T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11753 utenti, con i loro 818660 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

Condividi

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Scusa il puntiglio, ma per amor di precisione quello è multistrato, il lamellare lo hanno inventato (sicuramente commercializzato) diversi decenni dopo... Wink

sto provando il brivido da precipizio delle 8000 minchiate scritte qui, ora mi acquieto Hehe

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Se nn si spegne oltre a naturalmente l interruttore difettoso potrebbe essere (se c è )un piccolo condensatore messo in parallelo ai contatti dell interruttore.Prova eventualmente ad eliminarlo staccando la spina prima di fare questa operazione, naturalmente o fai il fischiabotto

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
@valvolas ha scritto:
Se nn si spegne oltre a naturalmente l interruttore difettoso potrebbe essere (se c è )un piccolo condensatore messo in parallelo ai contatti dell interruttore.Prova eventualmente ad eliminarlo staccando la spina prima di fare questa operazione, naturalmente o fai il fischiabotto


Grazie Valvolas, mentre mi scrivevi ero già al lavoro sul condensatore in questione, infatti, quando ero al lavoro sul messaggio precedente avevo aperto l'interruttore del gira che si era spento. Poi torno al banco e lo ritrovo acceso, infatti il condensatore da 47 nanofarad da te citato era in ebollizione ed emanava quello strano odorino da me menzionato in precedenza.
Stagnatore alla mano ho asportato il cap galeotto e risolto il caso strano odorino ed accensioni indesiderate ma ora mi ritrovo un altro problemino:
il motore gira leggermente veloce, anche con la regolazione al minimo lo strobo avanza lentamente, cosa sarà? Ho notato 2 trimmer sulla PCB i classici VR1 e VR2, che sia il caso di provare a manovrarli anche senza service manual?
Vado a dormire con il dubbio, la notte porterà consiglio e domani avrò le risposte.
Allego foto di gruppo con galeotti in primo piano.


'Notte a tutti gli audiofolli.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Ripesandoci, sono proprio un niubbio, ma non è che senza l'attrito della puntina sia normale che il piatto giri un po' più veloce?

Mah, vedremo a puntina montata con il suo bell'attrito come si comporterà.

Ribadisco puntina Shure N75 B T2 cercasi nuova o usata ma tenuta bene con scatoletta ecc...

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
@giit141 ha scritto:
... sembra una lavorazione artigianale da laboratorio Giap.
Il cablaggio del braccio viene connesso direttamente al cavo segnale
senza attraversare nessun circuito,
nemmeno uno switch per fermare il motore, niente,


Ciao Giordano, sei parente del fiume Giordano?
Accidenti!
Giosuè che ti attraversò lo ricordi?
Gesù che per Purificazione Spirituale si bagnò la fronte lo ricordi?

A volte è meglio non aprire i giradischi anni '70 e un po' di '80,
a volte non c'è quasi nulla,
a volte quello che c'è era meglio se non c'era nulla:
i circuiti sembrano quelli fatti in casa da Valvolas,
la struttura portante non in vista sembra quella fatta in garage da Fritznet,
la cablatura sembra come quella che fa SGH sul presepe tutti gli anni,
solo la lucidatura è perfetta come quelle che faccio io
e che non faccio mai vedere chissà perché.

1) credo proprio che sia di derivazione Micro-Seiki
2) Valvolas coi condensatori c'azzecca sempre
3) puntina nuova e non ricambio non originale Shure
4) è per questo che funziona, perché non ha tutto quello che si guasta
5) mai, se non in tempi moderni, i fili segnale, dentro ai giradischi,
attraversano circuiti, dalla puntina al pre e null'altro
6) quella dell'attrito te la perdoniamo perché sei un niubbio

Metti i potenziometri a metà e regola con precisione i giri
usando i due trimmer interni dopo averli puliti un po' con lo spray,
se la precisione non arriva qualcosa di male c'è, vedremo.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Valter mi spii nottetempo? È vero che i circuiti me li faccio sul tavolo removibile della cucina 😄😄😄
Ps la ditta che ha fatto le facciate del mio palazzo sta ancora cercando i pannelli autoventilati che aveva lasciato in giro 😐
No non ci azzecco sempre ho scoperto solo dopo un anno che il progetto originale del giratore ha nello schema l' elettrolitico rovesciato per un refuso, però mi sn detto: cosa me ne frega io li uso plastici np 😄😄

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
@salvatoreborzellino ha scritto:
@solitario ha scritto:
Bè non è tutto vero, un gira a cinghia ( vedi Thorens td 160) è molto + sensibile di un dd(vedi  un Dual 704), li ho tutti e 2 e  su un mobile assieme, se sbadiglio il primo si muove ( salta la puntina), il secondo devi muoverlo perchè lo faccia.


Io parlavo delle vibrazione tra il motore e il piatto, è qui che la cinghia garantisce delle buone prestazioni a costo contenuto. Le vibrazioni di cui parli tu invece dipendono dal telaio, infatti sono vibrazioni tra il pavimento, il mobile in cui e alloggiato il giradischi e il giradischi stesso. Il fatto che il dual risente meno di queste vibrazioni non dipende dalla trazione diretta ma dal suo telaio che evidentemente è molto meno sensibile di quello del thorens.


Verissimo.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Il nome fluviale si presta a collegamenti fantasiosi ma il fiume che ricordo con più piacere, senza elencare la lunga lista di fiumi reali ed immaginari e delle loro caratteristiche anche metaforiche i quali fiumi ho avuto il piacere di attraversare, tuffarmici, navigare, sedermi sulla riva ed aspettare o anche solo di bagnarmici un po', ebbene è un rio amazzonico e una piroga a motore con un carico di banane.

Ma a noi marinai di acqua dolce e cantinari audiofolli di soffitta preme maggiormente un'altra disquisizione:

Velocità di rotazione motore del nostro UFO, o forse sarebbe meglio dire UTO (Unknown Turning Object).

I trimmer sulla PCB, guardandoci meglio, riportano anche la scritta 33rpm e 45rpm oltre che VR1 e VR2.
Purtroppo anche provando a regolarli il problema eccesso di velocità non si risolve, il fenomeno si manifesta con una velocità leggermente superiore al limite appena acceso che però non rimane costante ma aumenta col passare del tempo fino a diventare da ritiro patente dopo alcuni minuti, oltre a questo abbiamo la totale insensibilità alle regolazioni dei potenziometri sul piano del giradischi e dei trimmers sulla PCB.
Poi ho anche scoperto un'etichetta sul motore che mi dice 100V.
Allora ho preso il mio testerino trovato come sorpresina nelle patatine e mi da 235VAC al primario del trafo e 109VAC al secondario ed ai morsetti (paletti) della PCB dove c'è scritto 100VAC. Ma questa tensione un po' altina dovrebbe, credo, essere compensata dal lavoro dei potenziometri/trimmers i quali invece, il nostro bel circuitino, non se li calcola manco di striscio.
Aggiungo qualche foto:

PCB con trimmers


Etichetta motore


Ritiro patente


E' andato a farsi benedire qualcosa che controlla e stabilizza la tensione/frequenza inviata al motore, e mo' come lo trovo senza service manual e/o schemi?
Gettate un salvagente in mezzo al fiume prima che il niubbio venga travolto dall'impeto delle correnti.

Grazie a tutti, Giordano (non il fiume e neanche Bruno).

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Probabilmente non funziona più il controllo tachimetrico di controreazione
dell'oscillatore,
potrebbe essere magnetico sul bordo interno del piatto
oppure ottico più all'interno, oppure ancora magnetico all'interno del motore.
Se funzionasse i giri potrebbero essere anche sbagliati,
ma non in crescita, lui è lo stabilizzatore di qualunque velocità impostata.


Estrai il piatto e fotografa ogni dispositivo misterioso che vedi. Hoping

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Valter qnd fai così mi prendo a paura....fotografa ogni oggetto misterioso che vedi....😄😄

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Cercando in rete uno schema o il service manual (trovato in USA a 50USD) del Micro Seiki DD-24, mi sono imbattuto in una foto (a seguire) della PCB del suddetto gira ma mi sembra abbastanza diversa da quella del Clarion MP-7800A dal farmi desistere dalla ricerca.
Mi metto a studiare per bene la macchina senza schemi alla ricerca di sensori sospetti e vediamo se ne vengo a capo.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
@giit141 ha scritto:
... la PCB del Micro Seiki DD-24
mi sembra abbastanza diversa da quella del Clarion MP-7800A dal farmi desistere dalla ricerca ....

il DD-24 Micro-Seiki è semiautomatico con ritorno del braccio,
ha quindi un sensore di posizione e un circuito di servo-assistenza per il braccio,
il tuo è completamente manuale non automatico,
è quindi una derivazione semplificata e ricostruita del progetto.

Il sensore misterioso potrebbe essere una larga testina magnetica,
in questo caso il bordo interno del giradischi dovrebbe essere color marrone,
e comunque con vernice opaca granulosa fine
("dovrebbe", ma queste cose le hanno fatte in cento modi differenti)

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Trovato il sensore, si tratta di una corona (vedi foto) fissata sotto la flangia superiore del motore allinterno della quale ruota un magnete solidale all'albero, dalla parte inferiore della corona parte un cavetto bipolare che va a collegarsi sulla PCB.
Ma adesso come controllare il sensore, considerando che dispongo di un vecchio ma sempre pronto alla battaglia oscilloscopio Unahom G4020 doppia traccia 20Mhz?



descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Se hai l'oscilloscopio, hai tutto.

Sarà difficile senza schema, c'è molta varietà nei circuiti dei giradischi.

Il sensore produce un segnale sinusoidale (o lo genera, o modula una CC)
visto l'ingranaggio la frequenza dovrebbe essere di 20 Hz precisi a 33 giri.
Se testi i fili dovresti vederla (ovviamente di più perché il tuo gira veloce)
questo segnale viene iniettato in un amplificatore non lineare ad alto guadagno
a due transistori per ricavarne un'onda quadra,
ovvero frequenza variabile coi giri ma livello costante.
Da qui, se il motore è in CC, la frequenza viene convertita in CC invertita
e iniettata in un comparatore che la somma a quella proveniente
da un oscillatore libero o da un flip-flop, il tutto diviene una CC che va al motore.
Ma se il motore è in CA tutto è quasi uguale ma la CC proveniente dal sensore
interferisce sull'oscillatore.

Sono circuiti semplici, ma è difficile spiegarli.

Primo passo:
con l'oscilloscopio sonda il filo del sensore e il collettore del secondo transistore,
dovresti vedere un'onda sinusoidale e un'onda quadra di frequenza dipendente
dalla velocità che con una mano fai girare il piatto.
Se tutto funzionasse bene dovrebbe essere due onde a schermo pieno
con 10ms di scansione orizzontale.

Se il segnale non c'è, c'è un qualche problema al sensore o al collegamento,
se il segnale c'è,
il problema sta o nel comparatore o nei contatti dei potenziometri e dei trimmer.
Di solito io a distanza non ci indovino mai.

Al motore arrivano due fili o quattro?

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Al motore arrivano 3 fili, bianco, nero e rosso in alto a sx nella foto mentre quelli del sensore sono i due blu più a destra sotto nella foto della PCB.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Il motore è in AC, dalla targhetta 100V 50-60Hz.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Stasera faccio una foto della PCB lato piste...

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Ah, dimenticavo, ho controllato i potenziometri ed il commutatore 33/45. Tutto perfetto.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Siccome da perfetto niubbio non ho capito una mazza della misurazione consigliata da Valter ho collegato una sonda in 10X direttamente sui 2 fili del sensore dopo averli staccati dalla scheda, ho fatto girare a mano l'albero del motore visualizzando così una sinusoide dell'ampiezza fissa di 18V (?) e frequenza variabile in proporzione alla velocità di rotazione.



Ho fatto anche una foto della PCB lato piste, penso che mi ci vorranno due vite e mezza ma sono tentato di mettere giù uno schema su carta seguendo i collegamenti della PCB e copiando i dati dai componenti, giusto per capirci qualcosa di più e vederci un po' più chiaro.



Ricapitolando e seguendo l'infallibile anche se a volte dispersivo metodo "per esclusione":
Potenziometri - Ok
Commutatore - Ok
Sensore - Ok (se non sbaglio)
Motore - Ok
Si apre la caccia al(ai) componente(i) difettoso(i).

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Adesso segui il percorso che quel segnale fa nei primi due transistori che incontra,
sul collettore del secondo dovresti visualizzare un'onda quadra,
e se c'è sei sfortunato, perché il difetto diventa difficile e altrove,
se non c'è,
si è fuso o uno dei due transistori
o un qualche piccolo diodo che hanno intorno.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
@valterneri ha scritto:
Adesso segui il percorso che quel segnale fa nei primi due transistori che incontra,
sul collettore del secondo dovresti visualizzare un'onda quadra,
e se c'è sei sfortunato, perché il difetto diventa difficile e altrove,
se non c'è,
si è fuso o uno dei due transistori
o un qualche piccolo diodo che hanno intorno.


Ho riattaccato i due fili del sensore alla scheda, il segnale attraversa una specie di filtro con un condensatore in serie ed una resistenza in parallelo, a valle del filtro otteniamo una sinusoide con la semionda inferiore un po' attenuata, ho provato i collettori di tutti i transistors presenti sulla PCB ma di onde quadre neanche l'ombra, sempre e solo la solita sinusoide attenuata...

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Ho rimontato tutto e provato a riaccendere, tanto per vedere il comportamento, all'inizio il motore girava alla perfezione, poi ho cambiato da 33 a 45 e cominciato a regolare i potenziometri e piano piano, l'ho perso di nuovo. C'è qualcosa che quando si scalda, non si carica o non si scarica come dovrebbe manda in tilt il circuito di controllo. Ho tastato le temperature dei vari componenti (a spina di rete scollegata) e l'unico che mi sembra scaldare forse più del dovuto è il triac montato (non a caso) sul dissipatore lontano dalla PCB e collegato alla scheda con 3 fili.
Faccio notare che forse il circuito è tutto in AC visto che non c'è traccia di raddrizzatori, il motore è in AC ed anche il sensore manda una sinusoide, 3 indizi...

Grazie,

Pensiero della notte: "La musica è un universo dove ognuno può trovare la propria dimensione"

'notte.

Giordano

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Consiglio da inesperto, se hai il dubbio del calore, prendi una bomboletta di ghiaccio spray e prova a raffreddare i componenti .

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
@giit141 ha scritto:
Pensiero della notte:
"La musica è un universo dove ognuno può trovare la propria dimensione"

Pensiero del giorno:
"La musica è una discarica abusiva dove ognuno ......"

Prova a ponticellare, saldando un filo, il deviatore 33/45
o su 33 o su 45.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
@solitario ha scritto:
Consiglio da inesperto, se hai il dubbio del calore, prendi una bomboletta di ghiaccio spray e prova a raffreddare  i componenti .


Dopo qualche giorno di pausa ho trovato finalmente il tempo di rimettermi al lavoro sul gira Clarion.
Munito di bomboletta di spray congelante Philips ho alimentato il gira e fatto andare il motore, ho indirizzato il beccuccio della bomboletta verso il componente sospetto e relativo dissipatore.
Mantenendo fresco il componente la velocità non aumenta anche dopo molto tempo, inoltre, azionando il commutatore, mi fa anche la "scalata" da 45 a 33 rallentando da solo senza toccare il piatto, la velocità è perfetta da stroboscopio e funzionano perfino i potenziometri.
A questo punto sveliamo l'identità del componente galeotto:

Transistor Matsushita 2SC1929Q67, vedi foto reperite in rete





i componenti nelle foto sono uguali a quello del Clarion tranne che per le ultime sigle, invece di .8n e .8o il transistor montato nel gira riporta la scritta 67

Qualcuno conosce questo transistor e mi sa dire come funziona e a cosa si riferiscono le ultime sigle?
Non son riuscito a reperire in rete un componente uguale a quello del Clarion, mi potreste indicare un fornitore o qualche appassionato che potrebbe averne uno?
I componenti delle foto sono compatibili? Se no mi sapreste indicare qualche componente compatibile?

Grazie in anticipo a chi volesse darmi indicazioni utili.

Buoni ascolti a tutti gli audiofolli.

P.S. mia mamma mi ha dato una cinquantina di vinili 45 giri anni 60, Gino Paoli, Elvis, Celentano, Morricone e molti altri, mi ricordo che li ascoltavo da bambino su un gira amplificato Philips, non vedo l'ora di riascoltarli 40 anni dopo col Clarion, previo adeguato lavaggio ovviamente (qualche consglio? Sono un po' impolverati ed ammuffiti). L'ampli Dual CV1250 è già pronto, ci attacco le Tannoy e vai.

descriptionRe: Misterioso giradischi Clarion MP-7800A

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum