T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Vu meter audio
Oggi alle 15:07 Da Peo

» PS Audio Nuwave o M2tech Young
Oggi alle 14:58 Da Pinve

» Dubbi su Bluetooth
Oggi alle 14:57 Da sportyerre

» Invertire Sx con DX
Oggi alle 13:47 Da hsh1979

» Consiglio per upgrade diffusori / upgrade impianto
Oggi alle 13:01 Da giucam61

» Aleph 2 classe A 100W di Nelson Pass - chi ben comincia
Oggi alle 12:58 Da neno_07

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Oggi alle 12:10 Da gubos

» Sony uhp h1
Oggi alle 11:06 Da Charli48

» problema audio con Thorens TD320MKii
Oggi alle 10:59 Da elmolewis

» Cerco pre prebby hv
Oggi alle 9:59 Da verderame

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Oggi alle 8:47 Da Dreammachine

» Acquisto dussun dove ?
Oggi alle 8:43 Da chiccoevani

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 23:55 Da uncletoma

» Consiglio gruppi power metal
Ieri alle 22:59 Da TODD 80

» Consiglio impianto per diffusori KEF Coda 70
Ieri alle 21:44 Da Kha-Jinn

» consiglio su impianto digital
Ieri alle 21:13 Da Piper

» rumore fastidioso da dove viene?
Ieri alle 21:04 Da MaxBal

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 20:27 Da Luca Marchetti

» Foobar 2000 Darkone 4 come installarla!?
Ieri alle 19:19 Da H. Finn

» Fiio A5
Ieri alle 17:25 Da HeyGio'

» Dac
Ieri alle 17:25 Da ftalien77

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri alle 13:46 Da Bluesunshine

» Pre per behringer ep1500
Ieri alle 12:30 Da Pinve

» Feedback positivo per Ghiglie
Ieri alle 11:39 Da ghiglie

» I migliori album del 2017
Ieri alle 11:06 Da CHAOSFERE

» Collegamento behringer
Ieri alle 10:06 Da Masterix

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Dom 15 Ott 2017 - 22:13 Da nelson1

» dac cinese...ammazzagiganti?!
Dom 15 Ott 2017 - 20:38 Da giucam61

» Quale artista Italiano contemporaneo fa CD tecnicamente ben fatti?
Dom 15 Ott 2017 - 20:03 Da settore 7-g

» Feedback molto positivo per MrTheCarbon
Dom 15 Ott 2017 - 15:45 Da MrTheCarbon

Statistiche
Abbiamo 11084 membri registrati
L'ultimo utente registrato è HeyGio'

I nostri membri hanno inviato un totale di 797283 messaggi in 51692 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
clipper
 
erduca
 
Kha-Jinn
 
ftalien77
 
GP9
 
uncletoma
 
Bluesunshine
 
Luca Marchetti
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
dinamanu
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
erduca
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15480)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9193)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 78 utenti in linea: 9 Registrati, 2 Nascosti e 67 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Bluesunshine, cele, clipper, diechirico, hsh1979, Joey K., Peo, Pinve, ross71

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Quantità di fonoassorbente all'interno del diffusore bass reflex

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quantità di fonoassorbente all'interno del diffusore bass reflex

Messaggio  maxastuto il Lun 7 Mar 2016 - 22:34

Durante la modifica della parte riguardante la parte dei tweeter delle mie casse, (risolta),però mi si è verificato un'altro problema: ho sostitutito il fonoassorbente presente
poliestere bianco da 4 cm che rivestiva la parte interna superiore e le pareti laterali. questo perchè originariamente erano cosi. Poi successivamente ho rivestito con il poliestere bianco da 1 cm di spessore però messo doppio (quindi 2 cm), la parete posteriore; la parte inferiore ed il baffle invece senza fonoassorbente. Cosi avevo un basso di cui si notavano i 30 HZ circa. Premesso che ho un woofer da 25 cm area effettiva da 20 cm con Fs a 31 Hz , il volume interno della cassa è 59,576 dmc 3 per appunto 59,576 litri. Il condotto bass reflex ha un diametro da 59 mm ed una lunghezza di 200 mm.
durante l'upgrade dei tweeter ho ripassato per ben tutte le giunzioni dei panneli con vinavil,e mi è veniuto inmente di sostituire il fonoassorbente con poliuretano bugnato a piramide da 4 cm. Ho rivestito tutte le pareti (superiore, laterali e posteriore) con questo fonossorbente. In corrispondenza del punto laterale inferiore ho ritagliato le piramidi in modo da ridurre i 4 cm dello spessore del fonoassorbente, in modo che non impedissero il passaggio dell'aria davanti al foro del bass reflex che essendo lungo 20 cm dista dalla parete posteriore solo 5 cm (la profondità della cassa è 27 cm ridotti a 25 se si considera i 2 cm dello spessore del legname del pannello posteriore).Sul pannello inferiore non ho messo nulla perche c'è fissato il crossover.Sul baffle ovviamente ci sono montati gli altoparlanti e non c'è fonoassorbente.
Ho notato che il volume interno è diminuito moltissimo.Infine dopo aver messo le guarnizioni ai telai del tweeter, midrange e woofer alla vaschetta dei connettori posteriori, ho isolato il tutto in modo stagno: l'unica apertura è il bassreflex.
Ho notato che c'è stata una perdita sui 30 Hz, inoltre il basso è come se fosse più secco, come se fosse a sospensione pneumatica.
Se voglio evidenziare i 30 hz devo agire sui comandi dell'equalizzatore. A volumi alti escono fuori , però a basso volume,non si notato come prima.
Se tappo il foro del bassrefllex quasi non si nota la differenza perche a basso volumi non si sente uscire quasi per nulla l'aria. Eppure sul grafico del DTAS V2 di vedono le due "gobbe" della risonanza: una a 50 hz e l'altra a circa 25 Hz, se invece tappo il foro del bass reflex la gobba a 25 Hz sparisce.
Confrontati i grafici tra ottenuti con il rivestimento precedente in polistirene e questo con il poliuretano le due "gobbe sono identiche: anche l'impedenza è identica.Non riesco a capire il perchè noto qusto decadimento dei bassi a 30 hz.
Cosa dovrei fare? accorciare il tubo bass reflex? Ritagliare del tutto il poliuretano davanti al bass reflex? togliere alcuni dei pannelli? o sostituirl icon poliuretano da 2 cm? Non mi dite di rimettre i precedenti perchè ho fatto (anzi mia moglie) la caxxata di gettarli via e gettare via il poliuretano da 4cm mi duole il cuore perchè l'ho pagato abbastanza.L'ideale sarebbe tagliare il tubo per accordare perche se non sbaglio la risonanza dovrebbe essere scesa (anchese il Dats V2 mi dice che non è cambiato nulla almeno elettricamente e non acusticamente) o modificare qualche pannello in modo che non debba buttare quelli da 4 cm e comprarne altri.


maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quantità di fonoassorbente all'interno del diffusore bass reflex

Messaggio  cucicu il Mer 9 Mar 2016 - 10:42

variando la tipologia e la quantità di fonoassorbente hai variato il volume interno, e quindi anche la frequenza di accordo del reflex...inoltre, più fonoassorbente metti, più perdite hai...ecco forse spiegato il perchè del basso percepito come più secco..
in teoria, calcolando un piccolo aumento di volume virtuale, a parità di frequenza di accordo dovresti accorciare il tubo, oppure ricalcolare la freq. di accordo con il nuovo volume magari abbassandola di qualche hertz...potresti usare programmini semplici ma ottimi come winisd...facci sapere!
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quantità di fonoassorbente all'interno del diffusore bass reflex

Messaggio  rx78 il Mer 9 Mar 2016 - 15:11

Io eviterei di accorciare il tubo.... la lunghezza e il diametro sono studiati con il volume del box in modo tale che si abbia un rinforzo sul basso ad una certa frequenza modificando il tubo si andrebbe a sfasare tutto, piuttosto farei delle prove togliendo del rivestimento che senza dubbio e piu assorbente del vecchio in modo tale da ritrovare lo stesso suono!lo so ci vuole pazienza xche significa aprire piu volte il box xo sei sicuro di mantenere gli stessi parametri di efficenza del cono.
avatar
rx78
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 23.07.14
Numero di messaggi : 2112
Occupazione/Hobby : elettronica
Provincia (Città) : torino
Impianto : breeze 3116 con casse bose acoustimass 3

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quantità di fonoassorbente all'interno del diffusore bass reflex

Messaggio  maxastuto il Ven 11 Mar 2016 - 23:30

Ho fatto diverse prove togliendo, aggiungendo,spostando i pannelli di poliuretano e rimettendo quelli originali in polistirene... risultato? il grafico del modulo d'impedenza con il Dats V2 non cambia di quasi nulla (solo leggerere variazioni d'impedenza a frequenze medio basse ma a partire da 300 Hz circa. Il primo picco di risonanza sul grafico (quello del bass reflex) è a circa 26 Hz mentre il secondo (quello del woofer è a 40 Hz). Se tappo con una mano il buco del bass reflex e clicco sul test, sparisce completamente il primo picco, per cu ianche se i test con il dats sono prettamente elettrici, e non di risposta acustica, avverte lo stesso le variazioni fisiche e volumetriche del sistema. Difatti sia ad udito che da i parametri della tabella d'impedenza, fase e di frequenza del Dats (i cosiddetti txt o zma per chi li vuole leggere con il CLIO) si nota che il poliuretano assorbe un pò le frequenze medio basse quel appunto da 300 a salire.Ma nel miosistema sono solamente quelle del woofer, perchè il midrange è del tipo chiuso.
Quindi il poliuretano non assorbe affatto le frequenze basse (altro test che ho effettuato che mi ha dato conferma è stato con il generatore di segnale a : 20 -30-40-50-60-70 Hz ecc ecc fico a 1 Khz su una cassa con il polistirene originale e l'altra con il poliuretano piramidale bugnato, il tutto inviato su microfono omnidirezionale e su software RTA true) anche se la risposta acustica in SPL non era esatta per ovvi motivi di microfono non perfettamente idoneo per questo tipo di misure e ambiente non anecoico , ci sarebbe comunque dovuta essere una differenza in db tra una cassa e l'altra alle frequenze basse,ma fino a circa 300 hz erano euguali, la differenza s'iniziava a notare tra un diffusore e l'altro a salire da questa frequenza in su. A me non interessava sapere a che valore esatto è la rispost ain frequenza dei diffusori, ma sapere che differenza c'è in SPL alle frequenze basse tra le due con diverso trattamento fonoassorbente interno.Esempio pratico è una misura di lunghezza tra due righe che si presuppone siano di diversa lunghezza: se si effettua la misura con un metro, non solo si conosce esattamente quanto misura una riga e quanto l'altra, ma si conosce anche se la lunghezza è uguale o se c'è differenza, viceversa se per campione di misura si una una verga di una misura x incognita non si ha la misura esatta di ciascuna delle due righe e quindi l'esatto valore di differenza, ma con opportuni segni di riporto si riesce a capire se tra le due vi è differenza o equità senza saperen il valore esatto .A me è bastato sapere che il valore SPL tra 20 e 300 hz tra le due casse è x perche non esatto, ma pur sempre uguale Questo è quanto ho eseguito come conferma a quanto l'udito e il Dats mi hanno dato come riferimento a capire se il poliuretano in confronto con il polistirene assorbe bassi (20 - 300Hz) o meno; abbasandone il rendimento di un sistema bass reflex. Confermo quindi che tra 20 e 300 Hz utilizzare polistirene da 3 cm o poliuretano da 4 cm è la stessa cosa ( a frequenze tra 20 e 300Hz)

maxastuto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 19.02.16
Numero di messaggi : 23
Provincia (Città) : Catanzaro
Impianto : Amplificatore YAMAHA A-S501 lettore cd Denon DCD 520-AE casse autocostruite /woofer peerless KDH100 - mid pioneer - Tweeter Visaton HK9)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quantità di fonoassorbente all'interno del diffusore bass reflex

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum