T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» nuove diva 262
Oggi a 20:55 Da Masterix

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 20:38 Da CHAOSFERE

» impianto entry -level
Oggi a 20:27 Da CHAOSFERE

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 20:16 Da dinamanu

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 19:21 Da beppe61

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 19:18 Da rx78

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 19:14 Da Sistox

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 18:52 Da dinamanu

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Oggi a 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Oggi a 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Oggi a 18:13 Da p.cristallini

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 18:03 Da Angel2000

» Fonometro Professionale
Oggi a 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Oggi a 15:53 Da gigetto

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 15:17 Da CHAOSFERE

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Oggi a 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Oggi a 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Oggi a 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Oggi a 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Oggi a 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Oggi a 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Ieri a 23:45 Da dinamanu

» JRiver 22
Ieri a 21:26 Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Ieri a 21:06 Da Angel2000

» Player hi fi
Ieri a 20:34 Da Tasso

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Ieri a 19:48 Da tix88

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 14:23 Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Ieri a 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Ieri a 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Ieri a 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Ieri a 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Ieri a 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer 30 Nov 2016 - 20:11 Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Mer 30 Nov 2016 - 9:35 Da lello64

» se cambio valvole miglioro?
Mer 30 Nov 2016 - 8:59 Da dinamanu

» Scelta giradischi
Mar 29 Nov 2016 - 23:54 Da dinamanu

» Una storia di cavi
Mar 29 Nov 2016 - 22:39 Da potowatax

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mar 29 Nov 2016 - 18:41 Da giucam61

» Sto pensando all'impianto home e l'idea sarebbe...
Mar 29 Nov 2016 - 18:25 Da giucam61

» Pi-Speakers One più stands Norstone Stylum2 (200 euro + SS)
Mar 29 Nov 2016 - 14:51 Da MrTheCarbon

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15476)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10213)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10359 membri registrati
L'ultimo utente registrato è bepsi

I nostri membri hanno inviato un totale di 768744 messaggi in 50030 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 83 utenti in linea :: 9 Registrati, 1 Nascosto e 73 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

checus, dinamanu, emmeci, giucam61, jojo, lello64, Masterix, stail, ucciopino

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  valterneri il Mar 16 Feb 2016 - 19:31

Clof, clop, cloch,
cloffete, cloppete, clocchette, chchch......
E' là, nel salotto,
il povero vinile malato;
che spasimo! sentirlo tossire.
Tossisce, tossisce,
un poco si tace....
di nuovo. tossisce.
Mio povero vinile,
il male che hai
il cuore mi preme.
Si tace,
non gracchia più nulla.
Si tace,
non s'ode rumore di sorta
che forse ...  che forse la Grado sia morta?
Orrore
Ah! no. Rieccolo, ancora tossisce,
Clof, clop, cloch, cloffete, cloppete, chchch....
La polvere l'uccide.
Dio santo,
quel suo eterno tossire mi fa morire,
un poco va bene, ma tanto ....
Che lagno!
Ma Albers! Fritznet! Enrico e Beppe!
Andate, correte,
chiudete il volume,
mi uccide
quel suo eterno tossire!
Andate,
mettete qualcosa per farlo finire,
magari ...
magari morire.
Madonna! Gesù! Non più! Non più.
Mio povero vinile,
col male che hai, finisci vedrai,
che uccidi me pure.
Clof, clop, cloch, cloffete, cloppete, clocchete, chchch ...

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  giucam61 il Mar 16 Feb 2016 - 19:37

Laughing Laughing Laughing

giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 2564
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,BR toshiba bdx 4500ke,gabrys amp calipso kt 120,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,breeze tpa 3116,Alientek D8 x l'estate,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  sportyerre il Mar 16 Feb 2016 - 19:42

Cameriere, cameriereee
Prendo anch'io quello che ha preso il signore con la candela, dev'essere roba buona!
Laughing

sportyerre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 1273
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : Fili di rame, 230V ENEL, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, V-Dac II, DAC707, Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX11, Rega Ear MKII, Philips Fidelio X2, Superlux 681

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  emmeci il Mar 16 Feb 2016 - 21:36

Cool "La Fontana Malata" di Palazzeschi ringrazia per questo aggiornamento! Shocked

emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5541
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  Zio il Mar 16 Feb 2016 - 21:50

Certo che "Oh DAC, DAC, perchè sei tu DAC?" , non avrebbe avuto la stessa resa!

Questa è la dimostrazione che "vinile" suona più musicale di "DAC"! Smile

Grande Valter!

Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2584
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  enrico massa il Mar 16 Feb 2016 - 22:34

@emmeci ha scritto:Cool "La Fontana Malata" di Palazzeschi ringrazia per questo aggiornamento! Shocked


ecco,Palazzeschi s'è appena alzato dalla sedia




no volevo dire Valter Scream Laughing

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  valterneri il Mar 19 Apr 2016 - 21:08

Dark25 in MP mi ha chiesto:
" Valter, se io sbatacchio il braccio e la puntina si schianta sul disco,
che succede? "

Gli rispondo in chiaro.

Il corpo puntina non è delicato, ma non fatelo cadere per terra,
la decelerazione arriva a decine di G e qualcosa dentro potrebbe spostarsi.

La parte delicata di una puntina è l'equipaggiamento mobile, ovvero:



la microscopica puntina in diamante
il micro-piedistallo su cui è saldata
l'alberino su cui è incollato il micro-piedistallo
la sospensione elastica
la giuntura tra l'alberino e la plastica d'innesto

Il momento più critico e pericoloso è quello del montaggio della puntina sulla conchiglia:
prima di procedere occorre sempre estrarre l'equipaggiamento mobile
perché chi non ha le mani sottili e precise
rischia di danneggiare l'alberino ...... l'alberino si chiama cantilever ...
che dal latino significa: "leva che trasporta il canto" (Enrico Massa ve lo confermerà)

Pericoloso è anche il momento della calibrazione dell'overhang:
se il piatto viene urtato e ruota anche di qualche millimetro all'indietro
mentre la puntina è appoggiata nel forellino della dima a piatto fermo
è la fine per ogni puntina costosa,
quelle economiche o da DJ possono resistere bene.
Questo sopra è appunto uno dei metodi migliori per provare la qualità di una puntina
appena comprata:
appoggiatela nel forellino della dima e retrocedete il piatto,
se la puntina si spezza significa che era buona e la potete ricomprare con fiducia,
questa tecnica si chiama: "collaudo del fiammifero".

Le dime "fai da te" sono di semplice carta, e il punto dove appoggiare la puntina
è un semplice incrocio non rischioso di linee,
quelle migliori sono invece di plastica o di carta plastificata
e in quel punto hanno un forellino per far star ferma e precisa la puntina,
ma in dotazione, seppur di rado, hanno due cunei di gomma per tener fermo il piatto:
(sono della Thorens)


naturalmente, data la vostra maestria nel "fai da te",
troverete di certo certe soluzioni alternative immediate ed economiche:



Quando la puntina è già montata
uno dei rischi maggiori è quello di danneggiare il cantilever con le mani
quando queste toccano, controllano o puliscono,
è classico il panno per spolverare il giradischi che rimane impigliato sulla puntina
e la divelte,
i rimedi sono due:
1) tenere i giradischi sporchi come porcili,
che tanto quando lo fate vedere nel vostro angolo di paradiso
pescate una foto in rete,
2) protezione puntina sempre inserita a giradischi fermo,
ma anche qui la vita è difficile,
alcune puntine costose non sono dotate della protezione,
quando c'è, a volte è difficile e pericoloso inserirla con mani grosse e non ferme.

Anche pulire la puntina è pericoloso:
con quello spazzolino da denti per topi occorre fare attenzione a non far mai
movimenti laterali o contrari, ma sempre nella direzione dello scorrimento del disco,
alcuni hanno ricevuto il consiglio, ovviamente solo per lo sporco più tenace,
di usare carta vetrata,
è pur vero che la puntina in diamante è più dura dei grani della carta,
ma a sentirlo dire mi sono venuti i brividi sulla schiena da gessetto lavagna,
e il consiglio veniva da molto molto in alto.

Un altro momento a rischio è quando si gioca col giradischi senza disco
e la puntina atterra sul piatto di gomma,
è questo il caso nel momento della pesatura se il giradischi parte automaticamente
allo spostarsi del braccio dalla zona di riposo.

Adoperando il braccio con le mani è possibile che sfugga
e la puntina precipiti sul disco,
oppure sono le mani non ferme che la fanno atterrare e raschiare.

Un altro "tipico" danneggiamento deriva da un anti-skating troppo energico,
a lungo andare la puntina si piega verso sinistra guardandola di fronte.
Questo caso è stato indicato come possibile due volte sul forum, negli ultimi due anni.
Io non ho partecipato a quelle discussioni perché ero e sono scettico nel crederlo,
non credo che al massimo della sua forza l'anti-skating ne abbia la forza sufficiente,
ma chissà .... giorno dopo giorno .... anno dopo anno .... forse ci riesce,
io credo però che sia stato un movimento sbagliato della mano
o un difetto della sospensione elastica,
ho posseduto decine di migliaia di puntine e migliaia di giradischi,
e tutti per pigrizia regolati male,
nessuna puntina mi si è mai piegata per un eccessivo anti-skating.

Di tutti i casi che ho detto,
i momenti più pericolosi sono il montaggio della puntina e la pulizia del giradischi,
ma durante l'uso corretto giornaliero dell'ascolto dei dischi?

Occorre fare un inciso:
ascoltare dischi tutti i giorni fa male al cervello,
oppure il cervello malato tende ad ascoltare musica tutti i giorni, fate voi.
Non tutti i giorni si va nei musei,
non tutti i giorni si visitano pinacoteche, e l'ultima poesia che avete letto?
Sarà di sicuro una che ho scritto io nel forum.
La Cappella Sistina l'avrete vista forse una volta sola, ma i martelli dei pink floyd
li avrete ascoltati diecimila volte, perché?
Semplicemente perché la stragrande maggioranza della musica
è semplice intrattenimento, meno saporita di un gelato nella divina Monreale,
altro che Arte o Regina delle Arti.

Ok Ok, torno all'uso normale giornaliero del giradischi già montato, già pulito,
già col disco dei martelli in posizione e già in rotazione a 33,333... giri esatti,
per motivi di attrito e di vettori, per la puntina che atterra scomposta,
un disco in rotazione è molto meno pericoloso di un disco fermo.

Mi ricordo, a fine anni '70 (non ero ancora nato, ma già m'intendevo di giradischi),
che su di un Micro-Seiki DQX1000 a tre bracci c'erano montate tre puntine,
una ADC, una Pickering e una che non ricordo,
il giradischi era stato messo in un locale sotterraneo con le pareti di pietra scavata
dove si formava della muffa a batuffoli,
un po' ne cadde sul giradischi semiabbandonato e due puntine su tre persero misteriosamente
la puntina in diamante mentre il cantilever era rimasto integro e pulito.
Ho sempre sospettato che la muffa avesse attaccato e mangiato l'adesivo d'incollaggio
puntina-cantilever, ma non ne ho le prove e mai mi è capitato di rivedere la stassa cosa,
ho provato più volte a leccare puntina e cantilever
per capire i gusti della muffa, che è pur sempre un organismo vivente,
ma non sanno di nulla e mi sono solo graffiato la lingua.

L'alberino di una puntina buona dovrebbe essere leggerissimo e rigidissimo,
a volte è di semplice alluminio conico e speciale, a volte si arriva all'uso del Boro.
La rigidità evita la distorsione, la leggerezza evita l'inerzia che produce distorsione.
Per ottenere la massima rigidità occorre lavorare sulla forma e sul materiale,
il tubo a pareti sottili è la forma che a pari materiale, e di gran lunga a pari peso,
offre la maggiore rigidità,
il tronco di cono, ovvero un tubo che cresce, porta anche altri vantaggi,
il materiale scelto deve invece avere un modulo d'elasticità elevato
che nella scala Mohs raggiunge 10 col diamante e 9,5 con il Boro.

Abbiamo quindi l'incrocio di due stati:
i cantilever delle puntine molto costose sono delicati perché sottilissimi,
ma anche resistenti perché fatti di metalli pregiati e di forme accuratamente rigide,
le puntine economiche sono deboli perché usano l'alluminio,
ma sono anche resistenti perché hanno il tubicino grosso,
nel mezzo ci sono le puntine di mezzo
che hanno il cantilever sottile e delicato e di semplice alluminio.

Torniamo a Dark25 e alla sua mania di far sbatacchiare la puntina sul disco
perché ha nostalgia di quando da giovane giocava a pallacanestro
(Dark25 credo sia nato appunto nel 1925).

Oltre alla rigidità o alla robustezza del cantilever,
a difendere il cantilever ci sono le sponde e il mento di protezione.

Se la puntina cade veloce sul disco in perfetta verticale,
dopo una flessione di due millimetri, sopportabile dalla sospensione elastica,
il fondello della puntina, il mento appunto,
tocca il disco e ferma il movimento, la puntina ne esce sempre incolume,
almeno di non aver comprato questa o qualcosa di simile a questa:



Se la puntina cade di lato, sono dolori,
alcune hanno una nicchia a V che le protegge dagli eccessivi spostamenti bruschi laterali:



altre no:



e rischieranno di piegarsi .... quando?

I bracci metallici ad esse sono più pericolosi di quelli dritti in carbonio,
quando la velocità laterale supera i 60 cm/s (la metà del tergicristallo)
quando la traiettoria è in diagonale e la puntina s'impunta anziché scivolare,
quando la puntina è di pregio, ma non ha metalli resistenti alla torsione.

Il peso di lettura alto è un aggravante ma l'anti-skating è un aiuto,
ma le puntine più delicate adottano sempre un peso di lettura inferiore
e un anti-skating moderato.

Che fare nel caso di un cantilever piegato?
Alla puntina nulla, è da buttare, a voi invece un sacco di legnate
e buttati via assieme alla puntina.

E danneggiare il braccio è possibile?
Danneggiare il braccio significa essere goffi incapaci elefanti maldestri,
e quindi sarà successo chissà quante volte
ai presenti quasi sempre assenti anche quando son presenti sembrando assenti.
.........
.....................................
..............................................................

ammetto che sopra ho raccontato due balle,
ecco la verità:

a fine anni '70 altro che non nato, già ero abbastanza vecchio,
e ho esagerato un po' nel dire di possedere decine di migliaia di puntine
perché ne ho soltanto tre che metto a turno su 13 giradischi,
in tutto ho anche una nutrita collezione di tre dischi in vinile
che però vorrei vendere nel mercatino perché son troppi
e occupano troppo spazio, v'interessano?

Julio Iglesias: "tango"
Christian: "l'amore è una cosa meravigliosa"
Claudio Villa: "lasciatemi cantare, sono un cantante vero"



- VALTERRRR!! ... QUELLE SONO CASSETTE!!! -
- ah, ecco perché non riuscivo a farcele girare sul thorens! -

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  enrico massa il Mar 19 Apr 2016 - 21:46

Tutorial su fonorivelatori spettacoloso Clap Clap Clap
Confermo il latinorum su cantilever e conferisco a Walter la laurea ad honorem in linguaccia latina Laughing

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  Italiano il Mar 19 Apr 2016 - 21:49

Giotto, 1298. S. Francesco caccia i demoni da Arezzo.



I dybbuk.

Italiano
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.15
Numero di messaggi : 646
Provincia (Città) : di Zombie
Impianto : elettrico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  solitario il Mar 19 Apr 2016 - 22:23

Si vabbè ..però.passatela sta "canna" afro afro afroHappy shock  

Mi riferivo al bracio del giradischi, che avevate capito................................ Happy shock Happy shock Happy shock

solitario
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 93
Località : Ghedi
Occupazione/Hobby : mmmmmmmmmmmmm
Provincia (Città) : Brescia
Impianto : Dual 1209 con AT 95,Dual 704 con Shure V15 tIII, pre X Calibre MC4000, finali Gemini X3 , JVC VN 700 , tuner akai at 2250 diffusori autocostruiti 3 vie, diffusori 2 via autocostruiti, mitsubishi DS 40CS , RCF br 1037.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  beppe61 il Mar 19 Apr 2016 - 23:26

@valterneri ha scritto:
è classico il panno per spolverare il giradischi che rimane impigliato sulla puntina
e la divelte,

Aho!!! che popo' (nel senso buono) di post!!!!
(pero' a mio parere si dovrebbe scrivere "...e la divelle") Cool

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1455
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  Italiano il Mar 19 Apr 2016 - 23:40

@solitario ha scritto:Si vabbè ..però.passatela sta "canna" afro afro afro
Nessuna canna. Visto l'articolo sopra le righe, ultimo di una serie; e visto quanto Walter Neri è legato alla parrocchia di Montevarchi (Habibti Betlemme) mi è sembrato originale fargli i complimenti attraverso il dipinto di Giotto.

Non tutti si esprimono a dozzine di emoticons…



Avevo un cugino, morto nel 2013, che ad Arezzo è stato vescovo per molti anni.

Italiano
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.15
Numero di messaggi : 646
Provincia (Città) : di Zombie
Impianto : elettrico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  valterneri il Mer 20 Apr 2016 - 3:17

@Italiano ha scritto:Giotto, 1298. S. Francesco caccia i demoni da Arezzo.
ho conosciuto Giotto, eravamo amici,
voleva a tutti i costi usarmi come modello perché io ero bellissimo,
quello in ginocchio che prega ero proprio io ......



mamma mia com'ero giovane!


@beppe61 ha scritto:.... (pero' a mio parere si dovrebbe scrivere "...e la divelle") Cool
Gentilissimo Sig. Beppe!
lo sanno tutti che lei oltre la seconda elementare
andava a scuola soltanto per tirare i capelli alle ragazzine del banco davanti
e considerava il maestro una sorta di rumore di fondo
e si comprò il suo primo Dolby nella speranza di farlo sparire.
Sappia che i miei errori sono più rari dei fiocchi di neve caldi
che cadono all'insù d'agosto
e so legger di greco e di latino, e scrivo e scrivo, e ho molte altre virtù .....
si legga tutto 'sto Canto del Sommo Giosuè Leopardi
e rintracci pure la parola incriminata:

O patria mia, vedo le mura e gli archi
e le colonne e i simulacri e l’erme
torri degli avi nostri,
ma la gloria non vedo,
non vedo il lauro e il ferro ond’eran carchi
i nostri padri antichi. Or fatta inerme,
nuda la fronte e nudo il petto mostri.
Oimè! quante ferite,
che lividor, che sangue! oh, qual ti veggio,
formosissima donna! Io chiedo al cielo
e al mondo: — Dite, dite;
chi la ridusse a tale? — E questo è peggio,
che di catene ha carche ambe le braccia;
sí che sparte le chiome e senza velo
siede in terra negletta e sconsolata,
nascondendo la faccia
tra le ginocchia, e piange.
— Piangi, ché ben hai donde, Italia mia,
le genti a vincer nata
e nella fausta sorte e nella ria.
Se fosser gli occhi tuoi due fonti vive,
mai non potrebbe il pianto
adeguarsi al tuo danno ed allo scorno;
ché fosti donna, or sei povera ancella.
Chi di te parla o scrive,
che, rimembrando il tuo passato vanto,
non dica: — Giá fu grande, or non è quella? —
Perché, perché? Dov’è la forza antica?
dove l’armi e il valore e la costanza?
Chi ti discinse il brando?
chi ti tradí? Qual arte o qual fatica
o qual tanta possanza
valse a spogliarti il manto e l’auree bende?
Come cadesti o quando
da tanta altezza in cosí basso loco?
Nessun pugna per te? non ti difende
nessun de’ tuoi? L’armi, qua l’armi: io solo
combatterò, procomberò sol io.
Dammi, o ciel, che sia foco
agl’italici petti il sangue mio.
Dove sono i tuoi figli? Odo suon d’armi
e di carri e di voci e di timballi:
in estranie contrade
pugnano i tuoi figliuoli.
Attendi. Italia, attendi. Io veggio, o parmi,
un fluttuar di fanti e di cavalli,
e fumo e polve, e luccicar di spade
come tra nebbia lampi.
Né ti conforti? e i tremebondi lumi
piegar non soffri al dubitoso evento?
A che pugna in quei campi
l’itala gioventude? O numi, o numi!
pugnan per altra terra itali acciari.
Oh misero colui che in guerra è spento,
non per li patrii lidi e per la pia
consorte e i figli cari,
ma da nemici altrui,
per altra gente, e non può dir morendo:
— Alma terra natia,
la vita che mi desti ecco ti rendo. —
Oh venturose e care e benedette
l’antiche etá, che a morte
per la patria correan le genti a squadre,
e voi sempre onorate e gloriose,
o tessaliche strette,
dove la Persia e il fato assai men forte
fu di poch’alme franche e generose!
Io credo che le piante e i sassi e l’onda
e le montagne vostre al passeggere
con indistinta voce
narrin siccome tutta quella sponda
coprîr le invitte schiere
de’ corpi ch’alla Grecia eran devoti.
Allor, vile e feroce,
Serse per l’Ellesponto si fuggia,
fatto ludibrio agli ultimi nepoti;
e sul colle d’Antela, ove morendo
si sottrasse da morte il santo stuolo,
Simonide salía,
guardando l’etra e la marina e il suolo.
E di lacrime sparso ambe le guance,
e il petto ansante, e vacillante il piede,
toglieasi in man la lira:
— Beatissimi voi,
ch’offriste il petto alle nemiche lance
per amor di costei ch’al sol vi diede;
voi, che la Grecia cole e il mondo ammira.
Nell’armi e ne’ perigli
qual tanto amor le giovanette menti,
qual nell’acerbo fato amor vi trasse?
Come sí lieta, o figli,
l’ora estrema vi parve, onde ridenti
correste al passo lacrimoso e duro?
Parea ch’a danza e non a morte andasse
ciascun de’ vostri, o a splendido convito:
ma v’attendea lo scuro
Tartaro, e l’onda morta;
né le spose vi fôro o i figli accanto,
quando su l’aspro lito
senza baci moriste e senza pianto.
Ma non senza de’ Persi orrida pena
ed immortale angoscia.
Come lion di tori entro una mandra
or salta a quello in tergo e sí gli scava
con le zanne la schiena,
or questo fianco addenta or quella coscia;
tal fra le perse torme infuriava
l’ira de’ greci petti e la virtute.
Ve’ cavalli supini e cavalieri;
vedi intralciare ai vinti
la fuga i carri e le tende cadute,
e correr fra’ primieri
pallido e scapigliato esso tiranno;
ve’ come infusi e tinti
del barbarico sangue i greci eroi,
cagione ai Persi d’infinito affanno,
a poco a poco vinti dalle piaghe,
l’un sopra l’altro cade. Oh viva! oh viva!
beatissimi voi
mentre nel mondo si favelli o scriva.
Prima divelte, in mar precipitando,
spente nell’imo strideran le stelle,
che la memoria e il vostro
amor trascorra o scemi.
La vostra tomba è un’ara; e qua mostrando
verran le madri ai parvoli le belle
orme del vostro sangue. Ecco, io mi prostro,
o benedetti, al suolo,
e bacio questi sassi e queste zolle,
che fien lodate e chiare eternamente
dall’uno all’altro polo.
Deh! foss’io pur con voi qui sotto, e molle
fosse del sangue mio quest’alma terra.
Ché, se il fato è diverso, e non consente
ch’io per la Grecia i moribondi lumi
chiuda prostrato in guerra,
cosí la vereconda
fama del vostro vate appo i futuri
possa, volendo i numi,
tanto durar quanto la vostra duri.


tutte 'ste parole per dire: "o Italia mia, come sei caduta in basso!" ....
...... se sapesse ora come siam messi!

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  Smanetton il Mer 20 Apr 2016 - 7:18

@valterneri ha scritto:si legga tutto 'sto Canto del Sommo Giosuè Leopardi
e rintracci pure la parola incriminata:
...
Vado di fretta e non ho potuto leggere attentamente. Embarassed
Dunque ho delegato al correttore di LibreOffice il compito. Cool
A parte le licenze poetiche e gli arcaismi il sullodato ha trovato solo questi refusi:
tradí - senza accento
fuggia - altro accento

Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2745
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  enrico massa il Mer 20 Apr 2016 - 7:58

@beppe61 ha scritto:
@valterneri ha scritto:
è classico il panno per spolverare il giradischi che rimane impigliato sulla puntina
e la divelte,

Aho!!! che popo' (nel senso buono) di post!!!!
(pero' a mio parere si dovrebbe scrivere "...e la divelle") Cool


Walter Punishment ha ragione Beppe: il Cardopardi usa «divelte» giustamente ,è il participio passato di divellere (vedi il successivo «spente»),mentre tu ne fai un indicativo presente.

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  beppe61 il Mer 20 Apr 2016 - 10:14

@enrico massa ha scritto:
@beppe61 ha scritto:

Aho!!! che popo' (nel senso buono) di post!!!!
(pero' a mio parere si dovrebbe scrivere "...e la divelle") Cool


Walter Punishment ha ragione Beppe: il Cardopardi usa «divelte» giustamente ,è il participio passato di divellere (vedi il successivo «spente»),mentre tu ne fai un indicativo presente.

Ringrazio di tutto cuore il pregiatissimo Massa Dottor Enrico per il suo intervento che, evitandomi di leggere tutta la poesia di Eugenio Gattopardi di Lampedusa, ha evitato il calo delle mie cataratte... e forse anche della libido.
Per quanto riguarda la poesia italiana e piu' in generale la poesia, mi trovo a gradire solamente il filone futurista, in specie Filippo Maria Marinelli, che scrivendo "Zang Tumb Tumb" ha, in pratica, sdoganato il " ma scrivi un po' come c...a ti pare" prodromo della cultura punk, new wave, new age, new deal, metal country e financo hip hop.
(comunque la seconda elementare ai miei tempi era durissima!!!)
Laughing Laughing Laughing

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1455
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  valterneri il Mer 20 Apr 2016 - 13:57

@enrico massa ha scritto:Walter, ha ragione Beppe:
il Cardopardi usa «divelte» giustamente ,è il participio passato di divellere,
mentre tu ne fai un indicativo presente.
Spregiatissimo Sig. Enrico GND,
la prossima volta che ti vedo ti sparo!

e adesso chi me le paga le cure psichiatriche per dedepressarmi?

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  enrico massa il Mer 20 Apr 2016 - 14:23

@valterneri ha scritto:
@enrico massa ha scritto:Walter, ha ragione Beppe:
il Cardopardi usa «divelte» giustamente ,è il participio passato di divellere,
mentre tu ne fai un indicativo presente.
Spregiatissimo Sig. Enrico GND,
la prossima volta che ti vedo ti sparo!

e adesso chi me le paga le cure psichiatriche per dedepressarmi?


Mentre «spregiatissimo» mi onora Laughing a GND preferivo un «Messoaterra».Suona bene,come un antico re britannico...Giovanni Senzaterra,Enrico Messoaterra afro

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  beppe61 il Mer 20 Apr 2016 - 15:35

@enrico massa ha scritto:
@valterneri ha scritto:
Spregiatissimo Sig. Enrico GND,
la prossima volta che ti vedo ti sparo!

e adesso chi me le paga le cure psichiatriche per dedepressarmi?


Mentre «spregiatissimo» mi onora Laughing a GND preferivo un «Messoaterra».Suona bene,come un antico re britannico...Giovanni Senzaterra,Enrico Messoaterra afro

Very Happy
Pero' Enrico Ground sa' tanto di rapper fico!!!!! (e saresti il primo a farlo in Latino!!!) Idea


beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1455
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  pallapippo il Mer 20 Apr 2016 - 16:00

@enrico massa ha scritto:


Mentre «spregiatissimo» mi onora Laughing a GND preferivo un «Messoaterra».Suona bene,come un antico re britannico...Giovanni Senzaterra,Enrico Messoaterra afro

Mmm
Per me suonerebbe ancor meglio "Messoatterra" (più fedele all'effettiva pronuncia)  Laughing .


Hello

pallapippo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 4973
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  enrico massa il Mer 20 Apr 2016 - 16:25

@pallapippo ha scritto:
@enrico massa ha scritto:


Mentre «spregiatissimo» mi onora Laughing a GND preferivo un «Messoaterra».Suona bene,come un antico re britannico...Giovanni Senzaterra,Enrico Messoaterra afro

Mmm
Per me suonerebbe ancor meglio "Messoatterra" (più fedele all'effettiva pronuncia)  Laughing .


Hello


Ok telappoggio Hehe

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1187
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Oh vinile, vinile, perché sei tu vinile? (valter)

Messaggio  Claudio65 il Mer 11 Mag 2016 - 14:47

Posto quì il mio quesito visto che in fondo in fondo il tema riguarda il vinile.

Vi è mai capitato di mettere un po da parte il digitale (lettore cd o musica liquida che sia), dopo aver riscoperto il suono del vinile, magari dopo un upgrade del vostro analogico ?

Dite che è grave? Sono stato contagiato? Maledetto virus !! Rolling Eyes Mmm

Claudio65
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.05.16
Numero di messaggi : 38
Provincia (Città) : Catania
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum