T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Consiglio Scythe SCBKS-1100
Oggi alle 19:18 Da mumps

» diffusore bookshelf 2 vie in DCAAV: le supermosquito
Oggi alle 19:18 Da bianchetto

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 15:47 Da nerone

» Upgrade Trends Audio 10.1 (scusate la pigrizia...)
Oggi alle 13:49 Da tubaz

» Dopo RaspyFi ecco Volumio - Music player audiofilo multipiattaforma
Oggi alle 13:46 Da tubaz

» [FC] Shure SRH940
Oggi alle 12:55 Da RanocchiO

» [FC] Vendo Schiit stack
Oggi alle 12:53 Da RanocchiO

» Nuovo amplificatore Denon
Oggi alle 11:39 Da Kha-Jinn

» [VI] Vendo TNT Flexy e TNT Stubby
Oggi alle 10:15 Da fuzzu82

» Problema Technics SL-BD20
Oggi alle 9:59 Da GiovanniF

» convertitore ottico rca
Oggi alle 4:18 Da Kha-Jinn

» wtfplay
Ieri alle 22:41 Da rattaman

» Nuovo piatto 78giri
Ieri alle 19:26 Da JohnnieGray

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Ieri alle 17:58 Da mistervolt

» Technics SU-7300 - Riparazione leva On/Off
Ieri alle 16:38 Da anto.123

» Prezzi pazzi Monitor Audio Silver 2 & Dali Zensor 3 (venditore Juvenilis su amazon)
Ieri alle 11:52 Da mumps

» [Vendo-FI] DAC con PCM 1793, DAC con 4x TDA1543, Selettore 4 RCA passivo
Ieri alle 9:33 Da Parolaio

» [BS+ss] Vendo dac/amp Yulong DAART Canary
Mar 15 Ago 2017 - 23:25 Da Andrea_97

» Amplificatore in classe a 8-10 watt
Mar 15 Ago 2017 - 20:45 Da soloclasseA

» Dubbio musica liquida
Mar 15 Ago 2017 - 2:09 Da Kha-Jinn

» [GE + s.s.] Sistema Philips 2.1 MMS 430G/00
Lun 14 Ago 2017 - 23:17 Da sh4d3

» Vendo DENON CEOL Piccolo DRA-N4 Network Player/Amplificatore [CO]
Lun 14 Ago 2017 - 22:26 Da wings

» Segnalazione Shop Vintage
Lun 14 Ago 2017 - 18:46 Da lextar

» Problema Raspberry e Alimentatore Audiophonics
Lun 14 Ago 2017 - 11:57 Da mama15

» [AN] Monitor Audio BX2 black oak
Lun 14 Ago 2017 - 10:58 Da guilty_mug

» Sintoamplificatore Sony STR-DB795 e Subwoofer
Lun 14 Ago 2017 - 10:54 Da lextar

» impianto entry -level
Lun 14 Ago 2017 - 10:53 Da dinamanu

» Che mi dite di queste casse sanyo a tre vie ?
Dom 13 Ago 2017 - 21:41 Da lello64

» vendo schiit vali 2 - 135 euro spedito
Dom 13 Ago 2017 - 10:19 Da mumps

» DENAFRIPS ARES R2R DAC
Dom 13 Ago 2017 - 0:16 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10944 membri registrati
L'ultimo utente registrato è giatz83

I nostri membri hanno inviato un totale di 792791 messaggi in 51411 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
mumps
 
franzfranz
 
nerone
 
Kha-Jinn
 
lello64
 
GiovanniF
 
p.cristallini
 
CHAOSFERE
 
lextar
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15470)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10274)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9155)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 72 utenti in linea: 4 Registrati, 2 Nascosti e 66 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

bianchetto, enrico massa, mumps, pallapippo

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Gio 3 Mar 2016 - 20:16

@gecnicolson ha scritto:ehi ehi..allora..

anche io sono molto interessato a realizzare qualcosa con questo tipo di idea.
tutto parte dal mio piacere personale nel realizzare tutto con un fullrange..e di creare qualcosa di minuscolo ma che sia interessante da ascoltare e vedere.

le boenicke mi pare raggiungano questo tipo di livello, nell'originalità e anche nel design particolare.

io sono pronto a costruire e a fare simulazioni.
ho trovato alcuni siti interessanti, europei che in una certa misura molto lontana fanno concorrenza a parts-express (cosa non si trova lì..uff)

facciamo il punto della situazione?

le boenicke w5 sono un 3 vie da quel che vedo , il largabanda il woofer laterale e un tweeter posteriore
puoi mettere i link dei siti che hai trovato ? grazie
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  gecnicolson il Ven 4 Mar 2016 - 0:10

assolutamente

http://loudspeakerfreaks.com/
http://lautsprecherversand.de/
http://toutlehautparleur.com/  
http://hifisound.de/

il primo mi pare abbia in generale dei prezzi accettabili.

gecnicolson
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.10
Numero di messaggi : 110
Località : milano
Impianto : Overture LM1876 + LS 80x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Ven 4 Mar 2016 - 6:59

@gecnicolson ha scritto:assolutamente

http://loudspeakerfreaks.com/
http://lautsprecherversand.de/
http://toutlehautparleur.com/  
http://hifisound.de/

il primo mi pare abbia in generale dei prezzi accettabili.

molte grazie, vediamo cosa si puo' fare , rompero' le scatole a qualcuno che ne capisce parecchio + di me
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Biagio De Simone il Ven 4 Mar 2016 - 9:23

Allora gli indirizzi sono alcuni dei tanti che normalmente ogni appassionato consulta abitualmente, ve ne sono molti altri ma basta fare una ricerca su un altoparlante e ne escono a bizzeffa.

Come diceva gec, gli store europei, purtroppo sono molto lontani dalla quantità di materiale ed offerte che Parts Express può dare o anche madisound, ma purtroppo sono tutti e due aldilà dell'oceano.

La cosa strana che anche per i costruttori europei, spesso sono estremamente convenienti rispetto al prezzo dei nostri distributori, misteri del commercio internazionale, e se non fosse che comunque quelli spediti dall'America sono gravati da un prezzo di trasporto più alto, e ci mancherebbe pure che non fosse così, e le tasse che dovrebbero comprendere IVA e sdoganamento per un ulteriore aumento che dovrebbe andare da circa il 27/30 %, converrebbe prenderli da la.

Segnalo anche, che per quanto riguarda il distributore Loudspekerfreaks, effettivamente ha spesso un prezzo migliore, e soprattutto un bellissimo sito molto agevole nelle ricerche e graficamente allettante, Però lo stesso distributore ha da poco cambiato nome( prima si chiamava Europa Audio),  e questo credo in seguito ad alcuni problemi che qualche tempo fa ha avuto nelle consegne di materiale pagato a molti utenti in giro per il continente.

Devo anche dire che lo stesso distributore in maniera corretta e professionale ha avvisato dei problemi a sua detta momentanei scusandosi per quanto accaduto, assicurando tutti che avrebbe comunque mantenuto fede agli impegni. Ora non so come è finita la vicenda perchè io stesso per motivi personali mi sono allontanato  dalla rete per almeno 6 mesi, la cosa sicura è che nel frattempo ha cambiato nome e curato per quanto possibile la veste grafica del sito.

Buone notizie invece per il distributore transalpino tout les altoparleur buon assortimento e buoni prezzi, e comunque ripeto, ve ne sono tanti altri.

Per quanto riguarda il mio progetto di replica delle W5, diciamo che mi sono un po perso nella ricerca di un buon sostituto del  piccolo woofer, ne avrei individuati alcuni, ma al momento nessuno che mi abbia soddisfatto completamente, si potrebbe provare, ma bisognerebbe dedicarci tempo e un po di moneta, che al momento non ho, nel senso che bisognerebbe provarli un po tutti, con le prevedibili conseguenze che dicevo sopra.

Comunque al limite, si potrebbero usare gli originali che in fin dei conti sono disponibili e poco costosi, con una leggera predisposizione sul Tang bang, che era quello che a suo tempo,fra l'altro aveva indicato Fernando, adottato se non sbaglio in seguito anche dallo stesso costruttore per la sua versione migliore. Smile
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10274
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  gecnicolson il Ven 4 Mar 2016 - 14:05

io sono disposto a metterci mano,
sono un perfetto ignorante in materia ma sto leggendo e leggendo. nel frattempo mi spiego molte cose che prima non capivo.

potremmo fare un prototipo. io ho già del materiale, ora mi cerco i peerless e i tangband tweeter..poi guarderò anche quanto costerebbe eventualmente un taglio laser per costruire le casse.

stay tuned.

gecnicolson
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.10
Numero di messaggi : 110
Località : milano
Impianto : Overture LM1876 + LS 80x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Ven 4 Mar 2016 - 16:19

io intanto sento un professionaista x sapere cosa ne pensa , poi ti faccio sapere , dammi pero' qualche giorno
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  gecnicolson il Sab 5 Mar 2016 - 2:09

sentire un professionista per? comunque certo..figurati. io nel frattempo sperimento Smile

gecnicolson
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.10
Numero di messaggi : 110
Località : milano
Impianto : Overture LM1876 + LS 80x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Sab 5 Mar 2016 - 5:40

@gecnicolson ha scritto:sentire un professionista per? comunque certo..figurati. io nel frattempo sperimento Smile

io purtroppo non sono cosi' bravo , sopratutto nella scelta del woofer , ne serve uno che lavori bene in un volume cosi' piccolo e sopratutto il cross a 3 vie
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 5 Mar 2016 - 11:45

Il cross, per la W5 è un due vie, il tw d'ambienza posteriore è tagliato con un proprio circuitino separato rispetto al crossover principale tra i 6500/7000 hz con 18 db di pendenza ( come alcuni tw aggiuntivi per macchina) se non vado errato. il taglio fra woofer e medioalto dovrebbe essere centrato intorno ai 600 hz, con una pendenza molto blanda in modo da far lavorare insieme i due componenti per un bel tratto a partire dai 250/300 hz dove ancora il piccolo monovia può dire la sua coadiuvato ovviamente dal wooferottolo che comunque si trova a suo agio anche a frequenze superiori rispetto al punto di taglio, comunque dovrebbe essere tutto scritto sui post più vecchi.
l


Ultima modifica di Biagio De Simone il Sab 5 Mar 2016 - 11:53, modificato 1 volta
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10274
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Sab 5 Mar 2016 - 11:52

@Biagio De Simone ha scritto:Il cross, per la W5 è un due vie, il tw d'ambienza posteriore è tagliato con un proprio circuitino separato rispetto al crossover principale tra i 6500/7000 hz con 18 db di pendenza ( come alcuni tw aggiuntivi per macchina) se non vado errato, comunque dovrebbe essere tutto scritto sui post più vecchi.

Ok Ok Ok Ok Ok
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  gecnicolson il Sab 5 Mar 2016 - 22:59

io comprerei proprio il peerless delle boenicke, che dovrebbe essere l' 830945. o un modello successivo..moolto simile.

gecnicolson
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.10
Numero di messaggi : 110
Località : milano
Impianto : Overture LM1876 + LS 80x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 5 Mar 2016 - 23:45

@Biagio De Simone ha scritto:Ora chiunque si avventurerà nella lettura del 3ad relativo al gruppo di acquisto si renderà conto che molti, credo tutti hanno trovato il mod di impiegare in vari progetti il piccoletto, con anche buona soddisfazione, ma sempre almeno cosi mi pare di ricordare , per la costruzione di piccoli full range spesso da abbinare alle numerose schedine cinesi che da queste parti sono passate, vedi vari 2024 e un po tutto quello che di simile che con il tempo abbiamo avuto a disposizione, d'altra parte questo è o non è ancora il T Forum? Very Happy

I mie quattro invece, sono rimasti nella loro confezione originale a dormire il sonno dei giusti, se non per qualche volta che gli ho tirati fuori ad ammirarne lo sfavillante luccichio, per poi rimetterli nuovamente al loro posto.

Perchè? E presto detto la mia atavica pigrizia ha fatto si che come sempre questa si trasformasse nella mia solita incompiuta, ma questa volta oltre la pigrizia e la paura di prendere in mano i ferri, anche  la consapevolezza che le poche nozioni che avevo appreso con entusiasmo da ragazzo ormai sono più che dimenticate e perse nel tempo, e la mia tendenza alla poca concentrazione, non mi aiuta certo a riprendere concetti che una volta giuro conoscevo magari non benissimo, ma conscevo. Crying or Very sad  

A questo aggiungiamo che come sempre tendo a complicarmi la vita, e proprio per questo il semplice utilizzo come full range del FE 85 non mi convinceva, tanto che il tarlo pian piano mi faceva pensare che accoppiandolo a qualcosa di adatto in basso si poteva pensare ad un sistemino di pochi litri da usare in near field di buone prestazioni ed ad un più ambizioso sistema a torre di maggior litraggio sempre con le stesse caratteristiche, di una torre alta e snella, dimensioni del baffle poco superiore alle dimensioni del Fountek, si dice che è meglio così Mmm , per cui la necessità di montare il woofer sia per il sistema micro sia per la torre sul lato , e un secondo fountek alle spalle di quello frontale, quindi dietro da usare come altoparlante d'ambienza e anche per poterne aumentare la sensibilità (o l' efficienza ? Mmm .

Chiedendo a numerosi amici autocostruttori però, gli entusiasmi, subito tutti mi hanno detto che mi stavo imbattendo in una situazione senza soluzione e se anche avessi mai trovato dei woofers da utilizzare in abbinamento con gli FE 85, sarei andato sicuramente contro una cocente delusione dal punto di vista delle prestazioni complessive, certo il tutto nell'economia dell ' impresa sarebbe andato ad accrescere la mia esperienza, ma nulla di più. Crying or Very sad

Da allora però non ho mai abbandonato l'idea del full range aiutato in basso da un wooferetto e  girovagando un po come sempre sul web, conosco un forumer olandese di un noto forum in inglese "Leonidas" che aveva realizzato qualcosa di molto somigliante a quello che era il mio pensiero iniziale, e cioè una micro cassa che usa un altro larga banda il vecchio Foster 085 K e un woferetto sul lato su cui al momento non ho informazioni, perchè lui mi invita ad aderire ad un suo gruppo Face book su i diffusori, ma io purtroppo e per fortuna non ho un account FB.

Però scambiando qualche messaggio  con lui, vengo a conoscenza che il suo "David" non era altro che un tentativo ( ben riuscito a quanto ho capito) di clonare un diffusore commerciale di origini Svizzere, che insieme al suo stand dedicato veniva più o meno 4. 000 franchi Shocked , si avete letto bene quattromila!!!!

Ovviamente, se qualcuno dovesse decidere di importarle si dovrebbero aggiungere IVA e sdoganamento  e trasporto, diciamo circa un altro 30%.

Subito mi sono messo alla ricerca di questo Gioiello, e lo trovato Shocked  Azz.... ma questo mi ha rubato l'idea,Laughing  ma come avrà fatto a leggere quello che per anni mi ero tenuto ben nascosto in testa e a svilupparlo così proprio come lo avevo pensato (diciamo meglio, molto meglio). Mmm

Ed ecco il il mio bel fountek FE 85 che troneggia sul frontale di un piccolo diffusore fotto scavando un unico blocco di legno pregiato lamellare, ed un wooferetto sul lato, che dichiara 58Hz di F3 in 2, 7 litri. Forse il mio sogno che nel frattempo si era trasformato in incubo (non si può fare, non si può fare, non si può fare........) è forse realizzabile?

Ma quale è il famigerato wooferetto che promette di fare faville in cosi poco volume? Mmm
Ovviamente in questo la mia conclamata insonnia e i miei particolari orari di lavoro mi hanno aiutato non poco e credo, anzi ne sono sicuro di aver individuato l'eletto. Wink
direi che la particolare sospensione mi ha portato subito in casa Peerless Vifa, e le dimensioni 5,25 pollici hanno fatto il resto.
Signori, é lui.

http://www.tymphany.com/files/SLS-P830945%20Rev1_0.pdf
Ma lo avete letto il 3ad? Mmm
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10274
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Dom 6 Mar 2016 - 7:01

Oki Oki Oki Oki Oki Oki Oki Oki Oki dovrebbe essere proprio lui
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  gecnicolson il Dom 6 Mar 2016 - 16:11

certo che l'ho letto..ed avevo tirato le stesse somme.

Fountek FE85
Peerless 830945
Tangband 131761s

in pratica io ho due driver, diversi per fare due cose diverse.
sicuramente il progetto con le casse per sfruttare il passivo che ho in mano, ovvero il peerless 830878, è più semplice. Devo solo scegliere un fullrange che riesca a fare coppia con lui per muoverlo, un po' come succede nelle "audience the one".
A quanto ho capito il fountek FE85 non riesce a muovere l'aria necessaria a pilotarlo.

In tutte quei pochi articoli che parlavano dei passivi ho sempre trovato una cosa che recitava (con parole mie ovviamente) il passivo si comporta come un condotto reflex, ma smorza e controlla i toni bassi senza fastidiosi rumori dovute a pressioni eccessive dell'aria. Va scelto 1.5 o 2 volte più grande rispetto al fullrange (cosa che ho rispettato) (ma pare sia anche a parità di xmax), ma evidentemente la xmax di 1.5mm è insufficiente.

Una domanda banale:
in molti datasheet di speaker ho incontrato diciture xmax +/- ed xmax 1 way ..come si interpretano?
nel fountek xmax +/- di 1.5mm , quindi l'escursione è di 1.5mm in totale o di 3mm?
Io l'ho sempre interpretato di 3mm. sbaglio?

gecnicolson
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.10
Numero di messaggi : 110
Località : milano
Impianto : Overture LM1876 + LS 80x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Biagio De Simone il Dom 6 Mar 2016 - 16:50

Non sbagli, il problema è che stiamo parlando di due sistemi diversi, IL clone del W5 non ha  un passivo, al limite si potrebbe tentare una strada che ci porterebbe comunque molto lontano dal progetto originale è  cioè chiudere il reflex e tentare un accordo con un passivo, che per quanto ne so( poco )sarebbe una cosa intermedia fra BR e SP. Questo comunque secondo me avrebbe l'effetto immediato di aumentare in modo sensibile le dimensioni , che non è proprio quello che personalmente mi ero proposto, anche solo per trovare lo spazio per montare i due altoparlanti, l'attivo ed il passivo.
Difficilmente credo che un altoparlante larga banda delle dimensioni e caratteristiche  del fountek, sia adatto a smuovere un passivo in modo soddisfacente, credo invece che altri disegni  e caricamenti possano dare delle soddisfazioni elevate con questo tipo di altoparlant,i BIB, linea di trasmissione e il mio preferito Tagbaq, ma questo spero sia argomento di un altra puntata, tempo e problemi permettendo. Smile
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10274
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  gecnicolson il Dom 6 Mar 2016 - 17:26

ma sì, non era mia intenzione mettere un passivo al progetto "clone" delle boenicke..assolutamente.

stavo solo dicendo che ho praticamente due altoparlanti che insieme non rendono come pensavo.
e che quindi, per il simil W5 ho già i fountek, e per il simil audience ho già il passivo.

quel passivo l'ho comprato in preda ad un impulso d'acquisto e da perfetto ignorante.
adesso i miei ragionamenti si fanno più coscienti, diciamo.

gecnicolson
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.10
Numero di messaggi : 110
Località : milano
Impianto : Overture LM1876 + LS 80x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  gecnicolson il Gio 24 Mar 2016 - 3:48

dopo aver letto questo articolo http://6moons.com/audioreviews2/boenicke/1.html
ho scoperto che la nuova versione W5 SE (Special Edition) è completata invece che dal peerleess da un tang band (molto probabilmente il TB W5-1138SMF), perché il peerless è andato fuori produzione.

in più leggo sul sito ufficiale della benicke


Standard Version


  • 5.25″ long throw bass driver, tuned to 65 Hz, 1st order crossover
  • 3″ widebander, 1st order high pass filter, unique electromechanical parallel resonator installed.
  • Internal wiring orientation-optimised silk-wrapped high-frequency stranded litz
  • WBT NextGen binding posts
  • Rear ambient tweeter


SE Version


  • longer stroke bass driver running without crossover, tuned to 50 hz
  • Added electromechanical parallel resonator to bass
  • Different crossover layout, even higher quality crossover components


SE+ Version


  • Added electromechanical series resonators to both drivers, all parallel and series resonators of STAGE II type
  • Added proprietary acoustic phase linearisation network


quindi, oltre a tutto quanto abbiamo descritto ci sono dei risuonatori elettromeccanici (?!) per rinforzare le basse frequenze? In più, nella forma



il fountek è caricato in cassa chiusa, il woofer in reflex a 50hz (nella versione SE) ma in basso a sinistra, dove si raccorda il "tubo reflex con flangia" fresato dal pieno, c'è un incavo..potrebbe funzionare da risuonatore di helmholtz? (chiedo a voi)

per quanto riguarda i risuonatori, nel pdf della boenicke W8 http://www.boenicke-audio.ch/W8_english.pdf nella pagina 1 e pagina 11, si notano due strani elementi



sarebbero questi due oggetti strani.
uno sembra un pezzo di legno fresato dietro al magnete, ed un filo attaccato ad un capo di uno dei due cavi dell'altoparlante.


gecnicolson
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.10
Numero di messaggi : 110
Località : milano
Impianto : Overture LM1876 + LS 80x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Biagio De Simone il Gio 24 Mar 2016 - 11:54

@Fernando Micelli ha scritto:Ecco l'out-sider:



TB-Speaker W5-1138SMF

Ed è tutto un programma a cominciare dal prezzo, sempre che sia corretto ed aggiornato.



come si vede dal grafico perde ben 3dB a 200Hz che sono davvero tanti. La cousa è da ricercare
nella grande pesantezza dell'equipaggio mobile, ben 28g dichiarati.

Peraltro ritengo un pochino ottimistici i quasi 89dB del Peerless alla stessa frequenza.
. Smile per il resto, come si usa dire in alcuni siti stranieri, sembrerebbe molto vicino a pratiche woodoo. Mmm
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10274
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Gio 2 Giu 2016 - 16:41

posto nel thd di partenza ( che non trovavo più) il risultato del progetto delle simil boenicke w5

ciao a tutti , riapro questo thread con le foto degli ultimi mini diffusori, ha nno veramente dimensioni da vere nanette ( 30 x 11 x 23 ) da una mia voglia di sentire e avere qualche cosa di simile alle boenicke w5 ( nanerottole dal prezzo x me irraggiungibile - 3500 euro ) il mio amico , costruttore di diffusori , si è messo all'opera e dopo una lunga ricerca degli altoparlanti consono a questo progetto , mi ha progettato questa piccola meraviglia , risultato , un diffusore con un largabanda che lavora in cassa chiusa un woofer in bass reflex e un piccolo tweeter posteriore di ambienza . è riuscito a mettere e far suonare questi 3 hp in un mobile da vera pulce ma dalla voce di un leone. le sto' ascoltando da ieri mattina e sono sempre piu' convinto della loro bontà .il basso c'è eccome , bello , frenato e presente, il wooferino di alluminio viaggia alla grande, nessuna sbavatura o coda , il largabanda monacor restituisce le voci in modo incredibile e anche il piccolo tweeter posteriore lavora alla grande , ho provato a chiuderlo ma tutto diventa meno corretto . la prossima settimana con calma mettero' le foto del disegno con le misure

come potete vedere lo spazio che è è ridotto e sono costretto a diffusori di piccole dimensioni, unica precauzione è far lavorare i woofer uno di fronte all'altro senza ostacoli tra loro . bisognerebbe provarli anche con woofer esterni come si comportano. io non posso , di fianco al diffisore di dx ho la spalletta del camino . appena ho tempo li metto su supporti e provo

i componenti sono il woofer sph 130 al il largabanda spx 31m e un piccolo tweeter in mylar









avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  giucam61 il Gio 2 Giu 2016 - 17:04

molto carine natale,complimenti Smile costo totale?
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4863
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sudgen a21a,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Gio 2 Giu 2016 - 17:25

@giucam61 ha scritto:molto carine natale,complimenti Smile costo totale?

devo fare ancora i conti , poi lo scrivo certamente
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Giovanni duck il Gio 2 Giu 2016 - 17:55

Audiojam?

Giovanni duck
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.05.16
Numero di messaggi : 155
Provincia (Città) : lucca
Impianto : Diffusori: Midirbiola di Alberto Bellino
Dac: Douk
Amplificatore: Pioneer 209r
Cavi rca: Luna
cavi diffusori: 2x6 Ofc

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  natale55 il Gio 2 Giu 2016 - 18:11

@Giovanni duck ha scritto:Audiojam?

si , il progetto me l'ha fatto lui
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3338
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240-dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - diffusori - rona (3 vie a.bellino) venusia (autocostruite a.bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook-ampli creek cas 4040 - proton am10-proton 520-diffusori autocostruiti, permian-w3aj2-jammy
diffusori conar 2 vie coassiale






Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Giovanni duck il Gio 2 Giu 2016 - 18:15

Complimenti sono interessantissime

Giovanni duck
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.05.16
Numero di messaggi : 155
Provincia (Città) : lucca
Impianto : Diffusori: Midirbiola di Alberto Bellino
Dac: Douk
Amplificatore: Pioneer 209r
Cavi rca: Luna
cavi diffusori: 2x6 Ofc

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Alessandro Asborno il Gio 2 Giu 2016 - 18:17

Belle Natale, sarei curioso di sentirle, è un progetto molto intrigante. Clap
avatar
Alessandro Asborno
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.08
Numero di messaggi : 780
Provincia (Città) : Genova
Impianto : SORGENTE: Foofer o Picoplayer
DAC: Maurarte Dac
PRE: Cygnus by Maurarte
FINALI: Nuforce Ref.9
CASSE: Spendor LS3/5A o Audiojam2 "Jerry"
CAVI: Segnale: Maurarte
Potenza; Maurarte.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta ragionata di un altoparlante e suo eventuale impiego per la costruzione di un utopia micro

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum