T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820049 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

Condividi

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@Olegol ha scritto:
@dinamanu ha scritto:
ti sbagli non cambia nulla tra i tipi di chitarre funzionano tutte esattamente con lo stesso principio , specialmente per il discorso che stavamo facendo e cioe' la scala e 432hz .
MA cosa stai dicendo la gibson e la fender vengono prodotti con varie scale, la Byrdland ha una scala  23.5 e comunque puoi fartela della scala che vuoi ...difatti quella che ho progettato io ha una scala particolarmente corta e dipende se vuoi due ottave di estensione
Una qualsiasi chitarra jazz risuona il piano armonico come una classica ed e' anche elettrificata...le acustiche della Martin risalgono la fine del 800 non fare lo spocchioso con le classiche grazie, stai parlando di cose che non conosci



I miei riferimenti erano alla standard Les paul a alla Stratocaster per la lunghezza del diapason ovvero della corda vibrante.
432 Hz non è una scala ma una frequenza alla quale gli strumenti andranno accordati indipendentemente dal resto .
Gli unici strumenti che io conosco, costruiti e progettati per essere accordati al di sotto dello standard 440hz, sono copie di strumenti antichi fabbricati da liutai moderni.
Che poi qualsiasi strumento possa essere utilizzato al di sotto dell'accordatura  di riferimento fino a un  tono ed oltre è un altra questione che non c'entra con l'argomento proposto inizialmente.




Ultima modifica di Olegol il Sab 28 Mag 2016 - 10:51, modificato 1 volta

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@Smanetton ha scritto:

.......continuare a mantenere la plasticità delle mie sinapsi. Cool


....8 Hz è la frequenza su cui opera la molecola del DMT, una sostanza allucinogena prodotta dalla nostra ghiandola pineale; Hehe

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Mi viene in mente una domanda per i più esperti:
la lunghezza del diapason influenza la sonorità della chitarra? Ironic

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@CHAOSFERE ha scritto:
Mi viene in mente una domanda per i più esperti:
la lunghezza del diapason influenza la sonorità della chitarra?  Ironic

Di sicuro si,
anche pochi Hertz danno allo strumento un carattere differente.

Il mio pianoforte, ben più complesso di una chitarra,
ha il La a 441,5 Hz - 441,8 Hz



due anni fa ho prestato il mio studio a un mio collega che registra musica Rock
che mi ha chiesto di riaccordarlo a 440 Hz precisi,
questo perché gli strumenti già registrati erano a questa frequenza di base.

Ovviamente in musica leggera hanno le orecchie più sorde di quanto
sian cieche le talpe,
ma suonava proprio brutto, perdeva carattere.
Dopo i tre giorni del Bum Bum Bum
l'ho fatto riaccordare, ma ci sono volute due accordature a distanza di una settimana
per riportarlo al suo equilibrio.
Occorre sapere che la trazione che le corde accordate esercitano sul telaio
rasenta le 20 tonnellate.
Ogni accordatura costa poco meno di 200 euro,
e, nel mondo classico, nei giorni di una registrazione (di solito 3 o 4),
il pianoforte viene accordato ogni giorno,
a volte l'accordatore rimane presente per tutto il tempo
per ritoccare spesso questa o quella nota.

Riassumendo,
ogni strumento ha un equilibrio da rispettare che è nato
durante la sua progettazione e costruzione.

La musica "barocca"
la si esegue e la si registra col La a 416 Hz,
spesso solo mettendo su violini "classici" corde di budello
che vogliono una minore tensione.

Quel che credo?
L'altezza del La, e soprattutto "il temperamento",
sono argomenti serissimi,
ma l'altezza a 432 per armonizzare la musica alle risonanze naturali
è una stupidaggine colossale.

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz






La musica "barocca"
la si esegue e la si registra col La a 416 Hz,
spesso solo mettendo su violini "classici" corde di budello
che vogliono una minore tensione.

Quel che credo?
L'altezza del La, e soprattutto "il temperamento",
sono argomenti serissimi,
ma l'altezza a 432 per armonizzare la musica alle risonanze naturali
è una stupidaggine colossale.
[/quote]


Le tendenze interpretative sul La di riferimento odierne per cercare di standardizzare le esecuzioni variano da 392 o 415 Hz per eseguire la musica barocca e a 430 Hz per eseguire la
musica del classicismo. L'accordatura dei pianoforti a coda , come giustamente fa notare Walter , è sempre sopra il riferimento di 440 Hz per una serie di motivi legati alla struttura dello strumento e per poter creare quei minimi battimenti attraverso il ritocco delle varie ottave, necessari affinchè suoni per così dire leggermente imperfetto rispetto al temperamento equabile per farlo risuonare con anima , carattere e col giusto timbro.

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@CHAOSFERE ha scritto:
Mi viene in mente una domanda per i più esperti:
la lunghezza del diapason influenza la sonorità della chitarra?  Ironic

Si influenza molto il suono e' piu caldo ma non ha nessuna relazione  con accordare ad 432 che comunque ha il suo fascino, il  suono diventa piu armonioso purtroppo con una tastiera progettata a 440 ti trovi con le note leggermente sballate e negli accordi non si frutta tutto il suo potenziale

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
...quindi per poter suonare nel modo più giusto ed equilibrato possibile (in questo caso 432 hz) occorrono strumenti progettati appositamente per tale frequenza.....perciò possiamo dedurne che se anche accordiamo uno strumento su tale frequenza, non suonerà mai bene come dovrebbe......e qui logicamente altra domanda: tutti coloro i quali suonano accordando a 432, si sono fatti costruire o si sono costruiti lo strumento oppure lo hanno solo accordato a tale freq. perchè è una specie di "moda" ?

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Basterebbe solo sostituire la tastiera ,con i tasti al punto giusto ,comunque l'accordatura in una chitarra a prescindere del la scelto e' sempre un compromesso, non sara mai perfetta lungo tutta la tastiera... esistono filosofie/modi diversi per calcolarla.
non sono molti che possiedono uno strumento artigianale oddio negli usa costruirsela in casa e' la normalita'....calcola che di solito il musicista e' squattinato una chitarra di liuteria  da 10k neuri (economica) non e' che se la possono permettere tutti  Wink

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Mio figlio, che studia e suona la chitarra da diversi anni, ha in giro x casa alcune chitarre, classiche acustiche ed una elettrica. Gli ho chiesto di accordare la chitarra acustica (una Ibanez di cui adoro il suono) a 432 hz e di farmi sentire qualche brano conosciuto. Gli stessi brani poi suonati con una Yamaha, sempre acustica, a 440 hz. Poi al contrario, la Ibanez a 440 e la Yamaha a 432. Voglio sentire se effettivamente c'è una differenza sostanziale. Se riesco a far entrare nell'"esperimento" anche un paio di suoi amici chitarristi, ancora meglio.
( Evil or Very Mad sarà la volta buona che mia moglie mi farà trovare le valige pronte ? Evil or Very Mad )

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Ottimo ! basta tuo figlio , vi accorgerete subito della differenza ,l'acustica e' perfetta

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Ok, ho ascoltato vari brani con le chitarre sia acustiche che classiche accordate sia a 440hz sia a 432hz e devo dire che la differenza si sente. Ad essere sincero non posso dire di preferire un "diapason" rispetto all'altro...suonano diversamente ma li trovo godibili entrambi. I brani accordati a 432hz sembrano più rilassanti e tranquilli tanto che non sapendo come fosse accordato lo strumento, riuscivo a dire se fosse accordato su una freq. o sull'altra. Su una comparazione diretta (una a 440hz e una a 432hz che suonano insieme lo stesso brano) invece posso dire di preferire l'accordatura a 432hz.....è come se il suono uscisse più "caldo", più "vero". Cmq sia è stato divertente Very Happy vedere e sentire dei ragazzi suonare con tanto impegno è stata un'esperienza molto bella (forse xchè in mezzo a loro c'era anche mio figlio Cool )

Poi ho chiesto un parere sull'argomento, al cugino della moglie del mio collaboratore, che suona il pianoforte, facendo concerti anche in giro per l'Europa......mi ha risposto su FacciaLibro.....vi "incollo" la sua risposta, peraltro molto sintetica:
<<...un diapason più basso di 440 in genere è usato dai musicisti che cercano di eseguire la musica del '700 e dell'800 secondo la prassi dell'epoca. Pur continuando io ad eseguire la musica del passato su un pianoforte moderno, trovo quelle interpretazioni estremamente stimolanti ed interessanti. Per altro, un diapason più basso scurisce un po' il suono degli strumenti e lo rende più caldo il che è molto bello all'ascolto...>>

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Buonasera a tutti!

Da giovane ho suonato parecchio fino a convincermi che era meglio ascoltare gli altri.

Premesso questo, non dimentichiamo che gli hertz sono cicli in relazione al secondo e che il secondo è un'unità di misura come le altre, arbitrariamente fissata: quindi parlare di frequenze più o meno salutari o naturali è ben difficile.

Da un punto di vista musicale, ovviamente, le opinioni sono differenti e molti, prima e meglio di me, hanno parlato di strumenti progettati e realizzati per le differenti accrodature.

Vorrei invece sottolineare che queste differenze sono molto più significative nell'ambito della musica classica e degli strumentisti classici.

Anni fa col mio gruppo si voleva fare una cover di "Take it easy" e per suonare sopra il disco ricordo dovetti calare il LA.

All'epoca neanche mi era passata per la testa l'idea che magari gli Eagles volessero usare un LA a 432hz (non so neanche se così fosse), ma semplicemente ho pensato che si fossero semplicemente accordati un po' calanti (e così credo tuttora, dovrei verificare).

Queste accordature poco accurate, prima dei meravigliosi acordatori elettronici, se nel gruppo non c'era una tastiera elettronica, capitavano.

Milioni di persone hanno ascoltato e canticchiato "Take it easy", ma non ho mai sentito nessuno apprezzarla o denigrarla perché il LA era calante.

Sicuramente esisterà qualche orecchio assoluto che per tale motivo non l'ascolta, ma credo che pochi si siano mai davvero posto il problema mentre ascoltano musica.

Ritenere che la qualità della musica dipenda dall'altezza dell'accordatura (ferme restando le distinzioni tra gli strumenti antichi e non) significa mettere in secondo piano una grande quantità di aspetti più significativi, dal talento compositivo a quello intepretativo, dalle individualità di compositori e strumentisti, dalle contingenze storiche o geografiche...

La mia è una semplice opinione personale in ogni caso.

Buona musica a tutti

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@CHAOSFERE ha scritto:
Ok, ho ascoltato vari brani con le chitarre sia acustiche che classiche accordate sia a 440hz sia a 432hz e devo dire che la differenza si sente...

Grande!
Ok Ok Ok

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
in linea con le mie impressioni... Laughing

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Buongiorno!

Scusate l'intervento, ma

@CHAOSFERE ha scritto:
Ok, ho ascoltato vari brani con le chitarre sia acustiche che classiche accordate sia a 440hz sia a 432hz e devo dire che la differenza si sente...


credo che sia ovvio che si senta, altrimenti non perderemmo tempo ad accordare gli strumenti.

Il problema, secondo me, è molto simile a quello proposto in un post su Hi Fi in generale "Piccolo esperimento di psicoacustica".

Possiamo ascoltare musica barocca e classica (accordati su LA differenti), possiamo cantare intorno a un falò col tizio che ha accordato la chitarra calante o crescente (magari proprio più di quegli 8 hz che separano 440 da 432) e non credo che prima di questa discussione qualcuno abbia pensato "certo che col LA a 432 è tutta un'altra roba".

Ci sono orecchi assoluti, forse più di quanti ne immaginiamo, ma sono comunque una rarità.
Gli altri, senza un confronto diretto non riescono a riconoscere se si tratta di un'accordatura a 440 o a 432.

Infine ribadisco: il secondo è una misura convenzionale. L'hertz è un ciclo ogni secondo. Se cambiassimo, per ipotesi, il valore del secondo tutte le teorie sui rapporti aurei e gli 8 hz non funzionerebbero più.

Semplicemente ascoltiamo e il nostro orecchio relativo si adatta.
Si adatta all'ambiente, all'aplificatore, alle casse, alla pressione sonora perché  non dovrebbe adattarsi all'altezza?

Saluti

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@arthur dent ha scritto:
Buongiorno!

Scusate l'intervento, ma

@CHAOSFERE ha scritto:
Ok, ho ascoltato vari brani con le chitarre sia acustiche che classiche accordate sia a 440hz sia a 432hz e devo dire che la differenza si sente...


credo che sia ovvio che si senta, altrimenti non perderemmo tempo ad accordare gli strumenti.

Il problema, secondo me, è molto simile a quello proposto in un post su Hi Fi in generale "Piccolo esperimento di psicoacustica".

Possiamo ascoltare musica barocca e classica (accordati su LA differenti), possiamo cantare intorno a un falò col tizio che ha accordato la chitarra calante o crescente (magari proprio più di quegli 8 hz che separano 440 da 432) e non credo che prima di questa discussione qualcuno abbia pensato "certo che col LA a 432 è tutta un'altra roba".

Ci sono orecchi assoluti, forse più di quanti ne immaginiamo, ma sono comunque una rarità.
Gli altri, senza un confronto diretto non riescono a riconoscere se si tratta di un'accordatura a 440 o a 432.

Infine ribadisco: il secondo è una misura convenzionale. L'hertz è un ciclo ogni secondo. Se cambiassimo, per ipotesi, il valore del secondo tutte le teorie sui rapporti aurei e gli 8 hz non funzionerebbero più.

Semplicemente ascoltiamo e il nostro orecchio relativo si adatta.
Si adatta all'ambiente, all'aplificatore, alle casse, alla pressione sonora perché  non dovrebbe adattarsi all'altezza?

Saluti


L'accordatura è solo un espediente al servizio di chi la usa ;quello che conta è il resto!

Il fatto di utilizzare variazioni di altezza dipende solo dalla scelta di chi lavora coi suoni.
Nella formazione del timbro l'abbassamento delle altezze presuppone generalmente una risposta maggiore nella gamma medio bassa dovuto a un rinforzo e una presenza maggiore di armonici di un certo spettro che si traduce in questo fenomeno acustico.
Le teorie new age sono solo polvere negli occhi.
Ogni musicista, oltre alle altezze, utilizza tutte le nuance che ritiene importanti per il suo lavoro compresi i ritocchi di accordature e costruire teorie modaiole come spesso succede su uno dei parametri utilizzati è ridicolo semplicemente.
Ascoltando, per esempio, Daniel Bachman (River)con la chitarra acustica si notano variazioni continue di accordatura che influiscono sul lavoro finale e che contribuiscono ad arricchire la sua ricca tavolozza timbrica e caratterizzare la sua musica (Primitive American guitar music) che assume una connotazione artistica di valore assoluto.
Come in altre discipline ,ogni espediente è importante per arrivare al risultato desiderato.

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Sarà per tutto questo che quando Gilmore suona High hopes con la sliding guitar (che le frequenze le fa tutte) che mi vengono i brividi per la schiena?

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Mah: io so solo che:
il chitarrista passa la metà del suo tempo ad accordare la chitarra......
l'altra metà del tempo a suonare con la chitarra non accordata... Laughing Laughing Laughing Hehe Hehe

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@CHAOSFERE ha scritto:
Mah: io so solo che:
il chitarrista passa la metà del suo tempo ad accordare la chitarra......
l'altra metà del tempo a suonare con la chitarra non accordata...


Caro CHAOSFERE, se hai suonato la chitarra sai che l'accordatura della chitarra è tutt'altro che una cosa semplice come si pensa in genere (indipendentemente dagli accordatori elettronici).

Il problema risiede nel fatto che una corda di chitarra deve suonare molti intervalli differenti, mentre una corda di pianoforte, per capirci, suonerà sempre la stessa nota.

Quando schiacci un tasto della chitarra accorci la corda bloccandola contro un tasto metallico, mentre quando schiacci il tasto di un piano fai vibrare una corda dedicata e accordata su una certa nota.

Posizionare i tasti (e il ponte, che è dove si fissano le corde sopra la tavola armonica) è sempre un comprmesso: non esistono chitarre perfettamente accordate.

Inoltre suonando la chitarra si agisce direttamente sulla corda con le dita.

Spero di non esser stato troppo pedante.

Saluti e buona musica.

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
O.T.
@CHAOSFERE ha scritto:
il chitarrista passa la metà del suo tempo ad accordare la chitarra......
l'altra metà del tempo a suonare con la chitarra non accordata...

Aforisma di Andres Segovia. Very Happy

Uno mio, molto più modesto, è: "Se Bach fosse nato nella nostra epoca, molto probabilmente sarebbe stato un virtuoso della chitarra elettrica".
Fine O.T.

@Athur: farò mie le tue considerazioni sulla metrologia (napoleonica), in unione al sistema di numerazione a base 10 (arbitrario anch'esso, solo perché abbiamo cinque dita per arto e non quattro o sei). Cool

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@Smanetton ha scritto:

@Athur: farò mie le tue considerazioni sulla metrologia (napoleonica), in unione al sistema di numerazione a base 10 (arbitrario anch'esso, solo perché abbiamo cinque dita per arto e non quattro o sei). Cool


Forse la parola "artificiale" o la parola "convenzionale" ti sembreranno più appropriate.
Ma quello è: sennò rientriamo nel meraviglioso mondo cabalistico della numerologia.

Che noto, senza polemica, anzi con molto piacere, si interseca spesso con quello hifi.

A presto!

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
arthur troppa teoria .... prendi una chitarra e prova ! il 432 ha un suo perche'... e nulla centra con accordature "rock live" ed e' differente dal semitono che hendrix usava (La bemolle 415)

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
@dinamanu ha scritto:
arthur troppa teoria .... prendi una chitarra e prova ! il 432 ha un suo perche'... e nulla centra con accordature "rock live" ed e' differente dal semitono che hendrix usava (La bemolle 415)


Non posso farlo ora, ma proverò.

Sospetto comunque che questa grande differenza si noti più ora che esistono gli accordatori digitali.
Prima la maggior parte di noi accordava col diapason a 440hz o col telefono e difficilmente sarebbe stato in grado di accordare 'sti precisissimi 8 hz sotto.

Visto che siamo ormai O.T. (e mi scuso con tutti di questo) chiedo direttamente a dinamanu: possiamo mandarti un messaggio privato che riguarda diffusori?

Se preferisci di no, nessun problema.

Saluti

descriptionRe: Musica con La a 432 Hz. Informazioni e o esperienze?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum