stavolta vorrei prenderne uno non per iniziare e poi cambiarlo fra un paio d'anni con uno migliore....ma per farlo diventare "il mio giradischi"....
Grazie, ho capito, ma allora, restando all'interno delle 500 euro, testina e puntina compresa, mi consiglieresti il project carbon o di andare sull'usato? E in quel caso ...dove dirigermi entro quel prezzo?
Comunque...io non vorrei "iniziare" a godere i dischi neri... vorrei migliorare il godimento avuto fino ad ora con quello che era il mio vecchio (e mi pare di capire, scarso) technics... nel senso... stavolta vorrei prenderne uno non per iniziare e poi cambiarlo fra un paio d'anni con uno migliore....ma per farlo diventare "il mio giradischi"....
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 21:07
@lo-jedi ha scritto:
Grazie, ho capito, ma allora, restando all'interno delle 500 euro, testina e puntina compresa, mi consiglieresti il project carbon o di andare sull'usato? E in quel caso ...dove dirigermi entro quel prezzo?
Comunque...io non vorrei "iniziare" a godere i dischi neri... vorrei migliorare il godimento avuto fino ad ora con quello che era il mio vecchio (e mi pare di capire, scarso) technics... nel senso... stavolta vorrei prenderne uno non per iniziare e poi cambiarlo fra un paio d'anni con uno migliore....ma per farlo diventare "il mio giradischi"....

Ironic Mbe... personalmente consigli sull'usato a cuor leggero non mi sento di darne. Acquistare un giradischi usato deve essere una scelta consapevole del fatto che potresti trovare macchine "come se fossero uscite ieri dall'imballo" sia per quanto riguarda le condizioni estetiche che funzionali oppure... no! A quel punto vale la pena cercare qualcosa che costa poco, essere propensi a dargli semmai una sistemata che se poi non ti soddisfa... pazienza ci hai spedo pochi euro sopra.
Ovviamente c'è chi non la pensa così... magari gli andata molto bene, magari non ha grosse pretese.
Sei di Lucca? Se non sbaglio nella tua zona ci sono parecchi negozi di hi-fi, ti consiglio delle belle passeggiate a "tasche vuote" così tanto per vedere e se è possibile "toccare" ed ascoltare. Alle volte è questione di "colpo d fulmine" possibilmente non dalla rete elettrica! Laughing Detto questo un Project debut carbon "espirit" quello col piatto in acrilico accoppiato ad una testina tipo Sumiko Pearl o Audio Technica AT440Mlb per farti due esempi... saresti sotto i 500 ed avresti un set up di tutto rispetto ma... se il project non ti fa' "l'occhiolino" cerca qualcosa che ti soddisfi di più!
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mar 7 Giu 2016 - 21:56
@lo-jedi ha scritto:Salve "fanciulle e fanciulli" ...
... e volevo aspettare a comprarne un altro migliore,
visto anche che non navigo nell'oro ...
già qui abbiamo due problemi, uno è tuo e uno è nostro:
girano meno "fanciulle" in questo forum che bigliettoni da 500 nelle tue tasche



sapevi della loro esistenza? noi di fanciulle audiofile no!

@lo-jedi ha scritto:[... ma allora, restando all'interno delle 500 euro, testina e puntina compresa,
mi consiglieresti il project carbon o di andare sull'usato? ...
Ovviamente di andare sull'usato,
ma non facendotelo scegliere dagli altri, ma imparando a scegliertelo da solo,
ci vuole tempo.
Negli anni '80 e '90 i giradischi li costruivano meglio di oggi,
qualcuno qui direbbe ... "anche negli anni '60, please!"

Non aver fretta, vai in rete e quarda le foto, vai in ebay e vedi i prezzi,
torna sul forum e chiedi ... "mi piace questo e quello, come sono?"
e vedrai che a crearti ulteriore confusione mentale noi ci darem da fare.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mer 8 Giu 2016 - 11:03
@lo-jedi ha scritto:... nel senso... stavolta vorrei prenderne uno non per iniziare e poi cambiarlo fra un paio d'anni con uno migliore....ma per farlo diventare "il mio giradischi"....
Il propostito è ottimo, anche se io non mi fossilizzerei sulla tecnologia della trazione.

Ad ogni modo buona ricerca, su questo forum avrai ottimi consigli, a questo punto non sottovalutare il corretto posizionamento in ambiente, altro elemento fondamentale per l'ascolto del vinile.
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Gio 9 Giu 2016 - 14:11
@valterneri ha scritto:
@lo-jedi ha scritto:Salve "fanciulle e fanciulli" ...
... e volevo aspettare a comprarne un altro migliore,
visto anche che non navigo nell'oro ...
già qui abbiamo due problemi, uno è tuo e uno è nostro:
girano meno "fanciulle" in questo forum che bigliettoni da 500 nelle tue tasche



sapevi della loro esistenza? noi di fanciulle audiofile no!

@lo-jedi ha scritto:[... ma allora, restando all'interno delle 500 euro, testina e puntina compresa,
mi consiglieresti il project carbon o di andare sull'usato? ...
Ovviamente di andare sull'usato,
ma non facendotelo scegliere dagli altri, ma imparando a scegliertelo da solo,
ci vuole tempo.
Negli anni '80 e '90 i giradischi li costruivano meglio di oggi,
qualcuno qui direbbe ... "anche negli anni '60, please!"

Non aver fretta, vai in rete e quarda le foto, vai in ebay e vedi i prezzi,
torna sul forum e chiedi ... "mi piace questo e quello, come sono?"
e vedrai che a crearti ulteriore confusione mentale noi ci darem da fare.

mah...per quel che riguarda le fanciulle non si sa mai, a volte ci sono delle rarità interessate a generi notoriamente maschili...ma è altrettanto vero che generalmente è meglio non incontrarle di persona... Ma ad ogni modo io non lo considererei un problema. Anzi. Almeno sui forum e cose virtuali va bene che non ci siano donne di mezzo. Già creano problemi nella vita reale... E poi ti dico...alla fine che ci fai sul forum?

Venendo invece al discorso giradischi... non mi pare che scegliersi l'usato sia solo un discorso di tempo (e già sono "in astinenza" considerato il fatto che sono senza (giradischi Smile ) da più di un mese e mezzo. Son tante cose insieme... Capisco che le teorie e i gusti siano assai diversi..ma comunque ci saranno quei 2 o 3 "must" dove hai meno possibilità di prendere sole. Nel senso...se pago un giradischi nuovo 300 euro, mal che vada non avrò un ottimo ascolto. se prendo una sola usata che mi si rompe dopo pochi giorni...è un bel casino... Almeno qualche modello "ideale" di quegli anni ,al di là dell'estetica, di cui alla fine non è che mi interessi poi così tanto, sapreste citarmelo? Se io vado su mercatini ed ebay vari non saprei davvero neppure da dove cominciare...
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Gio 9 Giu 2016 - 14:25
@emmeci ha scritto:
@lo-jedi ha scritto:
Grazie, ho capito, ma allora, restando all'interno delle 500 euro, testina e puntina compresa, mi consiglieresti il project carbon o di andare sull'usato? E in quel caso ...dove dirigermi entro quel prezzo?
Comunque...io non vorrei "iniziare" a godere i dischi neri... vorrei migliorare il godimento avuto fino ad ora con quello che era il mio vecchio (e mi pare di capire, scarso) technics... nel senso... stavolta vorrei prenderne uno non per iniziare e poi cambiarlo fra un paio d'anni con uno migliore....ma per farlo diventare "il mio giradischi"....

Ironic Mbe... personalmente consigli sull'usato a cuor leggero non mi sento di darne. Acquistare un giradischi usato deve essere una scelta consapevole del fatto che potresti trovare macchine "come se fossero uscite ieri dall'imballo" sia per quanto riguarda le condizioni estetiche che funzionali oppure... no! A quel punto vale la pena cercare qualcosa che costa poco, essere propensi a dargli semmai una sistemata che se poi non ti soddisfa... pazienza ci hai spedo pochi euro sopra.
Ovviamente c'è chi non la pensa così... magari gli andata molto bene, magari non ha grosse pretese.
Sei di Lucca? Se non sbaglio nella tua zona ci sono parecchi negozi di hi-fi, ti consiglio delle belle passeggiate a "tasche vuote" così tanto per vedere e se è possibile "toccare" ed ascoltare. Alle volte è questione di "colpo d fulmine" possibilmente non dalla rete elettrica! Laughing Detto questo un Project debut carbon "espirit" quello col piatto in acrilico accoppiato ad una testina tipo Sumiko Pearl o Audio Technica AT440Mlb per farti due esempi... saresti sotto i 500 ed avresti un set up di tutto rispetto ma... se il project non ti fa' "l'occhiolino" cerca qualcosa che ti soddisfi di più!

Eh...quello è il problema...il rischio. Riguardo all'usato ho sempre sentito parlare di Thorens , sempre che si scriva così, ma da lì a comprare il giusto modello al giusto prezzo ce ne passa....e soprattutto senza rischiare di trovare roba "subdolamente" rotta o che sta per rompersi...
però, giusto per sapere, qualche modello in teoria buono sull'usato? O insomma, un modello che, in teoria, è di quelli che ha fatto storia e dovrebbe rompersi meno facilmente (ripeto, in teoria)?

Comunque no, non sono di Lucca, solo in provincia. Abito in Versilia .. e qui, come del resto a Lucca, credo ci siano i peggiori prezzi d'Italia escluso forse Cortina in alta stagione... Smile
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Gio 9 Giu 2016 - 14:45
Very Happy qui di persone che hanno smontato tutti i giradischi a partire dai grammofoni a tromba fino a quelli dei "Pronipoti" uno ce n'è... è forse ti saprà meglio rispondere di me! Laughing
Comunque... lasciando stare gli anni '60, sennò qualcuno mi accusa di accanimento terapeutico e di rifuto a pensionare un povero vecchiarello Laughing di Thorens anni '70 e inizio anni '80 me ne sono girati parecchi per le mani e non me ne ricordo uno che non abbia avuto bisogno di almeno un piccolo intervento di manutenzione, ritengo normalissimo do po più di 30 anni di funzionamento. Quindi se il tuo target è il "Pret a porter" sappi che: cambiare una cinghia, lubrificare qualcosa, pulire un contatto, rifare una saldatura, regolare le sospensioni e tutte gli altri parametri meccanici sono cose normalissime che se ti va bene comunque potrebbero dover esser fatte. Se non hai la minima intensione di immergerti in queste cose... la risposta la sai!
Altrimenti, sappi che il tutto potrebbe risultare anche divertente, una sorta di esercizio ZEN!
lo-jedi
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.06.16
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : lucca
Impianto : amplificatore : yamaha ax-392
casse : audiopro ego 515
masterizzatore audio : pioneer pdr 555 rw
piatto : technics sl bd 22 d (rotto , da comprare uno nuovo)
lettore cd : sony cdp-xe220
tuner fm : sony st-se300
cassette deck : onkyo ta-rw2012

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mer 15 Giu 2016 - 5:19
Allora....tanto per avere un'idea vaga...

NUOVO

sul nuovo a cinghia mi par di aver capito che il pro - ject debut carbon a quei prezzi è la meglio cosa...
ne ho trovati alcuni : nessuno è però con le testine che mi avete detto... ma che ne dite? E' un prezzo giusto? (E' il più basso trovato su ebay)

http://www.ebay.it/itm/PRO-JECT-Debut-Carbon-DC-Esprit-2M-RED-Giradischi-con-testina-Ortofon-2M-Red-/351667534029?hash=item51e104b8cd:g:WvsAAOSwvgdW1sKH


e rispetto ad un debut carbon "normale" come questo che costa meno...in cosa sta la differenza? E' solo il piatto? O meglio, è solo una cosa estetica?
http://www.ebay.it/itm/PROJECT-DEBUT-CARBON-DC-BLU-TESTINA-OM-10-GIRADISCHI-SIGILLATO-GARANZIA-ITALIA-/181590466025?hash=item2a47a29de9:m:mM9XxdUaAMAZtrb7XSCdu7w

In questi giradischi non vedo praticamente pulsanti...eppure il mio vecchio technics ne aveva assai...per abbassare e alzare, per aggiustare la rotazione con la lucina rossa etc... e' normale così? erano tutte cose inutili?

p.S.

nei carbon sapete mica se la testina torna indietro da sola alla fine della riproduzione?


Ho trovato però anche dei Thorens nuovi...(o almeno sembravano tali) ... hanno senso?
Ad es.

TD 158
http://www.ebay.it/itm/THORENS-TD-158-GIRADISCHI-CON-TESTINA-E-COPERCHIO-SIGILLATO-GARANZIA-ITALIA-/180779774720?hash=item2a17507300:g:Li4AAOSwcBhWZ3j5

http://www.lyrics.it/Thorens-TD-158


o il 170 -1 (ma non capisco se è a cinghia o no)



USATO

Mi sono tenuto sui thorens visto che è l'unico nome di usato a cinghia consigliatomi ...

ad esempio il td 160
http://www.ebay.it/itm/Thorens-TD-160-Classic-Belt-Drive-Vinyl-Turntable-Deck-inc-Warranty-/201577671263?hash=item2eeef72a5f:g:zyYAAOSw3mpXK0Ro

un paio anche in asta (a quanto mi meriterebbe arrivare in teoria al massimo come puntata?)

http://www.ebay.it/itm/THORENS-TD160-tres-bon-etat-Platine-vinyle-Turntable-Cellule-SHURE-M75-/201600794873?hash=item2ef05800f9:g:Ns4AAOSwtJZXWbG8

oppure
http://www.ebay.it/itm/Thorens-TD160-Turntable-Record-Deck-/282062338682?hash=item41ac39ba7a:g:7yQAAOSwmtJXWB4L


o il td 160 mk 2
http://www.ebay.it/itm/THORENS-TD-160-MK-II-Turntable-Plattenspieler-GRADO-Nadel-/201597256312?hash=item2ef0220278:g:fdIAAOSwnFZXUc8K

http://www.ebay.it/itm/THORENS-TD-160-MK-II-Tocadiscos-/121962062260?hash=item1c658161b4:g:YLYAAOSwgk1XFqim

o il 280 mk 2

http://www.ebay.it/itm/THORENS-TD280-MKII-BELT-DRIVE-TURNTABLE-New-Stylus-/222122876954?hash=item33b78e201a:g:AxIAAOSwxehXPbDP

http://www.ebay.it/itm/Thorens-TD-280-MK2-Plattenspieler-Turntable-SRN-58700-/231976865177?hash=item3602e60d99:g:YOoAAOSwsB9V-SzB

http://www.ebay.it/itm/Thorens-TD-280-MK-II-Plattenspieler-vom-Handler-/181611685718?hash=item2a48e66756:g:2rcAAOxytQxSGg~c

o il 318 mk 2
http://www.ebay.it/itm/Thorens-TD-318-MK-II-2-High-End-Plattenspieler-Turntable-Anleitung-2J-Garantie-/231973308084?hash=item3602afc6b4:g:5VAAAOxyj4hTG3zy

o il 166, magari in asta (a quanto arrivare? Questo mi pare interessante)
http://www.ebay.it/itm/Thorens-Td-166-MK-2-/282065232008?hash=item41ac65e088:g:X84AAOSwtJZXXAiy

o insomma...capire per me quale sia il miglior thorens è praticamente impossibile...il web (non solo ebay) è strapieno di thorens usati....

Perlomeno datemi qualche dritta sul modello Smile


e in generale.. almeno fra quelli visti.... fra nuovi e usati....che dite?


Grazie cari...



avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Mi si è rotto il vecchio technics.E ora?

il Mer 15 Giu 2016 - 9:36
@lo-jedi ha scritto:Allora....tanto per avere un'idea vaga...

NUOVO

sul nuovo a cinghia mi par di aver capito che il pro - ject debut carbon a quei prezzi è la meglio cosa...
ne ho trovati alcuni : nessuno è però con le testine che mi avete detto... ma che ne dite? E' un prezzo giusto? (E' il più basso trovato su ebay)


In questi giradischi non vedo praticamente pulsanti...eppure il mio vecchio technics ne aveva assai...per abbassare  e alzare, per aggiustare la rotazione con la lucina rossa etc...   e' normale così? erano tutte cose inutili?

p.S.

nei carbon sapete mica se la testina torna indietro da sola alla fine della riproduzione?

I giradischi Project, che hai indivuato sul nuovo sono completamente manuali, quindi non ci sono tasti, se non l'avvio del motore, sono privi di automastismi di avvio e di ritorno. I project di serie hanno la testina ortofon, in genere oneste entry-level.
Il Thorens 158 lo lascerei stare.

Con l'usato, sopratutto d'annata devi entrare nell'ottica che il prodotto potrebbe necessitare di uno o più interventi, senza offese visto il tuo livello non mi imbarcherei in questo tipo di acquisto ricco di incognite, salvo tu non voglia sperimentare un po'.

Ad ogni modo cerca la serie 16x, al limite anche il 145.
I prezzi ultimamente sono aumentati, ho visto aste in chiusura a prezzi che giudico fuori di testa. Personalmente, un 166 non lo pagherei più di 220€ (ed è già strapagato, poi dipende anche dalle condizioni), idem un 165. Mentre per un 160 farei uno sforzo in più, anche il 145 merita uno sforzo economico.

Come ribadisco dal primo intervento e per l'ultima volta,  viste le tue esigenze, la tua limitata esperieza e il buon budget, non andrei a prendere una macchina se pur gloriosa ma vecchia, che ha fatto "n" passaggi di mano, prenderei un Audiotechica o LP5 o LP1240 in base ai tuoi gusti estetici.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum