T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11776 utenti, con i loro 820034 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


"Credo quindi vedo"

Condividi

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
@Mulo ha scritto:
@Mulo ha scritto:
Vogliamo credere solo a ciò che vediamo quando in realtà vediamo solo ciò a cui crediamo.
Siamo convinti che ci sia una realtà granitica, chiara, evidente, palese, che si impone a noi dall’esterno e verso cui dobbiamo adattarci, accondiscendere, stringere patti; una realtà unica ed insindacabile, quella che penetra in noi attraverso i nostri occhi. 
Ma siamo in errore.
Il nostro cervello è sottoposto a milioni di stimoli al secondo e deve per forza di cose fare economia: si comporta similmente ad un radar che intercetta le informazioni significative a seconda dei programmi che vi sono caricati, quindi in riferimento a quelle che decidiamo preventivamente essere informazioni utili per noi stessi. 
Ciò che riteniamo inutile o impossibile viene automaticamente escluso dalle nostre percezioni.
Sono i programmi che abbiamo caricato nel software che ci permettono di vedere un certo tipo di realtà, non è essa che si palesa automaticamente e noi vi crediamo.
Nel momento in cui noi scegliamo di mutare i nostri programmi inconsci (paradigma mentale frutto di anni di condizionamenti) automaticamente inizieremo a percepire una realtà differente.
In definitiva, se noi iniziamo a “credere” in una cosa, “fuori” iniziano a succedere cambiamenti lenti ma significativi che faranno sì che la realtà si allinei con il nostro credo.

(Franceso Pirani – da “Credo quindi Vedo”)

Idea


CONATO ERGO RUM

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
sarà questo:

http://francescopirani.info/chi-sono/


o questo?

http://docenti.unimc.it/francesco.pirani


temo che sia il primo, l'ennesimo guru newageyoganandatrainingautogenopnlspiritualitàapagamento corsi pagabili in comode rate, anche paypal Laughing

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
As Is, To Be.
Tratto da una slide PP di una delle tante ristrutturazioni aziendali. Cool Laughing

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
@fritznet ha scritto:
 sarà questo:

http://francescopirani.info/chi-sono/


o questo?

http://docenti.unimc.it/francesco.pirani


temo che sia il primo, l'ennesimo guru newageyoganandatrainingautogenopnlspiritualitàapagamento corsi pagabili in comode rate, anche paypal  Laughing


federico, ma non pensi che sia poco carino irridere, sottilmente  sfottere, sia pur per spirito goliardico un signore di cui si ignori tutto e che, per di più non ha la possibilità di replicare? Qualunque stronzata egli abbia scritto! Peggio quando la cosa prende la brutta piega che normalmente si nota nel forum tutte le volte in cui mulo è protagonista,  quella cioè di puro spirito di banale revanscismo di retroguardia, di farla pagare al tizio in qualsiasi modo.
Non si sa per cosa poi! Noto cose qua dentro, atteggiamenti peggiori invero!

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
Ma poi fede... ho letto da qualche parte,  non so se proprio in questo 3d... anche tu colla matitina rossoblu e l'occhialino inforcato, dai su! Per inciso: quella frase del mulo non è  del tutto scorretta; il soggetto è sottinteso: è "utente". La frase sarebbe: "di disabilitazione di un utente del proprio . .."

... e per finire. .. credo che quel signore di cui si cita il testo abbia proprio ragione...

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
@Albers ha scritto:


federico, ma non pensi che sia poco carino irridere, sottilmente  sfottere, sia pur per spirito goliardico un signore di cui si ignori tutto e che, per di più non ha la possibilità di replicare? Qualunque stronzata egli abbia scritto! Peggio quando la cosa prende la brutta piega che normalmente si nota nel forum tutte le volte in cui mulo è protagonista,  quella cioè di puro spirito di banale revanscismo di retroguardia, di farla pagare al tizio in qualsiasi modo.
Non si sa per cosa poi! Noto cose qua dentro, atteggiamenti peggiori invero!


Amedeo già ne abbiamo parlato, nel caso in particolare, più che "farla pagare" irridere etc, mi pare che chi scrive in rete con l'intento di esprimere il proprio credo debba necessariamente tenere in conto che qualcuno non sia d'accordo, e lo scriva, anche magari facendo qualche battuta.

Inoltre purtroppo sono pesantemente allergico alla "spiritualità da paypal", quando commento vicende e persone correlate mi devo censurare pesantemente, così come quando commento vicende calcistiche italiote, passerei altrimenti per quello che sono, un intollerante vecchio bacchettone con tentazioni autoritarie Wink

Per il lapis rossoblu ho ceduto alla tentazione, vero... ma mi viene solo con gli spocchiosi come il mulo, oppure verso il primo della classe, Valter (a cui ovviamente l'autoironia ed altro, per accettare di buon grado la segnalazione di un errore non difetta).

Per quel che riguarda il mulo, come forse sai sono combattuto, non credo gli faccia bene ignorarlo sistematicamente, e allora ogni tanto tento un dialogo, cambiando subito idea dopo un paio di post.
La reazione (mia) è sempre sarcastica, come quando sono convinto di non poter fare altro, probabilmente è sbagliato, mi viene spesso il dubbio che il mulo abbia dei seri problemi relazionali, ignorarlo non credo gli faccia bene, e nemmeno irriderlo, ma "tertium non datur", per espressa volontà dell'equino.

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
@fritznet ha scritto:
*.*


Ho letto. Smile
Le posizioni sono ben delineate... da mo' direi.
Non alimenterei oltre i concetti.
ciao

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
@Mulo ha scritto:
Vogliamo credere solo a ciò che vediamo quando in realtà vediamo solo ciò a cui crediamo.
Siamo convinti che ci sia una realtà granitica, chiara, evidente, palese, che si impone a noi dall’esterno e verso cui dobbiamo adattarci, accondiscendere, stringere patti; una realtà unica ed insindacabile, quella che penetra in noi attraverso i nostri occhi. 
Ma siamo in errore.
Il nostro cervello è sottoposto a milioni di stimoli al secondo e deve per forza di cose fare economia: si comporta similmente ad un radar che intercetta le informazioni significative a seconda dei programmi che vi sono caricati, quindi in riferimento a quelle che decidiamo preventivamente essere informazioni utili per noi stessi. 
Ciò che riteniamo inutile o impossibile viene automaticamente escluso dalle nostre percezioni.
Sono i programmi che abbiamo caricato nel software che ci permettono di vedere un certo tipo di realtà, non è essa che si palesa automaticamente e noi vi crediamo.
Nel momento in cui noi scegliamo di mutare i nostri programmi inconsci (paradigma mentale frutto di anni di condizionamenti) automaticamente inizieremo a percepire una realtà differente.
In definitiva, se noi iniziamo a “credere” in una cosa, “fuori” iniziano a succedere cambiamenti lenti ma significativi che faranno sì che la realtà si allinei con il nostro credo.

(Franceso Pirani – da “Credo quindi Vedo”)


Per quello che può valere il mio parere, concordo pienamente.

descriptionRe: "Credo quindi vedo"

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum