T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 4:35 pm Da dinamanu

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Oggi a 4:11 pm Da enrico massa

» nuove diva 262
Oggi a 4:07 pm Da CHAOSFERE

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 3:52 pm Da p.cristallini

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 3:35 pm Da CHAOSFERE

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 3:04 pm Da R!ck

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 2:55 pm Da sportyerre

» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 2:38 pm Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Oggi a 12:55 pm Da dinamanu

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 12:12 pm Da kondor

» Player hi fi
Oggi a 12:09 pm Da Tasso

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 11:32 am Da dinamanu

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 11:22 am Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 11:07 am Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Oggi a 9:27 am Da schwantz34

» impianto entry -level
Oggi a 9:20 am Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ieri a 11:17 pm Da Abe1977

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 7:14 pm Da Sistox

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ieri a 6:45 pm Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ieri a 6:32 pm Da Angel2000

» Player portatile
Ieri a 6:13 pm Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ieri a 4:01 pm Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ieri a 3:53 pm Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ieri a 9:43 am Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ieri a 9:16 am Da lello64

» CAIMAN SEG
Ieri a 9:14 am Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ieri a 8:04 am Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ieri a 6:40 am Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ieri a 12:01 am Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio Dic 01, 2016 11:45 pm Da dinamanu

» JRiver 22
Gio Dic 01, 2016 9:26 pm Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio Dic 01, 2016 9:26 pm Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio Dic 01, 2016 9:06 pm Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio Dic 01, 2016 7:48 pm Da tix88

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Gio Dic 01, 2016 2:23 pm Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio Dic 01, 2016 12:12 pm Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio Dic 01, 2016 10:58 am Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio Dic 01, 2016 10:15 am Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio Dic 01, 2016 10:10 am Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio Dic 01, 2016 9:52 am Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio Dic 01, 2016 12:48 am Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer Nov 30, 2016 10:28 pm Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer Nov 30, 2016 9:56 pm Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer Nov 30, 2016 8:11 pm Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer Nov 30, 2016 4:55 pm Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer Nov 30, 2016 4:52 pm Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer Nov 30, 2016 4:01 pm Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer Nov 30, 2016 2:00 pm Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer Nov 30, 2016 1:44 pm Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer Nov 30, 2016 10:12 am Da sportyerre

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10362 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gabriele Barnabei

I nostri membri hanno inviato un totale di 768850 messaggi in 50036 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 65 utenti in linea :: 7 Registrati, 2 Nascosti e 56 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, Gabriele Barnabei, kondor, pallapippo, rai63, SubitoMauro, thepescator

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun Mag 25, 2015 3:01 pm
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Rino88ex il Sab Mag 07, 2016 10:53 am

Sono alla ricerca di un woofer da 8" per un 3vie capace di scendere il più possibile in basso in un volume contenuto di 50-60litri con una sensibilità di almeno 88db.

Sfogliando i cataloghi anche di marchi prestigiosi come SEAS e ScanSpeak, scopro a malincuore che non riescono ad offire un woofer definitivo e appropriato.

Come ben sapete, sono uno che fa molti esperimenti nel mio garaje e oramai ho accumulato un sacco di cadaveri di altoparlanti. Bene ho scoperto che il miglior woofer, capace di arrivare a 30hz a -1db è quello con il Qes più alto.

Siccome voglio capire se le case costruttrici seguono le loro teste oppure le credenze audiofile dei consumatori finali, vi pongo la seguente domanda:

DAVVERO CREDETE CHE UN BUON WOOFER DEBBA PER FORZA AVERE UN BASSO Qts???

Rino88ex
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 24.03.14
Numero di messaggi : 1091
Località : Pesaro
Occupazione/Hobby : Di tutto
Provincia (Città) : Pesaro
Impianto : AKG K240 MKII + AKG K99
Pioneer DV-696k + Denon PMA-510AE
Denon avr1513 + Acoustic Research Spirit 132

www.andeanvox.com

http://www.andeanvox.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  CHAOSFERE il Dom Mag 08, 2016 3:30 pm

QTS - Fattore di Merito Totale di un altoparlante alla frequenza di risonanza, considera sia le parti elettriche sia le parti meccaniche. Si ottiene moltiplicando fra loro il QMS ed il QES e dividendo il risultato per la loro somma (reciproco per somma). E' un dato adimensionale, cioé privo di unità di misura, rappresentato da un numero puro. Qts rappresenta l'andamento della risposta, misurato in aria libera, di un altoparlante.
Fattori superiori a 0.5 denotano un andamento della risposta poco smorzante mentre fattori inferiori indicano andamenti della risposta sovrasmorzanti. IL QTS é dato dalle caratteristiche meccaniche ed elettriche da cui, in definitiva, dipende il comportamento di un altoparlante.
In pratica il valore QTS da solo dice poco.......ma può aiutare.....
Di solito a un altoparlante con un Qts molto basso è difficile tirar fuori un bel basso esteso, suonera' veloce secco, viceversa con altoparlanti con Qts superiori a 0,5 riesci a tirar fuori un bel basso esteso e profondo....alla fine sono "gusti" personali.... Smile

CHAOSFERE
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.04.15
Numero di messaggi : 749
Provincia (Città) : roma
Impianto : Ampli: Alientek D8
Pre: T-Preamp TCC TC-754
CD: Technics SL-PG 590
Giradischi: Technics SL B 200
Diffusori: AJ174 (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
------------------------------------
Ampli: Topping TP30 Mark2
PC & Smartphone
Diffusori: Interpreter (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
--------------------------------------
Ampli T-amp 2
Diffusori: anni 80 marca sconosciuta
PC & Smartphone
Cavo: Star (DIY by TNT)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Dom Mag 08, 2016 7:35 pm

ma partendo dal presupposto che un box da 60 litri per un 8 pollici mi sembra qualcosa di davvero anacronistico...

rincorrere disperatamente frequenze cosi basse dello spettro cercando di ottenere la risposta flat fino agli inferi può essere deleterio... magari basta una f-3 a 40hz per stare gia sereni...

scusami, ma sinceramente, se devi per forza avere 50/60 litri, e raggiungere frequenze così basse, metti un woofer da 10"...

un woofer da alto qts, per ovvi motivi avrà un basso meno fermo in qualsiasi caricamento adotti...
in cassa chiusa risuonerà alla fs del sistema...
in reflex avrà una coda lunga e sarà sbrodolante...
l'unica cosa sarebbe il dipolo per alti qts... e il basso rimarrebbe comunque veloce e smorzato...

ma convengo che sia una cosa troppo di nicchia, perciò non lo consiglio...

mio gusto personale, massimo qts è 0,5... dopo il basso diventa troppo finto goffo e lento... e il punch da un pugno diventa una carezza soffice, a patto di non usare grossi ap

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Sauro_Sapi il Mar Mag 10, 2016 12:11 pm

Il QTS non identifica la qualità di un altoparlante, ma una caratteristica studiata da T/S.
Io preferisco QTS alti, che solitamente vanno meglio con caricamenti in sospensione pneumatica, tipologia di box che preferisco.

Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 334
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Mar Mag 10, 2016 5:25 pm

Qts alti...
Bassi campi magnetici...
Poca estensione in frequenza...
Poco punch e dinamismo in qualsiasi carico risonante o smorzante...
Basso poco articolato ma lungo, che tutti scambiano per profondo...
Altoparlanti per sedute di ascolto sicuramente rilassanti su ogni brano...

Consiglio spassionato...
Ascoltati un assolo di batteria dal vivo...
E poi riascolta un assolo in casa...
Poi mi vieni a dire alto o basso qts...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  CHAOSFERE il Mar Mag 10, 2016 7:29 pm

Sala incisione o registrazione......
Concerto dal vivo in luogo chiuso o aperto.......
Mura domestiche........
Sono luoghi talmente diversi tra loro che credo sia molto improbabile ricreare il suono che esce da un solo ambiente di questi in quelli rimanenti.....sia con qts alto sia con qts basso sia con qts 0,5.......
Ripeto: il valore qts da solo, può aiutare nella scelta (sapendo quanto detto in precedenza), null'altro Wink
La maggior parte delle persone che hanno in casa un paio di casse acustiche e ne sono più che soddisfatte, perchè si sentono divinamente, credo che ignorino il valore qts dei loro woofers......
Ripeto 2: è una questione di gusto personale Wink

CHAOSFERE
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.04.15
Numero di messaggi : 749
Provincia (Città) : roma
Impianto : Ampli: Alientek D8
Pre: T-Preamp TCC TC-754
CD: Technics SL-PG 590
Giradischi: Technics SL B 200
Diffusori: AJ174 (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
------------------------------------
Ampli: Topping TP30 Mark2
PC & Smartphone
Diffusori: Interpreter (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
--------------------------------------
Ampli T-amp 2
Diffusori: anni 80 marca sconosciuta
PC & Smartphone
Cavo: Star (DIY by TNT)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  sonic63 il Mar Mag 10, 2016 7:50 pm

@Sauro_Sapi ha scritto:Il QTS non identifica la qualità di un altoparlante, ma una caratteristica studiata da T/S.
.........................................
Giusto!! Che poi sti parametri di T e S non è che siano così importanti.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5132
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  CHAOSFERE il Mar Mag 10, 2016 7:58 pm

Ok Ok

CHAOSFERE
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.04.15
Numero di messaggi : 749
Provincia (Città) : roma
Impianto : Ampli: Alientek D8
Pre: T-Preamp TCC TC-754
CD: Technics SL-PG 590
Giradischi: Technics SL B 200
Diffusori: AJ174 (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
------------------------------------
Ampli: Topping TP30 Mark2
PC & Smartphone
Diffusori: Interpreter (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
--------------------------------------
Ampli T-amp 2
Diffusori: anni 80 marca sconosciuta
PC & Smartphone
Cavo: Star (DIY by TNT)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Mar Mag 10, 2016 11:05 pm

Cioè non avete un amico con una batteria?
Cioe io almeno 4... Uno ha una tamburo edizione limitatissima e fino a 3/4 anni fá stavo fisso da lui a sentirlo ricalcare tracce dei Dire Straits...
Gia a casa sua, tra una coppia di rcf a radiatore passivo, e il suono della batteria suonata da lui, ci passava il mare di mezzo... Si passava dalle carezze delle rcf ai cazzotti della batteria...
Gia con un paio di casse PA il basso migliora (trascurando correttezza timbrica ecc ecc)

Perciò... Io di wooferotti asfittici non ne voglio piú sapere...
Se per voi basso profondo (alias lungo) significa bell'ascolto, meglio per voi...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Rino88ex il Mer Mag 11, 2016 12:37 am

@Sauro_Sapi ha scritto:Il QTS non identifica la qualità di un altoparlante, ma una caratteristica studiata da T/S.

Non avrei potuto dirlo meglio.

Decisamente i parametri T&S ci aiutano a capire che tipo di altoparlante abbiamo davanti e quale è, soprattutto, il volume adeguato per avere una risposta in frequenza ottimale.

@zedda ha scritto:ma partendo dal presupposto che un box da 60 litri per un 8 pollici mi sembra qualcosa di davvero anacronistico...

rincorrere disperatamente frequenze cosi basse dello spettro cercando di ottenere la risposta flat fino agli inferi può essere deleterio... magari basta una f-3 a 40hz per stare gia sereni...

scusami, ma sinceramente, se devi per forza avere 50/60 litri, e raggiungere frequenze così basse, metti un woofer da 10"...

Zedda, purtroppo devo ribattere tutto ciò che hai detto.


Basicamente il Qes permette di renderci conto di quanto sia potente il motore elettromagnetico e quanto questo possa controllare le variabili fisico-meccaniche dell'altoparlante

Quindi con un Qes basso, da cui deriva anche un Qts basso, ci dice che l'altoparlante risente meno delle forze meccaniche e dunque riesce a lavorare in modo ottimale con un numero inferiore di litri.

ESEMPI:

Il Monacor SPH-210 che tanto mi piace, con un qts di 0,24 e un VAs di 81 litri, dunque questo woofer raggiunge il massimo della risposta flat con soli 20 litri.

Ora prendiamo un'altro woofer, lo ScanSpeak 22w/8534g00 8 ohm, dunque questo altoparlante con un qts di 0,39 ma con un qes di 0,44 e un Vas di 94 litri, per lavorare bene abbisogna di un volume di 90 litri. Con un volume inferiore, questo woofer tende a non "sfogare" tutto il basso di cui è capace di erogare.


E' evidente come il caricamento dell'altoparlante sia una delicata relazione VAS/qes/qts/Fs e di come il Qes ci rapporti pesantemente in relazione al Vas di un altoparlante e quanto più basso sarà il qes o il Vas, maggiore sarà la nostra possibilità de ridurre il volume di aria necessario per caricare il nostro caro woofer.

Attualmente il mercato vuole le migliori prestazioni nel volume più ridotto e per questo motivo troviamo che la gran maggioranza di altoparlanti in vendita offrono bassi indici di Qts e Qes.

Però c'è da dire che il Fattore di merito ovvero anche lo smorzamento elettromeccanico, più è smorzato e quindi più basso è il Qts, tenderà a tenere a bada il cono del nostro woofer.


Un basso vero a 30hz deve vibrare e oscillare, un basso secco come lo chiamate voi altri, semplicemente non è basso, è una specia di rullante. Non di meno, un basso esagerato non vuol dire che debba essere omnipresente come negli sterei o casse logitech per pc, deve intervenire quando è necessario.

Rino88ex
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 24.03.14
Numero di messaggi : 1091
Località : Pesaro
Occupazione/Hobby : Di tutto
Provincia (Città) : Pesaro
Impianto : AKG K240 MKII + AKG K99
Pioneer DV-696k + Denon PMA-510AE
Denon avr1513 + Acoustic Research Spirit 132

www.andeanvox.com

http://www.andeanvox.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Mer Mag 11, 2016 4:36 am

Certo... Perche tutti i giorni voi vedete altoparlanti con basso qts e con qes elevato...

A patto che non avete a che fare ogni giorno con woferotti made in china e progettati in p.r.c. , con magneti inesistenti (magari bei magneti coperti da enormi motori magnetici di funzionalissima plastica) e sospensioni durissime... Per ottenere un bellissimo comportamento di risposta agli impulsi Hehe

qualsiasi segnale verrebbe interrotto sappiamo benissimo cosa significherebbe...

Ne avete a che fare spesso? Vero?
Altrimenti non so a cosa servirebbe sottolineare la differenza tra qts e i valori dal quale ricavarlo

Come se scrivo:" guarda che nelle macchine sportive il diametro della ruota è composto anche dalla gomma"
Hahahahahah

Senza che ci giriamo troppo intorno...
Un altoparlante con alto qts è un altoparlante, come posso alleggerire un po la veritá... Ah ecco... Un altoparlante penoso dal quale girarci intorno ed evitarlo come la peste...
Che probabile ha anche problemi di picchi ad alta frequenza...
Fiacchi spenti monotoni, solo per ottenere quei 30hz inutili...

Il basso è sempre sempre sempre composto da un attacco e un decadimento...
Un kick e un bass...

Anche analizzando il  basso emesso dalle corde di un basso...
C'è sempre una componente a frequenza piu alta...

O siete tutti grandi intenditori solo di musica per organi hahahaahaah
Quando leggo che si perdono gli ultimi tasti di un organo me fate morí...
Solo risate...
Che poi... È uno degli strumenti piu difficili da registrare... Perche ha una componente impulsiva pazzasca su ogni nota...
Che con i wooferotti smagnetati si perde...

e non parlano le orecchie, basta che simulate un vostro ottimo woofer (e figurati se dico misurate, qua nemmeno si è mai parlatl di ascoltare una batteria dal vivo, troppo complicato) e leggete il group delay...
Gia tra uno con qts 0.35 da 12" e uno con qts 0.22 da 15" c'è un abisso di differenza...

Poi se vi piace spendere centinaia di euro per stupendi cestelli rastremati in pressofusione e abbinati ad anticonvenzionali magneti che sono stati magnetizzati con l'ausilio del solo campo magnetico terrestre, buon per voi...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Sauro_Sapi il Mer Mag 11, 2016 3:02 pm

Zedda, a dir la verità io suono la batteria da 30 anni, così come basso e chitarra elettrica (anche se quast'ultima da soli 22 anni).

Ma a parte quaesto, non capisco questa tua crociata ai trasduttori ad alto Qts.
Comunque sia... de gustibus non disputandum est, se sei convinto di ciò che dici, buon per te! Ciao!

Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 334
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Rino88ex il Mer Mag 11, 2016 4:15 pm

Ho ordinato un paio di Dayton Audio RS225-8.

THIELE-SMALL PARAMETERS

DC Resistance (Re)          6.5 ohms
Voice Coil Inductance (Le)   0.86 mH
Resonant Frequency (Fs)   28.6 Hz
Mechanical Q (Qms)          1.46
Electromagnetic Q (Qes)   0.51
Total Q (Qts)                  0.38
(Mms)                          35.80 g
(Cms)                          0.88 mm/N
Surface Area Of Cone (Sd) 211.2 cm²
Volume of Displacement (Vd) 147.9 cm³
BL Product (BL)                9.05 Tm
(Vas)                         56.8 liters
(Xmax)                       7.0 mm


Questo prezioso woofer, a differenza dei precedenti ha uno smorzamento più meccanico che elettrico, e con i suoi parametri elettromeccanici ci consente di avere una risposta ottimale in 45 litri e una F3 di 34,5hz anche se il simulatore mostra una F3 ancora più bassa. La risposta teorica è di 40hz a -1dB e 30hz a -6db

Il MONACOR in 20 litri ha una F3 a 60hz

Il Seas, con i suoi 90 litri e la stessa risposta all'impulso del Dayton Audio, una F3 di 35,5hz, ma per ottenerlo dobbiamo costruire una cassa davvero enorme rispetto ai 45lt del Dayton.


Il lavoro fatto da T&S è importante (ammetto che finora l'ho totalmente sottovalutato), nel senso che i parametri T&S ci permettono di adeguare il caricamento ovvero il volume appropiato per un determinato altoparlante.

Inserire un woofer con basso Qts in un volume inferiore a quello appropiato comporterebbe un rimbalzo costante del cono ed una estensione limitata delle basse frequenze.

Di contro, un volume superiore comporterebbe un eccessivo smorzamento, un maggior estensione delle basse frequenze ma anche l'emergere delle cosidette "code" o prolugamenti.

Per raggiugnere le frequenze più basse, è importante ottenere una bassa Frequenza di risonanza (Fs).

Rino88ex
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 24.03.14
Numero di messaggi : 1091
Località : Pesaro
Occupazione/Hobby : Di tutto
Provincia (Città) : Pesaro
Impianto : AKG K240 MKII + AKG K99
Pioneer DV-696k + Denon PMA-510AE
Denon avr1513 + Acoustic Research Spirit 132

www.andeanvox.com

http://www.andeanvox.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  CHAOSFERE il Mer Mag 11, 2016 4:16 pm

@zedda ha scritto:

Come se scrivo:" guarda che nelle macchine sportive il diametro della ruota è composto anche dalla gomma"
Hahahahahah



Perchè non lo è ?? Muble

CHAOSFERE
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.04.15
Numero di messaggi : 749
Provincia (Città) : roma
Impianto : Ampli: Alientek D8
Pre: T-Preamp TCC TC-754
CD: Technics SL-PG 590
Giradischi: Technics SL B 200
Diffusori: AJ174 (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
------------------------------------
Ampli: Topping TP30 Mark2
PC & Smartphone
Diffusori: Interpreter (DIY by Bellino)
Cavo: Star (DIY by TNT)
--------------------------------------
Ampli T-amp 2
Diffusori: anni 80 marca sconosciuta
PC & Smartphone
Cavo: Star (DIY by TNT)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Mer Mag 11, 2016 9:16 pm

La formula se non sbaglio è simile al parallelo tra due resistenze... Il qms praticamente non infierisce se il qes è di un ordine di grandezza inferiore...

Qualsiasi sistema a trasduzione (servi, controllori, integratori, derivatori ecc ecc) sono soggetti alle leggi della fisica...
Se le loro proprietá elettriche e meccaniche non gli permettono di seguire il riferimento, allora l'uscita giocoforza sará diversa dal riferimento...

Immaginate di avere un radiocomando a 40mhz e un servocomando da 45°/sec e uno da 90°/sec...
A paritá di ingranaggi, leve, e carico...
Quello piu veloce segue sicuramente meglio il segnale dato dal radiocomando...

Per non parlare se si inizia a discutere sulla linearitá non solo del trasduttore ma anche del mezzo...

L'altoparlante è un motore... Solo con un efficienza schifosa anche nel migliore dei casi...

Percio meglio mettersi nei migliori dei casi...

La mia non è una crociata...
Mi sarebbe piaciuto leggere qualcosa di istruttivo anche nell'altro verso...

Non la solita frase "i gusti sono gusti"

Sbalorditemi che ho sempre voglia di imparare

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Zio il Mer Mag 11, 2016 10:12 pm

Io non ho un'esperienza tale da poter dare indicazioni certe e precise, ma da quello che ho imparato, un Qts basso tende normalmente un basso che ritengo più corretto.
Io sto utilizzando da tempo Qts piuttosto alti, ma utilizzo delle dipolo, quindi tutt'un altra storia...

Ho notato che quello che mi interessa maggiormente delle note gravi è il tempo nel quale il segnale viene smorzato. Con un buon ampli e un buon progetto, woofer con Qts basso possono a mio avviso rendere molto bene ed avere il vantaggio di non trascinarsi le code che sporcano il segnale musicale, anche per le frequenze superiori.

Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2589
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Mer Mag 11, 2016 10:21 pm

Se l'altoparlante non deve pilotare nessun carico smorzante o risonante puo essere, come esposto da zio, anche meno magnetico...
E i risultati gli ho provati anche io sulla mia pelle...
Però è davvero davvero difficile il posizionamento in ambiente per i dipoli... O almeno bisogna essere davvero bravi e fortunati, anche perche uno non puo costruire casa intorno al diffusore...
Gia con dei semplici reflex ho patito l'inferno...

Per scopo didattico o per curiositá, o per passatempo o per secondo impianto lo consiglio il dipolo...

Bisogna sentirlo almeno una volta...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  natale55 il Gio Mag 12, 2016 6:15 am

@zedda ha scritto:Se l'altoparlante non deve pilotare nessun carico smorzante o risonante puo essere, come esposto da zio, anche meno magnetico...
E i risultati gli ho provati anche io sulla mia pelle...
Però è davvero davvero difficile il posizionamento in ambiente per i dipoli... O almeno bisogna essere davvero bravi e fortunati, anche perche uno non puo costruire casa intorno al diffusore...
Gia con dei semplici reflex ho patito l'inferno...

Per scopo didattico o per curiositá, o per passatempo o per secondo impianto lo consiglio il dipolo...

Bisogna sentirlo almeno una volta...

Ok Ok Ok Ok Ok Ok dipolo e si resterà incantati , purtroppo da me lo spazio me li preclude . mannaggia

natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 2987
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240- GIRA-rega planar 3 con pre phono cambridge audio
dac - northstar extremo
- cocktail x 10 - pc dell latitude e5440.hard disk esterno wd 3 tera
diffusori - rona (3 vie a.bellino) - jammy (largabanda a.bellino)- conar (coassiale a.bellino) permian ( diy largabanda a. bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook - casse w3aj2 " autocostruite (a.bellino) -" pikken " autocostruite ( a. bellino)-"le rane" modifica delle w3aj2 - autocostruite
minihorn con tweeter




Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Sauro_Sapi il Gio Mag 12, 2016 10:46 am

@zedda ha scritto:La formula se non sbaglio è simile al parallelo tra due resistenze... Il qms praticamente non infierisce se il qes è di un ordine di grandezza inferiore...

Intendi la formula di calcolo del Qts?

E' questa

Qts= (Qms x Qes) / (Qms + Qes)

Il calcolo è similare a quello utilizzato per avere la resistenza totale di due in parallelo, ma per la proprietà commutativa di addizione e moltiplicazione, non capisco proprio cosa vuole dire "Il qms praticamente non infierisce se il qes è di un ordine di grandezza inferiore..." Mmm

@zedda ha scritto:Qualsiasi sistema a trasduzione (servi, controllori, integratori, derivatori ecc ecc) sono soggetti alle leggi della fisica...
Se le loro proprietá elettriche e meccaniche non gli permettono di seguire il riferimento, allora l'uscita giocoforza sará diversa dal riferimento...

Esatto, ma oltre al basso Qts, bisogna infatti considerare nelle condizioni in cui lavorerà. Un altoparlante con Qts > 0.4, quindi meno smorzato man mano che questo valore cresce, inserito in un volume chiuso, avrà un carico di controreazione dovuto all'aria spostata all'interno del box, che si comporta come una molla, ossia come una forza di richiamo per la membrana del woofer, tanto più rigida quanto è più piccolo il volume del mobile (ecco perchè questo tipo di caricamente è chiamato anche sospensione pneumatica).

@zedda ha scritto:La mia non è una crociata...

Pareva proprio di sì, visto il modo in cui ti sei espresso precedentemente.

@zedda ha scritto:Mi sarebbe piaciuto leggere qualcosa di istruttivo anche nell'altro verso...

Spero che queste mie osservazioni abbiano arricchito il tuo bagaglio culturale.

Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 334
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Gio Mag 12, 2016 11:32 am

Si... Mi hai ridimostrato che piu il qts sale e piu sbarella il woofer...
E come spiegato prima il qts alto in qualsiasi carico risonante o smorzante non è fedele al segnale inviato...

In qualsiasi catena audio, il diffusore fa almeno il 90% dell'impianto...
Tutto il resto sono fisime...

Qualsiasi impulso creerá una una oscillazione alls fs...
Se sembra normale una cosa del genere... Dimmelo tu...

Ordine di grandezza:

0.2 è un ordine di grandezza inferiore rispetto a 2...
2 è un ordine di grandezza inferiore a 20... Ecc ecc... È matematica elementare...

Se il qes è di un ordine di grandezza inferiore il qms praticamente lo puoi escludere dal calcolo Laughing
Un altoparlante smorzato dalle membrane è un falso altoparlante buono...

Se poi vi piace solo il basso lungo, e il vostro interesse è ascoltare bene solo la prima ottava dello spettro audio, senza impulsi o parecchi toni simultanei, allora state perseguendo la strada giusta Smile

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Sauro_Sapi il Gio Mag 12, 2016 11:43 am

Ma che cosa stai dicendo?
E soprattutto: hai capito cosa ho scritto?

Vabbeh, come diceva il detto: "Mai discutere con un ignorante, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza".
Beh... sono stato battuto (ogni riferimento a utenti del presente topic, è puramente casuale).

Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 334
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  Rino88ex il Gio Mag 12, 2016 1:01 pm

Ho creato questo argomento con l'intenzione di sfatare una credenza comune, ovvero che un basso qts è sinomino di qualità.

Ciò che ho cercato di spiegarvi è che il Qts, formato dal qes e qms che dipendono totalmente dalle proprietà, non ci dà un'indicazione della qualità, bensì delle qualità (uffa, in italiano bisogna impiegare la stessa parola per esprimere due significati diversi).

Come vi dicevo, Conoscere il qes e il qms è fondalmentale per calcolare il volume di carico adeguato, sia esso in bass reflex o sospensione pneumatica.

FINORA, quando sento dire basso controllato, per me è un basso inesistente. Ricordo quando lo si diceva delle Indiana Line Tesi560, quando ancora non mi costruivo i diffusori, e vi dirò che rispetto ai miei OVNI in firma in Sospensione Pneumatica Qtc 0,8 Fs 35hz, e in confronto siamo anni luce in questione di basse frequenze.

PER quanto riguarda i DIPOLO, non sono un esperto, ma come si può dire che il basso è controllato!!!??? Se il woofer oscilla in aria libera come un matto, come può essere controllato!!!??? OSCILLA COME UN MATTO ma a causa della cancellazione al vostro udito arriverà una estensione limitata.

DA CIÒ DEDUCO, e CONFERMA ciò che ho appena detto, che per bassi controllati molti confondono per bassi limitati.

Rino88ex
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 24.03.14
Numero di messaggi : 1091
Località : Pesaro
Occupazione/Hobby : Di tutto
Provincia (Città) : Pesaro
Impianto : AKG K240 MKII + AKG K99
Pioneer DV-696k + Denon PMA-510AE
Denon avr1513 + Acoustic Research Spirit 132

www.andeanvox.com

http://www.andeanvox.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Gio Mag 12, 2016 1:31 pm

Nel dipolo il basso è molto controllato ed esteso anche con altoparlanti ad alto qts... Perche l'amplificatore non deve comprimere un volume elastico (quale l'aria) o un risuonatore, tutto questo tramite un trasduttore non perfetto...

Perche sia chiaro...
Io sto affermando che tutti i trasduttori non sono perfetto
Solo che con basso qts il risultato è un po piu sicuro...

Con il dipolo il problema non si pone...

Mentre Sauro continua a fare le orecchie da mercante...

Lo ha scritto anche lui che il cono con alto qts rimbalza...

Ragionando per assurdo, con altissimo qts, l'altoparlante in cassa chiusa continuerebbe indisturbato la sua risonanza anche se l'amplificatore gli comanda di fare altro...
Cosa che per molti significa basso lungo...

L'unica cosa che puo salvare un sistema del genere è una fs al di sotto della soglia udibile...
Ma sono cassoni immensi rispetto al risultato ottenuto e alla reattivitá agli impulsi del sistema...

Il basso inesistente che affermi di sentire Rino, da altoparlanti a basso qts, deriva da progetti sbagliati, posizionamento sbagliato, elettronica non adeguata al carico...

Una volta ho fatto un sub professionale con due 15"...

Troppo piccolo il volume e troppo basso l'accordo...

Il risultato era un basso finto inesistente, vibrante, e rotazioni di fase paurose che facevano clippare qualsiasi amplificatore...

Il voltaggio massimo che riuscivo ad applicarci era una ventina di volt...

Fuori dal box, in aria libera, nessun problema di clip, ed escursione eccessiva come è normale che sia...

Rifatto un box adeguato con un caricamento diverso, tutto ok... Basso tondo, netto, ed estesissimo...

Un basso qts bisogna saperlo usare...

Sotto i 0.3 è difficile qualsiasi reflex decente...
Ma non per questo non si puo ottenere un risultato migliore... Molto migliore...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Gio Mag 12, 2016 1:44 pm

Quando le grandezze in gioco, iniziano ad avere lo stesso peso, il controllo del sistema diventa difficile...

Immaginate di voler buttare giú un muro con una piuma...
Impossibile...

Stessa cosa un altoparlante con un piccolo motoruccio magnetico, con un conetto leggerino, e un enorme volume di 60 litri in cassa chiusa, il volume dell'aria inizia a prendere il sopravvento sul cono...

Non a caso esistono le sospensioni ad aria in ambito automobilistico...
Se non ci fosse la cartuccia idraulica a smorzare la risonanza, il sistema continuerebbe ad oscillare alla fs dettata dal peso del veicolo e dalla costante elastica e di rigidezza della molla...

È normale che si crea una situazione di rimbalzo...
Se putacaso quel rimbalzo avviene in soglia udibile, Toh!!! Il basso!!! Questa cassa ha piu bassi... Wow...

Che poi il segnale arrivato all'ascoltatore, non si puo confrontare con quello inviato dalla sorgente, è un dato di fatto...

Stessa cosa con altoparlanti a basso qts...

Niente è perfetto, altrimenti non ci sarebbero migliaia di progetti, migliaia di diffisusori hi end usati in vendita, e tutto il corredo appresso...

Non vi preoccupate che un impianto come si deve non lo trovate in vendita usato...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Credete che un ottimo woofer debba avere un basso Qts?

Messaggio  zedda il Gio Mag 12, 2016 1:50 pm

Se c'è qualcosa al quale potevate aggrapparvi per smontare quello che dico, sinceramente ancora non l'avete trovato...
Ve lo posso suggerire io se volete...
Il diametro dei diffusori a basso qts, il volume occupato dal diffusore...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum