T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11775 utenti, con i loro 820004 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

Condividi

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
I cavi di segnale con grafite hanno un senso, invertendoli non suonano.

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
concordo con gigetto,e poi alcuni sono collegati in maniera diversa agli spinotti.
ma per i diffusori...... LOL LOL

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
quindi adesso abbiamo anche i cavi che li giri e non si sente niente?  una sorda di diodoni che capiscono quando è il momento di girarsi di culo al passaggio della sinusoide? interessante...

io non sono mai stato tra i fun boy di questo o quell'altro guru
al contrario lo sono molti di quelli che scrivono qui ed in particolare ne ho individuati tra i cavofili

ora, l'episodio del chiodo di giussani lo conoscono tutti, per chi non lo conoscesse il buon pucciarelli lo riassume qui

http://www.diyaudio.it/threads/616-La-prova-del-chiodo

ieri mario bon, altro, per molti, luminare dell'hifi italiana, afferma


Se tutti fossero dotati di un minimo di senso critico si potrebbe tollerare che, ogni tanto, qualcuno dicesse una minchiata (tanto sarebbe subito scoperto). Purtroppo così non è e c'è, per esempio, chi spende soldi per i cavi rettificanti (per non dire di altro). Oggi, tra le tante libertà garantite, c'è anche quella di essere gabbati. Poi c'è internet.


ora io dico, potete anche non credere a quelli come me
ma se gente così, che ha speso così tanto della propria vita ad armeggiare con questa roba, vi dice questo.... un pensierino che è tutta truffa ce lo volete fare?

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@lello64 ha scritto:
ieri mario bon, altro, per molti, luminare dell'hifi italiana, afferma


Se tutti fossero dotati di un minimo di senso critico si potrebbe tollerare che, ogni tanto, qualcuno dicesse una minchiata (tanto sarebbe subito scoperto). Purtroppo così non è e c'è, per esempio, chi spende soldi per i cavi rettificanti (per non dire di altro). Oggi, tra le tante libertà garantite, c'è anche quella di essere gabbati. Poi c'è internet.


ora io dico, potete anche non credere a quelli come me
ma se gente così, che ha speso così tanto della propria vita ad armeggiare con questa roba, vi dice questo.... un pensierino che è tutta truffa ce lo volete fare?

Quello che leggo io è che Mario Bon afferma che un cavo rettificato non porta nessun cambiamento rispetto ad un cavo non rettificato, e ci mancherebbe altro che non fosse così...
Non ha detto che un cavo non possa modificare il segnale che lo attraversa, semplicemente che la rettifica non lo fa.
Se poi ci vogliamo trovare altri significati...facciamo pure...
Tu sai Lello che io non sono tra quelli che spendono soldi in cavi, ma nello stesso tempo riconosco che un cavo possa modificare in minima parte il segnale che lo attraversa.
Ritengo anche che tra tutti i componenti che compongono l'HI-FI sia quello che caratterizza meno il suono, ma sperimentare con cavi DIY a costo quasi nullo è per me divertente.
Invece sperimentare con cavi commerciali dal costo folle è per me inconcepibile.

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
zio si parlava di cavi direzionali

e mario bon dice di non spendere soldi in roba del genere perchè sono una boiata

poi esprime meglio il suo pensiero qui, se ti interessa

http://forum.videohifi.com/discussion/28859/-sono-cavi-direzionati-/p2

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
Permettetemi un inciso però....avendo aperto io tempo fa la discussione.
Se ci sia o meno la differenza tra un cavo e un'altro è per me un bel dilemma come da titolo, però dire che non ci sono differenze tra cavi vuole dire dare del baluba a quelli che andavano alle dimostrazioni e comperavano....io andavo alle dimostrazioni, non comperavo più che altro per i prezzi, si sa che la suggestione conta, ma che proprio non si notino differenze anche minime.....

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
parli di segnale e potenza?
o di dati e alimentazione?
differenze quanto?
e differenze vuol dire sempre meglio?
le differenze sono dovute a comportamenti induttivi/capacitivi ?
se proprio queste differenze piacciono non si possono replicare con due soldi di componenti passivi e/o geometrie?
il discorso è lungo gigetto... prende strade strane... però finisce sempre li... con dei furbacchioni che intascano troppo denaro per quello che stanno spacciando

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@gigetto ha scritto:
I cavi di segnale con grafite hanno un senso, invertendoli non suonano.

Grafite?
Ma guarda che caso, lo stesso materiale utilizzato per produrre resitori (resistenza è il termine utilizzato per definirne una caratteristica elettrica) che non piacciono agli audiofighi e che sostitiscono subito con resistori metallici da millemila euro?
Se hanno un senso vuol dire che non é grafite pura ma ci potrebbero essere contaminanti, tipo germanio o silicio
Laughing

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@sportyerre ha scritto:
@gigetto ha scritto:
I cavi di segnale con grafite hanno un senso, invertendoli non suonano.

Grafite?
Ma guarda che caso, lo stesso materiale utilizzato per produrre resitori (resistenza è il termine utilizzato per definirne una caratteristica elettrica) che non piacciono agli audiofighi e che sostitiscono subito con resistori metallici da millemila euro?
Se hanno un senso vuol dire che non é grafite pura ma ci potrebbero essere contaminanti, tipo germanio o silicio
Laughing

eccome se le resistenze in graffite ,impasto di carbone ci piacciono ... puoi anche fartele , predi una HB ed hai una bella resistenza x il tw Wink

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@dinamanu ha scritto:
@sportyerre ha scritto:

Grafite?
Ma guarda che caso, lo stesso materiale utilizzato per produrre resitori (resistenza è il termine utilizzato per definirne una caratteristica elettrica) che non piacciono agli audiofighi e che sostitiscono subito con resistori metallici da millemila euro?
Se hanno un senso vuol dire che non é grafite pura ma ci potrebbero essere contaminanti, tipo germanio o silicio
Laughing i

eccome se le resistenze in graffite ,impasto di carbone ci piacciono ... puoi anche fartele , predi una HB ed hai una bella resistenza x il tw Wink


...era un intervento ironico
Wink

PS prova a farci passare qualche Ampere,  è un divertimento vedere una matita che prende fuoco da dentro

PS2 come conduttore, la grafite fa ca ga re, meglio l'alluminio o il ferro che usano i cinesi di eBay per i cavi da 1€

PS3 comunque è il tipico cavo che colora il suono, di nero Laughing

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
ovvio che era ironico , era riferito al tuo "resistori metallici da millemila euro" e nel tw non ci passano gli Amper...
comunque li regge non preoccuparti ,a 230gradi ci arriva tranquillamente con il vantaggio di aver un coefficente di temperatura negativo

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@dinamanu ha scritto:
ovvio che era ironico , era riferito al tuo "resistori metallici da millemila euro" e nel tw non ci passano gli Amper...
comunque li regge non preoccuparti ,a 230gradi ci arriva tranquillamente con il vantaggio di aver un coefficente di temperatura negativo

Coeficente di temperatura negativo!!!!!
Orrore, un compressore di dinamica.
Non si posssono piu sentire le formiche che passeggiano dietro al palco
Laughing Laughing

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
secondo te la parola "vantaggio" che significato ha ?
sempre ironicamente.... Laughing

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
Per quanto mi riguarda i famosi litz per le casse sono molto delicati, non durano nel tempo.

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
Cool Non ci sono più le mezze stagioni!!! Laughing

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
Ora che avete nominato il cavo Litz, mi sento nel dovere morale di affermare che è una gran kakkiata e una vera mancanza di rispetto nei confronti del vostro portafoglio. Considerando il costo, non so quanto il gioco valga la candela...

Quasi quasi incomincio a preferire i cavi da elettricista, sempre in rame ricotto OFC al 99,97%... Ma che kakkio! il cavo da elettricista mica è un cavo qualunque, deve rispettare numerosi requisiti tecnici e di sicurezza, in più ha il vantaggio di avere una guaina capace di sopportare temperature più elevate e i fili sono più resistenti (ma meno flessibili, mica tanto però). L'unico problema è che non lo vendono in coppie/piattine.

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
non sottovalutare il Litz ,il fatto che i reofori siano tutti isolati ha un suo perche'....
specialmente nelle induttanze di uscita della classe D...Wink

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@dinamanu ha scritto:
non sottovalutare il Litz ,il fatto che i reofori siano tutti isolati ha un suo perche'....
specialmente nelle induttanze di uscita della classe D...Wink


Come già detto prima, l'induttanza di un cavo è da 100 a 1000 (potrei anche sbagliarti di uno zero) volte inferiore rispetto a qualsiasi valore introdotto da un altoparlante, filtro crossover e qualsiasi altro valore induttivo.

Io ormai non ci credo più alle trappole del marketing Smile

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
con questa mentalita' non vai molto lontano...
hai presente quanta distorsione di seconda e terza armonica ha un altoparlante ? (senza contare le peggiori 5-7)  guarda caso eccome se lo senti la distorsione dell'amplificatore che ne ha  decimo/centesimo ...
nel impianto si sentono le differenza tra le marche/tipi resistenze di carico della testina pensa un po'!


il litz e' una cosa seria non se lo e' inventato il marketing informati Wink
http://www.litzwire.com/litz_types.htm

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
mi ricorda qualcuno nella sua demenzialità... ma non sarà il mulo?

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@lello64 ha scritto:
mi ricorda qualcuno nella sua demenzialità... ma non sarà il mulo?


Sto mulo non ho mai capito chi è, in un anno....

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
complimenti lello bel post !
se con comprendi la  tecnica astieniti

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
@gigetto ha scritto:

Sto mulo non ho mai capito chi è, in un anno....

chiedilo a maurarte ancora se lo sogna ....di solito lo appioppano quanto non hanno argomenti ...

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
litz perfetta applicazione nel filtro di uscita del tripath da 200w e' stato un gran ampli

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
poi apri un diffusore commerciale e te lo trovi cablato cosi , prima pero' hai speso 1000 euro di ciabatta e 2000 x cavi di potenza , ottimo investimento

descriptionRe: In trenta anni mai sentito suonare un cavo....

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum