T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» nuove diva 262
Oggi a 21:21 Da SGH

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 21:14 Da lello64

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 21:09 Da berdik

» Cd conviene ripararlo o....
Oggi a 21:09 Da gorillone

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 21:06 Da Pinve

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Oggi a 20:27 Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 18:39 Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Oggi a 14:59 Da Tasso

» Marble Machine
Oggi a 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 13:04 Da embty2002

» fissa lettore CD
Oggi a 12:45 Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Oggi a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 12:24 Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 12:17 Da rx78

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Oggi a 9:07 Da Tasso

» JRiver 22
Oggi a 8:44 Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 19:00 Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 16:11 Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
giucam61
 
sportyerre
 
MaurArte
 
gigetto
 
thepescator
 
R!ck
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
Angel2000
 
lello64
 
giucam61
 
R!ck
 
natale55
 
gigetto
 
sportyerre
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10364 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sandro1959

I nostri membri hanno inviato un totale di 768983 messaggi in 50041 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 90 utenti in linea :: 10 Registrati, 0 Nascosti e 80 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

berdik, dinamanu, emmeci, gorillone, legocity, lello64, SGH, SubitoMauro, thepescator, vito

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Unità di alimentazione a pile

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Vincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 10:56

Ho realizzato questo alimentatore a pile da 12V 7Ah per il mio pre phono (un Cambridge 640P) ma è utilizzabile con tutti gli ampli basati sul 2024 e, mettendo più pile in serie, anche con apparecchi che richiedono tensioni maggiori.





Ingredienti: Very Happy
- Mobile Hifi2000 EP801320 (o similare)
- Un doppio deviatore a levetta da 6A 125V con zero centrale
- Un manicotto in ferrite (opzionale)
- Cavo 2X0,75 o 2X1mmq
- XLR maschio da pannello
- XLR femmina volante
- Un passacavo
- Pila al piombodel da 7Ah
- Connettore per collegare l'apparecchio da alimentare
- Caricabatterie con funzione di mantenimento Winner MW126CB05 o similare

Costo totale circa 45€

Attrezzatura necessaria:
- Trapano (meglio se a colonna)
- Sega a tazza da 18mm per la presa xlr
- Punta per metallo da 3mm
- Punta per metallo da 6mm
- Punta per metallo adatta al foro del passacavo scelto

Preparazione: Very Happy

Innanzi tutto occorre forare il pannello posteriore del mobile per alloggiarvi il connettore XLR, il deviatore e il passacavo (in ordine da Dx a Sx):



Poi si passa ai collegamenti:



Saldature sul deviatore: a Sx il cavo d'uscita verso l'apparecchio, al centro il cavo verso la pila e a destra quello verso la presa XLR (caricabatterie).

Sulla XLR vanno collegati due terminali -positivo e negativo- per il caricabatterie e il terminale di schermo direttamente al polo negativo della pila (cavo celeste):



Vista d'insieme:





Poi si saldano i cavi alla pila (ricordo che sono quelli che vanno ai piedini centrali del deviatore) e la si inserisce all'interno del mobile:





Per fissarla si può usare del patafix o mastice per lavelli, oppure del comune silicone.
Una volta chiusa la scatola, non resta che saldare la spina XLR al cavo del caricabatterie e l'alimentatore sarà pronto all'uso!



Col deviatore al centro è spento, spostando la levetta da un lato si accende l'apparecchio, dall'altro si ricarica la batteria. Quando la pila sarà carica, il caricabatterie andrà in mantenimento.

Buona Musica!
v


Ultima modifica di Vincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 12:48, modificato 3 volte

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  diechirico il Lun 19 Ott 2009 - 11:07

Grandissimo Vincè!!!!!!!

diechirico
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.09.08
Numero di messaggi : 3908
Località : Guidonia - Roma
Occupazione/Hobby : Spettroscopista (diciamo così...)
Provincia (Città) : dipende dai giorni
Impianto : Marantz CD6000
Cambridge Audio azur 640A V.2
KEF Q1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  pincellone il Lun 19 Ott 2009 - 11:15

Bella idea Vincenzo. Striscetta verde per te.

Ma che batteria hai usato? Non ci sono dettagli in merito.

Ciao

P.

pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Vincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 11:16

Una comune Yamada da 7Ah pagata 11€. La aggiungo all'elenco.. Grazie a entrambi!
v

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  DACCLOR65 il Lun 19 Ott 2009 - 12:03

Stupendo lavoro come sempre! non ci sono altre parole Oki

DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19629
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series


Spoiler:





http://www.progarchives.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Selvag60 il Lun 19 Ott 2009 - 12:35

Bravo,

avrei due domande: c'è un motivo per cui hai scelto il connettore xlr, inoltre se volessi mettere due o più batterie in serie, dovrei prendere un caricabatteria più performante o sempre lo stesso e quindi deduco che impiegherebbe più tempo a caricare le batterie? Es: per una batteria da 10ah il caricabatteria più adatto è di circa 1a, se ne metto due di batterie posso caricarle con uno che fornisce 2a ?

Selvag60
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 20.03.09
Numero di messaggi : 344
Località : Firenze
Occupazione/Hobby : Fotografia
Provincia (Città) : Ancora devo scoprirlo
Impianto : Sorgente: Trevi 3540- Amplificazione: Vincent sv 129-Soundmaster 30-Advance acoustic map 103-Trend TA 10.1-Sure tk2050 - Pre di Meral964-Diffusori:bluenote a6 -bluenote a4-Mosscade 502-Chario Hiper 1 - Kef Carlton III

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  diechirico il Lun 19 Ott 2009 - 12:38

scriveresti anche le dimensioni fisiche della batteria?

diechirico
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.09.08
Numero di messaggi : 3908
Località : Guidonia - Roma
Occupazione/Hobby : Spettroscopista (diciamo così...)
Provincia (Città) : dipende dai giorni
Impianto : Marantz CD6000
Cambridge Audio azur 640A V.2
KEF Q1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Tigre Della Tazmania il Lun 19 Ott 2009 - 12:49

Grazie!
Aderisce pressoché alla perfezione alla sfacciata richiesta che ho avanzato ieri.
Dai bassifondi della mia incompetenza elettronica inoltro alcune domande:
- Sarebbe possibile ed eventualmente quanto complicato implementare un "sistema di monitoraggio" che indichi (ipotizzo mediante un led) la necessità di ricaricare la/le batteria/e? In assenza di questo in che modo (al di là di constatare che il suono s'è drasticamente "ammosciato" o addirittura che l'ampli non si accende...) ci si accorge di tale necessità?
- Qualora si decidesse di mettere in serie 2 batterie da 12V per alimentare apparecchi che richiedono tensioni più elevate (Virtue Audio e simili), sarebbe sufficiente il singolo ricaricabatterie con l'unica differenza di allungare (raddoppiare?) la tempistica di ricarica?
- Riguardo all'alimentazione a batterie in generale, ho visto talvolta consigliare, per ragioni di sicurezza, l'ausilio di un fusibile (mi pare saldato al cavo tra batteria e ampli), altre volte addirittura un fusibile + un condensatore; in questo caso sarebbe superfluo?
- Esiste la possibilità di implementare un sistema tipo "Bravia Synch" di Sony, con telecomando, di modo da attivare a distanza, con un singolo pulsante, l'intera catena audio? Ovviamente scherzo...
- Sono pedante?

Grazie ancora e saluti a go-go,
Grrr...

Tigre Della Tazmania
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.10.08
Numero di messaggi : 372
Località : Milano
Impianto : Grrr...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  wincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 12:50

AL solito una realizzazione di classe complimenti! Smile

wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2529
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10


Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Vincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 13:00

@Selvag60 ha scritto:avrei due domande: c'è un motivo per cui hai scelto il connettore xlr?

Perché assicura un contatto migliore rispetto ai classici coassiali che hanno una molla per la massa.

@Selvag60 ha scritto:inoltre se volessi mettere due o più batterie in serie, dovrei prendere un caricabatteria più performante o sempre lo stesso e quindi deduco che impiegherebbe più tempo a caricare le batterie?

Più pile in serie significa maggiore tensione: si deve adeguare il caricabatterie alla tensione delle pile, nonchè alla corrente. Quello che ho usato è da 0,5A, un po' più lento a ricaricare rispetto all'ideale 0,7A ma preferisco così. Se ad esempio metti due pile da 12V 7Ah in serie, occorre un caricabatterie da 24V 0.7A. Se ne metti due da 12V 10A ne occorre uno da 24v 1A (corrente erogabile dalla pila /10).
Se invece le pile uguali sono in parallelo, la tensione resta la stessa, ma la corrente raddoppia. Se ad es. ne metti due da 7Ah in parallelo, occorre un caricabatterie da 1,4A 12V.

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Vincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 13:08

@diechirico ha scritto:scriveresti anche le dimensioni fisiche della batteria?

Sono standard: 15X6,5X10cm, terminali inlusi.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:- Sarebbe possibile ed eventualmente quanto complicato implementare un "sistema di monitoraggio" che indichi (ipotizzo mediante un led) la necessità di ricaricare la/le batteria/e? In assenza di questo in che modo (al di là di constatare che il suono s'è drasticamente "ammosciato" o addirittura che l'ampli non si accende...) ci si accorge di tale necessità?

Basta inserire un piccolo voltmetro da pannello: quando la tensione scende sotto i 12VDC, si deve ricaricare la pila. Con quel piccolo caricabatterie l'indicazione di carica è data dal led: quando si accende, la pila è completamente carica.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:- Riguardo all'alimentazione a batterie in generale, ho visto talvolta consigliare, per ragioni di sicurezza, l'ausilio di un fusibile (mi pare saldato al cavo tra batteria e ampli), altre volte addirittura un fusibile + un condensatore; in questo caso sarebbe superfluo?

Lo consiglio vivamente se il dispositivo che si deve alimentare ne è sprovvisto. In questo caso andrebbe sul cavo d'uscita oppure su quello della batteria, naturalmente in serie al positivo.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:- Esiste la possibilità di implementare un sistema tipo "Bravia Synch" di Sony, con telecomando, di modo da attivare a distanza, con un singolo pulsante, l'intera catena audio? Ovviamente scherzo...
Laughing

Miao Very Happy

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Tigre Della Tazmania il Lun 19 Ott 2009 - 15:09

@Vincenzo ha scritto:
@Tigre Della Tazmania ha scritto:- Sarebbe possibile ed eventualmente quanto complicato implementare un "sistema di monitoraggio" che indichi (ipotizzo mediante un led) la necessità di ricaricare la/le batteria/e? In assenza di questo in che modo (al di là di constatare che il suono s'è drasticamente "ammosciato" o addirittura che l'ampli non si accende...) ci si accorge di tale necessità?

Basta inserire un piccolo voltmetro da pannello: quando la tensione scende sotto i 12VDC, si deve ricaricare la pila. Con quel piccolo caricabatterie l'indicazione di carica è data dal led: quando si accende, la pila è completamente carica.

Un qualunque voltmetro, analogico o digitale che sia, immagino con alimentazione a 12V, indipendentemente dalla "capacità di indicazione" (taluni dichiarano da 0 a 99V) è adatto all'uopo? Come sarebbe più corretto collegarlo? Tra lo switch e il cavo che va all'ampli oppure tra la batteria e lo switch?

@Vincenzo ha scritto:
@Tigre Della Tazmania ha scritto:- Riguardo all'alimentazione a batterie in generale, ho visto talvolta consigliare, per ragioni di sicurezza, l'ausilio di un fusibile (mi pare saldato al cavo tra batteria e ampli), altre volte addirittura un fusibile + un condensatore; in questo caso sarebbe superfluo?

Lo consiglio vivamente se il dispositivo che si deve alimentare ne è sprovvisto. In questo caso andrebbe sul cavo d'uscita oppure su quello della batteria, naturalmente in serie al positivo.
Mi pare che sia il Trends TA-10.1, sia il Kingrex T20 (e forse anche i Virtue Audio) ne siano sprovvisti. Sbaglio? Quali sono i valori ottimali da considerare dovendosi procurare un fusibile per una batteria da 12V e 2 batterie da 12V in serie (24/26V totali)? Andrebbero saldati i 2 capi del fusibile, interposto in uno dei cavi indicati (tipo: cavo collegato al polo positivo della batteria-->fusibile saldato-->cavo che va al polo positivo dello switch; oppure: polo positivo del cavo in uscita dallo switch-->fusibile saldato-->polo positivo del cavo che va al connettore d'alimentazione dell'ampli)?

Grazie per la pazienza e il costante supporto...
Saluti a go-go,
Grrr...

Tigre Della Tazmania
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.10.08
Numero di messaggi : 372
Località : Milano
Impianto : Grrr...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Vincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 15:29

@Tigre Della Tazmania ha scritto:
Un qualunque voltmetro, analogico o digitale che sia, immagino con alimentazione a 12V, indipendentemente dalla "capacità di indicazione" (taluni dichiarano da 0 a 99V) è adatto all'uopo? Come sarebbe più corretto collegarlo? Tra lo switch e il cavo che va all'ampli oppure tra la batteria e lo switch?

Meglio un analogico: non ha bisogno di alimentazione e con fondo scala 20V va più che bene, collegato in parallelo all'uscita.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:Mi pare che sia il Trends TA-10.1, sia il Kingrex T20 (e forse anche i Virtue Audio) ne siano sprovvisti. Sbaglio?

Il primo sicuramente ne è sprovvisto, il secondo non l'ho mai aperto ma solo ascoltato.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:Quali sono i valori ottimali da considerare dovendosi procurare un fusibile per una batteria da 12V e 2 batterie da 12V in serie (24/26V totali)?

Normali fusibili rapidi da 10A.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:Andrebbero saldati i 2 capi del fusibile, interposto in uno dei cavi indicati

Sì, ma se vuoi saldare direttamente il fusibile senza portafusibile, meglio rivestirlo con un po' di termoretraibile per isolarlo.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:Grazie per la pazienza e il costante supporto...

Di nulla! Buon pomeriggio

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Tigre Della Tazmania il Lun 19 Ott 2009 - 15:44

Grazie ancora a go-go e buon pomeriggio a te...
Grrr...

Tigre Della Tazmania
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.10.08
Numero di messaggi : 372
Località : Milano
Impianto : Grrr...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  bonghittu il Lun 19 Ott 2009 - 15:49

@Vincenzo ha scritto:
Buona Musica!

Ottimo lavoro e ottima descrizione. Clap Clap

bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3515
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Vincenzo il Lun 19 Ott 2009 - 16:47

@Tigre Della Tazmania ha scritto:Grazie ancora a go-go e buon pomeriggio a te...
Grrr...
eheh.. il mitico Simon's cat! ;-)

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  ilfungo il Mar 27 Ott 2009 - 19:24

@Vincenzo ha scritto:Lo consiglio vivamente se il dispositivo che si deve alimentare ne è sprovvisto. In questo caso andrebbe sul cavo d'uscita oppure su quello della batteria, naturalmente in serie al positivo.
Ecco questo è un mio dubbio "atavico"... ma se il flusso di elettroni scorre dal connettore negativo... perchè il fusibile si dovrebbe mettere in serie al pisitivo????? Crying or Very sad

ilfungo
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.12.08
Numero di messaggi : 769
Località : Torino
Impianto : in firma

http://www.federicoporta.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  tubaz il Lun 30 Nov 2009 - 11:34

Grazie mille davvero, ottimo topic!!!
QUesto è il genere di cose che ritengo veramente in linea con la T-class, per lo meno con i motivi iniziali per cui è nato questo forum, alta qualità e poca spesa.

tubaz
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.08
Numero di messaggi : 32
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  madqwerty il Lun 30 Nov 2009 - 12:10

@ilfungo ha scritto:Ecco questo è un mio dubbio "atavico"... ma se il flusso di elettroni scorre dal connettore negativo... perchè il fusibile si dovrebbe mettere in serie al pisitivo????? Crying or Very sad
don't crucci yourself Very Happy

è un convenzione questa che la corrente scorra dal "+" al "-" ma che funziona molto bene,
hai necessità di parlare della corrente "reale" solo se ti immergi all'interno di un semiconduttore, ed inizi ad analizzare il comportamento dei drogaggi p o n, i portatori di carica, le lacune..per tutto il resto c'è la convenzione! Wink

in teoria non cambierebbe molto mettere il fusibile al più o al meno (una volta che interrompi il circuito, non ha molta importanza DOVE lo interrompi, è interrotto -> corrente non scorre),
cambia se valuti il discorso a seguire : considera che mediamente il "potenziale di riferimento" è la massa 0v, anche per il case...
se tu metti il fusibile sul ramo di massa, ok interrompi il flusso, ma l'altro ramo della batteria rimane ad una tensione più elevata, e potrebbe disperdere all'interno del case o del circuito... se tu invece interrompi il ramo con la tensione positiva (subito in uscita alla batteria) l'altro ramo della batteria non protetto da fusibile è a tensione 0v, quindi se fa pericolosi contatti sul case non disperse (sono/dovrebbero essere a pari potenziale)

Hello


Vincenzo, quello è il famoso caricabatterie 12v intelligente che gestisce carica e mantenimento vero?
puoi (per l'ennesima volta Very Happy ) parcheggiare un link eBay o qc del genere?
evenutalmente, se ne avessi a portata di zampa anche per i 24V o maggiori...
merci Smile

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  ilfungo il Lun 30 Nov 2009 - 12:43

@madqwerty ha scritto:
don't crucci yourself Very Happy
Grazie Marco! I always cruch myself. Mi piace imparare e capire quello che faccio, e poi ogni volta che penso a come funziona tutta la macchina che mi regala la musica (dal CD all'altoparlante) vado fuori di testa... :-) è un percorso lungo in cui entra un enciclopedia di fisica ad approfondire...
@madqwerty ha scritto:
Vincenzo, quello è il famoso caricabatterie 12v intelligente che gestisce carica e mantenimento vero?
puoi (per l'ennesima volta Very Happy ) parcheggiare un link eBay o qc del genere?
evenutalmente, se ne avessi a portata di zampa anche per i 24V o maggiori...
merci Smile
Se cerchi un mantenitore di carica passa da quel negozio che tu stesso mi hai consigliatio (in corso Grosseto) ne hanno un paio di cui uno mi pareva davvero ben fatto... a ti rispami le spese di spedizione... (ricarica solo fino a 12V)
ciao ciao a presto
F.

ilfungo
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.12.08
Numero di messaggi : 769
Località : Torino
Impianto : in firma

http://www.federicoporta.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Vincenzo il Lun 30 Nov 2009 - 13:00

Quello lì lo trovi da Melchioni. Sulla baia ce ne sono parecchi come mantenitori da mezzo ampère...

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  supergiovanissimo il Lun 30 Nov 2009 - 15:16

grande vincè questi tutorial spaccano!! Cool

supergiovanissimo
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 05.11.08
Numero di messaggi : 96
Località : Porto s. Elpidio
Occupazione/Hobby : topo d'appartamento/PITTURA fotografia falegnameria hifi e autocostruzione
Provincia (Città) : variabile
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  bulletbass il Lun 30 Nov 2009 - 15:41

Davvero ben fatto!
Grazie Vincenzo... Clap
Sarei curioso di provare il tutto sul TA10.1 e sentire le differenze... Surprised
Ciao a tutti!
Laughing

bulletbass
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 16.04.09
Numero di messaggi : 258
Località : Padova
Occupazione/Hobby : ...basso elettrico musica libri cinema cucina...
Impianto : ...suoni Virtu(e)ali...

http://www.myspace.com/luigiparolin

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  tubaz il Lun 7 Dic 2009 - 18:34

Domanda: se invece utilizzassi l'xlr x l'uscita a 12v verso l'amplificatore? Vantaggio o svantaggio?

Poi: ho trovato un doppio deviatore a zero centrale solo da 3A, sopravviverà?

Grazie

tubaz
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.08.08
Numero di messaggi : 32
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Unità di alimentazione a pile

Messaggio  Miclaud il Mar 3 Ago 2010 - 10:40

Qualcuno di voi ha realizzato questo case? Io ho finalmente trovato tutto il necessario e ho iniziato. Al di là della fatica enorme per saldare i cavi sull'xlr maschio (probabilmente sono io che non sono molto ferrato) ho notato che il deviatore consigliato da vincenzo ha i connettori vicinissimi! Sono terrorizzato dall'idea che possano venire in contatto e generare qualche cortocircuito... voi come avete rimediato? Pensavo quasi di piegarli con le pinze in modo da distanziarli, nella speranza che non si rompano...

Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1897
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum