T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Volume bassissimo: colpa del pre-phono?
Oggi alle 8:58 Da sportyerre

» dipolo glass by Gaddari
Oggi alle 8:57 Da embty2002

» musica a basso volume
Oggi alle 8:51 Da clipper

» Consigli diffusori da pavimento?
Ieri alle 23:58 Da Misery

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 23:18 Da pallapippo

» Regolazione volume remota con telecomando
Ieri alle 23:08 Da mumps

» Potenziometro per cuffie
Ieri alle 22:25 Da nerone

» classe d scheda amplificata
Ieri alle 21:02 Da 22b5g41b5dw

» Beyerdynamic dt990 pro 250Ohm (VT)
Ieri alle 19:48 Da mumps

» Indiana Line Diva 552 (VT)
Ieri alle 19:39 Da mumps

» cosa manca....il giradischi!
Ieri alle 19:01 Da Masterix

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Ieri alle 18:10 Da mastri81

» Consiglio AMP/Cuffie
Ieri alle 17:44 Da mumps

» Diffusori attivi 200/300 euro
Ieri alle 17:38 Da Kha-Jinn

» HDMI
Ieri alle 17:13 Da giucam61

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Ieri alle 17:04 Da valterneri

» Scelta ampli per Monitor Audio
Ieri alle 16:34 Da giorgibe

» onkyo tx-sr608
Ieri alle 16:32 Da flax2009

» Diffusori per Tv Sony
Ieri alle 14:49 Da metalgta

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 14:11 Da lello64

» B&W 805 e Muse m20 domande
Ieri alle 12:23 Da Luchino

» Fosco Marain, Stefano Bollani e Massimo Altomare - Gnòsi delle Fànfole (2007)
Ieri alle 11:51 Da Fabio.Paolucci

»  GUASTO SU LETTORE SACD CAYIN SCD50T
Ieri alle 10:30 Da enrant69

» Pre e finale Rotel
Ieri alle 9:26 Da giucam61

» Vendo coppia diffusori Monitor Audio Bronze BX2
Ieri alle 9:02 Da silver surfer

» CAIMAN SEG
Ieri alle 7:58 Da gubos

» Sony uhp h1
Ieri alle 6:44 Da Luca Marchetti

» Vendo lettore CD Rega Planet 2000 - 350 euro
Mar 12 Dic 2017 - 23:13 Da elarghi

» Vendo DOUK AUDIO DSD 1796+ xmos-u8 USB DAC 384k/32bit
Mar 12 Dic 2017 - 23:06 Da Olegol

» (TO) - vendo lettore cd NAD C521bee
Mar 12 Dic 2017 - 22:54 Da landrupp

Statistiche
Abbiamo 11221 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Andrea Serra

I nostri membri hanno inviato un totale di 802291 messaggi in 51990 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Masterix
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
mumps
 
pim
 
joe1976
 
sportyerre
 
Luchino
 
nikko75
 

I postatori più attivi del mese
giucam61
 
Masterix
 
lello64
 
mumps
 
joe1976
 
nerone
 
ftalien77
 
GP9
 
pim
 
dinamanu
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15534)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9307)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 58 utenti in linea: 7 Registrati, 0 Nascosti e 51 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Cikko, fabe-r, GP9, Misery, nerone, p.cristallini, puglies

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  homesick il Mer 24 Set 2014 - 23:33

@beppe61 ha scritto:
@homesick ha scritto:le Tesi della Il sono casse da libreria , come specifica la stessa IL ,VANNO messe a scaffale in quanto progettate per sfruttare il rinforzo in gamma bassa della mensola su cui poggiano.
per quanto riguarda il discorso potenza ampli- potenza dei tuoi attuali diffusori volevo dire che se adesso l'ampli da 25w che hai riesce a pilotarle allora il dato 75/100 w consigliato per i diffusori è da prendere con le pinze.

Si, ma hanno il reflex posteriore...... non sapendo la larghezza della mensola, il fatto di addossarle al muro provochera', occludendo parzialmente lo sbocco reflex, anche un mutamento dei parametri di emissione, da cui il consiglio di ascoltare in negozio nel modo il piu' possibile vicino all'ascolto casalingo (se possibile).
(Che siano buone casse per il loro prezzo lo confermo)
P.S. non ho capito la seconda parte Rolling Eyes

qui bisognerebbe interpellare la IL , però ricordo le vecchie hc206 che avevano il reflex inferiore , che usciva sul fondo e che per forza di cose "sfiatava" su una superficie a pochi cm dallo sbocco.
magari anche queste tesi non risentono di pareti vicine allo sbocco reflex.
nella seconda parte rispondevo ad un precedente post in cui MM risultava perplesso di una mia affermazione, fatta sul suo attuale impianto e quale sarebbe la potenza giusta per le sue attuali casse.
volendo proporre una alternativa interessante , io al posto suo penserei a un lettore dvd bluray per la raccolta di cd che non occupi poco spazio e poi ad una scheda audio a cui collegare due monitor attivi .
in maniera che poi avrebbe anche una dac a cui collegare un pc per la liquida e un buon ampli cuffia .
due robe del genere insomma
http://www.thomann.de/it/tascam_us144mk2.htm
http://www.thomann.de/it/m_audio_bx8_carbon.htm
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2476
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Liquida:Starting point system dac 3
Fleawatt tp3116
Perraux e160i
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser Hd600
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  emmeemmeuno il Gio 25 Set 2014 - 8:03

@homesick ha scritto:le Tesi della Il sono casse da libreria , come specifica la stessa IL ,VANNO messe a scaffale in quanto progettate per sfruttare il rinforzo in gamma bassa della mensola su cui poggiano.
per quanto riguarda il discorso potenza ampli- potenza dei tuoi attuali diffusori volevo dire che se adesso l'ampli da 25w che hai riesce a pilotarle allora il dato 75/100 w consigliato per i diffusori è da prendere con le pinze.

Ciao Homesick.

Mi sa che hai capito male Smile
75-100W come dato di targa non è delle casse che ho io - in quel caso devi leggere il primo post del thread - ma delle casse qacoustics 2020i consigliatemi da rferrinid.

Io, poi, non vorrei tenere le casse che ho, ma sostituire anch'esse e dunque pensare ad acquisti progressivi. (questo per chiarirti e farti il sunto).

GRazie!

emmeemmeuno
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 21.09.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : milano
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  emmeemmeuno il Gio 25 Set 2014 - 8:10

@Ivan ha scritto:
Io dico che stai passando da un compattone ad un buon compatto ma non stai facendo quel "salto", che dicevi di voler fare nel primo post.

Ancora una volta ti consiglio di non dare molto credito ai dati di targa e se gli ampli digitali hanno dei compromessi stringenti per te passa ai componenti separati magari usati.

Comunque il Denon sembra una bella elettronica, se tu stai cercando un altro compatto.

Ciao Ivan,

il salto di qualità che tu hai in mente passa o non passa per un ampli classe T?
All'inizio mi avevi scritto:

Se per te non avere il telecomando, avere solo un ingresso e magari non poter disporre di pressione sonore elevate non sono grandi problemi procedi con la classe t, da abbinare ad un lettore cd. Con 200euro/300 euro ce la dovresti fare.
Senza dubbio la classe-t ti aiuterà a migliorare spendendo poco rispetto al compatto.

Se hai il giradischi, se necessiti di più ingressi, se vuoi il telecomando, se non vuoi avere problemi con il clipping quando alzi il volume orientati verso un amplificatore tradizionale magari usato.

Risolvere il problema degli ingressi con un selettore d'ingresso come mi hanno suggerito di fare nel thread sul TPA3116 non è una buona idea secondo te?

Sto anche provando a capire se posso ricavare spazio per farci stare un lettore cd di dimensioni standard. Solo che, dalle opinioni di molti qui, sembra non piaccia molto, alla fine, un ampli classe T.

ciao

emmeemmeuno
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 21.09.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : milano
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  emmeemmeuno il Gio 25 Set 2014 - 8:20

@beppe61 ha scritto:
Si, ma hanno il reflex posteriore...... non sapendo la larghezza della mensola, il fatto di addossarle al muro provochera', occludendo parzialmente lo sbocco reflex, anche un mutamento dei parametri di emissione, da cui il consiglio di ascoltare in negozio nel modo il piu' possibile vicino all'ascolto casalingo (se possibile).
(Che siano buone casse per il loro prezzo lo confermo)

CIao Beppe.

Le casse poggiano su due mensole "autocostruite" per le sole casse, profonde 20 cm e larghe 22cm la sx e 34 la dx - Ho lasciato lo spazio di un cm tra mensola e parete per far passare i cavetti. Lo spessore è di 160 mm.
La mensola dx è più lunga perché è vicina all'angolo della parete e non volevo dunque collocare la cassa proprio all'angolo della parete in cui si trova la mensola stessa (spero si sia capito).

Questo può aiutare?

Grazie,

mm1

emmeemmeuno
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 21.09.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : milano
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  emmeemmeuno il Gio 25 Set 2014 - 8:21

Grazie a tutti intanto.

Volevo fare una considerazione generale: leggendovi, mi ha colpito molto come, pur trovandomi su di un forum classe T, molti di voi non mi abbiano suggerito un classe T, visto anche l'entusiasmo che sta riscuotendo presso alcuni forumisti il TPA 3116 - vedi thread apposito.

Ammesso poi io possa ricavare dello spazio per collocare un lettore dvd/cd tipo il Pioneer che mi era stato consigliato qualche post sopra, un ampli classe T me lo consigliereste comunque oppure no?

Sono dubbioso a questo punto!

Grazie ancora e buona giornata,
mm1.

emmeemmeuno
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 21.09.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : milano
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  rx78 il Gio 25 Set 2014 - 8:25

Risolvere il problema degli ingressi con un selettore d'ingresso come mi hanno suggerito di fare nel thread sul TPA3116 non è una buona idea secondo te?

Sto anche provando a capire se posso ricavare spazio per farci stare un lettore cd di dimensioni standard. Solo che, dalle opinioni di molti qui, sembra non piaccia molto, alla fine, un ampli classe T.

il selettore di ingresso e una grandissima idea,x quanto riguarda il lettore cd poi io andrei su qualcosa che mi leggesse di tutto e con presa usb sono anche di dimensioni contenute e farebbe al caso tuo.
http://www.redcoon.it/B406268-Denon-D-F109C-Nero_Sistema-Con-CD-Player
qesto sistema e gia dotato di cd player ma separato ed in piu' l'ampli e in classe"D" avresti addirittura i diffusori


Ultima modifica di rx78 il Gio 25 Set 2014 - 8:32, modificato 1 volta
avatar
rx78
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 23.07.14
Numero di messaggi : 2112
Occupazione/Hobby : elettronica
Provincia (Città) : torino
Impianto : breeze 3116 con casse bose acoustimass 3

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  Ivan il Gio 25 Set 2014 - 9:06

@emmeemmeuno ha scritto:Ciao Ivan,

il salto di qualità che tu hai in mente passa o non passa per un ampli classe T?
All'inizio mi avevi scritto:

Se per te non avere il telecomando, avere solo un ingresso e magari non poter disporre di pressione sonore elevate non sono grandi problemi procedi con la classe t, da abbinare ad un lettore cd. Con 200euro/300 euro ce la dovresti fare.
Senza dubbio la classe-t ti aiuterà a migliorare spendendo poco rispetto al compatto.

Se hai il giradischi, se necessiti di più ingressi, se vuoi il telecomando, se non vuoi avere problemi con il clipping quando alzi il volume orientati verso un amplificatore tradizionale magari usato.

Risolvere il problema degli ingressi con un selettore d'ingresso come mi hanno suggerito di fare nel thread sul TPA3116 non è una buona idea secondo te?

Sto anche provando a capire se posso ricavare spazio per farci stare un lettore cd di dimensioni standard. Solo che, dalle opinioni di molti qui, sembra non piaccia molto, alla fine, un ampli classe T.

ciao

Ciao a te,

il salto di qualità che auspico per te, è quello di superare il compattone e passare all'hi-fi a componenti separati. Ora rileggi la parte già quotata, correggendo solo quest'ultimo periodo (....Senza dubbio la classe-t ti aiuterà a migliorare rispetto al compatto, spendendo poco.)
Se i limiti della classe digitale sono stringenti passa alla componentistica tradizionale ma separata (un buon NAD, Rotel Denon ma anche Pioneer non ti deluderanno), se hai ulteriori limiti di spazio tanto da non poter alloggiare componenti dalla dimensione standard, allora procedi con un nuovo compatto di maggior qualità rispetto a quello che hai.

Tu devi trovare la tua strada, ad esempio io non rientro nella casistica di beppe1 ho il trends audio dal 2009 e l'ho solo alternato ad un altro finale economico ma sostanzialmente ho ancora il Trends. In un primo momento lo usavo con un selettore (che comunque, nel mio caso, aggiungeva un velo) poi ho autocostruito un pre.
Per ora non mai avuto problemi di affidabilità,  Hoping , di ronzii o frusci e non sono mai caduto nel vortice della sostituzione dei componenti, né del modding. Mi piace solo autocostruire ma per ragioni di tempo non lo faccio più.

@beppe61 ha scritto:Insomma nell'ottica  di non voler continuamente sperimentare, cambiare, moddare etc etc la soluzione proposta come affidabilita' qualita' e prezzo mi sembra la piu' consona.
Tieni anche conto che vista la potenza dichiarata (sara' quindi di circa 30 watt rms canale) del Denon, la tua  possibilita' di scegliere piu' tipi di casse,magari ascoltandole  in negozio con lo stesso apparecchio.
Hello

La classe T ti consente di provare senza spendere capitali, ti consente di sperimentare (il che non è mai male) ma anche di sederti e basta, il tutto con poco. Se non ti piace, nessuno ti vieta di passare ad altro il tutto al costo di una pizza.
Tutte le elettroniche che ti hanno proposto, chi per un verso chi per l'altro, sono valide a mio avviso.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4797
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  emmeemmeuno il Gio 25 Set 2014 - 9:17

@Ivan ha scritto:

Ciao a te,

il salto di qualità che auspico per te, è quello di superare il compattone e passare all'hi-fi a componenti separati. Ora rileggi la parte già quotata, correggendo solo quest'ultimo periodo (....Senza dubbio la classe-t ti aiuterà a migliorare rispetto al compatto, spendendo poco.)
Se i limiti della classe digitale sono stringenti passa alla componentistica tradizionale ma separata (un buon NAD, Rotel Denon ma anche Pioneer non ti deluderanno), se hai ulteriori limiti di spazio tanto da non poter alloggiare componenti dalla dimensione standard, allora procedi con un nuovo compatto di maggior qualità rispetto a quello che hai.

La classe T ti consente di provare senza spendere capitali, ti consente di sperimentare (il che non è mai male) ma anche di sederti e basta, il tutto con poco. Se non ti piace, nessuno ti vieta di passare ad altro il tutto al costo di una pizza.
Tutte le elettroniche che ti hanno proposto, chi per un verso chi per l'altro, sono valide a mio avviso.

Ciao Ivan,

è tosto da decrittare il tuo approccio zen, per chi, neofita come me, vorrebbe delle risposte certe e incontrovertibili Wink

Ti chiedo però una cosa ulteriore: cosa intendi quando dici "se i limiti della classe digitale sono stringenti"? Ti posso chiedere delucidazioni in merito? Insomma, io non ho ancora capito quali siano questi limiti Wink (se non, appunto, un eventuale problema di spazio sulla scrivania - che, come dicevo, posso pensare di risolvere in qualche maniera: es, mensola aggiuntiva centrale - cazzarola, non ci avevo pensato! Mi viene in mente solo ora!).

[EDIT]

Perdonami Ivan, ti ho riletto bene; immagino ti riferissi a questo:

non avere il telecomando, avere solo un ingresso e magari non poter disporre di pressione sonore elevate.

Scusa ma, allora, come ovviare al fatto che il TPA3116 abbia un solo ingresso se un selettore crea per forza di cose un intoppo alla qualità del suono?

mm1

emmeemmeuno
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 21.09.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : milano
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  Ivan il Gio 25 Set 2014 - 9:48

@emmeemmeuno ha scritto:
Ciao Ivan,

è tosto da decrittare il tuo approccio zen, per chi, neofita come me, vorrebbe delle risposte certe e incontrovertibili Wink

Ti chiedo però una cosa ulteriore: cosa intendi quando dici "se i limiti della classe digitale sono stringenti"? Ti posso chiedere delucidazioni in merito? Insomma, io non ho ancora capito quali siano questi limiti Wink (se non, appunto, un eventuale problema di spazio sulla scrivania - che, come dicevo, posso pensare di risolvere in qualche maniera: es, mensola aggiuntiva centrale - cazzarola, non ci avevo pensato! Mi viene in mente solo ora!).

[EDIT]

Perdonami Ivan, ti ho riletto bene; immagino ti riferissi a questo:

non avere il telecomando, avere solo un ingresso e magari non poter disporre di pressione sonore elevate.

Scusa ma, allora, come ovviare al fatto che il TPA3116 abbia un solo ingresso se un selettore crea per forza di cose un intoppo alla qualità del suono?

mm1
Putroppo il mio non è un approccio zen, ma è la realtà. Nessuno può decidere per te, infatti tra i vari consigli c'è quello di ascoltare ed ascoltare la componentistica, partecipare ai meeting o alle riunioni con altri appassionati (possibilmente che non abbiano doppi fini).

Hai ben compreso i "limiti" della classe digitale ai quali puoi aggiungere quelli estetici, la non volontà di avere enne scatolette, enne fili e talvolta mini ampli che si impennano al minimo movimento dei cavi (se grossi).

Il modello di selettore che avevo io aggiungeva un velo (che per molti può essere sopportabile, visto l'entità esigua ma evidente), altri selettori aggiungono solo un orpello in più e basta alla catena, senza effetti udibili.

Credo che un modello tipo questo non faccia grossi danni:

http://www.igtek.it/monacor-sps40a-selettore-stereo-line-sorgenti-line-p-16111.html
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4797
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  rferrinid il Gio 25 Set 2014 - 10:17

avatar
rferrinid
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.11.11
Numero di messaggi : 1638
Località :
Occupazione/Hobby :
Provincia (Città) : il cielo è sempre più blues
Impianto :
Spoiler:


1° Impianto
Rega Brio-r
Dac Beresford tc-7520
Dynaudio DM 2/7
Tune rds Teac TH-300MKIII
Cuffie :
Beyerdynamic DT990Pro
Akg K550
Koss PortaPro
SoundMagic E10
Docet 10/d
Cavi:
Mogami 2964 coax
Mogami 2534 "Stentor"
Sommer Cable Orbit
Baldassarri TNT-TTS
Audioquest evergreen

2° impianto (analogico)
Thorens TD166MKII restaurato da Simone Lucchetti con Audio Technica AT95E
Plinto Audio-affectus
Technics SU-8080
pre phono tc-750
Kef Chorale
Fiio d3
lettore dvd philips

in parcheggio:
Tpa 3116



Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  beppe61 il Gio 25 Set 2014 - 15:14

@Ivan ha scritto:
Tu devi trovare la tua strada, ad esempio io non rientro nella casistica di beppe1 ho il trends audio dal 2009 e l'ho solo alternato ad un altro finale economico ma sostanzialmente ho ancora il Trends. In un primo momento lo usavo con un selettore (che comunque, nel mio caso, aggiungeva un velo) poi ho autocostruito un pre.
Per ora non mai avuto problemi di affidabilità,  Hoping , di ronzii o frusci e non sono mai caduto nel vortice della sostituzione dei componenti, né del modding. Mi piace solo autocostruire ma per ragioni di tempo non lo faccio più.
[/quote]

Ivan sono d'accordo con te su vari punti, pero' devi ammettere che il Trends, la rolls royce dei Tamp, non e' che sia poi cosi' economico, e che le altre implementazioni dei chip T non siano poi cosi' affidabili ( Dayton audio, schede cinesi etc etc) e che altri ampli esaltati anche da TNT audio (Schyte) qua non abbiano avuto lo stesso riscontro plebiscitario...
Dett questo, sono d'accordo con te sul fatto che se mm1 riesce a ricavarsi lo spazio, una soluzione a componenti separati sia la migliore.... con il brivido dell'inizio della ricerca dei componenti migliori e della loro sinergia....
(mm1, per il posizionamento delle casse ti rispondo dopo....)

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1601
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  Albert^ONE il Gio 25 Set 2014 - 16:01

Se posso darti un consiglio spendi almeno il 70% del tuo budget per i diffusori,rigorosamente a torre se hai spazio in casa.
Come ampli se ti piace il valvolare vai su TP AUDIO,se ti piace lo STATO SOLIDO,un Kingrex T20 oppure Trends 10.1,ma se hai dei diffusori con poca efficienza non spinge molto. Altrimenti devi prendere un classe A a transistor. Come potenza almeno dai 20 Watt in sù,se prendi un valvolare almeno da 7-8 Watt in sù.

Ti serve un dac e quì hai una vasta scelta,V DAC,XIANG SHENG,Beresford Bushmaster,ecc.....ti consiglio una spesa intorno ai 200 euro.

Come lettore CD ce ne sono un'infinità,puoi sbirrarriti come vuoi.

I diffusori devi spenderci almeno intorno ai 1000 euro,perchè è l'elettronica più importante,quella che fà la differenza,l'usato ne è pieno,basta mettersi alla ricerca. Smile

Ciao e buona scelta,mettici anche mesi,la fretta è sempre una cattiva consigliera. Smile
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5549
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  Ivan il Gio 25 Set 2014 - 16:06

Probabilmente il Trends audio non è il miglior esempio di rapporto qualità prezzo nella classe -T, ad ogni modo tutte le altre scatolette citate hanno costi esigui.

Comunque per ampli digitali mi riferisco a quei 3/4 classici dei quali ne abbiamo testato l'affidabilità. Di questo nuovo TPA non saprei proprio, mi fido di chi lo segnala e dei forum esteri che ne decantano le lodi.

avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4797
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  homesick il Gio 25 Set 2014 - 19:45

@MM1
sei fortunato , geograficamente parlando.
sei di Milano , quindi io inizierei dalle casse , vai nei negozi hifi della tua città ascolti diversi modelli e poi scegli quello che più ti piace e si incontra con il tuo portafoglio, magari usate o ex demo e porti a casa un modello superiore alla fascia di prezzo che ti sei prefissato.
poi solletichi qualche forumer della tua zona e ti fai prestare un classe t e vedi l'effetto che fa.
solo a qual punto capirai se il salto fatto va nella direzione auspicato o puoi voler qualcosa di più e allora virare su un classico classe A/B che eroga + watt.
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2476
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Liquida:Starting point system dac 3
Fleawatt tp3116
Perraux e160i
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser Hd600
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  emmeemmeuno il Sab 18 Ott 2014 - 12:50

@beppe61 ha scritto:
(mm1, per il  posizionamento delle casse ti rispondo dopo....)

Ciao Beppe,

alla fine non mi hai più risposto circa il posizionamento delle casse Wink

Scusate l'assenza, perché so di essere sembrato scortese, ma ho ripreso ad avere le giornate piene di cose da fare (3 diversi lavoretti per racimolare uno straccio di stipendio; un concorso universitario da preparare...) e non sono più riuscito a rispondervi come avrei voluto.
Detto questo, mi sono un po' bloccato circa i consigli relativi allo "andare in negozio e valutare", perché, sebbene io sia a Milano, non saprei dove andare - e, tra parentesi, mi vergognerei anche un po', non capendoci nulla e temendo di essere infinocchiato dal venditore di turno. Tanto più che con un budget di 500-550 euro come il mio mi sentirei nel posto sbagliato, visto che immagino ci sia gente che spende migliaia di euro per queste cose. Avrei bisogno di essere accompagnato Wink
- A parte tutto: qualche consiglio circa qualche negozio che, qui a Milano, non mi cacci appena gli dico quanti soldi posso spendere?

Non so, sono un po' in panne,,, vista anche la situazione spazio in stanza di cui vi dicevo.
Se optassi per il Denon rcd-m39 verrei bannato?
Sto pensando al fatto che non ho davvero soldi da spendere per fare il salto di qualità di cui molti di voi mi parlano...
Come vedete sono molto indeciso.

Per i diffusori, invece, resto ancora al palo, in attesa di vostri suggerimenti. Indiana Line? Q Acoustics?

Grazie e scusate ancora per non essermi più fatto vivo.

mm1

emmeemmeuno
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 21.09.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : milano
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  rx78 il Sab 18 Ott 2014 - 18:19

Ciao mm1 stai tanquillo nessuno ti giudica ne tanto meno ti devi vergognare di nulla se hai lavorato x raccimolare il tuo budget!sono atri che si dovrebbero vergognare ma non dicoaltro restiamo in argomento.purtroppo non sono di milano altrimenti ti ci accompagnavo volentieri xo puoi fare una ricerca su google x vedere se hai negozi nelle vicinanze.la scelta ovviamente rimane la tua ma se hai sentito il bisogno di fare un salto di qualita' penso che aquistando un altro compatto rischieresti di trovarti in futuro a voler nuovamente fare quel salto con l'aggravante di aver gia speso parte del budget!piuttosto un pezzo alla volta ma buono nessuno ti corre dietro.ora comincia con il dirci che ampli aquisteresti ovviamente tenendo conto del budget
avatar
rx78
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 23.07.14
Numero di messaggi : 2112
Occupazione/Hobby : elettronica
Provincia (Città) : torino
Impianto : breeze 3116 con casse bose acoustimass 3

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un compattone a un buon compromesso (qualità e prezzo) pezzo per pezzo: come?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum