T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Miglior Integrato usato per 500 euro
Oggi alle 12:28 Da Adr2016

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 12:22 Da giucam61

» Ci risiamo
Ieri alle 22:42 Da zimone-89

» Consiglio sull usato
Ieri alle 20:34 Da giucam61

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri alle 19:56 Da CHAOSFERE

» Cannucce nel condotto reflex
Ieri alle 18:00 Da giucam61

» (PD) vendo m2tech Young prima serie
Ieri alle 17:00 Da alluce

» vendo: Focusrite, Scarlett 2I4 2Nd Gen, 2 In 4 Out Interfaccia Audio Usb
Ieri alle 15:38 Da mumps

» cd723 + SL PG200A
Ieri alle 15:32 Da arivel

» La mia opinione sul tpa3116
Ieri alle 13:02 Da fritznet

» Ciare PH 250 - Le contro Zu in stile italiano
Ieri alle 9:08 Da Tancredi76

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Dom 25 Giu 2017 - 23:30 Da uncletoma

» Collegamento tra sorgenti digitali
Dom 25 Giu 2017 - 23:28 Da giucam61

» Messaggi Privati
Dom 25 Giu 2017 - 21:00 Da lello64

» volumio
Dom 25 Giu 2017 - 20:57 Da pigno

» Alimentatore Lineare Audiophonics per RaspBerry PI 3 B
Dom 25 Giu 2017 - 19:02 Da Adr2016

» casse per PC
Dom 25 Giu 2017 - 17:53 Da Kha-Jinn

» Il mio angolo e non solo
Dom 25 Giu 2017 - 17:16 Da SubitoMauro

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Dom 25 Giu 2017 - 16:41 Da gubos

» Upgrade pre-phono
Dom 25 Giu 2017 - 15:35 Da Curelin

» POPU VENUS
Dom 25 Giu 2017 - 14:10 Da lello64

» Quali diffusori ?
Dom 25 Giu 2017 - 12:30 Da nerone

» consiglio cuffia chiusa di ogni marca
Dom 25 Giu 2017 - 11:33 Da iceman

» nad c326bee - opinioni
Dom 25 Giu 2017 - 10:21 Da giucam61

» LECTOR
Dom 25 Giu 2017 - 8:42 Da gigetto

» Bit non-perfect
Dom 25 Giu 2017 - 0:21 Da fritznet

» Trovatemi un DAC
Sab 24 Giu 2017 - 23:32 Da Calbas

» i misteri sono tanti: io ne ho uno nuovo penso!
Sab 24 Giu 2017 - 23:16 Da Calbas

» Dual1019 testina rotta
Sab 24 Giu 2017 - 20:00 Da solitario

» giradischi
Sab 24 Giu 2017 - 18:00 Da solitario

Statistiche
Abbiamo 10865 membri registrati
L'ultimo utente registrato è franc-1910

I nostri membri hanno inviato un totale di 789250 messaggi in 51242 argomenti
I postatori più attivi della settimana
nerone
 
giucam61
 
Nadir81
 
Alessandro Smarrazzo
 
fritznet
 
kalium
 
Gabrielefenu
 
lello64
 
dieggs
 
dinamanu
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15508)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9067)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 61 utenti in linea: 7 Registrati, 0 Nascosti e 54 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Adr2016, Adriano Vin, chiccoevani, dieggs, Giancarlo Campesan, giucam61, Tinomn

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  natale55 il Ven 12 Giu 2015 - 16:20

grande stefano
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3317
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  falky2012 il Ven 12 Giu 2015 - 16:38

Zio sei stato chiarissimo.
Molto pertinenti le tue osservazioni. A questo punto conviene,sicuramente, andarle prima a sentire e non procedere con acquisti al buio. Convengo sul fatto che, esteticamente, non siano molto affascinanti ma un'estetica non proprio impeccabile è,a mio parere, barattabile con un ottimo suono a buon prezzo. Pur avendo una stanza, 5x4, dedicata, 80/100 cm dal muro di fondo per la mia situazione sono tanti, me le troverei in faccia. Aggiungo che pure a corrente il mio ampli non sta benissimo, a memoria mi pare che sia una 60ina di watt. Intrigante invece il suono delle dipolo che descrivi.
P.S. Grazie molte x la disponibilità, se del caso, a farmi sentire le tue dipolo.

falky2012
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.12.12
Numero di messaggi : 184
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Ampli: Naim Nait 5si Diffusori:Proac 148 CD: Marantz 6004 Liquida: Pioneer N50

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Zio il Ven 12 Giu 2015 - 17:53

@falky2012 ha scritto:Zio sei stato chiarissimo.
Aggiungo che pure a corrente il mio ampli non sta benissimo, a memoria mi pare che sia una 60ina di watt.
Io le mie le ho provate con un finale Naim Nap 100 ed andavano molto bene, Naim ha una ottima capacità di pilotaggio.
Attenzione che non parlo di potenza, ma di corrente e pilotaggio.
Il buon Natale ha un amplificatore da 40W che è un fiume in piena per quanto riguarda l'erogazione di corrente... ma qui chiudo perchè sto parlando di altre cose non inenrenti a questo 3D.

Ascoltale!! E poi ci farai sapere...
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2724
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Tonyartemide il Ven 12 Giu 2015 - 19:01

@Zio ha scritto:Personalmente non ho mai notato differenze così eclatanti con cambiamenti minimi nell'arredamento, evidentemente il mio ambiente è forse meno ostico.
Bello comunque il fatto che tu abbia risolto ed un bravo agli utenti che ti hanno dato indicazioni preziose.

Io ho provato a spostare di pochi millimetri la posizione dei miei diffusori ma non ho trovato alcuna differenza da prima, se non che mia moglie mi ha dato del pirla per le prove che stavo facendo... ma ci sono abituato...

Se hai trovato delle Dipol-One usate, prendile!! Subito!! Io non avrei dubbi!
Lasciamo stare le mogli, che se no sono guai....se non senti differenze, sei fortunato, vuol dire che hai un ambiente equilibrato, oppure sei sfortunato e non hai un impianto molto rivelatore...ma propendo per la prima ipotesi Smile
avatar
Tonyartemide
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.06.12
Numero di messaggi : 796
Località : Martina Franca (TA)
Occupazione/Hobby : Medico
Provincia (Città) : Non ne parliamo
Impianto : Diffusori Proac Response 2.5 Clone con super crossovers e Fostex 206
Pre linea Musical Technology C3 a valvole
Pre Phono TP-Audio a valvole
CDP: Cambridge Audio Azur 550 C
Giradischi Thorens TD 160
Finale Harman Kardon HK680
Cavi di potenza: Van Den Hul Hybrid
Cavi di segnale: Mogami 2535 Stentor ed altri


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Zio il Ven 12 Giu 2015 - 19:22

@Tonyartemide ha scritto:
Lasciamo stare le mogli, che se no sono guai....se non senti differenze, sei fortunato, vuol dire che hai un ambiente equilibrato, oppure sei sfortunato e non hai un impianto molto rivelatore...ma propendo per la prima ipotesi Smile
Oppure non ho abbastanza orecchio per sentire le differenze... Crying or Very sad
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2724
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Mar 16 Giu 2015 - 21:36

@salvatoreborzellino ha scritto:Ho seguito con interesse questo 3d, sono contento che si sia risolto. La soluzione del problema fa veramente riflettere!

Ok
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 660
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  falky2012 il Mer 17 Giu 2015 - 19:03

Dopo aver "riflettuto" sul problema, ho apportato ulteriore modifiche alla mia sala ascolto.
Ho pensato: se da una parte, lato finestra, una tenda assorbe al punto da spostare il fuoco, non è' che dall altro lato, dove ho una libreria piena zeppa di libri, magari c e' troppo assorbimento?
Sicche' ho tirato giù tutti i libri e, all ascolto, la scena si è' decisamente irrobustita restituendo una focalizzazione ferma.
Senza nessun tipo di pretesa, e chiedendo conferma anche a chi ha maggiore dimestichezza con ii concetti di acustica, mi sento di dire che le pareti laterali, ai fini di una buona messa a fuoco, devono essere trattate, tra parti assorbenti e riflettenti, in modo equilibrato e in proporzione simile.
Psicoacustica o uovo di Colombo?

falky2012
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.12.12
Numero di messaggi : 184
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Ampli: Naim Nait 5si Diffusori:Proac 148 CD: Marantz 6004 Liquida: Pioneer N50

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  falky2012 il Mer 17 Giu 2015 - 19:05

Dimenticavo: libreria piena zeppa di libri mai letti;)

falky2012
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.12.12
Numero di messaggi : 184
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Ampli: Naim Nait 5si Diffusori:Proac 148 CD: Marantz 6004 Liquida: Pioneer N50

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  p.cristallini il Mer 17 Giu 2015 - 19:27

Per mia esperienza le librerie piene di libri sono il miglior trattamento acustico!
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2384
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7. Thorens TD145 MKII + Goldring 1042. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD72 SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Pre diy valvolare con 2*GE5670. Finale Trends 10.2 con ali Zetagi. Monovia diy con Fostex 207E. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166 MKV + Goldring 2200 + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...



Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  falky2012 il Mer 17 Giu 2015 - 19:36

@p.cristallini: la stanza l ho trattata: bass traps negli angoli di fianco ai diffusori, pannelli assorbenti su soffitto e pannelli diffusori sulla parete dietro il punto d ascolto. Tappetone, tende e libreria completano il tutto.

falky2012
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.12.12
Numero di messaggi : 184
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Ampli: Naim Nait 5si Diffusori:Proac 148 CD: Marantz 6004 Liquida: Pioneer N50

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  valterneri il Mer 17 Giu 2015 - 23:37

La stanza dev'essere normale, equilibrata, ben arredata, simmetrica
seppur non uguale.
Le superfici molto riflettenti o molto assorbenti non devono mai essere troppo estese,
mai una parete così e una cosà,
gli spazi pieni e gli spazi vuoti ben distribuiti,
simmetrica nella capacità, non nella forma,
molto varia, mai materiali monotoni, mai tutto legno o tutto libri o tutto tende
ecc ecc

Poi occorrono precauzioni in base al tipo di casse e loro collocazione,
bipolari, bass-reflex condotto dietro o condotto davanti,
non solo la distanza con la parete di fondo e di lato è importante,
ma anche la presenza/assenza di oggetti morbidi o rigidi,
rientranze e spigoli.
Il punto d'ascolto è pure delicato,
se molto vicino alla parete retrostante o se molto lontano ....
nel primo caso la parete deve essere ben assorbente, nel secondo caso è piacevole
che sia moderatamente riflettente, ma non priva d'oggetti,
molte riflessioni sono sempre meglio di una sola grande riflessione.

Varietà in tutto, quindi: forma, materiali, disposizione .......

Comunque la regola di base è: statisticamente simmetrica seppur differente.
Quel che ti mancava.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3673
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  falky2012 il Gio 18 Giu 2015 - 7:36

@valterneri: dando ordine hai spiegato e riassunto, con estrema chiarezza e proprieta', le regole base per ottenere un acustica quanto più' corretta e gradevole.

Post veramente utile per tutti e che, DEVE, farci ragionare e, soprattutto - rimossa ogni pigrizia o waf - imporci di intervenire per comprendere, e intelligentemente modificare, la risposta del nostro ambiente personale.
In armonia con la benvenuta soluzione alla mia perdita di fuoco, la morale, qundi, e' di agire sull'ambiente, tassativamente e preliminarmente, prima di lanciarsi in acquisti compulsivi spaccaportafoglio.
Dico solo - magari attirando critiche - che nella mia stanza recentemente, sempre allo scopo di fare e rifare prove, ho sganciato le focal 826 e ho connesso due bookshelf piccoli della Sony, rimasuglio di un vecchio all in one surround (prezzo 20 euro al mercatino), prive di connettori d'entrata e con solo un cavettino sottilissimo pluriraccordato e poi, a propria volta, agganciato ai cavi di potenza.
Posizionate sopra alle focal, con il timore che alla prima accensione saltassero perché magari non reggevano l ampli, ecco che ne è uscito un suono inaspettato.
La scena era ampia esattamente come con le focal e la voce era robusta esattamente come con le focal. Certo era tutto più sottile, ma può anche andare a gusti, è più squillante, ma neanche troppo, al punto che le ho tenute su per un po' per apprezzarne la diversa sonorità.
Le stesse cassettine le avevo, in passato, messe in camera di mio figlio con un risultato assai sgradevole, risultato che, ovviamente, ci si aspetta da prodotti consumer di quel tipo.
Non sono più, quindi, così sicuro che i miglioramenti siano direttamente proporzionali al costo dei diffusori.
Sono invece sempre più certo che l ambiente gioca il 70% della partita audiofila.





falky2012
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.12.12
Numero di messaggi : 184
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Ampli: Naim Nait 5si Diffusori:Proac 148 CD: Marantz 6004 Liquida: Pioneer N50

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  paolofb65 il Gio 18 Giu 2015 - 21:21

@falky2012 ha scritto:@valterneri: dando ordine hai spiegato e riassunto, con estrema chiarezza e proprieta', le regole base   per ottenere un acustica  quanto più' corretta e gradevole.

Post veramente utile per tutti e che, DEVE, farci ragionare e, soprattutto - rimossa ogni pigrizia o waf - imporci di intervenire per comprendere, e intelligentemente modificare, la risposta del nostro ambiente personale.
In armonia con la benvenuta soluzione alla mia perdita di fuoco, la morale, qundi, e' di agire sull'ambiente, tassativamente e preliminarmente,  prima di lanciarsi in acquisti compulsivi spaccaportafoglio.
Dico solo - magari attirando critiche - che nella mia stanza recentemente, sempre allo scopo di fare e rifare prove, ho sganciato le focal 826 e ho connesso due bookshelf piccoli della Sony, rimasuglio di un vecchio all in one surround (prezzo 20 euro al mercatino), prive di connettori d'entrata e con solo un cavettino sottilissimo pluriraccordato e poi, a propria volta, agganciato  ai cavi di potenza.
Posizionate sopra alle focal, con il timore che alla prima accensione saltassero perché magari non reggevano l ampli, ecco che ne è uscito un suono inaspettato.
La scena era ampia esattamente come con le focal e la voce era robusta esattamente come con le focal. Certo era tutto più sottile, ma può anche andare a gusti, è più squillante, ma neanche troppo, al punto che le ho tenute su per un po' per apprezzarne la diversa sonorità.
Le stesse cassettine le avevo, in passato, messe in camera di mio figlio con un risultato assai sgradevole, risultato  che, ovviamente, ci si aspetta da prodotti consumer di quel tipo.
Non sono più, quindi, così sicuro che i miglioramenti siano direttamente proporzionali al costo dei diffusori.
Sono invece sempre più certo che l ambiente gioca il 70% della partita audiofila.


Quoto,quoto,quoto.
Ho avuto una esperienza molto simile alla tua.
Ok

paolofb65
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 03.04.11
Numero di messaggi : 317
Occupazione/Hobby : Impiegato/slotcar-audio
Provincia (Città) : La Spezia
Impianto : Sorgenti:WD TV Live, LG BD550, Maranz cd 6002. Ampli: Trends Ta 10.1 moddato, Breeze Audio TPA3116, SMSL SA 60, SMSL SA-S3 Onkyo TX SR 608. Diffusori Magnat Quantum 551 - B&W DM 580. Cavi diy low cost (Mogami Stentor - Tasker)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Tonyartemide il Sab 20 Giu 2015 - 13:17

@valterneri ha scritto:La stanza dev'essere normale, equilibrata, ben arredata, simmetrica
seppur non uguale.
Le superfici molto riflettenti o molto assorbenti non devono mai essere troppo estese,
mai una parete così e una cosà,
gli spazi pieni e gli spazi vuoti ben distribuiti,
simmetrica nella capacità, non nella forma,
molto varia, mai materiali monotoni, mai tutto legno o tutto libri o tutto tende
ecc ecc

Poi occorrono precauzioni in base al tipo di casse e loro collocazione,
bipolari, bass-reflex condotto dietro o condotto davanti,
non solo la distanza con la parete di fondo e di lato è importante,
ma anche la presenza/assenza di oggetti morbidi o rigidi,
rientranze e spigoli.
Il punto d'ascolto è pure delicato,
se molto vicino alla parete retrostante o se molto lontano ....
nel primo caso la parete deve essere ben assorbente, nel secondo caso è piacevole
che sia moderatamente riflettente, ma non priva d'oggetti,
molte riflessioni sono sempre meglio di una sola grande riflessione.

Varietà in tutto, quindi: forma, materiali, disposizione .......

Comunque la regola di base è: statisticamente simmetrica seppur differente.
Quel che ti mancava.
avatar
Tonyartemide
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.06.12
Numero di messaggi : 796
Località : Martina Franca (TA)
Occupazione/Hobby : Medico
Provincia (Città) : Non ne parliamo
Impianto : Diffusori Proac Response 2.5 Clone con super crossovers e Fostex 206
Pre linea Musical Technology C3 a valvole
Pre Phono TP-Audio a valvole
CDP: Cambridge Audio Azur 550 C
Giradischi Thorens TD 160
Finale Harman Kardon HK680
Cavi di potenza: Van Den Hul Hybrid
Cavi di segnale: Mogami 2535 Stentor ed altri


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Tonyartemide il Sab 20 Giu 2015 - 13:26

Io ho un ambiente penso giustamente assortito, il lato opposto ai diffusori presenta un divano a 3 posti, una poltrona, un grandissimo quadro in tela rigorosamente senza vetro. Inoltre, la mia perfidia audiofila, mi ha fatto mettere dei pezzettini di neoprene dietro le cornici.....di tutti e 3 i quadri della stanza.
Lato diffusori: il contrario, vetrinetta + schermo tv 46 pollici, appoggiato su cassapanca di legno ed orientabile, cosa molto importante. la giusta angolazione serve molto. sempre su questo lato, gli altri 2 quadri in tela, piuttosto grandi.
Lato porta: un grande arazzo a muro, un tavolo e 4 sedie.
Lato finestra: tenda medio-pesante con calata.
Non mi posso lamentare....
Poi conta la disposizione dei diffusori, molto variabile in base al tipo, io ho dei reflex posteriori e mi trovo bene a 35-50 cm dalla parete posteriore, distanti dalle laterali circa 1,3-1,5 mt.
avatar
Tonyartemide
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.06.12
Numero di messaggi : 796
Località : Martina Franca (TA)
Occupazione/Hobby : Medico
Provincia (Città) : Non ne parliamo
Impianto : Diffusori Proac Response 2.5 Clone con super crossovers e Fostex 206
Pre linea Musical Technology C3 a valvole
Pre Phono TP-Audio a valvole
CDP: Cambridge Audio Azur 550 C
Giradischi Thorens TD 160
Finale Harman Kardon HK680
Cavi di potenza: Van Den Hul Hybrid
Cavi di segnale: Mogami 2535 Stentor ed altri


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  valterneri il Sab 20 Giu 2015 - 23:11

@Tonyartemide ha scritto:... un grandissimo quadro in tela, rigorosamente senza vetro ...
il "rigorosamente" è inopportuno,

un vetro, alcuni vetri leggeri ....
nell'acustica mediterranea ben bilanciata, non devono mancare,
assorbono più i bassi che gli acuti, anzi, tendono a rifletterli,
cosa che manca a tutto il resto.
Legno leggero, divani, tappeti, pannelli ecc
tendono a mangiarli,
troppe cose dell'arredamento sono a loro sfavore, il vetro li aiuta,
altrimenti l'ambiente diviene si frenato, ma troppo sugli acuti.

Intonaco e polistirolo sono perfetti,
nella seppur grande riflettenza del primo e seppur poca assorbenza del secondo,
non squilibrano l'equalizzazione ambientale.

Ovvero: occorre esser cauti coi materiali squilibranti.


Ancora:
il materiale acustico perfetto
è quello che assorbe o riflette in egual misura tutte le frequenze,
escluso polistirolo e intonaco, non esiste,
ecco perché occorre la dieta mediterranea ben variata.


PS: lo so!
tra due mesi qualcuno scriverà che io ho consigliato di appiccicare
la pasta al pomodoro sui muri! Sad Sad
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3673
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Tonyartemide il Dom 21 Giu 2015 - 10:28

@valterneri ha scritto:
@Tonyartemide ha scritto:... un grandissimo quadro in tela, rigorosamente senza vetro ...
il "rigorosamente" è inopportuno,

un vetro, alcuni vetri leggeri ....
nell'acustica mediterranea ben bilanciata, non devono mancare,
assorbono più i bassi che gli acuti, anzi, tendono a rifletterli,
cosa che manca a tutto il resto.
Legno leggero, divani, tappeti, pannelli ecc
tendono a mangiarli,
troppe cose dell'arredamento sono a loro sfavore, il vetro li aiuta,
altrimenti l'ambiente diviene si frenato, ma troppo sugli acuti.

Intonaco e polistirolo sono perfetti,
nella seppur grande riflettenza del primo e seppur poca assorbenza del secondo,
non squilibrano l'equalizzazione ambientale.

Ovvero: occorre esser cauti coi materiali squilibranti.


Ancora:
il materiale acustico perfetto
è quello che assorbe o riflette in egual misura tutte le frequenze,
escluso polistirolo e intonaco, non esiste,
ecco perché occorre la dieta mediterranea ben variata.


PS: lo so!
tra due mesi qualcuno scriverà che io ho consigliato di appiccicare
la pasta al pomodoro sui muri! Sad Sad
Condivido tutto, ma vorrei precisare che io di vetri ho: un tv 46 p. , una vetrinetta antica, due finestre. Proprio per questo, noto che la tenda troppo chiusa, affievolisce il suono, soprattutto i bassi, ma basta aprirla quasi tutta per sfruttare i vetri
avatar
Tonyartemide
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.06.12
Numero di messaggi : 796
Località : Martina Franca (TA)
Occupazione/Hobby : Medico
Provincia (Città) : Non ne parliamo
Impianto : Diffusori Proac Response 2.5 Clone con super crossovers e Fostex 206
Pre linea Musical Technology C3 a valvole
Pre Phono TP-Audio a valvole
CDP: Cambridge Audio Azur 550 C
Giradischi Thorens TD 160
Finale Harman Kardon HK680
Cavi di potenza: Van Den Hul Hybrid
Cavi di segnale: Mogami 2535 Stentor ed altri


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Tonyartemide il Dom 21 Giu 2015 - 10:42

Aggiungo che ho un tappeto 180x150, pavimento in marmo, sono arrivato al punto che spostando il tappeto di qualche cm, cambia il suono, lo metto qualche cm più vicino con CD aspri, più lontano per CD morbidi
avatar
Tonyartemide
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.06.12
Numero di messaggi : 796
Località : Martina Franca (TA)
Occupazione/Hobby : Medico
Provincia (Città) : Non ne parliamo
Impianto : Diffusori Proac Response 2.5 Clone con super crossovers e Fostex 206
Pre linea Musical Technology C3 a valvole
Pre Phono TP-Audio a valvole
CDP: Cambridge Audio Azur 550 C
Giradischi Thorens TD 160
Finale Harman Kardon HK680
Cavi di potenza: Van Den Hul Hybrid
Cavi di segnale: Mogami 2535 Stentor ed altri


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incomprensibile perdita di fuoco dei diffusori

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum