T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Primo DAC
Oggi alle 8:46 Da gubos

» [an]luxman l3
Oggi alle 1:49 Da maddave

» [an]pioneer sa 6500
Oggi alle 1:45 Da maddave

» vendo scythe kro craft + amplificatore tda 7498 sanwu + alimentatore
Ieri alle 23:36 Da 22b5g41b5dw

» [VENDO] Alientek D8 (no ali) 55 euro + spedizione
Ieri alle 22:16 Da Nadir81

» Upgrade Yaquin MC 84 L
Ieri alle 19:53 Da renatao

» Quale micro hifi scegliere?
Ieri alle 18:13 Da sportyerre

» Sansui vintage per giradischi, quale?
Ieri alle 18:11 Da Briann

» Jlh 1969 - ne vale la pena?
Ieri alle 17:36 Da bob80

» Sostituire SMSL Ad18 con ampli classe A/AB
Ieri alle 13:30 Da giucam61

» Antenna per Grundig R30
Ieri alle 10:57 Da nerone

» concerto prog
Ven 18 Mag 2018 - 17:29 Da alfio quinza

» Siena coppia di JB3F nere John Blue Audio 600 euro
Ven 18 Mag 2018 - 15:00 Da filippodei

» hallyster Sound S-70. Chiarimenti sull'Upgrade del crossover
Ven 18 Mag 2018 - 13:34 Da Pumasognatore

» Klipsch CLONE- info
Ven 18 Mag 2018 - 13:31 Da Pinve

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Ven 18 Mag 2018 - 2:31 Da zimone-89

» La pulizia dei dischi in vinile - Guida definitiva
Gio 17 Mag 2018 - 22:45 Da fritznet

» Ortofon 2M Blue vs. Goldring 1042
Gio 17 Mag 2018 - 21:47 Da goodkat

» Tierney Sutton - Paris Sessions
Gio 17 Mag 2018 - 20:34 Da goodkat

» (BS) Onkyo integra A 8450
Gio 17 Mag 2018 - 19:15 Da solitario

» vendo ecc81 e ecc83 6c4p
Gio 17 Mag 2018 - 18:24 Da erduca

» [CE] Vendo TPA 3116 2.1 con filtro passa basso per subwoofer
Gio 17 Mag 2018 - 10:22 Da FastFonz

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Gio 17 Mag 2018 - 0:41 Da GP9

» T amp per jbl l150
Mer 16 Mag 2018 - 23:00 Da Blacksheep

» Subwoofer per Klipsch La Scala
Mer 16 Mag 2018 - 21:50 Da audiophile.1963

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Mer 16 Mag 2018 - 18:56 Da il mascetti

» Diffusori
Mer 16 Mag 2018 - 18:21 Da silver surfer

» hk860 con due coppie di diffusori su uscite A e B
Mer 16 Mag 2018 - 10:07 Da franzfranz

» Michael Jackson - Thriller (10.5 Mastertape Copy for Radio 15ips to 24bit/192) DR14
Mer 16 Mag 2018 - 9:32 Da mauretto

» Link Munich High End Show
Mar 15 Mag 2018 - 23:18 Da SubitoMauro

Statistiche
Abbiamo 11642 membri registrati
L'ultimo utente registrato è sergio dp

I nostri membri hanno inviato un totale di 812489 messaggi in 52790 argomenti
I postatori più attivi del mese
lello64
 
sportyerre
 
Nadir81
 
diechirico
 
CHAOSFERE
 
fritznet
 
giucam61
 
mumps
 
nerone
 
Olegol
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15630)
 
Silver Black (15528)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10294)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9504)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 52 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 50 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

nerone, Robot1953

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Restauro Thorens TD 160

Andare in basso

Restauro Thorens TD 160

Messaggio  moonlght il Gio 28 Apr 2016 - 10:48

Ciao a tutti,
sto rimettendo in opera il mio vecchio td160. Smontandolo mi sono accorto che l'asse del motorino è leggermente storto.
Quando ruota, l'asse oscilla. L'oscillazione è minima (meno di un millimetro) ma si vede.
Secondo voi va cambiato o posso lasciarlo così? Vista la massa del piatto e la relativa inerzia dubito che possa avere qualche effetto sulla rotazione. Sbaglio?

Ho visto su Theanalogdepoth che un italiano ha disassemblato il motore del td 160 rimuovento i tre suporti delle viti.
Quello che non capisco è come abbia fatto a riassemblarlo visto che i suddetti supporti sono in pratica dei rivetti e non delle viti.

http://www.theanalogdept.com/bogdans_motor.htm
avatar
moonlght
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 04.01.12
Numero di messaggi : 55
Località : Bologna
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : 1) Thorens TD160 + Marantz CD48 + V-DAC II +Rotel RA-960BX (Elaborato!!) + Chario Syntar 300

2) HTPC + TA 10.1 + Cambridge Audio S30

3) PC + Scythe SDA 1100 + Scythe Cro Kraft

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  giucam61 il Gio 28 Apr 2016 - 10:50

questa è una mission impossible x valter Smile
avatar
giucam61
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 6747
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Principale:Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sugden a21a.

Soggiorno:PC x spotify,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,Revox Triton sat+2 sub.

cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv.

Segnale diy,Ibra,Supra,G&BL.Potenza TelluriumQ Black

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  Ivan il Gio 28 Apr 2016 - 11:30

Ciao, molto interssante.

Ti volevo chiedere un'altra cosa, che cosa ne pensi di alcuni interventi che si vedono sul web fatti con l'anti-rombo o con lo stucco per lavelli, sul telaio e sul controtelaio? Se non addiruttura sul motore ed altri parti?

Come ad esempio su questa foto presa da audiocostruzioni?


o qui:
http://www.theanalogdept.com/images/spp6_pics/td160_chad_super/DSC_1547.jpg

qui con sughero:
http://www.audioenz.co.nz/wp/wp-content/uploads/attachments/131708=4561-Thorens%20TD160%20001.jpg

ho qualche perperlessità in merito, sia perchè con il controtelaio sospeso gran parte di questi interventi mi sembrano eccessivi e poi temo troppo caratterizzanti per il suono.

Anche su the analgo dept mi sembra di aver letto di interventi di questo tipo poi tolti qualche anno dopo.
Tu che ne pensi? Cosa farai sul tuo 160?
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4828
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  giucam61 il Gio 28 Apr 2016 - 11:40

Mi spiace ma io non sono in grado di aiutarti, in vita mia l'unica cosa che ho modificato, con l'aiuto di amici esperti, è stato il mitico ciao. Non ti preoccupare però vedrai che esperti come vinse o Valter neri non tarderanno a farsi sentire, con loro sei in buone mani, se ci sarà una soluzione fai da te loro la troveranno.
avatar
giucam61
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 6747
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Principale:Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sugden a21a.

Soggiorno:PC x spotify,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,Revox Triton sat+2 sub.

cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv.

Segnale diy,Ibra,Supra,G&BL.Potenza TelluriumQ Black

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  valterneri il Gio 28 Apr 2016 - 14:48

@giucam61 ha scritto:.... mission impossible x valter   Smile
Mai che si possa "riposare in pace"!

@Ivan ha scritto:.... alcuni interventi che si vedono sul web fatti con l'anti-rombo o ...
.... ho qualche perplessità in merito ...
.... mi sembra di aver letto di interventi di questo tipo poi tolti qualche anno dopo ...
Hai detto bene,
sia non è così utile essere così invasivi,
sia sono idee passeggere che poi passano e ne arrivano altre.
Spesso, dopo aver fatto certe modifiche, dicono:
- Tutta un'altra cosa, ora suona da Dio!
e dopo averle tolte dicono:
- Tutta un'altra cosa, ora suona da Dio! -

Moonlght ciao,
smontare ulteriormente il motore non è utile, non preoccupartene.

E' vero che le masse del piatto e del rotore assorbiranno le variazioni istantanee di velocità
indotte dall'alberino storto,
ma l'alberino storto è un difetto grave che dovrai prima o poi rimediare.
Devi cambiare sia il motore che la puleggia,
non comprarla in America, ha un diametro differente.

Apri il coperchietto e fai una fotografia al resistore e al condensatore.

Al telaio stabile puoi fare quel che ti pare, ma non appesantire il telaio flottante
e non sostituire i fili originali con altri più rigidi,
è indispensabile che il filo audio sia morbido e docile.

Non inserire filtri sul filo d'alimentazione. Usa il tappetino in gomma originale.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3987
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  Ivan il Gio 28 Apr 2016 - 15:16

@valterneri ha scritto:

Hai detto bene,
sia non è così utile essere così invasivi,
sia sono idee passeggere che poi passano e ne arrivano altre.
Spesso, dopo aver fatto certe modifiche, dicono:
- Tutta un'altra cosa, ora suona da Dio!
e dopo averle tolte dicono:
- Tutta un'altra cosa, ora suona da Dio! -

(...)
Al telaio stabile puoi fare quel che ti pare, ma non appesantire il telaio flottante
e non sostituire i fili originali con altri più rigidi,
è indispensabile che il filo audio sia morbido e docile.

Non inserire filtri sul filo d'alimentazione. Usa il tappetino in gomma originale.

Ti ringrazio per la risposta, in effetti tutto quel dynamat e similari sul telaio e il controtelaio mi sembra in gran parte inutile.
Al limite proverei a fare degli interventi mirati con bluetak solo dove occorre.
Ma non infarcirei, né il piatto, né il telaio, né il controtelaio.

Non credo ad una precebile resa dell'intervento sul filtro dell'alimentazione, ma se devi mettere una IEC a quel punto prendila con il filtro annesso e via.
Mi soprende il consiglio sul tappetino, notoriamente il mat originale Thorens è considerato di scarso livello.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4828
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  moonlght il Gio 28 Apr 2016 - 16:12

Nuooooo Crying or Very sad   Suicide   60€ di motore noooooo

Non so... a sto punto mi prendo un altro giradischi usato. ho visto di sfuggita un vecchio pioneer in un mercatino dell'usato a 50€.

Stasera fotografo....

@valterneri ha scritto:Moonlght ciao,
smontare ulteriormente il motore non è utile, non preoccupartene.

E' vero che le masse del piatto e del rotore assorbiranno le variazioni istantanee di velocità
indotte dall'alberino storto,
ma l'alberino storto è un difetto grave che dovrai prima o poi rimediare.
Devi cambiare sia il motore che la puleggia,
non comprarla in America, ha un diametro differente.

Apri il coperchietto e fai una fotografia al resistore e al condensatore.
avatar
moonlght
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 04.01.12
Numero di messaggi : 55
Località : Bologna
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : 1) Thorens TD160 + Marantz CD48 + V-DAC II +Rotel RA-960BX (Elaborato!!) + Chario Syntar 300

2) HTPC + TA 10.1 + Cambridge Audio S30

3) PC + Scythe SDA 1100 + Scythe Cro Kraft

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  giucam61 il Gio 28 Apr 2016 - 17:54

Rinunciare al tuo thorens per un pioneer da 50€???........ Per me è una pazzia...
avatar
giucam61
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 6747
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Principale:Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sugden a21a.

Soggiorno:PC x spotify,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,Revox Triton sat+2 sub.

cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv.

Segnale diy,Ibra,Supra,G&BL.Potenza TelluriumQ Black

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  valterneri il Gio 28 Apr 2016 - 21:26

@giucam61 ha scritto:Rinunciare al tuo thorens per un pioneer da 50€???........ Per me è una pazzia...
Dipende che Pioneer,
certo nessun Pioneer, di qualunque epoca e prezzo, ha piatto e rotore da 3,4 Kg,
ma il giradischi lo si possiede esclusivamente per motivi estetici ....
(qualcuno crede forse che vinile sia meglio di digitale? ... ce le avete le orecchie?)
e quindi cambiare è divertente e non lo si può biasimare
(anche se da un antiquato TD160 si passa ad un antiquato PL112D o ancor peggio)

@Ivan ha scritto:... Mi soprende il consiglio sul tappetino,
notoriamente il mat originale Thorens è considerato di scarso livello.
I tappetini in vendita sono leggerissimi e quindi
né contribuiscono alla stabilità di rotazione né all'assorbimento delle risonanze del piatto,
quelli conduttivi contribuiscono, ma in verità poco, contro l'elettrostaticità,
quelli in stoffa sono scivolosi e quindi perfetti per i DJ, ma non hanno altri meriti,
quelli "fai-da-te" sono indecenti,
quelli in vendita con serigrafate grandi scritte o disegni in rotazione
sono più disgustosi delle braccia tatuate dei pizzaroli che a volte escono dalla cucina per fumare,
l'originale Thorens è stampato preciso, quindi non è criticabile.

Ho un giradischi Sony che ha il tappetino in doppio strato con chiuso dentro
un liquido viscoso, è una bella invenzione, ma invecchia e perde efficacia,
ho visto un economico Pioneer nuovo (PL30)
con un bellissimo tappetino, quasi più pesante del leggero disco in alluminio del piatto.
Si potrebbe comprare il piatto (300 euro), prendere il tappetino
e buttare via il resto.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3987
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  giucam61 il Gio 28 Apr 2016 - 22:36

certo che cambiare può essere divertente ma non certo certo un TD 160 con un pioneer da 50€,ci sono molti pioneer validi ma non certo a quel costo.Non mi ricordo la sigla,ma prima del vecchietto Denon DP1200, che comprai nei primi anni 80,avevo proprio un pioneer,onesto giradischi ma niente di più.
avatar
giucam61
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 6747
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Principale:Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sugden a21a.

Soggiorno:PC x spotify,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,Revox Triton sat+2 sub.

cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv.

Segnale diy,Ibra,Supra,G&BL.Potenza TelluriumQ Black

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  moonlght il Ven 29 Apr 2016 - 8:30

Ieri sera ho allineato la testina shure.
Stasera provo a farlo suonare un po'. Purtroppo mi sono accorto che la puntina non è perfettamente verticale ma leggermente inclinata verso il bordo esterno del disco.
Solo lo stilo. Come se fosse leggermente ruotato sul suo asse di circa dieci gradi.
avatar
moonlght
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 04.01.12
Numero di messaggi : 55
Località : Bologna
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : 1) Thorens TD160 + Marantz CD48 + V-DAC II +Rotel RA-960BX (Elaborato!!) + Chario Syntar 300

2) HTPC + TA 10.1 + Cambridge Audio S30

3) PC + Scythe SDA 1100 + Scythe Cro Kraft

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  emmeci il Ven 29 Apr 2016 - 9:47

Ma la parte alta della testina, che deve aderire perfettamente alla shell è perfettamente orizzontale rispetto al piatto??? Usa uno specchietto piccolo e piatto per verificare, in mancanza anche un bel CD riflettente può servire allo scopo.
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  Ivan il Ven 29 Apr 2016 - 10:07

@giucam61 ha scritto:Rinunciare al tuo thorens per un pioneer da 50€???........ Per me è una pazzia...
Di cose strane se le leggono molte, certo se è per motivi estetici...

@valterneri ha scritto:
I tappetini in vendita sono leggerissimi e quindi
né contribuiscono alla stabilità di rotazione né all'assorbimento delle risonanze del piatto,
quelli conduttivi contribuiscono, ma in verità poco, contro l'elettrostaticità,
quelli in stoffa sono scivolosi e quindi perfetti per i DJ, ma non hanno altri meriti,
quelli "fai-da-te" sono indecenti,
quelli in vendita con serigrafate grandi scritte o disegni in rotazione
sono più disgustosi delle braccia tatuate dei pizzaroli che a volte escono dalla cucina per fumare,
l'originale Thorens è stampato preciso, quindi non è criticabile.
Il discorso messo in questi termini cambia. Sostituire il tappetino originale è un upgrade evidente.
Basta saperli cercare, si può passare da qualche mat pesante nel mercato dell'usato a
interessanti realizzazioni in sughero o pelle.
C'è qualche cosa anche nel diy di valido da provare a costi ridicoli e probabilmente con una resa migliore del
tappetino orignale Thorens.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4828
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  valterneri il Ven 29 Apr 2016 - 14:05

@moonlght ha scritto:...  la puntina non è perfettamente verticale ma leggermente inclinata verso il bordo esterno del disco....
prima l'albero motore ... ora la puntina ... chissà domani ....
ma per caso, sono inclinati nella stessa direzione?
un'ipotesi ci sarebbe ....

avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3987
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  emmeci il Ven 29 Apr 2016 - 15:09

@valterneri ha scritto:
@moonlght ha scritto:...  la puntina non è perfettamente verticale ma leggermente inclinata verso il bordo esterno del disco....
prima l'albero motore ... ora la puntina ... chissà domani ....
ma per caso, sono inclinati nella stessa direzione?
un'ipotesi ci sarebbe ....


Si ma con la "ò"!
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  moonlght il Ven 29 Apr 2016 - 16:46

La testina è perfettamente orizzontale. È lo stilo ad essere ruotato sul suo asse. Mi sa che lo do per morto....
avatar
moonlght
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 04.01.12
Numero di messaggi : 55
Località : Bologna
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : 1) Thorens TD160 + Marantz CD48 + V-DAC II +Rotel RA-960BX (Elaborato!!) + Chario Syntar 300

2) HTPC + TA 10.1 + Cambridge Audio S30

3) PC + Scythe SDA 1100 + Scythe Cro Kraft

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  emmeci il Ven 29 Apr 2016 - 16:58

Vai con le esequie! :-)
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  moonlght il Ven 29 Apr 2016 - 17:04

Du maron....altri soldi che se ne vanno....
avatar
moonlght
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 04.01.12
Numero di messaggi : 55
Località : Bologna
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : 1) Thorens TD160 + Marantz CD48 + V-DAC II +Rotel RA-960BX (Elaborato!!) + Chario Syntar 300

2) HTPC + TA 10.1 + Cambridge Audio S30

3) PC + Scythe SDA 1100 + Scythe Cro Kraft

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  valterneri il Sab 30 Apr 2016 - 12:20

@emmeci ha scritto:
@valterneri ha scritto:... un'ipotesi ci sarebbe ....
Si ma con la "ò"!
o mamma!
in un altro 3D il Cerbero Beppe e il Vilipendico Massa
mi avevano scoperto un verbo clamorosamente sbagliato
e ora te mi schiaffi davanti a un accento orribilmente dimenticato .....
mi avevano detto che passando dagli 'anta agli 'ento avrei avuto un calo di prestazioni
psico-fisiche,
e a dir la verità un lieve crollo voragico delle mie prestazioni seduttive
l'avevo notato,
non mi rimane che l'esilio eremitismatico nei ghiacci polari del sud
dove le chiavette internet non prendono
e i giradischi vanno a zerodiciotto perché il giorno è di 6 mesi,
ho fatto il calcolo preciso.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3987
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  emmeci il Sab 30 Apr 2016 - 12:36

Cool Mica era sbagliato, è che da chiuso ad aperto cambiava, rendendo molto di più l'idea, il significato del termine! Laughing
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Restauro Thorens TD 160

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum