T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Minidisc & Batteria
Oggi alle 9:36 Da ftalien77

» (TE) Vendo cuffia HiFiMan HE560
Oggi alle 9:13 Da 55dsl

» Vu meter audio
Oggi alle 9:05 Da clipper

» Giradischi project essential II
Oggi alle 8:57 Da Riccardo.Val

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Oggi alle 8:36 Da Cix62

» DAC per Raspberry
Oggi alle 7:19 Da franz159

» Diffusore triste, voglio provare
Oggi alle 6:46 Da nicola.corro

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Oggi alle 3:37 Da mastri81

» [PA] Vendo Amplificatore Harman Kardon HK680
Oggi alle 3:26 Da mastri81

» Mission LX-2
Oggi alle 0:58 Da Kha-Jinn

» Dubbi su Bluetooth
Ieri alle 21:07 Da GP9

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Ieri alle 21:06 Da pinkflo2

» player di rete denon o marantz , ne vale la pena?
Ieri alle 21:06 Da gabri65

» Continuo con il Rasp o lascio perdere?
Ieri alle 20:51 Da gabri65

» Sorgente in sostituzione del Raspberry+Hifiberry
Ieri alle 20:36 Da gabri65

» Emu 1212m pci ex
Ieri alle 17:42 Da franz 01

» Am Audio A5 850 euro
Ieri alle 17:41 Da franz 01

» Sony uhp h1
Ieri alle 17:11 Da Luca Marchetti

» Consiglio gruppi power metal
Ieri alle 17:10 Da pij

» Invertire Sx con DX
Ieri alle 16:45 Da hsh1979

» PS Audio Nuwave o M2tech Young
Ieri alle 15:52 Da alessioashtangi

» Consiglio per upgrade diffusori / upgrade impianto
Ieri alle 13:01 Da giucam61

» Aleph 2 classe A 100W di Nelson Pass - chi ben comincia
Ieri alle 12:58 Da neno_07

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Ieri alle 12:10 Da gubos

» problema audio con Thorens TD320MKii
Ieri alle 10:59 Da elmolewis

» Cerco pre prebby hv
Ieri alle 9:59 Da verderame

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Ieri alle 8:47 Da Dreammachine

» Acquisto dussun dove ?
Ieri alle 8:43 Da chiccoevani

» Nuovo Douk Dac
Lun 16 Ott 2017 - 23:55 Da uncletoma

» Consiglio impianto per diffusori KEF Coda 70
Lun 16 Ott 2017 - 21:44 Da Kha-Jinn

Statistiche
Abbiamo 11084 membri registrati
L'ultimo utente registrato è HeyGio'

I nostri membri hanno inviato un totale di 797329 messaggi in 51697 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
clipper
 
Masterix
 
GP9
 
Kha-Jinn
 
erduca
 
gabri65
 
ftalien77
 
Luca Marchetti
 
nicola.corro
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
dinamanu
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
erduca
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15480)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9195)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 64 utenti in linea: 10 Registrati, 2 Nascosti e 52 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

55dsl, diechirico, francolok, francossido, ftalien77, mariokart2002, Masterix, misterdadone, V-Twin, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 1:03

Giancarlo ha scritto:
In teoria potrebbe funzionare nella sola connessione PBTL, perché in BTL il collegamento sul canale sinistro delle resistenze da 100K verso massa, verrebbero "interpretate" dal chip come configurazione PBTL.

In realtà se guardi l'Evaluation Board della Texas, in caso di configurazione PBTL i pin INPL e INNL sono connessi a massa senza nessuna resistenza.


PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 1:07

PHIL MASNAGH ha scritto:
In realtà se guardi l'Evaluation Board della Texas, in caso di configurazione PBTL i pin INPL e INNL sono connessi a massa senza nessuna resistenza.
Lo so.
Quello che dicevo prima è che mettendo le resistenze da 100k a massa sul canale sinistro, queste avrebbero lo stesso effetto del collegamento diretto a massa, come previsto per il PBTL, per cui il circuito che proponevo non è adatto nella configurazione BTL, perché il chip cambierebbe configurazione "switchando" in PBTL.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 1:13

Giancarlo ha scritto:
Il fatto che i due ingressi differenziali di ogni stadio siano equipaggiati con condensatori diversi fra loro nella "scheda nera" è un fatto noto (del resto sono molti mesi che è in mio possesso Hehe)

Ma allora dillo subito...!!! Mi fai tutta una circonvenzione... epperò mi taci il clou. Oki E allora, visto che ce l'hai, perché non misuri la tensione sui pin INNR e INNL, cosi c'abbiamo un'indichescion in più. Oki

Giancarlo ha scritto:
Forse però ti sarà sfuggito che durante le mie elucubrazioni ho partorito il mostro, così da cercare di venire incontro alla tua richiesta di avere un solo cap d'accoppiamento per canale.
Ovviamente siamo allo stato embrionale e magari ho preso un abbaglio colossale.. Hehe

No, non m'è sfuggita, e ti faccio i complimentos Clap Clap Clap solo che il PBTL non è proprio di mio precipuo interesse... Sorry Embarassed

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 1:15

Giancarlo ha scritto:
PHIL MASNAGH ha scritto:
Ma no, dai, come potrebbe essere? Una tensione negativa non si genera di per sé se già non è presente nell'alimentatore, almeno credo. Ecco che in caso di pre alimentato con tensione duale questo potrebbe accadere... Mmm
E' proprio questo il mio dubbio.. Ma finora non mi sembra che si siano bruciate TPA per eccesso di segnale negativo in ingresso..
Tra l'altro la presenza del condensatore d'accoppiamento è vero che toglie di mezzo la continua, ma caricandosi e scaricandosi fa sì che il segnale sia positivo e negativo rispetto la massa, anche nel caso di preamplificatore con alimentazione singola.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 1:18

Ma non credo negativo rispetto alla massa, come potrebbe ?... Mmm

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 1:20

PHIL MASNAGH ha scritto:
Ma allora dillo subito...!!! Mi fai tutta una circonvenzione... epperò mi taci il clou. Oki E allora, visto che ce l'hai, perché non misuri la tensione sui pin INNR e INNL, cosi c'abbiamo un'indichescion in più. Oki
La tensione è sicuramente 3V
PHIL MASNAGH ha scritto:
No, non m'è sfuggita, e ti faccio i complimentos Clap Clap Clap solo che il PBTL non è proprio di mio precipuo interesse... Sorry Embarassed
Peccato.. Wink

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 1:21

PHIL MASNAGH ha scritto:Ma non credo negativo rispetto alla massa, come potrebbe ?... Mmm
Ti fidi di una simulazione con LTSpice?

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 1:28

Mi fido di tutto, figuriamoci! Io sono un incompetente e pure ignorante, che ha tutto da imparare. Solo che faccio fatica a capire come si possa generare una tensione negativa quando l'alimentazione è singola, tutto qui Oki

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 1:29



Ho impostato un segnale d'ingresso V(n001) curva blu, con 3V di DC offset, 100Hz, ampiezza 1V di picco (2V picco-picco)
Il segnale d'ingresso oscilla quindi tra +4V e +2V.

Come puoi vedere dopo il condensatore C1 all'ingresso INPR, si ha un segnale V(Inpr) di colore verde, con ampiezza sempre pari a 1V di picco (2V p-p), ma questa volta il segnale oscilla attorno allo 0, tra +1V e -1V.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 2:09

No, piano, fammi capire: qui stai operando su un ingresso del TPA3116? O è un esempio di generatore e gruppo RC isolato dal resto del mondo?

Adesso però sono le 2 passate e vado a nanna... Ciao.

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 3:29

PHIL MASNAGH ha scritto:No, piano, fammi capire: qui stai operando su un ingresso del TPA3116? O è un esempio di generatore e gruppo RC isolato dal resto del mondo?
Visto che non ho sonno, ti rispondo adesso a notte tarda..
Ho commesso l'errore di averti fatto un esempio generico isolato dal resto del mondo.
In assenza di tensione (polarizzazione) sull'ingresso INPR, il segnale oscillerebbe attorno allo zero volt.
La TPA invece ha gli ingressi polarizzati a +3V, per cui il circuito va rivisto come di seguito:

La tensione INPR oscilla quindi attorno ai +3V e quindi può avere un valore massimo picco-picco di circa 6V.
In questo caso ho ipotizzato un offset in ingresso di 6V (con segnale di picco di 1V), che si ha nel caso di sorgente alimentata con 12V singola, ma il discorso non cambia, perché il condensatore toglie la componente continua.

Va da se che esagerando con il segnale in ingresso (>3,3V picco) comparirebbero tensioni negative e si supererebbero anche il limite superiore dei 6,3V positivi
E così mi sono risposto da solo sul mio dubbio riguardante il limite negativo consentito degli ingressi pari a -0,3V.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 13:38

Ottimo! Farsi le domande e darsi le risposte è già un bel dialogare. Oki

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 13:54

PHIL MASNAGH ha scritto:Ottimo! Farsi le domande e darsi le risposte è già un bel dialogare. Oki
Beh, la risposta me la sono data, perché dialogando con te ho riflettuto sul fatto che la TPA ha l'ingresso con bias a 3V.
Altrimenti più che dialogo, sarebbe monologo!... Oki

P.S.
Per la precisione..
A prescindere dal clipping, il segnale d'uscita della sorgente collegata alla TPA, deve avere un valore di picco inferiore a 3.3V (2.34V RMS)
Un segnale dalla sorgente con picco a -3V annulla il contributo del bias (+3) con tensione risultante all'ingresso della TPA pari a 0V
Un segnale dalla sorgente con picco compreso tra 0V e -3.3V (semionda negativa) porta ad una tensione all'ingresso del chip da 3V a -0.3V
Per le semionde positive tra 0 e +3.3V-->all'ingresso del chip giungeranno tensioni tra +3V..+6.3V

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 14:34

Giancarlo ha scritto:
Beh, la risposta me la sono data, perché dialogando con te ho riflettuto sul fatto che la TPA ha l'ingresso con bias a 3V.
Altrimenti più che dialogo, sarebbe monologo!... Oki

Monologo se sei di un segno zodiacale non doppio, ma nei pesci, per esempio, c'è un dialogo costante fra le due personalità che albergano in un unico individuo.... Ironic Per esempio una parte di me sa di star perdendo tempo su 'sto forum, ma l'altra parte di me ci piace 'sto forum Hola

Comunque tutto queste riflessioni spiegano perché quelli della Texas hanno messo quei 3V di bias sugli ingressi Oki
E nel contempo ora sappiamo quanta birra è accettata degli ingressi stessi.  Oki

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Giancarlo il Dom 28 Dic 2014 - 14:43

PHIL MASNAGH ha scritto:
Monologo se sei di un segno zodiacale non doppio, ma nei pesci, per esempio, c'è un dialogo costante fra le due personalità che albergano in un unico individuo.... Ironic
Sono del segno dei pesci! Shocked

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  PHIL MASNAGH il Dom 28 Dic 2014 - 17:56

Ecco, vedi? Laughing Laughing Laughing

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Bambinz il Dom 4 Gen 2015 - 12:08

Ragazzi Sono ancora vivo, ora mi leggo bene quanto ho perso Very Happy
Sono stato preso con lo studio in queste vacanze natalizzie, purtroppo Sad


Bambinz
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 01.08.13
Numero di messaggi : 147
Località : Svizzera
Occupazione/Hobby : Elettronica
Impianto : Sennheiser HD518

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum