T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Oggi alle 23:29 Da sportyerre

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi alle 23:23 Da Aunktintaun

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Oggi alle 23:21 Da davidcop68

» Consiglio cuffie in-ear
Oggi alle 23:15 Da sportyerre

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Oggi alle 23:04 Da Aunktintaun

» Clip... altro che Klipsh
Oggi alle 22:19 Da Calbas

» Quale Gira ?
Oggi alle 22:13 Da francoiacc

» Gallo Acoustics
Oggi alle 21:42 Da danidani1

» Crescendo by Airtech
Oggi alle 19:10 Da giucam61

» Nuovo TAMP
Oggi alle 15:06 Da RAIS

» Vendo bookshelf Monovia [150 euro]
Oggi alle 14:45 Da MrTheCarbon

»  [PA] Vendo Amplificatore Audio Analogue Puccini SE
Oggi alle 14:30 Da mastri81

» (PA) Boston Acustics VR940
Oggi alle 14:21 Da mastri81

» [SS] Trevi AVX 575 minidiffusori attivi
Oggi alle 11:16 Da Aunktintaun

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 10:43 Da gubos

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Oggi alle 10:27 Da gubos

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Oggi alle 0:09 Da IlTossico

» ALIENTEK D8
Ieri alle 23:52 Da giucam61

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Ieri alle 23:50 Da giucam61

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri alle 20:11 Da natale55

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Ieri alle 19:37 Da andzoff

» quale classe T economico più musicale?
Ieri alle 17:11 Da giucam61

» trasformare portatile vaio in media center per monitor fullhd e impianto hifi
Ieri alle 14:53 Da Sigmud

» Caterham Seven Exclusive
Ieri alle 10:47 Da giucam61

»  Quale amplificatore classe T
Ieri alle 9:36 Da andzoff

» Consiglio lettore Blu-ray
Ieri alle 9:21 Da gianni1879

» Il numero uno ci ha lasciati...
Ieri alle 8:29 Da giucam61

» NuforceDDa 120
Ieri alle 8:16 Da giucam61

» POPU VENUS
Ieri alle 7:55 Da gigetto

» abrahamsen audio
Lun 24 Apr 2017 - 19:57 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10765 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Pronestì Rocco

I nostri membri hanno inviato un totale di 784444 messaggi in 50989 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8916)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 73 utenti in linea :: 7 Registrati, 0 Nascosti e 66 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Aunktintaun, dieggs, francoiacc, GGiovanni, MASSIMILIANO PRIVITERA, Seti, sportyerre

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Bilanciare biamplificazione orizzontale

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  Zio il Ven 1 Mag 2015 - 0:02

Avrei voglia di provare a collegare al mio pre sia la scheda di potenza Abletec sugli alti, sia il finale Advance sui bassi.
Provandoli singolarmente sento però che il guadagno di Abletec è inferiore, quindi dovrei provare ad attenuare il pilotaggio dell'Advance.
Come posso fare spendendo il meno possibile per avere un'attenuazione che non deteriori il suono?
Il crossover resterebbe quello passivo.
Grazie
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2680
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  handros il Ven 1 Mag 2015 - 15:37

una roba tipo questa?!?
http://www.musicalstore2005.com/behringer-cx2310-super-pro-crossover-p-947.html?gclid=Cj0KEQjwyIyqBRD4janGs5e67IsBEiQAoF8DGv6MRK14QuedqH5ltN_vp_rFKArxlDEZljmU6m9ACsaApcH8P8HAQ&ref=55

http://www.behringer.com/EN/Products/CX2310.aspx
avatar
handros
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.10
Numero di messaggi : 1893
Località : Parma
Occupazione/Hobby : Animazione made in Japan, Film sci-fi, stereofonia
Provincia (Città) : Parma (Fidenza)
Impianto : ...di neoprene... :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  pallapippo il Ven 1 Mag 2015 - 16:13

Ma fare un semplice scatolotto con dentro un buon potenziomentro, da frapporre fra sorgente e finale AA ? A suo tempo utilizzavo quest'aggeggio qui, artigianale:

" />

Una volta trovato il giusto livello, non lo tocchi più.

Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5051
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  Zio il Ven 1 Mag 2015 - 16:16

Era la prima soluzione che mi è saltata in mente. Tra l'altro conosco uno che ce l'ha già. Quando metterò in pista la cosa me lo farò prestare... Wink
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2680
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  luigigi il Ven 1 Mag 2015 - 17:21

@Zio ha scritto:Era la prima soluzione che mi è saltata in mente. Tra l'altro conosco uno che ce l'ha già. Quando metterò in pista la cosa me lo farò prestare... Wink
ma non dovrebbero essere due i pot ? x le 2 vie ?
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2692
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  Zio il Ven 1 Mag 2015 - 17:25

Utilizzerei il mio pre che ha 2 uscite. Con una piloterei un finale, con l'altra l'altro finale.
Quindi un unico potenziometro per 2 finali.
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2680
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  luigigi il Ven 1 Mag 2015 - 17:31

@Zio ha scritto:Utilizzerei il mio pre che ha 2 uscite. Con una piloterei un finale, con l'altra l'altro finale.
Quindi un unico potenziometro per 2 finali.
ah... ed io che ho un'unica uscita ? come dovrei fare ? credo sia impossibile... anche per problemi di impedenze...
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2692
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  valterneri il Ven 1 Mag 2015 - 17:47

Hai due possibilità:
la prima, come ti ha detto Valvolas,
un potenziometro prima dell'Avance,
ma è preferibile fare così:
accrocchi un potenziometro volante da 20.000 Ohm lineare
collegato a due spezzoni di filo schermato,
più corto verso l'amplificatore,
in pratica realizzi un filo di collegamento schermato attenuante.
Trovata, ad orecchio o misurando, la posizione di equalizzazione precisa
(potrebbe non essere la parità)
misuri i due rami del potenziometro e li sostituisci con un partitore di resistenze
che abbiano lo stesso rapporto,
meglio se riesci ad inserirle dentro l'Advance con un montaggio non intrusivo,
oppure realizzi un partitore dentro un microscatolino con due fili uscenti,
sempre più corto verso l'amplificatore,
è meglio fili saldati uscenti che connettori.

Non importa che la somma delle resistenze sia 20.000 Ohm, è sufficiente che
non sia troppo bassa per non caricare il pre,
né troppo alta per non dar vita a filtri passa basso.


Il secondo modo è migliore:
se è possibile, e se l'Abtec è un normale amplificatore in classe A o AB,
devi semplicemente modificare il rapporto delle due resistenze di controreazione
per farlo amplificare di più.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3644
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  luigigi il Ven 1 Mag 2015 - 17:53

@valterneri ha scritto:Hai due possibilità:
la prima, come ti ha detto Valvolas,
un potenziometro prima dell'Avance,
ma è preferibile fare così:
accrocchi un potenziometro volante da 20.000 Ohm lineare
collegato a due spezzoni di filo schermato,
più corto verso l'amplificatore,
in pratica realizzi un filo di collegamento schermato attenuante.
Trovata, ad orecchio o misurando, la posizione di equalizzazione precisa
(potrebbe non essere la parità)
misuri i due rami del potenziometro e li sostituisci con un partitore di resistenze
che abbiano lo stesso rapporto,
meglio se riesci ad inserirle dentro l'Advance con un montaggio non intrusivo,
oppure realizzi un partitore dentro un microscatolino con due fili uscenti,
sempre più corto verso l'amplificatore,
è meglio fili saldati uscenti che connettori.

Non importa che la somma delle resistenze sia 20.000 Ohm, è sufficiente che
non sia troppo bassa per non caricare il pre,
né troppo alta per non dar vita a filtri passa basso.


Il secondo modo è migliore:
se è possibile, e se l'Abtec è un normale amplificatore in classe A o AB,
devi semplicemente modificare il rapporto delle due resistenze di controreazione
per farlo amplificare di più.
in questo modo potrei farlo anch'io che ho una sola uscita,,,,
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2692
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  Zio il Ven 1 Mag 2015 - 17:59

Abletec è un classe D. Il discorso è lo stesso o cambia qualcosa?
Con 2 finali potrei trovare miglioramenti sensibili in dinamica e controllo? Appure perdo solo tempo?
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2680
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  valterneri il Ven 1 Mag 2015 - 18:02

@luigigi ha scritto:
@Zio ha scritto:Utilizzerei il mio pre che ha 2 uscite ...
... ed io che ho un'unica uscita ?...

Spesso i pre che hanno due uscite
non hanno due circuiti distinti per asservirle,
hanno solo una semplice duplicazione,
identic sistemao quindi nei fatti ad un qualunque filo duplicatore (splitter)
a volte hanno solo una resistenza separatrice in serie ad ogni uscita.

Usare uno di questi pre, o duplicare la linea con un filo ad Y
è la stessa cosa.
E' raro un pre con due uscite precedute da due distinti buffer,
e non me ne viene in mente nessuno.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3644
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  valterneri il Ven 1 Mag 2015 - 18:06

@Zio ha scritto:Abletec è un classe D. Il discorso è lo stesso o cambia qualcosa?
Con 2 finali potrei trovare miglioramenti sensibili in dinamica e controllo? Appure perdo solo tempo?
Se l'unico finale è migliore di quello aggiunto
(ovvero se l'Advance è migliore dell'Abtec)
è preferibile un solo finale.
Se i due finali sono entrambi buoni è quasi indifferente
ma io lo farei,
se i due finali fossero non troppo buoni
sarebbe preferibile farlo.

Un classe D ha il guadagno modificabile progetto per progetto,
e non conosco l'Abtec,
non ne sapevo neppure la classe di funzionamento.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3644
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  handros il Ven 1 Mag 2015 - 22:20

Ma...e semplicemente interporre questo
http://www.smproaudio.com/index.php/en/products/monitor-controllers/nano-patch-plus
https://www.google.it/search?q=nano+patch&espv=2&biw=1237&bih=647&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=tt9DVZT3EYLcUYvygEA&ved=0CAYQ_AUoAQ&dpr=1.5
tra pre e finale più potente?
Stefano, ne ho giusto uno nel cassetto Razz
avatar
handros
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.10
Numero di messaggi : 1893
Località : Parma
Occupazione/Hobby : Animazione made in Japan, Film sci-fi, stereofonia
Provincia (Città) : Parma (Fidenza)
Impianto : ...di neoprene... :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  valterneri il Ven 1 Mag 2015 - 22:59

@handros ha scritto:tra pre e finale più potente?
questa frase di Handros
mi ha fatto venire in mente un aspetto del problema,
te lo scrivo in forma decisa, perché in un vecchio 3D
dopo tre pagine di spiegazioni, ancora non mi si credeva,
ma è una cosa vera!:

in un sistema di biamplificazione orizzontale,
con crossover passivo di potenza tra amplificatori e coni,

la potenza massima esprimibile prima della distorsione
è quella dell'amplificatore più piccolo.

Ovvero:
se hai un solo amplificatore da 100 watt, hai 100 watt,
se metti in parallelo uno da 100 e uno da 30
(seppur questo da 30 solo sui deboli acuti),
avrai un sistema da 30 watt complessivi
(o poco più per somma di potenza con fase slittata).
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3644
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  Zio il Ven 1 Mag 2015 - 23:28

Ricordo quella discussione!

Io con questa prova vorrei vedere se riesco a guadagnare in dinamica e controllo.
Per il mio utilizzo caslingo non serve tanta potenza, quindi dei 50W su 8Ohm della mia Abletec ne ho più che sufficienza.
E comunque questo potrebbe essere il primo passo per la multiamplificazione attiva.

Prima Valter spiegava quando è suggeribile la biamplificazione:
A me è venuta in mente perchè ho già 2 finali (quindi costo minimo) e perchè preferisco l'Advance MAA406 sul basso, mentre sull'alto trovo l'Abletec un po' più frizzante.
Mi incuriosiva il risultato della combinazione.
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2680
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  handros il Sab 2 Mag 2015 - 10:04

@Zio ha scritto:Era la prima soluzione che mi è saltata in mente. Tra l'altro conosco uno che ce l'ha già. Quando metterò in pista la cosa me lo farò prestare... Wink
sì...se quello che conosci si sveglia Embarassed Razz Laughing Laughing Laughing
avatar
handros
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.10
Numero di messaggi : 1893
Località : Parma
Occupazione/Hobby : Animazione made in Japan, Film sci-fi, stereofonia
Provincia (Città) : Parma (Fidenza)
Impianto : ...di neoprene... :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  Zio il Sab 2 Mag 2015 - 10:08

Appena modifico il crossover per sdoppiarlo, ti busso alla porta! Wink
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2680
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  handros il Sab 2 Mag 2015 - 10:11

@valterneri ha scritto:
Ovvero:
se hai un solo amplificatore da 100 watt, hai 100 watt,
se metti in parallelo uno da 100 e uno da 30
(seppur questo da 30 solo sui deboli acuti),
avrai un sistema da 30 watt complessivi
(o poco più per somma di potenza con fase slittata).
per gestire le mie L100 al piccolo teac a-h01 ho aggiunto alla uscita sub il finale thomann s-75 mkII: anche se deve pilotare solo i medi e gli alti, il primo ad andare in crisi è comunque il teac, meno potente (si indurisce il suono ed inizia a strillare...ma siamo comunque col potenziometro a ore 12, livello che non riesce a raggiungere amplificando da solo le L100, dove dovendo gestire anche i woofer si siede prima).
Quindi almeno a livello di logica direi che il tuo appunto ci sta tutto... Ok
avatar
handros
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.10
Numero di messaggi : 1893
Località : Parma
Occupazione/Hobby : Animazione made in Japan, Film sci-fi, stereofonia
Provincia (Città) : Parma (Fidenza)
Impianto : ...di neoprene... :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  niko35 il Dom 3 Mag 2015 - 1:38

@handros ha scritto:
@valterneri ha scritto:
Ovvero:
se hai un solo amplificatore da 100 watt, hai 100 watt,
se metti in parallelo uno da 100 e uno da 30
(seppur questo da 30 solo sui deboli acuti),
avrai un sistema da 30 watt complessivi
(o poco più per somma di potenza con fase slittata).
per gestire le mie L100 al piccolo teac a-h01 ho aggiunto alla uscita sub il finale thomann s-75 mkII: anche se deve pilotare solo i medi e gli alti, il primo ad andare in crisi è comunque il teac, meno potente (si indurisce il suono ed inizia a strillare...ma siamo comunque col potenziometro a ore 12, livello che non riesce a raggiungere amplificando da solo le L100, dove dovendo gestire anche i woofer si siede prima).
Quindi almeno a livello di logica direi che il tuo appunto ci sta tutto... Ok

O siete in contraddizione, o non ho capito io....

Cmq io da tempo sia a casa ma anche nel caraudio di qualità, uso la multiamplificazione attiva....anzi sto lavorando ai miei diffusori autocostruiti per monoamplificarli.
Ricordo anche io quella discussione in cui si era parlato di questa cosa, è ancora non ho cambiato idea, cioè non avrebbe senso una multiamplificazione se due o più amplificatori andassero come quello meno potente.
avatar
niko35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.09.13
Numero di messaggi : 486
Località : Quaelà
Provincia (Città) :
Impianto : Pc-Foobar-Asio-dmx6fire-Nad c320bee-Denon pma1500r-Rotel-RB-06-Diffusori autocostruiti.
Matrix M-Stage---K612pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  niko35 il Dom 3 Mag 2015 - 1:58

Handros, se attacchi tutto sul Teac si siede prima di quando ci attacchi solo gli alti.....vuol dire che mettendo in multiamplificazione anche l'amplificatore più potente, il Teac si siede dopo, quindi raggiungi un volume sonoro più alto con due amplificatori ?
avatar
niko35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.09.13
Numero di messaggi : 486
Località : Quaelà
Provincia (Città) :
Impianto : Pc-Foobar-Asio-dmx6fire-Nad c320bee-Denon pma1500r-Rotel-RB-06-Diffusori autocostruiti.
Matrix M-Stage---K612pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  niko35 il Dom 3 Mag 2015 - 2:14

Zio, al momento per regolare il livello degli amplificatori uso il mixer della scheda audio, quindi sto usando il pc.....
Per te, penso che sarebbe più immediato il partitore resistivo sul segnale, ma non dell'ampli più potente, ma sull'ampli che ha guadagno più alto, insomma conviene fare qualche prova attenuando l'uno o l'altro amplificatore.....sono curioso di leggere le tue impressioni.
avatar
niko35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.09.13
Numero di messaggi : 486
Località : Quaelà
Provincia (Città) :
Impianto : Pc-Foobar-Asio-dmx6fire-Nad c320bee-Denon pma1500r-Rotel-RB-06-Diffusori autocostruiti.
Matrix M-Stage---K612pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  MrTheCarbon il Dom 3 Mag 2015 - 10:45

attenzione ad usare potenziometri: se ne usi uno da 50k (Forse anche da 20k), con la bassa impedenza della Abletec avrai un taglio sulle alte frequenze non indifferente... specialmente se ci colleghi un pezzo di filo abbastanza lungo in mezzo

la soluzione più semplice in mia opinione è fare un operazionale a guadagno variabile..
il concetto è questo, ma pensi sia più semplice farlo non invertente


Da usare un buon operazionale (Vedi il Buffer Pomice di Vincenzo)

e lo metti sul canale con volume più basso, regoli con i trimmer e hai fatto
avatar
MrTheCarbon
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.06.11
Numero di messaggi : 1397
Impianto : Impianto Principale:
DAC-PRE: Matrix Mini I Pro
AMPLI: Monoblock ICEpower 500a
DIFFUSORI: autocostruite in stile ZU Essence


Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  Zio il Dom 3 Mag 2015 - 10:51

Quindi la soluzione migliore è quella di collegarli senza nessun attenuatore, poi in base al risultato definire quale soluzione adottare?
Vedendo la posizione del potenzionetro del pre con l'utilizzo dei 2 finali usati singolarmente, direi che quello con guadagno maggiore sia l'Advance.
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2680
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  MrTheCarbon il Dom 3 Mag 2015 - 11:35

Mmh no non gli fai fare la funzione del pre alla fine...

La abletec se xi metti un potenziometro va a finire che con la bassa impedenza che ha.. Anche con pochi cm di cavo crea un filtro passa basso.. Non chiedermi bene la teoria di questo ma ne ho fatto a mie spese esperienza..

L'idea mia è di mettere uno stadio con gain variabile, in questo modo regoli il gain della abletec a livello dell'advance.. E la piloti con un operazionale.. Cosa buona e giusta con quell'impedenza..
avatar
MrTheCarbon
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.06.11
Numero di messaggi : 1397
Impianto : Impianto Principale:
DAC-PRE: Matrix Mini I Pro
AMPLI: Monoblock ICEpower 500a
DIFFUSORI: autocostruite in stile ZU Essence


Tornare in alto Andare in basso

Re: Bilanciare biamplificazione orizzontale

Messaggio  handros il Dom 3 Mag 2015 - 20:53

@niko35 ha scritto:Handros, se attacchi tutto sul Teac si siede prima di quando ci attacchi solo gli alti.....vuol dire che mettendo in multiamplificazione anche l'amplificatore più potente, il Teac si siede dopo, quindi raggiungi un volume sonoro più alto con due amplificatori ?
Sì, più o meno sì; credo sia proprio dovuto al fatto che dovendo gestire solo i medio-alti abbia la necessità di erogare tutta la potenza più tardi, non dovendo dare voce anche ai woofer.
avatar
handros
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.10
Numero di messaggi : 1893
Località : Parma
Occupazione/Hobby : Animazione made in Japan, Film sci-fi, stereofonia
Provincia (Città) : Parma (Fidenza)
Impianto : ...di neoprene... :-)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum