T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11755 utenti, con i loro 818716 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

Condividi

descriptionE' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
Ciao,

dopo l'infanzia passata a consumare 33 e 45 giri, vorrei costruirmi un impianto decoroso spendendo circa 1000 euro.

Anche su consiglio di alcuni venditori, avrei pensato di farlo così:
1) Amplificatore Yamaha A-S501
2) Casse Bowers & Wilkins 686
3) Giradischi Pro-ject Essential II

Vi pare equilibrato? Per il giradischi merita passare al Pro-ject Debut? E un Thorens TD 158?

Inoltre, non mi dispiacerebbe poter ascoltare la musica digitale: potrei prendere il ricevitore bluetooth Yamaha (e far leggere la mia raccolta di flac al pc/tablet) o passare a un sintoamplificatore Yamaha R-N500 (scelto solo perché ha la presa Usb: della radio me ne farei davvero poco...). In questo secondo caso la qualità del suono sarebbe molto peggiore rispetto al A-S501?

Grazie a chi risponderà

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
ciao

prova a cercare questo ampli x-i90 ( 90 w)costa 890  c'è anche x-i60 ( 60 w ) costa 570 , magari li trovi a meno . dac integrato separazione pre e finale , ingresso usb , è veramente completo secondo me è un  ottimo , superiore allo yamaha.

per il gira  io preferisco i rega , esempio l'rp1 è un ottimo giradischi , prezzo intorno ai 300 euro

ti allego le foto dei 2 ampli e del gira

ADVANCE ACOUSTIC X-I90
AMPLIFICATORE INTEGRATO – 2 X 90 W SU 8 OHMS (2 X 110 SU 4) - COMMUTATORE HIGH BIAS PER FUNZIONAMENTO IN CLASSE A FINO A CIRCA 15 WATTS - SEPARAZIONE PRE FINALE – 7 INGRESSI LINEA - 1 INGRESSO PHONO MM - INGRESSO USB B CON CONVERTITORE D/A BURR BROWN PCM 2900 – 1 INGRESSO USB A PER ASCOLTO DIRETTO DI FILE IN FORMATO MP3 DA UNUTA` DI MEMORIA (CHIAVETTA USB) – INGRESSI DIGITALI OTTICO E COAX (2) - USCITA CUFFIA – USCITA SPEKER SDOPPIATA - CONTROLLI DI TONO – DISPLAY E TASTI MULTIFUNZIONE - TELECOMANDO - FINITURA BLACK - DIMENSIONI 440X110X32- PESO 8,2KG




descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@natale55 ha scritto:
ciao

prova a cercare questo ampli x-i90 ( 90 w)costa 890  c'è anche x-i60 ( 60 w ) costa 570 , magari li trovi a meno . dac integrato separazione pre e finale , ingresso usb , è veramente completo secondo me è un  ottimo , superiore allo yamaha.

per il gira  io preferisco i rega , esempio l'rp1 è un ottimo giradischi , prezzo intorno ai 300 euro

ti allego le foto dei 2 ampli e del gira


Grazie mille per la risposta e per i suggerimenti (non si smette mai di imparare: neppure sapevo che esistessero degli ampli con lettore Usb senza radio...). Purtroppo, devo fare i conti col budget che ho: 1000 euro per casse+ampli+gira. I pezzi che mi hai suggerito tu, purtroppo, superano già i 1000 senza le casse... Very Happy

Qualunque suggerimento è benvenuto!

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
Per l'ampli, guarda questo:

http://www.lyrics.it/index.php?route=product/product&manufacturer_id=22&product_id=467

Ne avevamo parlato in questo 3d:

http://www.tforumhifi.com/t45316-consiglio-soprattutto-tecnico-su-nad-326bee-e-advance-acoustic-map102

Hello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@pallapippo ha scritto:
Per l'ampli, guarda questo:

http://www.lyrics.it/index.php?route=product/product&manufacturer_id=22&product_id=467

Ne avevamo parlato in questo 3d:

http://www.tforumhifi.com/t45316-consiglio-soprattutto-tecnico-su-nad-326bee-e-advance-acoustic-map102

Hello

il tuo amico poi lo ha preso? gli è arrivato un mattone? Laughing Laughing

io ne sono strasoddisfatto. con le kef mi trovo benissimo, con le heco piccoline soffriva un po' di più porello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@diechirico ha scritto:
il tuo amico poi lo ha preso? gli è arrivato un mattone? Laughing Laughing

Lo ha preso, lo ha preso.

Gli è arrivato ... un ampli Very Happy , e che per di più funziona anche Laughing .


(Tra l'altro mi ha detto che la spedizione è stata velocissima)


Hello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@pallapippo ha scritto:
Per l'ampli, guarda questo:

lyrics it/index.php?route=product/product&manufacturer_id=22&product_id=467

Ne avevamo parlato in questo 3d:

tforumhifi com/t45316-consiglio-soprattutto-tecnico-su-nad-326bee-e-advance-acoustic-map102

Hello


Ottimo, grazie.

Ma quindi tutti mi consigliate la Advance Acoustic? Ammetto di non averla mai sentita nominare... non vorrei ritrovarmi con qualcosa che non si potrà riparare fra qualche anno o che è solo una "moda passeggera" (nei forum di auto, che frequento più spesso, ce ne sono decine di casi di produttori di parti che sul momento sembrano miracolosi e poi, dopo qualche mese/anno, mostrano i loro limiti)... neppure riesco a trovare qualche recensione...

Con il MAX-150 (che immagino sia un modello fuori produzione, visto il super sconto) e col X-I60 (consigliato da natale55 e che ho visto si trova sotto i 400 euro) perderei lo switch per i due set di casse (in futuro non mi dispiacerebbe metterne due in cucina, da "pilotare" separatamente, scollegando le principale): esistono dei deviatori di segnale (scusate se il termine non è quello esatto) da comprare separatamente?

Grazie in anticipo

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@EBI ha scritto:
Ma quindi tutti mi consigliate la Advance Acoustic? Ammetto di non averla mai sentita nominare... non vorrei ritrovarmi con qualcosa che non si potrà riparare fra qualche anno o che è solo una "moda passeggera" ..... .


Per quanto riguarda la AA, è una casa francese (che ovviamente fa però fabbricare in Cina); io ho acquistato un loro lettore cd circa 7 anni fa ... quindi è da un po' che esiste Wink .


@EBI ha scritto:

Con il MAX-150 (che immagino sia un modello fuori produzione, visto il super sconto) e col X-I60 (consigliato da natale55 e che ho visto si trova sotto i 400 euro) perderei lo switch per i due set di casse (in futuro non mi dispiacerebbe metterne due in cucina, da "pilotare" separatamente, scollegando le principale): esistono dei deviatori di segnale (scusate se il termine non è quello esatto) da comprare separatamente?

Selettori per casse ne esistono: ecco il primo che ho trovato facendo una ricerca (solo titolo di esempio, non so come vada):

http://www.amazon.it/BL-SELETTORE-PER-COPPIE-ALTOPARLANTI/dp/B001W0Y5JE/ref=sr_1_3?ie=UTF8&qid=1415024776&sr=8-3&keywords=selettore+casse


Hello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@pallapippo ha scritto:

Per quanto riguarda la AA, è una casa francese (che ovviamente fa però fabbricare in Cina); io ho acquistato un loro lettore cd circa 7 anni fa ... quindi è da un po' che esiste Wink .

Ok, grazie
Se è ben fatto, non è un problema se è fatto in cina o sulla luna Very Happy

@pallapippo ha scritto:

Selettori per casse ne esistono: ecco il primo che ho trovato facendo una ricerca (solo titolo di esempio, non so come vada):
amazon it/BL-SELETTORE-PER-COPPIE-ALTOPARLANTI/dp/B001W0Y5JE/ref=sr_1_3?ie=UTF8&qid=1415024776&sr=8-3&keywords=selettore+casse
Hello

Ma non c'è il rischio che un coso del genere (o altri simili) peggiori il suono?

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@EBI ha scritto:

Con il MAX-150 (che immagino sia un modello fuori produzione, visto il super sconto) e col X-I60 (consigliato da natale55 e che ho visto si trova sotto i 400 euro) perderei lo switch per i due set di casse (in futuro non mi dispiacerebbe metterne due in cucina, da "pilotare" separatamente, scollegando le principale): esistono dei deviatori di segnale (scusate se il termine non è quello esatto) da comprare separatamente?


@EBI ha scritto:


Ma non c'è il rischio che un coso del genere (o altri simili) peggiori il suono?

Solo l'esperimento te lo potrebbe dire  Wink .

Ma se l'ampli non lo metti incassato dentro ad un mobile, a sfilare 4 cavi (terminati) e mettere gli altri 4 ci vorranno ... 20 secondi  Smile ?


Hello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@pallapippo ha scritto:


Ma se l'ampli non lo metti incassato dentro ad un mobile, a sfilare 4 cavi (terminati) e mettere gli altri 4 ci vorranno ... 20 secondi  Smile ?
Hello


Sì, ma farlo una volta al giorno o ogni sue giorni alla lunga annoia Wink

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
Guarda che gli ampli permettono la selezione di due coppie di casse il selettore lo hanno comunque ... solo che non è esterno, ma interno.

Allora, vuoi botte piena e la moglie ubriaca  Laughing ?


Hello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@pallapippo ha scritto:
Guarda che gli ampli permettono la selezione di due coppie di casse il selettore lo hanno comunque ... solo che non è esterno, ma interno.
Hello


Interno in che senso? Come si decide a quale coppia di casse mandare il segnale, se non c'è un interruttore?

Grazie

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@EBI ha scritto:
@pallapippo ha scritto:
Guarda che gli ampli permettono la selezione di due coppie di casse il selettore lo hanno comunque ... solo che non è esterno, ma interno.
Hello


Interno in che senso? Come si decide a quale coppia di casse mandare il segnale, se non c'è un interruttore?

Grazie

Interno all'amplificatore. Sul frontale c'è il selettore (con in genere indicato 0, A, B, ed a volte A+B), e sul dietro ci sono quattro coppie di morsetti anziché due.

Se il selettore invece non c'è e lo metti esterno, concettualmente la cosa non è che cambi granché.

Hello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@pallapippo ha scritto:
[
Interno all'amplificatore. Sul frontale c'è il selettore (con in genere indicato 0, A, B, ed a volte A+B), e sul dietro ci sono quattro coppie di morsetti anziché due.

Se il selettore invece non c'è e lo metti esterno, concettualmente la cosa non è che cambi granché.
Hello


Sì, allora è come avevo capito: quel selettore è esattamente quello che non mi dispiacerebbe avere. E sul MAX 150 non c'è. E se metto un selettore esterno "da poco", ho paura di perdere qualità; se invece lo compro "buono", tanto vale allora spendere di più direttamente sull'ampli... o sbaglio?

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@EBI ha scritto:
@pallapippo ha scritto:
[
Interno all'amplificatore. Sul frontale c'è il selettore (con in genere indicato 0, A, B, ed a volte A+B), e sul dietro ci sono quattro coppie di morsetti anziché due.

Se il selettore invece non c'è e lo metti esterno, concettualmente la cosa non è che cambi granché.
Hello


Sì, allora è come avevo capito: quel selettore è esattamente quello che non mi dispiacerebbe avere. E sul MAX 150 non c'è. E se metto un selettore esterno "da poco", ho paura di perdere qualità; se invece lo compro "buono", tanto vale allora spendere di più direttamente sull'ampli... o sbaglio?

ti invito a pensare a una cosa...
prendi la mia come semplice riflessione eh

la tua paura, giustificata, è quella di perdere "qualità". ma tu ci giocheresti le palle di poter apprezzare questa "qualità" in una cucina?

io non lavoro per l'AA nè per lyrics. se non ti convince il 150, prova andare sul denon (720) che ha a memoria le doppie uscite (che non credo nessuno al mondo abbia mai usato!). spendi molto di più, però. e secondo me siamo lì come resa.
anzi. io il 150 l'ho preferito e non di poco al 710...

io non mi farei tante pippe audiofile. stiamo parlando di sentire musica in cucina, con casse non ancora identificate.
o sbaglio?

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@diechirico ha scritto:
@EBI ha scritto:


Sì, allora è come avevo capito: quel selettore è esattamente quello che non mi dispiacerebbe avere. E sul MAX 150 non c'è. E se metto un selettore esterno "da poco", ho paura di perdere qualità; se invece lo compro "buono", tanto vale allora spendere di più direttamente sull'ampli... o sbaglio?

ti invito a pensare a una cosa...
prendi la mia come semplice riflessione eh

la tua paura, giustificata, è quella di perdere "qualità". ma tu ci giocheresti le palle di poter apprezzare questa "qualità" in una cucina?

io non lavoro per l'AA nè per lyrics. se non ti convince il 150, prova andare sul denon (720) che ha a memoria le doppie uscite (che non credo nessuno al mondo abbia mai usato!). spendi molto di più, però. e secondo me siamo lì come resa.
anzi. io il 150 l'ho preferito e non di poco al 710...

io non mi farei tante pippe audiofile. stiamo parlando di sentire musica in cucina, con casse non ancora identificate.
o sbaglio?


Credo che la paura di Ebi sia di peggiorare, interponendo un selettore, la qualita' nel luogo di ascolto principale, non in quello secondario, la cucina......
Hello

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@beppe61 ha scritto:

Credo che la paura di Ebi sia di peggiorare, interponendo un selettore, la qualita' nel luogo di ascolto principale, non in quello secondario, la cucina......
Hello

Esattamente: visto che comunque i cavi delle casse principali e di quelle secondarie finiscono nello "scatolotto", non vorrei peggiorare il segnale di entrambi Very Happy

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@diechirico ha scritto:
io non lavoro per l'AA nè per lyrics. se non ti convince il 150, prova andare sul denon (720) che ha a memoria le doppie uscite (che non credo nessuno al mondo abbia mai usato!). spendi molto di più, però. e secondo me siamo lì come resa.
anzi. io il 150 l'ho preferito e non di poco al 710...

io non mi farei tante pippe audiofile. stiamo parlando di sentire musica in cucina, con casse non ancora identificate.
o sbaglio?

Per la cucina ho risposto in un altro post: è ovvio che nella cucina dell'alta qualità me ne importa poco (chi metterebbe poi delle casse buone fra unto, vapore ecc?). Il fatto è che se il selettore esterno intercetta i cavi delle casse della cucina ma ANCHE quelli principali: quindi la perdita di cui ho paura è su quelli principali.

Per l'AA 150 (e per il discorso casse non individuate), non è che quel prodotto non mi convinca: è che sono partito da una richiesta (se l'abbinamento casse/ampli/gira che avevo in mente era equilibrato) e non ho avuto risposta. Mi sono stati suggeriti altri ampli (e ringrazio) ma senza dirmi perché: se suonano meglio di quello che avevo in mente, se suonano uguale ma costano meno o altro.

Insomma: sono ancora al punto di partenza Very Happy

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@EBI ha scritto:
@diechirico ha scritto:
io non lavoro per l'AA nè per lyrics. se non ti convince il 150, prova andare sul denon (720) che ha a memoria le doppie uscite (che non credo nessuno al mondo abbia mai usato!). spendi molto di più, però. e secondo me siamo lì come resa.
anzi. io il 150 l'ho preferito e non di poco al 710...

io non mi farei tante pippe audiofile. stiamo parlando di sentire musica in cucina, con casse non ancora identificate.
o sbaglio?

Per la cucina ho risposto in un altro post: è ovvio che nella cucina dell'alta qualità me ne importa poco (chi metterebbe poi delle casse buone fra unto, vapore ecc?). Il fatto è che se il selettore esterno intercetta i cavi delle casse della cucina ma ANCHE quelli principali: quindi la perdita di cui ho paura è su quelli principali.

Per l'AA 150 (e per il discorso casse non individuate), non è che quel prodotto non mi convinca: è che sono partito da una richiesta (se l'abbinamento casse/ampli/gira che avevo in mente era equilibrato) e non ho avuto risposta. Mi sono stati suggeriti altri ampli (e ringrazio) ma senza dirmi perché: se suonano meglio di quello che avevo in mente, se suonano uguale ma costano meno o altro.

Insomma: sono ancora al punto di partenza Very Happy

io credo che nessuno possa dirti se quell'accoppiata è equilibrata. ognuno ti dirà cosa è meglio per il suo personale gusto, nel caso migliore.
nel caso peggiore qualcuno ti darà qualche dritta per sentito dire.
io non conosco quell'ampli yamaha, e non sono un amante delle B&W serie medio-economica.
i project moderni entry level non mi piacciono a guardarli.

se vuoi puntare tutto sul giradischi, devi capire come dividere il budget, perchè col giradischi è facile prendere cantonate.
su 1000eu io ne spenderei 400 per le casse, 300 per giravinili con testina, 200 per un ampli senza ingresso phono e 100eu per un buon ampli phono dedicato. comprerei tutto usato, tranne forse il giravinili (andrei su Rega in quella fascia di prezzo) se non hai dimestichezza con il restauro di vecchi carroarmati.

io non conosco i tuoi gusti, i miei sono un po' inglesi e l'accoppiata cambridge-kef non mi dispiace affatto, anzi. ma il cambridge ora non lo uso, perhcè relegato in altro impianto. ora uso l'AA che per quello che l'ho pagato - nuovo - mi concede buona musica.

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@diechirico ha scritto:
io credo che nessuno possa dirti se quell'accoppiata è equilibrata. ognuno ti dirà cosa è meglio per il suo personale gusto, nel caso migliore.
nel caso peggiore qualcuno ti darà qualche dritta per sentito dire.
io non conosco quell'ampli yamaha, e non sono un amante delle B&W serie medio-economica.
i project moderni entry level non mi piacciono a guardarli.

se vuoi puntare tutto sul giradischi, devi capire come dividere il budget, perchè col giradischi è facile prendere cantonate.
su 1000eu io ne spenderei 400 per le casse, 300 per giravinili con testina, 200 per un ampli senza ingresso phono e 100eu per un buon ampli phono dedicato. comprerei tutto usato, tranne forse il giravinili (andrei su Rega in quella fascia di prezzo) se non hai dimestichezza con il restauro di vecchi carroarmati.

io non conosco i tuoi gusti, i miei sono un po' inglesi e l'accoppiata cambridge-kef non mi dispiace affatto, anzi. ma il cambridge ora non lo uso, perhcè relegato in altro impianto. ora uso l'AA che per quello che l'ho pagato - nuovo - mi concede buona musica.

Grazie innanzitutto per la risposta "ragionata". Essendo nuovo & ignorante della materia, purtroppo non so cosa tu intenda per "gusti inglesi" e pensavo a quelle marche solo perché sono conosciute anche da un neofita come me: speravo quindi di non prendere grandi cantonate.

Non credo neppure di poter definire "cosa cerco" da un impianto: non sono a un punto così raffinato per poter dare indicazioni. Quindi, diciamo che stavo cercando qualche consiglio su una combinazione equilibrata di tre elementi, che possa usare come base. Credo sia un po' come un cucina: il piccante o l'agrodolce possono piacere, ma non si può iniziare a preparare subito questi piatti, ma si deve partire dalle basi e da quelli semplici.

Anche se capisco sia una cosa molto soggettiva, stavo cercando di raccogliere qualche info (e nome) sul mercato del nuovo su ampli da 400 euro (se ce ne sono di validi a 150 come il max 150, meglio), casse da circa 500 euro e giradischi da 2-300 euro (circa mille in totale, quindi). Immagino che nessuna combinazione di pezzi validi possa suonare male, o sbaglio?

Per chi è già "dentro" a questo mondo, potranno sembrare domande sciocche, ma a uno che parte da zero come me, le millemila marche e modelli disorientano... soprattutto se non ci si può affidare ai numeri oggettivi per fare classifiche

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@EBI ha scritto:
@diechirico ha scritto:
io credo che nessuno possa dirti se quell'accoppiata è equilibrata. ognuno ti dirà cosa è meglio per il suo personale gusto, nel caso migliore.
nel caso peggiore qualcuno ti darà qualche dritta per sentito dire.
io non conosco quell'ampli yamaha, e non sono un amante delle B&W serie medio-economica.
i project moderni entry level non mi piacciono a guardarli.

se vuoi puntare tutto sul giradischi, devi capire come dividere il budget, perchè col giradischi è facile prendere cantonate.
su 1000eu io ne spenderei 400 per le casse, 300 per giravinili con testina, 200 per un ampli senza ingresso phono e 100eu per un buon ampli phono dedicato. comprerei tutto usato, tranne forse il giravinili (andrei su Rega in quella fascia di prezzo) se non hai dimestichezza con il restauro di vecchi carroarmati.

io non conosco i tuoi gusti, i miei sono un po' inglesi e l'accoppiata cambridge-kef non mi dispiace affatto, anzi. ma il cambridge ora non lo uso, perhcè relegato in altro impianto. ora uso l'AA che per quello che l'ho pagato - nuovo - mi concede buona musica.

Grazie innanzitutto per la risposta "ragionata". Essendo nuovo & ignorante della materia, purtroppo non so cosa tu intenda per "gusti inglesi" e pensavo a quelle marche solo perché sono conosciute anche da un neofita come me: speravo quindi di non prendere grandi cantonate.

Non credo neppure di poter definire "cosa cerco" da un impianto: non sono a un punto così raffinato per poter dare indicazioni. Quindi, diciamo che stavo cercando qualche consiglio su una combinazione equilibrata di tre elementi, che possa usare come base. Credo sia un po' come un cucina: il piccante o l'agrodolce possono piacere, ma non si può iniziare a preparare subito questi piatti, ma si deve partire dalle basi e da quelli semplici.

Anche se capisco sia una cosa molto soggettiva, stavo cercando di raccogliere qualche info (e nome) sul mercato del nuovo su ampli da 400 euro (se ce ne sono di validi a 150 come il max 150, meglio), casse da circa 500 euro e giradischi da 2-300 euro (circa mille in totale, quindi). Immagino che nessuna combinazione di pezzi validi possa suonare male, o sbaglio?

Per chi è già "dentro" a questo mondo, potranno sembrare domande sciocche, ma a uno che parte da zero come me, le millemila marche e modelli disorientano... soprattutto se non ci si può affidare ai numeri oggettivi per fare classifiche

sai cosa?
è difficile allestire il primo impianto senza capire quali sono i tuoi gusti. e questi li capisci quando cominci a metter su l'impianto.
io, ad esempio, 400eu per l'ampli non li spenderei, soprattutto se è il primo ampli.
con 200-250eu nell'usato prendi un SIGNOR ampli, tipo quello che ho io (il cambridge). per migliorare le cose per il gira, poi prendere un pre adeguato. il gira lo prenderei nuovo, e andrei sul Rega che ti hanno consigliato. Il resto del budget lo dedicherei ai diffusori. Nell'usato con queste cifre (400-500eu) prendi qualcosa di già molto molto valido.
Ecco, una cosa fondamentale per il primo impianto, secondo me: acquistare nell'usato pezzi che puoi rivendere senza rimetterci troppo. E' così che arrivi a metter su l'impianto che ti piace, capendo ciò che manca al tuo.
Certo, se però non puoi posizionare l'impianto come si deve, è tutta un'altra storia...

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@diechirico ha scritto:
sai cosa?
è difficile allestire il primo impianto senza capire quali sono i tuoi gusti. e questi li capisci quando cominci a metter su l'impianto.
io, ad esempio, 400eu per l'ampli non li spenderei, soprattutto se è il primo ampli.
con 200-250eu nell'usato prendi un SIGNOR ampli, tipo quello che ho io (il cambridge). per migliorare le cose per il gira, poi prendere un pre adeguato. il gira lo prenderei nuovo, e andrei sul Rega che ti hanno consigliato. Il resto del budget lo dedicherei ai diffusori. Nell'usato con queste cifre (400-500eu) prendi qualcosa di già molto molto valido.
Ecco, una cosa fondamentale per il primo impianto, secondo me: acquistare nell'usato pezzi che puoi rivendere senza rimetterci troppo. E' così che arrivi a metter su l'impianto che ti piace, capendo ciò che manca al tuo.
Certo, se però non puoi posizionare l'impianto come si deve,  è tutta un'altra storia...

Grazie: consigli sensati. Mi piacciono Very Happy

Purtroppo, penso ache alla fine dovrò rimanere sul nuovo: l'impianto sarà a metà con la mia compagna e dopo alcune fregature lei non vuol sentire parlare di usato.

Sul posizionare l'impianto, mi sono un minimo documentato e spero di non fare o dire cavolate: casse all'altezza dell'orecchio, non attaccate al muro e su un'unica parete e che devono formare un triangolo equilatero che ha come terzo vertice la testa di chi ascolta.

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
Ciao, io ho preso da una decina di giorni una piccola catena ed ero nella tua stessa situazione di budget.

Ascoltando i consigli preziosi quì sul forum ho preso ampli e lettore CD della DENON serie 520AE: sono ottimi componenti e hanno un prezzo abbordabilissimo (su Amazon li trovi tutti e due a meno di 400 euro). Il resto lo puoi dedicare ai diffusori. Io ho optato per le Indiana Line TESI 560 perchè hanno ottime recensioni e a detta di molti quì sul forum sono diffusori piuttosto neutri e ci puoi ascoltare di tutto come generi musicali.
Sto ancora in fase di rodaggio, ma ti assicuro che la differenza dopo qualche giorno inizia a sentirsi e sono estremamente soddisfatto. Il rapporto prezzo/qualità è decisamente ottimo per tutti gli elementi.
Ho temporaneamente lasciato da parte il giradischi, ma lo prenderò più avanti, e sono proprio indeciso sul Thorens 158 che hai visto tu e il Thorens 170.
Se lo prendi prima tu, facci sapere come va.

Saluti

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
@Rickym75 ha scritto:
Ciao, io ho preso da una decina di giorni una piccola catena ed ero nella tua stessa situazione di budget.

Ascoltando i consigli preziosi quì sul forum ho preso ampli e lettore CD della DENON serie 520AE: sono ottimi componenti e hanno un prezzo abbordabilissimo (su Amazon li trovi tutti e due a meno di 400 euro). Il resto lo puoi dedicare ai diffusori. Io ho optato per le Indiana Line TESI 560 perchè hanno ottime recensioni e a detta di molti quì sul forum sono diffusori piuttosto neutri e ci puoi ascoltare di tutto come generi musicali.
Sto ancora in fase di rodaggio, ma ti assicuro che la differenza dopo qualche giorno inizia a sentirsi e sono estremamente soddisfatto. Il rapporto prezzo/qualità è decisamente ottimo per tutti gli elementi.
Ho temporaneamente lasciato da parte il giradischi, ma lo prenderò più avanti, e sono proprio indeciso sul Thorens 158 che hai visto tu e il Thorens 170.
Se lo prendi prima tu, facci sapere come va.

Saluti


Grazie dei suggerimenti; purtroppo, ho visto che il PMA-520AE non ha né il selettore delle casse (c'è solo sul 720), né modo di riprodurre musica digitale via Usb o bluetooth (dovrei prendere il DNP-720AE da 500 euro!).

Invece, tengo presente l'opinione positiva sulle casse: ero orientato su quelle non da terra, ma non si sa mai Very Happy

Per il Thorens, mi sa che prima di natale non se ne parla: quindi mi sa che farai prima tu Wink

descriptionRe: E' un impianto equilibrato? E l'Usb/Bluetooth?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum