T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820060 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Proac studio 148

Condividi

descriptionProac studio 148

more_horiz
Ho visto che Proac ha fatto una nuova versione delle mitiche 140. Ossia le 148 che sono un prodotto che implementa quanto di buono già vi era nelle 140. Qualcuno di voi le ha provate, hanno delle caratteristiche superiori alle "vecchie" 140 MKI o quelle sono ancora le più musicali?

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
non posso parlarti delle differenze tra le 140 , che non conosco , e le 148 che ho ascoltato.
ma se le devi far andare con un fenice , allora non credo valga la pena farsi venire il dubbio troppa poca potenza per farle andare come possono.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Vero le ProAc vogliono amplificatori potenti

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Vorranno anche ampli forti e potenti ma io le pilotavo anche con l'YDA126 ossia il Kama-Bay Schythe

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
@gigetto ha scritto:
Vorranno anche ampli forti e potenti ma io le pilotavo anche con l'YDA126 ossia il Kama-Bay Schythe

che suonino anche con... è una cosa che per farle andare al meglio vogliono gli ampl x & y è un altra Very Happy

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Questi diffusori, che certamente sono splendidi (conosco dei loro parenti stretti), costano oltre 2500 euro e certamente vanno affiancati ad ampli di chiara qualità. Hanno una sensibilità non bassa (91 dB), ma i soli 4 Ohm di impedenza richiedono amplificatori che siano in grado di erogare generosi picchi di corrente. Poi certamente "suonano" con tutto, ma bisogna pur far rendere i soldi spesi per il loro acquisto ...!

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
per dirla con altre parole.
un mesetto fa , in cerca di nuovi diffusori da prendere usati , sono andato ad ascoltare delle Proac Super tower.
modello dei primi del 90 che venivano 3.300.000 lire da nuove.
il proprietario non era soddisfatto di come suonassero , abbinate ad un tp3116.
mi sono portato dietro le mie elettroniche , compreso la bestia yamaha p3500s.
è finita che le Proac non le ho prese , il tweeter non mi ha convinto , ma il proprietario ha capito che non sono le casse da cambiare , ma l'ampli troppo esile per non andare in sofferenza anche con tracce leggere.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Io ho ascoltato le 140 amplificate NAIM ed era un gran bel sentire. Concordo sul fatto che il Fenice non sia il massimo per questi diffusori.
Le 148 non le ho mai sentite.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Le 148 hanno 8 ohm non 4 io preferisco sempre gli 8 ohm perchè sono più musicali.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
@gigetto ha scritto:
Le 148 hanno 8 ohm non 4 io preferisco sempre gli 8 ohm perchè sono più musicali.

http://www.proac-loudspeakers.com/html_files/Speakers.php?Range=Studio&Speaker=Studio148
Loro dichiarano 4Ohm... Mmm

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Le vecchie 140 erano 8 ohm, allora queste mi piacerebbe ascoltarle perchè sono realmente diverse dalle vecchie studio 140 che restano un must.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
@gigetto ha scritto:
Le 148 hanno 8 ohm non 4 io preferisco sempre gli 8 ohm perchè sono più musicali.

Non ho mai sentito che 8 ohm sono più musicali di 4. Quale sarebbe il motivo?

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
@p.cristallini ha scritto:
@gigetto ha scritto:
Le 148 hanno 8 ohm non 4 io preferisco sempre gli 8 ohm perchè sono più musicali.

Non ho mai sentito che 8 ohm sono più musicali di 4. Quale sarebbe il motivo?

A mio avviso sono più musicali solo se l'ampli non riesce a pilotare bene i 4Ohm. Il problema non risiede nella cassa, ma nell'ampli.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
@Zio ha scritto:
@p.cristallini ha scritto:

Non ho mai sentito che 8 ohm sono più musicali di 4. Quale sarebbe il motivo?

A mio avviso sono più musicali solo se l'ampli non riesce a pilotare bene i 4Ohm. Il problema non risiede nella cassa, ma nell'ampli.


Ah, beh, allora certamente si! Ok

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Che dire, io le 148 le ho comprate. Me le consegnano lunedi' o martedi'. Ad onor del vero non le ho nemmeno ascoltate, la prova dal Venditore l ho fatta con le 140 mk2 in paragone con delle torri monitor audio e b&w. Netta superiorita' delle Proac. Credo, spero, che le 148 siano ancor meglio e cosi' dovrebbe essere. Pare che abbiano migliorato i bassi, piu' controllati, e cambiato il tweeter montando quello delle serie superiori.
Vi sapro' dire.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Allora, proac 148 consegnate stasera, sballate e posizionate.
Non ho ancora messo le punte ma le sto facendo suonare da un oretta.
Per il momento non mi hanno lasciato a bocca aperta gridando al miracolo come speravo.
Trovo, rispetto alle focal 826, che siano più piene, dal suono più robusto, pur rimanendo tendenzialmente dolce e non affaticanti.
Forse sono pure un filo più dettagliate, ma non vorrei sbilanciarmi troppo presto.
Attribuisco la mancanza di sbalordimento al fatto che sono nuove di pacca e,ovviamente, per nulla rodate.
Domani vedo come rendono con le punte montate.



descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Le Proac sono di categoria di prezzo superiore alle Focal, ma la differenza non è teoricamente stratosferica.

Quello in cui divergono è la timbrica, naturale e per me più "fedele" nel caso delle Proac, troppo aperta (a mio parere) verso l'alto nel caso delle Focal.

Quindi potresti da una parte gradire una timbrica più brillante verso le frequenze alte, oppure (forse più probabile) potresti essere ancora impressionato dalla brillantezza delle Focal e non aver apprezzato ancora a dovere (...ti sono appena arrivate) il maggiore equilibrio e la più fedele naturalezza delle Proac.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Ottima osservazione, condivido.
Passare da una timbrica ad un altra, in casa nel proprio ambiente e dopo aver speso, e' faccenda seria.
Ho montato le punte, e sono migliorate.
Suonano da due ore abbondanti e sono migliorate.
Oppure mi sto sincronizzando al suono proac.
Ho sentito brani che utilizzavo per testare le focal e, in positivo, mi hanno fatto venire I brividi.
Non riesco ancora ad analizzare tecnicamente la resa delle 148, ma l emozione all ascolto c'e', eccome.
Hai ragione, gia' adesso, ricordando le fedeli 826, compagne di anni, le ricordo troppo aperte.
Anche quando ho preso il Naim 5si lo trovai, di primo acchitto, scuro e poco dettagliato rispetto al nad 356... oggi non lo cambierei mai, lo adoro.
Il rodaggio portera' benefici? Se si di quante ore si parla?

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Di preciso non ti so dire, ma credo che in genere ci vogliano almeno una cinquantina di ore, poi dipende dal diffusore.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Grazie. Sai qualcosa anche dei buchi sotto? Ho letto nelle istruzioni che ci si puo' mettere dei sacchetti di sabbia "bianca"...

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
I "buchi sotto" sono le uscite del bass reflex, vanno lasciati liberi e i diffusori vanno posizionati sopra le punte apposta per permettere ai "buchi" di essere in collegamento con l'ambiente circostante.

Vedi dal loro sito, alla overview delle Studio 148:
"The bass drivers are loaded by a port in the bottom of the cabinet and through the plinth. Spikes are used to raise the cabinet allowing air to move under the enclosure and through the port."
Altrimenti i bassi vengono soffocati.



ps
Mai saputo nulla di "sabbia bianca" ... il mio pusher vende solo prodotti hifi ... !

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Hahahaha...non avevo colto il possibile doppio senso;)
A questo punto penso che la sabbia, bianca o nera che sia, serva per smorzare I bassi.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Scusate se rispondo solo ora, anni fa presi i monovia e il produttore mi disse che produceva con 4 e 8 ohm, secondo lui i 4 avevano più punch e gli 8 erano più musicali, negli anni di ascolto IMHO ho sempre reputato le 8 ohm superiori per dolcezza e musicalità alle 4 ohm. Il top sono le 16 ohm

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Aggiungo, dope qualche giorno di ascolto, che le 148 si stanno slegando restituendo un'ottima sonorita'.
Sono ad una 10na di ore di rodaggio.
Le trovo molto molto belle, suoni corposi, dettagliate e sfumate, bassi belli controllati.
Ottima la scena, ricca e separata.
Per nulla affaticanti, non smetterei mai di ascoltarle.
Leggevo che sono necessarie almeno 100 ore di rodaggio per apprezzarle.
Mi azzardo nel dire, forse facendo sorridere qualcuno, che li considero I miei diffusori definitivi.
Se avete modo di andarle a sentire fatelo, possibilmente mettendole in parallelo con b&w, monitor audio, dali etc.
Ogni vostra impressione comparativa postata sara' utile.
Le consiglio vivamente.

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Sulla rivista Audioreview di questo mese c'è una prova completa delle 148.

Permettetemi di dire che, nonostante sia un amante del marchio e del suono Proac, vedendo i componenti che montano hanno un listino davvero alto! Rolling Eyes

descriptionRe: Proac studio 148

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum