T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818615 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

description20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
Il primo istinto è di chiederlo ad una donna, purtroppo le donne audiofile sono una su un milione quindi una volta tanto ho voluto iniziare dalla logica.
Questa sera sono passato velocemente in studio, ho fatto un po di scatti per aiutarmi a ripercorrere il percorso.

Tutto inizia con un microfono, in questo caso più microfoni vicino ad una batteria.



I cavi, solitamente Mogami si intrecciano fino al pannello a muro dove XLR maschi e femmine sono in attesa di portare il segnale ai frutti.


Qui tramite una frusta si connettono al mixer da ripresa


Il mixer processa il segnale

Nella migliore delle ipotesi viene allocato in analogico ma purtroppo il più delle volte finisce in digitale.


Da qui passa a banco mixer, in questo caso un altro banco che però non ho in foto.

Ora, dopo tutti questi passaggi documentati la logica impone che degli spezzoni di cavo di 20 cm siano assolutamente insignificanti ai fini della riproduzione in un impianto di alta fedeltà domestico.

 

Mi sono procurato i migliori cavi segnale e alimentazione a disposizione e complice la casa libera, visto che la famiglia è al palazzetto a vedere Padova - Milan di Volley, ho cominciato la solita procedura di ascolti.

La logica, certo la logica.
Un cavo di sicuro non può aggiungere nulla, non può inventarsi suoni che non ci sono quindi nella migliore delle ipotesi farà passare tutto quello che è stato inciso.
E chi ha deciso cosa incidere e come incidere ?
Ovvio, l'ingegnere del suono che tramite il mixer e successive manipolazioni del messaggio musicale ha stabilito le caratteristiche della riproduzione.
Questo significa che tutto il percorso illustrato precedentemente è assolutamente ininfluente e che quindi il nostro processo di riproduzione inizia dal disco, dal CD o dal file.

Dal supporto in avanti entrano in gioco tutti gli elementi del nostro sistema di riproduzione... compresi i cavi.

Quei maledetti 20 cm che uniscono i due ingressi dei diffusori, alte e basse frequenze di solito sono collegate con una barra di metallo, come cambia la riproduzione se la sostituiamo con uno spezzone di cavo di buona qualità ?
Evidenziato che sarebbe buona norma che lo spezzone avesse le stesse caratteristiche del cavo di potenza, cioè lo stesso, ho voluto ugualmente provare.

Di seguito le mie impressioni.

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
Da tempo volevo fare questa prova ma il costo era alto, già vengo accusato per la sproporzione rispetto al resto figuriamoci quando entrano in gioco parti così piccole ma alla fine mi sono buttato.
Ero molto scettico ma le prove empiriche e i test nel mio caso sono parte integrante ed inscindibile del divertimento.

Il risultato è scioccante, le modificazioni indotte dalla semplice sostituzione di 20 cm di cavo sono spiazzanti.
Con questo non parlo di miglioramenti, intendo modificazioni.
Tante, forse pure troppe.
Quei 20 cm si impongono sul resto diminuendo di molto il gap ad esempio tra un Kimber e un Neutral, si sente più il loro influsso sul resto.

C'è un apertura del palcoscenico imbarazzante, è tutto più... live.
Il basso è più dolce, i piani prospettici più marcati.
L'aumento di questi parametri all'inizio spiazza si ha la sensazione che il microdettaglio sia diminuito così come la di dinamica.
Poi ci si accorge che è proprio cambiato il suono, il grado di coinvolgimento è aumentato.
Avrò tempo a disposizione per capire meglio le doti e gli eventuali difetti di questi QED XT, anzi, di questi 20 cm di QED XT ma di sicuro hanno fatto la differenza, una differenza importante.
Avendo posseduto anche gli Anniversary posso dire che sono molto diversi a livello timbrico.
Non hanno le caratteristiche dell'argento ma anzi sono caldi ed avvolgenti.
Adesso me li ascolto ancora un po, il divertimento è appena iniziato.

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
la solita idiozia del solito prezzemolo, ora tutta la spatafiata dello studietto di registrazione dell'amico, con dovizia di immagini cui prodest? il solito provincialotto che si deve "mostrare"...
tutto per dire...ho preso un paio di cavetti per collegare i morsetti delle casse , a 5o euri...sai che differenze mirabolanti...

volevo avvisare prezzemolo che in caso di doppi connettori la maggior parte delle persone, sostituisce le patelle metalliche con un pezzo di cavo...a lui sono occorsi 55 anni per provare...e meno male che è audiofilo nonchè digei (che mixava coi giradischi a cinghia  Very Happy  ) da mezzo secolo...

avanti così, facciamoci del male

fatti un cannone che sicuramente di differenze mirabolanti  ne noti di piu'(e non ti rovina il fegato come l'alcool)...ma pensi che si sia tutti coll'anello al naso?

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
Io in argento ho solo dei vecchi cavi finali che uso ancora, l'argento, ma sopratutto nei trasformatori finali degli ampli valvolari, colorano un pò il suono, non eccessivamente ma IMHO penso che il rame, anche per le sue migliori qualità meccaniche, sia più longevo, dove siano sopratutto dei cavi litz.

I cavi litz hanno un costo elevato e una durata diciamo così non eterna dato che il sottile trefolo col tempo tende a rompersi.Sopratutto se in argento.

Gli altri cavi che ho sono dei biwiring finali che non uso più, autocostruiti da chi me li ha venduti dalla bobina oppure quelli che uso per il valvolare semplici kimberly dalla bobina (o monster, la scritta non si legge più)...

Per quelli di segnale ho solo un cavo costoso che và dal pre al finale orientato in grafite per il rsto normali RCA dalla media fattura ma non avendo roba più costosa da sostituire non so dirti quale possa essere l'apporto.

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
tra l'altro è anche poco elegante e maleducato fare sempre questo cross posting tra il t-forum e il suo forumucolo ...o posti di qui o di lì, non conosci la netiquette?

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
@gigetto ha scritto:
penso che il rame, anche per le sue migliori qualità meccaniche, sia più longevo, dove siano sopratutto dei cavi litz.


Recentemente ho sentito i http://www.crystalcable.com

Veloci da far spavento, all'inizio resti di stucco per la dinamica, sembra sia entrato in funzione un booster.
Dopo un po però ti accorgi che manca il calore del rame e c'è troppa perfezione nelle alte.

Il rame porta delle imperfezioni gradevoli, un po come le valvole. Very Happy

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
@flovato ha scritto:
... ma alla fine mi sono buttato.


io avrei optato per il brenta....

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
@flovato ha scritto:

Veloci da far spavento, all'inizio resti di stucco per la dinamica, sembra sia entrato in funzione un booster.
Dopo un po però ti accorgi che manca il calore del rame e c'è troppa perfezione nelle alte.

Il rame porta delle imperfezioni gradevoli, un po come le valvole. Very Happy


signori... aiutiamolo... non c'è nessuno che ne conosce uno bravo sul padovano?

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
@lello64 ha scritto:
@flovato ha scritto:

Veloci da far spavento, all'inizio resti di stucco per la dinamica, sembra sia entrato in funzione un booster.
Dopo un po però ti accorgi che manca il calore del rame e c'è troppa perfezione nelle alte.

Il rame porta delle imperfezioni gradevoli, un po come le valvole. Very Happy


signori... aiutiamolo... non c'è nessuno che ne conosce uno bravo sul padovano?



effettivamente, questo dalla mattina al pomeriggio scrive di cambio cavi su forum, arriva a casa e prova cavi, scrivendo poi quelle frasi fatte idiote che si leggono sopra (l'argento manca di calore, il rame ha calore, l'oro ha gli schei...mendeleev l'avrebbe ammazzato) ....tutti i santi giorni cosi...patologico...pensa i poveracci che ci devono convivere...altro che uno bravo...il tso... Laughing

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
@lello64 ha scritto:

io avrei optato per il brenta....


è gia' inquinato di suo...pensa la catastrofe ecologica, meglio di no... Very Happy

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
per oggi ho letto fin troppe boiate, buonanotte.

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
Hai messo 20 di cavo cm tra il + ed il -.
Sono troppi. Metticene max 10 di cm. I cavi di potenza vanno ridotti al minimo.

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
@thepescator ha scritto:
Hai messo 20 di cavo cm tra il + ed il -.
Sono troppi. Metticene max 10 di cm. I cavi di potenza vanno ridotti al minimo.



E chi l'ha detto ?
I NAIM ad esempio vogliono almeno 4 mt.
I cavi di alimentazione devono essere almeno 1.5 mt.

Se vuoi buttarla in ridere fai pure... il riso fa buon sangue. Wink

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
io preferisco ascoltare la musica,comunque de gustibus..... buonanotte. Goodbye

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
scusate ragazzi , perchè a me non vengono nemmeno in mente i cavi quando ascolto musiaca ? manco mi accorgo che c'è un'ampli che suona , mi godo la musica mentre leggo un libro , sono normale oppure dovrei mettermi concentrato su quello che i diffusori stanno suonando e cercare quello che sicuramente non troverei . bho ? intanto ascolto

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
Faccio notare la presenza di due "scatolini da PC" - Empire M2, con ampli incorporato - accanto ai diffusori monitor.
Un ingegnere del suono aveva portato la mia attenzione su questo dettaglio, sottolineando quanto sia importante tenere presente, quando si fa l'editing di un brano, che la stragrande maggioranza dei fruitori lo ascolterà con sistemi di ridotta qualità e che le impostazioni delle caratteristiche sonore devono tenere conto di questo pubblico, con buona pace degli audiofili.  Rolling Eyes

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
Sei autoreferenziale nell'inesattezza.



@flovato ha scritto:
@thepescator ha scritto:
Hai messo 20 di cavo cm tra il + ed il -.
Sono troppi. Metticene max 10 di cm. I cavi di potenza vanno ridotti al minimo.



E chi l'ha detto ?
I NAIM ad esempio vogliono almeno 4 mt.
I cavi di alimentazione devono essere almeno 1.5 mt.

Se vuoi buttarla in ridere fai pure... il riso fa buon sangue. Wink

descriptionRe: 20 cm fanno la differenza ?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum