T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Quale AB là posto del D8 ?
Oggi alle 13:15 Da dinamanu

» Cyrus 3
Oggi alle 13:09 Da derbi659

» [cerco]Lettore CD da usare come meccanica
Oggi alle 13:06 Da Pinve

» YAMAHA WX-A50 Qualcuno l'ha sentito?
Oggi alle 12:40 Da dinamanu

» Gilmour, Live at Pompeii
Oggi alle 12:34 Da pallapippo

» Napoli Centrale
Oggi alle 12:29 Da Ivan

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Oggi alle 12:26 Da pallapippo

» Consiglio su amplificatore stereo
Oggi alle 10:35 Da dinamanu

» Primo Impianto Hi-Fi
Oggi alle 8:13 Da stefa

» potenza Alientek D8 / FX 802
Oggi alle 7:56 Da stefa

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 23:40 Da giucam61

» Ricordando Miles Davis
Ieri alle 22:23 Da andy65

» Marcus Miller Panther
Ieri alle 22:20 Da andy65

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 22:01 Da nerone

» Vangelis - Blade runner
Ieri alle 21:12 Da sportyerre

» Buste viniliche
Ieri alle 20:40 Da andy65

» Bill Evans arruginito.....
Ieri alle 20:33 Da andy65

» Abercrombie 39 step
Ieri alle 20:31 Da andy65

» Eric Clapton :From The Cradle
Ieri alle 19:02 Da andy65

» Robben Ford "Soul on ten"
Ieri alle 17:44 Da andy65

» disco RVG
Ieri alle 17:07 Da dinamanu

» Consiglio DAC per costituire un V-DAC
Ieri alle 16:50 Da dinamanu

» John Patitucci on the corner
Ieri alle 15:38 Da Giovanni_14

» Audioquest Forest usb
Ieri alle 15:30 Da wolfman

» Tang Band w1-2121s
Ieri alle 14:45 Da kawa

» Lista aggiornata
Ieri alle 13:58 Da wolfman

» TNT star vs cavo classico da 2.5mm
Ieri alle 13:49 Da Luca Marchetti

» Impianto completo entry level
Ieri alle 13:48 Da Simone Bertini

» speaker 40/50mm full range dignitosi
Ieri alle 11:48 Da kawa

» Info alimentatore switching
Ieri alle 8:25 Da dinamanu

Statistiche
Abbiamo 11021 membri registrati
L'ultimo utente registrato è nando1965

I nostri membri hanno inviato un totale di 794976 messaggi in 51555 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
lello64
 
giucam61
 
andy65
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
derbi659
 
uncletoma
 
Luca Marchetti
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 90 utenti in linea: 8 Registrati, 2 Nascosti e 80 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

cele, derbi659, dinamanu, giucam61, GP9, krell2, lello64, MaxDrou

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Amplificatore x chitarra semiacustica

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Giancarlo il Gio 30 Lug 2015 - 17:59

valvolas ha scritto:È il suo consumo poi se lo spingi su a 40v e cominci a pomparlo nn lo.so ma sopra i 30 cominciano a mettere paletti sul cap di uscita etc etc
Il fender ha un tda2050 con alimentazione a +-23V e quindi nessun Cap in uscita, che corrisponde a 46V con alimentazione singola e condensatore d'accoppiamento sull'altoparlante.
Per il cap d'uscita è solamente specificato che:
"C7 can be larger than 1000uF only if the supply voltage does not exceed 40V."
C7 può essere superiore a 1000uF solo se l'alimentazione non supera i 40V.
Es:
a 30V C7=2200uF
a 46V C7=1000uF

Per la cronaca il Fender Frontman 15G ha una Po=35W rms su 4 ohm.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Gio 30 Lug 2015 - 18:14

Mantenendo lo schema classico del data a 30v li arrivi il chip scalda il minimo contrattuale i diodi che lavorano alla metà della corrente max neanche quello.Naturalmente i 54xx sono più capienti e io x i valvolari finali quelli uso (gli 08) i classe ab sn dinamici ma hanno bisogno di una riserva calda da utilizzare senza caricare il trafo e in modo istantaneo, questo giustifica un alto carico capacitivo. Io se faccio ste cose devono suonare come dico io altrimenti lascio stare, fosse anche una piccola realizzazione come questa.Io ai consumi di 4 o 5 Ampere dei chip non credo se non forse x rapidi picchi probabilmente anche di difficile misurazione, cmq sono abituato a porre questioni su cose che costruisco l ho alimentato non duale e quindi con cap stando a 30v potevo salire col cap ma a 1000uF andava bene all utilizzatore (stiamo parlando di una chitarra a 6 corde)
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Giancarlo il Gio 30 Lug 2015 - 18:51

valvolas ha scritto:Io se faccio ste cose devono suonare come dico io altrimenti lascio stare, fosse anche una piccola realizzazione come questa.Io ai consumi di 4 o 5 Ampere dei chip non credo se non forse x rapidi picchi probabilmente anche di difficile misurazione
Infatti è giusto che tu lo realizzi e faccia suonare come vuoi tu.

I 5A che sono saltati fuori prima sono il picco che può erogare in uscita il chip, non l'assorbimento. E' un dato presente nel datasheet del TDA2050.

Ioutput= 5/1.41 = 3.5A rms
P output = 4*3.5^2= 49W

50W al 10% di distorsione su 4ohm, si possono ottenere con 46V di alimentazione (datasheet)
Purtroppo il grafico del rendimento sul datasheet si ferma a 35W (70%), ma con 50W, più o meno saremmo a 73-74% (78,5% è il massimo teorico irraggiungibile).

Ptot=50/0,74=67W
La corrente assorbita dal chip e richiesta all'alimentatore e quindi ai diodi risulta essere:
Id=67/46=1,45A

Quindi con la massima corrente in uscita dal TDA2050 pari a 5A di picco (3,5A rms) la corrente sui diodi non è 5A, ma 1,45A.

Un diodo da 2-3A è l'ideale, se si vuole tirare al max il chip (nello specifico 50W in uscita).

Se ci si "accontenta" di 35W rms, come nel caso del Fender, vanno bene anche diodi da 1A, come l'1N4003.

Attenzione, con 46V di alimentazione, però!

Se l'alimentazione è pari a 30V, le correnti in gioco cambiano (aumentano)!
A parità di potenza con tensione di alimentazione più bassa la corrente è maggiore.
Tesla e la rete di distribuzione in alta tensione, docet.

Spero di essere stato chiaro una volta per tutte.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Gio 30 Lug 2015 - 19:33

Io non ho ancora capito di cosa si discute é una realizzazione da ragazzini che si costruisce da bendati (anche se con qlc accorgimento per ottenere un risultato degno di nota) utilizzata nello specifico perché si trattava di una applicazione banale che non richiedeva alti costi e desse un suono compatibile alle esigenze. Che poi lo faccia anche la Fender con altre polarizzazioni é una faccenda a parte di cui in tt onestà non ero neanche a conoscenza.Lo hai mai costruito? Se si posta qui uno schema con modifiche correzioni migliorie e siamo tutti contenti.Darai sicuramente un valore aggiunto, ti consiglio x motivi legati all esperienza di postare SOLO cose realizzate in pratica perché poi se uno ci prova ma non riesce o trova prblm inevitabilmente otterrai una tritata di maroni infinita, da parte di chi si cimenta e non me esci dicendo che sul d.s. sta scritto cosi
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Giancarlo il Gio 30 Lug 2015 - 20:05

valvolas ha scritto:Io non ho ancora capito di cosa si discute é una realizzazione da ragazzini che si costruisce da bendati (anche se con qlc accorgimento per ottenere un risultato degno di nota) utilizzata nello specifico perché si trattava di una applicazione banale che non richiedeva alti costi e desse un suono compatibile alle esigenze. Che poi lo faccia anche la Fender con altre polarizzazioni é una faccenda a parte di cui in tt onestà non ero neanche a conoscenza.Lo hai mai costruito? Se si posta qui uno schema con modifiche correzioni migliorie e siamo tutti contenti.Darai sicuramente un valore aggiunto, ti consiglio x motivi legati all esperienza di postare SOLO cose realizzate in pratica perché poi se uno ci prova ma non riesce o trova prblm inevitabilmente otterrai una tritata di maroni infinita, da parte di chi si cimenta e non me esci dicendo che sul d.s. sta scritto cosi
La pratica deve essere supportata dalla teoria, secondo me, altrimenti si fanno le cose un tanto al chilo, che non significa che poi non funzionino, se fatte "cum grano salis".
valvolas ha scritto:Naturalmente i 54xx sono più capienti e io x i valvolari finali quelli uso (gli 08)
Adesso mi odierai, tanto più che il tuo nick è "valvolas".

La tensione anodica dei tubi elettronici è tipicamente alta (es: 250--300V) e le correnti anodiche sono relativamente basse (nell'ordine delle decine/centinaia di mA), l'esatto contrario di quello che succede con i dispositivi allo stato solido.
Ad esempio un tipico classe A con EL34 ha una tensione anodica di 265V e una corrente anodica di soli 100mA.

Mettere degli 1N5408 sull'alimentazione anodica degli ampli valvolari è di solito superfluo (attenzione che sto generalizzando, non mi cercare casi particolari) e spesso dei semplici 1N4007 sono più che sufficienti.
I condensatori sull'anodica hanno valori relativamente bassi e questo non crea problemi di stress sui diodi.
Primo circuito di ampli a valvole trovato sul web (alimentazione anodica con trasformatore a presa centrale e due 1N4007):
http://diyaudioprojects.com/Tubes/6T9-Tube-Amp-Kit/

Discorso diverso per l'alimentazione del filamento, dove l'assorbimento può facilmente superare anche l'ampere. Nel caso dell'EL34 è pari a 1,5A.
Se si decide di alimentare in DC i filamenti delle valvole, ha senso mettere dei diodi "robusti".

Possibile che non si possa dire come stanno le cose?
Vuoi usare gli 1N4007 sugli amplificatori a transistor di una "certa" potenza alimentati a bassa tensione e gli 1N5408 sui valvolari?
Ok, liberissimo di farlo!
Posso fare notare, che è concettualmente sbagliato, non a te, ma magari a chi non sa niente di elettronica e vorrebbe cimentarsi nella costruzione di qualche progettino semplice?
No?!
Devo postare SOLO cose realizzate in pratica?!!
Ma rob de matt!
Io non ti ho mai detto cosa postare e tu non dirlo a me, per cortesia.
Adios Hello

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Gio 30 Lug 2015 - 20:14

Non ti ho detto cosa postare ti ho chiesto se lo hai mai fatto domanda che ha solo 2 risposte si o no.Non ho visto la risposta in modo chiaro è si o no? Ho imparato a dimensionare i valvolari da un Sig.re che si chiamava mau749, tu sai chi è? Aspetto un tuo schema migliorativo del tda e la risposta lo hai fatto oppure no?
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Gio 30 Lug 2015 - 20:34

Lo schema in campo é questo con 4000 micro anziché 1000 sulla scheda dello stadio di linea vcc come già detto é 30v dc

http://diyaudioprojects.com/Forum/viewtopic.php?f=10&t=3692
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valterneri il Ven 31 Lug 2015 - 2:13

Bene bene, finalmente si litiga un po'!

Io ho sempre costruito poco e non mi ha mai funzionato nulla,
però sono molto bravo a distruggere quello che già funziona, con la mia mania di guardare dentro.

Di solito gli amplificatori per chitarra o per basso erano proprio costruiti male,
sia quelli a valvole che quelli a transistori,
ma dato che il carattere di un amplificatore per strumenti deriva direttamente dai suoi difetti
forse "peggio è meglio è".

Non si salvava nessuno!
ora invece, sia a valvole che a transistori, hanno cominciato a costruirli davvero bene,
il motivo è semplice, oggi è più costoso costruire male che bene.

Non conosco l'impatto sulla produzione musicale attuale, che mi pare penosa,
ma non credo che i nuovi ampli ne siano responsabili,
in un negozio qui vicino i vecchi amplificatori usati ronzanti vanno a ruba
mentre quelli nuovi e perfetti rimangono invenduti.

Ma non è neppure questa volta per scelta razionale:
è per far finta di avere l'anima dei vecchi chitarristi famosi,
come se bastasse avere una vecchia chitarra sdrucita alla Clapton
per essere fonte d'emozione.
Fanno anche chitarre Fender nuove, e molto buone, sdrucite e scolorite alla Clapton,
ma Clapton, la sua, la comprò nuova e lucida, non si nota l'incongruenza?

Un amplificatore per chitarra deve avere un trasformatore non troppo potente
e buoni, ma non troppo grossi, condensatori, ma questo è meno importante,
in zona saturazione l'alimentatore si deve piegare un po'.
Più importante ancora è che ogni amplificatore abbia il suo carattere,
ovvero, difetti tutti suoi,
un amplificatore per chitarra deve distinguersi, non copiare.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3687
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  PHIL MASNAGH il Ven 31 Lug 2015 - 2:32

Esatto. Un amplificatore per chitarra è parte della chitarra. Deve contribuire a formare il suono, esattamente come ogni altra parte dello strumento. Oki

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Ven 31 Lug 2015 - 8:44

Se ti ricordi Valter si era parlato dell eventualita di fare un piccolo classe a e la cosa mi sarebbe sembrata più divertente, magari un semplice bi stadio ma come hai detto tu e mi diceva un mio amico che suona ancora, ormai gli ampli moderni sono più puliti di quelli di una volta.Percio' ho optato per l integratino certo che mettere una ecc82 in se con una valvola finale o uno dei nostri cazzabubboli allo s.s. era un altra storia.La prox volta nn mi farò convincere dalla modernità anche se questa realizzazione così come é e per quello che costa va più che bene.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Albert^ONE il Ven 31 Lug 2015 - 22:27

Giancarlo i tuoi conti non fanno una piega,ma probabilmente con quell'ampli in casa o cmq in ambienti medio piccoli e non rumorosi,secondo me non arriva neanche a 5 Watt Wink è pur sempre una chitarra semiacustica,mica la chitarra Red Special di Brian May Wink Laughing
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5407
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Giancarlo il Ven 31 Lug 2015 - 23:38

Albert^ONE ha scritto:..con quell'ampli in casa o cmq in ambienti medio piccoli e non rumorosi,secondo me non arriva neanche a 5 Watt Wink
Vero! Oki
Albert^ONE ha scritto:è pur sempre una chitarra semiacustica,mica la chitarra Red Special di Brian May Wink Laughing
Il chitarrista dei Queen era un DIYer.
Si costruì la famosa chitarra "Red Special" da ragazzo, insieme al padre, appassionato di elettronica, usando materiale di recupero, tra cui la cornice in mogano di un vecchio caminetto per fare il manico.

Il bassista dei Queen, John Deacon, esperto ingegnere elettronico, costruì per il chitarrista un piccolo amplificatore push pull da circa 0.75W di potenza, con materiale prelevato da un vecchio fonografo Philips AG 4127, tra cui i transistor finali al germanio.
https://it.wikipedia.org/wiki/Deacy_Amp

Il suono prodotto dalla cassa veniva microfonato per essere ulteriormente amplificato in uno o due Vox AC30 (nove o sedici dal vivo).
John Deacon costruì spesso componenti per gli strumenti della band!

WOW!! Hai capito 'sti Queen!!

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Giancarlo il Ven 31 Lug 2015 - 23:59

Non solo!
Brian May si è laureato con il massimo dei voti e con lode negli anni '70 in matematica e fisica presso l'Imperial College di Londra e dopo più di 30 anni riprende gli studi per terminare la tesi di dottorato: consegue con successo il dottorato in Astrofisica all'età di 60 anni, il 23 agosto 2007.
In questo momento sta collaborando con il team di ricerca che sta analizzando i dati arrivati dalla sonda New Horizons da Plutone.

Beh..

RISPETTO ASSOLUTO!

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  PHIL MASNAGH il Sab 1 Ago 2015 - 0:00

Figata! Con trasformatori interstadio! Una volta gli ampli a transistors li facevano così. In cantina devo avere un totale di radioline e autoradio e fonografi con quel genere di amplificatori. Adesso che mi hai detto 'ste cose vado a sgrappare nel rottame. Oki

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Sab 1 Ago 2015 - 0:01

I watt saranno una decina magari scarsi ma e' per una sala hobbistica che al momento copre dignitosamente ma ho deciso che per fare rabbrividire "il valter" e se l utilizzatore si fa lui il rialzo sul tetto ho li giusto una 6n6p che mi balla e un progettino a 60v buffer niente moltiplicatori stavolta (e che ronzi) solo caps e un reattore da neon vediamo cosa ne viene fuori.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Albert^ONE il Sab 1 Ago 2015 - 22:50

Nel senso che una chitarra elettrica suona più "forte" di una semiacustica classica Smile
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5407
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  luigigi il Sab 1 Ago 2015 - 23:34

Albert^ONE ha scritto:Nel senso che una chitarra elettrica suona più "forte" di una semiacustica classica Smile
Dipende... la mia 175 suona più forte di una Cort, e meno della Steimbergher nonchè uguale ad una solid body sempre gibson...direi che i p.u. fanno la differenza
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2721
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valterneri il Dom 2 Ago 2015 - 0:33

io ho una Ramirez,
è bellissima,
suona solo se la si suona, è acustica,
se non la si suona non suona e rimane silenziosa
e io non la suono mai,
così rimane silenziosa, e silenziosa è bellissima,
lucidissima.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3687
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Dom 2 Ago 2015 - 1:22

Io non so niente di chitarre suonavo la batteria quella vera timpano grancassa rullante piatto, mica quelle di adesso da studio e i chitarristi stavano a suonare la loro parte gli dovevo solo andare dietro e se mi stufavano andavo in contrattempo senza correre tra i muti come Cobham,visto che ne avevo uno solo 😂
Ps preferivo Palmer e B.Rich ai velocisti come Cobham
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Dom 2 Ago 2015 - 14:09

luigigi ha scritto:
Albert^ONE ha scritto:Nel senso che una chitarra elettrica suona più "forte" di una semiacustica classica Smile
Dipende... la mia 175 suona più forte di una Cort, e meno della Steimbergher nonchè uguale ad una solid body sempre gibson...direi che i p.u. fanno la differenza
Io prima di mettere in campo sta cosa glielo fatta provare on air almeno x capire se gli andava bene come timbro e se avevo capito cosa voleva tirarci fuori.Poi una volta che ha dato ok siamo partiti con legni driver e tutto il tempo x realizzarla
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  luigigi il Dom 2 Ago 2015 - 14:12

valvolas ha scritto:
luigigi ha scritto:
Dipende... la mia 175 suona più forte di una Cort, e meno della Steimbergher nonchè uguale ad una solid body sempre gibson...direi che i p.u. fanno la differenza
Io prima di mettere in campo sta cosa glielo fatta provare on air almeno x capire se gli andava bene come timbro e se avevo capito cosa voleva tirarci fuori.Poi una volta che ha dato ok siamo partiti con legni driver e tutto il tempo x realizzarla
ma il cono è da hifi ? o è specifico per strumenti ?
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2721
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Dom 2 Ago 2015 - 18:21

Me lo ha suggerito un amico "legnaio" con cui spesso ho confronti sui progetti e devo dire che aveva ragione viene molto utilizzato in hi fi per autocostruzioni ciare ch250 naturalmente la cassa é stata una conseguenza della scelta del driver simulata da zio.Ricordiamoci però che il.tutto é nato x una semiacustica lo sapevamo dall inizio; non era un progetto "4 stagioni" poi magari fa la sua parte anche con la strato ma io questo non lo so x verificato
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Sab 31 Ott 2015 - 17:49

Per chi fosse interessato a sviluppare questo progetto: al seguito di prove successive con diverse chitarre semiacustiche ho verificato che è necessario anteporre un piccolo pre da almeno una decina di db tra lo stadio della chitarra e il finale soprattutto per alzare di ampiezza le corde basse (allocate in basso sul manico).Siccome era una opzione che avevo preventivato personalmente ho ovviato con un semplice monostadio fatto con un irf 640 componente che io ritengo essere col 720 discreto musicalmente, sfruttando i 30v del tda.Naturalmente x chi è patito delle impedenze nessuno vieta di metterci un ulteriore buffer dopo il primo stadio magari usando lo stesso irf dello stadio di guadagno.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  valvolas il Sab 31 Ott 2015 - 18:03

Naturalmente applicare uno stadio ulteriore implica un leggero aumento di consumo quantificabile (nel mio caso) a una decina di mA e una attenzione ad aggiungere a questo stadio almeno un piccolo moltiplicatore di capacità vista la scarsa reiezione al rumore rispetto al tda per il quale basta una lineare.Ho fatto dei confronti con giudici dei chitarristi vs un Roland ovviato il problema delle ampiezze del ns cassone, la superorita' intesa come qualità musicale dell autocostruito è unanime rispetto al Roland preso a confronto.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatore x chitarra semiacustica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum