T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 41
No, era meglio quello vecchio
52% / 45
Ultimi argomenti
Cavo coax Ieri alle 23:59giucam61
ALIENTEK D8Ieri alle 22:32TODD 80
DAC o CDIeri alle 13:24Luca Marchetti
HelP! DAC!Ieri alle 0:07RAMONE67
topping tp 60Mer 29 Mar 2017 - 14:48p.cristallini
BluRay vs. SACDMer 29 Mar 2017 - 14:33Luca Marchetti
POPU VENUS Mer 29 Mar 2017 - 7:23gigetto
I postatori più attivi della settimana
26 Messaggi - 18%
25 Messaggi - 18%
15 Messaggi - 11%
14 Messaggi - 10%
13 Messaggi - 9%
12 Messaggi - 9%
10 Messaggi - 7%
9 Messaggi - 6%
9 Messaggi - 6%
8 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
309 Messaggi - 22%
268 Messaggi - 19%
147 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 10%
121 Messaggi - 9%
96 Messaggi - 7%
89 Messaggi - 6%
74 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15442)
15442 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 22 utenti in linea :: 2 Registrati, 0 Nascosti e 20 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

fritznet, MaxBal

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mar 24 Mag 2016 - 9:12
http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2016/05/24/news/neil_young-140451055/?ref=HRERO-1


Hello
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2291
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...


Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mar 24 Mag 2016 - 9:16
Ok Ok Ok
Claudio65
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 01.05.16
Numero di messaggi : 38
Provincia (Città) : Catania
Impianto : (non specificato)

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mar 24 Mag 2016 - 9:17
E mica ha torto, sarà per una questione di nostalgia o altro non saprei, ma sta di fatto che quello che viene fuori da un vinile riprodotto da un buon sistema analogico messo a punto, io non sono riuscito ancora ad ascoltarlo da qualsivoglia sistema digitale, anche di fascia alta.
avatar
portnoy1965
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 11.05.12
Numero di messaggi : 689
Località : prato
Occupazione/Hobby : Come Filini e Fantozzi / Lettura Cinema
Provincia (Città) : Prato (Prato)
Impianto :
Spoiler:


Technics SL1200Mk2
Pc/Foobar2000
Lettore CD: Marantz CD6005
Dac Gold Note Dac 7
Roksan Kandy K2
Yamaha RX V1073
Yamaha CA 610
Diffusori:
Q Acoustics 3050 + 3090 + SVS SB 1000
Cavi: In rame
Cuffie:
Sennheiser HD 598
Beyerdynamic DT 990
Koss Porta Pro
Jvc HA-S400



Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mar 24 Mag 2016 - 17:26
Già.
Il Pono.
Un successone Smile
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mar 24 Mag 2016 - 22:09
Raccontato da un mio collega russo. Durante la cortina di ferro, i vinili occidentali venivano introdotti illegalmente nell'URSS e poi duplicati su lastre usate per i raggi X, che poi venivano vendute sul mercato nero. Quelle sì che erano emozioni, ti mandavano in Siberia se ti beccavano ad ascoltarle Smile

http://www.rockit.it/news/dischi-lastre-raggi-x-epoca-sovietica-contrabbando

avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 3516
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,BR toshiba bdx 4500ke,gabrys amp calipso kt 120,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,breeze tpa 3116,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mer 25 Mag 2016 - 10:56
bisognerebbe che tutti gli artisti avessero un occhio di riguardo alla qualità ma purtroppo non è così.Moltissimi,a parte negli studi di registrazione,ascoltano musica in maniera low fi e pensano in primis al pubblico da smartphone cuffietta mp3 Sad
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mer 25 Mag 2016 - 11:08
@giucam61 ha scritto:bisognerebbe che tutti gli artisti avessero un occhio di riguardo alla qualità ma purtroppo non è così.Moltissimi,a parte negli studi di registrazione,ascoltano musica in maniera low fi e pensano in primis al pubblico da smartphone cuffietta mp3 Sad
Ad agosto il gruppo di mia figlia (è un duo femminile) registrerà il suo primo EP.

Sovraintenderò personalmente  Mad : il tecnico del suono riceverà direttive draconiane in proposito Wink .

Laughing



Hello
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mer 25 Mag 2016 - 11:43
@pallapippo ha scritto:... il gruppo di mia figlia registrerà il suo primo EP.
Sovraintenderò personalmente  Mad :
il tecnico del suono riceverà direttive draconiane in proposito Wink .
"buona fortuna!"
imparerai quanto sono presuntuosi e incapaci i "tecnici del suono"
(tra virgolette, perché nessuna scuola gli ha mai dato il diploma di tecnico)

Però ho un consiglio più importante:
non è bene che genitori o parenti siano presenti in fase di registrazione,
anche se sono graditi. (ho una certa esperienza)
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Mer 25 Mag 2016 - 12:58
@valterneri ha scritto:
Però ho un consiglio più importante:
non è bene che genitori o parenti siano presenti in fase di registrazione,
anche se sono graditi. (ho una certa esperienza)
Grazie del consiglio Smile . Chiarisco che non era comunque mia intenzione stare a "rompere" dando indicazioni di carattere artistico e/o tecnico (anche perché in quei giorni sarà mia intenzione di andare a far delle girate a visitare i dintorni, non certo di stare a giornata in studio ...  Wink ), ma solo ad esempio di richiedere che il risultato finale abbia la minor compressione possibile, ecc.

Hello
avatar
marco stentella
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 10.01.13
Numero di messaggi : 267
Località : terni
Occupazione/Hobby : hi fi, motori
Provincia (Città) : Terni
Impianto : giradischi thorens td 166
cdp shanling mc 50
pre mcintosh mx 132
finali 2x mcintosh mc 2100
diffusori dynavoice definition df 8
netbook asus eeepc 1015-foobar-dac shanling



Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 9:19
@giucam61 ha scritto:bisognerebbe che tutti gli artisti avessero un occhio di riguardo alla qualità ma purtroppo non è così.Moltissimi,a parte negli studi di registrazione,ascoltano musica in maniera low fi e pensano in primis al pubblico da smartphone cuffietta mp3 Sad
quoto in pieno, è a mio avviso un suicidio perchè pensano proprio a chi i dischi non li acquisterà mai, ma scarica illegalmente per ascoltare su mp3.
Chi porta loro guadagno siamo noi fessi audiofili che acquistiamo dischi originali e in cambio abbiamo qualità spesso pessima di registrazione e dinamica inesistente
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 12:37
Credo che guadagnino dai concerti dal vivo e dai vari Spotify, iTunes, ecc., oltre che dagli spot commerciali.

Non credo invece che guadagnino dagli audiofili a parte forse pochi rari casi Sad

Sulla qualità di registrazione, spesso decide il produttore piuttosto che l'artista o il sound engineer (che fa quello che gli viene chiesto). Credo che i produttori abbiano altri obiettivi (far soldi) e, comunque, non hanno le orecchie di cartone e sanno benissimo quello che fanno. Ma ValterNeri saprà dirci di più, visto che è un pro. Magari con una delle sue spassose rime Smile

@marco stentella ha scritto:....Chi porta loro guadagno siamo noi fessi audiofili che acquistiamo dischi originali e in cambio abbiamo qualità spesso pessima di registrazione e dinamica inesistente
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 15:33
E' un "piccolo" mercato con un ancor più piccolo bacino di utenza. E non facciamoci ingannare dalla piccola impennata, dovuta essenzialmente a questioni di moda, data dal "ritorno" del giradischi e dalle vendite, più che quadruplicate negli ultimi anni, dei dischi in vinile. Il discorso comunque potrebbe estendersi a tutto ciò che è "supporto fisico" o download legale. Lo è ancor di più in Italia dove la diffusione culturale in senso lato (libri, giornali, dischi, teatro, cinema..) è ormai in perenne flessione/recessione. Ma alla fine non è nenche questo a fare la differenza: i consumatori ormai, a livello mondiale, vengono rispettati meno di una previsione del tempo che ti sconsiglia la gita per il week end. Pensate solo ad esempio al settore agro-alimentare, si scopre di ingerire "veleno" solo quando i morti ed i malati sono così tanti da non poter più far finta di nulla. Ora a me fa piacere ascoltare musica ben registrata non lo nego affatto! Ma potrei, come ho sentito asserire da molti, rinunciare alla musica o ai miei artisti preferiti solo perchè una registrazione risulta carente? Potrei ascoltare sempre gli stessi brani, stessi dischi, magari di un genere che a me neanche piace perchè...audiofili??? La risposta è scontata NO!
Forse si dovrebbe finalmente ripartire dalla Cultura musicale e chissà forse il resto verrebbe di conseguenza.
dinamanu
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 04.12.15
Numero di messaggi : 1845
Provincia (Città) : ancona
Impianto : diy 300B , Spacedeck Nas,koetsu black ,Fr OB

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 16:06
Mauro il trend e' in costante aumento da almeno una decina di anni ormai e' ben consolidato , chi lo prova non lo molla di sicuro....
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 16:25
@dinamanu ha scritto:Mauro il trend e' in costante aumento da almeno una decina di anni ormai e' ben consolidato , chi lo prova non lo molla di sicuro....

Si... l'aumento incrementale è notevole, come se si fosse passati da un capanno per gli attrezzi ad una villetta a due piani! Ma per arrivare al grattacielo o all'intero quartiere troppo ci manca! Conosco un commerciante del settore da molti anni, per lui gli uttimi tre sono stati "festa"! E' passato quasi dalla chiusura attività a "non so più a chi dare i resti"! Temo però che questa bolla sia destinata presto a sgonfiarsi e ritorneremo quei 4 gatti che al vinile non hanno mai rinunciato o poco più. Ho già visto apparire per poi sparire piccoli stand miserrimi di vinile nella grande distribuzione. E notizie sulla eventuale riaperture di stabilimenti di stampa in Italia non se ne hanno: acquistiamo allegramente dal mercato tedesco ed olandese e qualcosa anche da Polonia... anche vista dall'ottica del "lavoro" non mi sembra una gran cosa!
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 20:03
Che il vinile sia moda passeggera era deducibile da quando, immotivatamente,
stava rinascendo,
il vinile non è certo il miglior modo di ascoltare musica, di sicuro è il più bello,
più del registratore a nastro,
che neppure lui è il miglior modo di ascoltare musica.
Non condivido quel che Neil Young dice,
dal '70 a oggi la qualità potenziale è fortemente aumentata,
io scoprivo i Beatles o Lucio Battisti con questo:



ed erano trascinanti, ora invece li ascolto con queste:



e mi annoiano,
pure lui mi annoia, tutti i sopravvissuti mi annoiano,
ve lo immaginate ora Jimi Endrix che suona in saturazione l'inno americano?
sarebbe una pena, eppure, se fosse vivo, lo suonerebbe ancora.

Il problema è il contrario di quel che si dice:
il mondo culturale si è involuto, mentre il mondo tecnologico è esploso.
E' solo la tecnologia in vendita che fa cultura, tutto il resto è un rivivere, rivivere,
rivivere i momenti emozionanti a volte mai vissuti.
Un po' come quelli vestiti di cuoio sulle Harley-Davidson
che per le strade dei paesini del Chianti si credono dentro Easy Rider, fanno pena.

Minuti fa, in un negozio di meraviglie dove ero andato per comprare due pile,
un bambino grassoccio di 8 anni era in lacrime perché la mamma grassoccia
svirgolava il volergli comprare l'ultimo modello di Galaxy, mi pare 600 euro!
- no, perché tanto Android non lo sai usare! -
Mai i genitori smettono di raccontar balle ai figli!
certo la verità non potrebbero dirla:
- non ho soldi per comprarlo a te perché me lo sono già comprato per me! -

Giocattoli, altro che altro, dopotutto anche i giradischi lo sono.

Molti dicono e molti credono:
"mmmm .... come sarebbe bello ascoltare direttamente il master uscito dallo studio!"
Ok, bene!
ascoltate un CD e ci siete molto vicini,
ascoltate un vinile e ci siete abbastanza lontani.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 20:25
@robertopisa ha scritto:.... Ma ValterNeri saprà dirci di più,
visto che è un pro. Magari con una delle sue spassose rime Smile
Sono un po' restio a entrare in questo argomento,
perché forse ho più colpe che meriti.

Ho un aneddoto:

4 anni fa (circa)
un compositore tastierista cantante tedesco
ha ritirato fuori dal suo archivio due piccoli master di un 45 giri
che in America, per 10 settimane, era secondo in classifica dopo i Rolling Stones
solo perché la produzione non aveva previsto tanta vendita (credo 3000 copie al giorno)
I due piccoli master sono questi:
(fotografati ora ora su uno dei miei abbandonatissimi vecchi mixer analogici,
il più semplice,
tanto per mettervi invidia, ...... quanti aghi, eh? e non li vedete tutti!)



Su una scatolina noterete un bollino giallo, c'è scritto "Dolby A"
eccoli qui, i miei riduttori di rumore Dolby A e Dolby SR:
(quando la panda costava 5,5 milioni questi 3 moduli assieme ne costavano 18)
(e poi ci si chiede perché gli studi di registrazione sono falliti tutti!)



Torno ai due piccoli master:
il compositore voleva convertirli in digitale per una richiesta di ristampa
da parte di una casa discografica credo americana,
nel darmeli mi disse: - non essere troppo delicatino! -

Sia la parola "compressione" che "dinamica"
sono usate in rete, nei forum, nelle riviste e tra gli addetti ai lavori,
in modo assolutamente sbagliato, e non voglio usarle,
userò la scientificissima parola "pompato" rende bene l'idea:

realizzai 4 copie:
superlineare ... pompata ... molto pompata ... e superpompata
agendo sia su di un'equalizzazione dinamica, sia sul rilivellamento a settori.

Il compositore e un produttore vennero nel mio studio
e io li chiusi nella saletta di controllo 1.
E' una saletta doppia, con due divani e due fronti d'ascolto,
supersimmetrica e senza onde stazionarie.
Da una parte avevano queste: (foto prese in rete)



e dall'altra queste: (anche questa foto è presa in rete)



Per amplificatore avevano un classe AB da 320+320 Watt
e un pura classe A da 30+30 Watt.

Dopo mezzora che anche l'intonaco della stanza era caldo e scortecciato
i piccioni sul tetto dimagriti e le nespole dell'alberino fuori cadute
e l'acqua in bagno trasmetteva e faceva suonare tutte le fognature del paese
con i topi che poveretti si turavano le orecchie col formaggio
e le macchine nei parcheggi si scambiavano di posto senza che nessuno le guidasse
e al ricovero dei vecchi non ritrovarono più le dentiere per tre settimane
e le vecchiette con i piercing nelle parti intime che godevano a crepapelle
e i chewingum che si masticavano da soli ....
uscirono ed emisero il verdetto:
- la numero 4! -
...... non avevo dubbi, e poi voi date la colpa a me!



La nebbia a gl'irti colli
piovigginando sale,
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar;

ma per le vie del borgo
dal ribollir de' tini
va l'aspro odor de i vini
l'anime a rallegrar.

Gira su' ceppi accesi
lo spiedo scoppiettando:
sta il cacciator fischiando
su l'uscio a rimirar

tra le rossastre nubi
stormi d'uccelli neri,
com'esuli pensieri,
nel vespero migrar.


Il "ribollir dei tini"
era dovuto alle vibrazioni del mio superpompaggio!
Il Carducci credeva, ma non sapeva della classe AB su casse JBL 4333a.
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2844
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 20:35
@valterneri ha scritto:Molti dicono e molti credono:
"mmmm .... come sarebbe bello ascoltare direttamente il master uscito dallo studio!"
Ok, bene!
ascoltate un CD e ci siete molto vicini,
ascoltate un vinile e ci siete abbastanza lontani.
Un altro dei tuoi sublimi aforismi che sto collezionando.
Quando decidi di scrivere la tua autobiografia, sappi che puoi contare su di me per ricordarti le perle di saggezza che hai dispensato nel forum. Cool
avatar
enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1260
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 21:17
Egregissimo Valter(prima svista,egregio è già un superlativo in sé Laughing ) due considerazioni da profano sui tuoi bellissimi post.

1)Dopo aver visto le tue dotazioni tecniche,sto sbavando ininterrottamente che manco una lumaca...

2)Dici(e di te mi fido ciecamente,nel settore sei stimato tra i migliori tecnici d'Europa)che quanto di piú vicino a un nastro master è già un CD ed è meglio di un vinile. Ma ti chiedo: una riproduzione digitale sia essa un CD o un file flac registrato alla massima risoluzione(32/384?)possibile e parimenti reso da macchine di alto livello,supera in termini di dinamica,definizione,timbrica e risposta in frequenza un nastro registrato e riprodotto da RTR pro, o anche consumer ,a 38cm./sec. su due tracce e 1/4 di pollice?
Questo è solo un esercizio di curiosità,perché i master sono notoriamente inaccessibili al grande pubblico e le buone copie costano centinaia se non migliaia di €, per non parlare dei registratori.E poi  mi piacerebbe sentire dire da un esperto che un sistema analogico di « alto livello » batte ancora oggi a mani basse un set up digitale di registrazione/riproduzione di «altissimo livello»Cool
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 21:40
@enrico massa ha scritto:... e di te mi fido ciecamente,
nel settore sei stimato tra i migliori tecnici d'Europa ...
Vedo che Lei, Sig. Filo Gialloverde, non desiste dall'esser offensivo!
iooo ... SONO! "il miglior tecnico d'Europa" !
e, dato che il resto del mondo di classica non ne sa un accidente,
sono automaticamente il miglior tecnico del mondo!
ovvero dell'intero sistema solare! e probabilmente dell'intera galassia!
dato che alcuni miei amici credenti mi hanno detto che noi siamo
gli unici figli di Dio, cioè siamo figli unici ....
Mmm  ecco perché siamo così viziati!

Tra nastro e bit è preferibile il bit.


Ho riletto quel che ho scritto,
cosa che faccio di rado per non strappare questo povero PC,
e ho notato una grossa incongruenza ...... quale?
avatar
enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1260
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 21:56
Occhei Valter,non t'arrabbiare,sei il migliore.Avrei voluto dirtelo subito ma mi sembrava eccessiva piaggeria nei confronti di una persona ex-modesta Hehe quale sei. Ma tornando  per una volta(l'ultima,giuro Laughing)seri,mi hai tolto l'ultima speranza di veder confermata la supremazia dell'analogico,me ne dovrò fare una ragione e cominciare ad ascoltare con sufficienza e distacco il mio obsoleto girapadelle.Sic transit gloria mundi.
avatar
potowatax
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.05.12
Numero di messaggi : 1333
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Amminitecnico / In questo momento fieramente "fancazzista"
Provincia (Città) : RM (Roma)/RI (Poggio Moiano)
Impianto : Cliccare per leggere:
Spoiler:

SETUP PRINCIPALE
STORAGE: Synology DS214se
SORGENTE:NAS Synology DS Audio
SORGENTE:Daphile con Logitech Music Server
TRASPORTO Audio-gd DI-V3s,
DAC: Bushmaster MK1
CAVO DAC: autocostruito con cavo per connessioni SATA,
AMPLI: Denon PMA-520AE
CAVI SEGNALE: Proel autocostruiti con connettori Nakamichi
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Paradigm Atom Monitor V.7

---------------------------------------------------
SETUP SECONDARIO
SORGENTI:Sony CDP 970
AMPLI: Technics SU-700 classe A
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Vintage Sony SS-70

---------------------------------------------------
SETUP IN CAMERA
SORGENTE: iMac 21.5 late 2009, Daphile con Logitech Music Server, Audirvana Free
STORAGE: Synology DS214se,
DAC/AMPLI CUFFIE: Fiio E10 / Little Dot I+
CUFFIE: Beyerdynamic DT990 Pro 250 Ohm, JVC HA-S400-B-E, Skullcandy Aviator; Sony MDR-CD270

---------------------------------------------------
SETUP UFFICIO
SORGENTE: HP Envy 2TB HD - 8GB RAM
DIFFUSORI ATTIVI: Cambridge Soundworks digital 2.1

---------------------------------------------------
ASCOLTO ANALOGICO (in preparazione)
TURNTABLE: Technics SL-d303 con AT3600
AMPLI (PER ORA): Breeze Audio TPA3116
AMPLI A VALVOLE CON PCL86: da definire (forse il KIT di eNovaz.com)
DIFFUSORI: Autocostruiti Fostex Fe83en
DIFFUSORI: Autocostruiti DCAAV Faital 3fe22


Prossimi obiettivi:
1. AKG K550;

Spoiler:

Non voglio offendere nessuno, ma con tutto quello che viene registrato ed è stato registrato con apparecchiature, cavi e idee nate ancor prima di un apparecchio televisivo, andare a cercare certe raffinatezze con olio di serpente è come prodigarsi di assaggiare la m.... perché la puzza che emana non assicura che sia davvero m....


http://www.photoduets.com

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 22:08
@valterneri ha scritto:...Ho riletto quel che ho scritto,
cosa che faccio di rado per non strappare questo povero PC,
e ho notato una grossa incongruenza ...... quale?

Il filo giallo verde indica il collegamento a terra, e non la "massa".

Bel 3d però e, comunque, io sto sbavando come un boxer sul quel mixer...

Ps. Ciao Enrico...
avatar
enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1260
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 22:25
@potowatax ha scritto:
@valterneri ha scritto:...Ho riletto quel che ho scritto,
cosa che faccio di rado per non strappare questo povero PC,
e ho notato una grossa incongruenza ...... quale?

Il filo giallo verde indica il collegamento a terra, e non la "massa".

Bel 3d però e, comunque, io sto sbavando come un boxer sul quel mixer...

Ps. Ciao Enrico...

Ciao Gianni,un in bocca al lupo per le tue vicende lavorative(sto come te,ma sembrerebbe che con questa APE riesca ad andare in pensione entro pochi mesi).

P.S.«come un boxer su quel mixer» nun se po' sentí Laughing Laughing Laughing
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 22:33
@enrico massa ha scritto:... nei confronti di una persona ex-modesta Hehe quale sei.
Prima di farmi, Dio mi chiese consiglio,
è per questo che sono perfetto!

Semplificando:
dopo un microfono posto di fronte a qualunque strumento acustico
il segnale è analogico
ed è bene che rimanga analogico,
l'elettronica di preamplificazione è estremamente raffinata,
quella di amplificazione anche.
La tecnica digitale in questo non porta vantaggi,
anzi, credo che sia inferiore.

Ma se quel suono deve essere ascoltato molto distante
o in un altro momento,
le tecniche analogiche di trasmissione o di registrazione
sono assolutamente inferiori a quelle digitali.

Adottata la tecnica digitale, anche solo per registrare
o anche solo per trasmettere,
è preferibile allargare il suo uso
al maggior numero possibile degli anelli della catena,
perché nel tempo e nello spazio il digitale non contamina il suono.

All'amplificatore finale di potenza no!
Quello non può mai essere digitale, e non lo è mai,
neppure quelli creduti tali, i classe T,
sono analogici tanto quanto è analogico un condensatore,
la parzializzazione non è un segnale digitale e nei classe T
se non il livello è il tempo a seguire analogicamente la forma d'onda.

Il mondo comunque non ha scelto il digitale per qualità, ma per comodità,
è per questo che le industrie alimentari prosperano.


@potowatax ha scritto:
@valterneri ha scritto:... una grossa incongruenza ...... quale?
Il filo giallo verde indica il collegamento a terra, e non la "massa".
Si, ma Enrico non lo sa e continua a vestirsi come Peter Pan!

L'incongruenza nel post che inizia con:
"Che il vinile sia moda passeggera era deducibile da quando ..."
è grossa e non è questa.
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 22:49
@valterneri ha scritto:
io scoprivo i Beatles o Lucio Battisti con questo:

Cool LP attualmente ristampati in Germania con timbrino GEMA come molti altri storici protagonisti della musica italiana.
Magari sarebbe bello domandarsi perché le loro stamperie, ma anche la filiera che precede la stampa del prodotto, non siano... fallite. Poi possiamo sempre continuare a discutere di bit, campi magnetici e vinile, rimane sempre quel bel "buco nero" che è la nostra cultura e la nostra capacità di impresa e tutela del lavoro e dei lavoratori.

PS: Enrico non ti preoccupare le cose stanno come sai... il digitale è enormemente superiore al vinile, peccato che per apprezzare questa "enorme" superiorità bisogna spendere tanti, ma tanti soldini! Laughing
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Neil Young: "Che rimpianti per il vinile. Oggi ascoltare non dà le stesse emozioni"

il Gio 26 Mag 2016 - 23:19
@emmeci ha scritto:
@valterneri ha scritto:
io scoprivo i Beatles o Lucio Battisti con questo:...
... sarebbe bello domandarsi perché le loro stamperie,
ma anche la filiera che precede la stampa del prodotto, non siano fallite ...
mi ricordo, ma è un ricordo che forse non fa testo,
che per una produzione televisiva
dovevo riprendere e amplificare un'orchestra russa a spasso per l'Italia,
eravamo ormai in era CD, ma ho ancora il regalo che il direttore mi fece,
un disco in vinile di musiche da film con la sua orchestra.

Credo che, sia per motivi economici, che culturali,
ad Est il vinile si sia trascinato per più anni
e che le fabbriche non abbiano avuto la capacità di rinnovarsi né subito,
né appieno.
La povertà fa rimanere in casa i mobili dei nonni per più tempo del voluto,
per fortuna, si direbbe ora.
E' significativo che le stamperie siano oggi quasi tutte a Est,
così come in Russia e in Cina sono rimaste quelle per produrre valvole,
forse è la stessa storia.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum