T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Oggi alle 6:20 Da mistervolt

» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Oggi alle 1:04 Da giucam61

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 23:43 Da giucam61

» Rip DSD
Ieri alle 23:03 Da uncletoma

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Ieri alle 22:53 Da ftalien77

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 22:47 Da ftalien77

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 22:25 Da pallapippo

» ALIENTEK D8 vs Nad3020 vs altro
Ieri alle 21:07 Da p.cristallini

» Consiglio Primo impianto HiFi
Ieri alle 19:57 Da Kha-Jinn

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Ieri alle 19:01 Da Albert^ONE

» Un aiuto per una profana totale!
Ieri alle 18:48 Da Albert^ONE

» [MI + sped] Amplificatore per cuffie Yulong A28 classe A bilanciato garanzia perfetto
Ieri alle 16:00 Da vale69

» Grace Jones - Hurricane/Dub
Ieri alle 15:17 Da ftalien77

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Ieri alle 14:18 Da nelson1

» Minidisc & Batteria
Ieri alle 14:13 Da livio151

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Ieri alle 12:04 Da Pinve

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 11:35 Da uncletoma

» ALLO – THE BOSS PLAYER
Ieri alle 11:05 Da kalium

» hi-fi jvc mx-g7
Ieri alle 0:45 Da lello64

» [Vendo] Marantz PM6005
Sab 21 Ott 2017 - 19:20 Da Kha-Jinn

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Sab 21 Ott 2017 - 17:22 Da giucam61

» Tang Band w1-2121s
Sab 21 Ott 2017 - 17:13 Da kawa

» Vendo ampli con dac NuPrime IDA 8
Sab 21 Ott 2017 - 16:36 Da silver surfer

» Charles Mingus ‎– Mingus Ah Um
Sab 21 Ott 2017 - 13:38 Da andy65

» Appello per driver
Ven 20 Ott 2017 - 23:56 Da Olegol

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ven 20 Ott 2017 - 18:40 Da nerone

» hertz hd8 vs audison bit one
Ven 20 Ott 2017 - 18:27 Da scontin

» Quale Full range 3" scegliere?
Ven 20 Ott 2017 - 16:28 Da Zio

» Vu meter audio
Ven 20 Ott 2017 - 14:42 Da Albert^ONE

» Indiana Line Dj 308
Ven 20 Ott 2017 - 12:38 Da Masterix

Statistiche
Abbiamo 11090 membri registrati
L'ultimo utente registrato è michele.francia

I nostri membri hanno inviato un totale di 797806 messaggi in 51719 argomenti
I postatori più attivi della settimana
sound4me
 
giucam61
 
mistervolt
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
sound4me
 
Albert^ONE
 
kalium
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15487)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9205)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 30 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 29 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

mistervolt

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


alimentatore lm317 + softstart

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Ven 31 Lug 2015 - 19:01

Saluti a tutti,
Stavo pensando di costruire un piccolo alimentatore
con l'lm317 per il dac usb, e mi è venuto in mente
(ma dovrei averlo visto da qualche parte)
un circuitino con una resistenza e un relè per fare
un softstart.
La cosa che mi turba è che i softstart che ho trovato
in rete sono parecchio più complessi. Visto poi che le
risposte semplici ai problemi difficili le danno i geni
o i cretini, e io genio non lo sono, prima che mi metta
a combinare casini, mi direste se questo schema potrebbe
funzionare?
Mi piacerebbe usarlo anche per l'ampli, ma ho l'impressione
che quando il relè scatta si fulminano gli altoparlanti, che ne dite?
Posto lo schema:

[img(800px,600px)][/img]

grazie
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Ven 31 Lug 2015 - 20:55

Come fa uno a risponderti nn sapendo i valori di tensione hai al ponte quale zener usi e quale rele ossia la sua tensione di lavoro
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Ven 31 Lug 2015 - 21:06

Poi nn vedo nulla che dia un tempo di ritardo al relay ti serve un 555 o cmq un contatore x ritardarlo di 5 secondi almeno o il cap fi ripple nn fa a tempo a caricarsi
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Albert^ONE il Ven 31 Lug 2015 - 22:10

Troppo semplice e poi non vedo LM 317 e un minimo di componenti per il contatore e per la sezione di alimentazione
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5471
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Sab 1 Ago 2015 - 1:35

Non pensavo di doverlo temporizzare, pensavo di usare
direttamente la tensione ai capi del condensatore di filtro.
Ad esempio, se il trasformatore fosse da 7V (quindi a regime dovrei
avere cira 9,8V) e se il rele commutasse
a 5V potrei usare uno zener da 4V in modo che il condensatore
si carici fino a 9V attraverso la resistenza.
La resistenza poi pensavo dovesse essere essere abbastanza piccola
da fare in modo che la corrente che carica il cond sia maggiore
di quella che assorbe il circuito a valle. Per dire, se il circuito
a valle assorbe 1A, potrei mettere una resistenza da 3 Ohm
(che però, all'inizio, dissiperebbe 17W, magari ne metto tre da 10 in parallelo)
Il resto dell'alimentatore non l'ho messo, non mi sembrava importante,
comunque pensavo di usare il circuito postato qua:
http://www.tforumhifi.com/t8079-lm317
(senza c1) ma mi sarebbe piaciuto anche usarlo col moltiplicatore con cui
alimento l'amplificatore.
Però mi sa che così, quando il rele commuta, avrei comunque un
abbassamento improvviso di tensione e quindi qualche problema tipo
bump.
Insomma, al di là dei conti, mi sembra di capire che proprio
concettualmente non funzionerebbe, giusto?
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 2:15

Di solito o perlomeno come la vedo io, si dovrebbe usare la resistenza come "freno" x nn fare vedere un cc all.alimentatore in fase di start, poi la stessa verrebbe esclusa dai contatti del rele che la bypassano lasciando il cap a lavorare da solo per questo organizzerei la faccenda basata sul tempo.A parte che mi sfugge il perché di questo utilizzo su un dac, posso capire invece il finale.Cmq sia una volta usavo un piccolo circuito watch dog fatto con 2 porte cmos per resettare i circuiti all avvio che li rendeva ciechi agli Spike dell accensione l unico limite é che é limitato a tempistiche brevi tipo 2 forse 3 secondi, se non fosse sufficente sempre se vuoi seguire la strada "temporale" resta il 555.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 2:25

In sostanza lasciando il tuo circuito come contattistica eliminando lo zener e comandando il rele con un ritardo alla partenza dello stesso dovresti riuscirci il relay andrebbe pilotato da un transistor se ti é avanzato qlc 222 dovrebbe andare bene,con le porte cmos un cap e una resistenza lo facevo e si dimostrava efficace se si volesse provare a usare direttamente il 222 come pilota del relay e circuito di ritardo non so come si comporta.Si potrebbe provare ma cmq si resterebbe in finestre di tempo limitate.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Sab 1 Ago 2015 - 2:57

ok, grazie mille, così però per me è un po'
troppo complicato. Non saprei come usare
la porta logica, forse ho qualche vaga idea
su come pilotare il rele col transistor, ma
dovrò un attimo digerire il tutto.
Probabilmente per il dac non serve, anche se alla
fine mi servirà comunque un cond di filtro
di qualche migliaio di microfarad, più che altro
era per poter montare un fusibile sul 220
(ora ne ho uno mi sembra da 3A o forse di
più).
Era troppo facile per funzionare. Grazie mille.
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Giancarlo il Sab 1 Ago 2015 - 10:33

Cosa c'è di troppo complesso nel classico circuito con LM317 e soft-start? Il transistor?


Come scritto nello schema con R1=2.7K si avranno 15V in uscita, con R1=2.1K l'uscita sarà 12V.

In tutta franchezza..,
se trovi troppo complesso il circuito che ho postato, non credi che sia meglio comprare un alimentatore già assemblato, o al limite una schedina su ebay/aliexpress?

Senza offesa, eh..
Hello


Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Sab 1 Ago 2015 - 12:40

Nessuna offesa, ci mancherebbe Smile anzi, grazie per
il consiglio.
Solo che a me interessava addomesticare la carica
iniziale dei cond di filtro in un modo abbastanza
semplice da poterlo usare con tre tipi di circuiti diversi
e con capacità diverse.

avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 12:50

Per il dac dovresti fare un circuito con lm poi ti serve un trafo un ponte di diodi 1n400x e un cap da un 2000 micro non riesco a capire sto casino del bump e del fusibile.Certo 3 a sono una enormità
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Giancarlo il Sab 1 Ago 2015 - 13:08

Dieci13 ha scritto:Nessuna offesa, ci mancherebbe Smile anzi, grazie per
il consiglio.
Solo che a me interessava addomesticare la carica
iniziale dei cond di filtro in un modo abbastanza
semplice da poterlo usare con tre tipi di circuiti diversi
e con capacità diverse.

Ti conviene tenere separate le alimentazioni di dac e amplificatore.
Per quest'ultimo se ci sono problemi di bump, basta inserire un circuito antibump a relè, i cui contatti collegano l'ampli ai diffusori con un ritardo di qualche secondo.
Francamente è difficile capire che cosa hai in mente di fare, ma la strada da te intrapresa è sbagliata.

Se proprio vuoi avere una "carica lenta" (soft-start) del condensatore, è corretto come hai fatto tu, mettere in serie una resistenza, che verrà opportunamente cortocircuitata dal contatto di un relè.
Forse potresti mettere la bobina del relè semplicemente in parallelo al condensatore..
Ovviamente i circuiti alimentati andrebbero collegati al positivo del condensatore e non al positivo del diodo a ponte, come da te disegnato.



Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 14:05

Per ritardare la partenza del rele questo non l'ho provato fatto cosi,ma con le porte 4001 0 4011 il w.dog funziona e DOVREBBE andare anche usando solo un transistor fai le prove con la riserva di doverci smanettare un po sulla resistenza di temporizzazione,il transistor resta in interdizione per il tempo di carica del cap poi comincia a condurre,qui (essendo RxC) sei intorno ai 4 o 5 secondi, tieni presente che sara' un tempo cmq breve.Poi quando usi un rele in qls caso mettici in controparallelo alla bobina un diodo o quando lo rilasci manda minchiate in giro x tutto il circuito,il cap da 100nF serve a dare al circuitino un minimo di filtro forse usare 470nF sarebbe anche meglio.Guarda cosa hai in casa come transistor mi pareva avessi mpsa42 x le alimentazioni del revolver quelli dovrebbero andare bene.Provalo in modo volante e cerca di non fare danni Hehe Hehe



avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Sab 1 Ago 2015 - 14:24

Sì, mi dispiace, sono io che non sono stato molto chiaro.
Il tutto è nato dal fatto che a forza di aggiungere
alimentatori sono arrivato a cira 15000 mf di capacità
che si caricano tutte insieme. Volevo trovare un modo
per rallentare la carica (così potrei anche aumentare un
po' la capacità di filtro dell'amplificatore) in modo da poter
usare un fusibile sensato sul 220, tutto lì.
Poi, siccome mi serviva un parere sull'alimentatore
con l'lm317 mi son detto: di due discussioni ne faccio una
e non impesto il forum.
La questione del bump mi era venuta in mente per il jlh.
Grazie mille per lo schema, piano piano ero arrivato a
immaginare qualcosa del genere. Nei prossimi giorni
mi metto all'opera Smile

avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 14:42

Se provi l accrocchio provalo prima senza il cap da 10 e verifica che il tr vada in conduzione, poi aggiungi il cap partendo da 4.7 micro e salendo a 10 e vediamo il resto.
Ps ricordati di invertire il condensatore del giratore del revolver poi al limite potresti anche abbassare il valore da 47 a 22 micro
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 14:57

Invece di aggiungere caps a muzzo sul jlh non ti conviene fare un piccolo moltiplicatore di rettifica in fondo? Non ricordo se avevi usato una lineare o un compound di Luciano in aggiunta
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Bambinz il Sab 1 Ago 2015 - 15:21

Non ho ben capito perchè vuoi fare un softstart, potresti illuminarmi? Very Happy

Bambinz
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.08.13
Numero di messaggi : 147
Località : Svizzera
Occupazione/Hobby : Elettronica
Impianto : Sennheiser HD518

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 16:19

Perché ha un jlh che credo sia in lineare e con una botta di caps, lo ha fatto la scorsa estate ma forse nn serve aumentare ulteriormente le celle se già nn ha moltiplicatori basta metterne 1 x canale ed elimini tt i prblm.Io nn mi ricordavo più la faccenda poi rileggendo ho fatto mente locale
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Sab 1 Ago 2015 - 16:36

Sì, è un jlh, ogni canale ha il suo moltiplicatore, quello
di Luckyluke, con 4700 micro di filtro.
Solo che praticamente non ho nessuna protezione sul 220,
brucio tutti i fusibili da meno di 3A (ritardati) per quello
vorrei costruire un caricamorbida? Very Happy
così magari potrei aggiungere uno (non diecimila Very Happy ) cond
da 4700 a canale (che male non dovrebbe fare), e usare
un fusibile più piccolo che, se succedesse qualche casino,
fermi il tutto prima che diventi una catastrofe.
Il tutto l'ho rimesso in moto proprio perché ci devo mettere
le mani per girare il condensatore (da 22) nel giratore,
speravo di fare tutto in una volta.
Ma non è così importante, i rele posso saltarli, per ora
problemi non ce ne sono.
Grazie mille!
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 16:49

Se nn hai problemi piu di ronzio e' inutile alterare il circuito perche' meglio del compound di luciano non fai nulla con quelle correnti senza costruire cose che poi sono difficili da gestire,se e' un prblm di fusibile e' possibile che sotto un certo valore non puoi andare visto che gia' il jlh un paio di ampere a regime se li prende tutti (hai voluto il classe a e mo' te lo tieni Hehe ).Se non hai bump (e con il compound mi pare difficile che tu li abbia) lascia tutto come e' e non cercarti rogne,se invece hai bump puoi lavorare come si e' detto sulla carica dei caps di ripple.
Mi pare che luciano ti abbia fatto mettere gia delle riserve dopo i compound perche' di loro tutti i moltiplicatori filtrano ma NON hanno riserve energetiche da fornire subito al circuito quando chiede corrente,quindi un ultimo cap di solito si mette sempre in parallelo prima di affacciarsi al carico il valore mediamente x quegli ampli li sta tra i 1000 e i 4700 micro.Qualcuno arriva a 10.000 ma di solito per assorbimenti superiori al jlh tipo il minimalist
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Sab 1 Ago 2015 - 17:04

No no, nessun problema, a parte il fusibile. Va che è una
cannonata, non ronza, e non fa niente di strano, suona
bene e forte e basta Very Happy
Volevo solo sapere se quel'idea poteva funzionare: era
così semplice che magari valeva la pena, perché il fusibile
mi preoccupa un po': 3A su 220V non sono uno scherzo,
fondamentalmente era per quello, tutto lì.
Ora faccio il circuitino con l'lm317, giro il cond e stop,
la smetto di molestarvi, grazie mille!  Smile

edit:
alla fine del moltiplicatore ci sono 1000 micro
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 17:14

Fammi sapere come va il giratore una volta sistemato il cap dovrebbe filtrare a dovere.tutte le verifiche che abbiamo fatto in campo sono state positive,poi se nn hai ronzio ti dico un giochetto che ne migliora le prestazioni anche a livello audio.Quindi aspetta un attimo a rimontarlo e una volta stabilito l'assenza di ronzio scendi col cap fino a che puoi ti fermi uno step prima del ronzio.Sara' difficile con un pre phono ma potresti arrivare a qualche 100io di nano scendere ulteriormente lo rende un ''paese dei campanelli'' con alte e medie sparate ovnq e a me francamente non piace,comunque tu potresti arrivare a 2 o 3 micro quindi circa 1-1,5 Henry equivalenti,se usi i platici la polarizzazione naturalmente e' ininfluente.
In sostanza ''scendi fino a che ce n'e'' ma fermati e ragionaci a 1 micro
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Giancarlo il Sab 1 Ago 2015 - 17:19

Quello che ti serve è un
"Inrush current limiter" non un soft start.

Il metodo più semplice è mettere un termistore (NTC) in serie al primario del trasformatore.
L'NTC è una resistenza con coefficiente di temperatura negativa, cioè un dispositivo il cui valore di resistenza diminuisce molto, all'aumentare della temperatura.
Ne esistono di tanti valori, per cui l'NTC va dimensionata correttamente a seconda dell'assorbimento del circuito.

Qui un esempio su ebay:
http://www.ebay.it/itm/GE-RILEVAZIONI-THERMOMETRICS-CL-60-TERMISTORE-SERIE-CL-/171740284719?hash=item27fc84c72f

Qui il datasheet di vari NTC:
http://www.farnell.com/datasheets/629282.pdf

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Dieci13 il Sab 1 Ago 2015 - 18:04

Grazie per l'informazione, ora guardo di capire come dimensionarlo.
Vediamo se lo trovo. Grazie ancora Smile
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Giancarlo il Sab 1 Ago 2015 - 18:06

Dieci13 ha scritto:Grazie per l'informazione, ora guardo di capire come dimensionarlo.
Vediamo se lo trovo. Grazie ancora Smile
Aspetta un attimo, ho poche info per capire cosa è più adatto al tuo problema.
Non è che stai usando un trasformatore molto sovradimensionato?
Quanti VA ha il trasformatore?
Poi ti spiego..

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentatore lm317 + softstart

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum